Issuu on Google+

Sorisole 1/2006

Informazioni dal Comune

Notizie dal Comune n. 7 del 23/6/2006 - settimanale - Tariffa ROC: "Poste Italiane spa - Spedizione in abb. postale - DL 353/2003 (conv. in L. 27/2/2004 n. 46) art. 1, comma 1, DCB BERGAMO" NdC 18 - Redazione ed amministrazione: IKONOS Editore - 24048 TREVIOLO Tel. 035 200 515 - Fax 035 201 041

La nuova Giunta All’inizio di quest’anno l’Amministrazione ha proceduto ad alcune modifiche in Giunta e nelle deleghe assessorili per un rilancio dell’azione politica, oltre che amministrativa In data 1 febbraio 2006, ho accettato le dimissioni del prof. Luigi Roffia, già assessore esterno con delega alle politiche alla persona, alla famiglia ed al sociale. Colgo qui l’occasione per rinnovare la riconoscenza mia e di tutto il Comune per l’impegno profuso in Amministrazione dal prof. Roffia e per la dedizione e la professionalità dimostrate. Come già comunicato sul precedente giornalino ed ampiamente noto, il prof. Roffia riveste l’importante carica di Dirigente del Centro Servizi Amministrativi di Bergamo (l’ex Provveditore agli Studi). Un ruolo di prestigio per Lui e per il nostro paese che lo annovera da sempre fra i cittadini più importanti, ma soprattutto un impegno notevole che non gli ha permesso di continuare anche in Giunta. Per sostituire l’Assessore ai Servizî sociali ho chiesto la disponibilità al vicesindaco Gianfranco Panza che, negli ultimi otto anni, oltre che essere stato sensibile in diverse altre deleghe (bilancio, finanze, patrimonio, cultura, biblioteca, lavori pubblici, pubblica istruzione, ecc) ha acquisito notevole esperienza e conoscenze essendo stato assessore ai Servizi Sociali dal 2001 al 2003. I Lavori pubblici sono stati assunti dal Consigliere comunale Eros Mastrobuono. L’occasione del rimpasto di governo ha invitato a riflettere sulla necessità di potenziare l’impegno nel campo delle politiche ambientali ed avviare iniziative ecologiche, ma soprattutto turistiche, (ricordando che Sorisole è il Comune più grande e importante del Parco regionale dei Colli oltre che vicino alla città di Bergamo). Per tale ruolo ho chiesto al

Consigliere Morelli di rivestire la carica di assessore come già ha fatto dal 2001 al 2003. Ricordo che sia il Sindaco, sia gli Assessori ricevono i cittadini in qualsiasi orario, sia presso il Palazzo comunale sia presso l’Ufficio Anagrafe di via Martiri della libertà. Basta fissare un appuntamento chiamando l’Ufficio Segreteria generale (telefono 035.4125234) oppure l’Ufficio competente secondo quanto indicato nella tabella a fondo pagina. Un cordiale saluto Il Sindaco Simone Stecchetti

Assessore Panza Gian Franco Politiche scolastiche, politiche per la persona, la famiglia ed il sociale, cultura e biblioteca Ufficio Servizi alla persona civica e politiche giovanili (telefono 035.4125322) Assessore Baggi Massimo Edilizia privata, urbanistica e territorio, Ufficio Edilizia privata servizio di Illuminazione pubblica (telefono 035.4125247) Assessore Morelli Andrea Ecologia e politiche ambientali, turismo Ufficio Ambiente (telefono 035.4125247) Assessore Mastrobuono Eros Lavori pubblici e manutenzioni Ufficio Lavori pubblici (telefono 035.4125398) Assessore Cometti Franco Patrimonio, commercio, politiche agricole Ufficio Servizi alla persona ed artigianali, sport e tempo libero (telefono 035.4125322) Inoltre, è stata assegnata la delega al Ciclo integrato delle acque (ossia al servizio idropotabile, al servizio fognatura ed al servizio depurazione delle acque) al Consigliere comunale arch. Marco Guido Salvi. Resta inteso che le rimanenti competenze restano in capo al Sindaco, fra cui in particolare si ricorda: bilancio, contabilità e finanze, sicurezza, viabilità e traffico, cimiteri, informazione e trasparenza, personale, ecc.


2

Comune di Sorisole Periodico per i cittadini

QUANTI SIAMO? IL MOVIMENTO DEMOGRAFICO NEL 2005 Nati Morti Immigrati Emigrati popolazione al 31.12.2005

Sorisole 27 22 140 138 3388

Azzonica 7 6 22 17 939

Petosino 35 19 110 111 4208

Nati Morti Immigrati Emigrati popolazione al 31.12.2005

maschi 24 30 139 139 4264

femmine 45 17 133 127 4271

totale 69 47 272 266 8535

Famiglie Sorisole Azzonica Petosino totale

nuove 60 13 57 130

Matrimoni Sorisole Azzonica Petosino totale

totale 69 47 272 266 8535

al 31.12.2005 1247 362 1556 3165

civili nel Comune civili fuori Comune religiosi nel Comune religiosi fuori Comune 1 2 8 9 0 0 6 4 5 3 5 9 6 5 19 22

Cittadini stranieri al 31.12.2005

maschi 171

AUGURI L’Amministrazione comunale porge i più sentiti auguri a don Angelo Gotti, parroco di Petosino, membro della Commissione Beni Culturali della Diocesi di Bergamo, che festeggia i 40 anni di ordinazione sacerdotale. Don Angelo, nato nella parrocchia di Santa Caterina in città, è stato ordinato il 28 giugno 1966. Dopo essere stato coadiutore parrocchiale a Osio Sotto e a Calusco, nel 1984 è diventato parroco di Morengo. Dal 1996 è alla guida della comunità di Petosino che gli si stringe affettuosamente intorno in questa lieta circostanza, augurandosi che il Signore gli conceda ancora tanti anni come valido e qualificato testimone al servizio della Chiesa e dei fratelli.

UN ANNIVERSARIO IMPORTANTE L'Amministrazione esprime i più cordiali auguri anche al Rev.do don Giuseppe Gritti, dal 1997 tra noi come cappellano del Santuario della Madonna dei Campi, che quest'anno ha raggiunto il bel traguardo del 50° di ordinazione sacerdotale.

femmine 138

totale 309

SOMMARIO • Movimento demografico del 2005 ......................................... 2 • Bilancio: considerazioni generali e dati riassuntivi................ 3 • Il punto sui lavori pubblici ..................................................... 4 • La palestra di via Tonale ........................................................ 4 • Assemblea pubblica................................................................ 6 • Piani integrati di intervento ....................................................7 • Piano di zonizzazione acustica ............................................... 8 • Piano di lottizzazione “Porta dei Dross” .................................8 • Norme sul recupero dei sottotetti ........................................... 9 • Corsi di formazione e aggiornamento .................................. 10 • Il Parco dei Colli nella Scuola ...............................................11 • Il Consiglio scolastico dei Ragazzi....................................... 12 • Piano di zona per i servizi sociali ......................................... 13 • Progetto Bergamo per l’Asia, Albo beneficiari, Sport ......... 14 • La storia del Comune attraverso gli atti amministrativi ....... 15 • Prima fiera di San Pietro....................................................... 16 • Iniziative culturali estive ...................................................... 16


