Page 1

G

E

N

W E B E R A T 3 A L in g .

I

O

N

RUBRICA DEL SABATO MAGGIO 1째 TRUCCHI E MESTIERI

A cura di 3 A Lin.

w w w. a p p l e . c o m / i t / i w o r k

L i c e o G o l g i B r e n o

1


Rubrica del sabato MAGGIO 1°

Editoriale....si fa per dire....

Maggio...è tempo di tirare i remi in barca e vedere i risultati di un progetto complesso ma interessante per un didattica sperimentale. La riforma , nel bene e nel male, ci ha rimesso in gioco: parliamo di didattica laboratoriale e laboratori poveri . La povertà dei laboratori, non nasce dal fatto che non abbiamo mezzi e strumenti nei laboratori, ma da modalità didattiche tali da mettere in gioco le capacità degli studenti nella realizzazione di un progetto sperimentale utilizzando un insieme cognitivo collaborativo. Sperimentare con iPad significa essere costantemente aggiornati su nuovi strumenti ( gli applicativi) e risorse hardware, per migliorare il progetto didattico, caratteristica che mette in gioco insegnanti e allievi all’unisono: impariamo assieme. Anche stavolta cominceremo con la rubrica sui trucchi per iPad, sono tanti e ci aiutano a maneggiare al meglio lo strumento.... Il grillo parlante

1

L a r u b r i c a s a b a t o


Indice

pag.3...............I trucchi sull’uso dell’iPad pag.5..............Applicazioni per scrivere con iPad.. pag.9...............Gli audiolibri pag.11..............Questa settimana parliamo di Ideas Sketch pag.16.............App utili nel quotidiano : lo Chef in cucina pag.18.............App utili: Dragon Dictation: riconoscimento vocale pag.19.............Risorse in rete pag.21............. “BookGlutton”: un bell’ebook reader letterario pag.22............ Il libro digitale

2

L a r u b r i c a s a b a t o


1

I trucchi sull’uso dell’iPad Aggiungere i PDF agli iBooks iBooks è un applicazione gratuita per leggere gli eBook sull’ iPad. Essa puo’ essere usata anche per leggere i PDF direttamente sull’ iPad semplicemente spendendo i PDF in posta elettronica direttamente a se stessi. Aprendo l’email sarà possibile scegliere con quale applicazione aprire il PDF allegato, qui scegliere nell’elenco delle app “iBooks” . Una volta aperto il PDF dentro iBooks sarà possibile navigare tra i PDF o gli iBooks a scelta.

Come sincronizzare libri o PDF Per molti l’iPad è uno strumento indispensabile proprio perché permette di avere sempre a disposizione la propria libreria. Per questo è importante sapere come sincronizzare attraverso iTunes tutti i propri libri, scaricati attraverso l’iBookstore, o file PDF. Vediamo come fare:

1

3

webg L a r u b r i c a s a b a t o


1) Per prima cosa effettuate il download dell’app ufficiale Apple iBooks ed installatela all’interno del vostro iPad;

2) Una volta installata collegate il vostro iPad ad iTunes, o WIFI. Entrate nella sezione dedicata al vostro tablet Apple e scegliete “Libri”;

3) All’interno di questa sezione troverete già i vostri libri scaricati mediante l’iBookstore e i PDF che avete inserito all’interno di iTunes. Per inserire un PDF non dovete fare altro che trascinarlo all’interno della sezione libri (posta nella colonna di sinistra di iTunes. Spuntate quelli che vi interessano e avviate la sincronizzazione. Così facendo i vostri libri preferiti e i documenti PDF più importanti verranno immessi all’interno di iBooks.

