Issuu on Google+

magazine

Fiera internazionale specializzata per l’efficienza energetica e la sostenibilità in edilizia Bolzano, 26 - 29 gennaio 2012 orario 9.00 - 18.00 Preregistrazione online: www.klimahouse.it

postatarget magazine

NAZ /123/2008

Solar Decathlon europe 2012 Mock Up

Anteprima di una sezione del prototipo “Med in Italy”

PAG06

ManfreD hegger

key note speaker al congresso internazionale di kliMahoUse Vincitore di due edizioni a Washington DC del Solar Decathlon (2007-2009)

PAG06

city parcourS Per la prima volta un fuori salone di Klimahouse che coinvolge la città di Bolzano

PAG03

FIERA BOLZANO SPA Alto Adige | Italia www.klimahouse.it


sommario IMPRESSUM EditorE Fiera Bolzano spa 39100 Bolzano piazza Fiera, 1 tel. +39 0471 516000 fax +39 0471 516111 intErnEt www.fierabolzano.it E-mail info@fierabolzano.it dirEttorE rEsponsabilE dott. reinhold Marsoner rEdazionE cristina pucher katja sanin Massimiliano cudin Grafica piera natalicchio lito E stampa eurotipo srl foto tis innovation park agenzia casaclima archivio Fiera Bolzano

Questa rivista è stampata su carta riciclata.

2

klimahouse 2012 ...................................................................................2 city parcours.........................................................................................3 Un’anteprima assoluta del solar decathlon 2012 ...............................6 il polo italiano della sostenibilità .........................................................8 klimahouse puglia mostra-convegno e visite guidate .......................11 6° premio d’architettura alto adige ................................................... 13 enertour .............................................................................................. 14 enertour: approfondimenti................................................................. 18 l’artigianato di qualità dell’alto adige a klimahouse 2012 ................22 convegno casaclima: costruire con intelligenza ..............................25 convegni anit ......................................................................................26 anit taglia i ponti!................................................................................27 altri convegni ......................................................................................28 klimahouse Forum .............................................................................30 casaclima awards 2011 ......................................................................32 elenco espositori ................................................................................37

klimahouse 2012 Klimahouse è l’autorevole punto d’incontro, riconosciuto a livello internazionale, di una consolidata rete di conoscenze e buone pratiche che coinvolge istituzioni, imprese, associazioni, istituti di ricerca della Provincia di Bolzano fortemente impegnati sul fronte della sostenibilità ambientale. sono i numeri ad affermare la sua popolarità: la prima edizione di klimahouse nel 2006 ospitava 252 espositori e 24.000 visitatori; 373 espositori (registrando il tutto esaurito) e 35.753 visitatori nel 2007; 375 espositori e 37.000 visitatori nel 2008; 380 espositori e 36.600 visitatori nel 2009; 384 espositori e 38.000 visitatori nel 2010; 397 espositori e oltre 40.000 visitatori nel 2011. il successo dell’edizione bolzanina di klimahouse, avvalorato da un pubblico ogni anno sempre più ampio, è anche alla base della sua espansione territoriale. oltre al consolidato appuntamento in alto adige e

a klimahouse Umbria, manifestazione fieristica itinerante espressamente rivolta al mercato del centro italia e giunta al suo quarto appuntamento (l’edizione si è appena conclusa con successo a Bastia dal 21 al 23 ottobre), Fiera Bolzano ha recentemente annunciato la prima edizione di klimahouse puglia, una mostra convegno in cui Fiera Bolzano e l’agenzia casaclima avranno modo di offrire la propria esperienza e il proprio know-how tipicamente altoatesini agli operatori del settore del sud italia. l’evento sarà ospitato dalla cittadella della scienza di Bari dal 29 al 31 marzo 2012.


Klimahouse è aperta dal 26 al 29 gennaio 2012 dalle ore 9.00 alle 18.00. giovedì e venerdì l’ingresso è riservato agli operatori, sabato e domenica la fiera è aperta a tutti. > Camera di Commercio di Bolzano (CasaClima A+)

CiTY ParCours È in programma dal 26 al 29 gennaio Klimahouse 2012, la fiera di fama internazionale nell’ambito dell’efficienza energetica e dell’edilizia sostenibile. Novità della settima edizione, Klimahouse City Parcours, un’iniziativa mirata al coinvolgimento sempre più attivo della città di Bolzano e di quattro dei suoi palazzi più rappresentativi dove si svolgeranno eventi, mostre, visite guidate che si integreranno al sempre più articolato programma collaterale presentato nei padiglioni della fiera. Un importante appuntamento fieristico che mette in mostra oltre 400 espositori, accuratamente selezionati da una giuria di qualità composta da esperti casaclima, ma anche un’iniziativa aperta al territorio e ai cittadini interessati alle tematiche legate al risparmio energetico. Questo il leitmotiv di klimahouse 2012

che, con la nuova iniziativa ‘city parcours’, propone un coinvolgimento partecipativo di Bolzano con un’estensione del programma collaterale della manifestazione nel cuore della città. oltre ai numerosi e attesi eventi organizzati nel quartiere fieristico di Bolzano, tra cui il convegno internazionale ‘costruire

Biglietti D’ingreSSo prezzo normale 10 € ridotto (acquisto o preregistrazione online) 7 €. il parcheggio viSitatori si trova sul tetto dei padiglioni (accesso da Via M. polo) con tariffa: 1,20 €/h

parcheggio in via einStein con tariffa forfettaria info: www.klimahouse.it tel. 0471 516000 segui klimahouse su:

————————————

PREREGISTRAZIONE

www.klImAhOuSE.IT

3


con intelligenza’ organizzato in collaborazione con l’agenzia casaclima, tredici enertour, la mostra collettiva e il convegno di anit, i workshop e i seminari di sinergie Moderne network, klimahouse 2012 proporrà infatti un itinerario di mostre, incontri, workshop che saranno ospitati dagli edifici più prestigiosi del capoluogo altoatesino. sono quattro i palazzi coinvolti nel progetto ‘city parcours’ che apriranno le porte alla città: la libera Università di Bolzano (casaclima a), il palazzo della provincia (casaclima gold – edificio risanato), la camera di commercio di Bolzano (casaclima a+) e il Museion (casaclima B – nuovo edificio). gli edifici saranno collegati da un percorso ideato e realizzato dalla Facoltà arte e design di Bolzano. il collegamento tra il quartiere fieristico e il centro storico di Bol-

> Museion (CasaClima B)

zano sarà assicurato da un servizio shuttle gratuito a garanzia di una mobilità sostenibile. il progetto ‘city parcours’ è parte integrante di un processo di evoluzione naturale che klimahouse vive anno dopo anno e che si pone l’obiettivo di promuovere e valorizzazione un concetto più allargato di sostenibilità della vita, in

cui l’equilibrio tra essere umano e il territorio sono al centro, rivolgendosi ad un vasto pubblico che, oltre ad architetti, progettisti ed imprenditori, include anche cittadini comuni sempre più sensibili alle problematiche legate all’ambiente e ai vantaggi offerti dalle nuove tecnologie mirate al risparmio energetico.

Segnaletica i 4 edifici verranno collegati tra di loro tramite una segnaletica ideata dalla Facoltà di design e arti di Bolzano. saranno dei “sassolini” virtuali che guideranno i visitatori attraverso la città.

il percorso del “city parcours”: a > palazzo provinciale 11 (ex-poste) (casaclima gold) B > piazza Walther (cuore della città di Bolzano) c > camera di commercio (casaclima a+) d > libera Università di Bolzano (casaclima a) e > Museion (casaclima B)

4


city parcourS > 26 - 28 gennaio 2012

INFO

le visite sono gratuite ma è obbligatoria la registrazione tramite il sito: www.klimahouse.it ogni edificio propone 3 visite al giorno. Mentre le mostra sono di libero accesso (ore 10.00-16.00). orario delle visite guidate: > palazzo provinciale 11: ore 10.00 - ore 11.30 - ore 14.00 > camera di commercio: ore 10.00 - ore 11.30 - ore 14.00 > libera Università di Bolzano: ore 11.00 - ore 13.00 - ore 15.00 > Museion: ore 11.00 - ore 13.00 - ore 15.00 Un servizio di bus navetta verrà messo a disposizione dalle ore 9.00 alle ore 16.00 con partenza dal piazzale fieristico - stazione - centro storico. Frequenza: ogni 30 minuti.

inoltre... 1. ogni palazzo ospiterà Una Mostra > palazzo provinciale 11: Mostra di tutte le casa casaclima premiate nei ultimi 10 anni; > camera di commercio: Mostra ditte premiate klimahouse trend 2010 + 2011; > libera Università di Bolzano: Mostra inerenti alla partecipazione al european solar decathon; > Museion: Mostra inerente al 6° premio d’architettura alto adige.

2. Visite gUidate per esperti Ma non solo... all’interno di ogni palazzo sarà possibile partecipare a delle visite guidate per esperti/giornalisti ma anche normali cittadini. al termine di ogni visita vi sarà la possibilità per i partecipanti di confrontarsi con collaboratori di ogni singolo edificio - verranno raccontate le esperienze sul “vivere all’interno di una casaclima”.

> Palazzo Provinciale 11 (CasaClima Gold - edificio risanato)

> Libera Università di Bolzano (CasaClima A)

5


ManfreD hegger > Rendering del progetto “Med in italy”

uN’aNTePrima assoluTa Del solar DeCaThloN 2012 In occasione della settima edizione di Klimahouse, Fiera Bolzano riserva a tutti i suoi visitatori un’anteprima assoluta: per la prima volta in Italia e ancor prima della ‘premiere’ spagnola, una sezione del prototipo “Med in Italy” in concorso al Solar Decathlon Europe 2012, in scena a Madrid il prossimo settembre, verrà esposta dal 26 al 29 gennaio durante Klimahouse 2012. Inoltre, Manfred Hegger, vincitore di due edizioni a Washington DC del Solar Decathlon (2007-2009), sarà ospite eccellente del congresso internazionale di Klimahouse. È la prima volta che il nostro paese partecipa a solar decathlon europe e il prototipo “Med in italy” in concorso all’edizione 2012 è un concentrato delle migliori competenze e know-how sul fronte dell’edilizia sostenibile e dell’efficienza energetica. il progetto è concepito per raggiungere una drastica riduzione dei consumi durante tutto l’anno attraverso:

6

1) la presenza di una massa elevata che consente una buona inerzia termica della costruzione; 2) l’uso di un involucro ad alte prestazioni, con ponti termici minimizzati e con buona tenuta all’aria; 3) l’uso di materiali naturali, quali strutture in legno, isolanti in cellulosa e lana di legno, rivestimenti esterni e bri-

l’ingegnere e architetto Manfred hegger, key note speaker e ospite d’onore del convegno internazionale di klimahouse, vanta una carriera lunga e ricca di successi come architetto e come professore. le sue opere e tesi riguardanti i sistemi costruttivi alternativi sono state pubblicate su varie riviste. i suoi edifici hanno ricevuto numerose onorificenze, tra cui anche quella dell’ Unione internazionale degli architetti al congresso mondiale a Berlino nel 2002; il premio solare tedesco ed europeo (2006 e 1999) e due volte quello del solar decathlon (2007 e 2009) a Washington dc. CoNgresso iNterNazioNale di Klimahouse > VeNerDì 27 geNNaio 2012 > ore 09.45


se soleil in vimini, inerti sfusi e quindi riutilizzabili, guaina di impermeabilizzazione di origine vegetale; 4) l’utilizzo di sistemi di ventilazione meccanica controllata con recupero di calore; 5) l’utilizzo di sistemi di freecooling per il raggiungimento del comfort estivo; 6) l’utilizzo di dispositivi di climatizzazione ad elevata efficienza con pompa di calore reversibile; 7) la riduzione delle perdite di carico grazie all’ottimizzazione dello sviluppo delle canalizzazioni. dalla tradizione si desume anche che nel clima temperato si raggiungono migliori risultati prestazionali con involucri “pesanti”. Ma i vincoli del concorso, imponendo il trasporto e la movimentazione di componenti prefabbricati, spingono al contrario verso elementi leggeri. solar decathlon è un concorso

> Rendering del progetto “Med in italy”

internazionale organizzato dal dipartimento di energia americano in cui Università provenienti da tutto il mondo si incontrano per progettare, costruire e far funzionare una casa autosufficiente a livello energetico, grazie all’utilizzo di energia solare, e dotata di tutte le tecnologie utili a massimizzarne l’efficienza. durante la fase finale del concorso, ogni team assembla e mostra al pubblico la propria casa pres-

so il national Mall di Washington dc, sottoponendosi a dieci prove, da cui deriva il nome dell’evento “decathlon”. il solar decathlon europe (sde) è stato creato nell’ottobre 2007, attraverso un accordo firmato tra il Ministero dei lavori pubblici del governo spagnolo e il governo degli stati Uniti, con l’obiettivo di organizzare una competizione di case solari e sostenibili in europa.

