Page 1

23:38 Phaelobryl [Varco Sud|In sella] La schiena è piegata in avanti, l'intero corpo abbassato sull'Arabo bianco che sfreccia al galoppo sul sentiero che conduce al Maniero. Nessuna sella a proteggere il ventre del Ragno Femmina, coperto come il resto del corpo da un mantello di pregiata fattura, rosso scuro e orlato di argento. La mano destra è stringe redini, la sinistra è accostata al fianco rispettivo, lì dove la Staffa è nascosta sotto la stoffa, mantenendola aderente alla pelle per evitare che scivoli a terra. Il capo è completamente chino, coperto fino a metà fronte dal cappuccio pesante che occulta completamente il viso. Le redini vengono tirate a poche braccia dal portone, il cavallo immobilizzato per consentire alla Sacerdotessa di scendere. ShriRak si avvicina e Vi sussurra: *_*

Rebo [porticato] cercherò di fare del mio meglio, Armigera <rimane nella sua postura abbassando lo sguardo sul quel sorriso di SEBASTIEIN, cercando particolari di quelle labbra> jigoro stilò una mappa della Radura dove ci nascondavamo, un bel lavoro direi. Vedrò di fargli recapitare un dispaccio e di farmi ospitare nel suo palazzo, a quanto sento è diventato un Corsaro degno di Nomea <una occhiata verso ATHREW> non dovrebbe rifiutarmi, l'ho sempre appoggiato anche quando ha avuto grane con la giustizia. Jigoro è un idealista del luogo perfetto, non mi sorprende che si sia ritirato in una isola, questo Feudo gli stava stretto ormai. <torna poi su NEMESH> pure un bestemmiatore siete Generale, magari pure pieno di acquavite, bah che alla fine mi risultate simpatico, ma sappiate che io ci vado ancora a pregare al Tempio <alza quindi il mento verso il Generale NEMESH, tenendo il punto. Mani sempre ben serrate alle Bretelle> 23:38

Jared [Maniero|Spiazzo] {Procedendo verso Sud, si imbatte in mura di cinta, le quali non sembrano perdurare lungo il perimetro, ma anzi si interrompono. Sulla sinistra vi sono degli alloggi ben illuminati dalle torce che adornano il Piazzale. La direzione dei locali destinati alla Mensa, viene imboccata dall'umano, il quale conduce dietro di se Maestrale, in un Passo. Si ferma dinanzi l'entrata degli alloggi e un nitrìto si fa spazio tra i pronunciati incisivi del cavallo}. Shhhh...un pò di silenzio. A quest'ora riposano. Dobbiamo forzatamente farci buttare fuori?{Dimanda accigliato verso il frisone, mentre la destra va a carezzarne il muso. Voci di donne ode provenire dall'interno e il chiaro sguardo si acciglia}. 23:38

Vi avvicinate a ShriRak sussurrando: u.u devo trovare cry u.u

Ellyss [Maniero | mensa] <Rivolge un sorriso cortese alle due, e dando un altro morso alla mela allontana una sedia dal tavolo prendendone lo schienale con la mancina, per poi sedersi.> Preoccupata, Hippeus? E perchè mai? <sfarfalla le ciglia e continua a mangiare il frutto, portando poi l'atenzione su SHURIAN e sorridendole> Sì, c'è una bella aria, qui. <commenta sospirando.> 23:39

ShriRak si avvicina e Vi sussurra: BAuHAaHUHAuHUAh..Impossibile u.u Vi avvicinate a ShriRak sussurrando: Phae ha i suoi modi :P ShriRak si avvicina e Vi sussurra: ghghhg..allora diventa interessante XD

Ilolyss [Maniero|Spiazzo sud] < blocca il suo incedere al fianco di SHRIRAK e poi voltarsi in modo da volgere il busto nella sua direzione.. Lascia che il silenzio volutamente cali attorno sulla sua figura seguendo i movimenti del maschio e controllando i dintorni con discrezione e maniacale attenzione. Segue le macchie rossastre che riesce a percepire e poi sempre in un soffio lento e basso replica alle parole del TIRANNO > Bene.. < storce appena il labbro all’ultima sua parola > Jallil.. rammentate sempre chi sono, solo ora potete.. non una semplice Jallil… < sottolinea sollevando appena il mento verso l’alto e poi aggiungere > Io ascolterò jaluk cosa avrete da dire.. potremmo incontrarci in altre circostanze e luoghi.. < il tono cambia basso e suadente verso di lui > 23:40

Shurian [Maniero-Mensa] (Si alza ora pulendosi le mani tra loro, un sospiro ancora prima di osservare Shinlu e poi Ellyss) Chiedo congedo Hippeus, la giornata è stata piuttosto lunga, spero di incontrarvi presto (Un cenno del capo) Vae Victis (Un sorriso prima di ripulirsi da alcune briciole e poi avviarsi verso l'uscita. Attende qualche istante per potersi allontanare) 23:43