3

Comune di Sorisole Periodico per i cittadini

BILANCIO: CONSIDERAZIONI GENERALI E DATI RIASSUNTIVI Approvati in Consiglio comunale con Delibera n. 20 del 30 marzo scorso, il Bilancio di previsione 2006, il pluriennale 2006/2007/2008, e la relazione revisionale e programmatica A cura del Sindaco, Simone Stecchetti Anche quest’anno è stato particolarmente difficoltoso il percorso degli Enti locali per giungere a definire il bilancio di previsione 2006. Non vi è, infatti, Comune, Provincia e finanche Regione d’Italia che non abbia risentito delle disposizioni contenute nella legge finanziaria, nella quale traspaiono spinte centralistiche che mortificano l’autonomia programmatoria degli Enti locali imponendo tagli alla spesa, vincoli, tetti, blocco delle assunzioni, controlli nei confronti dei Comuni e dimenticando che essi hanno contribuito, negli anni scorsi, al risanamento della finanza pubblica, accettando e condividendo obiettivi di scelte rigorose, coraggiose e restrittive nell’interesse generale del Paese. Una delle scelte operate, comunque e per il momento, riguarda il pieno rispetto del Patto di stabilità, inteso soprattutto come tetto alla spesa corrente. L’Amministrazione Comunale, avvalendosi dell’impareggiabile supporto tecnico degli uffici finanziari, ha optato perciò sul mantenimento della pressione fiscale nei medesimi parametri e sul mantenimento di tutti i servizi erogati ai cittadini. Questo è stato ancora possibile grazie sia ad una corretta politica di bilancio perseguita negli anni passati, sia in virtù di una meticolosa ricerca delle entrate e della razionalizzazione della spesa. Non si è quindi predisposto un bilancio solamente tecnico, limitandoci alle spese per le quali si erano già assunti formali impegni, ma si è operato con oculatezza valutando priorità, “bene comune”, interessi del Comune. Nonostante tutto, pertanto, l’Amministrazione è riuscita a trasfondere nel Bilancio 2006 l’impostazione programmatica richiesta dai cittadini quando hanno approvato il nostro Programma elettorale nel 2003. Ma gli orientamenti di bilancio provengono da ben più lon-

tano perché si muovono, in un disegno progettuale organico, nel segno della continuità possibile. Mi riferisco in particolare al condiviso sviluppo delle nostre Comunità: se sul finire del secolo scorso e fino ancora oggi il Comune ha dovuto recuperare in efficienza per consegnare tra l’altro infrastrutture istituzionali importanti (cimiteri, pubblica illuminazione, fogne, scuole, Municipio, ecc.) ora deve confrontarsi vivacemente col territorio per proiettare Sorisole nel Suo futuro moderno, con un occhio alla qualità della vita. Lo sforzo di analisi che le forze politiche e sociali, con estrema concordia, devono operare riguarda le modalità per candidare Sorisole, Azzonica e Petosino nel panorama provinciale, soddisfacendo non solo le istanze delle Comunità sorisolesi, ma anche le problematiche dell’economia e le possibili evoluzioni della nostra società. L’Amministrazione Comunale, quindi, assume un ruolo sempre più rilevante per la socialità e l’economia locale, secondo quel principio di sussidiarietà recentemente introdotto nella nostra Costituzione, ma comunque frutto della storia secolare delle municipalità italiane. Significativa è infine la parte del bilancio riservato alle spese in conto capitale. Nel 2006 l’Amministrazione provvederà a concludere alcuni cantieri importantissimi e strategici, mettendo così in funzione il nuovo Municipio, i due Campus scolastici, il Centro civico di Petosino, ecc. In termine di competenza 2006 le scelte operate, oltre al 2° lotto del Centro polifunzionale di via Piave, portano importanti opere di arredo e riqualificazione urbana, diversi interventi per manutenzioni straordinarie onde mantenere in perfetta efficienza il patrimonio istituzionale, scolastico, sportivo ed urbano. (Si vedano le pagine seguenti).

IL BILANCIO 2006 PAREGGIA PER EURO 6.851.521. Entrate Titolo I Titolo II Titolo III Titolo IV Titolo V Titolo VI

Entrate tributarie Entrate derivanti da trasferimenti dallo Stato, dalla Regione e da altri Enti pubblici Entrate extratributarie (proventi dei servizi e dei beni dell’Ente) Entrate derivanti da alienazioni, da trasferimenti di capitale e da riscossione di crediti Entrate derivanti da accensione di prestiti (mutui passivi) Entrate da servizi per conto di terzi

euro 2.502.170 euro 395.551 euro 649.850 euro 2.371.900 euro 0 euro 932.050

Uscite Titolo I Titolo II Titolo III Titolo IV

Spese correnti Spese in conto capitale Spese per il rimborso di prestiti Spese per servizi per conto di terzi

euro 3.396.800 euro 2.157821 euro 364.850 euro 935.050


4

Comune di Sorisole Periodico per i cittadini

Il punto sui lavori pubblici A cura dell’assessore ai Lavori Pubblici, Eros Mastrobuono Cantieri aperti ed opere in fase di appalto: - Trasformazione delle scuole di via Martiri in Centro civico; - Ampliamento del plesso scolastico di via Tonale; - Completamento dello Stadio civico di via Roccoli; - Opere di trasformazione delle ex scuole di via San Francesco in Municipio; - Realizzazione spalti e manutenzione guaina Campo a sette di via Fonte; - Rifacimento tratti di fognatura (via Gasparotto bassa e via degli Assonica bassa); - Realizzazione parcheggio e pista ciclabile scuole di via Roccoli; - Nuova palestra del plesso scolastico di via Tonale; In fase di Progettazione definitiva e/o esecutiva: - Completamento del comparto scolastico di via Roccoli; - Realizzazione parcheggio in via Scablèt/Montecassino; - Realizzazione parcheggio via San Carlo Alta; - Costruzione marciapiedi in via Beato Papa Giovanni XXIII.

OPERE PREVISTE NEL P.O.P. DEL 2006 Principali spese di investimento previste in Bilancio • Centro polifunzionale di via Piave – 2° lotto • Realizzazione tombe famiglia cimitero di Sorisole • Opere di urbanizzazione ed arredo urbano lotto 2006 • Arredo Centro civico • Sistemazione Ponticello di via Valli sul Rigós • Manutenzioni straordinarie alla Pubblica illuminazione • Campo sportivo di via Fonte • Manutenzione straordinaria impianti fognarî • Asfaltature • Cimitero di Petosino

euro 732.880,00 euro 202.941,00 euro 630.000,00 euro 50.000,00 euro 20.000,00 euro 22.000,00 euro 32.000,00 euro 30.000,00 euro 5.000,00 euro 20.000,00

La palestra di via Tonale Una nuova, bella e moderna palestra (che naturalmente potrà essere concessa anche al di fuori dell’orario scolastico) sorgera in via Tonale e affiancherà l’attuale realizzata insieme all’edificio nella seconda metà degli anni ‘80. L’opera, il cui costo complessivo ammonta ad euro 754.900 è in fase di appalto. La palestra “consegna” alla scuola altri spazi per l’attività ginnico sportiva (si considera l’attività motoria estremamente importante per la formazione dei ragazzi). Essa sorgerà fra l’edificio e la palestra grande, già collegata al seminterrato da un tunnel che sbocca sul piazzale attraverso una scala. Si procederà allo scavo del terreno

retrostante, per far posto alla nuova struttura che sporgerà dalla quota piazzale di soli 5 metri (l’altezza interna della palestra all’intradosso della trave di copertura sarà m 6,83). La palestra avrà una superficie per l’attività ginnico-sportiva di circa 220 mq; a fianco, longitudinalmente al tunnel di ingresso, ci saranno una infermeria con bagno, lo spogliatoio maschi, lo spogliatoio femmine, lo spogliatoio per l’insegnante/istruttore (tutti con bagno e doccia/e), il deposito per materiali di circa 13 mq totali. Sopra questi locali di supporto, si svilupperà una tribuna, dotata di due bagni, alla quale si accederà dal piazzale prin-


5

Comune di Sorisole Periodico per i cittadini cipale della scuola. Tutta la nuova struttura avrà un idoneo vespaio e risulterà controterra (comunque per meno di 3 metri) soltanto nel prospetto nord ed in parte del prospetto ovest, dove sarà realizzata un’intercapedine, aerata per mezzo di grigliati a quota piazzale. Tutto il fronte est, invece, non sarà controterra in quanto aperto sul nuovo parcheggio insegnanti. Anche gli spogliatoi godranno di una forma funzionale di aerazione naturale grazie ad appositi finestrini aperti sul piazzale ad altezza tribune. La struttura non presenterà alcuna barriera architettonica, né fra gli spazi interni, né negli accessi. Per quanto riguarda gli spazi esterni, il piazzale principale sarà completato con un tappetino d’usura bituminoso. Inoltre, sarà opportunamente delineato un campetto per il gioco della pallavolo o del minibasket: la zona sarà rifinita con guaina in materiale sintetico antisdrucciolevole e antiabrasione. Verranno sistemati i cordoli, vetusti o rovinati, dei marciapiedi; nei tratti mancanti, verrà posato il porfido “opus incertus”. Verranno sistemate e riqualificate le aiuole, completando anche la siepe in alloro. Verrà posata, a lato del piazzale, un’asta portabandiera in modo che il Tricolore sia visibile dalle pubbliche vie Moro e Tonale e possa così connotare l’edificio pubblico e proteggere l’attività scolastica per ciò che rappresenta. Nel giardino verrà realizzata una struttura per il salto in lungo, senza le dimensioni previste dai regolamenti olimpionici, ma più che sufficiente per allenamenti o per attività sco-