immagini render, piante e sezioni del progetto “Med in italy” sono scaricabili all’indirizzo: http://dl.dropbox.com/u/9550969/MeDinitaly.zip per conoscere i partner dell’iniziativa: www.medinitaly.eu/it/node/386

> Rendering del progetto “Med in italy”

7


> Partenza Klimamobility e-tour settembre 2011.

il Polo iTaliaNo Della sosTeNiBiliTà Klimahouse, Klimahouse umbria, Klimahouse Puglia, Klimaenergy e Klimamobility: cinque appuntamenti per traghettare l’italia verso la green economy. Fiera Bolzano è dal 2005 portavoce di una rinnovata cultura del vivere sostenibile. immersa nel territorio altoatesino, regione da sempre schierata in prima fila sul fronte delle tematiche ecologiche e ricettiva delle nuove influenze internazionali sulla tutela ambientale, Fiera

8

Bolzano si pone come ponte culturale tra europa e italia per diffondere una coscienza green. l’attenzione internazionale rivolta ai temi energetici è da molti anni un argomento di grande interesse: i costi sempre più elevati della principale fonte di energia, il petrolio, e gli

appelli per una maggiore tutela ambientale ha spinto numerose aziende e privati cittadini a investire nella green economy e a prendere provvedimenti per far fronte alle necessità future. Forte di un know-how e di un’esperienza tipicamente altoatesina, Fiera Bolzano ha avviato un cammino di crescita alimentando sempre più l’attenzione verso il mercato dell’edilizia sostenibile. il forte impegno nella costruzione di una cultura energetica alternativa a quella del petrolio e il grande successo riscontrato da klimahouse ha spinto Fiera Bolzano a


‘esportare’ questa formula vincente nel centro italia con una edizione itinerante, si è svolta già per tre volte consecutive in Umbria nel quartiere di Bastia, una regione culturalmente ‘sensibile’ e ricettiva al concetto del ‘costruire ecologico’. Fiera Bolzano ha deciso inoltre di affiancare alla manifestazione itinerante in ottobre in Umbria, una nuova manifestazione itinerante a marzo anche più a sud, in puglia. klimahouse puglia si svolgerà nella cittadella Mediterranea della scienza a Bari da giovedì 29 a sabato 31 marzo 2012.

Un altro importante progetto intrapreso da Fiera Bolzano è klimaenergy, fiera internazionale delle energie rinnovabili per usi commerciali e pubblici, che giunge quest’anno alla sua quinta edizione e orientata esclusivamente all’ampio ventaglio di opportunità energetiche alternative: solare termico, fotovoltaico, biomassa, biogas, biocarburanti, idroelettrico, geotermia, cogenerazione, idrogeno, celle a combustibili, recupero calore ed eolico.

l’impegno eco-sostenibile di Fiera Bolzano si è concretizzato con l’inserimento nel proprio calendario fieristico di klimamobility, il nuovo salone dedicato alla mobilità sostenibile che si svolge parallelamente a klimaenergy. klimamobility mette in mostra veicoli elettrici a 2, 3 e 4 ruote, attrezzature e macchinari per la ricarica dei mezzi, accessori, componenti per veicoli elettrici e sistemi di trazione e tutto ciò che rappresenta il futuro della mobilità

9


sostenibile. la manifestazione fornisce al pubblico informazioni sull’assistenza e la riparazione dei mezzi ecologici e prevede la presenza di studi di consulenza, università, istituti di ricerca e fornitori di viaggi ed escursioni con veicoli sostenibili. le cinque manifestazioni - klimahouse, klimahouse Umbria, klimahouse puglia e klimaenergy con klimamobility - rappresentano un punto di incontro privilegiato per architetti, ingegneri, geometri, privati, imprenditori edili, aziende, enti pubblici e addetti del settore che desiderano informarsi sulle soluzioni e sui vantaggi del risparmio energetico in edilizia e sulle fonti rinnovabili. Questi

> Stand A22 a Klimaenergy 2011.

10

appuntamenti si affiancano a momenti di approfondimento e di studio sulle principali tematiche legate alla sostenibilità: cicli di conferenze, convegni, seminari, workshop e visite guidate a edifici certificati. inoltre, Fiera Bolzano ha deciso di dotarsi di una mini flotta elettrica da mettere a disposizione per i propri dipendenti. si tratta di due biciclette a pedalata assistita e di due auto elettriche think. i mezzi sono a disposizione dei lavoratori in comodato gratuito per recarsi in ufficio o durante gli spostamenti in orario di servizio per appuntamenti in città o dintorni. le auto elettriche si ricaricano nella stazione fotovoltaica “e-move charging station“, installata in via

Marco polo direttamente all’ingresso di Fiera Bolzano. a dimostrazione dell’acceso interesse per uno sviluppo sostenibile, dall’agosto 2007 sono entrati in funzione 1.800 moduli fotovoltaici di 300 kWp installati sul tetto della Fiera su una superficie di 2.400 mq. in un anno sono stati prodotti 400.000 kWh di energia che corrispondono al fabbisogno annuale di circa 150 famiglie. nel dicembre 2009 la superficie fotovoltaica è stata raddoppiata raggiungendo complessivamente i 4.800 mq e a dicembre 2010 è entrato in funzione un terzo impianto fotovoltaico con una potenza di 150 kWp, la produzione totale quindi è salita a 1.000.000 kWh ovvero 1 gWh.


klimahouse Puglia mosTra-CoNVegNo e VisiTe guiDaTe Klimahouse Puglia è una mostra-convegno per il settore dell’efficienza energetica e della sostenibilità in edilizia e nasce dall’esigenza sempre più crescente anche nel sud italia di costruire in maniera sostenibile, risparmiando energia e rispettando l’ambiente. già da anni il progetto “CasaClima” è sinonimo di edilizia moderna, che unisce sostenibilità, drastica riduzione dei costi energetici e una perfetta climatizzazione dell’ambiente. Per questo Fiera Bolzano ha deciso di affiancare, alla già esistente edizione itinerante in umbria a Bastia, una nuova edizione di Klimahouse nella Cittadella mediterranea della scienza a Bari da giovedì 29 a sabato 31 marzo 2012. klimahouse puglia nasce come mostra-convegno per architetti, ingegneri, geometri, costruttori edili, ma anche per l’amministrazione pubblica e per i cittadini interessati a costruire e a vivere in una casa sostenibile. si tratta di un primo passo per esplorare un nuovo territorio nel sud italia e i risultati dell’edizione 2011 di klimahouse Umbria hanno dimostrato un vivo interesse da parte del centro italia per le tematiche proposte: sono stati più di 6.000 i

visitatori di klimahouse a Bastia Umbra ad ottobre, di cui un 10% proveniente dalle regioni del sud italia. Questi sono i numeri che hanno convinto Fiera Bolzano ad affiancare alla manifestazione itinerante in Umbria, una nuova manifestazione itinerante a marzo anche più a sud, in puglia, regione virtuosa per la produzione di energie rinnovabili. klimahouse puglia si svolge nella cittadella Mediterranea della scienza a Bari da giovedì 29 a sa-

> Casa Longano, residenza trifamiliare, CasaClima A a Monopoli

inforMaZioni l’ingresso alla mostra e ai convegni è gratuito. tutte le informazioni alla pagina: www.klimahouse-puglia.it

bato 31 marzo 2012 dalle ore 10.00 alle ore 20.00 in forma di mostraconvegno con un’area espositiva di 1.800 metri quadrati. la manifestazione si propone come punto d’incontro e di formazione con numerosi convegni e visite guidate a case clima in puglia. sono previsti tre tour, uno giovedì 29 marzo a Villa di gioia, residenza unifamiliare, casaclima gold+ a Biscaglie e due venerdì 30 marzo, la mattina a casa squicciarini, una residenza unifamiliare, casaclima a ad altamura e il pomeriggio a casa longano, residenza trifamiliare, casaclima a a Monopoli. i tour costano 20 euro e il prezzo comprende il viaggio in pullman con guida tecnica. oltre ai tradizionali congressi di alto profilo organizzati in collaborazione con i partner che supportano klimahouse a Bolzano, l’agenzia casaclima di Bolzano, anit e sinergie Moderne network, si svolgono seminari e workshops organizzati dal distretto dell’edilizia sostenibile, dall’istituto nazionale Bioarchitettura, dall’ordine degli ingegneri della provincia di Bari, dall’ordine degli architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori della provincia di Bari, da confartigianato – Upsa e da see con il patto dei sindaci.

11


Portoni sezionali da garage

Porte d’ingresso in alluminio

Porte in acciaio

Motorizzazioni per portoni da garage e cancelli d‘ingresso

26 – 29 gennaio 2012

Stand C18/44

Nr. 1 in Europa: la qualità Hörmann, una scelta di valore Non importa se si tratta di un nuovo edificio o di una ristrutturazione. Hörmann ha sempre la soluzione adatta: portoni sezionali e basculanti con motorizzazioni perfettamente abbinabili. Combinazioni eleganti di porte e portoni, porte d’ingresso d’autore antieffrazione e porte d’acciaio per ogni impiego. Potete sempre contare sulla qualità del marchio Hörmann con 75 anni di esperienza nel settore. Novità: Alta efficienza energetica certificata da CasaClima

Per maggiori informazioni: www.hormann.it • Tel. 0461-244444 • Fax 0461-241557 • info@hormann.it


6° Premio D’arChiTeTTura alTo aDige nel 2011 la Fondazione architettura alto adige ha bandito il 6° premio d’architettura alto adige. il premio ha lo scopo di selezionare e far conoscere le opere di architettura realizzate in provincia di Bolzano, capaci di interpretare le aspirazioni della gente, di impiegare le tecnologie innovative, di costruire l’ambiente migliore per la nostra vita futura.

il premio è riservato ad architetti iscritti all’ordine degli architetti della provincia di Bolzano. potevano essere presentati uno o più progetti realizzati a partire dal 1° gennaio 2006 e ultimati alla data di presentazione al premio. oltre ai primi tre premi assoluti è stato assegnato un premio per le seguenti sezioni tematiche: architettura pubblica; architettura residenziale; architettura industriale e commerciale; architet-

tura del turismo; paesaggio e infrastrutture; interni; sostenibilità ed efficienza energetica. la giuria composta da sean griffiths – londra, hrvoje njiric – zagrabia e alberto Veiga – Barcellona, ha selezionato le opere più significative, alle quali è dedicato ampio spazio nel numero speciale no° 88 della rivista turrisbabel. nella mostra itinerante che verrà inaugurata nell’ambito della Fiera internazionale kliMahoUse 2012 gli architetti selezionati presenteranno in maniera particolare le loro opere e i loro punti di vista sulla sostenibilità e sull’architettura in particolare.

le opere in concorSo eSpoSte a KliMahouSe le opere in concorso verranno presentate a Klimahouse 2012 attraverso una mostra dall’allestimento molto particolare: le immagini, infatti, verranno disposte lungo la galleria all’ultimo piano dei padiglioni della fiera. un MoDo Di veDere l’architettura Del tutto SenSoriale.

Maggiori inforMaZioni preMio d’architettUra alto adige Fondazione architettura alto adige Via cassa di risparmio, 15 39100 Bolzano tel. 0471 301751 fax 0471 974546 www.fondazione-stiftung. arch.bz.it

Sostenuto dalla ripartizione Sviluppo del territorio della provincia autonoma di Bolzano > CeZ Calderan Zanovello Architetti: Scuola elementare di ligua tedesca a Vipiteno. Foto: Guenter R. Wett

13


EnERtoUR

prograMMa

Visite tecniche a ediFici casacliMa

12

EnERtoUR Mercoledì 25 gennaio 2012 (giorno antecedente l’inizio della Fiera) orario 14.00 - 18.30

riSanaMento Di eDifici reSiDenZiali ristrutturazione energetica e ampliamento di una casa residenziale a Caldaro COmmItteNte: privato PrOgettIsta: arch. Manuel Benedikter, Bolzano DatI teCNICI: risanamento in standard casaclima e sopraelevazione di un piano in legno; ventilazione controllata; durata lavori: 4 mesi; cinque appartamenti; riscaldamento a pavimento; finestre a triplo vetro. guIDa: arch. Manuel Benedikter

risanamento energetico in classe CasaClima a di edificio residenziale sotto tutela a Bolzano COmmItteNte: famiglia kössler PrOgettIsta: arch. Wörndle Barbara, solarraum, Bolzano DatI teCNICI: edificio del 1600 ca. risanato parzialmente nel 2011; costruzione massiccia in sasso con solai in legno; riscaldamento a pavimento, ventilazione controllata, isolamento termico in parte esterno ed in parte interno, particolarità: applicazione di differenti soluzioni progettuali all’avanguardia. guIDa: Ing. Oscar Stuffer, Solarraum

34

EnERtoUR gioVedì 26 gennaio 2012

orario 9.00 - 13.30

eDifici reSiDenZiali edifici residenziali a lagundo COmmItteNte: Wierer residenziale, chienes PrOgettIsta: arch. Johannes niederstätter, VWn architects, Bolzano DatI teCNICI: blocco da otto appartamenti in standard casaclima a e blocco con sette appartamenti in standard casaclima B; primo blocco con ventilazione controllata decentralizzata; costruzione in muratura; serramenti in legno a triplo vetro; cubatura parte residenziale 2680 m3; fine lavori dicembre 2011. guIDa: arch. Johannes niederstätter, VWn architects

edificio plurifamiliare a merano in fase di cantiere** COmmItteNte: costruzioni Meranese, Merano PrOgettIsta: arch. alessio condotta, Merano DItta COstruttrICe: caser & figli srl, Merano DatI teCNICI: edificio residenziale in fase di cantiere; tre piani fuori terra e un piano interrato; 7 appartamenti; fine dei lavori prevista entro luglio 2012; realizzazione in standard casaclima a; muri perimetrali in fibra minerale; uso di geotermia, impianto fotovoltaico, riscaldamento a pavimento. guIDa: arch. alessio condotta ** Obbligatorio scarpe di sicurezza. I caschi di protezione saranno forniti da enertour.

