Issuu on Google+

10 il bolscevico / PMLI

N. 13 - 5 aprile 2012

Organizzato dalla Cellula “Vesuvio Rosso” del PMLI

SUCCESSO DEL VOLANTINAGGIO A NAPOLI CONTRO IL DIKTAT FASCISTA DEL GOVERNO SUL LAVORO Scuderi segue l’iniziativa passo dopo passo incoraggiando i compagni e congratulandosi con loro per il volantinaggio e per aver stampato e portato in piazza il manifesto del PMLI sulla Fornero. Ampi consensi e apprezzamenti dalle masse per la denuncia della controriforma del lavoro. Ottima diffusione de “Il Bolscevico”. Due amiche del Partito prendono parte spontaneamente alla diffusione e al dialogo con le masse. “The Mainichi Daily News”, giornale giapponese online, intervista il Segretario della Cellula Andrea e super fotografa il manifesto sulla Fornero in orbace ‡ Dal corrispondente della

Cellula “Vesuvio Rosso” di Napoli

Domenica mattina 25 marzo si è svolta a Napoli una diffusione del volantino del PMLI dal titolo “Respingere subito con lo sciopero generale il diktat fascista del governo sul lavoro”, e de “Il Bolscevico” che ha ottenuto un notevole successo dato il proficuo e vivo confronto che c’è stato con le masse popolari di Napoli e della Campania, e con tanti turisti francesi, giapponesi e inglesi in visita nella bella giornata primaverile. Nei giorni precedenti era stato inviato alla stampa un comunicato sull’iniziativa, ma è stato vergognosamente ignorato. La mattinata di propaganda è stata realizzata dai militanti e da alcuni simpatizzanti della Cellula “Vesuvio Rosso”, a cui si sono aggiunte anche due amiche del Partito, diretti dai compagni Franco

Il PMLI produce un grosso sforzo per far giungere alle masse la sua voce anticapitalista, antiregime neofascista e per l’Italia unita, rossa e socialista. I militanti e i simpatizzanti attivi del Partito stanno dando il massimo sul piano economico. Di più non possono dare. Il PMLI fa quindi appello ai sinceri fautori del socialismo per aiutarlo economicamente, anche con piccoli contributi finanziari. Nel supremo interesse del proletariato e della causa del socialismo. Più euro riceveremo più volantini potremo diffondere contro il governo della grande finanza, della UE e della macelleria sociale guidato da Monti. Aiutateci anche economicamente per combattere le illusioni elettorali, parlamentari, riformiste e governative e per creare una coscienza, una mentalità, una mobilitazione e una lotta rivoluzionarie di massa capaci di abbattere il capitalismo e il potere della borghesia e di istituire il socialismo e il potere del proletariato. Grazie di cuore per tutto quello che potrete fare. Consegnate i contributi nelle nostre Sedi o ai nostri militanti oppure inviateli al conto corrente postale n. 85842383, specificando la causale, intestato a:

Di Matteo e Andrea. Nella centrale Piazza San Domenico Maggiore sono stati collocati in appositi pannelli i fulminanti manifesti del PMLI sulla Marchionne del governo Monti, Elsa Fornero in orbace. La diffusione del rosso volantino antigovernativo e contro la “riforma” del lavoro è stata accolta con grande curiosità e vivo interesse da parte delle masse, tant’è che i volantini sono andati a ruba, numerosi i passanti che li richiedevano. Molti si sono fermati per esprimerci il proprio sdegno verso le politiche di lacrime sangue del governo del tecnocrate borghese Monti. Altri hanno espresso affettuosamente ammirazione e sostegno ai diffusori. Il consigliere comunale della municipalità Avvocata-Montecalvario, Pino De Stasio (PRC), si è complimentato con i nostri compagni per lo stupendo manifesto esposto in piaz-

za e per il loro impegno e coraggio militante. Un passante, che ha detto di conoscere il Partito tramite il sito web, ha preso alcune copie de “Il Bolscevico”, lasciando un piccolo contributo volontario. Un giornalista giapponese del “The Mainichi Daily News”, un giornale online, ha intervistato il compagno Andrea e poi ha super fotografato i manifesti sulla ministra Fornero, con l’intento di pubblicarli a corredo di un articolo sull’operato del governo Monti in Italia. Possiamo dire con fierezza e orgoglio che questa giornata è sta-

ta una bella vittoria per i marxistileninisti partenopei. Essi hanno dato tutto il loro cuore nell’impegno e negli sforzi per la sua riuscita. Ringraziano il compagno Giovanni Scuderi che ha seguito l’iniziativa fin dalla fase preparatoria, facendo sentire tutto il calore, il sostegno e il ringraziamento del Partito a livello centrale ai rossi diffusori dell’importante volantino e per aver stampato immediatamente e portato in piazza il manifesto contro la Fornero realizzato dalla Commissione per il lavoro di stampa e propaganda del CC del PMLI.

Una delle amiche del Partito che ha collaborato spontaneamente alla diffusione de “Il Bolscevico” e partecipato attivamente alle discussioni che si sono intrecciate con le masse (foto Il Bolscevico)

Nuova sede della Redazione di Napoli de “Il Bolscevico” e del PMLI Napoli, 25 marzo 2012. Diffusione de “Il Bolscevico” e del volantino del PMLI contro il governo Monti e per lo sciopero generale. A sinistra, il compagno Franco Di Matteo, Responsabile del PMLI per la Campania, accanto il compagno Andrea, Segretario della Cellula “Vesuvio Rosso” di Napoli del PMLI (foto Il Bolscevico)

Il compagno Andrea (di spalle) viene intervistato da un giornalista giapponese del giornale on line “The Mainichi Daily News” (foto Il Bolscevico)

PMLI via Gioberti, 101 50121 FIRENZE Il manifesto per l’8 Marzo del PMLI fatto affiggere dalla Cellula “Engels” a Riardo (Caserta) (foto Il Bolscevico)

INAUGURAZIONE

Mercoledì 25 Aprile, ore 18.30 Via Santa Maria dell’Aiuto, 5 – Napoli

I marxisti-leninisti campani invitano a partecipare all’inaugurazione della nuova sede tutti i Partiti, le Organizzazioni sindacali, i movimenti di lotta, sociali e culturali antifascisti di Napoli e della Regione. Altresì, invitano all’inaugurazione tutti i sinceri fautori del socialismo e gli anticapitalisti conseguenti. L’apertura della nuova Sede della Redazione de “Il Bolscevico” e del PMLI a Napoli rappresenta una storica vittoria del proletariato, delle masse popolari campane e dell’intero PMLI sul capitalismo e sulle antipopolari istituzioni rappresentative della borghesia nazionale e locale che negano i diritti delle masse e le costringono a vivere nella miseria e in territori avvelenati e devastati dalla strage ambientale e sanitaria. W la nuova Sede de “Il Bolscevico” e del PMLI a Napoli! W il PMLI! Liberiamoci dal governo della grande finanza, della Ue e della macelleria sociale. Solo il socialismo può salvare l’Italia. Redazione di Napoli de “Il Bolscevico” PMLI.Campania Cellula “Vesuvio Rosso” di Napoli del PMLI


Volantinaggio PMLI Napoli 25 marzo contro modifica art 18