SORISOLE COMUNE RICICLONE Nel 2005 il servizio di pulizia e smaltimento rifiuti, affidato alla Ditta Valcavallina Servizi, ha dato ottimi risultati: Sorisole ha così ottenuto l’ennesimo premio come Comune Riciclone, in quanto viene riciclato più del 50% del materiale raccolto. Un particolare ringraziamento va sicuramente alla sensibilità dimostrata dai nostri concittadini. L'unico neo che rimane è la pulizia strade e parcheggi del paese: l'Amministrazione comunale sta valutando la possibilità di organizzare un nuovo piano di pulizia. Andrea Morelli

lastica. Infine, un nuovo piazzale, poco a nord della Centrale termica, completerà l’attuale parcheggio insegnanti posto ad est. Infatti, fra la realizzanda palestra ed il parcheggio del personale (anch’esso da sistemare con tappetino bituminoso e segnaletica orizzontale), è emersa l’interessante possibilità di un parcheggio, che completerà lo scavo dell’interrata “palestra”, dandole un maggior respiro architettonico verso est, e che offrirà ad insegnanti ed utenti altro spazio per la sosta. Quest’ultimo piazzaletto avrà un ingresso autonomo al tunnel coperto onde accedere agevolmente alla nuova palestra (oltre all’uscita di sicurezza) e sarà collegato con il piazzale principale soprastante per mezzo di una scala a due rampe gettata in calcestruzzo armato sul luogo.


6

Comune di Sorisole Periodico per i cittadini

Assemblea pubblica Spiegate le prospettive del Centro civico di Petosino e delle scuole di via Tonale La sera del 19 maggio, presso il cinema Agorà, si è tenuta un’Assemblea pubblica indetta dal Sindaco avente per tema "Centro civico di via Martiri e scuole di via Tonale – il perché di un rallentamento dei lavori e prospettive per il futuro". Alla presenza di non più di 50 cittadini, il Comune con l’ausilio del proiettore, messo gentilmente a disposizione dalla Parrocchia insieme alla Sala, e grazie alla professionalità dei tre progettisti presenti (arch. Corti per il Centro civico, ing. Sfondrini per la scuola di via Tonale, geom. Ripamonti per la nuova palestra di via Tonale), ha potuto illustrare compiutamente i progetti delle tre opere più importanti e richieste dalla Comunità di Petosino. È stata per me una “prova del fuoco” dove ho avuto la possibilità di avvicinarmi alla gente ed illustrare difficoltà, orientamenti e speranze. Il lavoro che svolgo nella vita non ha a che fare con il mio assessorato, ma la mia recente esperienza quale Presidente del Consorzio artigiani di Sorisole mi ha dato la possibilità di avvicinarmi ed interessarmi tantissimo alla Pubblica Amministrazione. L’obiettivo principale che mi sono posto appena assunta la delega assessorile il 1° febbraio scorso, è stato quello di chiudere e mettere a disposizione della gente e del paese il Centro civico ed i nuovi spazi della scuola di via Tonale: opere importanti che hanno avuto una storia sofferta e problematiche di cantiere. La sera di venerdì 19 abbiamo comunicato migliori notizie al riguardo. Purtroppo, per traversie dipese dalla ditta aggiudicataria di entrambi gli appalti in argomento (la C.G.F. di Santa Caterina Villarmosa CL) i due cantieri dapprima hanno proceduto assai lentamente ed infine si sono arenati definitivamente. Dopo aver risolto il contratto con l’impresa ed esperito ogni altro adempimento, l’Amministrazione ha potuto elaborare i progetti di completamento (ricalcando pari pari le scelte originarie) e riappaltare i lavori. L’opera di ristrutturazione del Centro civico riaprirà i lavori verso la fine di giugno: si è aggiudicato l’appalto la società Serim con sede a Lecco la quale ha già esperito il sopralluogo con la D.L. per valutare l’organizzazione del cantiere. Abbiamo poi ricordato come tale opera sia strategica per lo sviluppo sociale di Petosino e per una erogazione puntuale ed efficiente di alcuni servizi. Innanzittutto la funzionalità interessante prevista riguarda la separazione degli ingressi: infatti tutt’intorno all’edificio corre un marciapiede ed ogni funzione è indipendente. Al piano terra sul fronte di via Martiri i 4 ambulatori, una grande biblioteca con ludoteca e sala internet, l’Ufficio Anagrafe o altro Ufficio comunale e la scala ascensore per raggiungere gli altri piani, mentre da dietro si può entrare in 3 uffici/salette per associazioni, ma soprattutto in un’ampia sala per il ritrovo ed il tempo libero dei pensionati. Al seminterrato un box, ampi spazi che do-

vrebbero essere locati a Poste Italiane spa ed un’altra saletta da destinarsi. Al primo piano una sala riunioni da 100 posti ed un’altra aula che probabilmente ospiterà una scuola di musica per ragazzi. Per la scuola di via Tonale, invece, il Comune ha agito diversamente, soprattutto per la delicatezza che la scuola imponeva. Il Comune decise di dividere i lavori in tre stralci: il primo riguardante la posa del tetto, assolutamente urgente è già stato completato; il secondo riguardante il consolidamento di travi e pilastri è in corso di realizzazione; il terzo che consta di tutte le opere di completamento e finitura del sopralzo, ma anche di una sistemazione degli attuali spazi didattici, è in corso di progettazione e verrà appaltato entro l’anno. Questo ultimo stralcio mi impone di fare alcune considerazioni. Infatti, di concerto con il Dirigente scolastico, la Giunta ha rivisto le opportunità e le modalità logistiche della scuola determinando la scelta di destinare tutto il Piano rialzato per la scuola primaria, allocare invece la scuola secondaria di primo grado al Piano primo. Mensa, aule speciali e laboratori al seminterrato. Aula magna, musica, ampio laboratorio multimediale e scienze al primo piano. Questa idea permetterà una migliore organizzazione che determinerà anche l’approntamento di una sala docenti, una bidelleria per piano, ed un Ufficio per il ricevimento dei genitori. Infine, abbiamo potuto presentare una novità, un vero fiore all’occhiello che concluderà il campus di via Tonale: una nuova, bella e moderna palestra (che naturalmente potrà essere concessa anche al di fuori dell’orario scolastico). L’opera, il cui costo complessivo ammonta ad euro 754.900, comprensivo di spese tecniche ed IVA, è in fase di appalto ed è illustrata nell’articolo riportato alla pagina precedente. Nella seconda parte dell’assemblea, dai diversi interventi, abbiamo constatato quanto sia atteso il Centro civico e i lavori alla scuola dalla Comunità di Petosino, nonostante l’assenza persino dei presidenti dell’Associazione pensionati. Inoltre abbiamo potuto ascoltare alcune considerazioni del Presidente il Consiglio di Istituto della scuola Oscar Carminati, del Consigliere ins. Tasca (con interessanti valutazioni sul possibile spostamento del campo esterno di pallavolo in via Tonale in corso di approfondimento) e di altri cittadini, oltre ad alcune polemiche ed orientamenti espressi dai Consiglieri comunali Gamba Stefano e Gamba Emiliana. L’augurio e l’impegno mio, del Sindaco e di tutto il Comune, pertanto, è quello di invitare tutta la cittadinanza entro un anno alla inaugurazione del Centro civico ed entro un anno e mezzo alla inaugurazione della Scuola di Petosino definitivamente completata. L’assessore ai LL.PP. Eros Mastrobuono


