Page 1

Deliberazione della Giunta comunale Comune di Crotone N° 111

OGGETTO:

COPIA

Piano triennale del fabbisogno del personale anni 2010/2011/2012.

L’anno Duemiladieci il giorno Tredici del mese di Aprile nella Sede Municipale alle ore 12,40. La Giunta Comunale legalmente convocata, si è radunata sotto la presidenza del Sindaco Signor Peppino Vallone nelle persone dei Signori: Sono Presenti: Si NO 1) VALLONE Avv. PEPPINO

- Sindaco

X

2) CRUGLIANO-PANTISANO Dr. Arturo

- Assessore

X

3) ARCURI Arch. DANILO

- Assessore

X

4) CARNE’ Dr. GIOVANNI

- Assessore

X

5) CAVARRETTA Avv. SILVANO

- Assessore

X

6) MAZZA Dr. DOMENICO

- Assessore

X

7) MEGNA Dr. MARIO

- Assessore

X

8) PERZIANO Arch. ETTORE

- Assessore

X

9) RIZZO Dr.ssa ANTONIETTA

- Assessore

X

10) ROMANO Dr.ssa ROSA MARIA

- Assessore

X

11) ROMANO’ Arch. ANTONIO

- Assessore

X

Vi è l’assistenza del Segretario Generale Dr. Michele Fratino


LA GIUNTA COMUNALE PREMESSO CHE :  l’art. 39, comma 1, della Legge 27.12.1997, n. 449 stabilisce che, al fine di assicurare le esigenze di funzionalità e di ottimizzare le risorse per il migliore funzionamento dei servizi, compatibilmente con le disponibilità finanziarie e di bilancio, gli organi di vertice delle amministrazioni pubbliche sono tenuti alla programmazione triennale del fabbisogno di personale comprensivo delle unità di cui alla Legge n. 68/1999, avendo come obiettivo la riduzione programmata della spesa di personale;  l’art. 6 del Decreto Legislativo 30.03.2001, n. 165 nonché gli artt. 89 e 91 del Decreto Legislativo n. 267/2000 e successive modificazioni ed integrazioni, impongono l’obbligo, da parte della Giunta Comunale, di assumere determinazioni organizzative in materia di personale e, relativamente alle assunzioni, la necessità di procedere alla programmazione triennale del fabbisogno di personale, quale atto di programmazione dinamica, compatibilmente con le disponibilità finanziarie e di bilancio, su proposta dei competenti dirigenti che individuano i profili professionali necessari allo svolgimento dei compiti istituzionali delle strutture cui sono preposti;  per sollecitare le proposte dei dirigenti si è dato corso ad apposite riunioni, a seguito delle quali gli stessi hanno trasmesso le relazioni di competenza per rappresentare, ognuno per il proprio settore, le esigenze di personale;  fermo restando che le dette esigenze, così come rappresentate, allo stato, possono trovare riscontro solo nei modi e nei termini specificatamente indicati nel prospetto allegato sotto la lettera A, atteso altresì l’obbligo della riduzione della spesa richiesto dalle norme in vigore e prevista, per l’anno 2010, così come dal prospetto allegato sotto la lettera B; RICHIAMATO:  l’art. 1, comma 557 della Legge 27.12.2006, n. 296 (legge finanziaria per il 2007), per la parte ancora in vigore, che prevede l’assicurazione da parte degli Enti locali della riduzione delle spese di personale, garantendo il contenimento della dinamica retributiva ed occupazionale anche attraverso la razionalizzazione delle strutture burocratico - amministrative;  l’art. 76 del D.L. 25.06.2008 n. 112, convertito, con modificazioni, dalla Legge 6.08.2008, n. 133, in particolare il comma 1 che stabilisce quali debbano essere considerate, al fine del contenimento, le “spese di personale”, il comma 5 che pone in capo agli Enti l’obbligo di assicurare la riduzione dell’incidenza percentuale delle spese di personale rispetto al complesso delle spese correnti ed, infine, il comma 6 che prevede l’emanazione di un DPCM dove saranno definiti parametri e criteri di virtuosità con correlati obiettivi differenziati di risparmio, tenuto conto delle dimensioni demografiche degli Enti, delle percentuali di incidenza delle spese di personale rispetto alla spesa corrente e del suo andamento nel quinquennio precedente;


