Page 1

offerto da

2 ottobre 2013 - anno I - n° 16

ENTRA SUBITO NEL MONDO DEL LAVORO CON NOI CHIAMA AL NUMERO 0923.1892021

Rubano il ciclomotoRe al postino mentRe consegna la posta. pResi! Come Pollicino hanno lasciato un sentiero di briciole ed i carabinieri li hanno arrestati. Si tratta di due ragazzi, Salvatore Genna (nella foto), 19 anni, finito in manette, ed un minorenne denunciato in stato di libertà alla Procura dei minorenni di Palermo e quindi affidato ai genitori. Hanno messo a segno il più classico dei furti. Hanno rubato il motorino del postino che mentre consegnava la corrispondenza ha lasciato incustodito il mezzo. Per i due è stato semplicissimo

saltare in sella e fuggire. I carabinieri stavano transitando in zona impegnati proprio nel potenziamento dei servizi di controllo predisposti dalla

Compagnia di Trapani – comandata dal Maggiore Leonardo Acquaro – nella zona di Xitta a seguito delle segnalazioni dei residenti che hanno denunciato negli ultimi tempi una serie di furti, danneggiamenti e prepotenze messe in atto da alcuni giovani. Giunti sul posto hanno iniziato l’inseguimento seguendo le tracce lasciate dai due incauti ladruncoli. Durante la fuga dal baule del motorino cadevano lettere e cartoline. Una vera e propria traccia di mol-

lichine di pane, come nella fiaba di Andersen. I carabinieri hanno solo dovuto seguirla. Li hanno trovati già intenti a smontare in pezzi il ciclomotore. I due hanno cercato di fuggire a piedi

nelle campagne circostanti. Ne è nato quindi un nuovo rocambolesco e lungo inseguimento a piedi, al termine del quale i militari sono riusciti a bloccarli. Fabio Pace


2 - 2 ottobre 2013

salemi, un pasto caldo per gli immigrati

A Salemi la mensa della Fondazione San Vito Onlus, in alcuni locali attigui all’ex chiesa madre, serve, in questo periodo di raccolta dell’uva e delle olive, anche sessanta ragazzi immigrati. Il servizio del tutto gratuito viene garantito da alcuni volontari che con spirito di fratellanza aiutano chi è in difficoltà o in condizioni di povertà. “Agli immigrati – spiega il presidente della Fondazione Vilma Angileri – viene data anche l’opportunità di fare una doccia e di usufruire dei bagni, così, anche con poco, aiutiamo chi ha bisogno”. La mensa è anche attiva presso il villaggio della solidarietà di via Casa Santa a Mazara del Vallo. Anche qui viene servito un pasto caldo agli immigrati. E l’esperienza della Fon-

dazione – col centro “Voci del Mediterraneo” a Mazara del Vallo – è stata individuata come “buona pratica” dalla Caritas nazionale. “Questo è un riconoscimento nei confronti di quanti si adoperano all’interno del centro, della Ca-

ritas e della Fondazione al servizio degli immigrati – ha detto l’Angileri – in questi anni la progettualità messa in campo ha dato i suoi frutti sul versante dell’integrazione e della convivenza”.

amore tra le sbarre nozze a san giuliano L’amore vince anche dietro le sbarre. Come dimostra la storia tra Luigi Visalli e Alessandra Fumia. Lui ventottenne di Termini Imerse, lei ventunenne di Ragusa. Oggi si sono sposati presso il carcere di San Giuliano. Il rito civile è stato celebrato dagli ufficiali di stato civile del comune di Erice. Una cerimonia breve e sobria, ma intensa. Forse resa ancora più intensa dalla consapevolezza che entrambi gli sposi si trovano ristretti e limitati nella loro libertà personale. Eppure il sentimento ha prevalso su ogni considerazione anche tra gli invitati, altre detenute e detenuti che hanno condiviso il rinfresco e la torta nuziale. “Chi pensa che il carcere sia unicamente un luogo di pena ed espiazione oggi si è ricreduto – è stato il commento dell’educatrice Cinzia Puccia che da sempre segue le detenute della sezione Egeo –. L’amore in carcere esiste, esistono anche le storie d’amore a lieto fine, così è stato per Alessandra e Luigi”. La scintilla è scoccata tra le occhiate

furtive lanciate nelle sale colloqui di un altro carcere siciliano. Poi il trasferimento e una lunga corrispondenza, che piano piano da amicizia si trasforma in amore; un amore platonico cresciuto fino a diventare progetto di vita insieme. Tutti gli operatori hanno contribuito affinché il giorno delle nozze possa essere ricordato negli annali del carcere di San Giuliano come un giorno veramente speciale: un carcere aperto alla solidarietà e all’amore.