7

Comune di Sorisole Periodico per i cittadini

Il Documento di inquadramento per i Programmi integrati di intervento Anche il nostro Comune, con delibera di Consiglio Comunale n.24 del 7 aprile 2006, ha approvato questo importante e moderno strumento di pianificazione urbanistica A cura dell’assessore all’Urbanistica, Massimo Baggi La Legge regionale n.12/05: - definisce, durante fase transitoria fra PRG e PGT, che non è possibile apportare modifiche ordinarie di aumento volumetrico ai PRG vigenti; - impone, fra le altre cose, che i Comuni con meno di 15000 abitanti devono creare il PGT, nuovo strumento di pianificazione urbanistica sostitutivo al PRG, entro 4 anni dall’emanazione di appositi criteri regionali; - in attesa del PGT, concede l’attuazione di procedimenti speciali e discipline di settore quali i Piani Integrati di Intervento (PII) al fine di riqualificare il tessuto urbanistico, edilizio ed ambientale del proprio territorio ed i progetti presentati allo sportello unico per le sole attività produttive; - impone che l’attuazione dei PII è subordinata all’approvazione del Documento di inquadramento redatto allo scopo di definire gli obiettivi generali e gli indirizzi dell’azione amministrativa comunale nell’ambito della programmazione integrata di intervento. Alla luce dei contenuti della LR12/05, questa Amministrazione ha provveduto alla stesura del Documento di inquadramento per l’attuazione dei PII come indicato con delibera di Giunta n.123 del 5/11/2005 e delibera di Consiglio Comunale n.58 del 23/12/05. Il Documento, composto da un’analisi dell’attuale stato del territorio e dei servizi, indica gli obiettivi generali per l’attuazione dei PII definendo presupposti, indirizzi progettuali specifici, fasi di attuazione, standard qualitativi e modalità di convenzionamento col Comune; è quindi un “manifesto” per gli operatori privati che stabilisce ruoli e prospettive del territorio. Il Documento non è composto da tavole che indicano specificatamente dove si prevedono PII o che dimensioni questi avranno, poiché solo successivamente ogni eventuale progetto di PII presentato sarà valutato nelle dovute sedi tecniche e politiche per essere poi presentato al Consiglio comunale (sono previste anche valutazioni da un punto di vista paesistico-ambientale). Basilare nella valutazione dei PII sarà anche l’offerta di standard qualitativi che il Piano proporrà. Nel Documento di inquadramento per i PII, è stata prestata molta attenzione all’elencazione degli standard qualitativi ovvero di quella serie di opere e servizi che si ritengono necessari e prioritari per i cittadini. Il Documento regolamenta in ugual modo, senza distinzione alcuna, qualsiasi area del Comune di Sorisole, definendo

comunque ruoli ben precisi a Sorisole capoluogo ed alle frazioni di Azzonica e Petosino, anche secondo le previsioni di sviluppo sovraccomunale e provinciale. Nella definizione del Piano Provinciale territoriale d’Area dell’Ambito 15 in cui il nostro Comune ricade, i Comuni dovranno tener conto del nostro Documento che costituisce un chiaro ed ufficiale intento di pianificazione urbanistica comunale. La definizione di un preciso Documento consente anche di fare un primo passo verso il PGT e promuove l’attuazione di uno sviluppo urbanistico che va a beneficio dei cittadini mediante il coinvolgimento dei privati. Questa procedura consente ai Comuni di ottenere importanti opere da parte degli operatori privati “in cambio” del recupero di aree dismesse, incomplete, o ritenute negative. Finalmente ora anche il nostro Comune crea i presupposti per migliorare il proprio territorio anche tramite la collaborazione di soggetti privati (non è da dimenticare che il Comune opera pure tramite ambiziose opere pubbliche secondo quanto previsto nel Piano delle Opere Pubbliche approvato dal Consiglio comunale). Il Comune compie così un passo importante, nel rispetto dei principi che la recente legislazione Regionale ha introdotto in materia di urbanistica. Gli elementi e metodi di pianificazione urbanistica introdotti dalla LR rappresentano un nuovo sistema di fare urbanistica, meno rigido rispetto al tradizionale, che responsabilizza direttamente e maggiormente ogni Amministrazione. Durante l’autunno, organizzeremo un’assemblea pubblica a Petosino, per informare e condividere i contenuti di questo documento.

Comune di Sorisole Periodico per i cittadini Direttore responsabile: Carlo Baruffi Redazione: Santina Coppetti Responsabile impaginazione, controllo qualità: Cecilia Modi Redazione, amministrazione e stampa: IKONOS srl - Via C. A. Dalla Chiesa, 10 - 24048 Treviolo Tel. 035 200 515 - Fax 035 201 041 IKONOS Editore - Bergamo Aut. n° 9 del 10/2/1986 Tribunale di Bergamo Periodico associato alla Unione Stampa Periodica Italiana


8

Comune di Sorisole Periodico per i cittadini

Piano di zonizzazione acustica Questo strumento ha una grande importanza se si vogliono garantire condizioni accettabili di vivibilità conformemente a quanto previsto dagli standard socio sanitari Il piano è stato redatto eseguendo una classificazione di tutte le aree del territorio, sulla base dello stato dei luoghi e delle destinazioni previste dal PRG, assegnando per ogni area limiti massimi di rumorosità ammessi, sia per la fascia diurna (dalle 6.00 alle 22.00) che notturna. Per ottenere una mappa sufficientemente dettagliata sono state eseguite nel mese di marzo molte misurazioni che han-

no permesso di monitorare il clima acustico per valutarne le criticità, diminuire la rumorosità esistente, prevenire nuove sorgenti di rumore. È consentito l’uso delle campane, trattandosi di attività temporanea con valenza non solo religiosa. La deroga comprende anche manifestazioni autorizzate quali sagre, fiere, concerti e spettacoli pirotecnici.

Piano di lottizzazione “Porta dei Dross” Adottato con delibera di Consiglio Comunale n.15 del 24/03/2006 il Piano di Lottizzazione n. 13-14 denominato “Porta dei Dross” fra via Zambelli e via Donizetti Il progetto adottato prevede: - accorpamento dei P.L. 13 e 14 in un unico piano di lottizzazione; - inclusione di una porzione residuale di circa mq. 90 nel perimetro del P.L.; - diversa dislocazione delle aree di strade e parcheggi; - aumento volumetrico pari a mc. 75,66 a favore del Comune di Sorisole; - cessione gratuita al Comune delle aree necessarie di mq 2.717,31 per la realizzazione delle opere di urbanizzazione primaria; - esecuzione delle opere di urbanizzazione primaria (rete stradale completa di marciapiede e percorsi ciclo-pedonali –

parcheggi pubblici – verde attrezzato a giardino con piantumazione – segnaletica orizzontale e verticale – impianto di illuminazione pubblica – rete di smaltimento acque meteoriche e acque nere, impianto di rete telefonica, dell’energia elettrica, idrica e del gas) da realizzare in anni 3 previsti dalla convenzione. Prima dell’adozione è stato acquisito il parere favorevole della Commissione del Paesaggio, della Commissione Edilizia, del Parco dei Colli, dell’ASL ed alcuni suggerimenti della Commissione Urbanistica.

RETICOLO IDRICO MINORE Adottato il “Piano di individuazione del reticolo idrico minore” con delibera del Consiglio comunale n. 43 del 4.11.2005 L’avviso di avvenuta adozione è stato pubblicato all’Albo Pretorio in libera visione al pubblico e sul quotidiano locale “L’Eco di Bergamo”. Non essendo pervenute osservazioni, con delibera di Consiglio Comunale n. 8 del 24 febbraio 2006, il piano è stato approvato in via definitiva, ai sensi delle deliberazioni della Giunta Regionale n. 7/7868 del 25.01.2002 e n. 7/13950 dell’1.08.2003. Redatto dallo studio associato EURO GEO, il piano costituisce variante al Piano Regolatore Generale vigente. Il piano è composto da un rilievo puntuale di tutti i torrenti e stabilisce norme di tutela e di valorizzazione dei corsi d’acqua superficiali; inoltre, prevede un’apposita imposta qualora chiunque volesse occupare un alveo censito come demanio fluviale.


