Page 1

VOLTA SOCIAL NETWORK

Istituto d'Istruzione Superiore "Alessandro Volta" ­ Pavia ­ anno 2, DICEMBRE 201 3

Volta Social Network, numero 4

Nei giorni 1 3 e 1 4 dicembre il nostro Istituto ha ospitato circa sessanta docenti sia francesi che italiani che si sono formati e hanno lavorato in gruppi di atelier sui temi della educazione all'immagine e del cinema.

I colleghi francesi hanno affermato: “au Volta nous voyons que les élèves sont heureux”.

Il lavoro è stato intenso e Nell'ambito del progetto bilate- fruttuoso, il clima relazionale rale Comenius regio LIC – Les piacevole. Images Croisées, capofila la Provincia di Pavia e la Munici- Gli alunni dello staff del palité de Grenoble l’Istituto Volta hanno copartecipato Volta è partner e coordinatore all’organizzazione delle altre scuole della pro- dell’evento ed hanno vincia, anch’esse partner. accolto gli ospiti.

Page 1


VOLTA SOCIAL NETWORK Istituto d'Istruzione Superiore "Alessandro Volta" - Pavia -

LUGLIO

anno 2, DICEMBRE 201 3

Volta Social Network, numero 4

a Lardirago

Nella stupenda cornice del castello di Lardirago, abbiamo voluto dimostrare quanta importanza viene data nel corso per geometri all’ambiente e alla alimentazione sostenibile. Abbiamo fatto divertire i visitatori più piccoli facendo loro creare al momento cartoline dipinte con colori estratti da alimenti come le barbabietole, gli spinaci, l’aceto balsamico, il caffè , la curcuma. Abbiamo fatto alcune “magie” chimiche con materiale reperibile anche in casa e li abbiamo messi alla prova con un quiz informatico sulla raccolta differenziata. Grazie ai nostri volonterosi ragazzi e agli organizzatori della fiera di Lardirago per l’insolita e divertente opportunità di far conoscere la nostra scuola!

Page 2

Alunni: Andrea Tortini IVAG Annalisa Rovida IIIAG Ylenia Chiera IIAG Lorenzo Milanesi IIEg Luca Mannarà IIEg


VOLTA SOCIAL NETWORK

Istituto d'Istruzione Superiore "Alessandro Volta" 足 Pavia 足 anno 2, DICEMBRE 201 3

Volta Social Network, numero 4

Page 3


VOLTA SOCIAL NETWORK Istituto d'Istruzione Superiore "Alessandro Volta" - Pavia -

anno 2, DICEMBRE 201 3

Volta Social Network, numero 4

> LEGGERE PAVIA

La classifica dei primi dieci libri: 1 ) Bianca come il latte, rossa come il sangue 2) Twilight (saga) 3) I pilastri della Terra 4) 50 sfumature di rosso/grigio/nero 5) Harry Potter (saga) 6) Il piccolo principe 7) Il cacciatore di aquiloni 8) Il bambino con il pigiama a righe 9) Io non ho paura 1 0) Bacio dell’angelo caduto Alcune citazioni e messaggi sulla lettura: “La lettura ti porta in mondi senza confini” “Un uomo che legge ne vale due” “Leggere apre anima e mente” “Leggere rende liberi” ”Leggere vuol dire pensare profondamente” E altre ancora[

Page 4

”Va a rivedere le rose. Capirai che la tua è unica al mondo” “Non provare pietà per i morti, ma per coloro che non sanno amare” ”Vivi la vita che ami, ama la vita che vivi” “L’amore non è morale o immorale, è amore e basta” Recensione del libro collocato alla decima posizione: Il bacio dell’angelo caduto “Il bacio dell’angelo caduto” un romanzo dark, ricco di misteri e di romanticismo. La protagonista è Nora, una ragazza dedicata allo studio e per nulla ai ragazzi, durante una lezione di biologia conosce il suo nuovo compagno di classe: Patch. Patch purtroppo è “un ragazzo cattivo” pericoloso e misterioso, ma è anche estremamente sensuale e affascinante, Nora


VOLTA SOCIAL NETWORK

Istituto d'Istruzione Superiore "Alessandro Volta" ­ Pavia ­ anno 2, DICEMBRE 201 3

Volta Social Network, numero 4

percepisce in Patch qualcosa di sbagliato infatti lui ha uno scopo ma il piano per raggiungerlo coinvolge proprio Nora. Tra doveri, fraintendimenti e sentimenti silenziosi Patch e Nora passano più tempo insieme del previsto, ma non è mai abbastanza per Nora non riesce a capire com'è fatto Patch realmente. Patch è un angelo caduto dal cielo, lei non avrebbe mai dovuto innamorarsi di lui non è un ragazzo come tutti gli altri, vuole qualcosa di preciso, è in cerca di un riscatto ma più il rapporto va avanti con Nora più diventa difficile attuare il suo piano. Nora si ritrova in una situazione di angeli e nephilim un insieme di poteri soprannaturali e scoprire anche qualcosa di molto particolare[ Chi dei due pagherà l’amore per la propria vita? Trivellini Debora 4^GG Istituto d’Istruzione “A.Volta” Ecco alcuni consigli di lettura per tutti quei ragazzi che come noi leggono sempre…

Dopo una serata passata in discoteca, alcuni ragazzi decidono di dare fuoco ad un senza tetto addormentato nel parco su una panchina. Luca assiste alla scena senza però il coraggio di chiamare la polizia. Cosa poteva fare lui in mezzo al branco e come poteva fermarli? Fortunatamente l’uomo è sopravvissuto, Luca appena scopre la bella notizia, si precipita in ospedale a conoscere la vittima dei suoi amici. Rajiva ha subito gravi ustioni e dovrà sottoporsi ad un delicato intervento. Trovandosi in Sri Lanka la sua famiglia, non si può permettere l’operazione dati gli scarsi redditi, quindi per aiutarlo, Luca decide di sostituirsi all’uomo nel vendere le rose per strada e guadagnare al posto suo. All’insaputa

dei genitori, camuffandosi il volto da immigrato, il ragazzo si occuperà dell’ inappropriato lavoro di commercio, ritrovandosi a suo svantaggio vivere la vita di un qualsiasi extracomunitario clandestino. Una vita fatta dalla paura di essere scoperti in qualsiasi momento e rispediti nella propria patria, una vita piena di umiliazioni e intolleranza da parte della gente comune, una spiacevole condizione di povertà e di lunghe serate passate al freddo. Mentre la sua amicizia con Rajiva si approfondiva, Luca impara a comprendere la vita che subiscono i clandestini, il ragazzo, grazie a questa esperienza da “extracomunitario”, maturerà in breve tempo, diventando presto uomo e, maturando, capirà anche che cosa vuol dire sentirsi discriminati e subire tutti i giorni comportamenti razzisti. Aymen Sarjam 4^GG Istituto d’istruzione superiore “A. Volta”

Page 5


VOLTA SOCIAL NETWORK Istituto d'Istruzione Superiore "Alessandro Volta" - Pavia -

anno 2, DICEMBRE 201 3

Volta Social Network, numero 4

> PROGETTO U.A.U.

