Page 1

l’amico degli animali La prima rivista multimediale sul mondo Pet

N. 1 - Gennaio 2019

Qui DEMAS

Un Natale a prova di pelosetti

CURA E DIAGNOSI

Dermatite atopica

ALIMENTAZIONE

Alimentazione in gravidanza ed allattamento


Sommario .............................. Salute animale pag 4 Apparato cardiocircolatorio nel gatto La biopsia Alimentazione pag 7 Salute animale

4

Alimentazione in gravidanza ed allattamento Cura & Diagnosi pag 9 Dermatite atopica Angolo cane pag 11 Arrivo di un nuovo cane in casa: piccoli consiglii Segugio austriaco Angolo gatto pag 16

Angolo cane

11

A lezione di educazione felina Curiosità pag 18 Curiosità

18

Il gatto nell’antica cultura giapponese Le cliniche per gatti in Francia crescono Il 2019 per il capodanno cinese è l’anno del maiale Negli USA i pet possono avere un difensore d’ufficio in tribunale Uomo e cane una lunga amicizia L’angolo della lettura pag 25

l’amico degli animali

EDITORE

Demas Srl - Cir.ne Orientale 4692 00178 - Roma - Tel. 06.41.79.05 info@demas.it - www.demas.it

Giulius E-zine - Giornale On line Punti Vendita Via Carlo Emery, 135 - 00188 Roma LUN - SAB 10:00 -19:00 Orario continuato Circonvallazione Orientale, 4692 – 00178 Roma LUN - SAB 09:00 -19:00 Orario continuato Via del Fontanile di Mezzaluna, 401 – 00054 Fiumicino (RM) LUN - SAB 09:00 - 13:00 / 14:00 - 18:00 Via dei Colli Portuensi 69 – 00151 Roma LUN – SAB 10:00 -13:00 / 14:30-19:30 Via Beverino 6 – 00168 Roma LUN – SAB 10:00 -19:00 Orario continuato Tel. 06.41.79.05.500 Fax. 06.66.18.90.84 Per visualizzare e scaricare il magazine è necessario aver installato Adobe Reader (download gratuito dal sito www.adobe.com).

La porta di Merle. Lezioni da un cane libero pensatore Qui Demas pag 27 Un Natale a prova di pelosetti Pet quiz pag 29

LEGENDA Torna all’Homepage Clicca sulla freccia per vedere i link esterni


S

IBUTORE

Mediterranean gourmet

O

DI

TR

V

ESC LUSI

“Lasciate che il cibo sia la vostra unica medicina” — Ippocrate

Cibo Olistico cucinato con ingredienti naturali di alto valore nutritivo, che forniscono i vantaggi della fitoterapia che potenzia il sistema immunitario e migliora la salute.

FORMULA PROVITAL Una combinazione di prodotti botanici, nutrienti e prebiotici per offrire una nutrizione piu’ avanzata, per fornire adeguati livelli di antiossidanti che rafforzano il sistema immunitario e riducono così il rischio di malattie.

Ipoallergenico

Alimentazione naturale

Grain Free

Siamo il primo produttore spagnolo certificato da PETA. Non testiamo mai sugli animali nel corso di tutto il processo di sviluppo e produzione dei nostri prodotti.

Condro-protettori

Dieta di esclusione

www.gosbi.com


salute animale

Apparato cardiocircolatorio nel gatto

A. C.

I

l cuore esternamente è rivestito da una guaina, il pericardio, la parte centrale è costituita da un muscolo potente, il miocardio, mentre internamente è rivestito dall’endocardio. Nel gatto ha una forma arrotondata, approssimativamente della dimensione di una noce. A riposo batte a una media di 120150 cicli al minuto. È formato da due atri e due ventricoli nonché da quattro valvole che regolano il flusso di sangue.

