Page 1

e-zine

l’amico degli animali

La prima rivista multimediale sul mondo Pet

N. 6 - Giugno 2018

Qui DEMAS

Giulius fa poker a Roma

SALUTE ANIMALE

Forasacchi: un pericolo silente

PAROLA AGLI ESPERTI

Galenica in ”veterinaria”: sempre attuale


Sommario

.............................. Salute animale pag 4 - 7 Forasacchi: un pericolo silente Giochiamo con il cane Non sottovalutiamo la Filaria Salute animale

5

Angolo cane pag 9 Australian Terrier Angolo gatto pag 11 Certosino (Chartreux) Altri Pet pag 13 - 14 Alimentazione tartarughe erbivore Portiamo il coniglio dal veterinario

Angolo gatto

11

Parola agli esperti pag 18 - 21 Esame del midollo osseo e suoi riflessi sulla salute Galenica in ”veterinaria”: sempre attuale Curiosità

23

Curiosità pag 23 - 25 Italiani ed animali La prima musica per gatti si basa sulle stesse frequenze delle fusa Barbra Streisand ha fatto clonare il suo cane e sono nati due cuccioli L’angolo della lettura pag 27 Gobi. Un piccolo cane con un grande cuore

l’amico degli animali

EDITORE

Demas Srl - Cir.ne Orientale 4692 00178 - Roma - Tel. 06.41.79.05 info@demas.it - www.demas.it

Giulius E-zine - Giornale On line Punti Vendita

Qui Demas pag 29 - 30 Antiparassitari e tanto altro! Giulius fa poker a Roma Pet quiz pag 34

Via Carlo Emery, 135 - 00188 Roma LUN - SAB 09.00 -19.00 Orario continuato Circonvallazione Orientale, 4692 – 00178 Roma LUN - SAB 09.00 -19.00 Orario continuato Via del Fontanile di Mezzaluna, 401 – 00054 Fiumicino (RM) LUN - SAB 09.00 - 13:00 14:00 - 18:00 Via dei Colli Portuensi 69 – 00151 Roma LUN – SAB 10.00-13.00 / 14.30-19.30 Tel. 06.41.79.05.500 Fax. 06.66.18.90.84 Per visualizzare e scaricare il magazine è necessario aver installato Adobe Reader (download gratuito dal sito www.adobe.com).

LEGENDA Torna all’Homepage Clicca sulla freccia per vedere i link esterni


S

IBUTORE

Mediterranean gourmet

O

DI

TR

V

ESC LUSI

“Lasciate che il cibo sia la vostra unica medicina” — Ippocrate

Cibo Olistico cucinato con ingredienti naturali di alto valore nutritivo, che forniscono i vantaggi della fitoterapia che potenzia il sistema immunitario e migliora la salute.

FORMULA PROVITAL Una combinazione di prodotti botanici, nutrienti e prebiotici per offrire una nutrizione piu’ avanzata, per fornire adeguati livelli di antiossidanti che rafforzano il sistema immunitario e riducono così il rischio di malattie.

Ipoallergenico

Alimentazione naturale

Grain Free

Siamo il primo produttore spagnolo certificato da PETA. Non testiamo mai sugli animali nel corso di tutto il processo di sviluppo e produzione dei nostri prodotti.

Condro-protettori

Dieta di esclusione

www.gosbi.com


salute animale

i Forasacchi

i

n questo periodo dell’anno i nostri cani devono fronteggiare un nemico insidioso, i forasacchi, nome popolare che indica le ariste delle graminacee selvatiche fra le quali ricordiamo in particolar modo l’avena e l’orzo selvatici . I forasacchi sono una parte della spiga, quando sono verdi non sono un pericolo, ma se secchi si trasformano in piccoli aghi appuntiti che possono penetrare con facilità in diverse parti del corpo del nostro amico a quattro zampe. I forasacchi sono diffusi in tutto il nostro Paese particolarmente nei prati in campagna, ma anche nelle aiuole cittadine, specie se la manutenzione è trascurata. I forasacchi possono entrare in profondità nei tessuti e causare lesioni. Zampe – Spesso i forasacchi penetrano negli spazi interdigitali e nei cuscinetti plantari; quando ciò si verifica il cane tende a zoppicare e, in certi casi, non è in grado di appoggiare l’arto ferito. Orecchie – Se il forasacco penetra in un orecchio, il cane cammina con la testa abbassata e girata dalla parte interessata e tenta di liberarsi del corpo estraneo scuotendo ripetutamente il capo e grattandosi. Oltre ad infezioni c’è il rischio che il forasacco, avanzando lungo il suo percorso, causi perforazione del timpano. Naso  – Qualora un forasacco penetri nel naso il cane inizia a starnutire ripetutamente ; in alcuni casi è possibile anche che si verifichi perdita di sangue dal naso. Occhi – In caso di penetrazione si ha la presenza di gonfiore, lacrimazione; il cane tende a chiudere l’occhio colpito. Oltre al pericolo di infezione esiste la possibilità di perforazione corneale. Gola – Se il forasacco penetra in gola il segno principale è rappresentato da una violenta tosse che può associarsi a espettorazione di sangue. Se si sospetta che il nostro cane abbia subito la penetrazione di uno o più forasacchi è necessario contattare al più presto il nostro veterinario di fiducia.

