Page 1

e-zine

l’amico degli animali

La prima rivista multimediale sul mondo Pet

N. 5 - Maggio 2018

Qui DEMAS

Benvenuta primavera!

ANGOLO GATTO

I gatti amano “fare la pasta”

PAROLA AGLI ESPERTI

A colloquio con il veterinario


Sommario

.............................. Salute animale pag 4 - 7 A proposito di displasia dell’anca nel cane Prurito nel gatto associato a disturbi comportamentali I motivi di una sterilizzazione precoce nel gatto

Salute animale

6

Parola agli esperti pag 9 A colloquio con il veterinario Angolo cane pag 11 - 12 Jack Russell Terrier Incredibile l’olfatto del cane Angolo gatto pag 16 Cura & diagnosi

18

I gatti amano “fare la pasta” Cura & diagnosi pag 18 Lotta alle zecche Curiosità pag 20 - 23 Grazie all’analisi del Dna stabilita l’origine dei cavalli: provengono dalla Mongolia

Curiosità

23

Pigcasso, il maialino “pittore” salvato dal macello Le specie che depongono un maggior numero di uova Durata del sonno nel cane L’angolo della lettura pag 25 La scelta del gatto. Lezioni feline sull’arte di vivere Qui Demas pag 27 - 28 l’amico degli animali EDITORE

Demas Srl - Cir.ne Orientale 4692 00178 - Roma - Tel. 06.41.79.05 info@demas.it - www.demas.it

Il cucciolo e il guinzaglio Benvenuta primavera! Pet quiz pag 30

Giulius E-zine - Giornale On line Punti Vendita Via Carlo Emery, 135 - 00188 Roma Tel. 06.41.79.05.500 Circonvallazione Orientale, 4692 – 00178 Roma Tel. 06.41.79.05 LUN - SAB 09.00 -19.00 Orario continuato Via del Fontanile di Mezzaluna, 401 – 00054 Fiumicino (RM) Tel. 06.41.79.05.500 LUN - SAB 09.00 - 13:00 14:00 - 18:00 Per visualizzare e scaricare il magazine è necessario aver installato Adobe Reader (download gratuito dal sito www.adobe.com).

LEGENDA Torna all’Homepage Torna all’Homepage Clicca sulla freccia per vedere i link esterni


S

IBUTORE

Mediterranean gourmet

O

DI

TR

V

ESC LUSI

“Lasciate che il cibo sia la vostra unica medicina” — Ippocrate

Cibo Olistico cucinato con ingredienti naturali di alto valore nutritivo, che forniscono i vantaggi della fitoterapia che potenzia il sistema immunitario e migliora la salute.

FORMULA PROVITAL Una combinazione di prodotti botanici, nutrienti e prebiotici per offrire una nutrizione piu’ avanzata, per fornire adeguati livelli di antiossidanti che rafforzano il sistema immunitario e riducono così il rischio di malattie.

Ipoallergenico

Alimentazione naturale

Grain Free

Siamo il primo produttore spagnolo certificato da PETA. Non testiamo mai sugli animali nel corso di tutto il processo di sviluppo e produzione dei nostri prodotti.

Condro-protettori

Dieta di esclusione

www.gosbi.com


salute animale

A PROPOSITO DI DISPLASIA DELL’ANCA NEL CANE

L

C. A.

a displasia dell’anca è la patologia ortopedica non traumatica del periodo dell’accrescimento più comune nel cane. è caratterizzata da una mancanza di congruenza fra le superfici articolari della testa del femore e della cavità acetabolare e può portare ad una degenerazione artrosica, di varia gravità. Può essere diagnosticata al suo inizio o quando si sono instaurate lesioni secondarie e  fenomeni  artrosici. Si possono osservare forme di grave displasia ed alterazioni artrosiche già nel cucciolo. Quando la displasia dell’anca colpisce entrambi gli arti posteriori è raro osservare una sintomatologia marcata. Generalmente i soggetti affetti da displasia imparano a tollerare il dolore cronico, modulando il grado di attività. Questo è il motivo per cui i cuccioli displasici appaiono spesso pigri e svogliati. Al contrario, quando la displasia si manifesta in modo monolaterale o in forma acuta con grave sublussazione,

