Issuu on Google+

EPPI – ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI

Delibere del Consiglio di Indirizzo Generale di immediata rilevanza per gli iscritti

Quadriennio 2010 - 2014

Data aggiornamento: 15/03/2012


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

INTRODUZIONE Le delibere degli Organi rappresentativi di seguito pubblicate sono state selezionate in funzione della loro immediata rilevanza per gli iscritti. L’elenco è circoscritto alle sole decisioni i cui effetti coinvolgono direttamente gli interessi ed i diritti previdenziali dei liberi professionisti periti industriali, nonché gli obiettivi, le strategie ed i risultati gestionali dell’Ente. Non saranno, pertanto, riportate tutte le delibere il cui contenuto ha carattere meramente organizzativo, non coinvolge interessi generali o, comunque, quelle deliberazioni protette per materia dalla normativa privacy.

Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 2 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

Seduta di insediamento del Consiglio di Indirizzo Generale Verbale n. 1/2010 del 17/06/2010 Su convocazione effettuata con nota del 08/06/2010 prot. 6038 e successiva variazione del 10/06/2010 prot. n. 6131, avente come ordine del giorno: ……OMISSIS

in data 17 giugno, alle ore 15,00 presso la sede dell’Ente di Previdenza dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati, sita in Roma, alla Piazza della Croce Rossa n. 3, il Presidente dell’EPPI, giusto quanto prescritto dall’art. 12.2 del Regolamento elettorale EPPI, procede all’insediamento degli eletti del Consiglio di Indirizzo Generale ai sensi dell’art. 6 dello Statuto EPPI. Sono presenti i Consiglieri: Per. Ind. Armato Paolo Per. Ind. Bernasconi Paolo Per. Ind. Bignami Valerio Per. Ind. Canino Pier Paolo Per. Ind. Cassetti Rodolfo Per. Ind. Cola Alessandro Per. Ind. De Faveri Pietro Per. Ind. Gabanella Gianni Per. Ind. Giordano Mario Per. Ind. Lazzaroni Bruno Per. Ind. Olocotino Mario Per. Ind. Rossi Gian Piero Per. Ind. Scozzai Gianni Per. Ind. Soldati Massimo Per. Ind. Spadazzi Luciano Per. Ind. Zenobi Alfredo Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 3 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

Sono, altresì, presenti i componenti del Collegio Sindacale dell’EPPI: Dott.ssa Felicia Calcò – Presidente, Dr Marco Barassi - membro effettivo; Per.Ind. Bruno Stronati - membro effettivo; Per. Ind. Vittorio Giacomello – membro effettivo. Assente giustificata la Dott.ssa Serenella Lucà membro effettivo, Presiede la riunione il Presidente Florio Bendinelli e funge da Segretaria la sig.ra Flavia Ugolini. Alle ore 15:00 il Presidente Bendinelli, verificata la sussistenza del numero legale, dichiara validamente costituito il Consiglio. ……OMISSIS

Punto 1) Nomina del Coordinatore ……OMISSIS

I risultati della votazione a scrutinio segreto per la nomina del Coordinatore sono i seguenti: ……OMISSIS

Pertanto, il Consiglio a maggioranza, ……OMISSIS

delibera 1/2010 di eleggere Coordinatore del Consiglio di Indirizzo Generale il Per. Ind. Valerio Bignami il quale ringrazia per la fiducia accordata. ……OMISSIS

Punto 2) Nomina del Segretario ……OMISSIS

I risultati della votazione a scrutinio segreto per la nomina del Segretario sono i seguenti: ……OMISSIS

Pertanto, il Consiglio a maggioranza,

delibera 2/2010 di eleggere Segretario del Consiglio di Indirizzo Generale il Per. Ind. Gianni Gabanella il quale ringrazia per la fiducia accordata. ……OMISSIS

Punto 3) Nomina del Vice Coordinatore ……OMISSIS

I risultati della votazione a scrutinio segreto per la nomina del Vice Coordinatore sono i ……OMISSIS

Pertanto, il Consiglio a maggioranza

Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 4 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

delibera 3/2010 di eleggere Vice Coordinatore del Consiglio di Indirizzo Generale il Per. Ind. Paolo Bernasconi il quale ringrazia per la fiducia accordata. ……OMISSIS

Punto 4) Nomina del Vice Segretario ……OMISSIS

I risultati della votazione a scrutinio segreto per la nomina del Vice Segretario sono i seguenti: ……OMISSIS

Pertanto, il Consiglio a maggioranza

delibera 4/2010 di eleggere Vice Segretario del Consiglio di Indirizzo Generale il Per. Ind. Luciano Spadazzi il quale ringrazia per la fiducia accordata. ……OMISSIS

Verbale n. 2/2010 del 15/07/2010 del Consiglio di Indirizzo Generale L’anno duemiladieci il giorno 15 del mese di luglio, alle ore 9:30 in Roma, presso la sede dell’EPPI, si è riunito debitamente convocato, con nota del 05 luglio 2010 Prot. 6965, il Consiglio di Indirizzo Generale per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno: ……OMISSIS

Sono presenti i Consiglieri: Per. Ind. Armato Paolo Per. Ind. Bernasconi Paolo Per. Ind. Bignami Valerio Per. Ind. Canino Pier Paolo Per. Ind. Cassetti Rodolfo Per. Ind. Cola Alessandro Per. Ind. De Faveri Pietro Per. Ind. Gabanella Gianni Per. Ind. Giordano Mario Per. Ind. Lazzaroni Bruno Per. Ind. Olocotino Mario Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 5 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

Per. Ind. Rossi Gian Piero Per. Ind. Scozzai Gianni Per. Ind. Soldati Massimo Per. Ind. Spadazzi Luciano Per. Ind. Zenobi Alfredo Sono, altresì, presenti i componenti del Collegio Sindacale dell’EPPI: Dott.ssa Felicia Calcò – Presidente, Dr. Marco Barassi - membro effettivo; Per. Ind. Vittorio Giacomello membro effettivo. Assenti giustificati la Dott.ssa Serenella Lucà - membro effettivo e il Per. Ind. Bruno Stronati - membro effettivo. Presiede il Coordinatore, verbalizza il Segretario. Alle ore 09:45 il Coordinatore Bignami, verificata la sussistenza del numero legale, dichiara validamente costituito il Consiglio. ……OMISSIS

Punto 5) Costituzione gruppo di lavoro “Bilancio Sociale”, nomina componenti ed eventuale delibera. ……OMISSIS

Il consiglio all’unanimità

delibera 5/2010 di nominare componenti del gruppo di lavoro “Bilancio Sociale” i consiglieri Mario Olocotino e Mario Giordano. Il gruppo di lavoro terminerà i propri lavori il 31 Dicembre 2010. ……OMISSIS

Punto 6) Stampa e comunicazione – nomina componenti del comitato di redazione “Opificium” ed eventuale delibera. ……OMISSIS