9

Comune di Sorisole Periodico per i cittadini

Norme sul recupero dei sottotetti Secondo i nuovi criteri regionali non sarà possibile recuperare i sottotetti se non esistenti da almeno 5 anni Con Delibera di Consiglio Comunale n.11 del 24/03/2006 ai sensi della legge regionale 11 marzo 2005 n. 12 “Legge per il governo del territorio” e successive modifiche, è stato definito: 1- di escludere dall’applicazione delle norme gli immobili compresi nelle zone “A” (centri storici) di interesse storicoambientale del P.R.G., a causa della prioritaria necessità di conservare e tutelare la tipologia edilizia tradizionale di tali edifici, ivi compresi gli edifici con carattere ambientale e tipologico nullo sui quali l’intervento potrebbe aggravare il già disarmonico ambientamento al contesto; 2- di determinare: a) l’incremento delle tariffe per oneri di urbanizzazione del 20% e l’incremento del 20% della percentuale di contributo sul costo di costruzione. L’incremento stesso non

può determinare percentuale di costo complessivo superiore al 20%; b) l’importo dell’eventuale monetizzazione dei parcheggi pertinenziali qualora dimostrata l’impossibilità per mancata disponibilità di spazi idonei ad assolvere tale reperimento nell’ambito dell’intervento di recupero dei sottotetti in euro 149,45; c) quale limite l’altezza media ponderale di m 2,40 riferita ad ogni singola unità immobiliare non escludendo, per motivi di interesse ambientale e di configurazione estetica delle coperture degli edifici, maggiori medie ponderali secondo le valutazione della Commissione del Paesaggio; 3- di demandare al Piano di Governo del Territorio, l’organica definizione normativa e la dettagliata disciplina degli interventi sul recupero dei sottotetti.

L’Amministrazione ha in corso studi per la tutela e la valorizzazione del territorio

LE NUOVE COMMISSIONI EDILIZIA E PAESAGGIO Con Delibera di Giunta n. 6 del 26/1/2006, sono stati nominati i membri delle due Commissioni. Sono escluse dalle stesse, secondo le recenti imposizioni legislative, le figure “politiche” (Sindaco, Assessore all’edilizia privata ed urbanistica, Consiglieri comunali). Commissione Edilizia 6. geom. Augusto Villa 1. ing. Pierguido Piazzini Albani 7. arch. Stefania Zucchinali 2. ing. Bacuzzi Giovanni Commissione per il paesaggio 3. ing. Adriano Pirotta 1. ing. Bacuzzi Giovanni 4. geom. Matteo Ripamonti 2. ing. Adriano Pirotta 5. arch. Giorgio Secchi 3. arch. Giorgio Secchi


10

Comune di Sorisole Periodico per i cittadini

CORSI DI FORMAZIONE/AGGIORNAMENTO A cura dell’assessore al Commercio ed Agricoltura, Franco Cometti Durante lo scorso mese di marzo (20 e 27), presso la Sala Consi- portunità a tutti gli operatori coinvolti dalla normativa, provveliare del Comune di Sorisole, si sono svolti due corsi di forma- dendo all’organizzazione di un analogo servizio formativo, previa zione/aggiornamento rivolti al personale che opera nel settore ali- comunicazione alle realtà interessate. mentare, così come previsto dall’art. 4 della Legge Regionale n. 12, del 4 agosto 2003 – Regione Lombardia. L’Amministrazione comunale, collaborando con professionisti del setCome ogni anno intere famiglie hanno trascorso, domenica 28 maggio, una bella giornata tore, ha concesso il patrocinio per alla Baita che sorge tra prati e boschi all’Alpeggio del Monte Celtro. Un viaggio in pulll’iniziativa, tra l’altro fortemente man ancora un po’ assonnati, una piacevole passeggiata per sgranchirsi le gambe e iniziare perorata dall’assessorato al Coml’allenamento per la prossima stagione estiva (già programmata dal S.I.M. con un ricco camercio, mettendo a disposizione lendario di gite), aria buona che ha suscitato notevole appetito tra grandi e piccoli, una Sanuno spazio idoneo allo svolgimento ta Messa per saziare l’anima e un abbondante pranzo a base di polenta taragna, cotechini, dei corsi. Ciò ha permesso agli opegrigliate, panini… e ogni ben di Dio uscito a sorpresa dai capaci zaini. Si è respirata la soliratori del settore di adempiere ad un ta aria fina di alta quota, ma soprattutto si è creata un’atmosfera di serenità e di amicizia, di preciso obbligo di legge senza docose buone e semplici e di tempi calmi e rilassati: aggettivi questi che non si possono di siversi spostare dal proprio territorio; curo attribuire alla vita quotidiana della maggior parte di noi. E abbiamo provato un po’ di questo fatto, insieme ai prezzi decinostalgia per i bei tempi samente contenuti, ha determinato andati, quando si poteva un buon riscontro a livello di partestare seduti davanti al cipazione, soprattutto da parte di ascamino a contemplare il sociazioni territoriali quali l’Assofuoco o godere del tepociazione Pensionati, l’Oratorio di re della stalla, mentre le Sorisole, la Polisportiva Sorisolese. nonne, sferruzzando, A seguito di richieste pervenute da raccontavano storie da molti commercianti, che vedranno far rizzare i capelli o ci in scadenza il proprio attestato nei facevano recitare intermesi di gennaio/febbraio 2007, minabili rosari. l’Amministrazione si è già attivata affinché si possa ripetere, in quel Un momento della Santa periodo, l’esperienza appena conMessa celebrata dal Vicario clusa. parrocchiale di Sorisole Don Primo Moioli Sarà quindi cura dell’Amministrazione concedere la medesima op-

Più di 500 persone alla festa delle comunità di Sorisole in Alpeggio

PERCORSO CICLOPEDONALE Nella foto, il percorso ciclopedonale detto "del Castello" (che collega la via Castello con la via Sottocastello a Petosino), recentemente riqualificato con pavimentazione in massetti autobloccanti e pubblica illuminazione.


11

Comune di Sorisole Periodico per i cittadini

“Ieri, oggi e domani”: il Parco dei Colli nella Scuola A cura dell’assessore alle Politiche Scolastiche, Gian Franco Panza

Nell’anno scolastico 2005/2006 grazie alla sensibilità dell’insegnante Mirianna Genuessi del plesso scolastico di Petosino, nelle classi I-II-III C e D della scuola secondaria di primo grado (medie) si è sviluppato un progetto didattico, dedicato all’ambiente e ai suoi vari aspetti, intitolato “ Ieri, oggi e domani”. Ciascuna classe ha scelto un percorso di ricerca, inerente a un diverso aspetto ambientale. Tra i settori esaminati, uno – che più ci ha colpito – riguardava “CONOSCERE IL PARCO DEI COLLI”: l’argomento è stato affrontato dalle classi prime, C e D, che hanno cercato di capire i diversi aspetti della realtà che ci circonda: cos’è il Parco, quali sono le sue mansioni, l’operatività, gli scopi. Gli obiettivi erano stimolare i valori della conoscenza, e dell’educazione ambientale, incentivare la riflessione e la ricerca, con le conseguenti azioni per la salvaguardia ambientale di flora, fauna, acqua, aria. Il tutto per aiutarli ad apprezzare l’ambiente che li circonda, a garanzia del loro futuro. Il Consorzio Parco dei Colli, molto sensibile, si è reso disponibile, intervenendo nelle due classi, con il supporto del sottoscritto, delegato in materia di educazione ambientale e vigilanza presso la nuova sede del Parco dei Colli di Bergamo in via Val Marina. Partendo, quindi, dalle varie attività specifiche, si sono esaminati gli aspetti generali, la storia del Consorzio del Parco dalla sua costituzione ad oggi, la sua composizione Istituzionale, i Comuni che vi appartengono, l’Assemblea dei Sindaci dei Comuni appartenenti, le mansioni degli uffici. Si sono poi presi in considerazione i progetti, le azioni nel campo dell’agricoltura, il coordinamen-