4

A. C.


salute animale

GIOCHIAMO CON IL CANE

P

A. Ciorba

er il cane il gioco è molto importante e particolarmente in età giovanile. Attraverso il gioco il cane mette alla prova le proprie capacità ed i propri sensi. Il gioco è nettamente correlato con l’apprendimento. Vari sono i tipi di gioco per un cucciolo. Possiamo riassumerli in due categorie principali: il gioco sociale ed il gioco con oggetti, collegato anche al concetto di predazione. Il gioco con oggetti aumenta nel cucciolo la familiarità sia con il proprio corpo sia con gli oggetti che gli si presentano nella vita quotidiana. Taluni oggetti aumentano l’attenzione del cane, stimolando proprio il gioco predatorio come quelli che rotolano, squittiscono, si muovono. Gli oggetti, in genere, sono prima esaminati con il naso e poi con la bocca. è importante tenere in considerazione anche il materiale con il quale sono fatti i giocattoli. Da evitare ad esempio giochi che si possono rompere e che il cane può ingoiare. Il giocattolo può, anche, essere usato come premio in fase di educazione. Il gioco sociale, invece, ricorda il gioco che il cane può fare con i suoi simili o con gli umani. Nel gioco sociale con altri cani il cucciolo può imparare tra l’altro la capacità di relazionarsi in modo adeguato, i segnali di stop o il rispetto delle gerarchie. In sintesi, i segnali di comunicazione che serviranno al cane adulto per rapportarsi in modo più corretto con altri cani. Ogni razza e soggetto avrà dei giochi che preferisce rispetto ad altri. Per comprendere quale gioco ami fare il nostro cane, è opportuno capirne le motivazioni. Ad esempio se un cucciolo ama rincorrere oggetti la sua motivazione sarà la predazione; ad altri cuccioli piace più giocare da soli, quindi la loro motivazione sarà distruggere o nascondere il proprio gioco. Lo possiamo capire, osservando il nostro cucciolo, proponendogli diverse attività. Nel gioco il cucciolo costruisce anche il suo carattere oltre che il suo bagaglio di conoscenze. 5


salute animale

NON SOTTOVALUTIAMO LA FILARIA

L

e zanzare sono responsabili di un’importante parassitosi che può colpire i nostri piccoli animali; la filariosi. Presenza e numerosità delle zanzare è alla base della diffusione delle filariosi in aree particolarmente colpite del nostro Paese come la pianura Padana.

A. C. Altro fattore che ha contribuito al diffondersi della malattia è costituito dal movimento dei cani, non trattati farmacologicamente. Una sola puntura di una zanzara infetta è sufficiente a causare la malattia e si possono ammalare anche gli animali tenuti in casa. I parassiti adulti sopravvivono a lungo negli animali sino a 5-6 anni nel cane. Nel gatto la sopravvivenza dei parassiti è più breve (inferiore a un anno). Forme di filariosi Filariosi cardiopolmonare. Quando la zanzara punge un animale parassitato assume, insieme al sangue, le microfilarie prodotte dai parassiti adulti. Nell’insetto queste maturano in circa due settimane a larve infestanti che sono trasmesse agli ospiti definitivi (cani e gatti) durante il successivo pasto di sangue. Nell’organismo degli animali le larve evolvono nelle forme giovanili e, attraverso il circolo sanguigno, raggiungono le arterie polmonari e il cuore dove si sviluppano a vermi adulti. Le filarie adulte,a loro volta,si riproducono e liberano in circolo le microfilarie chiudendo così il ciclo. Filariosi sottocutanea Il ciclo biologico del parassita è analogo al precedente e la trasmissione avviene sempre tramite le zanzare.

6


salute animale

I vermi adulti si localizzano nel sottocute e intorno al muscolo. Talvolta il parassita è rinvenibile in noduli sottocutanei ,indolori, freddi, mobili sul sottocute e può essere causa di infiammazione della pelle con associato prurito. Sintomi La Filariosi cardiopolmonare si presenta in forme diverse nel cane e nel gatto. Il cane generalmente contrae la malattia nel periodo che va da fine aprile-maggio ad ottobre, quando sono maggiormente presenti le zanzare. Nel cane i sintomi compaiono diverso tempo dopo l’infestazione. Il cane appare stanco, tossisce, affannato anche dopo sforzi modesti, inappetente e depresso. Nel gatto la Filariosi cardiopolmonare ha un decorso rapido e grave . I sintomi compaiono all’improvviso: il gatto respira male, tossisce, non mangia, vomita. Dopo la comparsa dei primi sintomi, il decorso è spesso rapido,

anche di poche ore, e l’esito può essere letale. Per comprendere meglio la gravità della filariosi felina, è sufficiente tenere presente che i vermi adulti raggiungono le stesse dimensioni tanto nel gatto quanto nel cane, a fronte delle dimensioni molto più ridotte del cuore felino. Da notare che nel gatto è sufficiente la presenza di una o due filarie adulte per portare a forme patologiche acute con esito fatale. Nella lotta alla filariosi la parola d’ordine è prevenzione in quanto consente di evitare di contrarre una malattia che normalmente richiede una terapia complessa e potenzialmente molto pericolosa. La profilassi deve essere eseguita per tutto il periodo di circolazione delle zanzare mediante la somministrazione programmata di appositi farmaci (chiedi al tuo veterinario). 7