Il consiglio all’unanimità

delibera 6/2010 di nominare il Coordinatore Valerio Bignami e il Consigliere Gianni Scozzai componenti del comitato di lavoro “Opificium”. La commissione ha durata per l’intero mandato in virtù della sua natura. ……OMISSIS

Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 6 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

Verbale n. 3/2010 del 28 e 29/07/2010 del Consiglio di Indirizzo Generale ……OMISSIS

L’anno duemiladieci il giorno 29 del mese di luglio, alle ore 15:00 in Roma, presso la sede dell’EPPI, si riunisce il Consiglio di Indirizzo Generale per la prosecuzione della trattazione dei punti all'ordine del giorno, interrotta il giorno precedente. Sono presenti i Consiglieri: Per. Ind. Armato Paolo Per. Ind. Bernasconi Paolo Per. Ind. Bignami Valerio Per. Ind. Canino Pier Paolo Per. Ind. Cassetti Rodolfo Per. Ind. Cola Alessandro Per. Ind. De Faveri Pietro Per. Ind. Gabanella Gianni Per. Ind. Giordano Mario Per. Ind. Lazzaroni Bruno Per. Ind. Rossi Gian Piero Per. Ind. Scozzai Gianni Per. Ind. Soldati Massimo Per. Ind. Spadazzi Luciano Assenti giustificati i Consiglieri Mario Olocotino e Alfredo Zenobi. Assente il collegio sindacale. Presiede la riunione il Coordinatore, verbalizza il Segretario. Alle ore 15:15 il Coordinatore Bignami, verificata la sussistenza del numero legale, dichiara validamente costituito il Consiglio. ……OMISSIS

Punto 6) Riserve straordinarie – relazione del Consiglierei Alessandro Cola sul lavoro svolto nel precedente mandato e costituzione di gruppo di lavoro ed eventuale delibera. ……OMISSIS Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 7 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

delibera 7/2010 di nominare come componenti della commissione Riserve Straordinarie i Consiglieri Alessandro Cola (coordinatore), Paolo Bernasconi, Pietro De Faveri e Paolo Armato. La commissione terminerà i lavori il 31/10/2010. ……OMISSIS

Verbale n. 6/2010 del 28 e 29/10/2010 del Consiglio di Indirizzo Generale L’anno duemiladieci il giorno 28 del mese di ottobre, alle ore 10:30 presso la sede dell'EPPI si è riunito debitamente convocato, con nota del 19 ottobre 2010 Prot. 9977, il Consiglio di Indirizzo Generale per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno: ……OMISSIS

Sono presenti i Consiglieri: Per. Ind. Armato Paolo Per. Ind. Bernasconi Paolo Per. Ind. Bignami Valerio Per. Ind. Canino Pier Paolo Per. Ind. Cassetti Rodolfo Per. Ind. Cola Alessandro Per. Ind. De Faveri Pietro Per. Ind. Gabanella Gianni Per. Ind. Giordano Mario Per. Ind. Lazzaroni Bruno Per. Ind. Olocotino Mario Per. Ind. Rossi Gian Piero Per. Ind. Scozzai Gianni Per. Ind. Soldati Massimo Per. Ind. Spadazzi Luciano Per. Ind. Zenobi Alfredo Assente il Collegio Sindacale. Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 8 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

Presiede il coordinatore, verbalizza il segretario. Alle ore 10:45 il coordinatore Bignami, verificata la sussistenza del numero legale, dichiara validamente costituito il Consiglio. ……OMISSIS

Punto 4) Nomina Collegio Sindacale - mandato 2010-2013 - delibera. …OMISSIS

delibera n. 8/2010 di nominare il Perito Industriale Claudio Guasco quale componente effettivo del Collegio Sindacale ai sensi dell'art 13 comma 1 lettera d) dello Statuto dell'EPPI. La delibera viene assunta con decorrenza immediata per consentire la comunicazione ai Ministeri Vigilanti e ai Sindaci neo eletti. … OMISSIS

delibera n. 9/2010 di nominare il Dr. Massimo Cavallari e il Dr. Salvatore Arnone quali componenti effettivi del Collegio Sindacale ai sensi dell'art. 13 comma 1 lettera c) dello Statuto dell'EPPI. La delibera viene assunta con decorrenza immediata per consentire la comunicazione ai Ministeri Vigilanti e ai Sindaci neo eletti. …OMISSIS

delibera 10/2010 di nominare il Dr. Stefano Rigamonti componente supplente del Collegio Sindacale ai sensi dell'art. 13 comma 1 lettera d) dello Statuto dell'EPPI. La delibera viene assunta con decorrenza immediata per consentire la comunicazione ai Ministeri Vigilanti e ai Sindaci neo eletti. … OMISSIS

delibera 11/2010 di nominare il Dr. Marco Prestileo e il Dr. Giuseppe Lombardo componenti supplenti del Collegio Sindacale rispettivamente del Dr. Massimo Cavallari e del Dr. Salvatore Arnone ai sensi dell'art. 13 comma 1 lettera c) dello Statuto dell'EPPI. La delibera viene assunta con decorrenza immediata per consentire la comunicazione ai Ministeri Vigilanti e ai Sindaci neo eletti. …OMISSIS Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 9 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

delibera 12/2010 di prendere atto della nomina del Dr. Davide Giuseppe Galbusera quale Presidente del Collegio Sindacale e della Dr.ssa Lucia Auteri quale componente supplente ai sensi dell'art. 13 comma 1 lettera a) dello Statuto EPPI. La delibera viene assunta con decorrenza immediata per consentire la comunicazione ai Ministeri Vigilanti e ai Sindaci neo eletti. …OMISSIS

delibera 13/2010 di prendere atto della nomina della Dr.ssa Gianna Scafi quale componente effettivo del Collegio Sindacale e della Dr.ssa Lorella Di Mario quale componente supplente ai sensi dell'art. 13 comma 1 lettera b) dello Statuto EPPI. La delibera viene assunta con decorrenza immediata per consentire la comunicazione ai Ministeri Vigilanti e ai Sindaci neo eletti.

Punto 5) Mandato società di revisione 2010/2012 – delibera. …OMISSIS

delibera n. 14/2010 di dare mandato alla società di revisione Reconta Ernst & Young Per il biennio 2010-2012 per un corrispettivo annuo di euro 21.000,00 oltre IVA. …OMISSIS

Il giorno 29/10/2010 riprendono il lavori del C.I.G. Sono presenti i Consiglieri: Per. Ind. Bernasconi Paolo Per. Ind. Bignami Valerio Per. Ind. Cassetti Rodolfo Per. Ind. De Faveri Pietro Per. Ind. Gabanella Gianni Per. Ind. Giordano Mario Per. Ind. Lazzaroni Bruno Per. Ind. Olocotino Mario Per. Ind. Rossi Gian Piero Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 10 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

Per. Ind. Scozzai Gianni Per. Ind. Soldati Massimo Per. Ind. Spadazzi Luciano Per. Ind. Zenobi Alfredo Assente il Collegio Sindacale. Presiede il coordinatore, verbalizza il segretario. Alle ore 09:10 il coordinatore Bignami, verificata la sussistenza del numero legale, dichiara validamente costituito il Consiglio. …OMISSIS

