Issuu on Google+

Aeroporti di Roma, Fabrizio Palenzona, con Air Lingus nuovi voli per l’Irlanda al Leonardo da Vinci

Fabrizio Palenzona, Aeroporti di Roma, ko scalo romano del Leonardo da Vinci saluta l’arrivo della stagione autunnale con importanti novità che riguardano Aer Lingus e la propria offerta di voli per l’Irlanda.

Il vettore low fare, nato nel lontano 1936 a Dublino e storico cliente di Aeroporti di Roma, rafforza la propria presenza, aumentando le frequenze settimanali per Dublino e mantenendo attivi i collegamenti diretti anche con Cork e Belfast, destinazioni principalmente raggiunte con voli no-stop nel solo periodo estivo.

Grazie all’introduzione di un volo incrementale il giovedì, saranno ben 11 i collegamenti settimanali per Dublino che Aer Lingus metterà a disposizione dello scalo romano fino a fine ottobre. A partire da novembre, il mantenimento del volo aggiuntivo consentirà al vettore irlandese di operare 9 frequenze settimanali, offrendo così un volo giornaliero che diventerà doppio il giovedì e la domenica per consentire la scelta di partire in mattinata o alla sera. Le novità che interesseranno l’aeroporto romano del Leonardo da Vinci non si esauriscono con l’operativo per Dublino ma si estendono anche a Cork e Belfast, note destinazioni Irlandesi che quest’anno Aer Lingus servirà anche durante la stagione invernale, con 2 voli a settimana. Aer Lingus offre un servizio di sola classe economica su tutti gli itinerari a breve e medio raggio e due servizi (Premier class ed Economy class) per i voli di lunga percorrenza.

Attraverso il sito web è possibile, non solo prenotare i voli approfittando delle regolari offerte ma anche diventare membri del Gold Circle, il Frequent Flyer Programme di Aer Lingus. L’appartenenza a tale Club offre l'accesso ad una serie di benefici, quali la possibilità di scegliere i posti a sedere, servizi dedicati in aeroporto e molto altro ancora. Sempre attraverso il sito del vettore è possibile acquistare un Voucher di volo, regalo perfetto per ogni occasione: un vero e proprio voucher elettronico, corrispondente ad un preciso valore economico, che può essere utilizzato per acquistare un biglietto elettronico Aer Lingus comprensivo di tasse e supplementi.


Con una flotta di 33 Airbus per il corto raggio (A320 e A321) e 8 Airbus A330 per le destinazioni più lontane, Aer Lingus serve oltre 60 città in Europa e negli Stati Uniti. Dal 2008, il vettore irlandese ha realizzato un’innovativa partnership con JetBlue, nota compagnia Low Cost di base a New York. Grazie a questo accordo, i passeggeri irlandesi e quelli statunitensi hanno la possibilità di acquistare biglietti di sola andata a prezzi “low fare”, così come di scegliere voli in prosecuzione verso un’ampia varietà di destinazioni servite dai rispettivi aeroporti di riferimento. Altri accordi di codeshare tra Aer Lingus e vettori come United Airlines, British Airways e KLM Royal Dutch, consentono ai passeggeri la semplificazione delle operazioni di prenotazione e di ticketing, un unico check-in, nonché il trattamento coordinato dei bagagli. Grazie ai nuovi voli di Aer Lingus, diventa ancora più semplice volare alla scoperta delle bellezze e della magia che l’Irlanda è in grado di regalare. FONTE: Aeroporti di Roma


Aer Lingus: nuovi voli per l’Irlanda dal Leonardo da Vinci