UNITED ADOLESCENTI UNDERGROUND

OTTOBRE in sede

Nei giorni 11 e 1 2 ottobre nel giardino del Volta si è realizzato con successo l'evento finale del progetto UAU cioè la simulazione dello spazio giovani che ci si augura possa essere realizzato nell'area dell'ex Mercato Coperto di Piazza della Vittoria a Pavia. Capofila del progetto è l'Associazione Cuore Clown che ha organizzato vari laboratori gestiti da associazioni locali e visitati da diverse classi di altre scuole cittadine. La manifestazione è stata animata sia dagli alunni geometri della classe IVG (che hanno tracciato nel cortile lo spazio simulando i locali UAU e

Page 6

hanno collaborato all'allestimento dei laboratori e alla buona riuscita dell'evento) che dai liceali delle classi IVBL (con il laboratorio di plastiche), VBL e IIIAL (con la realizzazione dei pannelli d'ingresso). Duecento ragazzi di otto classi del Volta hanno animato un suggestivo momento coreografico d'inaugurazione con la posa di altrettanti palloncini bianchi lungo il tracciato di UAU. Ancora una volta la sinergia tra le due realtà del Volta -liceo e geometri- è risultata vincente! Durante queste due giornate le classi e gli studenti interes-

sati potranno partecipare ad alcuni laboratori sperimentali tra quelli che si vorrebbero realizzare nello spazio UAU. Immagine scenografica realizzata da Daniel Baidoo 5BL Indirizzo di Pittura


VOLTA SOCIAL NETWORK

Istituto d'Istruzione Superiore "Alessandro Volta" ­ Pavia ­ anno 2, DICEMBRE 201 3

A CURA DI • VIVERE ACROBATICAMENTE • VIDEO BOX • LABORATORIO ARTISTICO • DUNGEON’S & DRAGONSTM • LABORATORIO TESSILE • DANZA KANDYAN • TRASGRESSIONE • GIOCOLERIA • WORKSHOP MUSICALE U.A.U. UNITED ADOLESCENTI UNDERGROUND 11 E 1 2 OTTOBRE 201 3 SIMULAZIONE SPAZIO UAU ISTITUTO VOLTA VIA ABBIATEGRASSO, 38 PAVIA COS’è? è un progetto per creare a PAVIA uno spazio

Volta Social Network, numero 4

educativo-ricreativo rivolto agli adolescenti, in cui incontrarsi, giocare, studiare, scoprire ed esprimere la propria creatività... In collaborazione con: Associazione Il Melograno Comitato UNICEF Istituto Volta Comunità Casa del Giovane Associazione la Mongolfiera Centro Servizi Volontariato

Page 7


VOLTA SOCIAL NETWORK Istituto d'Istruzione Superiore "Alessandro Volta" - Pavia -

OTTOBRE anno 2, DICEMBRE 201 3

Volta Social Network, numero 4

in Pavia

SCACCHI IN LOVE

Indirizzo di Scenografia

All'inizio dell'anno ci è stato affidato un progetto per la manifestazione "Giocanda",che ha avuto luogo nelle vie e piazze di Pavia, un insieme di giochi dissiminati all'aperto per bambini ed adulti. A noi della 3DL del LICEO ARTISTICO STATALE VOLTA della sezione di SCENOGRAFIA è stato dato l'incarico di costruire due scacchi da posizionare all'entrata della cupola Arnaboldi, dovevano essere alti all'incirca tre metri e avevamo solo un mese di tempo per la realizzazione. Come prima cosa abbiamo discusso su che materiale utilizzare ed eravamo indecisi fra il polistirolo e il cartone.Avevamo anche pensato di fare due figure bidimensionali in legno da incastrare l'una nell'altra. Abbiamo realizzato

Page 8

dei modellini in scala sia in polistirolo,sovrapponendo vari fogli e limando la superficie per ottenere la forma desiderata, sia in cartone, incastrando due figure simulando così il legno. Inoltre,con l'aiuto di alcuni software in dotazione della scuola, come Cinema 4D e Papakura FREE, abbiamo sviluppato gli scacchi virtualmente in 3D. Alla fine, della fase di progettazione, abbiamo scelto di utilizzare il cartone, perché è un materiale più leggero e meno costoso rispetto al polistirolo o al legno ed é più facilmente reperibile nell'usato. Per emergenza il prof. Milani ha deciso di acquistare dei fogli di cartone che ha pagato circa 2.30 l'uno. Sul cartone, di grandi dimensioni un metro per


VOLTA SOCIAL NETWORK

Istituto d'Istruzione Superiore "Alessandro Volta" ­ Pavia ­ anno 2, DICEMBRE 201 3

2 circa, ognuno di noi ha dovuto disegnare due sagome dello sviluppo bidimensionale del primo scacco (sviluppate con i software citati prima) che abbiamo poi tagliato con taglierini e incollato con la colla a caldo. Non avevo idea di quello che stavamo facendo, il laboratorio sembrava un campo minato, ci si spostava con attenzione senza calpestare ne i compagni ne il lavoro degli altri. Rendetevi conto guardando queste foto che testimoniano il lavoro svolto. Per facilitare il montaggio e il trasporto abbiamo assemblato prima la base e in seguito la parte superiore che abbiamo inserito all'interno della base. Inoltre abbiamo deciso di modificare la parte superiore, riducendone di 30 cm circa l'altezza.Una volta incollato i pezzi abbiamo verniciato la superficie dei due scacchi.Il re lo abbiamo colorato di nero mentre la regina di bianco. Purtroppo verniciandocon un'eccesiva dose di colore con acqua il cartone si è afflosciato,ma

Volta Social Network, numero 4

il risultato ottenuto è quello di due scacchi che tendono ad avvicinarsi come se fossero innamorati,anche i professori erano molto soddisfatti del risultato.Il giorno della scadenza del progetto,il 1 2 Ottobre,un furgone è venuto a ritirare gli scacchi per portarli alla cupola Arnaboldi.