Punto 6) Emolumenti componenti C.d.A. e Collegio Sindacale – delibera. …OMISSIS

delibera 15/2010 di mantenere i compensi del C.d.A. invariati rispetto allo scorso mandato e precisamente per il Consiglio di Amministrazione l’indennità di carica nella misura di: Euro 75.000,00 (settantacinquemila/00)

al Presidente

Euro 45.000,00 (quarantacinquemila/00)

al Vice Presidente

Euro 37.000,00 (trentasettemila/00)

ai Consiglieri

e ai componenti del Collegio Sindacale l’indennità di carica nella misura di: Euro 18.000,00 (diciottomila/00)

al Presidente del Collegio Sindacale

Euro 15.000,00 (quindicimila/00)

ai Sindaci

…OMISSIS

Punto 7) Regolamento modalità applicazione diarie e rimborsi spese – delibera. …OMISSIS

delibera n. 16/2010 di stabilire l’entità del gettone di presenza per il Consiglio di Amministrazione e per il Collegio Sindacale pari a euro 350,00. La diaria sarà ridotta al 50% qualora i componenti del C.d.A. e Collegio Sindacale partecipino agli incontri per i quali è prevista l’applicazione del gettone di presenza, per un tempo inferiore all’80% della durata dell’evento. …OMISSIS Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 11 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

delibera 17/2010 di confermare l’entità del rimborso chilometrico pari a euro 0,73 per chilometro e di abolire l’autorizzazione preventiva del Presidente per l’utilizzo dell’auto propria per tragitti superiori a km 500. …OMISSIS

Verbale n. 7/2010 del 25/11/2010 del Consiglio di Indirizzo Generale L’anno duemiladieci il giorno 25 del mese di novembre, alle ore 09:00 presso la sede dell'EPPI si è riunito debitamente convocato, con nota del 16 novembre 2010 Prot. 11113 e successiva rettifica del 18 novembre 2010 prot. 11253, il Consiglio di Indirizzo Generale per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno: ……OMISSIS

Sono presenti i Consiglieri: Per. Ind. Armato Paolo Per. Ind. Bernasconi Paolo Per. Ind. Bignami Valerio Per. Ind. Canino Pier Paolo Per. Ind. Cassetti Rodolfo Per. Ind. Cola Alessandro Per. Ind. De Faveri Pietro Per. Ind. Gabanella Gianni Per. Ind. Giordano Mario Per. Ind. Lazzaroni Bruno Per. Ind. Olocotino Mario Per. Ind. Scozzai Gianni Per. Ind. Spadazzi Luciano Per. Ind. Zenobi Alfredo Assenti i consiglieri Per. Ind. Rossi Gian Piero e Per. Ind. Soldati Massimo. Presenti per il Collegi Sindacale Il Dott. Galbusera – Presidente, la Dott.ssa Gianna Scafi – componente effettivo, il Dott. Massimo Cavallari. Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 12 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

Assenti il Dott. Salvatore Arnone e il Per. Ind. Claudio Guasco. Presiede il coordinatore, verbalizza il segretario. Alle ore 09:20 il coordinatore Bignami, verificata la sussistenza del numero legale, dichiara validamente costituito il Consiglio. ……OMISSIS

Punto 5) Approvazione note di variazione bilancio anno 2010 - delibera …OMISSIS

Il consiglio, assente il consigliere …omissis… alla votazione,

Visto L’art. 7 comma 6 lettera g) dello Statuto dell’Ente di Previdenza dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati;

Viste le note di variazione al bilancio preventivo 2010 e i relativi documenti che lo compongono;

Vista La relazione del Collegio Sindacale;

Udita La Relazione sull’andamento della gestione;

Udita La proposta del Consiglio di Amministrazione relativa alla destinazione dell’avanzo ;

Sentito Il Responsabile Amministrativo;

delibera 18/2010 di approvare le note di variazione al Bilancio di Previsione 2010 che presenta un avanzo economico pari ad € 18.108.000,00 (+ euro 8.413.000,00). La presente delibera viene immediatamente approvata e resa esecutiva per ottemperare agli adempimenti ministeriali.

Punto 6) Approvazione bilancio di previsione anno 2011 – delibera. …OMISSIS

Il consiglio, assente il consigliere …omissis… alla votazione, Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 13 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

Visto L’art. 7 comma 6 lettera f) dello Statuto dell’Ente di Previdenza dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati;

Visto Il Bilancio Preventivo 2011 e i relativi documenti che lo compongono;

Vista La relazione del Collegio Sindacale;

Udita La Relazione sull’andamento della gestione;

Udita La proposta del Consiglio di Amministrazione relativa alla destinazione dell’avanzo;

Sentito Il Responsabile Amministrativo;

delibera 19/2010 di approvare il bilancio di previsione 2011 che presenta un avanzo economico pari ad € 28.563.000,00. La presente delibera, viene immediatamente approvata e resa esecutiva per ottemperare agli adempimenti ministeriali. …OMISSIS

Punto 11) Proposta modifiche al regolamento della contribuzione volontaria – delibera. …OMISSIS

delibera 20/2010 di approvare all’unanimità di 14 consiglieri presenti le modifiche al primo capoverso dell’art. 7 e lo stralcio dell’art. 13 del regolamento per l’esercizio della contribuzione volontaria adeguando le scadenze dei pagamenti a quelle previste dal regolamento di previdenza per la contribuzione obbligatoria. La presente delibera viene immediatamente approvata per consentire l'inoltro del regolamento ai Ministeri Vigilanti. …OMISSIS

Verbale n. 8/2010 del 17/12/2010 del Consiglio di Indirizzo Generale L’anno duemiladieci il giorno 17 del mese di dicembre, alle ore 10:00 presso la sede dell'EPPI si è riunito Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 14 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

debitamente convocato, con nota del 29 novembre 2010 Prot. 12011 e successiva integrazione del 01 dicembre 2010 prot. 12056, il Consiglio di Indirizzo Generale per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno: ……OMISSIS

Sono presenti i Consiglieri: Per. Ind. Armato Paolo Per. Ind. Bernasconi Paolo Per. Ind. Bignami Valerio Per. Ind. Cassetti Rodolfo Per. Ind. Cola Alessandro Per. Ind. De Faveri Pietro Per. Ind. Gabanella Gianni Per. Ind. Giordano Mario Per. Ind. Lazzaroni Bruno Per. Ind. Olocotino Mario Per. Ind. Rossi Gian Piero Per. Ind. Scozzai Gianni Per. Ind. Soldati Massimo Per. Ind. Spadazzi Luciano Per. Ind. Zenobi Alfredo Assente il Per. Ind. Canino Pier Paolo. Presenti per il Collegio Sindacale il Dott. Salvatore Arnone e il Per. Ind. Claudio Guasco. Presiede il Coordinatore, verbalizza il Segretario. Alle ore 10:20 il Coordinatore Bignami, verificata la sussistenza del numero legale, dichiara validamente costituito il Consiglio ……OMISSIS

Punto 9) Approvazione del bilancio tecnico attuariale 31/12/2009. …OMISSIS

Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 15 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

delibera 21/2010 di approvare il Bilancio Tecnico Attuariale 2009 che viene integralmente riportato in calce al presente verbale. La presente delibera viene immediatamente approvata l’inoltro del bilancio tecnico ai Ministeri competenti.