NEW TM

NEW ZEALAND ALL’AGNELLO con CERVO

IL PRIMO PRODOTTO DELLA LINEA LEGEND A DENOMINAZIONE GEOGRAFICA Legend New Zealand è il nuovo alimento secco con carni provenienti direttamente dalla Nuova Zelanda, adatto per tutti i cani adulti, di taglia piccola e medio/grande. • AGNELLO e CERVO NEOZELANDESI: provenienti da allevamenti estensivi situati nella natura incontaminata • OLIO DI PESCE: garantisce l’ideale rapporto tra Omega-3 e Omega-6 • ESTRATTI BOTANICI: mirtillo, timo e ÄVYPKP[PNSPV possiedono effetti antitossici(1), antiossidanti(1)HU[PPUÄHTTH[VYP(2) e immuno-modulanti(3)  :[\KPZJPLU[PÄJPW\IISPJH[PZ\YP]PZ[LKPJHSPIYVPU[LYUHaPVUHSL! (1) www.forza10.com/piante-antitossiche (2) www.forza10.com/piante-antiossidanti (3) www.forza10.com/ricerca-leishmania

seguici

www.forza10.com

8


Angolo cane

Australian Terrier

A. C.

Origine: Australia. L’Australian Terrier è molto simile allo “Yorkshire”. Cane di piccola taglia, mesomorfo. Una delle sue caratteristiche tipiche è il particolare ciuffo di pelo di color nocciola sulla testa ed un altro cerchio di pelo che gira intorno al collo. Cane robusto e basso. Ottimo cane da compagnia. Possiede le caratteristiche principali di tutti i terriers: l’attività, l’attenzione e la solidità. Ha un temperamento equilibrato. Leale con l’uomo. Si adatta ad ogni tipo di ambiente e di condizione climatica. Ama viaggiare ed esplorare nuove zone. Altezza: circa 25,5 cm. Peso: circa 6,35 kg. Tronco: corpo lungo in proporzione all’altezza al garrese. Costruzione robusta. Torace di giusta profondità, abbastanza largo. Testa e muso: piuttosto lunga, con cranio piatto. Muso forte e potente. Tartufo: largo, di colore nero. Denti: regolarmente allineati e completi nel numero e nello sviluppo. Chiusura a forbice. Orecchie: piccole e portate erette sulla testa. Arti: in appiombo,di media lunghezza. Buone le angolature. Spalla: con giusta inclinazione. Muscolatura: di buono sviluppo in tutto il corpo. Linea superiore: diritta. Coda: con attaccatura alta. Pelo: pelo di copertura denso, ruvido e dritto. Deve avere una lunghezza di circa 6 cm. Il sottopelo deve essere corto e fitto. Pelo lungo sul muso e sulla parte inferiore degli arti. Colori ammessi: blu, blu acciaio, grigio blu con focature; ciuffo blu, argento; sabbia puro o rosso. 9


Leader nella distribuzione veterinaria in Italia

DOVE L’ECCELLENZA È IL VALORE PIÙ SEMPLICE

FIDUCIA PROFESSIONALITÀ DISPONIBILITÀ 10

WWW.DEMAS.IT

DEMAS SRL VIA DI SALONE, 132 - 00131 ROMA - SEGRETERIA: 06 417905


angolo gatto

Certosino (Chartreux)

A. C.

Origine: Francia. La fonetica del nome rimanda ad una regione isolata e montagnosa della Francia, la Grande Chartreuse. Nell’XI secolo i monaci Certosini avevano un monastero in quella regione e si dice che abbiano da sempre allevato questi gatti dal tipico mantello grigio-blu. Secondo un’altra ipotesi, il nome deriverebbe da un tipo di lana pregiato importato dalla Spagna nel Settecento: si chiamava “Pile de Chartreux” o meglio lana di Certosino. Gatto robusto, dal pelo corto di colore grigio-blu. è un gatto dolce e miagola poco; socievole, di buon carattere , dal temperamento equilibrato e pacifico, particolarmente adatto come animale da compagnia per persone sole o anziane. Convive bene con altri gatti e con cani. Si adatta bene alla vita in casa, ma deve avere abbastanza spazio a disposizione. Ottimo cacciatore di topi. Altezza: circa 25,5 cm. Colore: Lo standard ammette tutte le tonalità di grigio, dal cenere all’ardesia, ma il più diffuso è il grigio cenere. Deve essere il più uniforme possibile e non deve presentare striature, disegni o peli bianchi. Il pelo tende ad essere più argenteo sul naso, intorno alle vibrisse, nella parte posteriore delle orecchie e sulla punta delle zampe. Il colore degli occhi va dal bronzo dorato all’ambra. Standard Categoria: Pelo Corto. Corporatura: da media a grande; dall’aspetto muscoloso e robusto, specialmente nei maschi. Testa: ampia alla base, cranio ben sviluppato, con uno spazio stretto e piatto tra le orecchie; naso largo e diritto non camuso.  Orecchie: poco aperte alla base e con punte un po’ arrotondate. Occhi: grandi e aperti, non troppo arrotondati; angolo esterno leggermente rivolto verso l’alto. Arti: piuttosto lunghi, con zampe larghe. Coda: di media lunghezza, larga alla base, affusolata e con punta arrotondata.  Mantello: pelliccia spessa, lucida con sottopelo lanoso. Il doppio pelo fa sì che il pelo stia ritto e soffice al tatto. 11


www.foschigroup.com

L’azienda Foschi è presente da più di 100 anni nel mondo del Veterinario, fornendo tutte le attrezzature necessarie per curare al meglio i nostri amici animali. Con l’obiettivo di essere il più possibile vicina alle esigenze dei Veterinari e garantire il miglior servizio.