la propria precedente deliberazione n. 46 del 24.02.2010 con la quale si è provveduto ad approvare le declaratorie dei profili professionali, dei requisiti di accesso e delle modalità delle prove selettive; DATO ATTO che: la programmazione del fabbisogno di personale per il triennio 2009/2011, approvata con proprio atto n. 91 del 10.04.2009, integrato e modificato con successivo atto n. 119 del’8.05.2009, prevedeva di garantire le dinamiche occupazionali ricoprendo i posti che di volta in volta si sarebbero resi disponibili, nonché quelli che, già presenti nel piano annuale delle assunzioni, si sarebbero resi necessari al fine di garantire i servizi essenziali dell’Ente; l’Amministrazione Comunale intende: - proseguire nell’attuazione dei piani a suo tempo deliberati, al fine di mantenere uno standard occupazionale pari a complessive 339 unità lavorative per come di seguito riportato: 

DOTAZIONE ORGANICA ALLA DATA DEL 31.12.2009

CTG

DD6 DD5 DD4 DD3 D5 D4 D3 D2 D1 C5 C4 C3 C2 C1 BB7 BB5 BB4 B5 B4 BB3 B3 B2

Posizioni di lavoro Posti Dotazion Posti Coperti disponibil e i Organica 1 1 5 4 1 2 2 3 3 2 2 17 17 2 2 1 1 7 1 6 63 62 1 47 47 20 18 2 7 7 6 1 5 1 1 19 18 1 6 6 5 5 14 14 3 0 3 6 5 1 3 3


B1 A2 A1 CAPO GAB. DIRIGE NTI TOTALI

88 3 2 1

85 3 2 1

5

5

3

339 316 23 - nell’ottica di valorizzazione delle risorse umane di cui agli atti citati, si procederà con la già avviata riqualificazione del personale dipendente attraverso le procedure di verticalizzazione per la categoria D (provenienza cat. C) e la categoria C (provenienza categoria B); - procedere, attraverso pubblici concorsi, alla copertura dei posti disponibili di Categoria D e C, detratti quelli per i quali si è proceduto alla progressione verticale, destinandoli alle aree così come di seguito indicare: a) Area Amministrativa n. 4 posti di Cat. D e n. 4 posti di Cat. C b) Area Tecnica n. 3 posti di Cat. D e n. 3 posti di Cat. C - procedere, attraverso pubblici concorsi, alla copertura di n. 3 posti di Categoria BB3, - procedere, secondo le normative vigenti in materia, alla copertura dei posti disponibili di Categoria B. RITENUTO, al fine di dare completa attuazione al piano, comunque di dover tenere conto dell’attuazione del principio della riduzione della spesa del personale e, ove necessario per la soddisfazione di esigenze di miglioramento delle risposte all’utenza, di attivare le deroghe a tale principio se ed in quanto in presenza delle condizioni previste dalle norme in vigore; CONSIDERATO - la possibilità di modificare in qualsiasi momento la programmazione triennale del fabbisogno di personale, approvata con il presente atto, qualora le prospettate esigenze possano essere interamente poste in esecuzione a seguito di mutazioni del quadro di riferimento normativo relativamente al triennio in considerazione, nonché normative che consentano la piena attuazione della programmazione a suo tempo stabilita con i citati atti della Giunta Comunale, fermo restando sempre la disponibilità delle relative risorse economiche; - l’art. 36 del Decreto Legislativo n. 165/2001, così come riformulato dall’articolo 49 della Legge n. 133/2008 che stabilisce il principio generale per cui le pubbliche amministrazioni, pur con talune deroghe, per le esigenze connesse con il proprio fabbisogno ordinario, assumono esclusivamente con contratti di lavoro subordinato a tempo indeterminato, seguendo le procedure di reclutamento previste dall’art. 35 del medesimo Decreto; - il prospetto, allegato, nel quale è riportato il fabbisogno del personale dipendente per il triennio 2010-2012; DATO ATTO che è stata data preventiva informazione alla R. S. U. aziendale e alle OO. SS., ai sensi dell’art. 7 del C.C.N.L. dell’01.04.1999; VISTI  il verbale dell’Organo di Revisione del 09.04.2010, in ordine al rispetto del principio di riduzione della spesa del personale per gli anni considerati, allegata alla presente deliberazione;


il parere favorevole espresso sotto il profilo tecnico ai sensi dell'art. 49 del Decreto Legislativo n. 267 del 18/08/2000, in ordine alla regolarità tecnica, allegato al presente provvedimento; A VOTI unanimi espressi nelle forme e modi di legge; 