4

L a r u b r i c a s a b a t o


Applicazioni per scrivere con iPad

Quando si parla di applicazioni per scrivere con iPad, non c’è solo Pages, il più diffuso programma di word processing per il tablet marchiato APPLE. Scrivere iPad, per quanto comodo in termini di trasportabilità e immediatezza di utilizzo, può a volte risultare complicato per la necessità di utilizzare il touchscreen. Ecco alcune interessanti applicazioni iPad alternative di videoscrittura. E ce n’è davvero per tutti i gusti. Writings Cominciamo da quella, per così dire, più seria. Si chiama Writings, pesa 12,8 Mb, si scarica al costo di € 3,99 ed è in lingua inglese, anche se è stato creato da due sviluppatori dal nome italianissimo, Ludovico Rossi e Vito Modena. Si tratta di un editor che ha come obiettivo quello di ottenere la miglior efficacia per scrivere con iPad, non solo per quanto riguarda la comodità di utilizzo del tou5

L a r u b r i c a s a b a t o


chscreen, ma anche la stessa concentrazione dello scrittore. L’interfaccia, infatti, non potrebbe essere più semplice e familiare: quella di una scrivania in legno sulla quale sono poggiati i vari fogli bianchi, che andremo a riempire. Writings è dunque adattissimo per lunghe sessioni di scrittura e, nonostante la semplicità, consente anche di avere a disposizione dei comandi semplicissimi da azionare, per esempio per modificare la formattazione o la larghezza del testo, mentre sulla parte bassa della pagina un post-it ci tiene aggiornati sul conteggio dei caratteri. Il documento creato può poi essere inviato via email oppure condiviso su Dropbox. iA Writer L’interfaccia di iA Writer è altrettanto minimale, ma ci trasporta in un mondo decisamente più tecnologico e vicino alle consuetudini grafiche del mondo Mac. Nata dal lavoro di Oliver Reichenstein ma poi arricchitasi del contributo di decine di altri sviluppatori, questa, del peso di 900 Kb e del costo di € 3,99, è riconosciuta come una delle migliori applicazioni per iPad. Davanti a voi (che lo stiate utilizzando in verticale o in orizzontale) non avete altro che il foglio e una tastiera, molto simile a quella di un normale computer, ma ridotta all’osso, per mantenere solo le lettere e i tasti più utili nel corso della scrittura (per esempio i segni di punteggiatura). Massima concentrazione, dunque, che può essere aumentata ancor più attivando l’opzione Focus, che permette di ignorare gli errori di ortografia. Quando poi dovete rileggere il vostro testo, basta passare in modalità Lettura e automaticamente la 6

L a r u b r i c a s a b a t o


tastiera sparisce. Anche questa app permette di sincronizzare i testi direttamente su Dropbox.

miTypewriter miTypewriter può invece essere annoverata tra le curiosità della videoscrittura. E’ un’applicazione semplice semplice (pesa appena 600 Kb e costa solamente 79 centesimi), ma si rifà ai tempi gloriosi in cui l’industria italiana era leader nel settore delle macchine da scrivere a livello mondiale. Quest’applicazione iPad per scrivere (che è compatibile anche con iPhone e iPod) ci riporta al sapore vintage: di fronte a noi troveremo infatti la notissima Olivetti, con tutte le caratteristiche delle macchine su cui molti di noi hanno ticchettato per anni. Dal font (Old Typewriter o American Typewriter) alla possibilità di scegliere tra il nastro ad inchiostro nero o rosso. Ma con la comodità delle funzioni moderne: la possibilità di cancellare, di muovere il cursore e poi di gestire il proprio documento una volta concluso, per esempio spedendolo via email. Potrebbe sembrare una bizzarria ma, visto il successo che sta riscuotendo il remake del vecchio Commodore 64, è evidente che i nostalgici della tecnologia sono molti.

Qualcuno ha addirittura deciso di scherzarci su, approfittando del recente primo di aprile: Spinning Hat ha addirittura immaginato un accessorio per iPad a forma di macchina da scrivere. E, non contento, un coreano ha creato un video per mostrare come potrebbe funzionare. Anche qui, non c’è niente di vero (sullo schermo del tablet 7

L a r u b r i c a s a b a t o


scorrono immagini pre-registrate che fanno credere che le lettere vengano digitate). Ma la realizzazione è comunque ottima.Se però iBooks Author è uno strumento adatto anche per i principianti, Inkling Habitat fa un passo avanti, offrendo un’interfaccia professionale e meno intuitiva, ma senza dubbio più efficace.