Più di 20.000 articoli Fidelity card gratuita con importanti sconti Customer service dedicato Assistenza tecnica in tutta Italia Corsi di formazione Consegna rapida e sicura Foschi Srl Via di Salone, 132 00131 Roma Tel: +39 06 98263800 Fax +39 06 98263899 info@foschigroup.com

12

Per informazioni, preventivi e ordini puoi contattarci al numero +39 06 417.905.800 o inviare un’email a preventivi@foschigroup.com o a ordinivet@foschigroup.com


altri pet

ALIMENTAZIONE tartarughe erbivore

T

A. C.

ra le molte specie erbivore vi sono le Testudo spp. che hanno abitudini alimentari strettamente ed esclusivamente vegetariane. In natura questi cheloni trovano una grande varietà di vegetali che possono scegliere in modo da bilanciare la razione quotidiana. L’alimento vegetale è fermentato a livello del colon, in tempi piuttosto lunghi (a volte necessitano 3-4 settimane) quindi la dieta deve contenere elevati livelli di fibra (20-30%), una bassa quantità di grassi, pochissimi carboidrati e una buona quota di proteine (15-35%). Il  calcio  è un elemento fondamentale per questi  rettili  poiché è necessario sia per l’ossificazione della corazza sia per il metabolismo e la produzione di uova nelle femmine. Somministrare integratori di calcio è sconsigliato salvo diversa indicazione poiché è facile eccedere senza contare che per fissare il calcio le tartarughe, come tutti i vertebrati, necessitano di Vitamina D3 e quindi è molto importante l’esposizione alla luce del sole o ai raggi UV artificiali. Animali allevati in giardino possono scegliere entro certi limiti la vegetazione di cui nutrirsi ma per favorire l’apporto di calcio possiamo integrare la loro dieta con dell’erba medica. Le  verdure  dell’orto possono essere somministrate sebbene in maniera limitata, la  frutta  deve essere ridotta al minimo a motivo dell’elevata quantità di zuccheri che contiene. Si possono somministrare anche  mangimi  commerciali ,ma solo come integrazione. Da evitare alimenti di origine animale benché in natura questi rettili si nutrano occasionalmente anche di insetti e gasteropodi. Attenzione deve essere prestata a quei soggetti che vivono in terrario e che quindi dipendono interamente dall’uomo per il soddisfacimento dei propri fabbisogni alimentari. 13


altri pet

Portiamo il coniglio dal veterinario

A. C.

• Avere con se il libretto attestante le vaccinazioni eseguite , un memorandum su eventuali terapie od accertamenti diagnostici effettuati in precedenza o da veterinari diversi dal nostro di fiducia. • Nel caso siano stati acquistati dei coniglietti recentemente e ci si rechi dal veterinario per un primo controllo sarà opportuno portare le confezioni degli alimenti utilizzati ed un campione di feci. • è consigliabile trasportare il coniglio in una gabbia non troppo grande, è possibile

impiegare un trasportino per gatti in plastica al fondo del quale sarebbe opportuno porre del materiale antiscivolo e assorbente come ad esempio un asciugamano ripiegato. Non mettere all’interno del trasportino alimenti o vaschette contenenti acqua. Qualora si sia privi di un trasportino idoneo è possibile acquistarlo od ordinarlo presso la Demas srl o i negozi Giulius.

• Si può evitare di portare il coniglio a digiuno. • Vale sempre la regola di prestare particolare attenzione a non lasciare l’automobile

con l’animale dentro parcheggiata al sole ed è parimenti consigliabile durante il viaggio di porre il trasportino nell’automobile nel lato all’ombra.

14


camon.it

Ad a

per cani e tto

tti ga

en zion atur te

e al

Pro

PROTEGGERLi TI VIENE NATURAL E. ANCHE A NOI.

Protectionline

La linea Camon® all’Olio di Neem, un aiuto naturale contro insetti e parassiti. Per la salute del tuo amico a quattro zampe, Camon ha creato una linea di prodotti dall’efficacia e sicurezza testate. Una gamma completa, a base di Olio di Neem: l’estratto naturale più sgradito a insetti e parassiti. Scopri tutti i prodotti su camon.it

15


(R)ESTATE FRESCHI E SICURI! Il sole, il caldo, l’allungarsi delle giornate: tutti fattori che ci incoraggiano ad aumentare le uscite in compagnia dei nostri amici animali. Ma queste situazioni, soprattutto nei mesi più caldi, non sono esenti da “rischi”: per questo è importante avere a cuore il loro benessere e la loro sicurezza per far sì che questi momenti siano realmente speciali! IL TAPPETINO AUTORINFRESCANTE: UNA SOLUZIONE DI…PESO!

Il tappetino rinfrescante è una soluzione utile per aiutare l’animale a mantenere una corretta temperatura corporea. Ma perché sia efficace, questo prodotto dev’essere dotato di un contenuto adeguato interno di gel. Per questo i tappetini autorinfrescanti, proposti da Camon in 4 misure, contengono rispettivamente ben 1 - 1,5 - 2 e 4 kg di gel rinfrescante! Ottimi sia in casa che all’aperto, morbidi e resistenti, non necessitano di essere congelati o raffreddati: quando il corpo dell’animale lo avrà scaldato, basterà lasciar riposare il tappetino per renderlo nuovamente fresco. COLLARI CHE DANNO SOLLIEVO.

I cani, abituati ad indossare spesso collari durante l’anno, apprezzeranno sicuramente i collari rinfrescanti, disponibili in 3 misure e regolabili grazie alla chiusura con velcro: basterà porli in freezer prima dell’uso per poi farli indossare all’animale. UN TUFFO IN PISCINA “A QUATTRO ZAMPE”!

