{' '} {' '}
Limited time offer
SAVE % on your upgrade.

Page 1

Piero Cappuccilli

Un Ammiratore racconta Libro 1 parte prima


Š Piero Cappuccilli | All rights reserved


Piero Cappuccilli - Archivi e ricordi


Piero Cappuccilli - Archivi e ricordi

Grazie all’amore, alla costanza e alla passione di Rudolf Weisse e di sua moglie, vi presentiamo un documento straordinario che raccoglie lettere, appunti manoscritti, locandine di spettacoli a cui Piero Cappuccilli è stato protagonista nei teatri italiani ed internazionali.


Piero Cappuccilli - Archivi e ricordi

Lettera di Rudolf Weisse Leonberg, 12.5.2013

“Era il 1973, un mio collega di lavoro, conoscendo il mio amore per la musica, mi parlò di una trasmissione in TV di uno “Chenier” alla Scala con Cappuccilli, Corelli, ecc. Ascoltammo la trasmissione e rimasi colpito da Piero, desideravo sentirlo dal vivo. Eravamo appena stati a Roma dove avevamo ascoltato un “Barbiere”e rimasi entusiasta dalla differenza tra il canto tedesco e quello italiano. Siamo riusciti ad avere due biglietti per la Scala per un “Ballo in Maschera” con Piero Cappuccilli, Merighi e Genger. Dopo questa prima volta abbiamo sentito circa 135 recite con Piero a: Parigi, Londra, Vienna, Monaco, Francoforte, Verona, Hamburg, Hannover, Zurigo, Mannheim, Bruxelles, Ginevra, Bregenz, Bonn, Barcellona, Berlin, Linz, Salzburg, Chicago, Orange, Nizza, Stuttgart, Dusseldorf, Pforzheim, Duisburg, Basel, St. Gallen, Budapest. Credo era tutto. Poi venne il tragico incidente. Non fu possibile sentire un successore, perché non ci fu nessuno. In tutto sono stati più di 25 anni! Un’ultima cosa…credo di essere stato l’ultimo tedesco che abbia parlato con Piero dopo la recita di “Nabucco” a Verona. Le sue ultime parole sono state:”Dopo domani alla barca!”.

Rudolf Weisse nacque a Lipsia, Germania, il 4 novembre del 1919. Dal 1954 è stato dipendente del Gruppo Petrolchimico Shell ed ha sempre abitato, insieme alla moglie Marianne ed ai figli, vicino a Stoccarda. Fin da piccolissimo ha respirato musica perché il padre è stato la prima tromba della famosissima e più antica orchestra al mondo: la “Gewandhausorchester” di Lipsia. Da qui nacque l’amore per la musica.


Profile for Cappuccilli Official

Piero Cappuccilli, un Ammiratore racconta  

parte 1 di 3

Piero Cappuccilli, un Ammiratore racconta  

parte 1 di 3

Advertisement