Page 1

La Nuova Direttiva Macchine 2006/42/CE


Scopo della Direttiva

Ed. 14.01

UNIFORMARE: Lo UNIFORMARE L scopo delle d ll direttive di tti comunitarie it i del d l “nuovo “ approccio” è quello di creare le condizioni necessarie affinché le industrie che operano nel mercato dell’Unione Europea possano realizzare prodotti conformi ai medesimi requisiti di sicurezza per le persone, l’ambiente e gli animali, così come richiesto dall’Art. 100 del Trattato di Roma. Scopo Differenze Campo d’applicazione Marcatura CE Manuale

Vengono così eliminate le barriere tecniche nazionali dovute a differenti legislazioni nei vari Stati membri. Il “nuovo approccio” ha introdotto il concetto fondamentale che: - il Fabbricante ha il dovere di rendere il prodotto “sicuro”; - deve poter dimostrare di aver fatto tutto il possibile per renderlo “sicuro”.

2/33


Scopo della Direttiva

Ed. 14.01

L Direttiva La Di tti Macchine M hi serve per: - garantire la libera circolazione delle merci in tutti gli Stati membri;

Scopo Differenze Campo d’applicazione Marcatura CE Manuale

g per tutti g p gli Stati - definire un livello di sicurezza uguale membri. Fabbricante per fornirgli le indicazioni sugli aspetti di - al Fabbricante, sicurezza e salute che deve prendere in considerazione nella progettazione della macchina, per salvaguardare le persone, ll'ambiente ambiente e gli animali che potranno interagire con essa durante tutto il suo ciclo vitale; - agli li organismi i i di controllo ll (nominati ( i i da d ognii Stato S e notificati alla Commissione europea), che per mezzo di essa (e delle norme armonizzate) hanno il riferimento univoco di valutazione della conformitĂ della macchina sottoposta al loro esame.

3/33


Principali differenze vecchia direttiva •

C Campo di applicazione: li i solo l “macchine” “ hi ”

Esclusione: Non erano specificati i campi di esclusione

Immissione sul mercato e messa in servizio: Gli Stati membri non possono vietare, limitare od ostacolare l’immissione sul mercato e la messa in servizio nel loro territorio p di sicurezza conformi alle delle macchine e dei componenti disposizioni della presente direttiva.

Dichiarazione Di hi i CE di conformità: f ità non c’era ’ alcun l riferimento if i t alla persona autorizzata a costituire il fascicolo tecnico

Marcatura CE: caratteristiche grafiche

Non sono contemplate le “quasi macchine”

Scopo Differenze Campo d’applicazione Marcatura CE

Ed. 14.01

Manuale

4/33


Campo d’applicazione

Ed. 14.01

La presente direttiva si applica ai seguenti prodotti: −

macchine

Scopo

attrezzature intercambiabili

Differenze

componenti di sicurezza

Campo d’applicazione

accessori di sollevamento

catene funi e cinghie catene,

dispositivi amovibili di trasmissione meccanica

quasii - macchine hi e

Marcatura CE Manuale

5/33


Esclusioni

Ed. 14.01

Sono esclusi dal campo p di applicazione pp della p presente direttiva:

Scopo Differenze Campo d’applicazione Marcatura CE Manuale

i componenti di sicurezza, destinati ad essere utilizzati come pezzii di ricambio i bi in i sostituzione tit i di componenti ti

le macchine appositamente progettate e costruite a fini di ricerca per essere temporaneamente utilizzate nei laboratori;

gli ascensori utilizzati nei pozzi delle miniere;

i prodotti elettrici ed elettronici che rientrano nelle categorie seguenti, domestico − elettrodomestici destinati a uso domestico, − apparecchiature audio e video, − apparecchiature nel settore delle tecnologie dell'informazione, − macchine ordinarie da ufficio,, − apparecchiature di collegamento e di controllo a bassa tensione, − motori elettrici;

6/33


Definizioni

Ed. 14.01

Macchina – insieme equipaggiato o destinato ad essere equipaggiato di un sistema di azionamento diverso dalla forza umana o animale diretta, composto di parti o di componenti, di cui almeno uno mobile collegati tra loro solidamente per un'applicazione ben mobile, Scopo

determinata

Differenze Campo d’applicazione

– insiemi di macchine, che per raggiungere uno stesso risultato

Marcatura CE

sono disposti di ti e comandati d ti iin modo d d da avere un ffunzionamento i t

Manuale

solidale – insieme di parti o di componenti, di cui almeno uno mobile, collegati tra loro solidalmente e destinati al sollevamento di pesi e la cui unica fonte di energia è la forza umana diretta