www.trapanipiu.it

incontro sui rifiuti, basta all'aumento Il presidente dell’Adoc Trapani, Giuseppe Amodeo ha incontrato i componenti della Commissione consiliare di inchiesta sull’Ato del comune di Marsala per discutere del modo in cui viene gestito il servizio di raccolta dei rifiuti. “Durante l’incontro – racconta Amodeo – ho posto l’attenzione sul fatto che non ci sono motivi che giustifichino i continui aumenti nei pagamenti della Tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani nel territorio marsalase, aumenti che risalgono già alla precedente amministrazione comunale Carini. Mi chiedo, peraltro, in che modo vengano utilizzati gli introiti derivanti dalla raccolta differenziata che in città ammonta a circa il 40 %. Sarebbe opportuno introdurre un mec-

canismo premiante per i cittadini che fanno la raccolta differenziata, come degli sconti sulla bolletta dei rifiuti”. Il presidente provinciale dell’Adoc, infine, ha messo in evidenza come “attualmente il Comune di Marsala spenda circa 200 mila euro all’anno affidando in gestione a una ditta esterna il servizio di bollettazione, quando questo potrebbe essere gestito “in house” utilizzando le professionalità già sviluppate all’interno della stessa amministrazione comunale. In conclusione - afferma Amodeo – ritengo opportuno che vengano presi dei provvedimenti per migliorare il “servizio rifiuti” in modo tale da evitare sprechi di denaro e, quindi, far diminuire gli importi delle bollette Tarsu pagate dai marsalesi”.

È LIETA DI PRESENTARE LE NUOVE INIZIATIVE PER IL MESE DI OTTOBRE SERIVIZI ALLE FAMIGLIE: tramite figure come mediatore familiare, avvocato, assistente sociale, psicologo esperto in terapia familiare. Il giorno 19 evento informativo presso la Baia dei Mulini, lungo mare Dante Aligheri, Erice, per presentare le nuove figure all’interno del centro: a) terapista della mano e del braccio; b) studio dello stress ossidativo nello sportivo, nel soggetto sano e nel soggetto con malattie cronico degenerative (durante il quale potranno essere eseguiti 10 test gratuiti. Chi si prenoterà nella suddetta giornata avrà diritto ad uno sconto del 20% (55, 00 euro anziché 70 euro) del suddetto test; c) pratiche di medicina estetica applicate alla medicina antalgica. L’evento è aperto al personale medico e non solo, ed è gratuito. Per informazioni rivolgersi alla segreteria, la cortesia e la competenza del nostro personale è a vostra disposizione per qualsiasi chiarimento.0923532139; 3341512268, sinergiatp@virgilio.it 0923532139; 3341512268, sinergiatp@virgilio.it Ci troviamo in Via dei Cedri 40 a TRAPANI - Tel. 0923/532139 334/1512268 - sinergiatp@virgilio.it SEGUICI SU FACEBOOK WWW.FACEBOOK.COM/SINERGIATP


www.trapanipiu.it

fARdEllIAnA, UnA MoStRA pER conoScERE lA bIblIotEcA Sabato, in tutta Italia, si celebra la giornata nazionale

È una delle raccolte poco note ma preziose conservate nella Biblioteca Fardelliana di Trapani. Si tratta delle stampe del cosiddetto fondo M.E.N. (acronimo di Ministero della Educazione Nazionale) una collezione di stampe di scuola italiana opera di quaranta maestri incisori vissuti tra il ‘700 e l’800, alcuni dei quali molto noti agli storici dell’arte, altri quasi sconosciuti. Quella esposta sarà una selezione molto ridotta poiché l'allestimento riguarda una dozzina delle 130 stampe del fondo, tutte opere di grandi dimensioni. Un assaggio per incuriosire. Il fondo MEN ha una storia molto simile alla raccolte di stampe del Piranesi che giunsero alla biblioteca

Fardelliana attraverso l’ex ministro Nunzio Nasi (quella della Fardelliana è una delle due raccolte complete esistenti in Italia, l’altra è conservata alla biblioteca nazionale di Roma). La raccolta MEN, invece, fu donata alla città di Tra-