14


INFO

LuOgO e Data: Bolzano, 25-28 gennaio 2012 guIDe teCNIChe: a cura dei progettisti o dei proprietari degli edifici COstO DI CIasCuN tOur: 35 € - include un biglietto d’ingresso alla fiera > i tour proposti in coppia (1&2, 3&4, 5&6, 7&8, 9&10, 12&13) prevedono la vista degli stessi edifici. la divisione in due tour diversi è legata a motivi organizzativi. > i tour si effettuano in pullman con partenza dalla fiera.

iscrizione online: WWW.kliMahoUse.it PeR INfORMAZIONI RIguARdANtI l’IScRIZIONe: fiera Bolzano tel. 0471 516000 | e-mail: info@fierabolzano.it

56

PeR INfORMAZIONI RIguARdANtI le eScuRSIONI: tIS innovation park | Area energia & Ambiente tel. 0471 068047 | e-mail: enertour@tis.bz.it

EnERtoUR gioVedì 26 gennaio 2012

orario 14.00 - 18.00

eDifici coMMerciali City tower, il “grattacielo” CasaClima di Bolzano, sede dell’agenzia CasaClima COmmItteNte: zebau srl, Bolzano PrOgettIsta: arch. roberto nicoli, Bolzano PrOgettIsta rIsCaLDameNtO: energy-project & consulting, Bolzano DatI teCNICI: casaclima a; 12 piani fuori terra per oltre 42 m d altezza e oltre 300 postazioni di lavoro; facciate in vetro e alluminio con lamelle di protezione solare verticali; ventilazione controllata; convettori a soffio per il riscaldamento e raffrescamento dell ambiente; 4 ascensori ad alta velocità 2,5 m/sec.; impianto fotovoltaico per l intero edificio; bassi costi di gestione. guIDa: Arch. Roberto Nicoli e collaboratore tecnico dell’azienda Zebau

Nuova sede della ditta di articoli sportivi salewa a Bolzano COmmItteNte: salewa-oberalp s.p.a., Bolzano PrOgettIsta: cino zucchi architetti - park associati, Milano PrOgettIsta sIstema eNergetICO: energytech, Bolzano DatI teCNICI: casaclima B; cubatura: 170.000 m3; riscaldamento e raffrescamento attraverso attivazione termica del calcestruzzo, ventilazione controllata con recupero di calore, allacciamento a centrale di teleriscaldamento, raffrescamento ad alta efficienza attraverso torre di raffreddamento, impianto fotovoltaico sul tetto (404 kWel); nomina alla Biennale di Venezia 2010; certificazione Work&life dell’agenzia casaclima; più grande palestra di roccia coperta d’italia. guIDa: ing. norbert klammsteiner, energytech

78

EnERtoUR Venerdì 27 gennaio 2012

orario 9.00 - 12.45

eDifici reSiDenZiali edificio unifamiliare “haus mayer” a merano COmmItteNte: famiglia Mayer PrOgettIsta: monovolume architecture + design DItta DI COstruzIONe: hafner oswald, Verano DatI teCNICI: casaclima a; ventilazione controllata con recupero di calore; serramenti a triplo vetro; costruzione in muratura; riscaldamento a pavimento e raffrescamento a soffitto; domotica. guIDa: Arch. Patrik Pedò e Arch. Juri Pobitzer, monovolume architecture + design

edificio plurifamiliare a Bolzano COmmItteNte: seeste BaU ag, Bolzano PrOgettIsta: Arch. Itta Maurer Schneebacher, Bolzano DatI teCNICI: edificio residenziale casaclima B; edificio in muratura; volume fuori terra: 7.030 m3; 22 appartamenti; impianto solare termico; riscaldamento a bassa temperatura; tetto verde, raggiungibile da quattro appartamenti dell’ultimo piano attraverso accessi coperti. guIDa: Arch. Itta Maurer Schneebacher

15


EnERtoUR

prograMMa

Visite tecniche a ediFici casacliMa

9 10

EnERtoUR Venerdì 27 gennaio 2012

orario 14.00 - 18.30

coStruZioni in legno edificio plurifamiliare a Varna COmmItteNte: famiglia Brunner PrOgettIsta: panta rei, Bressanone PrOgettIsta ImPIaNtI: p.ind. davide parisi, Bressanone DatI teCNICI: casaclima gold; indice termico 8 kWh/m2a; edificio residenziale con tre appartamenti; costruzione in legno; riscaldamento radiante a soffitto/parete/ pavimento; caldaia a cippato da 25kW; ventilazione controllata con recupero di calore. guIDa: Arch. Norbert dalsass, Panta rei

edificio commerciale CasaClima nature a Bressanone COmmItteNte e DItta DI COstruzIONe: daMiani-holz&ko s.p.a., Bressanone PrOgettIsta: Modus architects (scagnol – attia), Bressanone DatI teCNICI: casaclima nature; edificio commerciale lignoalp; indice termico: 9 kWh/m2a; cubatura: 3.500 m3; superficie: 1160 m2; impianto di cogenerazione e caldaia a biomassa; impianto fotovoltaico per la produzione di energia elettrica. guIDa: tecnico dell’azienda dAMIANI-HOlZ&KO

11

EnERtoUR Venerdì 27 gennaio 2012

orario 14.00 - 18.30

eDifici polifunZionali edificio multifunzionale a Cortina sulla strada del Vino - vincitore del CasaClima award 2011 COmmItteNte: comune di cortina sulla strada del Vino PrOgettIsta: arch. albert colz, Bolzano PrOgettIsta sIstema eNergetICO: ing. anton griessmair, studio g, Brunico DatI teCNICI: casaclima gold; edificio polifunzionale con sala da 200 posti, adibita anche a palestra, due sale riunioni, bagni con docce; ventilazione controllata con recupero di calore; geotermia abbinata a pompa di calore per il riscaldamento e raffrescamento a pavimento; impianto fotovoltaico integrato sul tetto. guIDa: arch. albert colz e ing. anton griessmair studio g

Centro civico oltrisarco - aslago COmmItteNte: provincia autonoma di Bolzano PrOgettIsta: arch. roland Baldi, Bolzano DatI teCNICI: casaclima B; edificio inaugurato a maggio 2011; ambienti: sala polifunzionale (capienza 200 persone), centro civico, biblioteca di quartiere, garage sotterraneo; solai e pareti esterne in cemento armato con parti in qualità faccia a vista all’interno; facciate nord e sud vetrate; tetto verde; caldaia a condensazione a gas metano abbinata a pompa di calore aerotermica reversibile; riscaldamento e raffrescamento a pavimento; ventilazione controllata con recupero di calore. guIDa: Arch. Roland Baldi

16


12 13

EnERtoUR saBato 28 gennaio 2012

orario 8.30 - 15.30

eDifici in val puSteria Casa di riposo e pensionato per anziani a Valdaora COmmItteNte: comune di Valdaora PrOgettIsta: arch. dora aichner seidl, studio aichner & seidl, Brunico DatI teCNICI: casaclima a; edificio con due unità di ricovero ciascuna da 20 letti, sale polifunzionali, bar, tre appartamenti per anziani, ambulatorio; ventilazione con recupero di calore; allacciamento all’impianto di teleriscaldamento. guIDa: arch. dora aichner seidl, studio aichner & seidl

CasaClima gold: risanamento di un edificio residenziale a Valdaora vincitore del CasaClima award 2011 COmmItteNtI: sara treyer e nikolaus spitaler PrOgettIsta: arch. dietmar trebo, Brunico, e arch. anton treyer, terento DatI teCNICI: casaclima gold; edificio degli anni 70 risanato e sopraelevato di un piano in legno massiccio; isolamento termico e eliminazione dei ponti termici; ventilazione controllata con recupero calore; riscaldamento in parte a pavimento e in parte con corpi radianti; allacciamento a impianto di teleriscaldamento; impianto fotovoltaico di 3 kWp integrato sul tetto. guIDa: arch. anton treyer Breve sosta (30 min.) per pranzo prima del rientro a Bolzano enertour è un’iniziativa del tIS innovation park della Provincia Autonoma di Bolzano e della fondazione cassa di Risparmio

L’elemento portante per l’isolamento termico. Costruire oggi per il domani.

2 ano 201 use Bolz Klimaho ovarci presso tr Venite a 19/06! C d n la sta

Schöck Isokorb® separa termicamente i balconi, gronde e marciapiedi dal resto dell’edificio, riducendo al minimo i ponti termici. L’effetto isolante rispetto a balconi non isolati migliora cosi del 90 %. Schöck Italia GmbH - S.r.l. | Piazzetta della Mostra 2 | I-39100 Bolzano | info@schoeck.it | www.schoeck.it/isokorb

110500_Anz_IK_K_186x129_Klimahouse_Magazin_IT_rz.indd 1

06.12.11 15:39

17


EnERtoUR l’aNTiCo Profumo Del legNo Per uN eDifiCio Dal gusTo itaBile S i v o i ulTramoDerNo eDific &10 tour 9 ener

io 2012

a I movimenti ondulati della facciata e i mo27 genn enerdì V tivi a quadri e a nido d’ape degli interni 18.30 14.00 o i r a r o dell’edificio situato a Bressanone, evidenziano in modo giocoso la grande flessibilità nell’utilizzo del legno. l’elegante cubo è non a caso, la nuova sede di lignoalp, il marchio di costruzioni in legno su misura dell’azienda damiani-Holz&Ko. Il dinamismo, che caratterizza l’edificio progettato dallo studio Modus architects di Bressanone, è conferito dalle ampie onde dei prospetti rivestiti in lamelle di legno e viene sottolineato dall’incidenza della luce naturale nelle diverse ore del giorno. l’intero edificio è realizzato in legno, eccetto per il basamento in cemento armato su cui poggia. Per la realizzazione della struttura sono state utilizzate diverse tipologie costruttive: un sistema a telaio con pareti composte per le pareti esterne portanti e legno multistrato a strati incrociati per le pareti interne. l’eco-compatibilità dei materiali e dei processi legati alla costruzione fanno dell’edificio una casaclima nature. un alto standard di sostenibilità è stato raggiunto anche dal punto di vista energetico: l’edificio vanta un indice termico inferiore ai 15 kWh/m²a, classificandosi come casaclima Oro. Questo è il risultato di un ottimo involucro esterno abbinato a finestre a triplo vetro, ad una forma compatta dell’edificio e all’impiego della ventilazione controllata con recupero di calore. Per raffrescare e riscaldare gli uffici è stato adottato un impianto radiante a pavimento, mentre nei magazzini del piano interrato sono installati radiatori. l’intero fabbisogno di calore del nuovo edificio viene prodotto da un preesistente impianto di cogenerazione ad oli vegetali, situato nell’areale aziendale. tale impianto viene anche sfruttato per il raffrescamento del nuovo edificio, grazie ad un assorbitore, che viene raffreddato mediante una torre adiabatica, soluzione che rispetto all’uso delle tradizionali torri evaporative consente un risparmio d’acqua del 95%. Anche nella progettazione del sistema energetico, curata dallo studio energytech di Bolzano, sono dunque ben riconoscibili quei tratti di innovazione, efficienza e sostenibilità, che caratterizzano l’intero edificio. Autore: Monica Sparer, tIS innovation park

