Issuu on Google+

Ti con zero news Le News di Ticonzero n. 24 – ottobre 2012 ------------------

aperiodico Palomar/Asilomar blog: e-mail: palbin(at)tin.it; venezian(at)alice.it; siti: www.webalice.it/venezian; www.steppa.net;

issuu.com/Ti con zero

Energenze di Mario Agostinelli 2. Lo scandalo del vertice di Rio Ho volutamente scelto per queste note un titolo che denunciasse il tentativo criminoso dei potenti della terra di insabbiare la questione climatica – ineludibile se si ha a cuore la vita sul pianeta - contrapponendole come priorità esclusiva un ostinato assillo per il debito finanziario accumulato nei confronti delle future generazioni. È in atto, a dire il vero, un ribaltamento di prospettiva che andrebbe duramente confutato: ma non c’è abbastanza coraggio politico e culturale per demistificare un’abile e artificiosa contrapposizione tra generazioni, costruita sulla attribuzione arbitraria di un valore di scambio per ogni risorsa sociale e naturale portata a viva forza al mercato. Per risolvere quel “passivo” contabile – a cui si dedicano in minuetti sempre più privati e segreti… [continua]

Ipazia

Disegno e Immagine di Ghisi Grütter 5. Disegni romani in mostra Il 14 settembre scorso è stata inaugurata, presso la Sala Mostre e Convegni dell’editore Gangemi in via Giulia, una mostra dedicata a disegni “romani“ di architettura (o ispirati all’architettura). Organizzata da Franco Purini, che ne ha curato anche il catalogo1, e patrocinata dall’UID (Unione Italiana Disegno), la mostra propone una sessantina di disegni di architetti di varie generazioni, presenti a Roma dagli Anni Cinquanta a oggi.2 Nel discorso di presentazione Franco Purini ha sostenuto l’importanza della diversità nei lavori degli autori romani in affettuosa polemica con Francesco Moschini, che ha ideato varie mostre di disegni presso la Galleria A.A.M. fin dalla fine degli anni ’70. [continua]


Scienza e Arte di Paolo Manzelli 45. Nuovo ruolo dell’artista e il movimento della Quantum Art

Giacomo Rizzolatti

Il movimento dell’Arte Quantistica (QAGIEGOCREANET) agisce nella convinzione che l’Europa supererà l’attuale crisi socio-economica iniziando dalla innovazione e dal rinnovo dell'Arte Quantistica come driver della cultura scientifica ed economica mondiale. Infatti la crisi attuale, prima ancora di divenire crisi economica, è fondamentalmente crisi della cultura e dell’arte causata dal condizionamento esercitato dal mass media che ha inibito sistematicamente la creatività artistica, relegando l’arte a un mero valore di mercato, cosi che ogni forma di anticipazione emotiva e immaginaria dell’arte è progressivamente divenuta incapace di rinnovare valori e credenze innovative, nonché lungimiranti proposte culturali sviluppate dalla creatività dell’artista. [continua]

Articoli di Autori Vari 39. Io sono il mio cervello di Guido Brunetti Questo secolo ha di fronte a sé almeno due giganteschi interrogativi: come è nato l’universo e come funziona il cervello. Un organo straordinario che ci consente di pensare, vedere e sentire. Tutto proviene dal cervello. “Noi siamo” quindi “il nostro cervello”, un fantastico cervello costituito da circa 100 miliardi di neuroni e da una rete di connessioni lunga 100 mila chilometri. Ogni neurone stabilisce infatti un contatto con altre diecimila cellule nervose attraverso le sinapsi. Tra le specie, l’affinità chimica è molto elevata. In considerazione delle grandi coincidenze molecolari, il sistema nervoso dei vermi, degli insetti e dei vertebrati, dai pesci all’ uomo deve “aver avuto un predecessore comune” esistito 600 milioni di anni fa. Viene poi messo in evidenza che il genoma umano differisce da quello dello scimpanzé solo dell’1 per cento. Il topo possiede 1200 recettori olfattivi mentre nell’ uomo ne restano 350. [continua]

Rita Levi-Montalcini


Civitas di Luca Michelini 2. Perché il liberismo (di destra e di sinistra) non tramonta

Charles Darwin

1. Attraverso una puntuale critica del pensiero, della politica economica e dei risultati economici del neoliberismo, il libro di Giovanni Mazzetti Ancora Keynes?! propone una salutare interazione tra le riflessioni di Keynes e di Marx, per tratteggiare una sintetica indagine sul "significato" storico della fase attuale dell'economia mondiale, contraddistinta dall'esplosione del deficit pubblico. Il problema fondamentale dell'economia capitalistica appare essere quello degli sbocchi e i modi attraverso i quali le società avanzate hanno affrontato questo problema individua altrettanti fasi storiche del capitalismo. [continua]

