Page 1

PORTFOLIO LAVORI PRINCIPALI 2017 Pier Luca Scanu


Lavori principali

2017

01

Edificio residenziale ad alta efficienza energetica nel quartiere Marina

02

Nuovo mercato coperto a Is Mirrionis

03

Isolato residenziale a Monserrato

04

Ampliamento della galleria comunale di Cagliari

05

Pensilina con tensostruttura in viale Poetto

Tensostrutture per il sistema del trasporto pubblico di Cagliari

06

Riqualificazione incrocio e piazza nel quartiere del Sole


03_Progetto

nuovo oggetto in un contesto storico e soddisfare allo stesso tempo l’esigenza di ottenere un’alta efficienza energetica del nuovo edificio. Si devono soddisfare i requisiti imposti dalle normative in materia di risparmio energetico ma soprattutto riportare l’architettura alla sua dimensione originaria, capace di sfruttare gli elementi naturali del luogo per creare degli edifici quanto più confortevoli e rispettosi del suo contesto. L’altezza è stata definita dalla configurazione dettata dal progetto guida del PPCS, che è quella definita dall’altezza di gronda degli edifici prospicienti, che è di circa 15 metri. L’altezza complessiva dell’edificio è tuttavia maggiore in quanto è predisposta anche il piano in aggiunta, così come indicato nelle linee guida del progetto guida. Il piano in aggiunta è composto dai piani superiori dei due appartamenti duplex aventi accesso al terzo piano. Questi sono messi in comunicazione attraverso delle scale interne e attraverso degli affacci che consentono oltre all’inserimento delle scale anche il passaggio dell’illuminazione e della ventilazione dal piano superiore a quello inferiore. Dai piani superiori degli alloggi duplex si ha accesso anche alle ampie terrazze di cui questi hanno uso esclusivo. In una di queste terrazze, si è pensato di inserire anche un pergolato che consenta un’ombreggiamento e consenta l’inserimento di moduli di solare termico che in qeusto modo risultano completamente integrati e mimetizzati senza avere il minimo impatto sulle’edilizia circostante. Si è prestata particolare attenzione all’illuminazione naturale dell’edificio in modo da limitare quindi l’incidenza dell’illuminazione artificiale. Nel paragrafo successivo si spiegherà come sono state progettate le aperture e le cornici ombreggianti che le caratterizzano, e nell’ultimo capitolo relativo alle analisi energetiche verrano spiegate nel dettaglio le analisi effettuate per ogni singolo piano delle residenze. Nella scelta dei materiali si è usato il calcestruzzo per la struttura portante in quanto la realizzazione in acciaio o legno avrebbe richiesto l’utilizzo di mezzi di grandi dimensioni per il trasporto di grandi elementi prefabbricati che trovano difficoltà d’accesso all’area di progetto. Nella realizzazione dell’involucro si è preferito usare laterizi in quanto risultano essere il materiale maggiormente presente nel centro storico. L’isolamento termico è invece realizzato usando materiali naturali come sughero o lana di pecora provenienti da filiere di produzione vicine (il capitolo successivo approfondisce la tecnologia costruttiva e le prestazioni dell’involucro). Per la copertura è stata scelta la tipologia a falde inclinate poichè è quella utilizzata nell’edilizia storica e si integra in modo migliore con il contesto, oltre ad essere quella indicata nel PPCS. Le due falde sono poi coperte attraverso dei muretti laterali, così come veniva fatto negli edifici del contesto tradizionalmente. La composizione formale dell’edificio, alla luce dei ragionamenti che stanno alla base della sua composizione, si può ottenere anche attraverso la scomposizione in blocchi delle varie unità abitative aventi dimensioni differenti per soddisfare l’utenza media individuata, oltre che al blocco servizi e agli spazi collettivi del piano terra. Dalla

Edificio residenziale ad alta efficienza energetica nel quartiere Marina di Cagliari

03_Progetto

01

sovrapposizione dei blocchi è stata possibile quindi ottenere la configurazione precedentemente illustrata, in cui gli appartamenti sono serviti da dei corridoi aventi duplice funzione di accesso agli appartamenti e ventilazione naturale. La necessità di avere una buona ventilazione è fondamentale, si ricorda, poichè i tassi di umidità relativa di Cagliari, uniti alle alte temperature estive accrescono la sensazione di discomfort complessiva. Nell’ultimo capitolo si spiegheranno nel dettaglio le analisi energetiche realizzate, che si sono concentrate sullo studio del comportamento termico dell’edificio; attraverso una simulazione dinamica si è potuto verificare in che modo dispersioni e guadagni termici incidessero sulla variazione della temperatura interna dell’edificio in giorni significativi dell’anno in cui si raggiungono i picchi massimi e minimi di temperatura.