SEBASTIEIN [porticato] <<ridacchia al fare del mannaro, muovendo la punta del naso>> in effetti...non mi ero sbagliata quando avevo detto...rustico<<un cenno del capo Verso Athrew>> Se volete riposare, gli alloggi per gli ospiti sono a vostra disposizione, Ufficiale. Vae Victis.<<gliocchi su Rebo>>A me poco interessa come farete e se lo farete. Io sono qui e sapete dove trovarmi, qualora aveste notizie.<<sbarra gli occhi>> Andate a pregare al tempio? Ma che cosa tristissima, Moresco....In mezzo a tutta quella luce. Ma non vi da noia agli occhi?<<ironia nel tono>> Generale...ho necessita' di lavarmi e di riposare. Voi 23:43


restate qui col nostro Moresco o preferite farmi compagnia? 23:44 ShriRak [Maniero|Spiazzo Sud] Io non dimentico mai,non posso permettermelo. {risponde immediatamente a quanto sente da ILOLYSS aggiungendo con tono meno duro,più pacato} ma qui,io sono l'Oscuro Tiranno e voia quanto ho sentito,un'interessante soldato del reggimento. {sorride,ironico,per poi porgere orecchio al lontano rumore che sente provenire da SUD. Pare non dar momentaneamente peso alla cosa concludendo} Si,ci incontreremo in altre circostanze e luoghi,anzi,lo spero. . . {l'ennesimo sorriso,nascosto dalle ombre che accarezzano il volto del Jaluk} Shinlu [Maniero-Mensa] e be non vi vedevo... <portando la mano al mento appoggiando il gomito sopra il tavolo> e non potevo uscire a cercarvi....sapete che ormai seguo con interesse il vostro aspirantato <dice guardando negli occhi ELLYSS iniziando agiocherellare con il formaggio che ha nel piatto davanti a se> stavo dicendo appunto all'Ilota che non è male la fange una volta che si capiscono i motivi di certi gesti....dite vi trovate bene qui ? <chiede a ELLYSS> Vae VIctis Ilota a domani e speriamo che sia una giornata un pò più calma...mi troverete a presidio verso la terza ora dopo l'apice del sole.... 23:45

23:46 Phaelobryl [Varco Sud] La gamba destra viene fatta scivolare sulla schiena di Dozer, violentandone il manto candido con i tacchi degli stivali di pelle, fino ad accostarla alla gamba opposta. Una semplice spinta di reni basta a scivolare a terra, precisione millimetrica ed eleganza totale mostrata dalla Figlia Prediletta della Regina dei Ragni. Un mormorio viene rivolto all'Arabo, che prende a galoppare verso Sud, allontanandosi rapidamente dalla padrona. Lei stessa cammina verso il portone, varcandone la soglia ed accedendo al Maniero, lenta e metodica nei movimenti che denotano una tranquillità innaturale. Lo sguardo animato dallo spettro termico si focalizza su ILOLYSS e SHRIRAK, disinteresse mostrato dall'espressione che è caratterizzata da una mancata emotività che sfiora l'apatia.

Nemesh [ Porticato ] un cenno del capo ad Athrew, molto lento e profondo < < Certo Ufficiale. Se volete ritirarvi, prego. > > termina verso Athrew, spostando la sua attenzione su Rebo e le sue bretelle in particolare. Continua a trapassare il suo odore carnale nelle narici, abbozzando un tenue sorriso sulle labbra un po' screpolate alle sue parole < < Al momento ho dietro solamente una scorta di erba pipa per tutta la Falange, se può bastare per avere la Vostra simpatia, per farmi perdonare il fatto della bestemmia, frequentatore di tempi... > > il capo scatta verso Sebastiein non appena parla, abbandonando Rebo. Le mani toglie dalla cinta d'arme, che resta li dov'è scesa, per congiungerle proprio davanti ai gioielli di famiglia khardan. < < Che domande, cherì. Io vi faccio compagnia. > > d'un tratto compare nuovamente un sorriso in volto al lupo, osservandola dritta negli occhi, sul volto un'espressione ovvia. 23:49 Athrew [Porticato] <china ancora il capo> Gentilissima. <si irrigidisce leggermente assumendo una posizione più impostata quando si rivolge a NEMESH> Grazie Generale! Ci si vede domani. <l'espressione si increspa in una smorfia sorridente che rivolge fugacemente al compagno d'armi. Si volta in direzione di REBO accenando ad un saluto poi più generale> Sia Gloria al Grifone! <annuncia poco prima di muoversi alla volta degli Alloggi per gli Ospiti> 23:51 Ellyss [Maniero | mensa] <Ridacchia> Sì, mi sono presa una giornata per andare a trovare mio figlio, ieri. <Sospira appena, per poi arossire lievemente.> Siete oltremodo gentile, Hippeus. <Finisce di divorare la mela e sorride a SHURIAN> Elen Caluva, lieta notte. <le sorride e riporta lo sguardo su SHIN.> Sì, mi trovo molto bene. <scrolla le spalle.> Altrimenti, se non mi piacesse qui, immagino sarei altrove. <ridacchia e osserva il piatto dell'HIPPEUS> Quello... <dice indicando il formaggio.> Sarebbe ottimo con del miele od una pera. <Arriccia il naso.> 23:51 Ilolyss [Maniero|Spiazzo sud] < sgrana gli occhi al dire di SHRIRAK lasciando che le labbra si allunghino in quello che apparirebbe come un ringhio ferino ma sordo.. nessun rumore risale dalla sua bocca solo le corde vocali tremano mentre le mani si portano dietro la schiena chiudendosi a pugno. > Approfittate della vostra posizione.. Adesso! < sibila velenosa come una serpe e poi lasciare che quell’espressione distorta muoia quasi all’istante cogliendo le sue ultime parole > Suppongo che avremmo molti giorni per parlare Tiranno <enfatizza quell’ultima parola verso il MASCHIO> Volete forse accompagnarmi negli alloggi consoni ad una jallil? <si lecca ancora una volta le labbra lentamente.. quasi a volerle disegnare> 23:52 Rebo [porticato] oh beh, avete detto che sarete generosa, Armigera <volge ora il busto verso SEBASTIEIN, abbassando lo sguardo verso le sue cosce ed in mezzo pure. Tenendolo un lungo istante per poi rialzarlo, aprendo gli occhi d'ebano in cerca di quelli della Mannara> e che sarete all'altezza della vostra generosità, altrimenti vi dovrete accontentare dell'Ammiraglio qui fumato di erba pipa <ammicca sornione ora in direzione di NEMESH> se se Gloria nell'alto dei cieli.. <sorride appena al dire di ATHREW> HamLot lieta notte... <poi torna ancora su SEBASTIEIN> certo che ci vado, sono un devoto e credente ed invero il Tempio è più buio di quello che vi immaginate Armigera, sono stato in vari Templi invero, e sempre scuri gli ho 23:46