8

L a r u b r i c a s a b a t o


Gli audiolibri

Audiolibri da scaricare gratis Che cosa è un audiolibro? Esso è la registrazione audio di libri letti ad alta voce da attori professionisti, speaker e anche utenti del web. Nel mercato americano sono molto diffusi, ma anche in Italia si sta diffondendo l’ascolto di audiolibri specialmente in formato mp3 o formati leggibili dagli I-Pod, I-Phone, I-Pad. Ad esempio possono essere ascoltati mentre si è in macchina, da bambini che non sanno leggere, in treno, nave o aereo per chi non riesce a leggere senza sentirsi male. Insomma, ogni momento è ottimo per gustare un’opera letteraria in maniera alternativa. Naturalmente molti audiolibri sono a pagamento, ma vi forniremo un elenco di siti dove è possibile o ascoltare o effettuare il download gratuitamente. AudioLibri – Sito italiano dove scaricare gratuitamente audiolibri dei classici. Purtroppo scelta è veramente ridotta. Il Narratore - Archivio audiolibri in italiano con una sezione per i download gratuiti. Per accedervi occorre la registrazione. Librivox – E’ un sito in diverse lingue dove è possibile ascoltare in dominio pubblico audiolibri registrati dagli utenti. Il catalogo contiene molti libri in lingue inglese a anche una scelta in lingua in ital Cliccando su Il catalogo di LibriVox, accederete alla ricerca in cui si deve inserire o il nome dell’opera desiderata, oppure l’autore e appariranno i file audio suddivisi per capitoli. Se vi sentite bravi letto9

L a r u b r i c a s a b a t o


ri, potete anche contribuire leggendo un libro (libero da copyright) per librivox arricchendo il catalogo delle opere. FreeClassicAudiobook- Sito in inglese che offre il download gratuito di audiolibri sia in formato mp3 che per ipod. Contiene corsi di lingua e alcuni classici, ma la scelta non è grandissima. ProjectGutenberg - Progetto Gutenberg è un sito inglese che offre una serie di link a siti affiliati con database ricchi di audiolibri senza copyright da scaricare. Si può effettuare la ricerca al lato sinistro della pagina. LiberLiber – Sito con audiolibri in italiano dove è possibile sia ascoltare il libro online, sia effettuare il download dell’opera completa in formato I-pod. La scelta non è molto ampia, ma si può ascoltare anche della musica classica.

10

L a r u b r i c a s a b a t o


Alla ricerca delle app utili Questa settimana parliamo di Ideas Sketch Prima di parlare di questa app, dobbiamo introdurre il concetto di mappa concettuale. Il termine mappa concettuale è stato coniato da due studiosi, i quali sostennero che la rappresentazione grafica delle conoscenze “è un modo per far emergere i significati insiti nei materiali da apprendere”, in quanto costringe a riflettere sugli argomenti e a trovarne il nesso logico. Così come una mappa geografica serve per orientarsi in un territorio, una mappa concettuale è strumento per interpretare, rielaborare e trasmettere conoscenze, informazioni e dati, visualizzando l’oggetto della comunicazione, i concetti principali, i legami che essi stabiliscono e, di conseguenza, il percorso del ragionamento. Possiamo, perciò, affermare che una mappa concettuale è la rappresentazione grafica di concetti espressi sinteticamente (parole concetto) all’interno di una forma geometrica (nodo) e collegati fra loro da linee (frecce) che esplicitano la relazione attraverso parole – legamento. VANTAGGI - Una mappa concettuale ideata e organizzata correttamente permette, un'esposizione chiara e precisa e una comprensione semplice e immediata di collegamenti pluridisciplinari