18


approFondiMenti

risaNameNTo e amPliameNTo iN sTaNDarD CasaClima golD itaBile S i v o i eDific 12&13 r u o t 12 ener naio 20

tetto a doppia falda, intonaco bianco, lunghi balconi e sottotetto in legno. Questo è l’aspetto tradizionale delle villette a schiera realizzate 28 gen saBato negli anni settanta a Valdaora. Ad 0 0 - 15.3 .3 8 o i eccezion fatta per l’ultimo edificio, orar che si distingue per la reinterpretazione in chiave moderna delle caratteristiche originarie. Per far spazio a nuove stanze, in considerazione della crescita della famiglia che abita l’edificio, sono stati aumentati l’altezza e il volume del sottotetto rendendolo abitabile e donando all’edificio un aspetto moderno, che non è tuttavia in contrasto con l’esistente. Materiali e colori sono stati scelti in affinità con le abitazioni circostanti così come le forme architettoniche. Per abbassare i costi energetici e incrementare il comfort abitativo è stato realizzato contemporaneamente all’ampliamento anche un risanamento dell’involucro che ha interessato tutte le componenti costruttive disperdenti. Anche i punti più deboli, come i muri verso l’edificio confinante o il ponte termico in corrispondenza del nodo pareti esterne-solaio contro terreno sono stati risolti conciliando tecnica con esigenze economiche. la parte perimetrale dell’edificio a contatto con il terreno è stata isolata con XPS, mentre l’isolamento delle pareti esistenti in laterizio forato è stato risolto fuori terra con un sistema a cappotto in ePS con grafite. Il vecchio solaio verso terreno è stato invece completamente rimosso in modo da poter realizzare un’efficace impermeabilizzazione e poter inserire un adeguato spessore di isolamento termico. Il sottotetto di nuova costruzione è stato realizzato con una struttura prefabbricata in pannelli multistrato di legno con isolamento in fibra di legno. Per eliminare i ponti termici, i balconi esistenti sono stati tagliati e sostituiti con balconi in metallo agganciati puntualmente alla struttura e i serramenti con doppio vetro sono stati sostituiti con serramenti a triplo vetro montanti in modo da avere una completa sovrapposizione dell’isolamento termico di facciata al telaio fisso e ridurre così al minimo le perdite di calore. l’inserimento di una ventilazione meccanica con recupero di calore a servizio degli ambienti riscaldati della casa ha consentito di limitare al minimo anche le perdite di calore per ventilazione. l’energia per il riscaldamento e per la produzione di acqua calda sanitaria è fornita dal sistema di teleriscaldamento comunale. esiste inoltre la possibilità di riscaldare parte dell’appartamento con la stufa a legna. Anche i consumi elettrici sono coperti con fonti rinnovabili, grazie ad un impianto fotovoltaico da 3 kWp installato sulla falda sud dell’edificio. Autore: Arch. Anton treyer, Arch. dietmar trebo

19


EnERtoUR

approFondiMenti

Primo eDifiCio mulTifuNzioNale iN alTo aDige CerTifiCaTo itaBile S i v o i CasaClima oro eDific 1 tour 1 ener

io 2012

a a cortina all’adige (Bz) vi è un nuovo edificio poli27 genn enerdì V funzionale che si è aggiudicato, nell’autunno 2011, il 18.30 14.00 o i r a r o casaclima award, il premio conferito annualmente dall’agenzia casaclima. si tratta di un edificio certificato casaclima oro che copre il proprio fabbisogno energetico con energie rinnovabili. in quest’edificio vi sono sale a disposizione della comunità ed una palestra che in tempi rapidi può trasformarsi in una sala teatro. negli spazi parzialmente situati al piano interrato si trovano i locali tecnici. a causa dell’alto livello della falda acquifera, le fondamenta sono state rinforzate con una vasca di cemento armato. al pianoterra vi è un’ampia sala multifunzionale di 230 m2 dotata di 180 posti a sedere nella quale, grazie ad uno speciale impianto acustico, si possono ospitare manifestazioni concertistiche e corali di buon livello. a richiesta, dalla fossa si può estrarre un palcoscenico e nel contempo nascondervi gli arredi tecnici. in alternativa, il palcoscenico può essere aperto verso le aree verdi, in modo tale da far accomodare gli spettatori nel vigneto. nella grande sala ad est vi è un luminoso foyer dotato di cucina, bar e sale attigue. sempre ad est, la sala al primo piano s’ingrandisce grazie ad una galleria. Vicino a questa sala si trovano gli spogliatoi e il guardaroba riservato agli artisti. nella mansarda si trovano due sale, una grande ed una piccola, il palcoscenico e il locale tecnico. in questo progetto si è cercato di sfruttare al meglio le fonti energetiche del territorio: il sole e il calore naturale della terra. in primo luogo, si utilizza l’energia solare passiva: le ampie vetrate permettono alla luce solare di illuminare l’edificio e quindi di riscaldarlo a costo zero. inoltre si sfrutta la temperatura della falda acquifera, poiché riscaldamento e raffrescamento sono garantiti da oltre 70 sonde geotermiche poste ad una profondità di 12 metri, abbinate ad una pompa di calore. la temperatura del terreno oscilla tra gli 8 °c in inverno e i 18 °c in estate. Fondamentale punto è poi il rivestimento esterno con valori d’isolamento molto alti, in modo tale da ridurre le perdite di calore in inverno e il surriscaldamento in estate. con questi accorgimenti si registrano i seguenti valori di trasmittanza tecnica (W/m²k): solaio tra cantina e pianoterra 0,14, involucro esterno 0,09, tetto 0,08, elementi vetrati con lastre a doppia camera 0,74. sono stati installati due impianti centralizzati di ventilazione controllata con recupero calore. la produzione di calore e il raffrescamento sono garantiti da una pompa di calore a sonde geotermiche con un serbatoio di accumulo da 2000 litri. il calore viene distribuito da un sistema di riscaldamento a pavimento. a completamento del sistema energetico dell’edifico è stato integrato nel lato sud-ovest del tetto un impianto fotovoltaico di 19,5 kWp che produce circa 20.000 kWh/anno. autore: arch. albert colz, Bolzano

20


l’arTigiaNaTo Di QualiTà Dell’alTo aDige a klimahouse 2012 gli artigiani specializzati eseguono una riqualificazione energetica dal vivo applicando diverse tecniche, e così transformano una casa in una CasaClima. Su una superficie d’esposizione di 430 m² e in stretta collaborazione con l’Agenzia casaclima e fiera Bolzano, gli artigiani specializzati di APA - Associazione Provinciale dell’Artigianato - costruiscono quattro parti d’edificio in due differenti classi energetiche di casaclima con laboratori “dal vivo”.

che si tratti di ampliare o riqualificare, che si tratti di abbattere e ricostruire, gli interventi incentivati dal Piano casa non potranno prescindere dalla sostenibilità ambientale e dalla sicurezza antisismica. Molte regioni, pur in assenza del decreto nazionale, si sono incamminate verso l‘adozione di legislazioni locali volte a

stimolare il mondo delle costruzioni e l‘economia ad esso legata. Il leitmotiv è comune: edifici efficienti e più sicuri con incentivi legati a performance energetiche reali. come combinare efficienza e sicurezza? come mostrare al progettista le possibilità che gli sono offerte oggi dal mercato? Sappiamo infatti che legno, muratura o acciaio non fanno differenza. le tecnologie ci sono e le aziende hanno colto questa opportunità introducendo soluzioni e materiali più performanti. l’importante è sapere come applicarle correttamente, magari in modo combinato. e ancora: è davvero impossibile realizzare una sopraelevazione in materiale leggero e contestualmente riqualificare energeticamente tutto l‘involucro migliorando le qualità

guarDa i viDeo Dei laBoratori KliMahouSe 2011 su youtube all’indirizzo: www.youtube.com/fierabolzano alla sezione: “Klimahouse” > “alto adige: Maestranze di altissima qualità”

22


antisismiche dell‘edifico? È così costoso e complicato realizzare ex novo edifici antisismici in classe A belli, sicuri e confortevoli? Oggi è possibile dare una risposta adeguata a questi interrogativi. Oggi si deve e soprattutto si può fare di più e meglio. e lo si vuole dimostrare. gli artigiani SpecialiZZati coStruiScono Quattro parti D’eDificio e preSentano le tecniche caSacliMa A questo scopo, fiera Bolzano e l‘Associazione dell‘Artigianato della Provincia di Bolzano con i costruttori casaclima Südtirol in collaborazione con il Master casaclima dell‘università di Bolzano e la rivista cASA&clIMA costruiscono in scala 1:1 l’esploso di un edificio “a spicchi” che racchiude le migliori tecnologie per la riqualificazione energetica di una casa. gli artigiani specializzati realizzano quattro parti d’edificio presentando diverse tecniche di costruzione e risanamento conformi agli standard casaclima. le quattro parti d’edificio complessivamente occupano 170 m² di superficie ed ognuna di esse è dedicata ad una questione specifica. Ogni parte viene ‘trasformata’ tramite un risanamento energetico dallo standard casaclima B al livello casaclima Oro nature. l’Alto Adige ha introdotto nel 2005 come standard minimo casaclima c, oggi il B, per il 2015 è previsto lo standard minimo A e per il 2020 quello Oro. Il consumo di energia di una casaclima Oro è pari a 10 KiloWattora per metro quadro l’an-

no che è possibile garantire, in pratica, anche in assenza di un sistema di riscaldamento attivo. la casaclima Oro è anche detta „casa da un litro“, perché per ogni metro quadro necessita di un litro di gasolio o di un m³ di gas l’anno. le case con un consumo di calore inferiore ai 30 KiloWattora per metro quadro l’anno sono invece classificate come casaclima A, la cosiddetta „casa da 3 litri“, perché richiede 3 litri di gasolio o 3 m³ di gas per metro quadro l’anno. casaclima B è invece l’edificio che richiede meno di 50 KiloWattora per metro quadro l’anno. In questo caso si parla di „casa da 5 litri“ in quanto il consumo energetico comporta l’uso di 5 litri di gasolio o 5 m³ di gas per metro quadro l’anno. MoDulo a: la prima parte rappresenta il risanamento energetico di un edificio tipico degli anni ’80, una costruzione esistente in muratura, che nel corso della fiera viene isolata. gli artigiani specializzati tra l’altro mostrano l’incollaggio e la tasselatura delle lastre d’isolamento (sistema isolamento esterno e isolamento interno), l’applicazione del’intonaco (anche dell’intonaco d’argilla), sistemi di protezione contro l’umidità di risalita oppure il risanamento della pavimentazione, l’installazione di una finestra in legno/ aluminio e tante altre tecniche. MoDulo B: Il secondo “laboratorio dal vivo” presenta il risanamento energetico della parte impiantistica della casa. Aerazione controllata compatta, pa-

contatti

organizzatore apa - associazione provinciale dell’artigianato Via di Mezzo ai piani 7 39100 Bolzano tel. 0471 323200 fax 0471 322010 info@apa.it

elaBorazione concetto e pianiFicazione eVent e stand green& partners by arch. Barry van eldijk Viale druso 163 39100 Bolzano tel. 0471 053202 cell. 338 2112551 info@green-partners.eu

nelli solari, pompa di calore, impianto eletrico sistema bus, etc. MoDulo c: la terza parte d’edificio evidenzia l’uso del bonus cubatura di 200 m³ in casa di risanamento energetico. Si rappresenta una sopraelevazione di un piano in legno di una casa o condominio esistente. Anche in questo caso gli artigiani specializzati procedono per strati. le due pareti esterne sono costruite tramite due sistemi differenti: una con pannelli X-lam e una con sistema a telaio di legno.

23


MoDulo D: la quarta parte d’edificio evidenzia il risanamento energetico di un tetto in legno tipico degli anni ’80, che viene isolato durante la fiera in due tipologie diverse, tra le travi del tetto e sopra le travi del tetto. durante la fiera viene anche montato un nuovo camino con tutti i raccordi e elementi neccesari per garantire l’isolamento termico e il buon funzionamento del camino. tour con eSperti caSacliMa Il visitatore ha la possibilità di osservare da vicino le differenti tecniche, confrontarle, chiedere approfondimenti agli artigiani e ai progettisti presenti in loco che hanno realizzato l‘edificio e valutare con le aziende che hanno fornito i materiali le migliori soluzioni applicative. come già avve-

nuto nella precedente edizione di Klimahouse a Bolzano i visitatori sono accompagnati in un tour dedicato alla visione e spiegazione sulle differenti tecnologie dell‘edificio, in cui vengono forniti approfondimenti scientifici e tecnici sui materiali e sulle scelte progettuali adottati. Il Master casaclima dell’università di Bolzano cura l’analisi energetica dei singoli nodi costruttivi. altri eventi Sulla superficie di 430 m² occupata dall’APA, i visitatori della fiera Klimahouse 2012 oltre ai laboratori “dal vivo” possono assistere ad altri eventi. Vari mestieri artigiani sono presenti con stand propri. Il gruppo di mestiere dei conciatetti presenta esempi di risanamento energetico di coper-

ture con diversi materiali e varie tecniche. diverse imprese specializzate presentano i loro prodotti di qualità sulle proprie aree. Al centro della superficie si trova un bar accogliente e dotato di posti a sedere. la rivista specializzata casa&clima e l‘associazione costruttori casaclima Südtirol (ccS) le loro offerte ai visitatori dell’Italia settentrionale. artigiani caMpioni Del MonDo l’artigianato altoatesino è tra i migliori al mondo. l’alto livello di formazione, unito ad un percorso professionalizzante lungo tutta la carriera lavorativa, hanno contribuito a creare professionalità eccellenti che si sono distinte nelle più importanti manifestazioni mondiali.