Per offrire ai nostri animali il piacere di un rigenerante tuffo in piscina, invece, ecco una spaziosa piscina per cani, ideale nelle giornate più afose. Disponibile in 3 misure, è robusta e dotata di un rivestimento interno antiscivolo. Facile da trasportare all’interno della sua borsa, le sue pareti flessibili le consentono di assumere sia la forma circolare sia di adattarsi a spazi come balconi e terrazze. Non necessita di pompetta per il gonfiaggio ed è dotata di una valvola che consente lo scarico dell’acqua.


TANTI GIOCHI GALLEGGIANTI!

Per rendere ancor più allettante il tempo libero con i propri cani, ecco una selezione di ben 10 giochi galleggianti che, grazie alle loro simpatiche forme, offriranno tante ore di divertimento. Ideali negli ambienti acquatici, sono realizzati con una speciale gomma durevole e resistente, risultando ottimi anche per sviluppare l’interazione tra voi ed il vostro animale. FRESCHEZZA…GIOCOSA!

E non finisce qui: i nostri quattrozampe hanno a disposizione tanti giochi rinfrescanti per alleviare la calura. Come i ghiaccioli e coni gelato in silicone, molto realistici nelle forme e attrattivi grazie alle loro vivaci colorazioni. O come i giochi rinfrescanti Arctic, utilizzabili anche come spargi ricompensa, utili per rinfrescare l’animale e per allenare la dentizione dei cuccioli. Basterà porli in freezer prima dell’utilizzo per garantire un refrigerante sollievo all’animale durante il gioco. Oppure come i giochi rinfrescanti in TPR, pensati per offrire un’altra simpatica alternativa ludica.

PER LA LORO SICUREZZA…E ANCHE PER LA NOSTRA.

Per rendere le uscite con il proprio animale le più serene possibili, Camon propone alcuni prodotti specifici come il salvagente per cani, resistente, confortevole e non costrittivo, che permette un agile movimento sia in acqua che sulla terraferma. Il suo colore fosforescente e le cuciture reflex consentono di vedere l’animale anche nell’oscurità e da lontano. Disponibile in 5 misure, è dotato di una robusta maniglia sulla schiena che consente un rapido recupero dell’animale in caso di caduta in acqua e può essere inoltre un ottimo ausilio per gli esercizi di fisioterapia in acqua, a seguito di incidenti e interventi chirurgici. Per le “semplici” passeggiate è invece pensato il giubbino ad alta visibilità, disponibile in 4 misure, che grazie alla sua caratteristica catarifrangente offre un’alta visibilità soprattutto nelle ore con meno luce. Infine il ciondolo luminoso in silicone vi aiuterà ad essere maggiormente visibili durante le ore serali o nel caso di condizioni meteo avverse come pioggia e nebbia, grazie a 3 diverse sequenze luminose e ad una potente luce visibile fino a 200 metri. E buona estate a tutti!


parola agli esperti

ESAME DEL MIDOLLO OSSEO E SUOI RIFLESSI SULLA SALUTE

{

Prof. Alessandro Ciorba

Il mio cane era abbattuto e mangiava poco. Dopo una visita veterinaria ed un prelievo dal midollo osseo mi è stato detto che il cane è anemico, a causa di un malfunzionamento del midollo. Giulio S. ( Pordenone ) Il midollo osseo è un tessuto molle che si trova nell’interno cavo delle ossa. È la sede principale della produzione delle cellule del sangue. In esso sono presenti tutti gli stadi di sviluppo di queste cellule, compresi gli elementi staminali (pluripotenti), che possono essere stimolati a svilupparsi in qualsiasi linea cellulare del sangue (globuli bianchi, rossi e piastrine). Le sedi del prelievo sia nel cane sia nel gatto sono costituite dal femore o dall’omero mediante uno specifico ago. Prima di procedere all’esecuzione di tale test è fondamentale avere raccolto accurate notizie (anamnesi) sull’animale, sulla sintomatologia presentata, sull’esito di eventuali esami radiografici e di laboratorio (soprattutto l’esame delle cellule del sangue oltre ai dati sulla funzionalità di fegato e rene).

18


parola agli esperti

Questo particolare esame si rende opportuno in tutta una serie di situazioni patologiche: • Anemie, nelle quali il midollo osseo, che è deputato alla produzione delle cellule del sangue, non sembra adempiere correttamente alle sue funzioni. • Diminuita presenza nel sangue di deter-

minate cellule della serie bianca, cioè di quegli elementi cellulari, i quali intervengono nella difesa dell’organismo colpito da infezioni di varia natura e che, in caso di loro scarsa presenza, possono causare un peggioramento significativo di una malattia infettiva.

• Scarsa presenza nel sangue degli elementi

deputati alla coagulazione del sangue (piastrine). Ciò provoca ripercussioni gravi in caso di emorragie, che potrebbe essere di difficile risoluzione. Tali eventi possono verificarsi in associazione con malattie infettive.

• Gravi alterazioni di alcuni parametri fisio-

logici, come ad esempio i valori delle proteine del sangue, di anticorpi o del livello del calcio.

• Tumori che colpiscono il midollo osseo, quali le leucemie o tumori metastatici. • Anomalie di forma di tutte od in parte le cellule del sangue, globuli bianchi o rossi. • Anemie da carenza di ferro. • Indagini diagnostiche, volte alla ricerca della presenza di determinati microrganismi (Leishmania, Ehrlichia, Hepatozoon , ecc.) del cane o del gatto, che possono annidarsi in questa particolare struttura dell’organismo.