4


salute animale

associata ad infiammazione, la sintomatologia è ben evidente. Essendo la displasia dell’anca una malattia progressiva che si sviluppa durante la crescita  scheletrica del  cucciolo, la valutazione della condizione articolare delle anche durante l’accrescimento  permette di individuare la malattia nel suo sviluppo iniziale e di conoscere quindi in anticipo se il cane svilupperà o meno una forma displasica e di che entità. È opportuno effettuare una diagnosi precoce della displasia dell’anca nei cani in  accrescimento, in età variabili in funzione della razza. Può essere consigliabile effettuarla all’età di 14-16 settimane in cani di taglia media e grande e all’età di 18-20 settimane in cani di taglia gigante. La valutazione precoce della displasia dell’anca dovrebbe essere eseguita di routine nelle razze maggiormente predisposte come: Bovaro del Bernese, Border Collie, Boxer, Cane Corso, Dogue de Bordeaux, Labrador retriever, Golden retriever, Mastino Napoletano, Pastore Maremmano Abruzzese, Pastore Tedesco, Rotweiller, S. Bernardo, Setter inglese, Terranova. Una valutazione precoce, per essere attendibile, deve comprendere una visita ortopedica scrupolosa e uno studio radiografico statico e dinamico.

5


salute animale

PRURITO NEL GATTO ASSOCIATO A DISTURBI COMPORTAMENTALI

A. C.

I

l prurito nel gatto non è sempre compreso dai proprietari in quanto i felini possono manifestarlo attraverso un leccamento compulsivo che viene interpretato come una normale attività di pulizia. Le infiammazioni pruriginose della cute di natura comportamentale si presentano generalmente con la comparsa di aree sprovviste di pelo, provocate da un eccessivo leccamento o strappamento del mantello. Questo può essere attribuito a situazioni che provocano ansia, come l’assenza prolungata del proprietario, l’arrivo di un altro animale o di un bambino in famiglia, il cambio di abitazione, il ricovero

6

in gattili o ambulatori, la conflittualità con altri animali. In genere si tratta di gatti che vivono in casa con altri animali e le razze orientali di qualsiasi sesso ed età sono più a rischio. Le zone colpite si presentano come una “ barba incolta” con peli molto corti e di lunghezza variabile. Le lesioni possono comparire ciclicamente. Sono interessate le aree del corpo facilmente raggiungibile dal leccamento come l’addome ventrale, il piatto interno delle cosce, l’inguine. Il corso della malattia è lungo, progredisce lentamente persistendo talora per mesi.


salute animale

I motivi di una sterilizzazione precoce nel gatto

A. Ciorba

U

n organismo internazionale che si occupa di benessere felino indica i motivi per promuovere una sterilizzazione nei gattini intorno ai 4 mesi di vita.

Gatti Controllo di comportamenti indesiderati.I maschi interi sono più inclini a spostarsi, marcare il territorio, assumere atteggiamenti aggressivi, ingaggiare lotte. Problemi sanitari: con le lotte maggiore è la possibilità di contrarre malattie virali, di procurarsi ferite, di essere vittime di incidenti stradali. Gatte Per un controllo della popolazione sarebbe raccomandabile sterilizzare le femmine prima del primo calore (generalmente intorno ai 6 mesi di vita). Controllo dei comportamenti indesiderati: le femmine non gravide vanno in calore ogni 2 settimane da gennaio e per tutto l’autunno. Se non sterilizzate attirano il maschio con spruzzi di urina nell’ambiente, emettono miagolii notturni, provocano combattimenti. Benessere animale: i gattini non desiderati sono trascurati, sono a rischio maggiore di contrarre malattie o di essere abbandonati. Problemi sanitari: rischio aumentato di insorgenza di infezioni dell’utero soprattutto in età adulta. 7


active

Una NUOVA IMMAGINE di linea

SI RINNOVA

Lo STESSO ALIMENTO di sempre

PITTOGRAMMI: Formulazione con ristretto numero di ingredienti Pesce pescato in mare aperto AF

ABLET ST

Sostanze botaniche Bilanciamento Omega3 - Omega6

Organi Tatget

Active ha una nuova grafica, nuove descrizioni e nuovi nomi a quattro alimenti, ma le formulazioni e i fini nutrizionali restano gli stessi.

ECHO ex Oto

LUX ex Ophtalmic

PERIACTION ex Perianal

Vai sul sito e scopri tutta la gamma Active!

8

DEFENSE ex Immuno

www.forza10.com


parola agli esperti

A COLLOQUIO CON IL VETERINARIO

{

Prof. Alessandro Ciorba

Ho un cucciolo di razza bergamasca, di 8 mesi. Vorrei avere un consiglio sulla vaccinazione contro la leishmaniosi, in un periodo in cui molte persone sono contrarie all’uso di vaccini. Grazie La leishmaniosi rappresenta un problema molto serio nel nostro Paese anche a motivo della sua ampia diffusione. è una malattia che una volta che colpisce il nostro amico a quattro zampe si contiene farmacologicamente, ma non si eradica. Per quanto riguarda il vaccino ritengo che sia utile in quanto consente di fornire un’adeguata protezione. Fondamentale è anche attuare valide misure con l’uso di repellenti nei confronti dei pappataci (flebotomi), che sono il veicolo dell’infezione.