trovati. Inoltre il giovane Tyr, quando ne avrà l'età, verrà al tempio anche lui a pregare, se non altro per il Rispetto di chi è Divino e di chi no. <sorride ora convinto verso SEBASTIEIN. Le mani callose dell'uomo sono sempre alle sue bretelle. Giocandoci un pò> 23:53 Jared [Maniero|Mensa] {Forse attratto da quelle voci, rilascia le redini con cui dapprima conduceva Maestrale e, facendosi prossimo all'entrata, scosta il lembo della tenda riservata alla Mensa}. É permesso?{Gli occhi versi spaziano all'interno, posandosi su SHINLU}. Vi prego....sono affamato.{Il volto assume un'espressione consunta e le estremità delle labbra, pian piano si lasciano travolgere dalla forza di gravità. Soltanto lo sguardo vien mantenuto senza lacrime}. 23:55 SEBASTIEIN [porticato] <<sbarra gli occhi>> cheri'? Erba pipa? Uhm...non avete per caso brutte intenzioni, generale?<<lentamente si china, afferrando l'elmo che giace a terra, accanto ai suoi piedi>>Vae Victis, Moresco....Avremo modo di vederci ancora, visto che siete ospite del Governatore. Vi auguro una buona notte e....non so se il Governatore vi ha parlato di una certa idea....Se non lo ha fatto...presto saprete di cosa si tratta<<un'occhiata a Nemesh>> su, vediamo di muoverci, prima che crolli a terra priva di sensi.<<di nuovo si passa il dorso della mano sul naso. Uno sguardo a Rebo>> Diciamo che sono abbastanza ricca da potervi fare dei doni In quanto al piccolo tYr...credo che si limitera' a pregare Gaia Madre, cosi come e' giusto che sia<<non aggiunge di piu, muovendo il passo verso l'interno del maniero. Uno sguardo a Nemesh>> 23:56 Shinlu [Maniero-Mensa] avete un figlio? <chiede interessata abbassando gli occhi sul formaggio > si avete ragione e quasi quasi lo prendo anche <dice alzandosi dalla sedia andando verso la cucina> domani pensate di esserci veros la terza ora dall'apice del sole? <chiede a ELLYSS guardandola da sopra la spalla prendendo il vaso del miele e un cucchiaio di legno tornando poi in mensa> 23:56 ShriRak [Maniero|Varco Sud] Non faintendetemi,Soldato. Non approfitto di nessuna posizione anche perchè vista la diversa natura delle nostre srade,non avrebbe senso. {spiega abbassando di poco lo sguardo,verso la nebbia che copre il suolo. Sta in silenzio qualche istante prima di cominciare ad avanzare verso il perimetro della torre di ossidiana} Dunque,potete riposare negli alloggi degli ospiti ma se preferite . . . {sorride,piegando le linee del volto in una'espresione maliziosa} C'è una stanza decisamente più accogliente negli alloggi del Gotha. . . spero non disprezzerete questo mio piccolo gesto. Un pegno,per il perdono. {ironizza ancora,avanzando accompagnato dalla danza messa in scena dalla coltre bianca,al passaggio dei due. Le mani ora tornano dietro la schiena,poco sotto l'impugnatura del falcione,sporgente verso la sinistra del Drow} Vi avvicinate a ShriRak sussurrando: tu devi staccare? ShriRak si avvicina e Vi sussurra: nu :)

Phaelobryl [Maniero|Spiazzo Sud] <Mantiene la mano sinistra aderente alla coscia rispettiva, sfiorando di tanto in tanto il fianco a cui è allacciata la Staffa, totalmente celata dal mantello volutamente ampio, noncurante e tranquilla in ogni movimento. Modula l'espressione del viso in una maschera di cortesia e sobrietà, falsata unicamente dal sorriso eterno, sardonico e tuttavia splendido, perfettamente adatto al bel viso del Ragno Femmina.> Oloth dos. <Freddo il tono, vagamente cattivo, arrochito dall'accento natio che non manca di farsi notare. Chiaro che si rivolga ad ILOLYSS e SHRIRAK, gli unici vicini a lei.> Se potete rimandare di una sera il vostro pagamento in natura, Jallil, io dovrei parlare con lui. <Rivolta a ILO, indicando con un cenno il Tiranno, rivolgendosi poi a lui stesso.> Se permettete, jaluk. 23:57