IN BreVe

lo stand l’associazione dell’artigianato della Provincia di Bolzano in collaborazione con la Fiera Bolzano e l’agenzia CasaClima. Superficie d’esposizione: 430 m² elemento centrale: laboratori dal vivo su 170 m²: gli artigiani specializzati costruiscono quattro parti d’edificio e presentano diverse tecniche di costruzione casaclima. visita guidata: a cura d’esperti casaclima altri espositori: gruppo di mestiere dei conciatetti, imprese specializzate Destinatari: tutti i visitatori di Klimahouse, progettisti, architetti, ingegneri, geometri, committenti privati e pubblici, artigiani partner: fiera Bolzano, Agenzia casaclima, Provincia Autonoma di Bolzano- Alto Adige, Agenzia casaclima

24


organizzazione: agenzia casaclima in collaborazione di Fiera Bolzano luogo: sala elena Walch presso il centro congressi Four points sheraton, direttamente accanto alla Fiera tariffa: € 30,00 per 1 giornata, € 50,00 per 2 giornate ogni partecipante che ha effettuato la pre-registrazione e versato la quota di partecipazione riceverà: cartella del congresso, attestato di partecipazione, rivista casaclima in lingua italiana, caffè incluso, biglietto di ingresso gratuito a klimahouse per tutta la durata della fiera conduttore: Maurizio Melis, il sole 24 ore traduzione simultanea ted/ita: alberto clò, Martina pastore

Venerdì, 27 gennaio 2012

9.30-13.00

eFFicienza energetica e architettUra: tra Visione e realtà 09.30 “klimaland” alto adige: la visione di una politica energetica Dr. michl laimer, assessore provinciale all’urbanistica, ambiente e energia 09.45 smart buildings - smart cities Prof. Dipl.-ing. manfred hegger, Presidente DgNB-german suistanable Building Council 10.15 Nuovo areale ferroviario di Bolzano: 30 ettari di città da reinventare arch. Paolo Desideri, aBDr architetti associati, roma 10.45 Pausa 11.15 Near to zero - la politica energetica europea per l’edilizia Dipl.-ing. Clemens haury, Commissione europea, Bruxelles 11.45 sviluppi della normativa nazionale in materia di efficienza energetica degli edifici ing. roberto moneta, ministero dello sviluppo economico, roma 12.15 Verso una cultura sostenibile del costruire - obiettivi, strategie e networking Norbert lantschner, Direttore agenzia CasaClima, Bolzano 12.45 risanamento - Nuovi strumenti per la valutazione dell’efficienza e del risparmio energetico ing. martina Demattio, agenzia CasaClima, Bolzano

INFO

Costruire Con intelligenza

registrazione on-line obbligatoria: www.klimahouse.it informazioni: Fiera Bolzano spa, tel. 0471 516000 Il programma è aggiornato al 12 dicembre 2011. Programma sempre aggiornato sul sito www.klimahouse.it

saBato, 28 gennaio 2012

9.30-13.00

costrUire in Un periodo di trasForMazione delle politiche energetiche - eseMpi e opportUnità 09.30 aspetti di fisica tecnica nella progettazione, realizzazione e utilizzo di edifici sostenibili - Confronto delle possibili strategie in austria e in italia Prof. Thomas Bednar, istituto di ingegneria e tecnologia, uT Vienna 10.00 strumenti di riferimento per la ricerca di standard energetici e ambientali di qualità Dott. ulrich klammsteiner, agenzia CasaClima, Bolzano 10.20 Nuovi strumenti per la valutazione dei parametri termici dell’involucro edilizio Dott. ermanno grinzato, CNr-iTC, Padova 10.40 il marchio “finestra Qualità CasaClima”: requisiti tecnici e vantaggi per il consumatore Dott. Paolo ambrosi, relatore CasaClima 11.00 l’integrazione architettonica delle fonti rinnovabili per una generazione energetica diffusa arch. giuseppe Todisco, studio arch. giuseppe Todisco, roma 11.20 Qual è il reale comportamento di una parete termicamente isolata? i dati del monitoraggio continuo della trasmittanza termica di una Classe a antonio selvatici, Tre srl, Bologna 11.30 Prospettive di una collaborazione tra CasaClima e Casa Passiva günther gantioler, TBz Centro competenza per l’edilizia, Bolzano 11.40 Pausa

eSeMpi Dell’era Solare 12.00 Due esempi di edifici con ottima efficienza energetica ing. ruben erlacher 12.10 un palazzo storico in classe CasaClima a: risanamento energetico di Palazzo zerboni in Borgosesia arch. luca Devigili 12.20 Centro residenziale ecosostenibile le Querce arch. massimo sodini 12.30 il vecchio e il nuovo: un risanamento intelligente, CasaClima gold+ a rossano Veneto geom. silvano zanella 12.40 Dove l’innovazione si coniuga con la traduzione: la cantina Jermann a ruttars geom. alberto Padovan 12.50 hotel gitschberg: da hotel tradizionale a Climahotel Per. ind. alfredo forti 13.00 marina Verde Wellness resort: progettare e costruire una struttura sostenibile in riva al mare Carlo falconera

25


organizzazione: anit - associazione nazionale

per l’isolamento termico e acustico

luogo: sala latemar (galleria livello 0) della Fiera klimahouse di Bolzano tariffa: il convegno è gratuito (previa registrazione sul sito www.anit.it)

INFO

ConVegni anit

informazioni: anit associazione nazionale per l’isolamento termico e acustico Via savona 1/B - 20144 Milano tel. 02 89415126 - fax 02 58104378 press@anit.it - www.anit.it Il programma è aggiornato al 12 dicembre 2011. Programma sempre aggiornato sul sito www.klimahouse.it

le iniziatiVe Forte dell’esperienza quasi trentennale nell’organizzazione di convegni e corsi per i professionisti, anit presenta il programma delle proprie iniziative per l’edizione di klimahouse 2012.

gioVedì, 26 gennaio 2012

10.00

il recUpero dell’esistente. l’esperienza casakyoto e le 10 Mosse della riQUaliFicazione. Si parlerà con i diretti referenti delle tecnologie utilizzate per trasformare un edificio residenziale fortemente energivoro in uno a energia quasi zero. Ai partecipanti sarà distribuita la documentazione tecnica dei partner aderenti all’iniziativa (maggiori info su www.casakyoto.eu) e il catalogo semplificato delle dieci mosse per riqualificare l’edilizia esistente. 10.00 il Progetto Casakyoto ing. alessandro Panzeri - CasakYoTo • Misure strumentali di diagnosi energetica • Costi e benefici della riqualificazione energetica 11.00 Case history e soluzioni tecnologiche • Costruire comfort con i sistemi a secco ing. edoardo zamuner (knauf) • Isolamento acustico da calpestio ing. Carlo luisi (isolmant) • L’isolamento dei serramenti ing. maurizio mazzurana (alphacan) • La domotica per un uso razionale dell’energia sig. francesco Barone (gewiss) • Soluzioni tecnologiche per eliminare odori e rumori dagli impianti di scarico. geom. Paolo Toninelli / arch. alessio Cavazzina / geom. alfredo lombardi (Bampi) • Isolamento termico dall’esterno con il “sistema cappotto” ing. federico Tedeschi (Caparol) 12.45 Dibattito e chiusura lavori

26

Venerdì, 27 gennaio 2012

14.00

ponti terMici e ponti acUstici: dal progetto al cantiere 14.00 registrazione partecipanti 14.30 Quanto i ponti termici determinano un decadimento delle prestazioni energetiche negli edifici: valutazioni analitiche e aspetti progettuali ing. Valeria erba 14.50 Verifica e analisi dei ponti termici in opera: gli strumenti per la diagnosi ing. alessandro Panzeri 15.10 i ponti acustici nella progettazione dei requisiti acustici passivi negli edifici: limiti di legge e soluzioni tecnologiche ing. matteo Borghi 15. 30 ricerca in opera dei ponti acustici: strumentazione e tecniche di rilevazione sig. andrea Cerniglia 15.50 Ponti termici e ponti acustici per CasaClima Dott. ulrich klammsteiner 16.10 le proposte aNiT di progettazione integrata di isolamento termico e acustico ing. Valeria erba 16.30 Conclusioni e dibattito l’incontro è focalizzato sulla tematica dei “Ponti termici e acustici”, che assumono un peso sempre maggiore nella progettazione dell’edificio, nell’ottica di richieste sempre più severe da parte della legislazione del settore. Sul mercato esistono infatti tutte le tecnologie necessarie per rispettare i limiti prescritti dalla legislazione e realizzare edifici confortevoli di elevata qualità. Occorre però posarle in opera con la dovuta attenzione. Piccoli errori infatti possono creare ponti termici e acustici che vanificano l’efficacia dei materiali e dei sistemi costruttivi adottati, in particolare per gli edifici ad elevati standard prestazionali (classe termica A e classe acustica I). durante il convegno verranno presentate le procedure di verifica e diagnosi e le verifiche in opera, verranno altresì proposte le tecnologie per la correzione, ma soprattutto la corretta esecuzione dei nodi strutturali.


aNiT Taglia i PoNTi! Filo conduttore di questa settima edizione di Klimahouse, i “Ponti termici e acustici”, quali nodi strutturali che è importante monitorare per non vanificare l’efficacia dei materiali e dei sistemi costruttivi adottati nella realizzazione di edifici ad elevati standard prestazionali. a questo tema sono dedicate gran parte delle iniziative organizzate da aNit durante la Fiera, nonché l’allestimento dello stand dell’associazione (a05/32) del Padiglione a-B. i corSi A coloro che invece desiderano un maggior livello di approfondimento, ANIt propone due momenti formativi di grande attualità del settore, il primo dedicato alla sostenibilità energetica e ambientale in edilizia e il secondo all’acustica in edilizia. • Venerdì 27 gennaio 2012, corso a pagamento: “protocolli di sostenibilità a confronto: itaca e leeD”. Il corso si svolgerà dalle 10 alle 13 presso la Sala Alois lageder dell’Hotel four Points Sheraton adiacente alla fiera di Bolzano. Visti i posti limitati e il grande interesse che ha suscitato il corso nella sua precedente edizione al SAIe, si consiglia di contattare ANIt e di iscriversi per tempo all’iniziativa dal sito www.anit.it. • Sabato 28 gennaio 2012, corso a pagamento “la nuova classificazione acustica”. un momento di approfondimento con gli esperti ANIt per capire quali sono gli scenari futuri del settore e le novità legislative per proporsi come professionista di riferimento dell’acustica in edilizia in Italia. Il corso si svolgerà dalle 10 alle 13 presso la Sala Alois lageder dell’Hotel four Points Sheraton adiacente alla fiera di Bolzano. Anche per questo corso i posti sono limitati

e si consiglia quindi di organizzarsi per tempo. Maggiori informazioni sui programmi e i costi dei corsi sono disponibili sul sito www.anit.it. l’area anit ANIt mette a disposizione ai propri associati un’area di 882 mq al Padiglione A-B dove l’Associazione sarà presente con uno stand istituzionale per rispondere alle domande dei professionisti e illustrare la propria attività. Allo stand sarà anche possibile associarsi ad anit per il 2012 e ritirare i prodotti e gli sconti riservati ai Soci. le Aziende Socie presenti nell’Area ANIt per questa edizione di Klimahouse 2012, sono: Bampi (A05/12), c & p (A05/28), caparol (B07/10), colorificio San Marco (B06/20), De faveri (B05/26), Dupont (B06/14), fermacell (B06/18), fortlanDiBi (B07/02), gruppo finestre (B06/30), hydro Building (B07/12), isolgomma (A05/14), Knauf (A05/24), Manifattura Maiano (A06/06), Mapei (A05/16), Mappy (A05/22), nda (A06/08), Siegeniaaubi (B06/04), Sika italia (B06/32), tecnasfalti (B06/24), testo (A05/20), Xella-ytong (B06/12), Visto l’ampio successo delle scorse edizioni, ANIt organizza presso il suo stand minicorsi gratuiti di aggiornamento per i visitatori

Maggiori inforMaZioni anit associazione nazionale per l’isolamento termico e acustico Via savona 1/B - 20144 Milano tel. 02 89415126 fax 02 58104378 press@anit.it - www.anit.it

sulle tematiche di maggiore interesse del momento, legate all’efficienza energetica in edilizia e al comfort acustico. la classificazione acustica, Il fabbisogno estivo in edilizia, la sostenibilità ambientale applicata all’edilizia, sono solo alcuni dei temi che verranno affrontati dal punto di vista teorico e pratico dai tecnici ANIt e dai rappresentanti di alcune delle Aziende associate ad ANIt presenti in fiera. tra le novità che verranno presentate in fiera, il nuovo sito web dell’Associazione e l’aggiornamento in tempo reale delle iniziative organizzate via facebook e twitter per coloro che non potranno recarsi personalmente in fiera. perchÉ anit Quale Associazione Nazionale di riferimento del settore dell’isolamento termico e acustico dal 1984, ANIt rappresenta ad oggi 99 Aziende del settore e quasi 1500 Studi di professionisti su tutto il territorio nazionale, che hanno a cuore il rispetto delle normative e la progettazione attenta ai requisiti di comfort acustico e risparmio energetico.