{

Ho una cagnolina meticcia di piccola taglia, di 11 anni e pesa 16 Kg. Non riesco a farla dimagrire. Fa fatica a camminare, specie in casa tende a scivolare sul pavimento. Cosa mi consiglia? Grazie per l’aiuto. Non è facile far dimagrire un cane anziano, che magari ha preso delle abitudini non corrette. Credo che dovrebbe usare un alimento specifico per soggetti che soffrono di obesità, che può trovare facilmente in commercio. Da eliminare sono i fuori pasto che possono influire negativamente su un piano di contenimento calorico. Sarebbe opportuno cercare di far camminare il cane. 9


Leader nella distribuzione veterinaria in Italia

DOVE L’ECCELLENZA È IL VALORE PIÙ SEMPLICE

FIDUCIA PROFESSIONALITÀ DISPONIBILITÀ 10

WWW.DEMAS.IT

DEMAS SRL VIA DI SALONE, 132 - 00131 ROMA - SEGRETERIA: 06 417905


Angolo cane

Jack Russell Terrier

A. C.

Origine: Gran Bretagna. L’origine risale all’Inghilterra del 1795 e si deve a Jack Russell che trascorse la maggior parte della sua vita come pastore della parrocchia di Swymbridge. Grande cacciatore si dedicò appassionatamene all’allevamento ed alla selezione dei terrier. Cane di piccola taglia. Possiede una notevole tonicità muscolare. Razza molto intelligente. Adatto per vivere con una famiglia. Simpatico e giocherellone. Altezza:  ideale 25-30 cm al garrese. Tronco: di lunghezza media. Testa e muso: di giusti rapporti e proporzioni. Muso pieno e mascelle forti. Cranio piuttosto largo e piatto. Tartufo: di colore scuro. Denti: ben sviluppati, corretti nel numero e nella chiusura. Collo: robusto e proporzionato. Orecchie: a bottone o cadenti; molto mobili. Occhi: piccoli, di colore scuro, a forma di mandorla, vivaci. Arti: diritti e solidi. Muscolatura: di eccellente sviluppo. Pelo: può essere liscio, ruvido oppure “fil di ferro”. Resistente alle intemperie. Colori ammessi:  il bianco deve essere sempre predominante, con macchie nere o focate. Le macchie focate devono andare dal fulvo più chiaro al fulvo al fulvo più intenso (color castagna).

11


Angolo cane

INCREDIBILE L’OLFATTO DEL CANE

A. C.

I

l Working Dogs for Conservation - Montana (WDC) USA  è un centro specializzato nell’addestramento di cani che, in virtù del loro incredibile olfatto, sono in grado di fiutare piante rare e animali in via di estinzione, anche in luoghi difficilmente raggiungibili o inospitali. Le unità cinofile di rilevamento delle specie rare sono addestrate per esplorare ambienti di ogni tipo come foreste tropicali, tundra, dune di sabbia, luoghi in cui vivono animali e piante che normalmente non saremmo capaci di identificare. Il centro si compone di una squadra di otto cani impegnati a rintracciare campioni organici che successivamente sono inviati al laboratorio di ricerca del

12

WDC. Tra i cani del WDC c’è Orbee, un Border Collie che ama annusare tutto ed è nota per la sua rapidità nell’imparare a individuare nuovi odori. Orbee e due suoi simili sono stati coinvolti in un progetto per la conservazione dell’orso grizzly, all’interno del Parco Nazionale di Kobuk, in Alaska. I cani e i loro addestratori hanno sfidato un habitat particolarmente difficile alla ricerca di campioni organici utilizzabili per l’analisi del DNA. Per entrare nella squadra del WDC un cane deve avere il carattere giusto ed essere idoneo dal punto di vista fisico. Statisticamente solo un cane su 300 dimostra le qualità necessarie per essere prescelto.


camon.it

Ad a

per cani e tto

tti ga

en zion atur te

e al

Pro

PROTEGGERLi TI VIENE NATURAL E. ANCHE A NOI.