Rebo [porticato] accetterò i doni allora e vi farò sapere, Armigera. <sorride chinando leggermente il Capo Ricciuto, ma gli occhi dell'uomo rimangono alti verso la Mannara> quello che è giusto per il piccolo Tyr lo decidono i genitori ed i Padrini, Armigera. Ad ognuno il suo ruolo qui. <rialza quindi il busto, sorridendo. Tono pacato e cortese>. Tyr pregherà quello che lui sentirà di pregare, Armigera, io che sono il Padrino, ho il dovere di mettergli di fronte la scelta, non l'imposizione, altrimenti mi cresce male e poi sarei costretto a dire a Mandragore che mi avete consigliato Male. Seppur il Padre è un Mannaro, ho fiducia che sia d'accordo con me. 00:01 Ellyss [Maniero | mensa] <Annuisce.> Sì, Dorian. Ha quasi cinque mesi. <un espressione fiera si disegna sul suo volto, per un istante, prima di scemare. La ragazza poggia i gomiti sul tavolo e il mento sulle mani a coppa, mentre osserva i movimenti di SHINLU> Non so, ad essere onesta, Hippeus. <Si morde l'interno della guancia con fare pensoso.> Non so proprio. 00:00


Perchè? <inarca un sopracciglio> 00:01 Nemesh [ Porticato ] scuote il capo un po' sornione alle parole di Sebastiein, facendo il finto tonto < < Le intenzioni sono brutte solamente se ci lasciano brutti ricordi. E di questo non dovete preccuparvi, Generale, perchè sarà l'esatto opposto, se la notte vorrà concedermi l'opportunità. > > l'ennesimo chinamento del capo verso Sebastiein, come ad assecondare le proprie parole. La vede muovere passo, seguendola. Sfila di fianco a Rebo, al quale si avvicina di poco con il capo, mormorandogli qualcosa < < Probabilmente si accontenta allora... visto che rimanete qui da solo ...Voi... > > tende a marcare bene l'ultima parola, con un sorriso metaforico disegnato sul volto, decorato da una barbetta nera incolta. Ritrae il capo e assume, nuovamente, un tono di voce più normale, lineare < < Gloria nell'aria viziata dei tempi, Moresco. > > un ultimo cenno del capo a Rebo, per poi seguire i passi di Sebastiein, allungando un po' per raggiungerla. 00:02 Jared [Maniero|Mensa] {Non curante della mancata risposta ricevuta da SHINLU si addentra maggiormente nella tenda, varcando la soglia e mostrando pienamente la sua figura, sia a SHINLU che a ELLYSS}. Beh. .ho attuato la tattica del chi tace acconsente. Spero averla azzeccata.{Un timido sorriso verso le due donne che popolano il loco, per poi avanzare ulteriormente ed approssimarsi a loro}. 00:03 Ilolyss [Maniero|Spiazzo sud] < muove ancora qualche passo al fianco di SHRIRAK non più osservando lo jaluk ma puntando lo sguardo davanti a se e a ciò che si staglia davanti alla sua figura > Ma guarda.. vi preoccupate così tanto di un semplice soldato < sghignazza appena e poi tornare seria e volgere il capo verso di lui > Tiranno.. non fatemi mischiare ancora con quella feccia con cui ho a che fare tutti i giorni.. < il labbro inferiore viene fatto sparire sotto la bianca dentatura bianca si volta poi verso PHAE non replicando subito alle sue parole > Ah ussta Jallil.. lieta anche io di rivedervi.. < quasi di scherno le parole che le rivolge e poi aggiungere > Scusatemi ma non posso deliziarvi ancora per molto della mia presenza.. < sogghigna tetra verso di lei e poi tacere scostando l’attenzione su di lei e portarla su SHRIRAK > Jaluk mi accompagnate? 00:04 SEBASTIEIN [maniero] <<si volta un istante verso Rebo>> Per voi la Dea e' una scelta...per noi Gaia e il sangue. Vae Victis, Moresco<<e cosi si infila nell'edificio. Non ode lo scambio tra i due uomini. Poi si ferma ad aspettare il mannaro>> La notte...dicono sia fatta per dormire, Mannaro. Conoscete altro modo per passare il tempo? Ironica nel tono, mentre imbocca le scale che conducono agli alloggi>> 00:06 Shinlu [Maniero | mensa] avete un piccolino di Cinque mesi e con chi sta adesso? <chiede ancora aprendo il barattolo del miele immergendo il cucchiaio per prenderne un pò> Vae VIctis ...<saluta JARED riconoscendone la divisa> Shinlu Hippeus della falage venite avanti andate in cucina se avete fame e servitevi c'è di tutto e poi venite qui che un pò di compagnia non dispiace <parlando verso L'Umano poi torna sull'elfa> be se ci sarete io sarò di presidio e non mi dispiacerebbe la vostra compagnia però vi avverto non sono portata per le chiacchere da salotto vi troverò qualcosa da fare...<conclude facendo colare il miele dal cucchiaio sopra il formaggio> 00:06 Rebo [porticato] ma magari non mi accontento io, Ammiraglio <replica piano al mornorio di NEMESH quando gli passa accanto, per poi rialzare il tono proprio per camuffare quel suo dire mormorato> Ma si! Gloria all'aria Viziata! <libera quindi la mandritta per dare una pacca sulla spalla di NEMESH> Ammiraglio, spero non vi dispiacce se vi chamo così, non succede con tutti, ma qualcosa mi dice che diventeremo se non amici, buoni commilitoni <ammicca verso di lui, per poi guardare verso il Maniero dove si è infilata SEBASTIEIN e nulla proferire> 00:09 ShriRak [Maniero|Spiazzo Sud] {Fa ancora un paio di passi prima di esser chiamato dalla voce e dalle parole di PHA,alle sue spalle. Esita qualche istante nel ruotare quel tanto che basta da cogliere la figura del CULTISTA} Vae Victis. {il tono torna ad essere apatico,mostrandosi quasi privo di vita a causa dell'estremizzazione di quel piattume vocale,emozionale. Un'occhiata a ILOLYSS precede poi le parole che rivolge a PHAELOBRYL} Accomodatevi,accompagno il Soldato e poi vi ascolterò. {un cenno della mano,la sinistra,invita la FEMMINA ad avvicinarsi} ShriRak si avvicina e Vi sussurra: pardon,il cenno è per te..