27


altri ConVegni

pillole di energia gioVedì, 26 gennaio 2012 15.30-17.00 > in collaborazione con polypiù traSparenZe iSolate. SiSteMi e involucri Di nuova generaZione in policarBonato a taglio terMico

gioVedì, 26 gennaio 2012 10.00-12.00 / 14.30-18.00 (12.00-14.30: PAuSA)

10 seMinari di aggiornaMento tecnico-proFessionale sUl risparMio energetico Ad introdurre e coordinare tutti i seminari sarà l’arch. Stefano fattor, già Assessore comunale di Bolzano dal 2000 al 2005 con delega all’Ambiente (e promotore dal 2001 della certificazione casaclima nel Regolamento edilizio), attualmente docente universitario, consulente urbanistico, formatore, vicePresidente dell’Agenzia casaclima e Presidente del c.d.A. di ecocenter. organizzazione: Sinergie Moderne Network luogo: Sala elena Walch presso il centro congressi four Points Sheraton, direttamente accanto alla fiera tariffa: a titolo gratuito registrazione: tuttavia la prenotazione è OBBlIgAtORIA, accreditandosi esclusivamente tramite www.ilconvegno.eu informazioni: Ing. Saglia, tel. 045 8000555, e-mail sinergiemoderne@virgilio.it

> in collaborazione con Wolf house caSe energy più. eDifici prefaBBricati Di legno con Bilancio energetico poSitivo a prova Di SiSMa

saBato, 28 gennaio 2012 12.00-14.00 > SiSteMi a Secco. eleMenti e SoluZioni terMoiSolanti aD elevate perforMance organizzazione: Il Sole 24 ORe luogo: Sala latemar, Klimahouse forum, padiglione fieristico galleria livello 0, fiera Bolzano Modera: donatella Bollani, direttore Responsabile Il Sole 24 ORe Arketipo

conVegno architettUra sosteniBile

consorzio legno legno

Venerdì, 27 gennaio 2012 15.00-16.00 arch. giuseppe todisco: Presentazione M.A.R.S. organizzazione: Architettura Sostenibile luogo: Sala Alois lageder presso il centro congressi four Points Sheraton, direttamente accanto alla fiera tariffa: a titolo gratuito

organizzazione: consorzio legno legno luogo: Sala elena Walch presso il centro congressi four Points Sheraton, direttamente accanto alla fiera tariffa: a titolo gratuito

terMograFia e diagnosi dell’inVolUcro edilizio: tecniche a conFronto

Venerdì, 27 gennaio 2012

15.00-18.00

I programmi sono aggiornati al 12 dicembre 2011. Programmi sempre aggiornati sul sito www.klimahouse.it

28

Venerd��, 27 gennaio 2012 12.00-14.00

doMenica, 29 gennaio 2012 10.00-12.00 organizzazione: AItI - Associazione Italiana termografia Infrarosso luogo: Klimahouse forum - padiglione fieristico (galleria livello 0) - sala latemar tariffa: a titolo gratuito lingue: Italiano


2012

KLIMAHOUSE PUGLIA plus 29 - 31 marzo 2012 | Cittadella Mediterranea della Scienza, Bari www.klimahouse-puglia.it Mostra-Convegno sull’efficienza energetica e la sostenibilità in edilizia gio-sab: 10.00-20.00

MOSTRA-CONVEGNO CON

Stand Espositivi RICCO

Programma Congressuale VISITE GUIDATE A

CaseClima Workshops Ingresso Gratuito

PREVIA REGISTRAZIONE

KLP12-2841123-186x129-it.indd 1

16/12/11 11:17

29


nel padiglione fieristico (galleria livello 0)

KlIMaHoUSE forum gioVedì, 26 gennaio 2012

08.30-09.30 fiera BolzaNo sPa - festa della premiazione del marketing award klimahouse 2012 (sala latemar)

09.30-13.00 aNiT/TeP - il recupero dell’esistente. l’esperienza Casakyoto e le 10 mosse della riqualificazione. (sala latemar)

09.30-10.00 VeluX iTalia sPa - Criteri di scelta delle superfici vetrate trasparenti: il contributo delle finestre per tetti negli edifici ad alta efficienza. (sala Vajolet)

11.00-11.30 C&z srl - il problema cassonetti e monoblocce: la soluzione C&z secondo CasaClima. (sala Vajolet)

10.00-10.30 C&z srl - il problema cassonetti e monoblocce: la soluzione C&z secondo CasaClima. (sala Vajolet)

11.45-12.15 VeluX iTalia sPa - Criteri di scelta delle superfici vetrate trasparenti: il contributo delle finestre per tetti negli edifici ad alta efficienza. (sala Vajolet)

10.00-11.30 CsB f.lli sTrauDi sPa - PosaClima: la rivoluzione nella posa in pera del serramento ad alta efficienza energetica. (sala latemar)

12.30-13.00 NiColl sPa - le soluzioni Nicoll per la gestione delle acque meteoriche. (sala Vajolet) 13.00-14.00 mPe BuilDiNg area sPa - Confort sostenibile: le nuove facciate ventilate in ePs. (sala Vojolet) 14.00-14.30 Progress sPa - Progress Thermowand: Costruire con prefabbricati in calcestruzzo con isolamento termico secondo lo „standard CasaClima“. (sala Vojolet) 14.00-15.30 CsB f.lli sTrauDi sPa - PosaClima: la rivoluzione nella posa in opera del serramento ad alta efficienza energetica. (sala latemar) 15.15-15.45 VeluX iTalia sPa - Criteri di scelta delle superfici vetrate trasparenti: il contributo delle finestre per tetti negli edifici ad alta efficienza. (sala Vajolet) 15.30-17.00 il sole 24 ore - Pillole di energia. (sala latemar) 16.00-17.00 WaCker Chemie sPa - eTiCs per l’italia il risparmio energetico nei climi caldi. (sala Vajolet) 17.00-18.00 see - ministero dell’ambiente e della Tutela del Territorio e del mare - il patto dei sindaci, dall’adesione alla redazione dei Paes: alcuni esempi di buone pratiche. (sala Vajolet) 17.00-18.00 aismT - l’associazione italiana schermi e membrane traspiranti (aismT) e le linee guida schermi e membrane traspiranti sintetiche: definizione, campo di applicazione e istruzioni per la posa in opera. (sala latemar)

30

Venerdì, 27 gennaio 2012

10.30-11.00 maTTeo BrioNi srl - relatore arch. gaia Bollini (consulente energetico CasaClima) - la praticabilità delle costruzioni in terra cruda in italia nell’ambito del quadro normativo vigente. (sala Vajolet) 11.00-11.30 kWB - Centrale di riscaldamento con microrete - piú efficiente e flessibile di teleriscaldamento - piú semplice e pulito che impianti monocasa. (sala Vajolet) 11.30-12.30 CreaToN sPa - sistemi radianti a secco a bassa inerzia termica. slogan: l’impianto a basso spessore ottimale per la riqualificazione energetica. (sala latemar) 12.00-12.30 fassa sPa - restauro conservativo ed efficienza energetica. (sala Vajolet) 12.45-13.15 eDilTeCo - l’isolamento termico verticale: più soluzioni per un risultato garantito. (sala Vajolet) 12.30-14.00 il sole 24 ore - Pillole di energia. (sala latemar) 13.30-14.00 VeluX iTalia sPa - Criteri di scelta delle superfici vetrate trasparenti: il contributo delle finestre per tetti negli edifici ad alta efficienza. (sala Vajolet) 14.00-17.00 aNiT/TeP - Ponti termici e ponti acustici: dal progetto al cantiere. (sala latemar) 14.00-14.30 Progress sPa - Progress Thermowand: Costruire con prefabbricati in calcestruzzo con isolamento termico secondo lo „standard CasaClima“. (sala Vajolet)


15.00-15.30 ToPhaus sPa - l’ involucro perfetto: Prodotti innovativi ad alta efficienza energetica. (sala Vajolet) 15.45-16.15 WooD BeToN sPa - smarT Domus Plus: edifici prestazionali con sistemi costruttivi industrializzati a secco. (sala Vajolet) 16.30-18.00 haNDels- uND DieNsTleisTuNgsVerBaND sÜDTirol solo in lingua tedesca. (sala Vajolet) 17.00-18.00 ageNzia CasaClima - il marchio “finestra Qualità CasaClima”: requisiti tecnici e vantaggi per il consumatore. (sala latemar)

15.00-15.30 ToPhaus ag - energetische gebäudesanierung: aktuelle Beitragssituation, kubaturbonus, Dienstleistungen. (sala Vajolet) 15.30-16.30 eDilTeCo - garantire soluzioni per l’isolamento acustico e per l’antivibrante. (sala Vajolet) 16.30-17.30 ÖkoiNsTiTuT alTo aDige / r3gis / ProViNCia la sPezia (Paola giannarelli) - Dal censimento dei consumi energetici degli edifici pubblici all’attuazione dei piani d’azione per l’energia sostenibile nei comuni della Provincia della spezia. (sala Vajolet)

doMenica, 29 gennaio 2012 9.00-11.00 ligiNius - Titola ancora da definire. (sala latemar) 9.30-10.00 VeluX iTalia sPa - Criteri di scelta delle superfici vetrate trasparenti: il contributo delle finestre per tetti negli edifici ad alta efficienza. (sala Vajolet) 10.15-10.45 NiColl sPa - il riciclo delle acque meteoriche: Progettazione e nuovi trend di prodotto. (sala Vajolet) 11.00-12.00 mPe BuilDiNg area sPa - Confort sostenibile: le nuove facciate ventilate in ePs. (sala Vajolet) 12.00-14.00 il sole 24 ore - Pillole di energia. (sala latemar) 12.15-12.45 maTTeo BrioNi srl - relatore arch. Barbara Narici - attualità nelle costruzioni in Terra Cruda: pisè, terra-paglia, pavimenti in terra battuta. (sala Vajolet) 12.45-13.15 maTTeo BrioNi srl - relatore arch. gaia Bollini (consulente energetico CasaClima)Terra cruda: un contributo alla costruzione di edifici a “impatto” quasi zero. (sala Vajolet) 14.00-14.30 Progress sPa - Progress Thermowand: Costruire con prefabbricati in calcestruzzo con isolamento termico secondo lo „standard CasaClima“. (sala Vajolet) 15.00-16.00 WÜrTh srl - Nuove soluzioni per un’edilizia sostenibile: linea Vita massif, sistemi di fissaggio per impianti fotovoltaici e Posa dei serramenti. (sala latemar)

10.00-12.00 aiTi - associazione italiana Termografia infrarosso - Termografia e DiagNosi Dell’iNVoluCro eDilizio: Tecniche a confronto. (sala latemar) 11.00-11.30 ToPhaus ag - energetische gebäudesanierung: aktuelle Beitragssituation, kubaturbonus, Dienstleistungen. (sala Vajolet) 12.15-12.45 maTTeo BrioNi srl - relatore arch. matteo Brioni - attualità nelle costruzioni in Terra Cruda: mattoni, intonaci, finiture e pitture. (sala Vajolet) 12.45-13.15 maTTeo BrioNi srl - relatore arch. gaia Bollini- Terra cruda: un approccio bioecologico alla costruzione. (sala Vajolet) 14.00-14.30 Progress sPa - Progress Thermowand: Bauen mit gedämmten Betonfertigteilen im „klimahaus standard“. (sala Vajolet) 15.00-16.00 DesigN haus iTalia srl - “Bioedilizia e architettura moderna.” (sala Vajolet)