A.A. 2016/2017 | Cagliari, zona di Sant’Eulalia quartiere Marina Università di Cagliari 88

89

La normativa in materia di risparmio energetico degli edifici impone dei requisiti da rispettare indipendentemente dal contesto. L’impossibilità di rispettare i limiti imposti deve essere dimostrata dettagliatamente dal progettista. Per il lavoro di tesi è stato studiato in che modo delle techiche di progettazione climaticamente responsabile potessero essere applicate all’interno di un centro storico. All’analisi dell’area e delle sue tipologie edilizie si è affiancato uno studio sull’architettura bioclimatica, sullo sfruttamento dell’isolamento termico dei materiali, oltre ad una ricerca di riferimenti progettuali. Il progetto massimizza la ventilazione, l’ombreggiamento e le prestazioni dell’involucro. Attraverso dei software si è proceduto al calcolo e alla verifica della correttezza delle scelte progettuali prese.

Valori di fldm

> Planivolumetrico dell’area di progetto in scala 1:500.

Valori di illuminamento

Schema ventilazione 05_Analisi energetiche 05_Analisi energetiche

via

Sic

on a

via

Sa n

t'E

via

ula

Ba

lia

rc

ell

on

a

uesto studio è stato cui si ha maggiore uesto studio è stato odo estivo infatti la cui si ha maggiore giore ombreggiatura odo estivo infatti la 05_Analisi energetiche o invernale il piano giore ombreggiatura e in ombra a causa o invernale il piano sulta evidente nella e in ombra a causa ulta confermato col sulta evidente nella mando solar access ulta confermato col < Nella pagina a fianco il range di ombreggiamento relativo ai giorni significativi diazione su ciascuna sulla facciata lato via Sicilia. mando solar access o il valore attraverso < Nella pagina a fianco il range di ombreggiamento relativo ai giorni significativi diazione su ciascuna sulla facciata lato via Sicilia. o per la radiazione o il valore attraverso dipende dall’angolo o per la radiazione menti ombreggianti. dipende dall’angolo Mappatura ombre sulla facciata (21/12 8AM-5PM) ˄ Diagramma solare, relativo a tutta la facciata, che mostra l’ombreggiamento. Diagramma dell’ombreggiamento Wh/m2 come valore menti ombreggianti. < Nella pagina a fianco il range di ombreggiamento relativo ai giorni significativi 2 facciata lato via Sicilia. sulla ˄ Diagramma solare, relativo a tutta la facciata, che mostra l’ombreggiamento. Wh/m come valore Sic

via

Sa

nt'E

via

ula

Ba

lia

rc ell

ilia

via

Sa

Sic

via

via

nt'E

via

Ba

ula lia

rc ello

na

ilia

ilia

Diagramma solare, relativo a tutta la facciata, che mostra l’ombreggiamento.

˄

139 139

˄ Attraverso questa mappatura viene evidenziata la differenza di incidenza della radiazione solare tra i piani alti e bassi a causa dell’ombreggiamento. ˄ Attraverso questa mappatura viene evidenziata la differenza di incidenza della radiazione solare tra i piani alti e bassi a causa dell’ombreggiamento.

139

˄ Diagramma solare, relativo a tutta la facciata, che mostra la radiazione Grafico che mostra una media della radiazione solare incidente sulla facciata solare incidente e diffusa lungo tutto l’arco dell’anno. in esame lungo tutte le ore dell’anno. 21 giugno ˄ Diagramma solare, relativo a tutta la facciata, che mostra la radiazione ˄ Attraverso questa mappatura viene evidenziata la differenza di incidenza ˅ Grafico che mostra una media della radiazione solare incidente sulla facciata Radiazione solare complessiva sulla facciata Diagramma della radiazione solare Mappatura ombre sulla facciata (21/06 6AM-9PM) della radiazione solare tra i piani alti e bassi a causa dell’ombreggiamento. solare incidente e diffusa lungo tutto l’arco dell’anno. in esame lungo tutte le ore dell’anno. ˅

21 giugno

Grafico che mostra una media della radiazione solare incidente sulla facciata in esame lungo tutte le ore dell’anno.