Nemesh [ Porticato ] un ultimo sguardo a Rebo, lasciandosi dare una pacca sulla spalla. < < Chiamatemi come più vi aggrada, Moresco. La sostanza, chiamata in mille modi diversi, rimane quella. Lieta nottata.. > > si volta, nuovamente, per raggiungere Sebastiein, all'imboccatura delle scale. Entrando, non può non guardarle le chiappe in Maniera eclatante, 00:10


probabilmente si fa anche beccare come un pivello, ma non si cura affatto. Alle sue parole alza, di scatto, lo sguardo nei suoi occhi < < Solo che mi dite questa cosa, vuol dire che sapete benissimo come trascorrere la notte, Sebastiein. A me non la fate. > > intraprende le scale, salendole, gradino per gradino, con l'intento di raggiungerla. Phaelobryl [Maniero|Spiazzo Sud] <Entrambe le braccia vengono sistemate sotto ai seni stretti in un corpetto di velluto nero, visibile al di sotto del mantello grazie ad un taglio a V che scopre il torace ed il collo adornato da una catena impreziosita da una piccola urna cineraria. Lo sguardo acceso di magenta scivola una sola volta su ILOLYSS, splendido e letale come l'intero viso, ora reso apatico e distaccato da una tranquillità mortifera.> Sono certa saprete trovare la strada da sola, Jallil, a quanto ricordo avete un buon orientamento. <Melliflua, la liquida con un semplice cenno, quasi di saluto. Avanza di un paio di passi, poi, portando il piede sinistro in posizione più avanzata rispetto all'opposto, condizionando la spalla rispettiva che viene rivolta verso SHRIRAK.> Ho bisogno adesso, sono certa non vorrete far aspettare colei che sente i sussurri della Scultrice, vero, jaluk? Sa trovarsi la stanza da sola, per quanto mi riguarda può anche dormire sotto ad un ponte. 00:11

Jared [Mensa|Maniero] {Accoglie l'invito mosso nei suoi confronti da SHINLU, tant'è che fermatosi compie adeguato invito e seguente presentazione}. Jared.{Sofferma le sue parole, mirando il volto della pari intensamente}. Jared Gauthier. Sergente del Blizzard.{Un sorriso detta il termine delle sue parole, per infine scostare la sciabola in modo da agevolare la sua discesa, posando i glutei sulla ligna superficie della panca adibita all'alloggio dei forestieri}. Ho detto che ero affamato, ma non ho specificato di cosa.{Un ennesimo riso in direzione della appartenenti alla Falange, per poi affiancarsi all'umana, mantenendo tuttavia una distanza consona}. 00:13

Vi avvicinate a ShriRak sussurrando: phae e ilo si amano u.ù

Ellyss [Maniero | mensa] <Sorride.> Una mia cara amica. Quasi una sorella, per me. Il piccolo la chiama zia. <Sposta ora l'attenzione su JARED, annuendo> Oh sì, non disturbate, tranquillo. <Gli rivolge un lieve cenno del capo.> Ellyss Galanodel, aspirante. <si presenta, prima d ridachiare alle parole di SHIN.>Non ne avevo dubbi, e sarò lieta di rendermi utile. <ammicca lievemente, flettendo di lato la testa.> Mica la dareste anche a me una fettina di formaggio col miele? <domanda poi.> Mi hanno inacidito l'umore, stasera. <ridacchia. Segue poi i movimenti di JARED e scuote il capo, sospirando.> Mi sento discriminata. <borbotta ridacchiando.> 00:14 SEBASTIEIN [scale] <<sale qualche gradino e poi si volta, una smorfia sulla faccia>> E lo sapevo, che vi beccavo con le mani nella marmellata, Generale!<<scuote il capo, per poi percorrere gli ultimi gradini ed avvicinarsi alla stanza>> No...non sono avvezza ad effusioni amorose, Generale. Un tempo mi sembra di si...ma erano tempi lontani e credo di aver dimenticato<<spalanca l'uscio della stanza e gli occhi si piantano su un qualcosa appoggiata sulla scrivania>> Oh....me ne ero dimenticata...<<punta il dito verso l'oggetto>> quello e' roba vostra. 00:14 Rebo [porticato] ecco finalmente un Gallonato che sa il fatto suo. <parla quasi tra se il Moresco, portando le mani al cinturone d'arme, per poi dirigersi anche'gli all'edificio, ma a quello per gli ospiti> 00:16 ShriRak [Maniero|Varco Sud] {sorride maligno alle parole di PHAELOBRYL senza muoversi dalla posizione in cui si trova. Incrocia quindi le braccia al petto,rimanendo ad osservare con attenzione il CULTISTA senza tuttavia cercarne il volto} Ebbene Sacerdotessa? Cosa vi spinge fin qui,al maniero dell'Oscura Falange? Non di certo il sottoscritto. . . {seppur si rivolga in tono rispettoso alla JALIL,la mandibola si serra con più veemenza. Il massetere - muscolo che decorre lungo i lati del volto - si gonfia ripetutamente. Un solo ed ultimo sguardo dona a ILOLYSS che si allontana} 00:19 Phaelobryl [Maniero|Spiazzo Sud] <Si lascia andare ad un'occhiata di perlustrazione che analizza l'intera porzione di terreno che la circonda, lo spettro termico che si mantiene attivato, ora massimizzato dalla fessurizzazione delle palpebre. Sospira alle parole di SHRIRAK, indicando con un cenno la figura di ILOLYSS che le scorre accanto, il sorriso che immediatamente si trasforma in un ghigno bestiale, mostra i denti.> Avete già chi si preoccupa per voi, a quanto pare. Pessima scelta, ma son gusti, immagino. <Placida, il tono si mantiene al pari di un sussurro.> Cercavo Ammon, ma in alternativa immagino di poter porre i miei quesiti a voi, jaluk. 00:14