Protectionline

La linea Camon® all’Olio di Neem, un aiuto naturale contro insetti e parassiti. Per la salute del tuo amico a quattro zampe, Camon ha creato una linea di prodotti dall’efficacia e sicurezza testate. Una gamma completa, a base di Olio di Neem: l’estratto naturale più sgradito a insetti e parassiti. Scopri tutti i prodotti su camon.it

13


BEN VENGA MAGGIO…NUTRENDO DI BENESSERE I NOSTRI AMICI ANIMALI Reduci dai lunghi mesi invernali, siamo finalmente tornati ad assaporare il tepore primaverile in compagnia dei nostri amici animali domestici. Abbiamo davanti le stagioni più propizie per condividere con loro passeggiate ed esperienze all’aria aperta. Ma per fare in modo che anch’essi vivano al meglio questi momenti, possiamo aiutarli con alimenti complementari che li aiutino a mantenere o recuperare la…miglior forma! UN SEGNO D’AMORE PER LORO: AIUTARLI CON UNA CORRETTA NUTRIZIONE

Nutrire e alimentarsi non sono sinonimi in senso stretto: quando parliamo di alimentazione, infatti, ci riferiamo a tutte le azioni pensate per procurare forza ed energia all’organismo per la sua sopravvivenza, mentre con il termine nutrizione ci riferiamo all’assunzione di alimenti che siano in grado di offrire all’organismo nutrienti nelle giuste quantità e qualità. ORMEVIT: IL MIX PERFETTO DI VITAMINE E SALI MINERALI!

Vitamine e sali minerali sono piccoli “mattoni” che ci permettono di sentirci in forma. Ormevit è un supplemento dietetico in compresse pensato per mantenere o, quando necessario, aiutare l’animale a recuperare la forma migliore. Ormevit è ricco di aminoacidi essenziali, minerali e vitamine A, B, C, D, E ed è utile come integratore polivalente. La presenza tra i suoi ingredienti anche dell’Alga Spirulina rappresenta un ulteriore apporto di vitamine e di acidi grassi Omega 3. ORMEVIT: QUANDO PUÒ ESSERE UTILE?

L’utilizzo di Ormevit è suggerito in particolare nelle seguenti circostanze: • In animali in crescita • Durante i periodi di convalescenza • In animali che vivano uno stato di iponutrizione o cachessia • In situazioni che necessitino di un surplus di minerali e vitamine (come trattamenti terapeutici, viaggi, caccia, intensa attività fisica, allattamento, cambi di dieta o vaccinazioni) • Come multivitaminico coadiuvante nella formulazione di diete casalinghe


HELPAGE: UN AIUTO PER STAR BENE NEGLI ANNI!

Per gli animali che, invece, stanno vivendo la loro stagione “matura”, è fondamentale pensare ad alimenti che contribuiscano a rinforzarli e ad aiutarli ad invecchiare…in salute! Helpage è un alimento complementare che, grazie alla sinergia di Eleuterococco, Mangostano, Gamma Oryzanolo, Acido Alfa Lipoico, Zinco, Arginina e Vitamina E, aiuta a rallentare i processi di invecchiamento e a rinforzare l’organismo durante le convalescenze e gli sforzi fisici intensi. HELPAGE: QUANDO UTILIZZARLO?

L’uso di Helpage è raccomandato soprattutto: • Negli animali anziani • Nei cani che svolgono un’intensa attività fisica o sportiva • Come supporto a terapie mediche di lunga durata, alterazioni metaboliche, interventi chirurgici, allattamento o lunghe convalescenze • Come sostegno all’organismo in caso di terapie dimagranti Ma Helpage può essere molto utile anche nei soggetti giovani in fase di crescita, in presenza di allergie, patologie infiammatorie, trattamenti farmacologici protratti ma anche come rivitalizzante, coadiuvando lo sviluppo della massa muscolare e aumentando la resistenza fisica. PER UNA NUTRIZIONE SANA…E APPETIBILE!

Ormevit ed Helpage sono disponibili nella confezione da 60 compresse appetibili, somministrabili all’animale sia direttamente che sbriciolate nel suo cibo. Si consiglia la somministrazione di 1 compressa al giorno ogni 10 kg di peso del vostro animale domestico. E…buona primavera a tutti!


angolo gatto

I gatti amano “fare la pasta” A. C.

M

uovere alternativamente le zampe anteriori addosso al proprio amico umano è la grande passione di tutti i gatti. Sembra che sia un ricordo della nascita e delle prime poppate con mamma gatta. I gatti imparano a “fare la pasta” appena nati e continuano a farla per tutta la vita. L’azione di “impastare” o “pompare” serve al cucciolo per stimolare la produzione di latte nelle ghiandole mammarie della madre. Di solito questa azione è accompagnata da fusa e seguita da un pisolino. Secondo alcuni studiosi i gatti potrebbero “impastare” anche per un’altra ragione. Si ritiene che i gatti adulti si servano delle zampe per calpestare e ammorbidire la zona che hanno scelto per dormire. è un istinto ancestrale: gli antenati selvatici del gatto domestico, infatti, per riposarsi o dare alla luce i loro cuccioli sceglievano superfici comode, oltre che sicure, e per verificare che lo fossero usavano le zampe. Nelle zampe inoltre i gatti possiedono delle ghiandole che secernono un odore con cui marcano il territorio. Sembra invece che non sia vero, come alcuni ritengono, che i gatti che pompano siano stati svezzati troppo presto. In quel caso compenserebbero il distacco precoce dalla mamma cercando altre mammelle: succhiando ad esempio le coperte, i vestiti o anche parti del corpo umano come i lobi delle orecchie.