˅

Diagramma solare, relativo a tutta la facciata, che mostra la radiazione solare incidente e diffusa lungo tutto l’arco dell’anno.

˄


05_Analisi energetiche

Grafico che riporta i valori e le percentuali dei parametri che determinano i guadagni e le dispersioni di calore lungo tutto l’anno nella configurazione dell’edificio con finestre chiuse e persiane aperte con gli apporti interni per la zona notte.

˄

03_Tecnologia costruttiva

03_Tecnologia costruttiva

4_4_1 Chiusura verticale esterna CV.01

4_4 Abaco degli elementi tecnici 420

4_4_1 Chiusura verticale esterna CV.01 1

420

2 3 4 5 1 2 6 3

5

INTERNO

ESTERNO

4

2

intonaco di calce 15 mm mattone pieno 110x250x60 mm

122

isolante termico con materassini in lana di pecora 130 mm

Analisi energetiche

mattone forato 150x250x250 mm pittura muraria intonaco di calce 15 mm pannelli in OSB 18mm mattone strutturali pieno 110x250x60 mm

  HVAC

INVOLUCRO

SOLARI

VENTILAZIONE

INTERNI

ORA

  HVAC

INVOLUCRO

SOLARI

VENTILAZIONE

INTERNI

  (Wh)

  (Wh)

 (Wh)

 (Wh)

  (Wh)

     

  (Wh)

  (Wh)

 (Wh)

 (Wh)

  (Wh)

1695 1718 1732 1749 1765 2539 3613 9895 10779 12924 14230 15834 17322 18125 20755 23819 23675 30964 25730 22276 20370 17849 16877 16857 333092

10 33 47 64 79 90 142 181 254 587 959 1482 1899 2249 2782 3628 3895 3547 2451 1529 986 316 25 6 27241

0 0 0 0 0 764 1785 2973 3785 4622 4582 4105 3910 3390 3928 3809 2813 1314 194 0 0 0 0 0 41977

0 0 0 0 0 0 0 0 0 974 1948 3506 4772 5746 7304 9642 10226 9252 6233 3896 2532 682 0 0 66712

1685 1685 1685 1685 1685 1685 1685 6741 6741 6741 6741 6741 6741 6741 6741 6741 6741 16851 16851 16851 16851 16851 16851 16851 197162

0 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 TOT

1695 1719 1736 1755 1772 1833 1945 7095 7174 8191 9219 10788 12084 13099 14924 17552 18217 27068 23675 21108 19611 17644 16877 16857 273639

10 34 51 70 86 98 149 186 258 298 379 435 472 527 592 737 829 773 582 361 227 111 25 6 7299

0 0 0 0 0 50 111 168 175 178 152 107 100 85 287 433 421 191 9 0 0 0 0 0 2466

0 0 0 0 0 0 0 0 0 974 1948 3506 4772 5746 7304 9642 10226 9252 6233 3896 2532 682 0 0 66712

1685 1685 1685 1685 1685 1685 1685 6741 6741 6741 6741 6741 6741 6741 6741 6741 6741 16851 16851 16851 16851 16851 16851 16851 197162

  HVAC

INVOLUCRO

SOLARI

VENTILAZIONE

INTERNI

  (Wh)

  (Wh)

 (Wh)

 (Wh)

  (Wh)

1695 1719 1736 1755 1772 1833

10 34 51 70 86 98

0 0 0 0 0 50

0 0 0 0 0 0

1685 1685 1685 1685 1685 1685

154

isolante termico con materassini in lana di pecora 130 mm mattone forato 150x250x250 mm intonaco di calce 15 mm pannelli strutturali in OSB 18mm

ORA

  HVAC

INVOLUCRO

SOLARI

VENTILAZIONE

INTERNI

ORA

  HVAC

INVOLUCRO

SOLARI

VENTILAZIONE

INTERNI

     