INFO

saBato, 28 gennaio 2012

gli eSpoSitori preSentano le loro novità innovaZioni 26-29 gennaio, nel padiglione fieristico (galleria 0), sala vojolet (60 posti) e sala latemar (120 posti) lingua: lingua originale della presentazione (senza traduzione simultanea) registrazione e quota di partecipazione: Partecipazione libera e gratuita, senza registrazione organizzazione: espositori e associazioni di Klimahouse Il programma è aggiornato al 12 dicembre 2011. Programma sempre aggiornato sul sito www.klimahouse.it

31


CasaClima awards 2011 Venerdì 2 settembre a cortina s.s.d.v., al centro “curtinie”, si è svolta la cerimonia di consegna dei cubi d’oro ai progetti vincitori dei casaclima Awards 2011. la scelta di uno degli edifici premiati come cornice per questo evento, ben esprime la finalità principale di questo premio, ossia quella di dare visibilità a progetti esemplari e promuovere modelli realizzabili di efficienza energetica. Il compito della giuria, anche quest’anno, non è stato facile, visto il sempre maggior numero di edifici certificati casaclima che per le loro qualità e prestazioni possono aspirare a tale traguardo. la consegna dei premi ai sei progetti vincitori e dei diplomi di riconoscimento è stata fatta direttamente dall’Assessore all’Ambiente e energia della Provincia Autonoma di Bolzano Michl laimer e dal direttore dell`Agenzia casaclima Norbert lantschner. “Questa competizione è un’ottima occasione per riconoscere progetti innovativi e dare un messaggio a favore dell’ambiente. le casaclima sono un segno concreto di soluzioni energetiche esemplari e sottolineano in questo modo la filosofia casaclima. l’assegnazione di questo premio dimostra il successo e la validità di casaclima” così Norbert lantschner durante la cerimonia di premiazione. la giuria

prof. cristina Benedetti, università la Sapienza, Roma Siegfried camana, Presidente ANAB, Milano helmut Moroder, Vicepresidente cipra International, Bolzano georg pichler, direttore ufficio Aria e Rumore, Bolzano norbert lantschner, direttore Agenzia casaclima, Bolzano ulrich Klammsteiner, Agenzia casaclima, Bolzano georg felderer, Studio tecnico „energytech“, Bolzano

CEntRo CUltURalE CURtInIE casacliMa gold - indice terMico 9 kWh/M²a

giUdizio giUria

con il nuovo edificio polifunzionale in classe gold il comune di cortina s.s.d.v. ha stabilito nuovi standard di efficienza energetica e salvaguardia del clima. Un esempio da imitare per molti. Dati dell’edificio committente ubicazione Progettazione architettonica tipo di costruzione Rapporto superficie disperdente dell’involucro/volume lordo riscaldato coefficiente medio di trasmissione globale um fabbisogno di calore per riscaldamento riferito a Bolzano fabbisogno di calore per riscaldamento nel periodo di riscaldamento fabbisogno di calore per riscaldamento specifico superficie netta categoria termica dell’edificio fabbisogno di energia primaria/ emissioni di co2 fabbisogno di energia primaria globale Quota di energia alternativa emissioni cO2 Indice cO2 categoria di efficienza energetica complessiva

32

comune di cortina s.s.d.v. cortina s.s.d.v (BZ) Arch. Albert colz costruzione media 0,39 1/m 0,24 W/(m²K) 9107 kWh/a 8,53 kWh/(m²a) golD -22579 kWh/a 46,94 % 2,59 t/a 2,42 kg/(m²a) golD


RIFUgIo RESCIESa casacliMa a più - indice terMico 25 kWh/M²a

giUdizio giUria

Uso intelligente dell’energia e impiego parsimonioso delle risorse naturali contraddistinguono questo rifugio dolomitico in Val gardena a 2170 metri di quota. Dati dell’edificio committente ubicazione Progettazione architettonica Progettazione energetica tipo di costruzione Rapporto superficie disperdente dell’involucro/volume lordo riscaldato coefficiente medio di trasmissione globale um

comune di Ortisei località Resciesa - Ortisei (BZ) Ing. flavio Mussner Studio delazer costruzione media in legno 0,52 1/m 0,20 W/(m²K)

fabbisogno di calore per riscaldamento riferito a Bolzano fabbisogno di calore per riscaldamento nel periodo di riscaldamento fabbisogno di calore per riscaldamento specifico superficie netta categoria termica dell’edificio

11441 kWh/a 25,04 kWh/(m²a) a+

fabbisogno di energia primaria/ emissioni di co2 fabbisogno di energia primaria globale Quota di energia alternativa emissioni cO2 Indice cO2 categoria di efficienza energetica complessiva

1400,74 kWh/a 81,12 % 0,06 t/a 0,12 kg/(m²a) golD

CaSa tREyER casacliMa gold indice terMico 10,4 kWh/M²a risanaMento

giUdizio giUria

risanare e ammodernare con intelligenza. Un esempio che unisce comfort, economicità e protezione del clima. Dati dell’edificio committente ubicazione Progettazione tipo di costruzione Rapporto superficie disperdente dell’involucro/volume lordo riscaldato coefficiente medio di trasmissione globale um

Sara treyer & Nikolaus Spitaler Valdaora (BZ) Arch. dietmar trebo Arch. Anton treyer costruzione media 0,72 1/m 0,21 W/(m²K)

fabbisogno di calore per riscaldamento riferito a Bolzano fabbisogno di calore per riscaldamento nel periodo di riscaldamento fabbisogno di calore per riscaldamento specifico superficie netta categoria termica dell’edificio fabbisogno di energia primaria/ emissioni di co2 fabbisogno di energia primaria globale Quota di energia alternativa emissioni cO2 Indice cO2 categoria di efficienza energetica complessiva

2550 kWh/a 10,4 kWh/(m²a) golD -1089 kWh/a 70,17 % 0,56 t/a 2 kg/(m²a) golD

33


CaSa MagnanEllI casacliMa gold natUre - indice terMico 1 kWh/M²a

giUdizio giUria

come riuscire a creare non un ammasso di pietre senza vita ma un vero ambiente di vita confortevole e che nello stesso tempo fa risparmiare energia e risorse. Dati dell’edificio committente ubicazione Progettazione architettonica consulente energetico casaclima tipo di costruzione Rapporto superficie disperdente dell’involucro/volume lordo riscaldato coefficiente medio di trasmissione globale um

Roberto Magnanelli Albereto di Montescudo (RN) Arch. Manuel Benedikter Ing. Paolo Veggetti costruzione media 0,50 1/m 0,20 W/(m²K)

fabbisogno di calore per riscaldamento riferito a rimini fabbisogno di calore per riscaldamento nel periodo di riscaldamento fabbisogno di calore per riscaldamento specifico superficie netta categoria termica dell’edificio

908 kWh/a 1,46 kWh/(m²a) golDnature

fabbisogno di energia primaria/ emissioni di co2 fabbisogno di energia primaria globale Quota di energia alternativa emissioni cO2 Indice cO2 categoria di efficienza energetica complessiva

5102 kWh/a 52,42 % 1,35 t/a 2,16 kg/(m²a) golD

nUova SEDE azIEnDalE vanonCInI casacliMa gold - indice terMico 6 kWh/M²a

giUdizio giUria

Benvenuti nel futuro: isolamento termico ottimale e impiantistica energeticamente ottimizzata per una sede aziendale all’avanguardia. Dati dell’edificio committente ubicazione Progettazione architettonica Progettazione energetica tipo di costruzione Rapporto superficie disperdente dell’involucro/volume lordo riscaldato coefficiente medio di trasmissione globale um

Vanoncini Spa loc. S. cassiano-Mapello (Bg) Arch. Paolo ghezzi Studio carlini/Ing.Marco graiff costruzione leggera a secco 0,38 1/m 0,20 W/(m²K)

fabbisogno di calore per riscaldamento riferito a Bergamo fabbisogno di calore per riscaldamento nel periodo di riscaldamento fabbisogno di calore per riscaldamento specifico superficie netta categoria termica dell’edificio fabbisogno di energia primaria/ emissioni di co2 fabbisogno di energia primaria globale Quota di energia alternativa emissioni cO2 Indice cO2 categoria di efficienza energetica complessiva

34

6723 kWh/a 6.16 kWh/(m²a) golD -63087 kWh/a 69.6 % -8.46 t/a -7.75 kg/(m²a) golD


SEDE azIEnDalE natURal BUIlDIng casacliMa gold+ - indice terMico 5 kWh/M²a

giUdizio giUria

l’applicazione dell’efficienza energetica, l’utilizzo innovativo dell’energia grazie a una progettazione integrata, così come un’accurata realizzazione dei lavori determinano una performance convincente per un ambiente di lavoro futuristico. Dati dell’edificio committente ubicazione Progettazione architettonica consulente energetico casaclima tipo di costruzione Rapporto superficie disperdente dell’involucro/volume lordo riscaldato coefficiente medio di trasmissione globale um

Natural Building srl San Biagio di callalta (tV) Arch. gianfranco Visentin Arch. Andrea Zambon costruzione massiccia in legno 0,51 1/m 0,23 W/(m²K)

fabbisogno di calore per riscaldamento riferito a treviso fabbisogno di calore per riscaldamento nel periodo di riscaldamento fabbisogno di calore per riscaldamento specifico superficie netta categoria termica dell’edificio

2989 kWh/a 4,91 kWh/(m²a) golD+

fabbisogno di energia primaria/ emissioni di co2 fabbisogno di energia primaria globale Quota di energia alternativa emissioni cO2 Indice cO2 categoria di efficienza energetica complessiva

6567 kWh/a 6,54 % 3,95 t/a 6 kg/(m²a) a

Premio sPeCiale CoMUnE DI UDInE

giUdizio giUria: per il coraggio e lo spirit innovative dimostrati

nell’introdurre all’interno del proprio regolamento comunale l’obbligo della certificazione casaclima e per l’impegno concreto e costante con cui ha accompagnato la cittadinanza in percorsi di sostenibilità e risparmio energetico.

Premi di riConosCimento CaSE SaBIn

casacliMa gold

pieve di soligo (tV) committente: Boscarato costruzioni s.r.l. progettista: arch. stefano zara progettazione energetica: ing. Marco Filippi

CaSa CaSanova Ea4-a

casacliMa a+

Bozen/Bolzano committente: legacoopbund progettista: dr. arch. Wilfried Moroder, dr. arch. roberto palazzi

EnERgy HoUSE EDIFICIo B

casacliMa gold

Vicenza (Vi) committente: Veneta investimenti immobiliari s.r.l progettista: arch. antonio smania progettista energetica: arch. giulia zordan

35


Neopor® marchio registrato BASF SE

Neopor®: il materiale isolante per il benessere abitativo Qualità ed efficienza energetica degli edifici sono garantite dai materiali isolanti in Neopor®, il polistirene espandibile di nuova generazione per prodotti isolanti più evoluti e per il comfort abitativo. Adatti a molteplici applicazioni, offrono un isolamento termico elevato ed un dispendio inferiore di risorse, contribuendo ad un maggior risparmio energetico, alla tutela dell’ambiente e del clima. Le proprietà isolanti dei prodotti in Neopor® sono inoltre assicurate dal marchio di qualità della filiera del Neopor® Quality Circle Italy (NQCI).