Page 9


VOLTA SOCIAL NETWORK Istituto d'Istruzione Superiore "Alessandro Volta" - Pavia -

anno 2, DICEMBRE 201 3

OTTOBRE

Volta Social Network, numero 4

a PAVIA

FESTIVAL

DELL'ILLUSTRAZIONE "Artigli di acciaio nel cielo del nostro desiderio. Il mito dell’Ippogrifo, magi­ co presagio del volo umano"

presenta opere originali di Allegra Agliardi, Gianni De Conno, Adelchi Galloni, Libero Gozzini, Paolo Guidotti, Federico Maggioni, Francesca Nini, Michele Tranquillini, Gabriele È questo il titolo della sesta edizione del Festi- Zucchelli, oltre alle sculture di Alik Cavaliere. val dell’Illustrazione di Pavia, che si è tenuta dal 4 ottobre al 3 novembre presso il Castello I nostri studenti dell'indirizzo di Decorazione Visconteo (viale XI Febbraio 35) e lo Spazio per le Arti Contemporanee del Palazzo del Broletto di piazza della Vittoria. L'argomento prescelto per questa edizione è l'ippogrifo, il cavallo alato con testa d'aquila creato da Ludovico Ariosto nell'Orlando Furioso, un inno al viaggio verso l'esterno ma anche al ritorno a se stessi, un inno alla sfida, alla ricerca di nuovi confini, al desiderio di conoscenza e incontro. Non a caso l'evento principale del Festival è costituito dalla mostra Artigli d'accaio nel cielo del nostro desiderio Il mito dell'ippogrifo magico presagio del volo umano che, partendo dalle immagini create da Grazia Nidasio per L’Orlando Furioso di Ludovico Ariosto raccontato da Italo Calvino,

Page 10


VOLTA SOCIAL NETWORK

Istituto d'Istruzione Superiore "Alessandro Volta" ­ Pavia ­ anno 2, DICEMBRE 201 3

Volta Social Network, numero 4

FESTIVAL

DELL'ILLUSTRAZIONE Pittorica, coordinati dalla professoressa Domenica Argese, hanno realizzato dei dipinti sul tema dell'Ippogrifo, di seguito le foto dei partecipanti e dei loro lavori. L'iniziativa è stata collaterale al Festival dell'illustrazione di Pavia. I laboratori sono stati condotti da Davide Ferrari. (www.festivalillustrazionepavia.it) Dopo aver esplorato nel 201 2 gli affascinanti spazi dell’“altrove” grazie alla presenza degli illustratori lituani contemporanei più celebrati e

aver dedicato spazio e attenzione alla tagliente penna dello scrittore e illustratore Andrea Valente (Linus, Comix) e ai progetti di Arianna Vairo, giovanissima artista della scena milanese, quest’anno il Festival dell’Illustrazione di Pavia torna con un programma molto ricco e articolato, candidando la città adagiata sul Ticino al ruolo di capitale italiana della cultura e della fantasia.

Page 11


VOLTA SOCIAL NETWORK Istituto d'Istruzione Superiore "Alessandro Volta" - Pavia -

OTTOBRE anno 2, DICEMBRE 201 3

Volta Social Network, numero 4

in Italia

>Isola di LAMPEDUSA

Lampedusa, una piccola isola nel bel mezzo del Mar Mediterraneo, in questi giorni piange, piange perché il suo mare, che è dello stesso colore di un cielo estivo senza nuvole, oggi è puntellato da tante macchie scure, tante grigie nubi temporalesche, ma quelle macchie, che rendono triste e desolato questo piccolo pezzo di paradiso non sono né banchi di pesci né masse d’alghe portate dalle correnti, sono persone, persone che hanno tentato di fuggire dalla loro povertà, dalle loro famiglie distrutte per Page 12

la fame o per la guerra, gente che cercava di raggiungere una terra promessa, che però non arriverà mai. Circa tre giorni fa una piccola imbarcazione sgangherata si è avventurata in un viaggio pericoloso, alla ricerca di una terra lontana, quella piccola imbarcazione, con a bordo cinquecento persone tra uomini donne e bambini, però ce l’ha fatta, è riuscita ad arrivare a Lampedusa, ma purtroppo la felicità e la gioia hanno dovuto lasciare il posto alla paura e all’orrore, pare quasi uno scherzo, una beffa,

infatti, a cinque chilometri dalla costa le persone che si trovavano sulla barca, in preda alla fame ed alla stanchezza decidono di non poter attendere fino all’alba e così incendiano una coperta per fare un segnale visibile a coloro che si trovano sulla terra ferma. La piccola imbarcazione prende fuoco e comincia a bruciare, brucia tutto ciò che trova, brucia legno, tessuto, pelle, brucia anche le speranze di quelle persone, che ormai erano giunte alla fine del loro viaggio, che credevano di es-


VOLTA SOCIAL NETWORK

Istituto d'Istruzione Superiore "Alessandro Volta" ­ Pavia ­ anno 2, DICEMBRE 201 3

sere arrivate, che sognavano di toccare la sabbia bagnata dal mare, che ora è piena di morti, di morti che galleggiano e che vengono spinti dolcemente dalle onde che sembrano quasi cullarli fino alla spiaggia bianca, che queste anime avrebbero tanto voluto toccare. Ci sono superstiti, certo, ma

Volta Social Network, numero 4

anche noi, e ora tocca a noi accoglierli, aiutarli, donargli amore, affetto, comprensione, perché forse, un giorno, saranno loro ad accoglierci nel loro paese ad aiutarci, a consolarci, a piangere per i nostri morti senza un nome, a donarci delle lacrime nelle quali vedremmo il riflesso delle nostre lacrime sincere,

pronte a donare tutto ciò che possono senza chiedere nulla in cambio senza guardare se la mano che stringono è bianca o nera, tutto questo si chiama solidarietà ed è la cosa più bella che si possa donare.