11

L a r u b r i c a s a b a t o


La mappa concettuale si sviluppa a partire da un “tema”. Con questa espressione intendiamo non solo “ciò di cui si parla” ma anche “la ragione per cui se ne parla”. Scelto il tema, occorre trovare degli argomenti che siano collegati siano collegati al tema da un nesso logico. Ad esempio se il tema è "Il sogno", questo è collegato: - biologia: che succede al cervello dell'uomo quando mangia. - letteratura: si possono trattare tutti gli autori che in tutte le lingue studiate (italiano, inglese, francese, latino, ecc.) parlano di questa tematica - storia: il cibo nella storia dell’uomo Sarà quindi possibile costruire una mappa concettuale nella quale: 1. Vi è un nodo radice, posto al centro della mappa, in cui è riportato il tema principale (i.e. sogno). 2. Attorno a questo si dispongono dei "figli" che contengono i vari argomenti di cui sopra, che devono essere collegati logicamente (e quindi graficamente tramite freccette) al tema principale. 3. Una mappa concettuale può avere un inizio e quindi un senso di percorrenza assegnato. Perciò conviene stabilire un inizio e ordinare i nodi figli in maniera tale che si possa passare dall'uno all'altro in maniera consequenziale (i.e se si vuole cominciare dalla letteratura italiana, si dovrà successivamente passare alla letteratura straniera o latina, e non alla biologia per poi tornare alla letteratura. Nel caso dell'esempio un buon ordine potrebbe essere: letteratura - storia -biologia). 12

L a r u b r i c a s a b a t o


4. I vari argomenti, ovvero i nodi della mappa, dovranno essere disposti seguendo un ordine logico. Le freccette che collegheranno ciascun nodo dovranno avere un ben preciso significato. Perciò ogni volta che si collega un nodo all'altro bisogna chiedersi il perché. Ed ecco l’app utile per lavorare con l’iPad IDEA SKETCH (gratuita) Idea Sketch è un’app completamente gratuita ed universalmente compatibile con tutti i dispositivi Apple, sviluppata e distribuita da Nosleep Software. Lo scopo di questa applicazione è di creare con pochi semplici “tap” una mappa concettuale per rappresentare una successione di eventi collegati in qualche modo tra loro. Subito dopo l’avvio si comincia premendo sul pulsante “Ideas” e si procede inserendo il titolo del nostro progetto. Fatto questo ci troveremo di fronte ad un foglio bianco pronto per essere riempito dai nostri collegamenti. Sulla barra in alto saranno disponibili diverse funzionalità, tra cui la possibilità di aggiungere all’infinito delle forme, le quali potranno essere spostate, editate e connesse ad altre con un semplice trascinamento del dito. Va messa alla vostra attenzione una peculiarità davvero interessante legata alle “gestures” supportate da quest’app:

13

L a r u b r i c a s a b a t o


Trascinamento con due dita per ordinare in modo squadrato le componenti del diagramma

Pinch (utilizzo del pollice e di un altro dito) per ridimensionare l’intero quadro

Alla fine del nostro lavoro dovremmo trovarci davanti ad un risultato molto pulito e di sicuro impatto grafico come questo: Incredibile possibilità di esportare il risultato ottenuto nel rullino fotografico e di pubblicarlo su Facebook! Possiamo senza dubbio dire che Idea Sketch rappresenta una delle migliori applicazioni mai testate fino ad ora per comprensibilità, stile minimal e risultato ottenuto. Ricordiamo che quest’app è nativamente compatibile con il Retina Display del nuovo iPad e può essere scaricata gratuitamente da App Store.

14

L a r u b r i c a s a b a t o


App utili nel quotidiano :

Jamie’s Recipes: l’aiuto di un grande chef in cucina Gli appassionati di cucina conosceranno sicuramente Jamie Oliver, un simpatico chef di fama internazionale, divenuto famoso per aver condotto diversi programmi di cucina su reti Sky. Esplorando l’App Store ci siamo imbattuti nella sua applicazione ufficiale: Jamie’s Recipes.