Punto 5) Rivisitazione modalità investimenti mobiliari e immobiliari dell'Ente. …OMISSIS

delibera 22/2010 di nominare la commissione “investimenti mobiliari e immobiliari” composta dai consiglieri Spadazzi quale coordinatore, Soldati, Canino, Rossi. Termine ultimo dei lavori 28/02/2011. …OMISSIS

Punto 7) Proroga lavori commissioni Riserve Straordinarie e Bilancio Sociale. …OMISSIS

delibera 23/2010 di prorogare i lavori della commissione Riserve Straordinarie al 28/02/2011. …OMISSIS

delibera 24/2010 di sospendere i lavori della commissione Bilancio Sociale a data da destinarsi, per consentire ai componenti la partecipazione al corso di formazione della durata di 40 ore. …OMISSIS

VERBALE N. 9/2011 del 12 e 13/01/2011 del Consiglio di Indirizzo Generale L’anno duemilaundici il giorno 12 del mese di gennaio, alle ore 16:30 presso la sede dell'EPPI si è riunito debitamente convocato, con nota del 22 dicembre 2010 Prot. 13284 il Consiglio di Indirizzo Generale per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno: …OMISSIS

Sono presenti i Consiglieri: Per. Ind. Armato Paolo Per. Ind. Bernasconi Paolo Per. Ind. Bignami Valerio Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 16 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

Per. Ind. Canino Pier Paolo Per. Ind. Cassetti Rodolfo Per. Ind. Cola Alessandro Per. Ind. De Faveri Pietro Per. Ind. Gabanella Gianni Per. Ind. Giordano Mario Per. Ind. Lazzaroni Bruno Per. Ind. Olocotino Mario Per. Ind. Rossi Gian Piero Per. Ind. Scozzai Gianni Per. Ind. Soldati Massimo Per. Ind. Spadazzi Luciano Per. Ind. Zenobi Alfredo Presenti per il Collegio Sindacale la Dott.ssa Gianna Scafi e il Per. Ind. Claudio Guasco. Assenti giustificati il Dr. Davide Giuseppe Galbusera, il Dr. Massimo Cavallari e il Dr. Salvatore Arnone. Presiede il Coordinatore, verbalizza il Segretario. Alle ore 17:15 il Coordinatore Bignami, verificata la sussistenza del numero legale, dichiara validamente costituito il Consiglio. …OMISSIS

Punto 4) Regolamento sostegno all'attività professionale per colleghi in difficoltà derivanti dalla crisi economica. …OMISSIS

delibera 25/2011 di approvare il regolamento per sostegno all'attività professionale per colleghi in difficoltà derivanti dalla crisi economica che viene integralmente riportato in calce al presente verbale. La presente delibera si intende immediatamente approvata per la trasmissione del regolamento ai Ministeri competenti. …OMISSIS

Punto 5) Modalità aiuti ai colleghi periti industriali colpiti dalle recenti calamità naturali in Veneto ed altre zone. …OMISSIS Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 17 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

delibera 26/2011 di nominare la commissione “regolamento benefici assistenziali” composta da Bruno Lazzaroni (coordinatore), Rodolfo Cassetti, Alfredo Zenobi e Luciano Spadazzi. La commissione terminerà i lavori il 30/04/2011. …OMISSIS

Punto 7) Durata temporale del mandato organi istituzionali. …OMISSIS

prende atto dell'approvazione ministeriale alle variazioni regolamentari e statutarie e invita il C.d.A. a comunicare ai ministeri vigilanti l'applicazione della durata quadriennale dell'attuale mandato che avrà scadenza nel 2014. …OMISSIS

L’anno duemilaundici il giorno 13 del mese di gennaio, alle ore 9:00 presso la sede dell'EPPI si riunisce il Consiglio di Indirizzo Generale per la prosecuzione della trattazione dei punti all'ordine del giorno, interrotta il giorno precedente. Sono presenti i Consiglieri: Per. Ind. Armato Paolo Per. Ind. Bernasconi Paolo Per. Ind. Bignami Valerio Per. Ind. Canino Pier Paolo Per. Ind. Cassetti Rodolfo Per. Ind. Cola Alessandro Per. Ind. De Faveri Pietro Per. Ind. Gabanella Gianni Per. Ind. Giordano Mario Per. Ind. Lazzaroni Bruno Per. Ind. Olocotino Mario Per. Ind. Rossi Gian Piero Per. Ind. Scozzai Gianni Per. Ind. Soldati Massimo Per. Ind. Spadazzi Luciano Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 18 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

Per. Ind. Zenobi Alfredo Assente il Collegio Sindacale. Alle ore 9:20 verificato il numero legale dei presenti, si dà inizio alla seduta. Presiede il Coordinatore, verbalizza il Segretario. …OMISSIS

Punto 6) Rivisitazione dell'indennità di carica, diaria e rimborsi spese per il C.d,A. e il Collegio Sindacale. …OMISSIS

delibera 27/2011 di aumentare, rispetto ai valori determinati con la delibera 49 del 29/05/2008, l’indennità di € 15.000,00 annui per il Presidente ed € 10.000,00 annui per il Vice Presidente e i Consiglieri che, pertanto, diverranno, con decorrenza 01.01.2011 i seguenti: Euro 90.000,00 (novantamila/00) al Presidente Euro 55.000,00 (cinquantacinquemila/00) al Vice Presidente Euro 47.000,00 (quarantasettemila/00) ai Consiglieri e di predisporre l'introduzione di una variazione statutaria che prevede l'istituzione del Comitato di Direzione nell'ottica di rendere più snello ed efficace il funzionamento dell'Ente. La presente delibera è approvata con decorrenza immediata per consentire la comunicazione ai ministeri vigilanti, ai sensi dell'art. 3 comma 2 del D.lgs. 509/1994. …OMISSIS

VERBALE N. 10/2011 del 16 e 17/02/2011 del Consiglio di Indirizzo Generale L’anno duemilaundici il giorno 16 del mese di febbraio, alle ore 15:00 presso la sede dell'EPPI si è riunito debitamente convocato, con nota del 01 febbraio 2011 Prot. 1015 il Consiglio di Indirizzo Generale per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno: …OMISSIS

Sono presenti i Consiglieri: Per. Ind. Armato Paolo Per. Ind. Bernasconi Paolo Per. Ind. Bignami Valerio Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 19 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