Rebecca Piselli 1 DL

sono pochi e le esperienze vissute li fanno sembrare morti: sono magri, disidratati, deboli, i loro occhi color cioccolata saltano da un volto a un altro con il terrore di salire di nuovo su uno di quei barconi, che hanno portato alla morte i loro amici. Gli abitanti del posto piangono, piangono per persone che non conoscevano, piangono perché anche se di nazionalità diversa anche quelle erano persone, come noi, che non molti decenni fa migrammo in America e che fummo accolti

che avevamo versato prima di loro e allora forse capiremo, che il mondo gira, come la fortuna, e chi ha fortuna non deve avere paura di donarla, perché quando la perderai, altri ti doneranno la loro. So benissimo che sperare in un mondo dove un giorno vivremo tutti in pace, con gli stessi diritti, senza più orrori sia una grande utopia; l’importante è che in mezzo a persone che basano la propria vita solo sul proprio benessere senza neanche rivolgere un pensiero agli altri, ne esistano sempre altre Page 13


VOLTA SOCIAL NETWORK Istituto d'Istruzione Superiore "Alessandro Volta" - Pavia -

anno 2, DICEMBRE 201 3

FILM MOVIE

Volta Social Network, numero 4

QUALE MESSAGGIO CI VUOLE COMUNICARE QUESTO RACCONTO/FILM? La 1^ BG ha risposto: 1. Secondo me questo racconto/ film ci vuole comunicare che noi dobbiamo aver cura della natura come se fosse una cosa nostra, come se in quelle piante ci fossero incarnate delle persone a noi care. Secondo me gli alberi sono fondamentali per la nostra vita, perché senza alberi non ci sarebbe ossigeno, e senza ossigeno non ci sarebbe vita. ( Loriana) 2. Se si ha un obiettivo, si deve fare tutto il possibile per poterlo raggiungere. ( Johnny) 3. Questo racconto vuole dirci che l’uomo può, come Dio, costruire qualcosa di bello con le mani e senza aiuto di mezzi tecnici. ( Matteo Manco) 4. Se un uomo decide di fare del bene a qualcuno, senza volere una ricompensa, riuscirà sicuramente a rendere felice non solo se stesso, ma l’intero mondo. ( Alessia) 5. Di avere più cura di quello che ci sta intorno e di portare a termine tutti gli obiettivi che abbiamo ( Manuel) 6. Non dobbiamo farci la guerra. Se facciamo come ha fatto Elzéard rendiamo la Terra un posto migliore, facciamo tante piccole opere di Dio. Dobbiamo mantenere la pace. Se solo al posto di farci la guerra usiamo la testa per migliorarci, chissà quante altre cose belle potremmo fare per noi e per gli altri.( Kevin) 7. Questo racconto/ film ci vuole comunicare che anche da un piccolo gesto di una singola persona si possono raggiungere grandi risultati, come quelli di Elzéard.( Michele) 8. Ci vuole comunicare che anche se si è da soli si possono fare moltissime cose che chiunque crederebbe impossibili. ( Gabriele) Page 14


VOLTA SOCIAL NETWORK

Istituto d'Istruzione Superiore "Alessandro Volta" ­ Pavia ­ anno 2, DICEMBRE 201 3

Volta Social Network, numero 4

9. Il messaggio che ci vuole comunicare questo racconto è quello di essere generosi e altruisti.( Edoardo) 10. Con la forza di volontà puoi fare ciò che vuoi. ( Andrea Luciano) 11. Questo racconto/ film ci vuole comunicare che da piccole cose vengono fuori altre cose molto più grandi. ( Alessandro) 12. Secondo me questo film ci vuole comunicare che nella vita non bisogna pensare solo a se stessi, e che anche quando si ha perso tutto c’è sempre un modo per stare bene a per fare bene, come in questo caso ha fatto Elzéard Bouffier. ( Luca) 13. Ci vuole comunicare la forza e lo stato d’animo che un uomo può raggiungere anche se le circostanze sono difficili. In pratica dove può arrivare un uomo con la sua idea, se è determinato. ( Andy) 14. Non distruggere la natura, avere cura dell’ambiente nel quale si vive, vivere in uno stretto contatto con animali e piante. ( Simone) 15. IL messaggio che ci vuole comunicare è che non bisogna demoralizzarsi e che ogni sforzo fatto sarà ripagato, come nel film si vede che Elzéard allo scoppio della guerra pensa che per lui sia finita, ma si vede che i suoi sforzi sono stati ripagati con la crescita di una foresta patrimonio naturale. ( Nicholas) 16. L’uomo può raggiungere obiettivi, basta solo un po’ di buona volontà ( Lorenzo) 17. Questo racconto vuole comunicarci che con l’impegno e il “voler fare” ogni persona può fare quello che vuole, e in questo caso il pastore voleva far capire l’importanza della natura ( Davide) 18. Questo film ci vuole comunicare un preciso messaggio, ovvero l’importanza della natura nei riguardi dell’uomo. ( Marco Todaro) 19. Ci vuole comunicare che se c’è una persona con il cuore buono, anche se non si è in tanti, può creare tante cose per l’uomo, soprattutto cose buone. ( Mattia) 20. Questo racconto ci invita ad essere meno egoisti ed è un messaggio contro il disboscamento e a favore del ripopolamento delle foreste. ( Riccardo) 21. Ci vuole comunicare che ci sono uomini con il cuore buono e che anche una sola persona se lo fa con passione può creare un paesaggio naturale e raggiungere qualsiasi scopo. ( Marco Zanoni) 22. Per ogni sforzo fatto, infine, anche se sembra finita, un lato positivo c’è sempre ed Elzéard ha trovato la sua felicità creando una delle più importanti foreste del patrimonio naturale. ( Filippo) 23. Ci si deve impegnare nelle cose che si fanno e soprattutto non si deve mollare mai. ( Federico)

Page 15


VOLTA SOCIAL NETWORK Istituto d'Istruzione Superiore "Alessandro Volta" - Pavia -

anno 2, DICEMBRE 201 3

I PROMESSI POSI

Siamo Alice e Gianluca dall'Istituto d'Istruzione Superiore Alessandro Volta di Pavia. Entrambi quindicenni condividiamo la passione per l'arte, ma come nelle altre scuole superiori abbiamo a che fare con materie di studio tra cui italiano. Essendo in seconda stiamo affrontando per la prima volta la lettura del romanzo de "I Promessi Sposi" di Alessadro Manzoni. Alla vista di tale "mattone" le reazioni comuni sono state del tipo "Uccidetemi ora" oppure "Mi rifiuto categoricamente di leggere sta roba". La lettura di questa "epopea" pone inevitabilmente una barriera tra vita sociale e studio,ma ad accompagnarci in questa traversata infernale vi si pone la professoressa, nei panni di un Page 16