16


www.foschigroup.com

L’azienda Foschi è presente da più di 100 anni nel mondo del Veterinario, fornendo tutte le attrezzature necessarie per curare al meglio i nostri amici animali. Con l’obiettivo di essere il più possibile vicina alle esigenze dei Veterinari e garantire il miglior servizio.

Più di 20.000 articoli Fidelity card gratuita con importanti sconti Customer service dedicato Assistenza tecnica in tutta Italia Corsi di formazione Consegna rapida e sicura Foschi Srl Via di Salone, 132 00131 Roma Tel: +39 06 98263800 Fax +39 06 98263899 info@foschigroup.com

Per informazioni, preventivi e ordini puoi contattarci al numero +39 06 417.905.800 o inviare un’email a preventivi@foschigroup.com o a ordinivet@foschigroup.com 17


CURA & DIAGNOSI

LOTTA ALLE ZECCHE

l

A. Ciorba

a primavera è finalmente arrivata e con la bella stagione il desiderio di passeggiare all’aperto, magari in un bel prato, con il nostro cane. Una passeggiata a volte non piacevole in quanto potrebbe riservarci qualche sorpresa poco gradita. Rientrando a casa sarà bene esaminare con cura il mantello del cane. Bella stagione, temperature in crescita, umidità favoriscono lo sviluppo delle zecche. Piccoli consigli: 1. Mettiamo l’animale a pancia all’aria e diamo un’occhiata sotto le ascelle,la zona inguinale , l’interno delle orecchie dove le zecche amano rifugiarsi. 2. Se troviamo una o più zecche, dobbiamo provvedere a rimuovere manualmente il parassita. Muniamoci, se possibile, di un’apposita pinzetta. con cui operare una trazione afferrando il parassita nel punto più vicino alla cute. Da evitare è afferrare la zecca per il corpo, in quanto in questo modo rischiamo di schiacciarne il contenuto all’interno della pelle del cane, favorendo l’eventuale trasmissione di agenti patogeni o la manifestazione di reazioni locali. 3. Se ci accorgiamo in ritardo della presenza di zecche sul corpo del cane, portiamolo dal nostro veterinario di fiducia, che valuterà l’opportunità di eseguire dei test di laboratorio per mettere in evidenza la possibile trasmissione da parte della zecche di malattie di natura infettiva. 4. Seguiamo sempre il principio che prevenire è meglio di curare. Sono in commercio prodotti estremamente validi ed efficaci, in grado di agire contro di questi ectoparassiti. Essi hanno un’estrema facilità di applicazione, non danno luogo ad effetti indesiderati e sono in grado di esplicare un’azione protratta nel tempo che richiede solo alcuni “ richiami “. 18


PARTE LA GRANDE CAMPAGNA PUBBLICITARIA VITAKRAFT Obiettivo: consolidare il brand e promuovere alimenti e snack per cani e gatti. Dopo il successo della campagna pubblicitaria 2017 e gli ottimi risultati di vendita, Vitakraft rilancia e raddoppia gli investimenti in comunicazione. “L’obiettivo – afferma l’A.D. di Vitakraft Italia Dott. Claudio Sciurpa – è potenziare la notorietà del brand “Vitakraft” con un focus sulla linea di alimenti umidi per gatti Poesie e sugli snack per cani e gatti di cui l’azienda è leader”. La multinazionale tedesca Vitakraft è uno dei gruppi mondiali di maggior successo nel settore degli animali da compagnia e la filiale italiana è uno dei top player nel mercato nazionale. Il piano di comunicazione coinvolge principalmente stampa e TV, grazie a importanti accordi con il Gruppo Cairo e con Mediaset.

