Issuu on Google+

Alla C.A. del Sindaco di Polignano a Mare Rag. Domenico Vitto del Dirigente Settore Finanze – Programmazione – Personale Dott.ssa Stefania Kaufmann p.c. Ass. alla Trasparenza Prof.ssa Marilena Abbatepaolo Oggetto: Nota sul bando per l'assunzione di un avvocato nello staff del Sindaco Preg.ma Dott.ssa Kaufmann, Nella seguente nota le facciamo rilevare quelle che, dopo opportuni approfondimenti, risultano, a nostro parere, irregolarità. Da alcune informazioni presso un autorevole studio legale: • •

“L'attività di supporto legale non è materia di competenza dello staff del Sindaco essendo a questi attribuiti solo compiti di indirizzo e controllo e non di supporto legale.” “La procedura di assunzione è invalida perché un avvocato - libero professionista - non può stipulare incarichi di lavoro dipendente. L'iscrizione all'albo degli avvocati è infatti incompatibile con la stipula di un contratto di lavoro subordinato (vedi risposta Consiglio Nazionale Forense 27.09.2012). L'articolo 90 del TUEL prevede che gli incarichi nello staff del Sindaco possano essere conferiti solo con contratti di lavoro subordinato. Dal momento che il bando prevede come criteri selettivi, o meglio come condizione per la partecipazione, l'iscrizione all'albo degli avvocati la prescrizione è IRRAGIONEVOLE quindi ILLEGITTIMA.” “Tale assunzione dovrebbe essere regolarizzata tramite la pubblicazione di un bando per la fornitura di servizi legali e non assegnando l'incarico nello staff del Sindaco, al fine di garantirne la massima trasparenza.”

Crediamo di aver interpretato la suddetta norma in maniera corretta, chiediamo, quindi, la REVOCA del provvedimento. Nel caso in cui il procedimento non sarà revocato, saremo costretti a fare i passi successivi richiesti dal caso. Polignano a Mare, 14.12.2012 MoVimento 5 Stelle Polignano


Richiesta Revoca Bando Avvocato