Volta Social Network, numero 4

aspirante Caronte. Contare le pagine è d'obbligo; quindi ecco lo sconforto. Come rendere dunque questo martirio una sorta di esperienza coinvolgente? La professoressa ha introdotto un metodo alternativo, che consiste nella lettura del romanzo accompagnata dalla visione di una serie di DVD fedeli al testo originale. Ció ha reso lo studio del romanzo-mattone piú scorrevole e di facile comprensione. Anche se consapevoli dell'imminente arrivo di temute verifiche e interrogazioni sull'argomento, possiamo ritenerci pronti per poter svolgere al meglio tali prove. Detto ció ci sentiamo, dal profondo del cuore, di consigliarvi la letture de "I Promessi Sposi" anche se non rientra nel vostro programma scolastico. Oppure,

nel caso in cui il vostro insegnante attui il classico metodo d'insegnamento cartaceo, sentitevi liberi di proporgli di accompagnare la lettura del testo alla visione di filmati inerenti le vicende. Questo metodo adottato dalla nostra professoressa ci ha invogliato a proseguire la lettura con maggior entusiasmo e curiosità.

Sibaritici saluti Alice Tromanesi e Gianluca Papa Classe 2CL Liceo Artistico “A.Volta”


VOLTA SOCIAL NETWORK

Istituto d'Istruzione Superiore "Alessandro Volta" ­ Pavia ­ anno 2, DICEMBRE 201 3

>DALLA VOSTRA PARTE: POESIA

I nostri sguardi si incrociano, ed ecco la gravità. La gravità che dovrebbe ancorarmi a questa fredda ed arida terra, che fallisce miseramente, e mi trasforma in un essere celeste, senza macchia e senza paura, disposto a solcare i mari e i cieli e le galassie. Tutti in tre secondi, tutto in quei tre infiniti secondi di sguardo.

Volta Social Network, numero 4

VOLTA LA POESIA per scoprirsi poeti III edizione E’ sempre più difficil sognare? Scrivi una poesia e anche tu potrai sognare e far sognare.

Docenti, studenti, personale ATA, genitori e comunità di lettura sono invitati a concorrere elaborando un breve testo poetico. I testi , corredati da dati anagrafici ed eventuale classe di appartenenza, andranno inviati all’indirizzo e-mail bibliovolta@tiscali.it entro il 1 0 marzo 201 4. Una giuria, composta da membri esperti interni ed esterni all’Istituto, per ognuna delle categorie di partecipanti selezionerà le 3 poesie ritenute più significative ed efficaci. La premiazione avverrà il 21 marzo 2014 in occasione della giornata mondiale della poesia (Unesco) Tutti le poesie saranno pubblicate sul sito www.istitutovoltapavia.it con riferimento all’autore.

Page 17


VOLTA SOCIAL NETWORK Istituto d'Istruzione Superiore "Alessandro Volta" - Pavia -

anno 2, DICEMBRE 201 3

Volta Social Network, numero 4

IV EDIZIONE DEL CONCORSO:

UN LIBRO AL SOLE 50 parole per convincermi a leggerlo questa estate

se siete utenti di:

Anche tu potrai aiutare chi è alla ricerca di un libro imperdibile utilizzando solo poche parole!

@twitter

Docenti, studenti e comunità di lettura sono invitati a concorrere elaborando un breve testo di massimo 400 caratteri – spazi inclus i- per motivare alla lettura di un libro che hanno amato e che proprio per questo vorrebbero suggerire ai loro amici per le prossime vacanze estive. Verranno selezionate da una giuria le 3 motivazioni più efficaci per ognuna delle categorie di partecipanti. La premiazione avverrà durante la settimana della lettura. I consigli di lettura andranno inviati all’indirizzo e-mail bibliovolta@tiscali.it entro il 1 0 marzo 201 4.

potete seguire il romanzo de "I Promessi Sposi", dialoghi in 1 40 caratteri in stile cip cip. Eccovi alcuni utenti da seguire, quelli ufficali: @prosposi @TwSuorVIrginia @TWazzeccaGarbug @Ilpretedelpaese @TWLetteratura @TWcontezio @TWPeste e non si ferma qui l'elenco ma continua provate a cercarli in rete (vi può aiutare la tag #TW) alcune scuole che vi partecipano sono il Parini di Milano ed il opernico di Pavia ma scoprite voi chi stà twittando in questo momento @parinisposi @SecondaLB @quintaeelebi @SecondAiteRusso ....

Page 18


VOLTA SOCIAL NETWORK

Istituto d'Istruzione Superiore "Alessandro Volta" ­ Pavia ­

NOVEMBRE

anno 2, DICEMBRE 201 3

Volta Social Network, numero 4

a TEATRO

TANCREDI

Melodramma eroico in due atti di Gioachino Rossini su libretto di Gaetano Rossidirettore Francesco Cillufforegia Francesco Frongiaorchestra lirica I Pomeriggi Musicalicoro Circuito Lirico LombardoPrima rappresentazione: Venezia, Teatro La Fenice, 6 febbraio 1 81 3 Gli studenti dell'indirizzo di Scenografia e di Decorazione Pittorica, accompagnati dalle insegnanti di italiano prof.ssa De Vecchi e prof.ssa VItti, hanno visitato il teatro FRASCHINI di Pavia e hanno avuto l'opportunità di assistere alle prove del melodramma di Rossini nella mattinata di mercoledì 1 9 novembre e hanno visto gratuitamente la rappresentazione dell'opera il giovedì sera successivo. Eccovi un estratto del melodramma riportato nel sito ufficiale del Teatro Fraschini. Prima opera drammatica di Gioachino Rossini, tratta dall’omonima tragedia di Voltaire, a

duecento anni dalla sua prima rappresentazione (6 febbraio 1 81 3) Tancredi fa il suo debutto sul palcoscenico del Teatro Fraschini nella versione con “finale tragico”. La versione originale di Rossini, contrariamente a quanto scritto nel testo, terminava con il coronamento dell’amore contrastato fra Tancredi e Amenaide. La conclusione venne poi modificata nelle repliche successive, con Tancredi in fin di vita per le ferite riportate durante la battaglia. Nel cast i giovani vincitori del 64° Concorso As.Li.Co. Sofia Mchedlishvili (Amenaide), Teresa Iervolino (Tancredi) e Raffaella Lupinacci (Isaura). Il basso Alessandro Spina (Orbazzano), Mert Süngü e Alessia Nadin saranno rispettivamente Argirio e Ruggero. Francesco Cilluffo si è diplomato in composizione e direzione d’orchestra al Conservatorio Giuseppe Verdi e si è laureato all’Università di Torino. Francesco Frongia alterna l’attività di video-maker con quella di regista teatrale di prosa e musica.