to, la gestione e la manutenzione del verde, le promozioni ambientali, i progetti speciali per la tutela del verde. Si sono poi spiegati i significati di biodiversità ed educazione ambientale. Inoltre sono stati presentati il settore vigilanza, le G.E.V. (guardie ecologiche volontarie) e, non per ultime, le squadre A.I.B. antincendio boschivo. Questa iniziativa, che ha dimostrato il valore effettivo del supporto del Parco dei Colli ai Comuni consorziati, ha evidenziato la passione e l’entusiasmo dei ragazzi che hanno colto l’opportunità di formulare diverse domande per migliorare la loro conoscenza del territorio che li circonda; il “ SAPERE” che è uscito dalle riflessioni servirà a gestire, in futuro, un migliore mantenimento ambientale. Per finire in bellezza questo intervento, si sono portati i ragazzi delle due classi presso la sede del parco: usufruendo della sala polifunzionale, è stato proiettato il nuovo DVD dal titolo: LA NATURA FUORI PORTA. Alla fine alunne e alunni ne hanno discusso, rivolgendo ai tecnici del parco diverse domande. La mattina è terminata con la visita all’esposizione permanente dei diversi attrezzi agricoli e con una dimostrazione di spegnimento fuoco, grazie all’intervento volontario della squadra antincendio boschivo di Torre Boldone. La collaborazione Parco dei Colli – Scuola è stata molto positiva in quanto ha trasmesso e sviluppato conoscenze ambientali, che non saranno solo un bel ricordo, ma costituiranno un bagaglio di risorse per il rispetto del nostro territorio.

Concorso Scuola Ambiente Il progetto “Ieri, oggi e domani” nella sua completezza è stato presentato alla quattordicesima edizione del concorso “Scuola Ambiente “ promosso dalla Regione Lombardia – Area Parchi. Il 17 maggio, l’insegnante Mirianna Genuessi si è recata al Castello di Belgioioso (PV), per ritirare l’Attestato di Partecipazione. Con grande soddisfazione ha ricevuto una bella coppa assegnata come primo premio al progetto migliore. L’Amministrazione comunale porge i più sentiti complimenti ad alunni e docenti per il pregevole risultato ottenuto; li ringrazia per aver voluto approfondire le loro conoscenze dell’ambiente e augura loro di continuare in questa direzione.


12

Comune di Sorisole Periodico per i cittadini

IL CONSIGLIO SCOLASTICO DEI RAGAZZI Istituito dall’anno 2005/2006, sarà un importante interlocutore per l’Amministrazione Nelle due sedi di via Roccoli e di via Tonale, sono attivi da quest’anno i Consigli scolastici dei Ragazzi formati da due rappresentanti di ogni classe. I due CSR devono riunirsi congiuntamente almeno due volte l’anno. Il CSR di Sorisole è formato da 10 ragazzi, quello di Petosino da 12, eletti a scrutinio segreto in ogni classe. Al suo interno, ogni CSR ha eletto un Presidente (Simone Zambelli per il CSR di Sorisole e Leana Rota per il CSR di Petosino), nonché un gruppo di coordinamento (anche detto “Giunta”) formato da Presidente e due “consiglieri”. Il CSR "formula pareri e proposte in merito ai servizi scolastici, ai regolamenti, alle strutture, agli arredi, ai sussidi ed alle attrezzature, alle attività e ai laboratori, agli orari, alle gite e alle visite guidate, in ordine ai quali può indire consultazioni con tutti gli alunni … elabora proposte, iniziative e progetti all’interno della scuola e sul territorio … interloquisce con l’Amministrazione comunale … si rapporta con le Parrocchie e le Associazioni del territorio per eventuali supporti e collaborazioni …".

I CSR possono essere coinvolti anche dall’operatore comunale del progetto “adolescenti e giovani”: sono sostenuti da tutto il collegio docenti. Nel tardo pomeriggio del 23 maggio 2006 i due CSR hanno incontrato la Giunta comunale in Sala consiliare. È stata un’esperienza bellissima per il Sindaco e per gli Assessori che hanno trovato ragazzi, composti, preparati, disciplinati, volenterosi, con una visione larga e realistica delle cose, con una passione per l’iniziativa e per il loro ruolo, ardenti e positivi in cui si sono scorte le qualità più gloriose per futuri cittadini adulti. Ora i ragazzi, nella prossima riunione del CSR, diranno le loro impressioni che riporteremo sul prossimo numero del giornalino comunale. Dopo le presentazioni, personali e sui diversi ruoli ed impegni, sia dei ragazzi sia della Giunta, il Dirigente scolastico prof. Mazzocchi ha illustrato il progetto riguardante i CSR dal titolo “Per una partecipazione e una cittadinanza scolastica dei ragazzi”. Quindi è stata avviata una discussione generale in merito ad un documento preparato dai due CSR riguardante alcune proposte, alcune considerazioni sulle varie infrastrutture (scolastiche ma non solo) del nostro territorio e sui vari servizi che eroga (o che potrebbe erogare…) il Comune (soprattutto per i ragazzi e gli studenti). GARA NAZIONALE PER OPERATORE Il Dirigente scolastico dell’Istituto di Istruzione Superiore ad indirizzo Tecnico e professionale “C. Pesenti” di Bergamo ci ha comunicato che due alunni residenti a Sorisole hanno superato in modo encomiabile la Gara Nazionale per la qualifica di Operatore, svoltasi nell’anno 2004/2005. Bielli Roberto si è classificato 2° nel concorso per Operatore Elettrico e Dall’Ara Davide 3° nella graduatoria per Operatore delle Comunicazioni. Congratulazione vivissime dall’Amministrazione comunale!

SORISOLESE UNA POETESSA IN ERBA Chiara Negrini, 13 anni, alunna alle scuole medie di via Tonale, con la sua lirica “Respiri d’autunno” ha meritato il primo premio nella sezione giovani del Concorso internazionale “Il Mulinello”. La premiazione è avvenuta l’11 marzo a Rapolano Terme in provincia di Siena. Nell’indugiare del silenzio il labile volo del tempo conforta le fervide tinte della realtà. Al crepitio dei cuori … l’anima del vento sfiora il bagliore di uno sguardo ove gli intrepidi colori di un infiammato crepuscolo rischiarano i momenti di un pacato sorriso.

TRASPORTO ALUNNI E REFEZIONE SCOLASTICA Le iscrizioni a questi servizi per l’anno scolastico 2006/2007 devono essere consegnate esclusivamente presso l’ufficio del Settore Servizi alla Persona (da lunedì a venerdì dalle 10,00 alle 12,30 e martedì dalle 16,00 alle 18,00) entro il 30 giugno 2006. L’informativa ed il modulo di richiesta sono disponibili presso il sopraccitato ufficio e sul sito www.sorisole.com. INVESTI IN CULTURA Ringraziamo il sig. Gian Franco Panza per aver donato alla Civica biblioteca più di 50 videocassette originali di cartoni animati per ragazzi. Ricordiamo che sono andate a potenziare il patrimonio della videoteca e possono essere prese in prestito gratuitamente per la visione casalinga.


13

Comune di Sorisole Periodico per i cittadini

Piano di Zona per i servizi sociali A cura dell’assessore ai Servizi Sociali Gian Franco Panza Con deliberazione 43 del 31/3/2006 la Giunta Comunale ha preso atto dell’ “Accordo di programma per l’attuazione del Piano di Zona del sistema integrato di interventi e servizi sociali anno 2006-2008” dell’Ambito Territoriale 1 – Bergamo,approvato dall’Assemblea dei Sindaci il 17/3/2006, di cui fanno parte i Comuni di Sorisole, Bergamo, Gorle, Orio al Serio, Ponteranica, Torre Boldone. Fra le azioni previste dal PdZ dell’Ambito 1 per l’anno 2006, in un’ottica di continuità con quanto avviato nella prima triennalità, sono comprese: 1. Segretariato sociale Il servizio, oltre che a promuovere gradualmente la costituzione delle “porte uniche di accesso” alla rete dei servizi socio-assistenziali, risulta strategico per un’adeguata gestione delle politiche di sostegno alla domiciliarità e per una regolazione degli strumenti (buoni sociali e vaucher). È svolto da assistenti sociali; 2. Servizio associato per la gestione degli interventi Assistenza educativa Domiciliare Minori (A.D.M.) Il servizio è regolato da apposita convenzione per la gestione associata da parte di tutti i Comuni dell’Ambito; 3. Servizio associato per la gestione degli interventi di Assistenza Domiciliare Educativa Handicap (A.D.E.H.) Il Servizio prevede una modalità di gestione integrata tra Comune capofila e Comuni dell’Ambito. I progetti hanno come caratteristica peculiare la cura del quotidiano attraver-

so la mediazione mirata dell’educatore tra la persona disabile, la famiglia e il contesto territoriale di appartenenza. 4. Titoli sociali I Buoni Sociali sono una provvidenza economica per sostenere la famiglia nei compiti di cura e di assistenza di un proprio componente in condizioni di fragilità, per favorire la permanenza nell’ambiente di vita ed evitare o ritardare il ricovero in Istituto. 5. Servizio associato per la tutela minori Molto delicato e complesso, richiede una continua regolazione di rapporti istituzionali.