MARSAlA, Il pRIMo tAxI

Marsala ha il suo primo taxi pienamente operativo. Un fatto normale in qualsiasi territorio, una notizia quasi da prima pagina per una città che non vedeva un’auto pubblica da più di trent’anni. La vettura staziona alternativamente nelle piazzole di sosta di Porta Nuova, Porta Garibaldi e davanti la Stazione ferroviaria di Viale Fazio. Rocco Tranchida è il fortunato titolare della prima licenza rilasciata dal settore attività produttive. Presto, peraltro, entrerà in funzione un secondo taxi ed il comune ha già pub-

blicato un nuovo bando per rilasciare ulteriori licenze a chi ne farà richiesta e avrà i requisiti di legge. Con l’entrata in servizio del primo taxi a Marsala si va a coprire un servizio che nella quinta città della Sicilia mancava da troppo tempo. Un servizio che va guardato anche in ottica turistica oltre che di incentivazione dell’occupazione. “Pensiamo anche di utilizzare presto i taxi a fini sociali – afferma l’assessore Oreste –. La fruizione di questo servizio deve essere possibile a tutti”.

pani, attraverso la sua biblioteca, nel 1938 dal ministro dell’educazione nazionale dell’epoca, Giuseppe Bottai. L’allestimento della mostra è un segnale di attenzione culturale alla città in una giornata particolare: il 5 di ottobre è la Giornata Nazio-

nale delle Biblioteche e la Fardelliana una delle più prestigiose biblioteche siciliane e italiane non poteva essere assente. Del prezioso patrimonio della Biblioteca Fardelliana fanno anche parte alcuni incunaboli cinquecenteschi. La mostra delle stampe del fondo MEN sarà inaugurata venerdì prossimo con inizio alle 19,30. Seguirà il concerto di chitarra classica del Maestro Giuseppe Buscemi che eseguirà un programma di musiche di Mauro Giuliani e Benjamin Britten. La mostra rimarrà allestita presso la Sala Torrearsa fino al 26 di Ottobre 2013. L’orario delle visite è il seguente: da Lunedì a Venerdì dalle ore 9,30 alle 13 e dalle 15,30 alle 19,30; il sabato dalle 9 alle 13.

SAn fRAncESco d'ASSISI RISplEndE Il cRocIfISSo Il crocifisso della chiesa di San Francesco d’Assisi a Marsala torna a risplendere. Alle ore 17 avverrà la presentazione al pubblico dell’opera restaurata. La scultura databile al XVI sec. è realizzata in legno intagliato e dipinto. Prima dell’intervento l’opera si presentava deteriorata e annerita a causa dell’ossidazione delle vernici che occultavano l’incarnato originale. A mettere a rischio l’integrità dell’opera negli anni c’è stato anche un attacco di insetti xilofagi attivi che ha indebolito l’opera già compromessa. “Con l’autorizzazione della Soprintendenza ai beni culturali di Trapani abbiamo provveduto a una prima pulitura dai depositi incoerenti spiega il restauratore Gaetano Alagna -, poi si è passati alla fase del con-

solidamento della fibra lignea con imbibizione di resina acrilica attraverso idonei aghi. Le piccole lesioni, invece, sono state riempite con plasmo legno. Successivamente il fissaggio del colore è stato fatto mediante micro iniezione di resina acrilica”. Dopo la presentazione dell’opera il Vescovo di Mazara, Domenico Mogavero, presiederà la santa messa, concelebra da don Tommaso Lombardo.

2 ottobre 2013 - 3

MESSAGGERIA Pizzolungo. Bella massaggiatrice, 21 anni, brasiliana e accattivante ti aspetta per incontri dolci e rilassanti, completi per i tuoi gusti. Tel. 320.1966106 __________________ Trapani (Pizzolungo) nuova ed esperta massaggiatrice, foto modella cubana 20enne, dolce come il miele calda come il sole ti aspetta come vuoi tu tutti i giorni anche la domenica fino a tarda sera. Tel. 380.7762178 ___________________ Trapani appena arrivata massaggiatrice esperta, bionda, sensuale con abbondante dècolleté, dolce e provocante ti aspetta tutti i giorni come vuoi tu …. Tel. 324.8284818 ___________________ Trapani massaggiatrice 40enne coccolona, dolcissima, abbondante dècolleté ti aspetta per momenti di puro piacere in sua compagnia ogni giorno .. anche la domenica fino a tardi. Tel. 342.6402577 ___________________ Trapani Luna appena arrivata massaggiatrice 25enne disponibilissima per massaggi da impazzire, baci in bocca, preliminari al naturale ti aspetta tutti i giorni anche la domenica. Tel. 373.5192986 ___________________ Trapani prima volta in città, bravissima massaggiatrice, dea del piacere e labbra sensuali, mora , completissima, abbondante decollèté ti aspetta per momenti di puro relax, tutti i giorni. Tel. 389.4640280 ___________________ PER IL TUO ANNUNCIO CHIAMA 0923.1892021