Page 19


VOLTA SOCIAL NETWORK Istituto d'Istruzione Superiore "Alessandro Volta" - Pavia -

Shopping DESIGN anno 2, DICEMBRE 201 3

Volta Social Network, numero 4

nei laboratori

Uno dei progetti che ha caratterizzato la prima parte dell’anno scolastico ha riguardato la realizzazione di un progetto di sistemazione interna e arredo di un negozio di abbigliamento. Il progetto ha rappresentato per noi un importante momento di crescita sia culturale che umana trattandosi del primo lavoro di gruppo. Stimolati dall’insolita esperienza abbiamo partecipato con trasporto all’attività progettuale acquisendo, via via che il lavoro proseguiva, la consapevolezza

Page 20

dell’importanza dell’apporto responsabile di ciascuno di noi nell’ambito del gruppo. A partire dal dato di progetto, un locale di 80 mq., ognuno di noi ha realizzato diversi elaborati grafici comprendenti tavole a schizzo e tecniche. Dopo un’attenta analisi dei progetti individuali abbiamo scelto le quattro soluzioni ritenute migliori e formato quattro gruppi di lavoro aventi ognuno come capogruppo l’ideatore del progetto selezionato.


VOLTA SOCIAL NETWORK

Istituto d'Istruzione Superiore "Alessandro Volta" ­ Pavia ­ anno 2, DICEMBRE 201 3

L’iter di progetto si è concluso con la realizzazione di quattro modelli in scala 1 :25 descrittivi degli ambienti interni realizzati con la definizione di arredi, materiali utilizzati e impianto di illuminazione. Il lavoro è stato nel complesso impegnativo e nonostante i momenti problematici relativi sia alle difficoltà tecniche riscontrate sia al lavorare insieme, i risultati ottenuti sono stati a nostro avviso molto soddisfacenti e ci sentiamo pronti ad avviare un nuovo progetto. PS:Coming soon kaki tree project!

Volta Social Network, numero 4

5 A Liceo Artistico Laboratorio di Design

Page 21


VOLTA SOCIAL NETWORK Istituto d'Istruzione Superiore "Alessandro Volta" - Pavia -

NOVEMBRE Settimana UNESCO anno 2, DICEMBRE 201 3

Volta Social Network, numero 4

in SEDE

immagine tratta da stop motion realizzato dai ragazzi della 2BL

I paesaggi della bellezza: dalla valorizzazione alla creatività

La Settimana UNESCO di Educazione allo Sviluppo Sostenibile 201 3 1 8-24 novembre 201 3 La Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO celebra l’ottava edizione della Settimana UNESCO di Educazione allo Sviluppo Sostenibile dedicandola ai temi del paesaggio, della bellezza e della creatività. Ogni mese di novembre istituzioni, scuole, associazioni, imprese, fondazioni, università danno vita ad un ricco calendario di eventi in rete, i più diversi: convegni, laboratori, escursioni, mostre, giochi, spettacoli,

Page 22

dimostrazioni pratiche... L’istituto Volta partecipa per la sesta volta consecutiva all’evento e quest’anno il tema del paesaggio è particolarmente sentito e adatto alla nostra scuola. La ricchezza del nostro paese risiede nella bellezza dell’insieme dei nostri patrimoni, naturali e culturali, racchiusi in modo inscindibile nel nostro paesaggio. Il nostro paesaggio è il capolavoro dell’interazione tra la nostra creatività – la bellezza delle nostre città, dei nostri monumenti, delle nostre tradizioni, del nostro tessuto produttivo - e il nostro ambiente. Cosa rappresenta oggi il nostro paesaggio e, ancor di più, cosa ne sarà di esso domani? Se da una parte dobbiamo pensare alla tutela e valorizzazione di ciò che abbiamo, dobbiamo altrettanto pensare - proprio nell’ottica dello


VOLTA SOCIAL NETWORK

Istituto d'Istruzione Superiore "Alessandro Volta" ­ Pavia ­ anno 2, DICEMBRE 201 3

sviluppo sostenibile - al suo futuro e alla nostra visione di ciò che sarà, alla creazione di nuova bellezza: nel nostro modo di spostarci, di vivere e organizzare le nostre città e i nostri centri, nel nostro modo di produrre, crescere e soprattutto innovare, in tutti i campi. L’ambiente e la sostenibilità non sono un vincolo, ma rappresentano l’occasione per produrre bellezza. E’ quindi fondamentale che le nuove generazioni vengano incoraggiate non solo a conservare e tutelare, ma a trarre ispirazione e slancio creativo nel pensare al nuovo, vedere il loro futuro e il loro sviluppo sostenibile. Il geometra professionista opera attraverso la conoscenza degli aspetti geografici, ecologici,

Volta Social Network, numero 4

economici e territoriali dell’ambiente naturale e antropico; le connessioni con le strutture demografiche, economiche, sociali, culturali e le trasformazioni intervenute nel tempo, riconoscendo il valore e le potenzialità dei beni artistici ed ambientali per la corretta protezione e valorizzazione. INTERVIENE nell’ambito del territorio e dell’ambiente urbano e rurale mediante prestazioni di rilevazione, di rappresentazione, di monitoraggio e di valutazione dei beni immobili, con l’ideazione, la progettazione, la realizzazione e la gestione di edilizia sostenibile, a basso impatto ambientale, privilegiando il recupero e la riqualificazione dell’edilizia esistente e delle infrastrutture ad esse collegate.