7/33


Definizioni

Ed. 14.01

Attrezzatura intercambiabile dispositivo che, dopo la messa in servizio di una macchina o di un trattore, è assemblato alla macchina o al trattore dall'operatore stesso al fine di modificarne la funzione o apportare una nuova funzione, nella misura i iin cuii ttale l attrezzatura tt t non è un utensile t il Scopo Differenze Campo d’applicazione Marcatura CE Manuale

Componente di sicurezza Componente destinato ad espletare una funzione di sicurezza, immesso sul mercato separatamente, separatamente il cui guasto e/o malfunzionamento, mette a repentaglio la sicurezza delle persone, e che non è indispensabile per lo scopo per cui è stata progettata la macchina o che per tale funzione può essere sostituito con altri co po e t componenti.

8/33


Definizioni

Ed. 14.01

Accessori di sollevamento componenti o attrezzature non collegate alle macchine per il sollevamento, che consentono la presa del carico, carico disposti tra la macchina e il carico oppure sul carico stesso, oppure destinati a divenire parte integrante del carico e ad essere immessi sul mercato separatamente. Anche le imbracature e le loro componenti sono Scopo Differenze Campo d’applicazione Marcatura CE Manuale

considerate accessori di sollevamento

C t Catene, ffunii e cinghie i hi catene t progettate e costruite a fini di sollevamento come parte integrante di macchine per il sollevamento o di accessori di sollevamento

Dispositivi amovibili di trasmissione meccanica componenti amovibili destinati alla trasmissione di potenza tra una macchina semovente o un trattore e una macchina azionata, mediante collegamento al primo supporto fisso di quest'ultima quest ultima. AllorchĂŠ sono immessi sul mercato muniti di ripari ripari, vanno considerati come un singolo prodotto

9/33


Definizioni

Ed. 14.01

Quasi – macchine insiemi che costituiscono quasi una macchina, ma che, da soli, non sono in i grado d di garantire i un'applicazione ' li i b ben d determinata. i Un sistema di azionamento è una quasi-macchina. Le quasiScopo Differenze Campo d’applicazione

macchine sono unicamente destinate ad essere incorporate o assemblate ad altre macchine o ad altre quasi-macchine o apparecchi per costituire una macchina disciplinata dalla presente direttiva

Marcatura CE Manuale

Immissione sul mercato prima messa a disposizione, all'interno della Comunità, a titolo oneroso o gratuito gratuito, di una macchina o di una quasi-macchina a fini di distribuzione o di utilizzazione

10/33


Definizioni

Ed. 14.01

Fabbricante persona fisica o giuridica che progetta e/o realizza una macchina o una quasi – macchina oggetto della presente direttiva direttiva, ed è responsabile della conformità della macchina o della quasi – macchina con la presente direttiva ai fini dell dell'immissione immissione sul mercato con il proprio nome o con il Scopo

proprio marchio ovvero per uso personale

Differenze Campo d’applicazione Marcatura CE Manuale

Mandatario qualsiasi persona fisica o giuridica stabilita all'interno della Comunità che abbia ricevuto mandato scritto dal fabbricante per eseguire a suo nome, in toto o in parte, gli obblighi e le formalità connesse con la presente direttiva

Messa in servizio primo utilizzo, conforme alla sua destinazione, all'interno della Comunità, di una macchina oggetto della presente direttiva;

11/33


Immissione sul mercato e messa in servizio

Ed. 14.01

Gli Stati membri adottano tutti i provvedimenti utili affinchĂŠ le macchine possano essere immesse sul mercato e/o messe in servizio unicamente se soddisfano le pertinenti disposizioni della Scopo

direttiva e non pregiudicano la sicurezza e la salute delle persone

Differenze

e, all'occorrenza, degli animali domestici

Campo d’applicazione Marcatura CE Manuale

Ora tutte le macchine devono essere marcate CE, O C , anche i componenti di sicurezza, i dispositivi amovibili di trasmissione meccanica le funi meccanica, funi, le catene e le cinghie Le quasi q asi – macchine non de devono ono essere marcate CE