Per. Ind. Canino Pier Paolo Per. Ind. Cassetti Rodolfo Per. Ind. Cola Alessandro Per. Ind. De Faveri Pietro Per. Ind. Gabanella Gianni Per. Ind. Giordano Mario Per. Ind. Lazzaroni Bruno Per. Ind. Olocotino Mario Per. Ind. Rossi Gian Piero Per. Ind. Soldati Massimo Per. Ind. Spadazzi Luciano Per. Ind. Zenobi Alfredo Assente giustificato il Consigliere Gianni Scozzai. Presenti per il Collegio Sindacale la Dott.ssa Gianna Scafi, il Dr. Davide Giuseppe Galbusera, il Dr. Massimo Cavallari. Assenti giustificati il Per. Ind. Claudio Guasco e il Per. Ind. Salvatore Arnone. Presiede il Coordinatore, verbalizza il Segretario. Alle ore 15:30 il Coordinatore Bignami, verificata la sussistenza del numero legale, dichiara validamente costituito il Consiglio. …OMISSIS

Punto 5) Modifica Statuto in riferimento all’istituzione della Giunta esecutiva permanente e Commissione permanente sugli investimenti del C.d.A. …OMISSIS

Il …omissis… ritiene opportuno introdurre l'istituzione della giunta esecutiva e della commissione permanente sugli investimenti e ne descrive le caratteristiche. Propone l’introduzione del Vice Direttore nell'organico della struttura dell’EPPI, figura da individuare tra i dirigenti in forza nella struttura. Il consigliere …omissis… è d’accordo nell'opportunità di individuare il Vice Direttore tra i dirigenti attualmente in carica nella struttura. Il …omissis… riassume quali articoli dello Statuto andrebbero modificati per introdurre tale variazione: tra i Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 20 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

poteri del C.I.G. art. 5 con l'introduzione di e) Giunta esecutiva e f) Commissione permanente investimenti; art. 7 introduzione punto l) per la determinazione della composizione della Commissione permanente investimenti. Tra i poteri del C.d.A. art. 9 sostituzione lettera c) con delibera di nomina del Vice Direttore con conseguente revisione elenco dei punti successivi nello stesso articolo; introduzione art. 15 che regolamenta la commissione permanente investimenti; introduzione art. 16 che regolamenta la Giunta esecutiva. Conseguente revisione numerica progressiva dei successivi punti dello Statuto. Si passa alla votazione. Il CIG a maggioranza con 14 voti

delibera 28/2011 l’approvazione delle variazioni allo Statuto così come riportate nella discussione del punto.

VERBALE N. 12/2011 del 17/03/2011 del Consiglio di Indirizzo Generale L’anno duemilaundici il giorno 17 del mese di marzo, alle ore 10.00 in Torino presso lo Starhotel Majestic si è riunito debitamente convocato, con nota del 25 febbraio 2011 Prot. 2073 e successiva integrazione del 08 marzo Prot. 2499, il Consiglio di Indirizzo Generale per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno: …OMISSIS

Sono presenti i Consiglieri: Per. Ind. Armato Paolo Per. Ind. Bernasconi Paolo Per. Ind. Bignami Valerio Per. Ind. Canino Pier Paolo Per. Ind. De Faveri Pietro Per. Ind. Gabanella Gianni Per. Ind. Giordano Mario Per. Ind. Lazzaroni Bruno Per. Ind. Rossi Gian Piero Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 21 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

Per. Ind. Scozzai Gianni Per. Ind. Soldati Massimo Per. Ind. Spadazzi Luciano Per. Ind. Zenobi Alfredo Assenti giustificati il consigliere Rodolfo Cassetti, Alessandro Cola e Mario Olocotino. Presenti per il Collegio Sindacale la Dott.ssa Gianna Scafi, il Dr. Davide Giuseppe Galbusera, il Per. Ind. Claudio Guasco e il Dr. Massimo Cavallari. Assente giustificato il Dr. Salvatore Arnone. Presente altresì il Vicepresidente del C.d.A. Gianpaolo Allegro. Presiede il Coordinatore, verbalizza il Segretario. Alle ore 10:40 il Coordinatore Bignami, verificata la sussistenza del numero legale, dichiara validamente costituito il Consiglio. …OMISSIS

Punto 3) Contributo previdenziale soggettivo over 65 - modifica del regolamento. …OMISSIS

delibera 29/2011 di introdurre l’obbligatorietà di corresponsione del contributo soggettivo per tutti i professionisti produttori di reddito. …OMISSIS

delibera 30/2011 di applicare il 50% del contributo soggettivo per gli over 65enni che continuano l’attività professionale. …OMISSIS

delibera 31/2011 di applicare il 50% del contributo soggettivo minimo per gli over 65enni che continuano l’attività professionale. …OMISSIS

delibera 32/2011 di fissare al 31/10/2011 la data di termine di presentazione della richiesta di cessazione dall’attività. …OMISSIS

Punto 6) Costituzione commissione "revisione regolamento previdenziale". …OMISSIS

Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 22 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

delibera 33/2011 di nominare la commissione revisione regolamento previdenziale composta dai Consiglieri Pietro De Faveri, Gianpiero Rossi, Luciano Spadazzi e Pierpaolo Canino. Inoltre nomina Mario Giordano coordinatore della commissione che terminerà i lavori il 31/07/2011.

Punto 7) Proroga lavori commissione "revisione benefici assistenziali". …OMISSIS

delibera 34/2011 di prorogare i lavori della commissione al 31/07/2011. …OMISSIS

VERBALE N. 13/2011 del 20 e 21/04/2011 del Consiglio di Indirizzo Generale L’anno duemilaundici il giorno 20 del mese di aprile, alle ore 10:30 in Roma presso la sede dell’EPPI si è riunito debitamente convocato, con nota del 08/04/2011 Prot. 4193 il Consiglio di Indirizzo Generale per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno: …OMISSIS

Sono presenti i Consiglieri: Per. Ind. Armato Paolo Per. Ind. Bernasconi Paolo Per. Ind. Bignami Valerio Per. Ind. Canino Pier Paolo Per. Ind. Cassetti Rodolfo Per. Ind. Cola Alessandro Per. Ind. De Faveri Pietro Per. Ind. Gabanella Gianni Per. Ind. Giordano Mario Per. Ind. Lazzaroni Bruno Per. Ind. Olocotino Mario Per. Ind. Rossi Gian Piero Per. Ind. Scozzai Gianni Per. Ind. Soldati Massimo Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 23 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

Per. Ind. Spadazzi Luciano Per. Ind. Zenobi Alfredo Presenti per il Collegio Sindacale la Dott.ssa Gianna Scafi, il Per. Ind. Salvatore Arnone. Assenti giustificati il Dr. Davide Giuseppe Galbusera, il Dr. Massimo Cavallari ed il Per. Ind. Claudio Guasco. Presiede il coordinatore, verbalizza il segretario. Alle ore 10:50 il coordinatore Bignami, verificata la sussistenza del numero legale, dichiara validamente costituito il Consiglio. …OMISSIS

Punto 3) Utilizzazione Riserve Straordinarie – delibera; …OMISSIS

delibera 35/2011 di approvare il regolamento per l'erogazione di provvidenze economiche di natura assistenziale a favore dei titolari di prestazioni pensionistiche, che si allega come parte integrante del presente verbale. La presente delibera viene approvata seduta stante al fine di permettere la trasmissione della stessa ai Ministeri Vigilanti per l'approvazione ai sensi dell'art. 3 comma 2 della legge 509/94. …OMISSIS