19


parola agli esperti

Galenica in ”veterinaria”: sempre attuale Dr U. Pompili, farmacista La dizione “preparato galenico” deriva dal nome di Galeno, medico dell’antica Grecia, che diffuse la pratica di comporre i rimedi medicamentosi miscelando varie sostanze di base. La Galenica si divide in due gruppi principali: • Preparati magistrali o formule magistrali: sono i medicinali preparati in farmacia in base ad una prescrizione medica destinata ad un particolare paziente; sono tecnicamente assimilabili ai preparati magistrali anche tutte le miscelazioni, diluizioni, ripartizioni, ecc., eseguite per il singolo paziente su indicazione medica. • Preparati officinali o formule officinali: sono medicinali preparati in farmacia in base alle indicazioni di una farmacopea dell’U.E. e destinate ad essere fornite direttamente ai pazienti che si servono in tale farmacia. Dopo la seconda guerra mondiale, con lo sviluppo dell’industrializzazione, la pratica della preparazione galenica, che da sempre costituiva l’aspetto caratterizzante la professione del farmacista, ha subito una progressiva riduzione. La possibilità di poter disporre con immediatezza di farmaci, tecnicamente ineccepibili e terapeuticamente efficaci, realizzati dall’ industria farmaceutica, ha indotto la classe medica a considerare selettivamente la specialità medicinale. Oggi si sta assistendo ad una ripresa della galenica, in particolare delle preparazioni magistrali vista la sempre maggiore esigenza di personalizzazione della prescrizione medica. La galenica risponde alle esigenze degli specialisti e abbraccia la maggior parte dei campi della medicina, in ultimo ma, tra i più stimolanti, il campo della veterinaria. L’industria farmaceutica non offre soluzioni farmacologiche per determinate patologie che possono colpire le diverse specie di animali. Ecco perché la galenica, in questo senso può essere non solo un’alternativa, ma una vera e propria scelta farmacologica.

20


parola agli esperti Oggi si ricorre al galenico magistrale per: • Personalizzazione del dosaggio per l’animale: quando il dosaggio deve essere variato nel tempo o realizzato ad hoc per un determinato paziente; il farmaco industriale, commercializzato solo in dosaggi prestabiliti, non sempre può soddisfare tutte le possibili esigenze. • Facilitare la somministrazione • Medicinali difficilmente o non più reperibili: Farmaci orfani, cioè medicinali per malattie rare, o prodotti che non sono più commercializzati perché non più remunerativi. • Associazione di più principi attivi • Effetto placebo • Possibilità di utilizzare eccipienti e p.a. specifici per quell’animale Si ha la possibilità di allestire ogni tipo di forma farmaceutica che risponde ai bisogni sia dell’animale sia del proprietario come: • Capsule appetibili • Crocchette con principi attivi • Paste appetibili • Boli per cavalli e animali di grossa taglia • Gel transdermici • Gocce auricolari • Sciroppi • Unguenti per dermatologia • Mini capsule per uccelli e roditori L’attività del farmacista preparatore, quindi, è oggi orientata alle personalizzazione del medicinale “fabbricato” su misura del paziente in base alle esigenze del medico prescrittore. L’avvento delle NBP (norme di buona preparazione), inoltre, ha fatto si che anche nelle farmacie la qualità e la sicurezza dei preparati galenici sia al pari del medicinale prodotto industrialmente. 21


LA LORO DIETA DIVENTA MEDITERRANEA.

Sapori italiani garantiti, materie prime fresche e selezionate, gluten free o grain free: ItalianWay conquisterĂ cane e gatto con La Ricetta della Vita, connubio di gusto e proprietĂ  benefiche. Per prenderci cura di loro, come di noi stessi .

www.italianwaypet.it

22


curiosità

Italiani ed animali A. Ciorba

I

l 30° rapporto Italia dell’Eurispes ha fatto un quadro degli orientamenti degli italiani nei confronti di tutta una serie di argomenti ed è stato preso in considerazione anche il tema riguardante possesso e cura degli animali domestici.

Secondo la rilevazione Eurispes 2018, circa 3 italiani su 10 hanno in casa un animale domestico: soprattutto cani e gatti, ma anche uccelli, conigli, tartarughe e pesci. Sono le Isole ad avere la maggior concentrazione di animali domestici, con valori che si collocano al di sopra della media nazionale. E poi sono le  famiglie con figli  ad ospitare di più gli animali nelle proprie case, con oltre il 34% che dichiara di possedere almeno un animale domestico. Dormire con il proprio pet è inoltre un’abitudine diffusa (più del 50% degli intervistati) e altrettanto in crescita è la parte di tempo libero che è volta a soddisfare il bisogno di benessere e le necessità dell’amico peloso.

23


curiosità

A. C.

La prima musica per gatti si basa sulle stesse frequenze delle fusa

F

inalmente anche i gatti potranno rilassarsi con un concerto di sottofondo. è stata composta la prima musica per gatti. Ha un effetto calmante sui piccoli felini domestici e risulta molto più gradita di quella ascoltata abitualmente dagli esseri umani. La melodia è stata musicata dai ricercatori delle Università americane del Wisconsin e del Maryland. I ricercatori americani hanno studiato come i gatti rispondono alle note musicali ed hanno scoperto che anche loro come gli umani sono sensibili alla musica, che può avere negli animali un effetto rasserenante. Hanno quindi cercato di adattare la nostra musica alle stesse frequenze dei loro suoni, che sono più alte della voce umana.  Gli studiosi hanno provato a ricreare i tempi musicali di realtà che i gatti trovano interessanti. Il risultato è una melodia il cui ritmo riproduce quello delle caratteristiche fusa dei felini amici dell’uomo.  Hanno poi fatto ascoltare questa melodia a 47 gatti domestici, insieme a due brani tradizionali di musica classica, ad esempio di Bach. Tutti i gatti hanno mostrato, a sorpresa, totale disinteresse per le nostre note, e sono stati attratti dalle melodie più simili alle loro fusa.