12/33


Immissione sul mercato e messa in servizio

Ed. 14.01

Se la Commissione ritiene giustificata una misura restrittiva adottata da uno Stato membro membro, la Commissione può adottare misure che richiedano agli Stati membri di vietare o limitare Scopo Differenze Campo d’applicazione Marcatura CE Manuale

l'i l'immissione i i sull mercato t di macchine hi che h presentano t llo stesso t rischio Se la Commissione ritiene che una norma armonizzata non soddisfi pienamente i requisiti essenziali di sicurezza e tutela della salute che disciplina, la Commissione può adottate misure che richiedano agli Stati membri di vietare o limitare l'immissione sul p mercato di macchine con caratteristiche tecniche che presentano rischi

13/33


La marcatura CE

Ed. 14.01

E’ l'atto con il quale il Fabbricante attesta di aver eseguito tutti gli adempimenti necessari richiesti dalla Direttiva M Macchine hi e dalle d ll altre lt direttive di tti applicabili li bili alla ll macchina hi in i oggetto. Scopo Differenze Campo d’applicazione Marcatura CE Manuale

La marcatura CE ai fini della Direttiva Macchine può essere apposta sulla macchina solo se essa soddisfa tutti i requisiti pp ; ciò p può avvenire anche essenziali di sicurezza ad essa applicabili; nel caso in cui vi siano “rischi residui”, che sono quelli che il Fabbricante non può eliminare senza alterare la funzionalità d'uso e l'economia l economia della macchina macchina. La conformità non è limitata ai requisiti essenziali di sicurezza della Direttiva Macchine Macchine, in quanto altre direttive applicabili al prodotto potrebbero contenere delle obbligazioni particolari non comprese necessariamente tra i requisiti essenziali della Direttiva M Macchine. hi

14/33


La marcatura CE

Scopo

Ed. 14.01

La marcatura CE è la sola che attesta la conformità dei prodotti industriali alle direttive e gli Stati membri si astengono d ll'i t d dall'introdurre nella ll l loro l i l i legislazione nazionale i l qualsiasi l i i riferimento ad una marcatura regolamentare di conformità diversa da quella "CE" per dimostrare la conformità all'insieme delle disposizioni elencate nelle direttive che prevedono la marcatura CE.

Differenze Campo d’applicazione Marcatura CE

Possono esistere anche altri marchi, ad esempio marchi di tipo volontario che attestano la conformità a norme nazionali o europee a condizione che tali indicazioni non possano creare europee, confusione con la marcatura CE.

Manuale

Una volta apposta la marcatura CE implica che la persona fisica o giuridica che ha effettuato o fatto effettuare l’apposizione si è accertata che il prodotto - sottoposto alle appropriate procedure di valutazione l i - è conforme f a tutte le l direttive di i comunitarie i i che h vii si applicano.

15/33


La marcatura CE

Ed. 14.01

Le novità introdotte sono: - la marcatura "CE" deve essere apposta nelle immediate Scopo Differenze Campo d’applicazione

vicinanze de nome del fabbricante o del suo mandatario usando la stessa tecnica.

Marcatura CE

- indicazione del numero di identificazione dell'Organismo

Manuale

Notificato nei pressi della marcatura "CE"

16/33


La Dichiarazione CE di ConformitĂ

Ed. 14.01

L'Allegato II della Direttiva 2006/42/CE prescrive che ogni macchina al momento dell macchina, dell'immissione immissione sul mercato, mercato sia provvista di una Dichiarazione sottoscritta dal Fabbricante, che attesta che il Scopo Differenze Campo d’applicazione Marcatura CE Manuale

prodotto d tt in i oggetto tt risponde i d aii requisiti i iti di sicurezza i ad d esso applicabili. Il fabbricante della macchina o il suo mandatario custodisce l'originale della documentazione per un periodo di almeno dieci anni dall'ultima data di fabbricazione della macchina o della quasi – macchina.