Punto 6) Modifica statuto – istituzioni commissioni in seno al CdA. …OMISSIS

delibera 36/2011 di approvare la variazione all'art. 9 dello Statuto così come di seguito riportato: 1. Il Consiglio di Amministrazione ha tutti i poteri per la gestione dell’Ente da esercitare in coerenza con le indicazioni del Consiglio di Indirizzo Generale. 2. In particolare spetta al Consiglio di Amministrazione dell’Ente: a) eleggere al suo interno il Presidente ed il Vicepresidente dell’Ente; b) deliberare l'assunzione del Direttore dell’Ente e determinarne il trattamento normativo ed economico e la nomina di un Vicedirettore che assume la direzione dell’ente nei casi di assenza o impedimento del Direttore; c) proporre eventualmente, al Consiglio di Indirizzo Generale, le modifiche dello Statuto, le modifiche del regolamento per l'attuazione del trattamento previdenziale e del Regolamento Elettorale; d) redigere e deliberare entro il 30 aprile di ogni anno il bilancio consuntivo dell’anno precedente, che sarà Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 24 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

sottoposto, entro il 15 maggio unitamente alla relazione del Collegio dei Sindaci e alla relazione della Società di Revisione, al Consiglio di Indirizzo Generale per la sua approvazione; e) redigere e deliberare entro il 15 ottobre di ogni anno la proposta di bilancio di previsione dell’Ente, riferito all’esercizio dell'anno successivo, che sarà sottoposto, entro il 31 ottobre unitamente alla relazione del Collegio dei Sindaci, al Consiglio di Indirizzo Generale per la sua approvazione; f) deliberare e proporre al Consiglio di Indirizzo Generale le eventuali note di variazione, riferite all'esercizio dell'anno in corso non oltre il 15 ottobre di ciascun anno; g) predisporre il bilancio tecnico attuariale dell’Ente su richiesta del Consiglio di Indirizzo Generale; h) deliberare l'organigramma dell'Ente, anche su proposta del Direttore; i) definire il trattamento giuridico ed economico del personale in conformità agli accordi collettivi; j) determinare gli emolumenti, le indennità ed i gettoni di presenza per il Coordinatore, il Segretario, i componenti del Consiglio di Indirizzo Generale; k) deliberare i criteri direttivi generali per l'assetto amministrativo – contabile dell’Ente; l) applicare i criteri di investimento e disinvestimento stabiliti dai piani annuali e pluriennali definiti dal Consiglio di Indirizzo Generale; m) deliberare, nell'ambito dei criteri di cui alla lettera precedente, la stipulazione di convenzioni finanziarie ed assicurative per la gestione del patrimonio dell’Ente; n) deliberare sull’accettazione di eventuali donazioni e lasciti a favore dell’Ente; o) deliberare, coerentemente con le risultanze del bilancio tecnico-attuariale, i provvedimenti necessari ad assicurare l'equilibrio economico-finanziario dell'Ente, in coerenza con le indicazioni del Consiglio di Indirizzo Generale di cui all'art. 7, comma 6 lettera i) del presente Statuto; p) deliberare, per migliorare l'efficienza organizzativa e gestionale dell’Ente, l'adozione di forme di collaborazione con altri Enti o strutture che operino per il perseguimento di scopi omogenei o funzionali a quelli propri dell’Ente; allo stesso scopo può assumere partecipazioni societarie, costituire società anche di servizi, concorrere alla formazione di consorzi con Enti similari; q) predisporre, ai fini della adozione delle conseguenti delibere del Consiglio di Indirizzo Generale, l’istruttoria per l’eventuale accorpamento dell’Ente con altri Enti della medesima natura;

Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 25 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

r) deliberare su tutti gli argomenti che siano sottoposti al suo esame dal Presidente, anche su richiesta di due consiglieri di Amministrazione o di 1/3 dei membri del Consiglio di Indirizzo Generale o dal Collegio Sindacale; s) esercitare tutte le altre attribuzioni che siano ad esso demandate dalle leggi, decreti e regolamenti, nonché dal presente Statuto e dai regolamenti attuativi e su ogni altro oggetto comunque inerente il conseguimento degli obiettivi dell’Ente; t) su parere del Consiglio di Indirizzo Generale, fissare l'entità e le modalità di corresponsione degli oneri da riconoscere ai Collegi Provinciali dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati per le funzioni agli stessi demandate dall’Ente. 3. Le deliberazioni di cui alla lettera o), comma 2 del presente articolo sono sottoposte all'approvazione dei Ministeri Vigilanti ai sensi dell'art.3, comma 2 del Decreto Legislativo 30 giugno 1994, n. 509. 4. Le deliberazioni di cui alla lettera k), comma 2 del presente articolo sono trasmesse ai Ministeri Vigilanti, ai sensi e per gli effetti dell'art. 3, comma 3 del Decreto Legislativo 30 giugno 1994, n. 509. 5. deliberare la costituzione di commissioni di studio o istruttorie determinando eventuali rimborsi dei soggetti chiamati a parteciparvi. Il nuovo testo dello Statuto verrà sottoposto al vaglio ministeriale ai fini della successiva deposizione con atto notarile. La presente delibera viene approvata seduta stante al fine di permettere la trasmissione della stessa ai Ministeri Vigilanti per l'approvazione ai sensi dell'art. 3 comma 2 della legge 509/94. …OMISSIS

L'anno duemilaundici, il giorno 21 del mese di aprile alle ore 9:30 presso la sede dell’EPPI riprendono i lavori interrotti il giorno precedente. Sono presenti i Consiglieri: Per. Ind. Armato Paolo Per. Ind. Bernasconi Paolo Per. Ind. Bignami Valerio Per. Ind. Canino Pier Paolo Per. Ind. Cassetti Rodolfo Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 26 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

Per. Ind. Cola Alessandro Per. Ind. De Faveri Pietro Per. Ind. Gabanella Gianni Per. Ind. Giordano Mario Per. Ind. Lazzaroni Bruno Per. Ind. Olocotino Mario Per. Ind. Rossi Gian Piero Per. Ind. Scozzai Gianni Per. Ind. Soldati Massimo Per. Ind. Spadazzi Luciano Per. Ind. Zenobi Alfredo Presenti per il Collegio Sindacale il Dr. Davide Giuseppe Galbusera, Dr. Massimo Cavallari e Per. Ind. Claudio Guasco. Assenti giustificati la Dott.ssa Gianna Scafi, il Per. Ind. Salvatore Arnone Presiede il coordinatore, verbalizza il segretario. Alle ore 09:45 il coordinatore Bignami, verificata la sussistenza del numero legale, dichiara validamente costituito il Consiglio. …OMISSIS

Punto 4) Investimenti mobiliari ed immobiliari/indirizzi metodologici – delibera. …OMISSIS

delibera 37/2011 di determinare, ad oggi, le strategie di investimento come segue: a) investimenti immobiliari diretti o in quote di fondi comuni di investimento di tipo immobiliare, tendenzialmente nel limite del 35% dell'intero patrimonio investito. Per patrimonio investito deve intendersi la somma dei saldi contabili delle seguenti voci rilevabili dal bilancio consuntivo: immobilizzazioni materiali (terreni e fabbricati), immobilizzazioni finanziarie (partecipazioni), attività che non costituiscono immobilizzazioni (altri titoli affidati in gestione, altri titoli in gestione diretta). Gli immobili da acquisire dovranno avere le seguenti caratteristiche: •

Poter essere messi a reddito in tempi brevi o essere in fase di realizzazione in tempi certi così da

Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 27 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

poter programmare l'investimento. •

Essere ubicati nelle maggiori città italiane o estere o in centri storici di pregio ed aventi buone capacità reddituali e di rivalutazione nel medio/lungo periodo.