IIIEG MOBILITA’ SOSTENIBILE

Il paesaggio in cui viviamo è il prodotto della interazione tra la nostra creatività – la bellezza delle nostre città, dei nostri monumenti, delle nostre tradizioni, del nostro tessuto produttivo e il nostro ambiente. E’ indispensabile pensare, come cittadini e come futuri geometri, sia alla tutela e valorizzazione di ciò che abbiamo, sia allo sviluppo sostenibile di ciò che sarà.

Page 23


VOLTA SOCIAL NETWORK Istituto d'Istruzione Superiore "Alessandro Volta" - Pavia -

anno 2, DICEMBRE 201 3

Lo sviluppo sostenibile dell’ambiente si realizza studiando: il nostro modo di spostarci, il nostro stile di vita, la capacità di organizzare le nostre città e i nostri centri, il nostro modo di produrre, crescere e soprattutto innovare. Vi presentiamo un lavoro che abbiamo realizzato lo scorso anno scolastico e che è una proposta per migliorare l’ambiente che circonda la nostra scuola. Gli alunni della classe IIIEg hanno presentato un lavoro realizzato nello scorso anno scolastico sul traffico veicolare davanti alla sede principale del Volta; hanno contato che nelle ore di punta dalle 8 ale 9 passano più di 1 000 auto, oltre ai numerosi camion e pullman. Da buoni geometri hanno proposto la realizzazione di un parcheggio di interscambio che possa ridurre il traffico e favorire lo spostamento con i mezzi pubblici o con altri mezzi non inquinanti. Hanno anche fatto una proposta su dove collocare il parcheggio, dopo aver analizzato il Piano Generale del territorio del Comune di Pavia

Volta Social Network, numero 4

5EG ­ VIDEO “SVUOTA IL SACCO”

Questo è un lavoro che abbiamo realizzato tre anni scolastici fa. Gli esperti del CEM centro di Educazione ai Media di Pavia ci hanno fornito strumenti di interpretazione e rielaborazione del linguaggio video attraverso la realizzazione di un breve prodotto, una sorta di spot pubblicitario che vuole incentivare la raccolta differenziata e la difesa della natura. I principali contenuti del laboratorio sono stati la storia e lo sviluppo dei media e il ruolo dei media nella contemporaneità; abbiamo analizzato esempi di video, li abbiamo suddivisi in categorie di video-linguaggi (documentario, film, pubblicità, informazione, inchiesta, ecc....) ed abbiamo fatto l'analisi di alcuni esempi attraverso la decostruzione di gruppo del messaggio. L'aspetto pratico del corso si è sviluppato nelle seguenti fasi: -Individuazione del tema (definizione delle aree di interesse: ambiente, identità e territorio) -brainstorming: giro di proposte con analisi della pertinenza e fattibilità di ognuna -votazione del tema: 'rifiuti e comportamenti individuali' -Pensare per immagini: prove di scrittura e storyboard per il tema scelto. -fondamentali tecniche di ripresa: prove pratiche di videointervista e lettura filmata -riprese in classe e in uscita -fase di montaggio Il laboratorio si è articolato in 1 0 incontri di 2 ore ciascuno, collocati nell'orario di lezione. Con questa esperienza di video-maker

Page 24


VOLTA SOCIAL NETWORK

Istituto d'Istruzione Superiore "Alessandro Volta" ­ Pavia ­ anno 2, DICEMBRE 201 3

Volta Social Network, numero 4

abbiamo voluto trasmettere i valori di difesa dell’ambiente, di valorizzazione delle risorse, di riciclo e recupero dei rifiuti. Questi valori sono per noi fondamentali sia come cittadini che come futuri geometri. Infatti il geometra, tra le sue varie competenze, sappiamo che: • opera nell’ambiente naturale e antropico attraverso la conoscenza degli aspetti geografici, ecologici, economici e territoriali • opera per la corretta protezione e valorizzazione dei beni artistici ed ambientali • interviene nell’ambito del territorio e dell’ambiente urbano e rurale mediante la rilevazione, la rappresentazione, il monitoraggio e la valutazione dei beni immobili privilegiando l’edilizia sostenibile. E’ perciò importante la sensibilità del geometra nel salvaguardare e valorizzare la bellezza del paesaggio in tutte le sue accezioni.

Page 25


VOLTA SOCIAL NETWORK

Istituto d'Istruzione Superiore "Alessandro Volta" ­ Pavia ­

NOVEMBRE Settimana UNESCO anno 2, DICEMBRE 201 3

Volta Social Network, numero 4

in SEDE

“Scuola verde, scuola azzurra”

spazio scolastico (il cortile) utilizzato per anni come “discarica” diventa, uno spazio La valorizzazione dell’ambiente scolastico e gradevole ed efficace dove poter svolgere del paesaggio circostante attraverso la attività didattiche e ricreative, uno spazio manualità e la creatività degli studenti insomma recuperato alla comunità scolastica, grazie alla collaborazione volontaria di diversi Performance multimediale (Letture e proiezioni soggetti. video, mostra disegni e foto) organizzata da: Scuola Secondaria di Primo Grado di Lardirago (Sezione dell’Istituto Comprensivo di Vidigulfo) – Prof. Tito Truglia in collaborazione con gli alunni della classe IIID liceo , indirizzo scenografia – Prof. Milani, docente di discipline pittoriche Gli alunni di diverse classi della SS di Primo Grado produrranno una serie di letture (testi originali e testi di autori noti) in contemporanea alla mostra fotografica e alla proiezione di alcuni frammenti documentari. La performance vuole mostrare, come uno

Page 26


VOLTA SOCIAL NETWORK Istituto d'Istruzione Superiore "Alessandro Volta" - Pavia -

anno 2, DICEMBRE 201 3

Volta Social Network, numero 4

E’ partito Giovedì 14 Novembre il servizio di orientamento al volontariato dedicato agli studenti in qualche modo incuriositi e affascinati da un contesto ricco di stimoli e di opportunità. Cosa significa fare volontariato, essere un cittadino attivo, sentire di avere un ruolo nella società e nel mondo? Sono molti gli studenti dell’Istituto Volta di Pavia che si sono sentiti mossi dal desiderio di fare qualcosa, di sentirsi utili e di mettersi alla prova in situazioni nuove. Perché?! Perché decidere di intraprendere la strada del volontariato contemporaneamente alle quotidiane faccende scolastiche? Perché decidere di utilizzare il proprio tempo libero aiutando bambini italiani e stranieri a fare i compiti, dando una mano nei canili, offrendo compagnia ad anziani e disabili, mettendo le proprie competenze al servizio della società? Perché raccogliere informazioni sulle possibili esperienze all’estero, tra campi di lavoro e progetti a contatto con tante culture sconosciute?