17/33


La Dichiarazione CE di Conformità

Ed. 14.01

I contenuti del documento: - ragione i sociale i l e iindirizzo di i completo l t d dell ffabbricante bb i t e, se d dell caso, del suo mandatario Scopo

- nome e indirizzo della persona autorizzata a costituire il fascicolo tecnico, che deve essere stabilita nella Comunità;

Differenze Campo d’applicazione Marcatura CE Manuale

- descrizione e identificazione della macchina, con denominazione generica, funzione, modello, tipo, numero di serie, denominazione commerciale - un'indicazione con la quale si dichiara esplicitamente che la macchina è conforme a tutte le disposizioni pertinenti della presente direttiva e, se del caso, un'indicazione analoga con la quale si dichiara la conformità alle altre direttive comunitarie e/o di disposizioni i i i pertinenti i i alle ll qualili lla macchina hi ottempera.

18/33


La Dichiarazione CE di ConformitĂ

Ed. 14.01

- all'occorrenza, nome, indirizzo e numero di identificazione dell'organismo notificato che ha effettuato l'esame CE del tipo di cuii all'allegato ll' ll t IX e il numero d dell'attestato ll' tt t t d dell'esame ll' CE d dell titipo;

Scopo

- all'occorrenza, nome, indirizzo e numero di identificazione dell'organismo notificato che ha approvato il sistema di garanzia qualitĂ totale di cui all'allegato X;

Differenze Campo d’applicazione Marcatura CE Manuale

- all'occorrenza, riferimento alle norme armonizzate di cui all'articolo 7, paragrafo 2, che sono state applicate; - all'occorrenza, riferimento ad altre norme e specifiche tecniche applicate; - luogo e data della dichiarazione; - identificazione id ifi i e fifirma d della ll persona autorizzata i a redigere di lla dichiarazione a nome del fabbricante o del suo mandatario.

19/33


La Dichiarazione CE di Conformità

Ed. 14.01

- Deve contenere anche nome e indirizzo della persona autorizzata a costituire il fascicolo tecnico, che deve essere stabilità nella Comunità

Scopo

- Il riferimento alle normative europee e non ai rispettivi

Differenze

p nazionali luogo g e data della dichiarazione ((vengono g recepimenti

Campo d’applicazione

già indicati normalmente, anche se non richiesti nella direttiva

Marcatura CE Manuale

98/37/CE) - Un laboratorio o un organismo notificato può certificare che un prodotto rispetta le norme che lo riguardano riguardano, ma non può rilasciare la marcatura CE, perchè questa comprende anche il controllo di produzione, che può fare solo il costruttore.

20/33


La Dichiarazione CE di Conformità

Ed. 14.01

La dichiarazione di incorporazione deve contenere gli elementi seguenti: - ragione sociale e indirizzo completo del fabbricante della quasi – macchina e, se del caso, del suo mandatario Scopo Differenze Campo d’applicazione Marcatura CE Manuale

- nome e indirizzo della persona autorizzata a costituire la documentazione tecnica pertinente, che deve essere stabilita nella ll C Comunità ità - descrizione e identificazione della quasi-macchina, con denominazione generica, funzione, modello, tipo, numero di serie, denominazione commerciale - un'indicazione con la quale si dichiara esplicitamente quali requisiti essenziali della presente direttiva sono applicati e rispettati e che la documentazione tecnica pertinente è stata compilata e, se del caso, un'indicazione con la quale si dichiara che la quasi – macchina è conforme.

21/33


La Dichiarazione CE di Conformità

Ed. 14.01

La di L dichiarazione hi i di iincorporazione i d deve contenere t glili elementi l ti seguenti:

Scopo Differenze Campo d’applicazione Marcatura CE Manuale

- un impegno a trasmettere, in risposta a una richiesta adeguatamente motivata delle autorità nazionali, informazioni pertinenti sulle q p quasi – macchine. L'impegno comprende le modalità di trasmissione e lascia impregiudicati i diritti di proprietà intellettuale del fabbricante della quasi – macchina - una dichiarazione secondo cui la quasi – macchina non deve essere messa in servizio finché la macchina finale in cui deve essere incorporata non è stata dichiarata conforme, se del caso, alle disposizioni della presente direttiva - luogo e data della dichiarazione - identificazione e firma della persona autorizzata a redigere la dichiarazione a nome del fabbricante o del suo mandatario.