Durante il suo primo avvio l’app ci mostra un video in cui lo stesso Jamie Oliver ci presenta la sua app, descrivendo tutto ciò che potremo trovare al suo interno e precisando che continuerà ad aggiornarla costantemente con nuove ricette. Nella libreria di default sono contenute dieci ricette di base, dotate di spiegazioni dettagliate passo a passo ed immagini esplicative. Una funzione davvero degna di nota è relativa ai comandi vocali: è infatti possibile comandare lo “slide” dei vari passaggi di preparazione con un semplice “next” (prossimo) o “previous” (precedente).

15

L a r u b r i c a s a b a t o


In una condizione normale magari non si può capire l’utilità di questa opzione, ma se si prova ad immaginare di stare utilizzando l’app in cucina con le mani probabilmente sporche dal cibo allora ci si rende perfettamente conto di quanto sia inappropriato trascinare il nostro dito sul display dell’iPad.Ingredienti e dosi di preparazione diversificate in base al numero di commensali e possibilità di acquistare decine e decine di ricette extra attraverso un semplice e funzionale In-App. Un’altra particolarità davvero apprezzabile è rappresentata dalla “lista della spesa”. Questa funzione ci permette di aggiungere ad un piccolo elenco tutti gli alimenti che mancano dalla nostra dispensa e che ci saranno indispensabili per realizzare il piatto di cui stiamo seguendo la preparazione.Concludendo possiamo dire di aver testato Jamie’s Recipes considerandola senza dubbio una delle migliori app mai testate in ambito culinario. E’ necessario precisare che l’unica lingua supportata è quella inglese e che non è ancora stato rilasciato un aggiornamento al Retina Display del nuovo iPad.

Potete trovare questa applicazione universalmente compatibile con iPhone, iPod Touch ed iPad completamente gratuita su App Store.

16

L a r u b r i c a s a b a t o


App utili business........ Dragon Dictation: riconoscimento vocale Ispirata alla nota piattaforma e tecnologia Dragon NaturallySpeaking, Dragon Dictation permette di dettare SMS, email, aggiornare lo stato su Facebook o Twitter in modo semplice e rapido. Dragon Dictation (gratis) è un’applicazione di riconoscimento vocale di facile utilizzo e si basa su tecnologia Dragon ® NaturallySpeaking ®. Consente di dettare facilmente i propri messaggi e visualizzare immediatamente SMS o e-mail, cinque (5) volte più veloce della battitura sulla tastiera. Con Dragon Dictation è anche possibile aggiornare il proprio stato e profilo su Facebook, creare note o promemoria, nonchè interagire con Tweeter, semplicemente con una modalità di dettatura. Quindi: stop all’utilizzo della tastiera e pronti per la dettatura vocale – da un semplice e breve SMS fino a email lunghe e complesse.

17

L a r u b r i c a s a b a t o


CARATTERISTICHE • Conversione della voce in testo inviati come SMS, Email, o incollati in qualsiasi applicazione utilizzando la clipboard • Inviare il testo per le Social Networking applicazioni – Twitter e Facebook • funzionalità di editing con vocabolario suggerito • Interfaccia di correzione guidata da voce

Dragon Dictation richiede una connessione di rete (WiFi o 3G/EDGE)

18

L a r u b r i c a s a b a t o


Risorse in rete Dedicato ai colleghi di lingue “Pic-Lits” è un utile ed originale strumento online per l’approfondimento del lessico inglese associato alle immagini, ottimo da utilizzare con l’aiuto della lavagna interattiva connessa a Internet.

Si tratta di un sito che propone varie fotografie accompagnate da una tabella lessicale con una serie di aggettivi, sostantivi, avverbi, preposizioni e verbi utili a descrivere la scena proposta nelle immagini e che possiamo direttamente trascinare sulla foto, favorendo così lo sviluppo del lessico in lingua inglese in maniera semplice, vivace ed immediata.

Disponibile anche la modalità “Freestyle” per comporre didascalie personali utili a descrivere l’immagine visualizzata.

Per scegliere le immagini, basta scorrere le piccole anteprime visualizzate in alto. Per esplorare le foto commentate dai lettori, è disponibile l’opzione “Explore the Gallery“. Una registrazione al sito, non obbligatoria, permette infine di salvare le foto in una personale galleria.