  (Wh)

  (Wh)

 (Wh)

 (Wh)

  (Wh)

     

  (Wh)

  (Wh)

 (Wh)

 (Wh)

  (Wh)

1695 1718 1732 1749 1765 2539 3613 9895 10779 12924 14230 15834 17322 18125 20755 23819 23675 30964 25730 22276 20370 17849 16877 16857 333092

10 33 1 47 64 79 90 142 181 254 1 587 959 1482 1899 2249 2782 3628 3895 3547 2451 ˄ 1529 986 316 25 6 27241

0 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 TOT

1695 1719 1736 1755 1772 1833 1945 7095 7174 8191 9219 10788 12084 13099 14924 17552 18217 27068 23675 21108 19611 17644 16877 16857 273639

10 34 51 70 86 98 149 186 258 298 379 435 472 527 592 737 829 773 582 361 227 111 25 6 7299

0 0 0 0 0 50 111 168 175 178 152 107 100 85 287 433 421 191 9 0 0 0 0 0 2466

0 0 0 0 0 0 0 0 0 974 1948 3506 4772 5746 7304 9642 10226 9252 6233 3896 2532 682 0 0 66712

1685 1685 1685 1685 1685 1685 1685 6741 6741 6741 6741 6741 6741 6741 6741 6741 6741 16851 16851 16851 16851 16851 16851 16851 197162

0 1 2 3 4 5 INTERNO6 7 8 9 10 11 12 INTERNO 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 TOT

0 2 03 0 0 0 764 1785 2973 3 2 3785 4622 4582 4105 3910 3390 3928 3809 2813 1314 194 0 0 0 0 0 41977

0 1685 05 4 6 1685 7 8 0 1685 0 1685 0 1685 0 1685 0 1685 0 6741 4 6 6741 7 8 05 974 6741 1948 6741 3506 6741 4772 6741 5746 6741 7304 6741 9642 6741 10226 6741 9252 16851 6233 16851 3896 16851 2532 16851 682 16851 0 16851 0 16851 66712 197162

4_4_2 Partizione orizzontale interpiano CO.01

04_Tecnologia costruttiva

1. Pavimento in gres porcellanato 10 mm 2. Massetto alta conducibilità leca paris 45 mm 3. Pannello radiante paviplus 30 mm 4. Isolante acustico damproll 8 mm Grafico che riporta i valori e le percentuali dei parametri che determinano i guadagni e le dispersioni di calore lungo tutto l’anno nella configurazione 1. Pavimento in gres porcellanato 10 mm 5. Massetto per passaggio impianti 100 mm dell’edificio con finestre e persiane chiuse con gli apporti interni per la zona notte. 2. Massetto alta conducibilità leca paris 45 mm 6. Solaio a piastra bidirezionale tipo Cobiax 230 mm 3. Pannello radiante paviplus 30 mm 7. Intercapedine d’aria 200 mm 4. Isolante acustico damproll 8 mm 8. Controsoffitto Knauf 12,5 mm ˄ Valori di guadagni e perdite con finestre chiuse e persiane aperte e relativo grafico. 5. Massetto per passaggio impianti 100 mm INTERNO 6. Solaio a piastra bidirezionale tipo Cobiax 230 mm 7. Intercapedine d’aria 200 mm 8. Controsoffitto Knauf 12,5 mm

1. Pittura muraria esterna 2. Intonaco di calce 15 mm 3. Mattone pieno 110x250x60 mm 4. Isolante termico con materassini in lana di pecora 130 mm 1. Pittura muraria esterna 5. Mattone forato 150x250x250 mm 2. Intonaco di calce 15 mm 6. Pittura muraria interna colore bianco 3. Mattone pieno 110x250x60 mm 4. Isolante termico con materassini in lana di pecora 130 mm 5. Mattone forato 150x250x250 mm 6. Pittura muraria interna colore bianco pittura muraria

INTERNO

ESTERNO

6

ri di guadagni e perdite con finestre chiuse e persiane aperte e relativo grafico.