La campagna TV ha preso il via domenica 18 marzo ed è abbinata alla trasmissione “L’Arca di Noè”, il programma dedicato agli animali in onda tutte le domeniche alle 13.30 su Canale 5. La grande campagna stampa, attraverso pagine pubblicitarie e redazionali, parte in questi giorni e arriva fino a dicembre coinvolgendo oltre 20 testate nazionali: magazine dedicati agli amanti degli animali, mensili specializzati in natura e cultura del verde e le principali testate di costume e società come Oggi, Di Più, Diva & Donna, F e Nuovo TV. Il piano di comunicazione prevede inoltre un’imponente operazione di invito alla prova tramite distribuzione dei top snack Vitakraft per cani e gatti: attraverso riviste specializzate e tramite promoter, verranno regalati oltre 1 milione di campioni omaggio.


curiosità

Grazie all’analisi del Dna stabilita l’origine dei cavalli: provengono dalla Mongolia

L

’analisi del Dna ha consentito di determinare l’origine dei cavalli domestici. Il loro progenitore non era originario dalle steppe dell’Asia centrale, ma dalla Mongolia ed aveva un mantello simile a quello di un cane di razza dalmata. Questi dati sono stati pubblicati su una prestigiosa rivista: Science. Attraverso analisi genetiche eseguite su 88 cavalli antichi e moderni, provenienti da luoghi ed ere diverse dell’Eurasia, i ricercatori hanno dimostrato che il progenitore dei cavalli domestici era un antenato del cavallo di Przewalski, conosciuto anche come pony della Mongolia. Dai test si è riusciti a dimostrare, ad esempio, che molti dei primi cavalli di Przewalski non erano marroni chiari come quelli attuali, ma avevano un aspetto simile ai cani dalmata della carica dei 101, bianchi con macchie scure. Il più antico cavallo domestico sarebbe quindi il cavallo della civiltà Botai, originario delle steppe dell’Asia centrale nell’attuale Kazakistan, i primi ad essere stati addomesticati circa 5.500 anni fa. Questi cavalli nel corso degli ultimi millenni sono riusciti a sfuggire alla pressione umana e sono ridiventati selvaggi. 20

A. C.


curiosità

Pigcasso, il maialino “pittore” salvato dal macello A. Ciorba

N

ome d’arte Pigcasso. Il maiale artista produce le sue opere tenendo il pennello quasi sempre in bocca, intinto nel colore, ed esegue rapidi movimenti del capo, per tracciare sulla candida tela, vivaci e colorati segni. Le sue opere, sono ricercate da appassionati, da animalisti, ma anche da galleristi inglesi. Il destino della scrofa Pigcasso sarebbe dovuto essere ben diverso, doveva infatti essere avviato al macello. La sua attuale proprietaria vedendo lo stato di degrado dell’allevamento in cui viveva il povero animale, decise di salvarlo da morte certa. Oggi sono amiche inseparabili. Una amicizia allietata dall’arte. Come è cominciato il tutto? La signora ha comperato un secchio di vernice ed una tela, ha guidato inizialmente i movimenti della scrofa per insegnarle come impressionare la tela. Una volta capito il meccanismo è iniziata l’attività artistica. Pigcasso, secondo la proprietaria, amerebbe dipingere paesaggi. Ogni opera, una volta ultimata, è firmata direttamente dall’artista che intinge il grugno nel colore e lo appone, a mo’ di timbro, sulla tela.

Tantissime le “opere” finora realizzate dalla scrofa. Il ricavato della vendita di questi dipinti, inoltre, è destinato ad un fine benefico ed è impiegato dalla Farm Sanctuary SA, per cercare di togliere dalle gravi condizioni in cui versano i macelli industriali i poveri maiali. 21


curiosità

Le specie che depongono un maggior numero di uova

A. C.

I

l primato appartiene senza dubbio al pesce luna, il più pesante dei pesci ossei (provvisto di scheletro osseo, come il pesce spada, l’anguilla, la trota, il salmone ecc.). Le ovaie della femmina possono contenere fino a 300 milioni di uova, un numero inimmaginabile per qualsiasi altro animale vertebrato. Vi sono anche altri pesci che producono un numero molto elevato di uova come ad esempio la femmina del tonno dell’Atlantico con circa 10 milioni ogni anno oppure il tonnetto che ne depone da 100 mila fino a 2 milioni per ogni stagione della

22

riproduzione. Si ritiene che la maggior produzione di uova propria dei pesci che vivono in alto mare possa essere dovuta al fatto che, una volta deposte, non sono più curate per cui è il caso a determinare quante rimarranno vitali. Una modalità analoga si ha con la maggior parte degli anfibi. I rospi, per esempio, depongono 10-30 mila uova. Gli uccelli producono invece poche uova e accudiscono i loro piccoli. Tra i mammiferi, la donna, nel corso della vita fertile, produce non più di 400 ovociti, uno al mese per circa 30 anni.