CONTRIBUTI I residenti aventi diritto a ricevere il contributo finalizzato al contenimento delle rette di frequenza alle scuole dell’infanzia del territorio comunale relative all’anno scolastico 2005/2006, devono consegnare le richieste esclusivamente presso l’ufficio del Settore Servizi alla Persona (da lunedì a venerdì dalle 10,00 alle 12,30 e martedì dalle 16,00 alle 18,00) entro mercoledì 21 giugno 2006. La scadenza per la presentazione delle richieste di contributo per l’Asilo nido “I girasoli”, invece, è mercoledì 19 luglio 2006. Le facilitazioni sul costo del servizio (diverse tra scuola dell’infanzia e nido) sono stabilite dalle tabelle ISEE. L’informativa ed il modulo di richiesta sono disponibili presso il sopraccitato ufficio e sul sito www.sorisole.com.

Ruotamica Ricordiamo che la nuova sede di Ruotamica è presso il Centro Vivace di via Papa Giovanni XXIII, 10 a Ponteranica. Telefono 035.577087. Per prenotazioni: dalle 9.30 alle 11.30, da lunedì a giovedì (la sede comunque è aperta anche il venerdì mattina) Con deliberazione consiliare 60 del 23.12. 2005, è stata approvata la “Convenzione tra il Comune di Sorisole e l’Associazione di volontariato “Ruotamica Onlus”, per l’effettuazione del servizio di trasporto delle persone anziane e dei soggetti diversamente abili del territorio” valevole per il triennio 2006/2008. Ruotamica si è impegnata ad effettuare servizi di trasporto: A) verso e dai centri di riabilitazione e cura dell’ASL della Provincia di Bergamo; B) per favorire l’integrazione sociale ed il migliore utilizzo del tempo libero delle persone anziane e dei soggetti diversamente abili; C) dei soggetti diversamente abili frequentanti le scuole del territorio, per attività rientranti nel Piano per il Diritto allo Studio; D) A/R casa/scuola dei soggetti diversamente abili; E) dei soggetti diversamente abili, frequentanti Cooperative Sociali per la realizzazione di progetti di integrazione socio-educativa. Il regolamento prevede che i cittadini concorrano, con un simbolico contributo, al pagamento delle spese sostenute dall’Amministrazione comunale (massimo euro 10,00 per

coloro che hanno effettuato più di 31 viaggi nell’anno precedente). Saranno esonerati dal pagamento delle quote annuali i cittadini che hanno raggiunto 70 anni, sono proprietari della sola casa di abitazione, hanno un reddito non superiore alle fasce prestabilite e visionabili in Comune.

Nella fotografia il Sindaco, l’Assessore ai Servizi Sociali Panza, il Presidente di Ruotamica Caldara ed il ViceSindaco di Ponteranica Seminati nella nuova sede dell’Associazione il giorno della inaugurazione.


14

Comune di Sorisole Periodico per i cittadini

PROGETTO BERGAMO PER L’ASIA: GLI ALUNNI DI PETOSINO I PIU’ GENEROSI Ben 250 istituti scolastici della Bergamasca, dalle elementari alle superiori, sono scesi in campo per lo Sri Lanka, devastato dallo tsunami nel dicembre 2004, raccogliendo 40.000 euro. Il progetto è nato da una sinergia solidale tra cooperativa Nord Sud, Comune di Bergamo e Osio Sotto, Provincia, Centro Servizi Amministrativi, sindacati, Celim, Acli e Arci di Bergamo. Tra le scuole, l’assegno più alto (oltre 1.000 euro) è arrivato dalle scuole elementari e medie di via Tonale a Petosino, dove i ragazzi si sono prodotti in un dinamismo di relazioni che ha lasciato stupiti persino i docenti. Con la collaborazione del locale gruppo alpini, subito dopo Natale, hanno organizzato una serie di mercatini. “Inizialmente – spiega l’insegnante Mirianna Genuessi – hanno messo in vendita oggetti personali recuperati da casa; poi hanno cominciato a chiedere in giro chi volesse cedere qualcosa per una significativa finalità sociale.”

Il direttore del CSA Roffia ha incontrato i ragazzi per ringraziarli della raccolta fondi e per ritirare l’assegno. (Bruno Silini, da L’Eco di Bergamo)

ALBO DEI BENEFICIARI DI PROVVIDENZE DI NATURA ECONOMICA EROGATE NELL'ESERCIZIO 2005

(Articolo 22 - Legge 30 dicembre 1991, nr. 412) 1 - ASSISTENZA E SICUREZZA SOCIALE di cui 6.037,00 trasferimento fondi dal Comune di Bergamo (L. 285/2000) di cui 13.351,14 trasferimento fondi dall'A.S.L. (circ. 4) di cui 2.093,96 entrate da privati (partecipaz. quota inserimento minore in Istituto) di cui 18.901,70 dalla Regione Lombardia per F.S.A 2004 di cui 38.100,00 dall'Ambito Territoriale per BUONI SOCIALI 3a annualità e BUONO NATALITÀ 2 - ATTIVITÀ SPORTIVE E RICREATIVE DEL TEMPO LIBERO 3 - SVILUPPO ECONOMICO 4 - ATTIVITÀ CULTURALI ED EDUCATIVE 5 - TUTELA DEI VALORI AMBIENTALI 6 - INTERVENTI STRAORDINARI di cui 10.545,79 dalla Regione Lombardia (L. 62/2000 + L. 448/1998) 7 - ALTRI BENEFICI ED INVESTIMENTI di cui 1.080,78 entrate da privati (varie) di cui 13.739,53 entrate dalla Regione Lombardia (elim. barriere architettoniche) TOTALE di cui 103.849,90 entrate varie

122.423,40

9.422,86 ---------84.277,55 2.800,00 61.336,90 75.601,74

355.862,45

PER LA VIRTUS AMICHEVOLE DI LUSSO CON CHIEVO È stata una bella soddisfazione per i calciatori dell’Unione Sportiva Virtus Petosino incontrare, in marzo, i professionisti del Chievo (sesti nella classifica di campionato di serie A, a pari merito con la Lazio) durante una partita amichevole disputata al centro Sportivo Veronello a Calmasino di Bardolino. Un allenamento di lusso per i dilettanti del Petosino (in seconda categoria) concluso con un secco 7-0 in favore del Chievo. Ma il risultato in quest’occasione contava poco. L’importante per i nostri ragazzi allenati da Renato Pizzi era misurarsi con la formazione veneta. In panchina, a seguire l’incontro, era l’assessore con delega allo Sport Franco Cometti. Dopo il match, Giuseppe Pillon, mister del Chievo, ha ringraziato i ragazzi della Virtus per la determinazione che spesso ha messo in difficoltà la difesa scaligera.