Dai ventricoli si dipartono le grosse arterie che progressivamente diminuiscono il loro calibro fino a diventare capillari arteriosi portando il sangue in tutte le parti del corpo. Il sangue è costituito da parti liquide e parti corpuscolari ed ha molteplici funzioni come ad esempio: trasporto di ossigeno e anidride carbonica; veicolo di sostanze utili all’organismo; raccoglitore dei rifiuti prodotti dalle cellule; protezione dell’organismo da virus e batteri per la presenza degli anticorpi. 4


salute animale

La Biopsia

A. Ciorba

L

a biopsia è un esame di laboratorio, che consiste nel prelievo e nella valutazione microscopica di tessuto biologico dell’animale. La biopsia può avere fini diagnostici (è eseguita allo scopo di escludere o confermare un sospetto di malattia, di eventuale presenza di una determinata lesione,ecc...) o può fornire informazioni sulla patologia in atto (gravità, estensione) e sul suo possibile decorso (prognosi). Il tessuto da esaminare è prelevato dalla cute, per via endoscopica (ad esempio nel corso di una gastroscopia, una colonscopia o una broncoscopia), per asportazione durante un intervento chirurgico o mediante prelievo da un organo interno con un particolare ago guidati da un contemporaneo esame ecografico. Il campione di tessuto prelevato è quindi inviato ad un laboratorio specializzato, che, dopo fissazione e opportuno trattamento, sarà esaminato microscopicamente da un patologo. Si ricorre all’esame bioptico per la valutazione di svariate patologie spesso a carico di organi interni come fegato, rene, polmone, osso, prostata,ecc.. Di routine è il suo impiego nelle affezioni di natura tumorale. In questo ultimo caso il test in questione può fornire importanti indicazioni in merito alla tipologia del tumore, alla sua stadiazione, possibilità di diffusione, sensibilità a determinati trattamenti terapeutici. 5


Buone Feste con

Made in

Iceland

Dall’Islanda con Amore

Quest’anno i regali non arrivano dal Polo Nord, ma dall’Islanda! Dona al tuo pet degli alimenti speciali, provenienti da un luogo incontaminato.

Alimenti umidi e snack per cani e gatti

www.forza10.com

6


alimentazione

Alimentazione in gravidanza ed allattamento

A. Ciorba

N

ella cagna nella prima metà della gravidanza i fabbisogni nutritivi non subiscono modificazioni, mentre nella seconda metà in cui l’incremento ponderale dei feti è rilevante i fabbisogni s’incrementano sino a raggiungere un massimo del 50% in più rispetto al mantenimento. Nella gatta il peso corporeo inizia ad aumentare stabilmente dalla seconda settimana di gestazione. Se s’impiega un alimento completo, sarà sufficiente aumentare del 20-25% la quantità di cibo normalmente somministrato. La somministrazione di più pasti durante il giorno facilita l’ingestione, ove si consideri che l’aumento di volume dell’utero ostacola il riempimento dello stomaco. Durante l’allattamento, i fabbisogni nutritivi sono influenzati soprattutto da due fattori: un aumento fisiologico della produzione lattea giornaliera (che passa dal 2.5% del peso vivo nella prima settimana al 4-7% della terza, in corrispondenza del picco della lattazione) ed un adattamento della produzione al numero dei cuccioli. Data la sua particolare composizione, con il latte si ha un’elevata perdita giornaliera di calorie e principi nutritivi, perciò, se l’apporto alimentare non è adeguato, la femmina è costretta ad attingere alle proprie riserve corporee, andando incontro, in caso di perdite eccessive di determinati minerali, come il calcio, a possibili patologie quali la tetania puerperale. La strategia alimentare durante l’allattamento dovrà essere finalizzata ad impedire un eccessivo dimagramento della fattrice e ad assicurare un armonico sviluppo del cucciolo. Essa potrà essere così sintetizzata:

Utilizzazione di un cibo completo, bilanciato, altamente digeribile, con una più elevata concentrazione di principi nutritivi;

• Somministrazione di 3-4 pasti al dì oppure alimentazione ad libitum; • Svezzamento precoce dei cuccioli.

7


SEN RICET TE ZA Z UCC HER O

Gli irresistibili snack! Morbidi fagottini

Gustosi stick

Appetitosi snack di pura carne

Piccoli bocconcini

Saporito spuntino

Da Vitakraft, leader degli snack, i top di gamma per cani!