Essere prevalentemente autonomi cioè con sviluppo da cielo a terra.

Avere prevalentemente destinazione terziaria, commerciale, produttiva e per servizi.

b) investimenti mobiliari, tendenzialmente non inferiori al 65% dell'intero patrimonio investito. Sono considerati investimenti mobiliari tutti gli strumenti finanziari esclusa la liquidità. Per liquidità si intende ogni operazione finanziaria di durata non superiore all'anno, ovvero la giacenza sui conti correnti bancari e postali, giacenze funzionali alla gestione ordinaria delle disponibilità nette provenienti dalle entrate contributive al netto dei costi di gestione. Tra gli investimenti mobiliari si dovranno considerare anche quelli a carattere etico. c) gli investimenti dovranno avere quale obiettivo minimo di medio e lungo periodo quello di determinare flussi di cassa in entrata non inferiori a quelli in uscita relativi al pagamento dei trattamenti previdenziali ed assistenziali. d) sono ammessi scostamenti dai limiti di investimento sopra descritti, purché motivati dal Consiglio di Amministrazione nella relazione accompagnatoria al bilancio consuntivo dell’esercizio. e) gli investimenti obbligazionari dovranno rientrare tra gli investimenti ricompresi nella classe di rating denominata Investment Grade. Gli investimenti di valuta estera dovranno essere prevalentemente coperti dal rischio di cambio contro l'euro. f) Non più del 20% del portafoglio azionario potrà essere investito in titoli emessi da emittenti residenti nei paesi emergenti - componente azionaria paesi emergenti (paesi non OCSE). Gli investimenti azionari in valuta estera dovranno essere prevalentemente coperti dal rischio di cambio contro l’euro, con eccezione dell’area paesi emergenti (paesi non OCSE); g) il processo di investimento e di monitoraggio dovrà essere presieduto da consulenti professionali esperti in materia finanziaria ed attuariale. La presente delibera viene approvata seduta stante al fine di permettere la trasmissione della stessa ai Ministeri Vigilanti per l'approvazione ai sensi dell'art. 3 comma 3 della legge 509/94 e al C.d.A. per

Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 28 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

l'esecuzione della stessa. …OMISSIS

VERBALE N. 14/2011 del 25/05/2011 del Consiglio di Indirizzo Generale L’anno duemilaundici il giorno 25 del mese di maggio, alle ore 14:30 in Roma presso la sede dell’EPPI si è riunito debitamente convocato, con nota del 17/05/2011 Prot. 6245 il Consiglio di Indirizzo Generale per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno: …OMISSIS

Per. Ind. Armato Paolo Per. Ind. Bernasconi Paolo Per. Ind. Bignami Valerio Per. Ind. Canino Pier Paolo Per. Ind. Cassetti Rodolfo Per. Ind. Cola Alessandro Per. Ind. De Faveri Pietro Per. Ind. Gabanella Gianni Per. Ind. Giordano Mario Per. Ind. Lazzaroni Bruno Per. Ind. Olocotino Mario Per. Ind. Rossi Gian Piero Per. Ind. Scozzai Gianni Per. Ind. Soldati Massimo Per. Ind. Spadazzi Luciano Per. Ind. Zenobi Alfredo Presenti per il Collegio Sindacale il Dr. Davide Giuseppe Galbusera, la Dott.ssa Gianna Scafi, il Per. Ind. Salvatore Arnone, il Dr. Massimo Cavallari e il Per. Ind. Claudio Guasco. Presiede il Coordinatore, verbalizza il Segretario. Alle ore 15:30 il Coordinatore Bignami, verificata la sussistenza del numero legale, dichiara validamente costituito il Consiglio. Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 29 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

…OMISSIS

Punto 4) Esame ed approvazione bilancio consuntivo 2010. …OMISSIS

Il Consiglio

Visto L’art. 7 comma 6 lettera e) dello Statuto dell’Ente di Previdenza dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati;

Visto Il Bilancio Consuntivo 2010 e i relativi documenti che lo compongono;

Vista La relazione del Collegio Sindacale

Vista La relazione della Società di Revisione Reconta Ernst & Young S.p.A rilasciata ai sensi dell’art. 2 comma 3 del D.Lgs 30 giugno 1994, n. 509

Udita La Relazione sull’andamento della gestione

Udita La proposta del Consiglio di Amministrazione relativa alla destinazione dell’avanzo di esercizio

Sentito Il Responsabile Amministrativo dopo ampia discussione il Consiglio di Indirizzo Generale all’unanimità

delibera 38/2011 •

di approvare il Bilancio Consuntivo dell’esercizio chiuso al 31 dicembre 2010 che presenta un avanzo di esercizio di euro 13.711.240,28;

di approvare la seguente destinazione dell’avanzo dell’esercizio 2011 così come proposta e deliberata dal Consiglio di Amministrazione in data 27 aprile 2011:

-

per euro 12.830.477,92 al fondo di riserva straordinaria

-

per euro 880.762,36 al fondo di riserva utili su cambi.

La presente delibera viene approvata seduta stante al fine di permettere la trasmissione della stessa ai Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 30 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

Ministeri Vigilanti per l'approvazione ai sensi dell'art. 3 comma 3 della legge 509/94. …OMISSIS

Punto 5) Rinomina commissione Bilancio Sociale - proroga lavori. …OMISSIS

delibera n. 39/2011 di nominare la commissione Bilancio Sociale composta dai consiglieri Mario Giordano e Mario Olocotino. Essa terminerà i lavori entro il 31/12/2011. …OMISSIS

VERBALE N. 15/2011 del Consiglio di Indirizzo Generale L’anno duemilaundici il giorno 09 del mese di giugno, alle ore 10:30 in Caserta presso la Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione - Palazzo Reale - si è riunito debitamente convocato, con nota del 26/05/2011 Prot. 9209 il Consiglio di Indirizzo Generale per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno: …OMISSIS