4 - 2 ottobre 2013

www.trapanipiu.it

ECCELLENZA, PIU' CRONACA NERA CHE UNA gIORNAtA dI SPORt Scena da far west a Marsala, l’Alcamo resta a punteggio pieno. A tenere banco, ovviamente, è quanto accaduto al Lombardo Angotta al termine di Marsala-Parmonval. L'aspetto agonistico, naturalmente, passa in secondo piano fermo restando la cocente delusione provata dai sostenitori azzurri. Nemmeno due gol di vantaggio sono bastati ai padroni di casa per ottenere la vittoria. Pprobabilmente la delusione ha scatenato una reazione esagerata. Nulla, tuttavia, può giustificare la guerrigllia o gli assalti alle persone. Spetterà al giudice sportivo ricostruire i fatti e punire coloro che si sono resi protagonisti dell'assurdo teatrino. Anche al Comunale di Cornino c'è stato qualche “contatto” tra i calciatori ma, per fortuna, non si è trasceso. La Riviera Marmi ha vinto gra-

Raffadali l'undici di Riccardo Chico, dopo avere sbloccato il risultato con Galluzzo su calcio di rigore, ha fatto valere il maggiore tasso tecnico nella ripresa quando Di Bartolo, Gambino ed ancora Galluzzo fissavano il punteggio sul 4-1. Con lo stesso risultato il Mazara ha cancellato lo zero in classifica asfaltando la Sancataldese. Ad aprire le mar-

zie ai gol di Natale De Benedictis (nella foto in alto) e Nino Iovino, il tutto in appena 17', ha sprecato un penalty con lo stesso attaccante ma nel finale ha rischiato di vanificare il terzo successo stagionale. Chi, invece, non

sembra conoscere ostacoli, almeno finora, è la capolista Alcamo. Quattro partite, altrettante vittorie ed un inizio che sembra promettere una stagione ricca di successi, e così potrà essere se la società avrà robuste fondamenta. A

marco TUmmINELLo, DEBUTTo IN aZZUrro Un giorno davvero speciale per Marco Tumminello, giovane calciatore cresciuto nelle fila del Città di Trapani ed approdato, ieri pomeriggio, in maglia azzurra. Ha debuttato, infatti, nelle fila della Nazionale Under 18 impegnata in una amichevole contro il Belgio. Nato ad Erice il 6 novembre del 1998 Marco Tumminello si è posto in evidenza fin dalla tenerissima età, risultando spesso il punto di forza del Città di Trapani. Le sue qualità non sono passate inosservate tanto che nel luglio del 2012 i dirigenti della Roma lo prelevarono dalla società trapanese. Anche i tecnici federali lo hanno notato

inserendolo con assiduità nelle varie formazioni. Ieri, quando manca poco più di un mese al 15esimo compleanno il debutto con la Nazionale Azzurra under 18. Una gran bella soddisfazione per Marco e la sua famiglia ma anche per tutti quei tecnici che lo hanno visto crescere senza dimenticare i dirigenti del Città di Trapani, Pino Toucro e Giacomo Rodriguenz. Da parte nostra formuliamo un solo augurio: che il doppio impegno in terra vicentina, ieri a Breganze e domani mattina a Marostica, possa rappresentare soltanto una tappa di una carriera ricca di successi. In bocca al lupo, Marco!

cature Mario Erbini, a chiuderle zio “Ciccio” (nella foto sotto) con nel mezzo le reti di Omolade e Raimondi. Buon pareggio esterno per la Folgore che al Gaeta di Enna ha stoppato il San Sebastiano. In attesa delle decisioni del giudice sportivo, che potrebbe falcidiare il Marsala, proiettiamoci sulla quinta giornata. Tutto da seguire il derby trapanese tra Alcamo e Marsala mentrela Riviera Marmi viaggerà alla volta di Cammarata. In anticipo il Mazara sarà impegnato a Leonforte mentre la Folgore riceverà al Paolo Marino il San Giovanni Gemini. Enzo Biondo


Trapani Più del 02 ottobre 2013  

N° 16/2013

Advertisement
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you