4_4_2 Partizione orizzontale interpiano CO.01

Nelle pagine seguenti vengono illustrate le stratigrafie dei principali elementi tecnici che costituiscono l’involucro dell’edificio in scala 1:10. Tutti gli elementi sono stati progettati in modo da ottenere delle prestazioni ottime, seguendo il metodo dei paramentri qualitativi Nelle pagine seguenti vengono illustrate le stratigrafie dei principali secondo le linee guida nazionali sulla certificazione energetica. elementi tecnici che costituiscono l’involucro dell’edificio in scala 1:10. Tutti gli elementi sono stati progettati in modo da ottenere delle prestazioni ottime, seguendo il metodo dei paramentri qualitativi secondo le linee guida nazionali sulla certificazione energetica.

4_4 Abaco degli elementi tecnici

122

04_Tecnologia costruttiva

05_Analisi energetiche

ORA

  HVAC

INVOLUCRO

SOLARI

VENTILAZIONE

INTERNI

ORA

  HVAC

INVOLUCRO

SOLARI

VENTILAZIONE

INTERNI

     

  (Wh)

  (Wh)

 (Wh)

 (Wh)

  (Wh)

  (Wh)

 (Wh)

 (Wh)

  (Wh)

1695 1718 1732 1749 1765 2539 3613 9895 10779 12924 14230 15834 17322 18125 20755 23819 23675 30964 25730 22276 20370 17849 16877 16857 333092

10 33 47 64 79 90 142 181 254 587 959 1482 1899 2249 2782 3628 3895 3547 2451 1529 986 316 25 6 27241

0 0 0 0 0 764 1785 2973 3785 4622 4582 4105 3910 3390 3928 3809 2813 1314 194 0 0 0 0 0 41977

0 0 0 0 0 0 0 0 0 974 1948 3506 4772 5746 7304 9642 10226 9252 6233 3896 2532 682 0 0 66712

1685 1685 1685 1685 1685 1685 1685 6741 6741 6741 6741 6741 6741 6741 6741 6741 6741 16851 16851 16851 16851 16851 16851 16851 197162

      INTERNO0

  (Wh)

0 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 TOT

1695 1719 1736 1755 1772 1833 1945 7095 7174 8191 9219 10788 12084 13099 14924 17552 18217 27068 23675 21108 19611 17644 16877 16857 273639

10 34 51 70 86 98 149 186 258 298 379 435 472 527 592 737 829 773 582 361 227 111 25 6 7299 ˄

0 0 0 0 0 50 111 168 175 178 152 107 100 85 287 433 421 191 9 0 0 0 0 0 2466

0 0 0 0 0 0 0 0 0 974 1948 3506 4772 5746 7304 9642 10226 9252 6233 3896 2532 682 0 0 66712

1685 1685 1685 1685 1685 1685 1685 6741 6741 6741 6741 6741 6741 6741 6741 6741 6741 16851 16851 16851 16851 16851 16851 16851 197162

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 TOT

Chiusura orizzontale interno/interno

Chiusura orizzontale interno/interno

156

Scala 1:10

123

05_Analisi energetiche Scala 1:10

123 appartamento 1 appartamento 2 appartamento 3 cafè letterario appartamento 4 appartamento 5

Grafico che riporta i valori e le percentuali dei parametri che determinano i guadagni e le dispersioni di calore lungo tutto l’anno nella configurazione appartamento 6 dell’edificio con finestre e persiane aperte con gli apporti interni per la zona notte.

Valori di guadagni e perdite con finestre e persiane chiuse e relativo grafico. La presenza delle persiane nel giorno di picco consente una diminuzione del 20% dell’energia necessaria per mantenere il comfort interno.