Se sei curioso di capire come sia possibile decidere di avvicinarsi alla cultura del volontariato, ho quello che fa per te: intervista i tuoi compagni di classe, anche i tuoi professori e genitori, scopri cosa ne pensano. Scegli le domande, costruisci l’intervista e fai una lista delle persone a cui vuoi farla[ e poi annota, registra o filma le risposte!

I servizi meglio costruiti e i dialoghi più interessanti troveranno spazio sul prossimo numero del giornalino scolastico e su internet ;) Invia il materiale via Facebook @ “Scuola­Volontariato CSV Pavia” o via mail scuola@csvpavia.it Usa gli stessi contatti anche se vuoi semplicemente avere qualche informazione sul volontariato: possiamo prendere un appuntamento a scuola ;)

Page 27


VOLTA SOCIAL NETWORK

Istituto d'Istruzione Superiore "Alessandro Volta" ­ Pavia ­

NOVEMBRE KAKI TREE PROJECT anno 2, DICEMBRE 201 3

Volta Social Network, numero 4

in SEDE

UN ANNO COLOR KAKI AL VOLTA

legata alla figura del “Kaki Tree” ha lo scopo di veicolare nel mondo un messaggio e una coscienza di pace, coinvolgendo scuole ed istituzioni, disponibili a farsi portavoce di L’artista Tatsuo Miyajima nel 1 995, durante questa speranza. l’allestimento di una mostra a Nagasaki viene a sapere di un albero di Kaki sopravvissuto al bombardamento atomico, dicui da tempo si prendeva cura il Dr.Ebinuma Masayuki. Dai semi dei suoi frutti, il medico era riuscito a ricavare delle nuove piantine, i “Bombed kaki tree jr.”, una seconda generazione di pianticelle , nate da una vittima dell’atomica, che il dottore donava ai bambini in visita a Nagasaki come simbolo di pace. Dall’incontro tra Tatsuo Miyajima e Ebinuma Masayuki, nasce “La rinascita del tempo”: un progetto internazionale che attraverso la forza dell’arte REVIVE TIME KAKI TREE PROGECT LA RINASCITA DEL TEMPO ­

Page 28


VOLTA SOCIAL NETWORK Istituto d'Istruzione Superiore "Alessandro Volta" - Pavia -

anno 2, DICEMBRE 201 3

Ora l’allbero dei kakii, simbolo di pace, crescerà anche nel giardino del Volta di Pavia, arriverà dal Giapponein la prossima primvera . Intanto, lo scorso novembre, durante la settimana Unesco, il «Kaki Tree Project» è stato presentato alla scuola dal docente Dario Molinari: dopo un omaggio alla bellezza degli

Page 29

Volta Social Network, numero 4

alberi e alla proiezione del film Sogni di Akira Kurosawa i ragazzi hanno assistito alla lezione di due docenti universitari del dipartimento di Fisica Giorgio Bendiscioli e Saverio Altieri. Ci sarà poi un laboratorio di tempera e acquerello, la produzione di un libro ispirato all’albero di cachi, e poi spazio al design dal giardino zen alle lampade, gli origami e la festa della piantumazione, una giornata in cui saranno lanciati palloncini a forma di cachi con un corteo di bambini che porterà disegni e kaki realizzati in cartoncino per allestire una grande scenografia.


VOLTA SOCIAL NETWORK

Istituto d'Istruzione Superiore "Alessandro Volta" ­ Pavia ­

DICEMBRE COLOUR YOUR LIFE anno 2, DICEMBRE 201 3

Volta Social Network, numero 4

in SEDE

Il 1 4 dicembre si è svolta presso l'aula magna della sede la presentazione del progetto COLOR YOUR LIFE, presentata dalla docente coordinatrice Marabelli e dallo staff del Color your Life a tutte le classi del biennio e triennio. Come tutti gli anni l'aula magna si è rilevata colma di studenti interessati a produrre buone pratiche da consegnare a giugno. Alla fine c'è stato il rituale scambio di auguri.

centrale nella creazione di Kinder e ha contribuito alla nascita e allo sviluppo di prodotti come Ferrero Rocher, Pocket Coffee e

Cos’è il Colur your LIFE? E’ una fondazione no-profit che, operando a livello nazionale, intende accompagnare i giovani nel cammino della vita. Fondatore William Salice ha lavorato più di 46 anni in Ferrero, di cui 40 al fianco di Michele Ferrero. Grande sperimentatore, in piena sintonia con lo stile sobrio e riservato dell’azienda e del suo fondatore, dagli anni ’70 ha svolto un ruolo

Page 30


VOLTA SOCIAL NETWORK Istituto d'Istruzione Superiore "Alessandro Volta" - Pavia -

anno 2, DICEMBRE 201 3

Nutella. Al culmine del suo percorso umano e professionale, convinto di aver avuto dalla vita moltissimo, ha scelto di investire se stesso nell’aiutare i giovani a realizzare i propri sogni, diventando l’ideatore, il fondatore, l’ispiratore e la guida della Fondazione. Obiettivi • Aiutare i giovani a conoscere se stessi, a scoprire e a valorizzare i propri talenti in campo artistico, scientifico e dei mestieri, dando valore all’impegno e all’azione dei professori e dei Dirigenti Scolastici. • Fornire ai giovani le condizioni per una formazione di assoluta eccellenza operando in sinergia con le strutture scolastiche, con il mondo culturale, artistico e dei mestieri. • Dare ai giovani la cultura che è oggi la vera ricchezza e il presupposto per sviluppare in loro una coscienza libera per essere bravi cittadini di domani.

Page 31

Volta Social Network, numero 4

Come Cerca e seleziona i giovani attraverso i bandi ed entra direttamente nelle scuole. Lavora a stretto contatto con studenti, professori e Dirigenti, rimanendo radicata al territorio attraverso i propri collaboratori.

Socialvoltanetwork dicembre 2014  

Il SocialVoltaNetwork è il giornale scolastico dell'Istituto di Istruzione Superiore "Alessandro Volta" di Pavia. All'interno trovate le att...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you