Page 56

AIOP EMILIA-ROMAGNA – BILANCIO SOCIALE 2017

RICADUTE ECONOMICHE

Impatto occupazionale addettiper pertipologia tipologiadidi funzione Impatto occupazionaleindiretto: indiretto: numero numero addetti funzione

Altri servizi ausiliari Sorveglianza

75

31

Pulizia

364 Manutenzione

115

756 ADDETTI Lavanderia

18

Cucina

153

IMPATTO ECONOMICO DEGLI IMPATTO ECONOMICO DEGLI OSPEDALI AIOP E-R OSPEDALI AIOP E-R Come emerso dalle diverse sezioni, l’attività sanitaria genera in sanitaria prima Come emersodelle dallestrutture diverse AIOP sezioni, l’attività istanza un impatto in termini di occupazione delle strutture AIOP genera in prima istanza un impatto diretta, entrate economiche, imposte pagate, in termini di occupazione diretta, entrate economiche, etc.. Allo stesso tempo però, viene a generarsi imposte pagate, etc.. Allo stesso tempo però, viene a un’area di indotto sulla rete di fornitura che vede generarsi un’area di indotto sulla di fornitura una quota preponderante deglirete acquisti di beni eche vedeservizi una quota degli entro acquisti di beni e delle preponderante strutture rimanere i confini servizi delle strutture rimanere i confini impatto regionali e regionali e la creazione di entro un ulteriore occupazionale. Infine,impatto viene aoccupazionale. manifestarsi Infine, un la creazione di un ulteriore indotto indiretto un su indotto strutture ricettive altri viene a manifestarsi indiretto su estrutture esercizi beneficianoche della grande ricettive e commerciali altri esercizi che commerciali beneficiano capacità attrattiva della sanità regionale su della grande capacità attrattiva della sanità regionale su pazienti provenienti da altri contesti territoriali. pazienti provenienti da altri contesti territoriali.

l’impatto economico complessivo generato dalle 3 strutture attraverso un modello di sviluppo per Risulta quindi interessante cercare di comprendere cui un’attività si riflette su altri settori che ne e di conseguenza circoscrivere l’impatto economico traggono beneficio economico. complessivo generato dalle strutture attraverso un 3 modello di sviluppo per cuiesistono un’attività riflette su altri Secondo questo modello tresimacro aree,

la prima qualibeneficio (area “core”) è possibile settori che nedelle traggono economico. considerare come composta esclusivamente dalle prestazioni a carattere socio-sanitario. Questa Secondo questo modello esistono tre macro aree, la confina con un’area di “indotto diretto”, prima delle quali (area “core”) è possibile considerare composta da aziende fornitrici di beni e servizi, come composta esclusivamente dalle prestazioni a come l’industria farmaceutica o le ditte che carattere socio-sanitario. Questa confina con un’area forniscono beni non sanitari. L’area più esterna di della “indotto diretto”, aziende fornitrici di filiera vienecomposta definita daarea di “indotto beni e servizi, che comeracchiude l’industriail farmaceutica o le ditte indiretto”, turismo sanitario,

Risulta quindi interessante cercare di 3 3 comprendere e di conseguenza circoscrivere Denominato “modello a cipolla” dallo IATa(Institut Arbeit Germania) Denominato “modello cipolla” dallound IATTechnik, (Institut Arbeit und Technik, Germania)

56 |

Parte Terza - Le strutture sanitarie di AIOP Emilia-Romagna

Profile for Andrea Procopio

Bilancio Sociale AIOP 2017  

Bilancio redatto da Nomisma SpA. Information design by PMopenlab srls www.pmopenlab.com

Bilancio Sociale AIOP 2017  

Bilancio redatto da Nomisma SpA. Information design by PMopenlab srls www.pmopenlab.com

Profile for pmopenlab
Advertisement