24


curiosità

Barbra Streisand ha fatto clonare il suo cane e sono nati due cuccioli A. Ciorba

M

iss Violet e Miss Scarlett sono due cani clonati. Sono stati ottenuti partendo da cellule prelevate dalla bocca e dallo stomaco di un altro cane, Samantha. Un esemplare di Coton de Tulear deceduto nel Maggio 2017. L’animale aveva trascorso la sua esistenza accanto a Barbra Streisand e quando è scomparso l’attrice ha deciso che voleva, in qualche modo, «mantenerlo in vita». I due «nuovi» cuccioli «hanno personalità diverse - ha raccontato la stessa Streisand a «Variety» - Sto aspettando che crescano per vedere se avranno gli stessi occhi castani e la stessa serietà di Samantha». La rivelazione di Streisand non ha lasciato indifferenti le associazioni animaliste che sono prontamente intervenute sostenendo che è innegabile l’amore per i cani, ma che la clonazione porta alla creazione di un soggetto completamente diverso che di quello di partenza ha solo alcune somiglianze di tipo fisico. Non sono riproducibili caratteri come il carattere o una particolare personalità. Il consiglio delle associazioni, se si desidera un cane, è quello di percorrere la strada dell’adozione, tenendo presente come tanti animali siano abbandonati nei canili e particolarmente bisognosi di cure e affetto. 25


26


l’angolo della lettura

Gobi Un piccolo cane con un grande cuore

N

el 2016 Dion Leonard, un ultra-maratoneta, incontra per caso una piccola cagnolina randagia durante una gara di 250 chilometri attraverso il deserto dei Gobi, in Cina. La cucciola, ribattezzata Gobi, dimostra che quello che le manca nella taglia è ampiamente ricompensato dalla grandezza del suo cuore. Comincia a seguire Dion passo dopo passo, attraverso le impervie montagne Tian Shan, mantenendo il passo con lui per circa 130 chilometri. Quando Dion si rende conto dell’incredibile determinazione di questo piccolo animale, qualcosa dentro di lui si modifica. Inizia a farla dormire nella sua tenda, a portarla in braccio durante il percorso, nonostante il rischio di restare indietro o di non terminare la gara. Rispetto a prima non si concentra più solo sulla vittoria, cercando costantemente di migliorare le proprie performance, ma vuole assicurarsi che Gobi sia al sicuro, nutrita e ben idratata. Anche se non arriva primo, Dion pensa di aver vinto qualcosa di ben più importante: una nuova dimensione della vita ed una nuova amica che decide di portare a casa. Per riuscirci dovrà affrontare mille imprevisti e difficoltà, ma alla fine l’esito sarà positivo.

• Dion Leonard Editore: HarperCollins Italia Anno edizione: 2018 27


O

U R A. AMA I L TU O AN I MALE, R I S P ET TA L A S UA NAT

asticabile om ss

+

ca rne di

8in1 DELIGHTS

pollo

Lo snack unico e brevettato con pelle bovina di alta qualità che avvolge vera carne di pollo disidratata. L’odore e la vista del pollo stimolano il cane ad arrivare alla carne contenuta all’interno della pelle masticabile, tenendolo occupato a lungo ed evitando fastidiosi avanzi. L’uso regolare degli ossi DELIGHTS aiuta a rinforzare denti e gengive e a ridurre la formazione del tartaro. • Solo il 2% di grassi • Privi di coloranti artificiali e aromi aggiunti • Disponibili in diversi formati • Disponibili anche nella versione Delights Beef, con carne di manzo, e Delights Strong, ideali per cani dalla masticazione forte

28

www.8in1.it


Qui demas

antiparassitari e tanto altro!

Irene Rollo

A

nche se l’antiparassitario andrebbe utilizzato durante tutto l’anno, questo è il periodo in cui i padroncini sono maggiormente alla ricerca di questo dispositivo per proteggere il pelosetto dagli attacchi dei parassiti. Il mondo degli antiparassitari è molto vasto e tante sono le tipologie in vendita: esistono gli antiparassitari spot-on, le classiche pipette, che si applicano sulla schiena del cane e che tengono lontani gli insetti e i collari antiparassitari concepiti con prodotti repellenti. Ogni padroncino si affida alla propria esperienza e a quella del veterinario per scegliere l’antiparassitario migliore, così, grazie alla capacità dei social network di parlare con gli utenti, abbiamo voluto sottoporre tutti i nostri follower ad alcuni sondaggi sul tipo di antiparassitario che utilizzano per proteggere il loro cane. L’argomento si è rivelato veramente coinvolgente: le persone hanno dialogato sui pro e sui contro di alcune tipologie di antiparassitari e hanno raccontato la propria esperienza. Questo tipo di informazioni ci aiuta moltissimo, in quanto riusciamo ad entrare in contatto