curiosità

Durata del sonno nel cane A. Ciorba

U

n elemento che i veterinari che si occupano di comportamento animale devono tenere in considerazione per identificare un eventuale disturbo che può ripercuotersi sulla vita normale dell’animale. Il sonno infatti è uno stato che subisce cambiamenti nel corso di disturbi comportamentali. La durata globale del sonno varia con l’età: - da 0 a 3 settimane: 16 – 18 ore al giorno - da 8 settimane in poi: 10 – 12 ore al giorno Nel cucciolo di meno di tre mesi di età: - se il sonno è inferiore a 6 ore si possono avere problemi comportamentali - se la durata del sonno è compresa tra 6 e 12 settimane fenomeni di ansia o depressione - se il sonno è superiore a 18 ore depressione Nel cane adulto - se la durata del sonno è inferiore a 6 ore depressione - se la durata del sonno è superiore a 12 ore depressione 23


24


l’angolo della lettura

La scelta del gatto. Lezioni feline sull’arte di vivere

D

a uno stimato psichiatra, psicoterapeuta e consulente aziendale di problem solving non convenzionale, un libro che attraverso gli amici a quattro zampe e i loro comportamenti - offre lezioni su come trovare equilibrio e armonia nelle scelte quotidiane e nella vita in generale Per gattofili ma non solo. Contemplare le scelte del gatto può essere molto più istruttivo di tante parole. I gatti sono creature affascinanti e insieme inquietanti, animali di casa, ma pur sempre selvatici, sfuggenti, ambigui e mai scontati. Sanno sorprenderci e proprio per questo osservarne i comportamenti può insegnarci parecchie cose. Se i gatti ci vedono al buio è perché sanno sfruttare anche una minima porzione di luce, allo stesso modo potremmo imparare a fare noi umani nell’affrontare situazioni apparentemente oscure e perciò spaventose. Se le cadute sono inevitabili per noi come per i gatti, e bisogna mettere in conto le sconfitte nel gioco dell’esistenza, possiamo pur sempre apprendere dai nostri felini come fare per cadere ritrovandoci in piedi.

• Matteo Rampin, Laura Fanna, Matteo Loporchio Editore: Ponte alle Grazie Collana: Saggi 25


URA AMA I L TU O AN I MALE, R I S P ET TA L A S UA NAT

8in1 MINIS Nuovi snack naturali SENZA GLUTINE basso contenuto calorico senza zuccheri aggiunti

formula senza glutine

senza zuccheri aggiunti

magro

www.8in1.eu 26


Qui demas

IL CUCCIOLO E IL GUINZAGLIO

I

l guinzaglio è uno strumento fondamentale per l’educazione del cucciolo, anche se può non essere subito accettato. Non bisogna dimenticare che nei luoghi pubblici tenere il cane al guinzaglio è obbligatorio per legge. è quindi opportuno insegnare al cane ad accettarlo. Qualche piccolo consiglio. Si può usare un comune collare con chiusura a clip od a fibbia, accertandosi che tra collo del cane e collare passino due dita. Si può optare per una pettorina, scegliendo la più adatta tra le tante presenti nei negozi Giulius o sul sito della Demas. Inizialmente il cucciolo può ignorarlo, si potrà però distrarlo con un gioco. Meglio allora togliere il collare o la pettorina e fare un altro tentativo dopo un po’ di tempo, creando sempre una situazione giocosa. Dopo che il cane avrà preso dimestichezza con il nuovo “accessorio”, dovrà imparare ad accettare di essere trattenuto. Si potrà tenere una mano sul dorso del cane per fargli sentire di essere vicino a lui, mentre con l’altra mano si tiene il collare o la pettorina. Poi si potrà togliere la mano dal dorso e provare a tenerlo solo dal collare o dalla pettorina per vedere come si comporta. Se non lo accetta meglio non dargli troppo peso e, appena si calma, sarà bene gratificarlo con una carezza e una crocchetta o uno snack. Capirà piano piano che è trattenuto perché non si desidera che si allontani. Sarà bene farlo familiarizzare con il guinzaglio, lasciarglielo annusare e mordicchiare. Bisognerà muoversi sempre con delicatezza, senza strattonarlo e lodandolo quando esegue correttamente un comando. 27


Qui demas

Benvenuta primavera!

L

a primavera è iniziata anche per i nostri amici pelosetti, che in questo periodo dell’anno possono passare più tempo a rotolarsi nei prati e a giocare all’aria aperta. Purtroppo spesso noi padroncini ci troviamo in difficoltà nel dedicare del tempo ai nostri amici, in quanto il lavoro e gli impegni scandiscono le ore della giornata e trovare un dog sitter all’altezza delle nostre aspettative non è di certo un’impresa semplice. Il mese scorso, sulla nostra pagina facebook @GIULIUSPETSHOP, abbiamo dedicato un post alle attività del portale Dog Buddy (www.it.dogbuddy.com), un’interessante piattaforma web in cui è possibile cercare un dog sitter nelle vicinanze che possa portare a spasso il nostro pelosetto o, anche, ospitarlo più giorni presso il suo domicilio. L’affidabilità dei dog sitter è garantita dalle recensioni che gli utenti lasciano quotidianamente e dalla piattaforma stessa, che ne attesta la professionalità. Ma la bella stagione, oltre a portare con sé il clima tiepido e le passeggiate, è anche il momento in cui bisogna fare più at28