www.neopor.it

www.nqci.it


eleNCo esPosiTori # 3therM gmbh / srl a acca soFtWare spa acco solUtions gmbh / srl actis sa actUal Fenster tÜren sonnenschUtz gmbh adi tÜren gmbh / srl adMit - ass. distributori Materiali isolanti termoacustici adria legno serVice srl agenzia casaclima srl ags-systeMs gmbh / srl ahrntaler BaUindUstrie gmbh / srl aipe - associazione italiana polistirene espanso aldes spa alp gmbh / srl alpac srl Unipersonale alpacoM srl alpi Fenster gmbh / srl alpinparkett gmbh / srl aMBrotecno italia aMMBoss - holzspalter anaB - associazione nazionale architettUra Bioecologica anit - associazione nazionale per l’isolamento termico e acustico anzelini M.p. legno srl artesa srl artesia spa aster holzBaU gmbh / srl ath energia srl attiVità gyproc attiVità isoVer attiVità WeBer aUstria eMail ag B BaMpi spa BaU 2013 BaU serVice VinschgaU kg / sas BaUMgartner Martin kg / sas BaUtechnik gmbh / srl BaUzentrUM poing Bayern handWerk international gmbh BayerWald Fenster haustüren gmbh & co. kg Bettoni legnaMi srl Biasi edwin Biasi spa Bio-sol ohg / snc BiohaBitat serVice srl BioisotherM srl BiokoMpakt heiztechnik gmbh BlUe BoX groUp srl BrennerhaUs gmbh / srl BrUnner sigMUnd ohg / snc BrÖtJe gmbh Bsg caldaie a gas srl BÜrkle keller gMBh c c & p costrUzioni srl caleFFi spa caparol italiana gmbh & co. kg caparol italiana gmbh & co. kg casa kliMa point casa salUte gmbh / srl centro aFFari Veneto snc pietre cotto legno claytec cliMaVeneta spa

cliVet spa coloriFicio san Marco spa condoMinioitalia editrice di i.M. conMoto - camini e arredo design consorzio legno legno s.c. cotto copertUre creaton ag csB F.lli straUdi spa ctc - enertech aB D daikin air conditioning italy spa daMiani holz & ko spa - lignoalp danesi latertech spa de eccher di Bonazza spa / ag idealhoUse de FaVeri srl del taglia spa design haUs italia srl di Baio editore spa dietrich’s ag disan gmbh / srl doMotica trentina dreXel Und Weiss energieeFFiziente haUstechniksysteMe gmbh dUpont de neMoUrs italiana srl e e-transFer srl eco edUcation ecoart srl ecoenergy groUp srl eder geBrÜder ges.m.b.h. edicoM edizioni edilsanto srl edilteco spa edinterni srl edire srl ediserVice groUp srl editrice e.d.M. editoriali srl eichinger WintergartenBaU gmbh eka edelstahlkaMine gmbh elenca srl eli edizioni living international srlcasa natUrale eMMeti stUFe s.a.s. di Mariliva tUBia & c. energie & BildUng ing. thoMas kÖnigstein ergo design & technology srl / gmbh essepi srl estFeller gmbh / srl eUro Unitech gmbh eUroagrar eUrotherM ag / spa eUrotheX italia srl eXpan gmbh / srl eXtenzo aFc sas f Farko d. Franz kolhaUpt & co. ohg / snc Fassa spa FaWas gmbh - saubere und gesunde lebensräume FeBa Fenster srl / gmbh Federer haUstÜren des Federer Manfred & co. ohg / snc FerMacell srl Finstral ag / spa Fire FoX VertrieBs gmbh FirMengrUppe enerchange/ inVira c/o enerchange gmbh Flir systeMs

Aggiornato al 12 dicembre 2011. Informazioni sulle aziende: www.klimahouse.it

FlUMroc ag FoaMglas - pittsBUrgh corning gmbh / srl Fondazione architettUra alto adige Fornaci laterizi danesi spa Fortlan - diBi spa Freie UniVersitÄt Bozen Froling srl FrÖling gmbh g gasperotti srl gasser schindeln gmbh / srl gaUlhoFer VertrieB gmbh & co kg Fenster Und tÜren geco srl geMassMer gÜnther & co. kg / sas geoliVing gmbh / srl geosysteM srl geoterMia srl giacoMini spa gilles - alMar glas MÜller Vetri spa / ag glen diMpleX aUstria gmbh gloBal sas griFFner grohe spa grÜnBeck italia grUppo Finestre srl gUntaMatic heiztechnik gmbh h h.i.a.g. - BalkonBaU gmbh & co. kg ha.di. gmbh / srl (partner software) haas + sohn oFentechnik gmbh haas FertigBaU gmbh haas-hoco italia hanse haUs gmbh hargassner gmbh hartl haUs italia gmbh / srl haUs idea gmbh / srl haUsBerger passiVhaUs + interior - ing. christian hausberger hdg BaVaria gmbh heiss FensterBaU gmbh / srl heizoMat gmbh helios Ventilatoren gmbh & co hella italien gmbh / srl herz energie technik gmbh hMs BaUsysteMe hocoplast BaUeleMente gmbh hÖrMann italia srl holteg gmbh / srl holz leeB holzagentUr d. dagobert proFanter holzBaU ag / spa holzBaU ag / spa holzer kg / sas hoMatherM gmbh hoVal gmbh / srl ht-heiztechnik gmbh / srl hUMiMeter gmbh hydro BUilding systeMs spa Wicona i icea - istituto per la certificazione etica e ambientale idealhoUse ig passiVhaUs sÜdtirol ikarUs solarsysteMe gmbh / srl il ModUlo legnotecnologia srl iM ready srl indUstrie cotto possagno spa

inFinity Motion srl inFiXall snc di Bertoldo B. M. e Massimo inFoWeB srl innerhoFer ag / spa inpek gmbh / srl internorM italia srl intragroUp soc. cons. arl isartaler holzhaUs gmbh & co. kg isartaler-holzhaUs-italia c/o montec srl isodoMUs gmbh / srl isolare srl isolconFort srl isolena natUrFaserVlies gmbh isolgoMMa srl isolserVice sas isospan BaUstoFFWerk gmbh isoteX iVas spa J J. reinisch & co kg / sas JUdo WasseraUFBereitUng gmbh JUng K kaiMann italia srl kaMpMann gmbh karniaFire snc kerakoll spa kessel ag kessel italia srl kieBack & peter gmbh & co. kg klimahaus agentur gmbh knaUF kneer gmbh ko holz srl kÖB - ViesMann groUp koMpatscher holz & ko kg / sas koMpozitor kFt kreidezeit natUrFarBen gmbh kWB italia gmbh / srl l l’inFisso srl l’isolante srl la calce del Brenta srl laterlite spa leca sisteMi spa leitner electro gmbh leitner solar ag / spa leX resch des resch alexander liBera UniVersità di Bolzano lightWay sro ligna constrUct gmbh / srl ligno trend prodUktions gmbh lignoalp lindaB srl log srl - Marchio log hoUse lorenzoni srl M M.e. architectUral Book and reVieW srl M.en srl Minus energie MaFell ag MaFi italia gmbh / srl Maggioli editore spa Maico gmbh / srl ManiFattUra Maiano spa Manzardo ag / spa Mapei spa Mappy italia spa Marles hise MariBor

37


Matteo Brioni srl MaWera italia gmbh / srl Mcz - caMinetti e stUFe Mectec d. Österreicher Joachim MelteM WÄrMerÜckgeWinnUng gmbh & co kg Menerga italia ne gmbh / srl Microgeo srl MÖhlenhoFF WÄrMetechnik gmbh Monier ag / spa Mortec tooor gmbh/srl Moser holzBaU gmbh / srl Mpe spa MUoVitech aB My gekko - ekon gmbh / srl n n.d.a. nUoVe diMensione aMBientali spa natUral BUilding srl natUralia-BaU gmbh / srl nB - Vision kg / sas nicoll spa nUpigeco spa nUr - holz - roMBach BaUholz & aBBUnd gmbh nUssBaUMer ziMMerei o oBerraUch gmbh tischlerei - zimmerei / srl Falegnameria carpenteria ÖkoFen italia gmbh / srl oekotherM kaMinÖFen ohg / stUFe e caMinetti snc olyMp Werke telFs oranier - stufe in maiolica e camini completi otto graF gmbh oVentrop gmbh & co kg oVentrop srl p paccagnel erich ohg / snc paroc oy aB paUl kÜnzel gmbh & co paUlin spa paVateX pertinger gmbh / srl pircher spa pircher tÜren plUggit gmbh poliespanso srl poliFlor scarl

pontarolo engineering spa preFa alUMiniUMprodUkte ges.m.b.h. pro cliMa procasacliMa - ecodesign progress ag / spa proJect MhM gmbh / srl philipp schUster - installateUr FÜr heizUngs- Und sanitÄranlagen Q QUadrUple-M elsÄsser gmbh ingenieurbüro für Bauphysik QUelle Fenster gmbh / srl r raro gmbh / srl rasoM Wood tecnology srl redi spa regnaUer haUsBaU reinisch J. & co kg / sas reinVerBUnd gmbh / srl reliUs - BasF coatings spa reMMers italia rensch-haUs gmbh rensch-haUs italien / italia riedl Bernhard heizUng lÜFtUng sanitÄr riWega gmbh / srl roBert ohg des leitner r. & co. / snc rockWool italia spa rÖFiX ag / spa rollplast srl roMan terzer gmbh / srl rotho Blaas gmbh / srl roto dach- Und solartechnologie gMBh roVerplastik spa rUBner rUBner haUs ag / spa rUBner tÜren ag / spa rUedl - des rUedl Michael & stefan S saint goBain isoVer italia spa saint goBain ppc italia spa saint-goBain glass italia spa san hell gmbh / srl sarner holzBaU gmbh / srl sBk BÖhnisch siegFried gmbh schaller Michael kg / sas schÖck italia g.m.b.h / srl schWÖrer haUs kg

scUrotherM di Bertoldo Bruno M. secos engineering srl selena italia srl serisolar srl serVice legno srl si serVice srl siegenia-aUBi srl sika italia spa silcart srl silVeloX spa siMeonato serraMenti spa sisteM costrUzioni srl sisteMi coVer srl skantherM fireworks - stufe design snoW control (dachlawinenschutz) sol iMport eXport italia gmbh / srl solar integrated technologies gmbh solar total gmbh / srl solarFocUs gmbh solarspot international srl solarXpert gmbh / srl solatech Mathis gmbh solatUBe international inc soligno reinVerBUnd gmbh / srl spirotech BV staMisol steico ag steko - X gmbh stiFerite srl sto italia srl stoVaX - caMini da incasso a legna e gas strateX spa sÜdtirol Fenster gmbh / srl sUperFire kaMine Und kacheloFenBaU gmbh t technopor gmbh tecnasFalti srl tecno-haUs srl terra natUrForUM gmbh / srl testo spa the plan therMia VÄrMe aB therMo-hanF ti sUn tip top Fenster gmbh / srl tiroler holzhaUs gmbh tiroler holzhaUs gmbh Bozen / srl - Bolzano tis innoVation park tischlerei naga’ ohg / snc

> Impressioni della scorsa edizione di Klimahouse - mostra degli errori da evitare

38

top haUs ag / spa torggler coMMerz ag / spa trespa international BV triVeneta FUMi srl troger roland & co. ohg / snc tUlikiVi - eUrotrias gmbh / srl tUlikiVi oyJ u UnterlUggaUer holzBaU gmbh Uponor srl v Vario-BaU FertighaUs - BÜro italien / UFFicio italia Vario-haUs italia srl VariotherM heizsysteMe gmbh Velta italia gmbh / srl VelUX italia spa Verlagsanstalt aleXander koch gmbh Viega gmbh & co. kg ViessMann srl Virginia gaMBino editore srl Vita sign VitralUX gmbh / srl Vortice elettrosociali spa W WaF - Fassadensysteme gmbh Waterloop systeM srl Weider WÄrMepUMpen gmbh WeishaUpt italia spa Weissenseer holz-systeM-BaU gmbh WidMann heizUngen gmbh / srl WienerBerger spa Unipers. Wierer Wigo - haUs Vertriebsges. m. b. h. Windhager italia srl WirtschaFtskaMMer tirol Marketing und Messen WMt therMosysteMs gmbh WolF Fenster ag / spa WolF systeM gmbh / srl WolFhaUs Wood Beton spa WÜrth gmbh / srl X Xella italia - ytong Z zehnder tecnosysteMs srl ziMMerei nUssBaUMer


PROGRESS Thermowand I migliori valori di isolamento per la vostra CasaClima

VISITATECI ALLA KLIMAHOUSE 2012 A BOLZANO 26.01.12 – 29.01.12 Stand: A03/02, Settore AB

Intelligente ed esteticamente gradevole: costruire con prefabbricati in calcestruzzo con isolamento termico Costruire con prefabbricati in calcestruzzo con isolamento termico è sinonimo di edilizia innovativa, che dà spazio a nuovi orizzonti. Con il calcestruzzo, materiale altamente massiccio, combinato con gli elementi prefabbricati con isolamento termico interno, si ottengono caratteristiche isolanti ottimali per un clima di benessere nel rispetto dello standard “CasaClima“. I prefabbricati in calcestruzzo permettono di raggiungere una straordinaria simbiosi tra personalizzazione, architettura ambiziosa ed edilizia sostenibile ed efficiente dal punto di vista energetico.

PROGRESS Via Julius Durst 100, I-39042 Bressanone (BZ), Tel. +39 0472 823 111, info@progress.cc, www.progress.cc


LIBRA Struttura modulare per la posa di serramenti e oscuranti. Efficienza energetica, flessibilità e leggerezza si incontrano per dare vita a una soluzione tecnologicamente evoluta. È Libra, la nuova struttura modulare per la posa creata da Maico. Tutta in materiale altamente isolante e senza nessun ponte termico in alluminio. Libra, per una totale libertà di posa.

2012 Klimahouse | Pad. B, Stand 11/24 ComoCasaClima 2012 | Pad. Centrale, Stand A2

La libertà, dentro. maico.com/lalibertadentro


Klimahouse 2012