˄

appartamento 7.1 appartamento 7.2 appartamento 8

risparmio 15‐lug senza  HVAC INVOLUCRO SOLARI VENTILAZ INTERNI % 15‐lug con persiane persiane (Wh) (Wh) (Wh) (Wh) (Wh) cafè letterario 46274 2601 1811 10578 31284 ‐3 cafè letterario appartamento 1 25832 443 468 6308 18613 ‐17 appartamento 1 appartamento 2 21695 345 17 5391 15943 ‐21 appartamento 2 appartamento 3 18029 338 0 4478 13213 ‐19 appartamento 3 appartamento 4 18860 451 10 4649 13750 ‐17 appartamento 4 ˄ Variazioni di temperatura con finestre chiuse e persiane aperte (con apporti interni zona giorno). appartamento 5 22658 434 15 5612 16598 ‐17 appartamento 5 appartamento 6 20620 363 17 5123 15118 ‐19 appartamento 6 app. duplex 7.1 28792 616 8 7124 21044 ‐16 app. duplex 7.1 app. duplex 7.2 13611 541 52 3290 9729 ‐27 app. duplex 7.2 appartamento 8 23814 523 11 5883 17398 ‐19 appartamento 8 app. duplex 9.1 13105 491 18 3183 9413 ‐22 app. duplex 9.1 app. duplex 9.2 20349 155 41 5093 15060 ‐31 app. duplex 9.2

Confronto dei guadagni e delle perdite tra la configurazione con o senza persiane per ogni ambiente.

˄

HVAC (Wh) 47589 31175 27569 22239 22853 27375 25418 34453 18611 29447 16848 29516

INVOLUCRO

SOLARI

VENTILAZ

INTERNI

(Wh) 3097 2681 2361 1611 2078 2134 1822 2764 2169 2311 1484 2729

(Wh) 2629 3574 3874 2937 2375 3031 3355 3522 3423 3856 2767 6635

(Wh) 10578 6308 5391 4478 4649 5612 5123 7124 3290 5883 3183 5093

(Wh) 31284 18613 15943 13213 13750 16598 15118 21044 9729 17398 9413 15060

appartamento 9.1 appartamento 9.2


Nuovo mercato coperto

02

A.A. 2015/2016 | Cagliari, via Quirra quartiere di Is Mirrionis Università di Cagliari Il progetto di un edificio ad aula è l’esemplificazione dell’architettura pubblica e tipo architettonico particolarmente adatto per sperimentare l’idea di architettura collettiva. Il luogo del progetto è sito nel quartiere periferico di Is Mirrionis nella città di Cagliari. Lo schema tipologico di riferimento è quello di uno spazio coperto a maglia modulare con sviluppo indiferenziato (sala ipostila). Il progetto parte dall’analisi del luogo, che porta ad individuare la dimensione dell’isolato in cui è inserita l’area di progetto, che risulta molto più grande rispetto agli isolati circostanti. Perciò si è proceduto con l’idea che il nuovo intervento dovesse scomporre l’attuale isolato in 3 isolati più piccoli. Questo intervento consentirebbe inoltre di aprire dei varchi verso la vicina via Seruci che proprio per la sua attuale configurazione di strada con un solo accesso ed una sola uscita, ha visto negli anni il proliferare di attività illegali e il degrado diffuso. L’occupazione ottimale dell’area si è ottenuta utilizzando la ripetizione di un modulo quadrato. Si è usato come riferimento il progetto di Rafael Moneo dell’aeroporto di Siviglia che utilizza un modulo quadrato con copertura mediante volte a crociera. Vengono creati tre spazi suddivisi da due strade pedonali (che consentano all’occorrenza anche il transito di veicoli) che mettono in comunicazione via Quirra con via Seruci. Partendo da nord-est, il primo spazio è uno spazio rappresentativo che decora uno degli ingressi del nuovo mercato. Il corpo centrale è il corpo principale che contiene i servizi. L’ultimo blocco è uno spazio separato più raccolto, che può contenere funzioni differenti all’occorrenza.