Treaties Bits: morbidi bocconcini cotti a fuoco lento con un goloso ripieno. Beef Stick: il famoso snack con vitamine, minerali e oltre il 90% di carne! Chicken Filets: filetti di pollo 100%, senza cereali, per un gusto unico. Boony Bits: piccoli, gustosi e leggeri. Non sbriciolano, ideali per l’addestramento. Beef Stick Rustico: deliziosi bocconcini al gusto salame con affumicatura a freddo. SCOPRI TUTTO L’ASSORTIMENTO DI SNACK DI QUALITA’ SU WWW.VITAKRAFT.IT

8

Chi ama gli animali sceglie Vitakraft vitakraft.it


CURA & DIAGNOSI

DERMATITE ATOPICA A. C.

P

uò essere definita come una malattia allergica e pruriginosa, a predisposizione ereditaria, conseguente ad una reazione di ipersensibilità nei confronti di allergeni ambientali. Èuna delle dermatopatie in assoluto più frequenti nel cane. Tra gli agenti più importanti responsabili della sensibilizzazione e coinvolti nel determinismo della dermatite atopica, ritroviamo gli acari della polvere di casa, i pollini di erbacee infestanti e di alcuni alberi (cipresso e olivo), gli acari delle derrate alimentari, pollini di altre erbacee infestanti (ortica, falasco, dente di leone, margherite etc.) o di altre piante (quercia, nocciolo, betulla, pioppo, pino, faggio, frassino, salice) o di graminacee selvatiche (loietto, gramigna, paleo odoroso, poa), spore di muffe. Per quanto riguarda il ruolo degli alimenti quali possibili allergeni, si ritiene che anche nel cane nei pazienti atopici i sintomi possano essere scatenati dalla dieta. La malattia si manifesta nella stragrande maggioranza dei casi tra il 1° ed il 3° anno di vita. A seconda delle caratteristiche dell’allergene la malattia può manifestarsi in modo stagionale (pollini) o durante tutto l’arco dell’anno (acari della polvere, muffe etc.). Nel cane gli aeroallergeni penetrano prevalentemente attraverso la cute, per via respiratoria ed orale, giustificando il fatto che prevalgono di gran lunga i sintomi cutanei piuttosto che quelli respiratori. Le regioni cutanee più colpite sono la testa, le parti ventrali del tronco e gli arti. Dal punto di vista terapeutico, la condizione ideale sarebbe quella di eliminare definitivamente dall’ambiente l’allergene o gli allergeni responsabili.

9


10


Angolo cane

Arrivo di un nuovo cane in casa: piccoli consigli A. C.

Non dare mai il cibo prima all’ultimo arrivato: una regola del branco che vige in natura da rispettare anche in casa. È preferibile somministrare i pasti in stanze diverse onde evitare possibili conflitti.

• Eventuali contrasti potrebbero insorgere se i proprietari manifestassero un interesse spiccato solo verso il cane appena arrivato.

È fondamentale che tra i due soggetti si crei un rapporto di amicizia e rispetto.

Non trascurare il pet arrivato per primo. L’arrivo del secondo pet non deve sconvolgere la vita del precedente.

Non lasciarli soli nei primi tempi. Occorre sempre la supervisione di una persona, almeno fino a quando non è sicuro che il primo cane abbia accettato il secondo.

Le manifestazioni affettuose vanno dosate con intelligenza.

Quando i familiari rientrano a casa, devono salutare prima il primo arrivato e dopo il secondo: le gerarchie vanno rispettate. 11


Angolo cane

Segugio Austriaco A. C.

Origine: Austria. Si presume che il segugio austriaco sia discendente dai bracchi celtici. Cane di media taglia e di solida costituzione. Adatto per il lavoro in pianura ed in alta montagna. Possiede un’eccellente olfatto. Di temperamento vivace e attento. STANDARD Altezza: - maschi dai 50 ai 56 cm al garrese   - femmine dai 48 ai 54 cm al garrese. Tronco: di forma allungata. Costituzione molto solida. Ben proporzionato. Testa e muso: cranio largo, regione occipitale debolmente marcata e stop ben marcato. Tartufo: di colore nero, con narici ben aperte. Denti: articolazione a forbice. Dentatura completa e corretta. Collo: forte e robusto. Occhi: di colore marrone scuro. Orecchie: di lunghezza media, non troppo larghe, attaccate alte, arrotondate all’estremità, pendenti piatte contro la guancia. Arti: in appiombo, diritti, con piedi ben chiusi. Muscolatura di buono sviluppo soprattutto nel arti posteriori. Coda: lunga, portata ricurva leggermente e pendente a riposo. Pelo: liscio, denso, con riflesso setoso. Lunghezza del pelo di circa 2 cm. Colori ammessi: nero con poche macchie focate nettamente delimitate di colore da fulvo chiaro a scuro. Devono essere presenti due macchie focate sotto gli occhi. 12