Shinlu [Mensa|Maniero] <stringe le palpebre al fare dell'umano chinandosi di lato per afferrare il pugnale che tiene nascosto nello stivale portandolo sopra il tavolo vicino al piatto del formaggio> e dite di cosa avete fame <le parole scivolano lente dalle labbra incrociando lo sgiardo di JARED rigirando la lama del coltello> tenete sevitevi pure <dice verso l'elfa spingendo il piatto verso il centro del tavolo 00:23 ShriRak [Maniero|Varco Sud] Nessuno si preoccupa per me. Ad oggi non ne ho avuto bisogno. . .è in altro modo che si sarebbe dovuta concludere la serata. {fa una pausa,guardandosi attorno,calmo,con movimenti estremamente lenti} Ma sono certo che saprete donarmi un epilogo degno di ciò che ciete. {china il capo per poi risollevarlo,mantenendo il volto accuratamente nascosto dal cappuccio} Ponetemi i vostri quesiti e,se potrò,vi darò le risposte che cercate. 00:25 Nemesh [ Scale ] fa una smorfia di dispiacere, come un bambino beccato in castagna, roteando un po' gli occhi, come a evitare di incrociare i suoi, che alla fine, però, incrocia inevitabilmente, di suo volere. < < Stavo guardando la pietra con cui sono fatte le scale, sembra robusta... > > cerca di deviare il discorso, guardando per alcuni istanti gli ultimi scalini che sale, trovandosi così proprio dietro Sebastiein. < < Credo ci sia sempre tempo per cambiare parere, o abitudini. > > tenta di cingerle la vita dal retro, posandole le mani sui fianchi inizalmente. < < E quello? > > resta in fisso sull'oggetto, per pochi attimi, sopreso. 00:26 Jared [Maniero|Mensa] {Pur alternando lo sguardo tra le due, si palesa pienamente la sua attenzione volta in modo particolare a SHINLU. Su ella infine permangono i chiari occhi}. Ma cosa avete inteso?{Domanda volta alla pari che impugna il pugnale}. Sono affamato di favelle, di conoscenza, di sapere. . .{Richiude le labbra, ma mantiene la visuale sulla parirazza, unica destinataria al momento della sua attenzione}. 00:22

SEBASTIEIN [alloggio] <<una smorfietta>> si certo...Mi chiedo da quando vi interessate al pregio dei marmi<<sbuffa>> quello...e' un pensiero per voi. Mangiatene con parsimonia perche potreste ubriacarvi<<attende l'ingresso del mannaro. Poi lentamente chiude l'uscio alle sue spalle>> 00:27

Phaelobryl [Maniero|Spiazzo Sud] <La lingua scivola tra i denti candidi, viscida, umettando il labbro superiore ancora incurvato verso l'alto, un movimento lento e preciso atto evidentemente a provocare. L'espressione si mantiene comunque neutra, gli occhi caratterizzati da una luminosità rossa, malsana, che tornano a scivolare su SHRIRAK.> L'epilogo dipende dalle vostre risposte, jaluk, che mi auguro possano soddisfare la mia sete. <Sottolinea l'ultima parola, lanciando un'occhiata disinteressata al ventre del Tiranno, quasi ad indicarlo.> E' molto tempo che non ho notizie di un mio stretto.. collaboratore.. Crying. So che è della Falange, per questo mi sono arrischiata ad arrivare al Maniero. 00:28