Comune di Sorisole Periodico per i cittadini

15

"La storia del Comune attraverso gli atti amministrativi" La redazione ha ritenuto di istituire questa nuova rubrica a fianco delle fotografie storiche e, per questo numero, abbiamo pensato di ricordare la Deliberazione n. 1 del Consiglio comunale della Sezione ordinaria di primavera del 03 aprile 1879; avente per oggetto “Pozza da praticarsi sul piano Galluzzone per abbeverare le bestie al pascolo”. Presenti il Sindaco sig. Gio Batta Baggi (Presidente) ed i sigg.ri Consiglieri Ghilardi Alessandro, Baggi Andrea, Bacuzzi Andrea, Brugnetti Pietro, Zambelli Luigi, Baggi Antonio, Zambelli Geremia, Baggi Bortolo, Bacuzzi Bortolo, Carminati Giuseppe, Cometti Pietro e Agazzi Bortolo. Assenti: Gamaleri Carlo e Cometti Giovanni. Il Consiglio comunale Ritenuta la convenienza, anzi l’assoluta necessità di praticare una pozza sul piano Galluzzone del Monte per far abbeverare le bestie al pascolo ammette e Delibera Con voti favorevoli 9 e contrari 4 per alzata e seduta sia eseguita la detta pozza incaricandone la rispettiva Giunta Municipale dell’esecuzione delle opere. Ho scelto questa delibera, forse fra le meno emblematiche, per poter fare due riflessioni. La prima, affatto scontata, riguarda la brevità e la schiettezza con la quale nell’ottocento producevano gli atti amministrativi: se dovessimo oggi realizzare “una nuova pozza”, fra progetto preliminare, definitivo/esecutivo, Autorizzazione paesistica al Parco, eventuale svincolo idrogeologico ed altri pareri produrremmo almeno un faldoncino di carta… La seconda riguarda i cambiamenti subiti nel tempo dalla proprietà comunale al Galusù: se centoventi anni fa i pascoli venivano affittati per il foraggio ed era stata creata una pozza per l’abbeveraggio del bestiame, dal 2002, con l’interessamento dell’asses-

sore all’ambiente Morelli, la pozza è stata riqualificata affinché gli elicotteri antincendio la possano utilizzare per attingere l’acqua; inoltre, è stata realizzata una piazzola per l’atterraggio degli elicotteri. Invece i prati intorno sono oggi utilizzati precipuamente per la sosta escursionistica o per godere il paesaggio ed il sole. In ultimo voglio esprimere il mio personale dissenso al modo di operare del tutto singolare ed un po’ individualista con il quale è stata organizzata la “3ª festa söl Galusù”. Da tre anni a questa parte infatti il lunedì dell’Angelo è bello trovarsi sul pianoro del Galluzzone per la Santa Messa ed un pranzo al sacco in Comunità. L’Oratorio Don Rubbi di Sorisole - sig. Curato Don Primo ed il compianto Giulio Zambelli idearono l’iniziativa nel 2004 e la promossero di concerto con l’Amministrazione comunale. Quest’anno, invece, e non se ne capisce il motivo, abbiamo visto inviti e manifestini sporadici molto strani: in alto il logo del Nucleo Antincendio boschivo di Sorisole e quello del Parco regionale dei Colli (il Consorzio gestore del Parco non ha concesso né ricevuto alcuna richiesta di patrocinio e/o uso del logo per la festa al Galusù); in centro le scritte “Antincendio boschivo, Parco dei Colli, Sezione Alpini (la Sezione ANA di Bergamo non è stata informata – o forse era il gruppo?), SIM, Oratorio”; in calce i loghi di tre sponsor (Boffy Graph, BCC di Sorisole e Lepreno e Klimax tende). Insomma di tutto di più, ma senza alcun criterio, senza alcuna logica organizzativa, ma soprattutto senza alcun rispetto del Comune di Sorisole. Di questo me ne rammarico ed informo fin d’ora che l’Amministrazione comunale vieterà o denuncerà l’arbitrario utilizzo delle sue proprietà per iniziative organizzate senza i giusti coinvolgimenti. Guardate concittadini che tale passaggio lo potrei mutuare per altri gruppi o per altre iniziative. Se a qualcuno non è simpatico il Sindaco, va bene, ma perché dimenticare le Istituzioni? O a qualcuno è antipatica l’Istituzione? Il Comune? Scusate lo sfogo. Spero mi giungano vostre considerazioni e si apra anche un dibattito. Simone Stecchetti

TRASFERIMENTO DEL COMUNE Nella fotografia si nota il rev.do Prevosto don Giovanni Radaelli, il Vescovo di Bergamo S.E. mons. Clemente Gaddi e il Sindaco Lorenzo Cortesi mentre scendono le scale del Municipio dopo l’inaugurazione del 15 giugno 1969 (Foto archivio comunale)

Per la prima settimana del prossimo ottobre è previsto il trasferimento del Comune presso la ex sede delle scuole elementari di via San Francesco d’Assisi. Con successive e circostanziate informative saranno comunicati alla cittadinanza le date esatte del trasloco e dell’inaugurazione nonchè i nuovi recapiti telefonici degli uffici.


16

Comune di Sorisole Periodico per i cittadini

PRIMA FIERA DI SAN PIETRO L’Amministrazione Comunale di Sorisole, in collaborazione con la Parrocchia dei SS Pietro ed Alessandro martire e l’Oratorio Don Rubbi, organizza per il 25 giugno 2006, la “Prima fiera di San Pietro”, manifestazione che vuole coinvolgere il maggior numero di persone, nell’ambito della Processione del Patrono. Sarà chiusa al traffico la parte nord della via Beato Giovanni XXIII e la Piazza Alpini per dare la possibilità ad ambulanti e rigattieri di posare le loro bancarelle. Per i più piccoli saranno allestiti due punti giochi: uno in Piazza Alpini e l’altro nel parcheggio davanti alla sede della BCC di Sorisole e Lepreno di Sorisole dove verranno posizionati dei gonfiabili. La fiera e l’utilizzo dei giochi saranno sospesi durante la Processione con la Reliquia ed il trono di San Pietro, riti religiosi da sempre altamente sentiti dalla nostra Comunità. Un particolare ringraziamento alle ditte del nostro paese che hanno offerto il noleggio dei gonfiabili: MAX COLOR DUE, OPEL MASTROBUONO, PIAZZALUNGA CARRELLI ELEVATORI, ELETTRAUTO CASATI ISACCO

INIZIATIVE CULTURALI ESTIVE L’Amministrazione Comunale, la BCC di Sorisole e Lepreno, con il contributo della società Grès s.p.a. ha promosso per la prossima estate due eventi culturali ed aggregativi di estrema rilevanza sociale: - il concerto del cantautore bergamasco “Bepi” lanciato e organizzato dalla Polisportiva sorisolese, si terrà la sera del 26 luglio 2006 presso il Campo sportivo grande dell’Oratorio Don Rubbi di Sorisole; - l’esecuzione del concerto lirico “Don Pasquale” di Gaetano Donizetti, grazie alla disponibilità dell’Oratorio di Petosino, si terrà la sera del 19 agosto. Successive informative pubbliche specificheranno i dettagli relativi alle due iniziative.

ed alla BCC di Sorisole e Lepreno che ha offerto le locandine pubblicitarie. Assessore Andrea Morelli Nella settimana di San Pietro ci sono altri appuntamenti; da Cantiamo insieme (sabato 17 in Teatro) alla Marcia non competitiva e alla Gincana in Bicicletta (rispettivamente lunedì 19 e martedì 20 al Campo grande dell’Oratorio); ma soprattutto, importanti eventi culturali e religiosi. Programma culturale • Mercoledì 21 giugno In Teatro alle ore 20.30, Serata Musicale • Sabato 24 giugno In Teatro alle ore 21.00, Concerto del Corpo Musicale di Sorisole Al Campo grande alle ore 22.30, Spettacolo pirotecnico • Domenica 25 giugno Per le vie del paese tutto il giorno, Fiera di San Pietro (vedi articolo in alto) • Giovedì 29 giugno In Prepositurale alle ore 21.30, Presentazione del libro “Guida alla chiesa” Programma religioso in Prepositurale • Giovedì 22 giugno Alle ore 20.30, Santa Messa - Triduo di San Pietro • Venerdì 23 giugno Alle ore 20.30, Santa Messa - Triduo di San Pietro • Sabato 24 giugno Alle ore 20.00, Santa Messa - Triduo di San Pietro • Domenica 25 giugno Alle ore 17.30, Solenne pontificale e Santa Processione. Presiede S.E. mons. Bruno Foresti, arcivescovo emerito di Brescia. • Giovedì 29 giugno Alle ore 20.30, Solenne concelebrazione di San Pietro.


Sorisole 1-2006