camon.it 13


Tornare in forma dopo le feste? Una missione…possibile! Alcuni suggerimenti per far ritrovare la forma migliore ai nostri animali Si è conclusa la “maratona” delle festività che ci hanno accompagnati nel passaggio al nuovo anno. E, come spesso accade, complici pranzi e cene in famiglia e con gli amici, queste settimane ci avranno probabilmente lasciato “in regalo” qualche chilo in più…da smaltire per ritrovare la miglior forma. E i nostri amici quattrozampe? Sono usciti indenni da questo periodo oppure, anche loro, hanno accumulato qualche etto di troppo? ABITUDINI CONDIVISE…NON SEMPRE SALUTARI!

Anzitutto è importante ricordare che i nostri animali, condividendo il quotidiano con noi, tenderanno ad assumere i nostri comportamenti. Essi dipendono da noi anche nell’alimentazione e, per questo, potranno subire le conseguenze del nostro modo di nutrirci: se siamo una “buona forchetta” e facciamo fatica a controllarci, probabilmente ci comporteremo così anche con loro contribuendo al loro aumento di peso con scelte alimentari non del tutto sane o, peggio, proprio scorrette. OBESITÀ “A QUATTRO ZAMPE”, UN PROBLEMA REALE.

Alcune recenti ricerche segnalano percentuali allarmanti di cani e gatti sovrappeso, dichiarando che circa il 50% degli animali domestici (ossia uno su due) avrebbe problemi “di linea”. E non si tratta solamente di un problema estetico, anzi, le conseguenze che il sovrappeso può avere sulla loro salute sono pesanti: malattie a carico di ossa e articolazioni, patologie cardiache e respiratorie, infezioni e difficoltà nel caso di interventi chirurgici. E poi diabete, lipidosi epatica…e l’elenco potrebbe continuare. LE PRINCIPALI CAUSE DEL SOVRAPPESO.

Il sovrappeso, nei nostri amici quattrozampe, può avere diverse origini:

una predisposizione individuale e genetica: alcune razze sono infatti più inclini all’aumento di peso (per i cani, ad esempio i Retriever ed i Beagle)

• interventi di castrazione e sterilizzazione, che possono aumentare il rischio e a seguito dei quali è importante adeguare la dieta


• aspetti di tipo psicologico: per ricevere le nostre attenzioni, ad esempio quando ci vedono rientrare a casa, può capitare che essi vadano verso la loro ciotola mangiando tutto ciò che vi era rimasto. Oppure potrebbero attirare l’attenzione chiedendo ancora del cibo… Ma la causa primaria è la stessa che provoca l’obesità in noi umani: l’eccessiva assunzione di calorie rispetto ad un limitato movimento. Questa non corretta alimentazione, unita alla poca attività fisica e magari a situazioni di stress, genera un mix nocivo per il loro (e nostro) benessere. OCCHIO ALLA BILANCIA…E NON SOLO.

Lo strumento classico per monitorare il suo peso è ovviamente la bilancia, ma esistono anche altri metodi per valutare se il nostro cane o gatto abbia problemi “di linea”:

• la presenza o meno del punto vita, ossia se guardando l’animale dall’alto vediamo che la larghezza del torace è di poco diversa o addirittura uguale a quella dei fianchi

la difficoltà nel sentire le costole quando lo accarezziamo sul torace

• la presenza della pancia, segno ben distinguibile anche in noi umani ALCUNI CONSIGLI PER EVITARE IL SOVRAPPESO.

Il primo suggerimento è ovviamente quello di controllare le calorie che vengono assunte dal nostro animale. Può essere una buona idea quella di provare a dividere l’unico pasto principale in piccoli pasti intermedi, 2/3 volte al giorno. Inoltre prestiamo attenzione al suo movimento durante la giornata. E se non è sufficiente, organizziamoci per fare più passeggiate con lui, cosa che farà bene anche a noi considerando le scorpacciate di queste feste. GLI SNACK VEGETALI: UN AIUTO PER IL LORO BENESSERE.