Ellyss [Maniero | Mensa] <Si sporge sul tavolo e prende una piccola fetta di formaggio ricoperto di miele, dandogli un morso e socchiudendo gli occhi, alzando appena il mento.>Uhm, c'è qualcosa di meglio, al mondo? <domanda passando la punta della lingua fra le labbra. Scoppia a ridere alle parole dell'umano.> Ah, io maliziosa penso male! <finisce di mangiare il formaggio e si lecca le dita.> Col vostro permesso, ora mi ritiro. <Sorride alzandosi.> Lieta notte. <si avvia verso le scale.> A domani, Hippeus! <Le ammicca, prima di ridacchiare e sparire alla vista, salendo nella torre.> 00:32 Nemesh [ alloggio ] scoppia in una risatina, consapevole di essere stato beccato in pieno. < < Bhè, i glueti ben scolpiti mi hanno sempre attratto.. > > si passa la lingua sulle labbra, assaporando con gli occhi le ciliegie < < Non sarebbe un problema credo, tanto non posso fare danni.. > > si sente solo questo, prima che la porta venga richiusa dietro di sè, facendo scomparire così i due mannari dalla vista d'occhio, nella stanza. 00:34 Shinlu [Mensa|Maniero] ma davvero? e che tipo di conoscenza se posso chiedere <andando a prendere con la mano libera un pezzetto di formaggio per metterlo subito in bocca leccando poi le dita sporche di miele>Vae Victis Aspirante ....<sorride guardando ELLYSS tirando verso di se il piatto del formaggio allungando le gambe davanti a se> 00:34 ShriRak [Maniero|Varco Sud] {Con attenzione coglie ogni piccolo gesto o sguardo della FEMMINA lasciando che il margine destro della rima labbbiale si sollevi. Un mezzo sorriso} Sarebbe anche un mio stretto collaboratore,Sacerdotessa,ma è da tempo che non ho sue notizie. {fa una pausa,avanzando di un paio di passi verso PHAELOBRYL} Anche se l'ultima volta che l'ho sentito menzionare,dal Generale,non pareva navigare in ottime acque. {la voce è ora quasi un sussurro}. 00:39 Jared [Mensa|Maniero] {Soltanto adesso volge l'attenzione verso ELLYSS, ma soltanto 00:31


quel tempo utile che consente egli di esprimere il suo consenso al congedo dell'elfa}. Lieta Notte a Voi.{Richiuse le labbra si volta verso sinistra. I gomiti compresi gli avambracci, posa sul tavolo atto a mantenere a quote agevoli le vettovaglie}. Conoscenze che mi permettano di apprendere pienamente il motivo per il quale un'avvenente donna, quale dimostrate d'essere, possa intraprendere la via bellica.{Il tono della voce mantenuto dall'uomo è caldo, pacato e quegli occhi verdi sembrano non vogliano discorsi da SHINLU e dal suo leccarsi le falangi}. Phaelobryl [Maniero|Spiazzo Sud] <Di nuovo la mano sinistra torna ad accarezzare il fianco rispettivo, infilandosi poi sotto al mantello per artigliare la Staffa che rimane ancora completamente celata. Solo un piccolo rigonfiamento è visibile all'altezza della spalla del Ragno Femmina, lì dove è presente la Gemma azzurra completamente sopita, facilmente passabile per uno strano ripiego della stoffa.> Cantate per me, jaluk, e potremo pattuire una soddisfacente ricompensa. <Alza le sopracciglia, lasciandosi andare ad un leggero sospiro. Completamente immobile.> Sono la serva più fedele della.. Madre.. colei che prima della Ssivah ha appreso da lei. Ho decisamente ascendenza, jaluk.. <Sorride, con aria vagamente infantile.> Dov'è? 00:39

Shinlu [Mensa|Maniero] perchè una donna avvenente come me ha una vena sadica in animo...<dice sbirciandolo e appoggiando la mano sopra il tavolo> e non la spaventa potere accoppare chi le sta davanti....e voi perchè avete intrapreso la vita bellica? <chiede curiosa fissandolo negli occhi sporgendosi in avanti per guardarlo meglio> 00:45 ShriRak [Maniero|Varco Sud] Ottima ascendenza,ottimi presupposti. . .estremamente invitanti. {conclude,sorridendo leggermente mentre obbliga lo sguardo a sivolare sul corpo ben nascosto del RAGNO} Ebbene,allo stato attuale delle cose,non so dove si trovi. Potrebbe essere ovunque tra qui. . .e mot. Tuttavia,qualcosa dev'esser capitato se non ha ancora fatto ritorno alla foresta. Lui,così ligio e fedele a salvaguardare quel luogo. . . {lascia morire la frase,tornando a reincalzare dopo una pausa decisamente più protratta delle altre} Avvicinatevi ... 00:50 Phaelobryl [Maniero|Spiazzo Sud] <Reclina il capo con uno scatto violento, consentendo al cappuccio rosso di spostarsi verso la nuca, scoprendo la fronte e così il viso. Sembra volerne sfruttare l'enorme bellezza, perfetta per i canoni razziali, tanto da incurvare gli angoli delle labbra verso l'alto, un sorriso vagamente languido.> Alla Foresta? L'unica volta che l'ho visto nei nostri Territori, è stato in compagnia di Ammon per la battaglia contro i Drider, ed eravamo al Portale.. <Corruga le sopracciglia, il tono che si mantiene sibilante, basso, e, ora, volutamente sospettoso. Avanza di tre passi riducendo le distanze a meno di mezzo braccio.> Dunque immagino sia necessario per me parlare con Ammon, appunto, che magari può dirmi dove si trova.. <Vagamente ironica, torna a leccarsi il labbro superiore.> 00:51 Jared [Maniero|Mensa] {Sorride nell'udire la risposta captata dal suo udito ed, emulando il fare della pari, anch'egli si china in avanti e le smeraldine punta sul guardo d'ella}. Perchè un uomo avvenente al vostro pari, ha una vena atta ad accoppare chi non gli aggrada e gli sta davanti. {Si approssima all'interlocutrice, sino a mantenere il suo volto a men di mezzo metro dalla donna}. Ma non credo vi riesca bene tale visione che cercate di perseguire. Nevvero? {Quasi un tono di sfida pare assumere la favella porta a SHINLU}. 00:45

