Page 1

fotoreportage urbano | a cura di | polifemo | www.polifemo.org

La Back bay, la baia di Mumbai: smog e inquinamento coprono ogni cosa.

≈ Polifemo è un’associazione di fotografi professionisti con base a Milano, che si propone di diffondere la cultura dell’immagine e della comunicazione visiva.

pianeta india

Eroi di ieri e di oggi.

16

| 015 | luglio/agosto 10


| fotografie e testo | silvia boschiero

Sublime miscuglio di odori e Colori, tradizione e tecnologia. Benvenuti nella Terra del Gange.

I

l mio primo ricordo dell’India è un odore: una mistura di piscio, rancido e spezie. Sono arrivata a Mumbai alle cinque del mattino e già a quell’ora le strade brulicano di vita. Le ceste dei venditori di frutta e di stoffe appoggiate per terra, una in fila all’altra, senza una regola, se non quella di “chi tardi arriva male alloggia”; le automobili che sfiorano i passanti, mucche e altri animali che si confondono tra la folla, gente che dorme sui marciapiedi: tutto contribuisce a disegnare l’identità di

una megalopoli disordinata e vitale, che per molti aspetti ancora sfugge ai lacci della burocrazia. Arrivando qui, molti rimangono impressionati dalla povertà che stride con una ricchezza ostentata e volgare, dalle condizioni igieniche scarse o inesistenti, dallo smog talmente denso che quasi non permette di vedere. Un caos sublimato da sorprese inattese, come quando qualche sconosciuto mi si avvicina per condividere un pezzo di cammino insieme, osservando me, straniera, con sincera curiosità e intavolando una conversazione scandita da movimenti della testa fluidi e ripetuti, quasi “a dire no”. Un modo per sintonizzarsi sulle stesse mie frequenze, un gesto che parla di questo mondo a parte, sconfinato e pieno di limiti, ma dove si ha la sensazione che tutto sia ancora possibile. 

Hampy, holy place, il regno delle contraddizioni, dove la ricchezza è un ricordo e la decadenza il presente.

| 015 | luglio/agosto 10

17


Mumbai, architettura urbana.

La lista dei “desideri� dei bambini di strada di Goa (a sinistra) ci ricorda che cosa sia davvero importante.

18

| 015 | luglio/agosto 10

| fotoreportage urbano


Igiene quotidiana.

Credere.

Silvia Boschiero Ăˆ nata a Treviso nel 1983. Dopo il liceo si iscrive all’Istituto superiore di fotografia e arti visive di Padova, dove si diploma nel 2008. Da quel momento ha cominciato a lavorare come free lance, dedicandosi a reportage e fotografia d’architettura. I suoi lavori sono stati esposti in mostre personali e collettive. | 015 | luglio/agosto 10

19

pianeta India  

fotoreportage urbano | pianeta India | foto di Silvia Boschiero