Gli snack sono utili complementi alla dieta degli animali domestici, per spezzare la fame o per premiare il loro buon comportamento. Ne esistono di molti tipi, a base di proteine di origine animale ma anche vegetali. E perché non pensare, particolarmente in questo periodo, di scegliere per il nostro beniamino uno snack vegetale? Camon offre un’ampia gamma di snack vegetali, poveri di grassi, altamente digeribili e appetibili che, per la loro leggerezza, sono utili anche per cani particolarmente sensibili. Inoltre gli snack vegetali di Camon, stimolando la masticazione del cane, lo aiutano a mantenere denti e gengive forti e sani e a prevenire la formazione di placca e tartaro.


angolo gatto

A LEZIONE DI EDUCAZIONE FELINA

A. C.

• Un gatto ben educato sporca unicamente nella propria cassetta. • Un gatto ben educato non dorme sul letto. • Un gatto ben educato deve avere un’alimentazione bilanciata.  • Un gatto ben educato non deve salire su tavole imbandite o mobili di cucina.  • Un gatto ben educato non deve estrarre le unghie quando si gioca con lui.  •

Un gatto ben educato deve stare lontano dalle piante.

• Un gatto ben educato non deve arrampicarsi sulle tende.

Un gatto ben educato per affilarsi le unghie deve usare il tiragraffi. 

Un gatto ben educato ha i suoi giocattoli per divertirsi.

16


www.foschigroup.com

L’azienda Foschi è presente da più di 100 anni nel mondo del Veterinario, fornendo tutte le attrezzature necessarie per curare al meglio i nostri amici animali. Con l’obiettivo di essere il più possibile vicina alle esigenze dei Veterinari e garantire il miglior servizio.

Più di 20.000 articoli Fidelity card gratuita con importanti sconti Customer service dedicato Assistenza tecnica in tutta Italia Corsi di formazione Consegna rapida e sicura Foschi Srl Via di Salone, 132 00131 Roma Tel: +39 06 98263800 Fax +39 06 98263899 info@foschigroup.com

Per informazioni, preventivi e ordini puoi contattarci al numero +39 06 417.905.800 o inviare un’email a preventivi@foschigroup.com o a ordinivet@foschigroup.com 17


curiosità

Il gatto nell’antica cultura giapponese A. Ciorba

D

a sempre il gatto  in Giappone ha avuto un ruolo centrale nelle tradizioni di questo popolo. Si ritiene che i gatti siano arrivati in Giappone dalla Cina, probabilmente dalla Manciuria e dalla Corea, nel VI secolo con l’avvento del Buddismo. I gatti, prevalentemente bianchi, erano sempre  presenti nei templi buddisti poiché considerati messaggeri celesti  e depositari dell’energia che genera la vita. I gatti avevano anche il  compito di salvaguardare dai roditori i rotoli di seta delle sacre scritture. La  cultura nipponica ha considerato il gatto essenzialmente come una  creatura nobile, ricca di bellezza e di spiritualità. Usciti dai templi, i gatti si diffusero rapidamente in tutto l’arcipelago, onorati e ricercati non solo per la loro utilità ma come propiziatori di fortuna e per la bellezza e l’eleganza del loro aspetto. Nelle espressioni della antica cultura nipponica, troviamo i gatti protagonisti, oltre che di miti e poemi, di sculture e di disegni delicatissimi su seta, su rotoli di carta di riso che raffigurano mici di vari colori o pezzati, con code lunghissime o a forma di un curioso pom-pom. 18


curiosità

Un eccesso di amore e ammirazione per la bellezza dei gatti fu, non ultima, una delle cause di una grave crisi economica che impoverì il paese poco prima dell’anno 1000. Negli Annali Imperiali si legge che “il 10° giorno della quinta luna dell’anno 999, una gatta bianca ed immacolata ha dato alla luce 5 bellissimi gattini nei giardini del Palazzo Imperiale ed essendo questi talmente incantevoli, l’Imperatore Hojiji ha decretato che vengano allevati con la cura riservata alle bimbe di sangue reale e che tutti i gatti siano venerati e non più utilizzati per cacciare i topi”. A seguito dell’editto, i topi, indisturbati, proliferarono velocemente e causarono dei danni enormi poiché il loro nutrimento preferito erano i bachi da seta, patrimonio principale dell’economia nipponica. Solo nel XIV secolo, un nuovo editto imperiale consentì di riutilizzare i gatti per la lotta contro i topi, precisando che il gatto rimaneva un animale sacro di cui non si doveva fare commercio.