EPS-EconomiaPoliticaSocietà di Autori Vari 36. Il caso dell’Ilva di Luigi Agostini e Nando Blanda Ilva come caso esemplare del dilemma ambiente/occupazione? Ilva come caso emblematico della subalternità operaia alla egemonia padronale? L’attuale Ilva rappresenta un concentrato di questioni come forse nessuna altra grande fabbrica attualmente può rappresentare. Rappresenta l’ultimo prodotto della grande strategia di Oscar Senigallia, l’acciaio per l’industrializzazione del Paese; rappresenta, dal versante tecnologico, l’ultimo stabilimento a ciclo integrale, la siderurgia sull’acqua; rappresenta, dal punto di vista della strategia dello sviluppo, il più grande intervento per il decollo industriale del sud del paese; rappresenta anche, dal punto di vista politico, uno dei misfatti principali del secolo, la stagione delle privatizzazioni degli anni ‘90; rappresenta, dal punto di vista sindacale, un duplice processo: … [continua]

Ti con zero è anche in slideshare In formato .pdf

Marie Curie

Ti con zero è anche su Issuu, in formato magazine


Ettore Majorana

R/C Recensioni e critica di Emiliano Ventura 4. Montale, poeta malgrado In una famosa intervista del 1975 a Giorgio Zampa, curatore di tutta l’opera poetica di Montale, compreso il testo Sulla poesia che raccoglie articoli e interviste, il poeta consegna alcune affermazioni importanti. È l’intervista in cui dice di aver scritto un solo libro, prima si è dedicato al recto poi al verso, dichiarazione che ricorda molto quella heideggeriana secondo cui “ogni pensatore pensa un unico pensiero”. Si riferisce naturalmente alla sua non enorme produzione. Nello stesso anno, nel discorso tenuto per il Nobel a Stoccolma farà un bilancio delle sue cose scritte: “Sei volumi, innumerevoli traduzioni e saggi critici. Hanno detto che è una produzione scarsa”. Questo è stato uno dei modi in cui il poeta è stato visto e giudicato, ha scritto poco, come se la quantità avesse in sé il valore della qualità. [continua]

A proposito di film di Alessandra Bailetti

17. Gli equilibristi / Pietà 18. Il rosso e il blu / Un giorno speciale

Rosalind Franklin

Immagini : scienziate e scienziati


Tutte le Rubriche M. Agostinelli L. Agostini P. L. Albini P.L. Albini Autori Vari Autori Vari Autori Vari Autori Vari A. Bailetti C. E. Bugatti G. Camarda A. Castronuovo O. Cilona

■ Energenze ■ Note critiche ■ Labirinti di lettura ■ Recensioni di saggistica ■ EconomiaPoliticaSocietà ■ Frodi&Favole ■ Articoli di Scienza&Società ■ R/C recensioni e critica ■ A proposito di film ■ 900t’Arte ■ Cronache di politica econ. ■ Meccanica della fantasia ■ Democrazia&Impresa

G. Corchia E. D’Alessio A. De Marco G. Grütter M. Maggi P. Manzelli L. Michelini R. Nobili P. Pallottino P. Pignalosa F. Rufo F. Zucco

■ Cultura&Società ■ Altrove e Dintorni ■ Bioculture ■ Disegno e Immagine ■ Tecnorischio&Ambiente ■ Scienza e Arte ■ Civitas ■ Filosofia scientifica ■ Figure ■ Spettri musicali ■ Biopolitiche ■ Bioetica: Donne & Scienza

Tutti i racconti Paola Pallottino

Daniela Piegai

Maria Rosaria Valentini

Ebook Ebook Ebook Luigi Agostini e Marcello Malerba; PierLuigi Albini; Giovanna Corchia; Emanuela D’Alessio; Antonio De Marco; Renato Nobili; Flavia Zucco

Segnalazioni Su Ticonzero un ebook di Luigi Agostini e Marcello Malerba GlobalFiat

Quel marxista di Marchionne … “La Fiat, fra le grandi imprese private italiane di rilevanza mondiale, è l’ultima rimasta. La sua perdita sarebbe una catastrofe occupazionale e una sconfitta gravissima per il Paese.”

Un blog di fisici Fisici per il mondo

RE. L’inchiesta

“Questo blog appartiene ad un gruppo di fisici, più o meno giovani ed aitanti, che viaggia per lavoro, ricerca e passione around the world. Si trovano a scrivere assieme in questo posto per l’amore per la fisica, per la passione nella ricerca, per il disappunto suscitato dall’assenza degli scienziati nel dibattito sulla società attuale e per divertimento, naturalmente. Non inseguono neutrini, tantomeno fantomatiche particelle di Dio o una stella lontana, ma praticano audacemente il metodo galileiano ovunque e comunque, senza se e senza ma.”

Tutte le Ilva d’Italia intervista di Claudio Falasca


Ticonzero news n. 24 ottobre 2012