Phaelobryl [Maniero|Spiazzo Sud] <Arresta i propri movimenti immobilizzando i piedi ad un passo l'uno dall'altro, il sinistro in posizione più avanzata rispetto all'opposto, le gambe completamente distese ad elevare la piccola statura. Non evita quella vicinanza forzata da SHRIRAK, limitandosi ad inclinare il capo verso la spalla destra per evitare che le labbra del Tiranno sfiorino la propria pelle. Alza la mano destra verso di lui, tentando di afferrargli il collo in una presa poco violenta, atta a fargli percepire la propria presenza ma evitandogli il dolore.> Non lo conosco così bene per poter conoscere i suoi spostamenti.. <Alza le sopracciglia, sussurrando poi a sua volta senza distogliersi da quella vicinanza.> 01:00

Vi avvicinate a ShriRak sussurrando: Chiedo di vederlo. Come ricompensa, ciò che volete.

ShriRak [Maniero|Spiazzo Sud] {consente alla FEMMINA di afferrargli il collo e ne ascolta il sussuro. Sorride dunque,TENTANDO di afferrarle il polso della mano che lo stringe,con la propria mano SINISTRA} Ciò che voglio? {pausa} Toccarmi solo quando sarò io a farmi toccare. . . {e così dicendo,con un fil di voce,TENTA di staccare la mano di PHA dal proprio collo} 01:05 Jared [Maniero|Mensa] {Permane nella medesima posizione assunta a priori per qualche 01:05


istante, per poi raddrizzarsi e ancora dopo mettere in tensione i quadricipiti e issarsi dalla comoda postura, che lo vedeva seduto accanto a SHINLU}. Certamente. Il Generale credo sia d'accordo.{Nonostante compia dei movimenti, lo sguardo è sempre lì, mantenuto sull'umana figura di cui gode compagnia}. Ma volete sapere quale è l'ironia della sorte? Che trovate d'accordo anche me.{Deglutisce pausando la voce e ponendosi dinanzi ad ella, dispone i palmi delle mani sul tavolo godendo la visuale, di più ampia prospettiva}.E sapete perchè? Perchè ritengo la vostra abilità, non giaci solo nelle favelle, ma anche nel lancio del pugnale.{Le smeraldine puntate sul volto della donna si chiudono per qualche secondo}. Ed ora col vostro permesso vorrei ritirarmi. {Null'altro aggiunge, disponendosi in eretta postura}. Shinlu [Mensa|Maniero] Vae Victis ... domani sarò al varco e se quello che dite è vero mi farete da bersaglio <sorride verso l'umano facendo forza sulle ginocchia per alzarsi e avviarsi verso la porta della mensa>> 01:08

Phaelobryl [Maniero|Spiazzo Sud] <Culla il collo del Tiranno con la piccola mano, accarezzandone distrattamente la pelle fino a tentare di graffiarlo superficialmente con le unghie corte, curate, rilasciando poi la presa quando è lui stesso a richiederlo. Tenta dunque di ritrarre a se la propria mano, tirandola verso il fianco. Un ringhio nasce tra le labbra, smorzandosi in un gorgoglio.> Qui sono io la Yathrin, jaluk. Io chiedo, voi rispondete. <Il tono si mantiene dolce, volutamente di sfida, quasi provocante. Solo la Gemma azzurra della Staffa riflette le emozioni del Ragno Femmina che agitano l'aura mistica, illuminandosi per un breve istante prima di tornare completamente sopita, ancora invisibile sotto il mantello volutamente pesante.> 01:09

Jared [Maniero|Mensa] {Un ennesimo riso alla donna, prima di avviarsi anch'egli verso l'uscita}. Ed io che pensavo volesse provare stanotte. Pazienza. Attenderò sino a domani. {Sull'uscio, altro non fa che riprendere parola}. Lieta Notte. Gloria al Grifone! {Saluto}{Detto ciò, s'avvia in direzione degli alloggi riservati ad accogliere gli appartenenti al Blizzard}. 01:18 ShriRak [Maniero|Varco Sud] Non qui. Qui io sono un Tiranno,voi un ospite. {spiega con tono decisamente pacato,affabile. Fa un passo indietro,lasciando che il polso della cultista possa ritrovare la libertà} Giunge per me il tempo di andare. Presto avrete mie notizie. . . {e così dicendo,attende ancora,fissandosi sulla scollatura di PHA} 01:22 Phaelobryl [Maniero|Spiazzo Sud] <Le dita della mano sinistra rilasciano definitivamente la presa sulla Staffa, evitando in tal modo che un contatto eccessivo con il catalizzatore possa nuovamente mostrare l'aura mistica totalmente incontrollata. La mano opposta scivola nuovamente sul fianco rispettivo, immobilizzandosi.> Vedremo. Domani ho intenzione di ritornare, se sarete in grado di soddisfarmi forse sarò tanto gentile da ricambiare. <Lancia un'occhiata al proprio seno voluminoso e morbido, prima di far leva sul piede sinistro per compiere una rotazione tale da dare le spalle al Tiranno, prendendo a camminare verso il Varco.> Oloth dos, Tiranno. 01:11

ShriRak [Maniero|Varco Sud] Vae Victis. {saluta così PHAE,tornando ad assumere un tono totalmente freddo,piatto. Volge le spalle alla JALIL infine,cominciando ad avanzare verso la torre di ossidiana,nascosta dalla nebbia mistica che grava sul maniero} 01:29

ljkdsald dfjsldkjf  

sadnand,m fdoajdlkjad