19


curiosità

LE CLINICHE PER GATTI IN FRANCIA CRESCONO

L

A. C.

a prima clinica  veterinaria francese  riservata ai soli gatti fu fondata nel lontano 1988 a Parigi. Attualmente il numero di cliniche “cat friendly” non fa che crescere. Di dimensioni abbastanza contenute, dai 40 ai 150 m2, una clinica veterinaria riservata ai gatti ottimizza la superficie loro riservata. È una clinica veterinaria senza cani, senza rumori e senza odori sgradevoli: un angolo in cui i gatti non si stressano e quindi graffiano o mordono raramente, ma soprattutto sono dei luoghi dove tutta l’équipe ama il contatto con i felini. La serenità dell’animale è essenziale per la realizzazione di un esame clinico affidabile, così come per la raccolta delle urine e il prelievo di sangue i cui parametri non saranno alterati a causa dello stress. L’ambulatorio è spesso piccolo, a misura di gatto, con dei tavoli in funzione delle loro dimensioni. Molti veterinari chiedono che sia riconosciuta ufficialmente una sorta di specializzazione in medicina felina così come avviene in altri stati quali la Nuova Zelanda, l’ Australia e la Gran Bretagna. 20


curiosità

Il 2019 per il capodanno cinese è l’anno del maiale

A. C.

I

l capodanno cinese è festeggiato da milioni di persone in tutto il mondo. È diverso dal nostro in quanto non cade in una data fissa. L’origine del Capodanno cinese risale ad una leggenda di un tempo lontano, nel quale viveva in Cina (negli abissi marini o in montagna) il mostro Nian che, una volta all’anno, usciva dal suo nascondiglio alla caccia di umani e di bambini. La leggenda narra il mostro aveva solo due punti deboli: il rosso ed i rumori forti. Per questo motivo il rosso è diventato il colore del capodanno cinese e la tradizione prevede molte attività “rumorose”, come canti, balli, musica, fuochi d’artificio e petardi. Nella tradizione cinese, ai diversi anni sono ciclicamente assegnati dodici differenti animali. La leggenda narra che questi animali (il topo, il bue, la tigre, il coniglio, il drago, il serpente, il cavallo, la capra, la scimmia, il gallo, il cane e il maiale) siano stati selezionati in quanto hanno risposto alla chiamata del Buddha. Ognuno di questi animali, secondo l’astrologia cinese, ha delle caratteristiche particolari che influenzano in modo importante anche i tratti del carattere delle persone nate sotto il loro segno. Il 2019 sarà l’anno del Maiale, ultimo segno dello zodiaco cinese, che è associato  alle caratteristiche di gentilezza, accondiscendenza, generosità, coraggio  ma anche di irascibilità. 21


curiosità

Negli USA i pet possono avere un difensore d’ufficio in tribunale A. C.

N

egli Stati Uniti vivono circa 150 milioni di cani e gatti, uno per ogni due persone. In più della metà di tutte le case sono presenti entrambi gli animali: il numero di cani e gatti è infatti quasi quadruplicato a partire dalla metà degli anni ’60, crescendo circa il doppio rispetto alla popolazione umana. Cani e gatti in Connecticut hanno diritto al difensore d’ufficio: nello Stato del New England gli animali vittime di abusi possono fare sen-

22

tire la propria voce in tribunale grazie a una legge entrata da poco in vigore e che è studiata come modello in altri stati americani. La legge è la prima del suo genere in America: permette ai giudici di nominare avvocati e studenti di legge a difesa dei diritti dei “pet” in casi di crudeltà, abbandono o incuria come accade sempre più frequentemente in casi che coinvolgono bambini, anziani e malati. Il fatto ha suscitato l’entusiasmo degli amici degli animali.


curiosità

Uomo e cane una lunga amicizia A. C.