19

L a r u b r i c a s a b a t o


“BookGlutton”: un bell’ebook reader letterario online con testi gratuiti

“BookGlutton” è un bel social network che propone la possibilità di leggere online tanti libri in lingua inglese, e – con un’iscrizione gratuita – di commentarli, prendere appunti e creare anche gruppi di lettura. Per cominciare a provarlo utilizzando le sue funzioni base: scegliamo un testo o un autore digitandolo nella barra “Search” (nell’esempio: The Picture of Dorian Gray di Oscar Wilde) del sito e clicchiamo su “Open It” il testo si aprirà in un’ampia e bella piattaforma di lettura con molte opzioni: cliccando in basso comparirà una barra inferiore a scomparsa con cui potremo navigare per capitoli (§), esplorare il sito per cercare altri testi, girare le pagine (icone a forma di indice), o aumentare/diminuire il carattere per una lettura più chiara al lato del testo raffigurato potremo interagire chattando, se iscritti al sito, con altri lettori (Talk) oppure prendere appunti e note a margine o limitarci, anche da non iscritti, a leggere quelle scritte da altri lettori (Mark)

20

L a r u b r i c a s a b a t o


Il tool, nella sua funzione più semplice, è un gran bel supporto per insegnanti di letteratura inglese/americana ottimo da usare con la LIM collegata a Internet per permettere la lettura e l’analisi in classe di brani tratti dai principali testi di studio. Nella lista dei libri, figurano infatti tantissime tra le opere più importanti e più studiate nei nostri licei e di solito inserite nel programma d’esame di stato. Un modo diverso, moderno e più interattivo di proporre i classici nelle nostre aule. Per saperne di più, vi rimando al sito ufficiale di BookGlutton.

21

L a r u b r i c a s a b a t o


Per questa settimana terminiamo con il solito libro digitale gratuito...buona lettura : esso è una risorsa per il nostro lavoro trasversale

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA

Esso sarà salvato sulla cartella Dropbox della classe.

22

L a r u b r i c a s a b a t o


La cultura si é avvantaggiata soprattutto dei libri sui quali gli editori hanno perso. Thomas Fuller •

Al processo della gallina, la volpe non dovrebbe far parte della giuria.

C’è una gran differenza tra un volto dipinto e un volto non lavato.

Chi vuol navigare finché non sia passato ogni pericolo non deve mai prendere il mare.

Con le volpi dobbiamo agire da volpi.

È molto meglio tenere l’oro in mano che nel proprio cuore.

Felice colui che non sa essere altro che se stesso.

Gli uomini hanno una pietra di paragone per vagliare l’oro, ma l’oro è la pietra di paragone con cui vagliare gli uomini.

I complimenti non costano nulla, eppure molti li pagano cari.

Ignora le piccole offese: spariranno del tutto.

Il paradiso di un folle è l’inferno di un uomo sano.

La cultura ha guadagnato soprattutto da quei libri con cui gli editori hanno perso.

La rabbia è uno dei membri dell’anima: chi non ne è capace ha una mente mutilata.

23

L a r u b r i c a s a b a t o


La sicurezza è la madre del pericolo e la nonna della distruzione.

La luce, figlia primogenita di Dio, è una delle principali bellezze di un edificio.

Le usanze sono la peste dei saggi e l’idolo dei folli.

Molti sarebbero vigliacchi se ne avessero il coraggio.

Non discutere mai con uno che è stupido, orgoglioso, sicuro di sé, irascibile, o con un superiore, o con un pagliaccio.

Sa poco chi dice a sua moglie tutto quello che sa.

Spesso è vuoto l’abbaino in quelli che la natura ha fatto alti molti piani.

Tutto è difficile prima di essere semplice.

Un libro chiuso non è che un ceppo.

Un cieco non ti ringrazierà se gli dai un cannocchiale.

Chiara

24

L a r u b r i c a s a b a t o

Rubrica del sabato maggio 1 webg  

Piccolo ebook di istruzioni e aggiornamento a cura degli allievi della 3 A L

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you