22/33


Fascicolo Tecnico della costruzione

Ed. 14.01

Il Fabbricante F bb i t deve d realizzare li il F Fascicolo i l T Tecnico i d della ll costruzione. Il fascicolo tecnico comprende gli elementi seguenti: p - un fascicolo di costruzione composto: Scopo Differenze Campo d’applicazione Marcatura CE Manuale

- da una descrizione generale della macchina,da un disegno complessivo della macchina e dagli schemi e spiegazioni - dai disegni dettagliati e completi, eventualmente accompagnati da note di calcolo, calcolo risultati di prove prove, certificati certificati, ecc., che consentano la verifica della conformitĂ della macchina dalla documentazione relativa alla valutazione dei rischi - dalle norme e dalle altre specifiche tecniche applicate - da qualsiasi relazione tecnica che fornisca i risultati delle prove svolte dal fabbricante stesso o da un organismo.

23/33


Fascicolo Tecnico della costruzione

Ed. 14.01

- da un esemplare delle istruzioni della macchina Scopo Differenze Campo d’applicazione Marcatura CE Manuale

- se del caso, dalla dichiarazione di incorporazione per le quasi – macchine incluse e dalle relative istruzioni di assemblaggio - se del caso, da copia della dichiarazione CE di conformità delle macchine hi o di altri lt i prodotti d tti iincorporati ti nella ll macchina hi - da una copia della dichiarazione CE di conformità

24/33


Fascicolo Tecnico della costruzione

Ed. 14.01

Il ffascicolo i l ttecnico i di cuii all punto t precedente d t d deve essere messo a disposizione delle autorità competenti degli Stati membri per almeno 10 anni a decorrere dalla data di fabbricazione della macchina o d ll' lti dell'ultima unità ità prodotta d tt nell caso di ffabbricazione bb i i iin serie. i

Scopo Differenze Campo d’applicazione Marcatura CE Manuale

Tale fascicolo tecnico non deve necessariamente trovarsi nel territorio d ll C della Comunità, i à né é essere sempre materialmente i l di disponibile. ibil Il fascicolo tecnico non deve necessariamente includere piani dettagliati o altre eventuali informazioni specifiche per quanto riguarda sottounità utilizzate dal fabbricante della macchina, a meno che la loro conoscenza sia essenziale per la verifica della conformità ai requisiti essenziali di sicurezza e di tutela della salute. La mancata presentazione del fascicolo tecnico in seguito a una domanda debitamente motivata delle autorità nazionali competenti può costituire un motivo sufficiente per dubitare della conformità della macchina in questione ai requisiti essenziali di sicurezza e di tutela della salute.

25/33


Documentazione tecnica pertinente per la quasi – macchina

Ed. 14.01

Per dimostrare la conformità della sua quasi – macchina ai requisiti della Direttiva, il Fabbricante deve realizzare, in sostituzione del Fascicolo Tecnico della costruzione, la Documentazione tecnica pertinente per la quasi – macchina Scopo Differenze Campo d’applicazione Marcatura CE Manuale

La documentazione deve dimostrare quali requisiti della presente direttiva siano applicati e soddisfatti soddisfatti. Essa deve riguardare la progettazione, la fabbricazione ed il funzionamento della quasi – macchina, macchina nella misura in cui ciò sia necessario per valutare la sua conformità ai requisiti essenziali di sicurezza e di tutela della salute applicati. La documentazione deve essere redatta in una o più delle lingue ufficiali della Comunità.

26/33


Documentazione tecnica pertinente per la quasi – macchina

Ed. 14.01

Essa comprende gli elementi seguenti: – un fascicolo di costruzione composto: Scopo

– da un disegno complessivo della quasi-macchina e dagli schemi dei circuiti di comando

Differenze Campo d’applicazione Marcatura CE Manuale

– dai disegni dettagliati e completi, eventualmente accompagnati da note di calcolo risultati di prove, certificati, ecc., che consentano la verifica della conformità della quasi – macchina ai requisiti essenziali di sicurezza e di tutela della salute applicati – dalla documentazione relativa alla valutazione dei rischi che deve dimostrare la procedura seguita.