DELIBERA Per le motivazioni sovra esposte, che qui si intendono integralmente riportate per farne parte integrante, formale e sostanziale, quanto segue: 1)- DI APPROVARE il prospetto del piano del fabbisogno del personale per il triennio 2010-2011 - 2012 come da allegato sub. A) alla presente deliberazione quale parte integrante, formale e sostanziale. 2)- DI STABILIRE CHE si darà attuazione alle esigenze dell’Ente garantendo in ogni caso la riduzione della spesa del personale rispetto all’anno 2009, così come previsto dal già richiamato art. 1, comma 557 della legge n. 296/2006 (legge finanziaria 2007 e successive mod. e int.), riservandosi di attivare, ove necessario, la deroga a tale principio se ed in quanto in presenza dei requisiti per essa previsti e fermo restando l’adeguamento alle previsioni dell’emanando DPCM che dovrà definire parametri e criteri di virtuosità ed obiettivi differenziati di risparmi ai fini della riduzione della spesa; 3)- DI PROCEDERE all’attivazione delle procedure concorsuali per i posti disponibili accertati nell’anno 2009 e per i profili elencati in narrativa, che qui si intendono integralmente richiamati; 4)- DI RISERVARSI la possibilità di modificare in qualsiasi momento la programmazione triennale del fabbisogno di personale, approvata con il presente atto, qualora si verificassero esigenze tali da determinare mutazioni del quadro di riferimento relativamente al triennio in considerazione. 5)- DI TRASMETTERE copia del presente provvedimento alle OO. SS. ed alla RSU aziendale. 6)- DI PROVVEDERE alla comunicazione in elenco ai Capigruppo consiliari, ai sensi dell’articolo 125 del Decreto Legislativo 18 agosto 2000, n. 267 e successive modificazioni ed integrazioni. 7)- DI DICHIARARE la presente deliberazione immediatamente eseguibile ai sensi dell’articolo 134, comma 4 del Decreto Legislativo 18 agosto 2000, n. 267 e successive modificazioni ed integrazioni. 8)- PUBBLICARE la presente deliberazione sul sito istituzionale del Comune di Crotone. ^^^^ Gli allegati della presente deliberazione sono depositati presso l’Ufficio Archivio.

Settore 1 - Affari generali Il Responsabile del Procedimento: APE EMILIO


Deliberazione della Giunta comunale Comune di Crotone Parere tecnico

Oggetto:

Copia

Piano triennale del fabbisogno del personale anni 2010/2011/2012.

Deliberazione della Giunta comunale Nr. 111 Reg. del 13.04.2010

Sulla proposta di deliberazione di cui in oggetto, essendo conforme alle norme e alle regole tecniche che sovrintendono la specifica materia, si esprime, ai sensi dell'art. 49, comma 1, del D. Lgs. n. 267/2000 in ordine alla sola regolaritĂ tecnica il seguente parere: FAVOREVOLE.

Crotone lĂŹ, 25-03-2010 Il Dirigente Settore AA.GG. F.to - Dr. Domenico Clausi -


Approvato e sottoscritto: Il Sindaco

Il Segretario generale F.to Dr. Michele Fratino __________________________

F.to Avv. Peppino Vallone

____________________

_______________________________________________________________________________________ Relata di pubblicazione Ai sensi dell’art. 124 del T.U. (D.L.vo 267/2000) si attesta che la presente deliberazione, è stata affissa, all'albo pretorio di questo Comune, oggi 14/Apr/2010 e vi rimarrà per quindici giorni consecutivi.

Il Dipendente incaricato F.to ______________________ E' copia conforme all'originale da servire per uso amministrativo. Crotone, lì

Il sottoscritto Segretario generale, visti gli atti d'ufficio,

Attesta



E' stata inserita nell'elenco trasmesso con lettera n.________, in data _____________ ai signori capigruppo consiliari così come prescritto dall'art.125, del T.U. (D.L.vo 267/2000).



E' stata trasmessa, con lettera n.___________, in data __________________ a __________________

 La presente deliberazione è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell’art.134, comma 4 del T.U. (D.L.vo 267/2000);



La presente deliberazione è diventata esecutiva il __________________ perché decorsi 10 giorni dalla sua pubblicazione - Art.134, comma 3 del T.U. (D.L.vo 267/2000);

Crotone, lì 14/Apr/2010 p. Il Segretario generale Il Responsabile del Servizio atti giunta e consiglio F.to Dr. Emilio Ape

______________________

delibera comunale  

delibera fabbisogni personale dipendente

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you