L

’amicizia che lega uomo e cane dura da 40mila anni. A darne questa notizia è una ricerca pubblicata sulla rivista Current Biology, la quale ha analizzato dal punto di vista genetico, un osso di costola di un lupo vissuto in Siberia, 35 mila anni fa. Altri studi collocavano la fase della domesticazione tra i 10 e i 30 mila anni fa in Europa, Cina e Medio Oriente. Forse questo nuovo studio potrebbe ribaltare le ricerche scientifiche precedenti: i cani, separandosi dai progenitori lupi, potrebbero aver contribuito alla migrazione  dei primi uomini nella  diffusione in Europa e Asia durante l’ultima Era glaciale. Il DNA dell’ osso rinvenuto in Siberia mostrava somiglianze con quello dei moderni lupi e cani domestici. Questo studio potrebbe far risalire l’inizio dell’amicizia tra uomo e lupi tra i 40 mila e i 27 mila anni fa, molto prima che l’uomo diventasse stanziale , agricolo e non più nomade e cacciatore. L’addomesticamento del cane quindi potrebbe essere avvenuta prima di altri animali, come polli o maiali.

23


Leader nella distribuzione veterinaria in Italia

DOVE L’ECCELLENZA È IL VALORE PIÙ SEMPLICE

FIDUCIA PROFESSIONALITÀ DISPONIBILITÀ 24

WWW.DEMAS.IT

DEMAS SRL VIA DI SALONE, 132 - 00131 ROMA - SEGRETERIA: 06 417905


l’angolo della lettura

La porta di Merle. Lezioni da un cane libero pensatore

M

erle e Ted Kerasote si sono incontrati nel deserto dello Utah. Merle aveva circa dieci mesi, era stato abbandonato e aveva l’aria di cercare qualcuno che lo adottasse. Ted aveva quarant’anni, scriveva articoli e saggi sugli animali ed era alla ricerca di un compagno a quattro zampe. Merle si è subito trasferito nella casa di Ted nel Wyoming, una zona prevalentemente rurale, e Ted ha fatto installare una porta che permettesse a Merle di andare e tornare a suo piacere, completamente libero. In questo modo, fra i due si è instaurato un rapporto unico che ha insegnato molto a entrambi, ma soprattutto a Ted: gli ha insegnato che non si tratta solo di lasciare porte aperte sul mondo esterno , quanto di lasciarle aperte verso le nostre emozioni, permettendo agli altri di entrare e uscire.

• Ted Kerasote

Editore: Corbaccio Collana: Sogni

Formato: Tascabile Pagine: 430 p., Rilegato

25


i ar

acqu PLUG

&

PLAY

Explorer Line

Formato 12 l Formati: 60 l - 30 l

Discover Line

Formato 6,8 l

Formati: 100 l - 60 l - 30 l - 20 l

'>/YhZ/ddZ>/WhK/dZKsZ E,E/EK^dZ/E'K/͗

Mangime in crisp per tutti i pesci tropicali

ͲŝƌĐŽŶǀĂůůĂnjŝŽŶĞKƌŝĞŶƚĂůĞ͕ϰϲϵϮ ϬϬϭϳϴʹZŽŵĂ ͲsŝĂĚĞů&ŽŶƚĂŶŝůĞĚŝDĞnjnjĂůƵŶĂ͕ϰϬϭ ϬϬϬϱϰͲ&ŝƵŵŝĐŝŶŽZD ǁǁǁ͘ŐŝƵůŝƵƐƉĞƚƐŚŽƉ͘ŝƚ 26