con chi davvero ci dà tutti i giorni la possibilità di lavorare al meglio! Gli argomenti di questo maggio sono stati tanti, come tante sono state anche le novità del mondo di Giulius. A fine mese abbiamo inaugurato un altro punto vendita, il quarto, nel quadrante ovest della città. Subito i nostri follower hanno dimostrato un vivo interesse nei confronti dell’evento e tante sono state le visite di padroncini incuriositi. Maggio è stato anche il mese delle offerte e delle soprese: come sempre, in tutti i punti vendita Giulius si può trovare un’ampia selezione di prodotti in offerta e di eventi imperdibili. Questo mese abbiamo avuto il piacere di collaborare con Deakos Vet, che ha presentato, presso il punto vendita di Circonvallazione Orientale, alcuni prodotti naturali per cani e gatti e abbiamo avuto come ospite un esperto che rispondesse alle domande dei padroncini più curiosi. Tutte queste iniziative, le promozioni e tanto altro si possono trovare sulla nostra pagina FB@GIULIUSPETSHOP e sulla pagina Instagram @GIULIUSPETSHOP. Pet lovers, seguiteci numerosissimi! 29


Qui demas

Giulius fa poker a Roma

I

l progetto Giulius cresce ancora e ha inaugurato, Sabato 26 Maggio, il suo quarto punto vendita nella Capitale. Il marchio Giulius è proprietà della Demas, azienda storica nella distribuzione del farmaco veterinario, specializzata in prodotti per animali dai mangimi agli accessori.

Dopo l’apertura degli store di Circonvallazione Orientale, Testa di Lepre e Saxa Rubra, il nuovo punto vendita, di circa 200mq, segue l’espansione dell’azienda sul territorio romano, aprendo le porte in via dei Colli Portuensi 69. L’offerta al pubblico della Capitale sarà, quindi, ancora più ampia. Il nuovo locale si andrà ad aggiungere agli oltre 5mila metri quadri di superficie dei negozi Giulius già presenti, che garantiscono un’esposizione con più di 20mila articoli presentando il format dove tutto ruota intorno alla parafarmacia veterinaria. «Non ci limitiamo ad un’offerta d’acquisto, ma a far vivere esperienze a chi entra nei nostri negozi» – è la nota dell’insegna specializzata nel settore pet - «impegnandoci costantemente nel proporre iniziative sempre nuove e coinvolgenti, in collaborazione con le migliori realtà del settore». L’apertura ai Colli Portuensi non sarà l’ultima. L’azienda, infatti, sta valutando nuove potenziali location, per essere presente sul territorio in maniera ancora più capillare.

30


Qui demas

31


Qui demas

32


Qui demas

33


PET QUIZ

Pet quiz 1. Per ernia di un organo si intende: a cambiamento di posizione b malformazione c degenerazione

2. Il papilloma è: a un’emorragia b una parassitosi c un tumore

3. Nel furetto le vertebre cervicali sono: a 7 b 9 c 12

4. La West Nile nel cavallo è causata da: a virus b fungo c germe

5. La passiflora è usata prevalentemente per le sue proprietà: a antivirali b ansiolitiche c antibiotiche

6. Nel leone la durata della gravidanza è mediamente pari a giorni: a 80 b 100 c 150

7. Il collagene è un: a carboidrato b proteina c enzima

8. Il tibiale è un muscolo di: a spalla b addome c arto

Le risposte corrette:

1) a 2) c 3) a 4) a 5) b 6) b 7) b 8) c 34


iI prossimi eventi nei nostri negozi

4.6 MONGE - (Saxa rubra) 7.6 SCHESIR - (Appia) 8.6 FARMINA - (Appia - Saxa rubra - Testa di Lepre) 8.6 BOEHRINGER (Merial) - (Testa di Lepre) 8.6 NBF CAVALLI - (Saxa rubra) 9.6 MARPET - (Appia - Saxa rubra - Testa di Lepre) 9.6 BOEHRINGER (Merial) - (Appia - Saxa rubra - Testa di Lepre) 10.6 ALMONATURE - (Appia) 10.6 DORADO - (Saxa rubra) 10.6 GIUNTINI - (Testa di Lepre) 12.6 GIUNTINI - (Appia - Saxa rubra) 15.6 BOEHRINGER (Merial) - (Testa di Lepre) 15.6 ALMO NATURE - (Saxa rubra) 15.6 PROTECTION - (Appia) 15.6 SANYPET F10 - (Appia) 16.6 BOEHRINGER (Merial) - (Saxa rubra - Testa di Lepre) 16.6 HILLS - (Appia - Saxa rubra - Testa di Lepre) 18.6 MONGE - (Appia) 20.6 VALPET - (Appia) 20.6 SANYPET F10 - (Saxa rubra) 23.6 TRAINER - (Appia - Saxa rubra - Testa di Lepre) 23.6 BOEHRINGER (Merial) - (Appia - Testa di Lepre) 28.6 DORADO - (Appia) 28.6 SCHESIR - (Saxa rubra) 30.6 ROYAL CANIN - (Appia - Saxa rubra - Testa di Lepre) 30.6 BOEHRINGER (Merial) - (Appia - Saxa rubra - Testa di Lepre) - Le date potranno subire variazioni Appia: Circonvallazione Orientale, 4692 - Roma Testa di Lepre: Via del Fontanile di Mezzaluna, 401 - Fiumicino (RM) Saxa Rubra: Via Carlo Emery, 135 - ROma

35

E zine giulius Anno 6 N° 6.1  
E zine giulius Anno 6 N° 6.1  
Advertisement