Irene Rollo

tenzione ai parassiti in agguato, pronti ad attaccare i nostri amici a quattro zampe. Come abbiamo già più volte spiegato sul nostro BLOG (www.giulius.com), utilizzare l’antiparassitario è una buona pratica che andrebbe eseguita tutto l’anno, ma con l’inizio della primavera non bisogna farsi cogliere impreparati. Così la pagina facebook di questo mese ha proposto offerte e promozioni di antiparassitari a prezzi irripetibili, per non dover correre ai ripari quando è ormai troppo tardi! Oltre ai consueti appuntamenti presso i punti vendita di Roma, questo mese uno dei negozi ha fatto da cornice alla presentazione di un libro che descrive l’intenso rapporto dell’uomo con i suoi cani e la sua terra. Un modo carino per sensibilizzare e condividere con gli ascoltatori le emozioni che si provano ad avere come migliore amico un cane. Per rimanere aggiornati sugli eventi e sulle novità del mondo Giulius cliccate “Mi piace” sulle pagine Facebook e Instagram @GIULIUSPETSHOP e rimanete connessi!


Gusto e benessere, della tradizione mediterranea.

con

La Ric della Vetta ita

I b uon i amici d ingredienti el bene ssere

Sapori italiani garantiti, materie prime fresche e disidratate, gluten free o grain free: Italian Way conquisterĂ cane e gatto con La Ricetta della Vita, connubio di gusto e proprietĂ  beneďŹ che. Per prenderci cura di loro, come di noi stessi.

ItalianWay Pet www.italianwaypet.it

29


PET QUIZ

Pet quiz 1. La spondilite è un’infiammazione di: a milza b cervello c vertebre

2. La proctorragia è un sanguinamento da : a retto b utero c occhio

3. Nel criceto le vertebre cervicali sono: a 7 b 9 c 12

4. La campilobatteriosi è causata da: a virus b fungo c germe

5. Il magnesio è contenuto in: a crusca di grano b grasso animale c miele

6. Nel cane il numero dei denti da adulto è pari a: a 42 b 36 c 26

7. La maltasi è un: a carboidrato b enzima c amminoacido

8. Il lacrimale è un osso di: a spalla b arto anteriore c testa

Le risposte corrette: 1)c 2)a 3)a 4)c 5)a 6)b 7)c 8)c 30


iI prossimi eventi nei nostri negozi

3.5 SCHESIR - (Appia) 4.5 ALMONATURE - (Appia) 4.5 MICROBIOTA - (Saxa rubra) 5.5 BOEHRINGER (Merial) - (Appia - Saxa rubra - Testa di Lepre) 5.5 ALMONATURE - (Saxa rubra) 5.5 TRAINER - (Appia - Testa di Lepre) 7.5 GIUNTINI - (Appia - Saxa rubra) 8.5 DORADO - (Appia) 9.5 GIUNTINI - (Testa di Lepre) 10.5 ROYAL CANIN - (Saxa rubra) 11.5 FARMINA - (Appia - Saxa rubra - Testa di Lepre) 11.5 DENTASTIX - DENTABITES - GREENIES (Appia - Saxa rubra)

12.5 BOEHRINGER (Merial) - (Appia - Saxa rubra - Testa di Lepre) 12.5 MARPET - (Appia - Saxa rubra - Testa di Lepre) 12.5 DENTASTIX - DENTABITES - GREENIES (Appia - Saxa rubra)

18.5 MICROBIOTA - (Appia) 18.5 TRAINER - (Saxa rubra) 18.5 SANYPET (Forza 10) - (Testa di Lepre) 19.5 BOEHRINGER (Merial) - (Appia - Saxa rubra - Testa di Lepre) 19.5 VALPET - (Appia) 19.5 GIULIUS - L’amico Degli Animali - (Saxa rubra) 19.5 SANYPET (Forza 10) - (Saxa rubra) 24.5 SCHESIR - (Saxa rubra) 25.5 PROTECTION - (Saxa rubra) 25.5 HILLS - (Saxa rubra) - Le date potranno subire variazioni Appia: Circonvallazione Orientale, 4692 - Roma Testa di Lepre: Via del Fontanile di Mezzaluna, 401 - Fiumicino (RM) Saxa Rubra: Via Carlo Emery, 135 - ROma

31

Profile for Demas Srl

E zine giulius Anno 6 N° 5  

E zine giulius Anno 6 N° 5  

Profile for petnet
Advertisement