27/33


Documentazione tecnica pertinente per la quasi – macchina

Scopo Differenze Campo d’applicazione Marcatura CE Manuale

Ed. 14.01

- Nel caso di fabbricazione in serie, le disposizioni interne che saranno applicate per mantenere la conformità della quasi – macchina ai requisiti essenziali di sicurezza e di tutela della salute applicati. - Il fabbricante deve effettuare le ricerche e le prove necessarie sui componenti, sugli accessori o sulla quasi – macchina per stabilire se essa, in conseguenza della sua progettazione e costruzione, possa essere montata t t e utilizzata tili t in i condizioni di i i di sicurezza. i - Nella documentazione tecnica pertinente devono essere inclusi le relazioni e i risultati pertinenti. pertinenti

28/33


Il Manuale di Istruzioni

Ed. 14.01

Il Manuale Istruzioni è redatto dal fabbricante, dal suo mandatario o dal suo rappresentante e messo a disposizione dell'utilizzatore. Scopo Differenze Campo d’applicazione Marcatura CE Manuale

Esso è obbligatorio e fa parte del Fascicolo Tecnico della costruzione. Il Manuale di Istruzioni è parte integrante della macchina e deve quindi essere consegnato all'utilizzatore ll' ili iinsieme i ad d essa. La documentazione commerciale della Macchina non deve essere in contrasto t t con quanto t specificato ifi t nelle ll istruzioni i t i i per l'l'uso, specialmente i l t per gli aspetti della sicurezza. Il Manuale deve essere redatto in una delle lingue comunitarie ufficiali dello Stato membro in cui la macchina è immessa sul mercato e/o immessa in servizio.

29/33


Il Manuale di Istruzioni

Ed. 14.01

- Le istruzioni devono essere redatte in una o più lingue ufficiali della Comunità. Scopo Differenze Campo d’applicazione Marcatura CE Manuale

- Qualora non esistano «Istruzioni originali» nella o nelle lingue ufficiali del paese di utilizzo della macchina, il fabbricante o il suo mandatario o chi immette la macchina nella zona linguistica in questione deve fornire la traduzione d i nella ll o nelle ll lingue li di tale l zona. - Il contenuto delle istruzioni non deve riguardare soltanto l'uso previsto d ll macchina, della hi ma d deve ttener conto t anche h d dell'uso ll' scorretto tt ragionevolmente prevedibile. - In caso di macchine destinate all'utilizzazione all utilizzazione da parte di operatori non professionali, la redazione e la presentazione delle istruzioni per l'uso devono tenere conto del livello di formazione generale

30/33


Il Manuale di Istruzioni

Ed. 14.01

Ciascun manuale di istruzioni deve contenere, contenere se del caso, caso almeno le informazioni seguenti:

Scopo

l indirizzo completo del fabbricante e del suo - la ragione sociale e l'indirizzo mandatario

Differenze

- la designazione della macchina

Campo d’applicazione

- la dichiarazione di conformitĂ CE

Marcatura CE

- una descrizione generale della macchina, dell’uso previsto

Manuale

- i disegni, i diagrammi, le descrizioni e le spiegazioni necessari per l'uso, la manutenzione, la riparazione e per verificarne il corretto funzionamento - una descrizione del o dei posti di lavoro che possono essere occupati dagli operatori

31/33


Contenuto delle istruzioni

Ed. 14.01

- le istruzioni per il montaggio, l'installazione e il collegamento

Scopo Differenze Campo d’applicazione Marcatura CE Manuale

- le informazioni in merito ai rischi residui che permangono, malgrado siano i state t t adottate d tt t lle misure i di protezione t i iintegrate t t nella ll progettazione tt i della macchina e malgrado le protezioni e le misure di protezione complementari adottate - le istruzioni sulle misure di protezione che devono essere prese dall'utilizzatore, incluse, se del caso, le attrezzature di protezione individuale che devono essere fornite - le caratteristiche essenziali degli utensili che possono essere montati sulla macchina

32/33


Direttiva Macchine

Ed. 14.01

I lavoratori dovranno: − Essere formati e informati all’utilizzo corretto delle macchine e delle attrezzature tt t − Avere a disposizione e conoscere il contenuto del libretto d’uso e manutenzione delle macchine Scopo

− Utilizzare i dispositivi di protezione individuale specifici per le macchine e

Differenze

attrezzature utilizzate

Campo d’applicazione

− Non rimuovere i dispositivi di protezione delle macchine e delle

Marcatura CE Manuale

attrezzature − Segnalare tempestivamente al datore di lavoro, dirigente o preposto del anomalie o deficienze rilevate sulle attrezzature in uso − Le macchine e le attrezzature devono essere usate solo da personale addestrato che deve conoscere p perfettamente le norme di sicurezza − Nel caso si debba procedere ad un avvicendamento di personale, provvedere tempestivamente all’addestramento

33/33

15-ce  
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you