Mangime in crisp per pesci specifici


Qui demas

Un Natale a prova di pelosetti! Irene Rollo

I

l Natale porta con sé un’atmosfera unica, di festa, che riesce a cancellare tutti i pensieri tristi e le preoccupazioni. Se poi si riesce a condividere questa calda atmosfera insieme alle persone care, il Natale è davvero un momento unico. Anche Giulius vive questo momento come qualcosa di speciale e i petstore sono il luogo in cui si respira un’aria davvero familiare. Abbiamo allestito i punti vendita con le decorazioni e con tutti gli accessori che potessero rendere il Natale speciale anche per i nostri amici a quattro zampe: i padroncini hanno potuto coinvolgere i loro amici nei festeggiamenti con un regalo originale, dalle cucce ai cappottini a tema, fino ai giochi e alle ciotole. Oltre alla già ampia fornitura dei negozi Giulius, ci sono stati tanti nuovi arrivi, come il guinzaglio Morso, un’idea regalo utile per chi ha un pelosetto da portare a passeggio! Inoltre, abbiamo colto l’occasione del Natale, per avviare una campagna di sensibilizzazione sulla fibrosi cistica presso il punto vendita di Saxa Rubra. Un’importante onlus ha proposto tanti prodotti artigianali legati al Natale il cui ricavato verrà utilizzato per finanziare altre campagne di donazione.

In questi giorni, attraverso i nostri canali social, abbiamo proposti soluzioni e dato qualche consiglio su come affrontare al meglio il periodo delle feste insieme ai nostri pelosetti, oltre a proporre articoli della Christmas Collection sul nostro e-commerce. Eventi e proposte hanno caratterizzato questo periodo di festa, ma non è tutto. Infatti, siamo contentissimi di annunciare che la famiglia di Giulius si sta sempre più allargando! I follower della nostra community hanno raggiunto quota 50mila, e noi non possiamo che ringraziarli della loro grande partecipazione. E la community può ingrandirsi sempre di più! Aiutateci a spargere la voce, condividete, taggate e restate connessi; ci trovate su fb@giuliuspetshop e su Instagram Instagram (@giuliuspetshop). Basta un like per rimanere aggiornati su tutte le sorprese e le novità del mondo Giulius!

27


LA LORO DIETA DIVENTA MEDITERRANEA.

con

a La Ricett a it V a ll e d

Sapori italiani garantiti, materie prime fresche e selezionate, gluten free o grain free: ItalianWay conquisterà cane e gatto con La Ricetta della Vita, connubio di gusto e proprietà benefiche. Per prenderci cura di loro, come di noi stessi.

BUONO SCONTO SCARICA DA

*

€6

www.italianwaypet.it

* Fino ad esaurimento scorte.

28

www.italianwaypet.it


PET QUIZ

Pet quiz 1. La artralgia è un dolore che colpisce: a cuore b cistifellea c articolazione

2. L’epistassi è una perdita di sangue da: a bocca b occhio c naso

3. Nel cincillà le vertebre cervicali sono: a 7 b 9 c 12

4. La leucemia felina è causata da: a virus b fungo c parassita

5. La curcumina ha attività prevalentemente: a anticoagulante b cicatrizzante c antiossidante

6. Nel gatto il numero dei denti da latte è pari a: a 30 b 26 c 19

7. Le idrolasi sono: a carboidrati b enzimi c proteine

8. Il popliteo è un muscolo di: a spalla b arto posteriore c testa

Le risposte corrette:

1) c 2) c 3) a 4) a 5) c 6) b 7) b 8) b 29


iI prossimi eventi nei nostri negozi

11.1 GOSBI

- (Saxa rubra)

12.1 MORPET 18.1 GOSBI

- (Appia - Saxa rubra)

- (Boccea)

18.1 UNO DI FAMIGLIA MICROBIOTA 19.1 VALPET 19.1 GOSBI

- (Appia)

- (Colli Portuensi)

21.1 MEDICI SENZA FRONTIERE 25.1 GOSBI

- (Appia)

- (Appia)

25.1 UNO DI FAMIGLIA MICROBIOTA 26.1 GOSBI

- (Appia)

- (Saxa rubra)

- (testa di Lepre)

28.1 BIONIKE

truccatore in sede - (Saxa rubra)

28.1 MEDICI SENZA FRONTIERE

- (Saxa rubra)

- Le date potranno subire variazioni Appia: Circonvallazione Orientale, 4692 - Roma Testa di Lepre: Via del Fontanile di Mezzaluna, 401 - Fiumicino (RM) Saxa Rubra: Via Carlo Emery, 135 - ROma Via dei Colli Portuensi 69 - 00151 Roma Boccea: Via Beverino, 6 - 00168 Roma

Profile for Demas Srl

E zine giulius Anno 7 N°1  

E zine giulius Anno 7 N°1  

Profile for petnet
Advertisement