03

Isolato residenziale

ISOLATO CHIUSO

A.A. 2014/2015 | Monserrato, via C.Cabras Università di Cagliari

Prospetto sezione sulla corte interna

0

2

5

10

ISOLATO APERTO

L’isolato è l’unità minima d’intervento sulla città. Confrontarsi con questo tema consente la comprensione della sua complessità generata da mutazioni che si sono susseguite nel corso dei secoli, alle quali oggi vanno sommati i temi inerenti all’ottimizzazione delle prestazioni energetiche che influenzano le scelte morfologiche. Il progetto si origina dalla nostra idea di città che trova la migliore possibilità d’espressione attraverso la scelta di un isolato di tipo aperto capace di dialogare al meglio con il contesto urbano. La successiva scelta è stata relativa al programma funzionale: commerciale e residenziale oltre al parco urbano. Rispettivamente le tre funzioni sono state disposte a partire dalla via Cesare Cabras, idealmente lungo tre fasce parallele verso il confine tra le municipalità di Monserrato e Cagliari. Le scelte tipologiche per strutturare le residenze sono confluite nella casa in linea, la scelta è stata la tipologia a “due bracci”, costituita da due appartamenti per piano serviti da un blocco scale e successivamente affiancando questi moduli. Dal punto di vista morfologico l’isolato si è configurato a partire dalla classica disposizione lungo il perimetro dei due isolati nei quali abbiamo suddiviso l’area d’intervento. Per realizzare un isolato aperto abbiamo asportato completamente un lato e gli angoli e analizzando il soleggiamento, la vista panoramica e i venti più incidenti siamo giunta alla configurazione ritenuta ottimale che si presenta avvolgente rispetto allo spazio della corte interna. Il confronto con la città compatta di Monserrato ha imposto un’altezza dell’isolato non superiore ai quattro piani fuori terra. Un obiettivo prefissato è stato quello della mixitè tipologica, per perseguire la sostenibilità sociale sono state studiate differenti configurazioni degli appartamenti con metrature variabili tra gli 85mq e i 55 mq. La configurazione avvolgente dell’isolato durante lo studio dell’immagine dei prospetti ha fatto emergere il carattere forte dell’orizzontalità, composta da fasce sovrapposte idealmente capaci di avvolgere lo spazio della corte aperta centrale per metà pubblica e metà semipubblica. A tal proposito è stato importante il riferimento del Watergate di Washington, un complesso residenziale progettato da Luigi Moretti. Nel nostro lavoro abbiamo scelto di alternare una fascia piena bianca alta 2,10 metri e una fascia alta un metro sulla quale disporre dei pannelli in legno con colorazione sfumata, scorrevoli a coppie con la funzione di brisoleil. Questa alternanza restituisce un’orizzontalità espressa attraverso il gioco di chiaro scuro.

0

5

10

0

2

ISOLATO POROSO

104 m

Prospetto sezione nord 97 m

Blocco A

Nord_Sud 12.5 m x 17 m locali commerciali _70 mq _90 mq _150 mq residenze _75 mq _85 mq

Blocco B

Prospetto nord isolato 1

0

2

5

Prospetto nord isolato Prospetto 1 nord isolato 1

10

0

Est_Ovest

12 m x 13 m residenze _50 mq _65 mq

Blocco C Sud_Nord 12.5 m x 17 m residenze _75 mq _85 mq

Esploso monometrico

ISOLATO CHIUSO

ISOLATO APERTO

ISOLATO POROSO

104 m

97 m

Blocco A

2

Prospetto sezione Prospetto sulla cortesezione interna sulla corte interna

Nord_Sud 12.5 m x 17 m locali commerciali _70 mq _90 mq _150 mq residenze _75 mq _85 mq

Blocco B Est_Ovest 12 m x 13 m residenze _50 mq _65 mq

Blocco C Sud_Nord 12.5 m x 17 m residenze _75 mq _85 mq

Esploso monometrico

0

2

5

10

Piano tipo

0

2

5

10

2

5

10

0

2

Prospetto ov


Ampliamento della galleria comunale

04

A.A. 2013/2014 | Cagliari, giardini pubblici Università di Cagliari Prospetto Nord-est Il nuovo corpo aggiunto alla galleria comunale di Cagliari viene progettato per dialogare con il contesto ambientale che caratterizza il sito e con l’edificio storico preesistente. Volumetricamente il nuovo corpo aggiunto si origina da un’aggregazione di solidi al volume principale costituito dall’atrio di ingresso che costituisce il centro dell’edificio. Intorno a questo corpo vengono addossati gli altri spazi espositivi e di ristorazione. L’ingresso è posto davanti alla parete rocciosa che costituisce anche una naturale scenografia. Prospetto Sud-Ovest La copertura si caratterizza per la presenza di lucernari che consentono di illuminare gli spazi espositivi adeguatamente. Il corpo aggiunto risulta comunicante con l’edificio storico con la facciata di matrice neoclassica. Il fronte prospiciente la parete rocciosa è quello principale poichè ospita l’ingresso, inoltre si caratterizza per la presenza di un porticato che protegge la parete in vetro dell’atrio dall’ingresso diretto dei raggi solari e protegge il camminamento esterno che continua verso i giardini pubblici. L’ampia parete rocciosa suggerisce l’utilizzo di un involucro in pietra che unito alla necessità della funzione museale di non avere aperture ne configura un corpo unitario massiccio.

Planivolumetrico Scala 1:500

B

B

Sezione B - B

Prospetto Nord-est

Atrio accentratore di spazi

Prospetto Sud-Ovest

LEGENDA 1 Atrio 2 Caffetteria 3 Sala conferenze 4 Uffici 5 Biblioteca 6 Esposizione temporanea 7 Esposizione sarda

Planivolumetrico Scala 1:500

Pianta Piano Terra Scala 1:200

Pianta Piano Primo Scala 1:200

Planivolumetrico Scala 1:500

A

A

Sezione A - A


Pensilina con tensostruttura

Vista planimetrica scala 1:30

05

Vista assonometrica scala 1:30

1

2

A.A. 2015/2016 | Cagliari, viale Poetto Università di Cagliari Era richiesta la progettazione di una tensostruttura che avesse la funzione di pensilina per la fermata del trasporto pubblico lungo il lungomare Poetto di Cagliari. Questa doveva soddisfare la funzione di riparo dalle pioggie e dal soleggiamento agli utenti oltre che segnalare la posizione della fermata del mezzo del trasporto pubblico.Si è proceduto ideando una struttura di quattro piloni principali con la funzione di reggere la copertura fatta con una struttura composta da una serie di archi che reggono la tensostruttura vera e propria.

3 Prospetto frontale scala 1:30

Prospetto laterale scala 1:30

1

Tavola

Scala 1:1000

Inquadramento territoriale

1

Vista del modello

Fissaggio dei cavi ai pali scala 1:5 2

3

Dettaglio dei vari collegamenti scala 1:5

Sezione della fondazione dei pali scala 1:5

Docente: Gianraffaele Loddo Studenti: Reynaldo Conedera, Luigi Mameli, Leonardo Scalas, Pier Luca Scanu

Vista planimetrica scala 1:30

Vista planimetrica scala 1:30

1

Vista assonometrica scala 1:30

Tensostrutture per il sistema del trasporto pubblico di Cagliari

Tensostrutture per il sistema del trasporto pubblico di Cagliari

Vista assonometrica scala 1:30


06

10

D

11 Legenda

A.A. 2015/2016 | Cagliari, quartiere del Sole Università di Cagliari

1 C 2.60

2.00

2.50

2.50

2.70

2.00

2

3

no Via Garbi

9

Palo illuminazione

2

Pavimento in calcestruzzo lavato

3

Pavimento tattile

4

Cestino della spazzatura

5

Dissuasore

6

Strato di usura in calcestruzzo colorato

7

Portabicicletta

8

Paletto con led

9

Panchina

10

Pavimentazione in blocchi di calcestruzzo

11

Traversine in legno

4

B

5

0

.0

R3

CAGLIARI

0.50

0.45

0.45

2.20

.00 R3

2.50

7

2.20

0.60

1.00

8

A

QUARTIERE DEL SOLE, LA PALMA, CALAMOSCA

3.00

A

+1.60

Via Scirocco

2.00

+1.70

R3

.00

0

.0

R3

D

B 6

no

Via Garbi

1.50

2.00

2.50

2.50

2.00

1.50

Planimetria

Progetto Scala 1:200

1

Scala 1:200

3

CAGLIARI

3.00

+1.68

Via Scirocco

1.60

Era richiesta la risistemazione delle infrastrutture viarie nel quartiere del sole di Cagliari. Nello specifico questo intervento si concentra nell’intersezione tra via Scirocco, via Ghibli e via Garbino dove è stata inserita un’intersezione rialzata per moderare il traffico e si è proceduto a risistemare i passaggi pedonali e il parchetto limitrofo.

C

1

QUARTIERE DEL SOLE, LA PALMA, CALAMOSCA

Riqualificazione incrocio e piazza

Progetto

Render zenitale

Portfolio  
Portfolio  
Advertisement