Sono presenti i Consiglieri: Per. Ind. Armato Paolo Per. Ind. Bernasconi Paolo Per. Ind. Bignami Valerio Per. Ind. Canino Pier Paolo Per. Ind. Cassetti Rodolfo Per. Ind. Cola Alessandro Per. Ind. Gabanella Gianni Per. Ind. Giordano Mario Per. Ind. Lazzaroni Bruno Per. Ind. Olocotino Mario Per. Ind. Scozzai Gianni Per. Ind. Soldati Massimo Per. Ind. Spadazzi Luciano Per. Ind. Zenobi Alfredo Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 31 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

Assente giustificato il Per. Ind. Pietro De Faveri e il Per. Ind. Gianpiero Rossi. Presenti per il Collegio Sindacale il Dr. Davide Giuseppe Galbusera, la Dott.ssa Gianna Scafi, e il Per. Ind. Claudio Guasco. Assenti giustificati il Dr. Salvatore Arnone e il Dr. Massimo Cavallari. Presiede il Coordinatore, verbalizza il Segretario. Alle ore 10:30 il Coordinatore Bignami, verificata la sussistenza del numero legale, dichiara validamente costituito il consiglio …OMISSIS

Punto 4) Modifica regolamento per sostegno attività professionale per colleghi in difficoltà derivanti dalla crisi economica. …OMISSIS

delibera 40/2011 di integrare il testo dell'art. 7 del regolamento per sostegno all'attività professionale per colleghi in difficoltà derivanti dalla crisi economica con la locuzione "nei limiti delle disponibilità" dopo le parole "in sede di bilancio preventivo". Pertanto l'art. 7 rubricato "fondo stanziato" nella stesura finale, per effetto della presente delibera, nella sua versione integrale recita come segue: "per far fronte all'erogazione dei contributi in conto interessi di cui al presente Regolamento è stanziato annualmente in sede di bilancio preventivo, nei limiti delle disponibilità, un fondo non superiore al 5% del gettito del contributo integrativo stimato per lo stesso anno". Il verbale della presente delibera viene immediatamente approvato per consentire la trasmissione ai Ministeri vigilanti ai sensi dell'art. 3 comma 2 D.Lgs. 509/1994. Inoltre, ed indipendentemente dalle osservazioni Ministeriali, per maggior chiarezza, si propone di inserire all'art. 3 il termine "almeno" prima della percentuale del 30% della diminuzione del volume di affari nell'ultimo anno rispetto alla media del quadriennio precedente a quello di crisi. Il consiglio all'unanimità

delibera 41/2011 di integrare il testo dell'art. 3 del regolamento per sostegno all'attività professionale per colleghi in difficoltà derivanti dalla crisi economica con il termine "almeno" dopo le parole "della domanda nella misura". Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 32 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

Pertanto, l'art. 3 rubricato "Eventi Tutelati" nella stesura finale, per effetto della presente delibera, nella sua versione integrale recita come segue: "Possono essere ammessi all'erogazione di contributi in conto interessi gli iscritti che siano stati ammessi al credito al consumo in ragione della crisi del mercato che abbia determinato una contrazione del volume d'affari professionale dichiarato ai fini previdenziali nell'anno precedente la presentazione della domanda nella misura almeno del 30% rispetto alla media del quadriennio precedente a quello di crisi”. Il verbale della presente delibera viene immediatamente approvato per consentire la trasmissione ai Ministeri vigilanti ai sensi dell'art. 3 comma 2 D.Lgs. 509/1994. …OMISSIS

VERBALE N. 16/2011 del Consiglio di Indirizzo Generale L’anno duemilaundici il giorno 14 del mese di luglio, alle ore 10.00 in Roma presso la sede dell’EPPI si è riunito debitamente convocato, con nota del 05/07/2011 Prot. 13369 il Consiglio di Indirizzo Generale per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno: …OMISSIS

Sono presenti i Consiglieri: Per. Ind. Armato Paolo Per. Ind. Bernasconi Paolo Per. Ind. Canino Pier Paolo Per. Ind. Cassetti Rodolfo Per. Ind. Cola Alessandro Per. Ind. De Faveri Pietro Per. Ind. Gabanella Gianni Per. Ind. Giordano Mario Per. Ind. Lazzaroni Bruno Per. Ind. Rossi Gian Piero Per. Ind. Scozzai Gianni Per. Ind. Soldati Massimo Per. Ind. Spadazzi Luciano Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 33 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

Per. Ind. Zenobi Alfredo Assenti giustificati il coordinatore Bignami, in quanto impegnato nella sottoscrizione notarile dell’atto costitutivo della Società OPIFICIUM SERVICE SRL e il consigliere Olocotino. Presenti per il Collegio Sindacale il Dr. Davide Giuseppe Galbusera, , il Dr. Salvatore Arnone, il Dr. Massimo Cavallari e il Per. Ind. Claudio Guasco. Assente giustificata la Dott.ssa Gianna Scafi. Presiede e verbalizza il segretario Gabanella essendo momentaneamente assente il coordinatore Bignami. Alle ore 10.50 il Segretario Gabanella, verificata la sussistenza del numero legale, dichiara validamente costituito il Consiglio. …OMISSIS

Punto 4) Modifiche statutarie art. 7 comma 6 e art. 9 commi 2 e 5. …OMISSIS

Alle ore 12.40 il Notaio raggiunge la riunione. Prende nota delle presenze dei consiglieri e dei sindaci e trattiene il foglio firme originale che andrà allegato agli atti. Il Notaio dà lettura dell’atto notarile con il quale viene depositato il testo dello Statuto con le variazioni proposte e l’adesione ai relativi suggerimenti ministeriali. …OMISSIS

Dopo l’esposizione del Notaio il C.I.G. all’unanimità

delibera 42/2011 di approvare le variazioni allo Statuto agli art. 7 e 9, in particolare all’art. 7 comma 6, lettera m l’introduzione della locuzione “nel rispetto dei limiti delle proprie competenze, mentre la determinazione di eventuali rimborsi ai soggetti chiamati a parteciparvi spetta al CdA” dopo le parole “commissioni di studio o istruttorie”. All’art. 9 comma 2 punto b sono introdotte le parole “e la nomina di un vicedirettore dell’Ente in caso di impedimento del direttore” dopo le parole “trattamento normativo ed economico”. Dopo la rideterminazione dei punti successivi, l’introduzione del punto u che recita: “deliberare la costituzione di commissioni di studio o istruttorie nei limiti delle rispettive competenze, mentre la determinazione di eventuali rimborsi ai soggetti chiamati a parteciparvi spetta al C.I.G.”. L’atto notarile viene allegato al presente verbale quale parte integrante. …OMISSIS Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 34 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

VERBALE N. 17/2011 del Consiglio di Indirizzo Generale L’anno duemilaundici il giorno 28 del mese di luglio, alle ore 09.30 in Roma presso la sede dell’EPPI si è riunito debitamente convocato, con nota del 19/07/2011 Prot. 24268 il Consiglio di Indirizzo Generale per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno: …OMISSIS

Sono presenti i Consiglieri: Per. Ind. Armato Paolo Per. Ind. Bernasconi Paolo Per. Ind. Bignami Valerio Per. Ind. Canino Pier Paolo Per. Ind. Cassetti Rodolfo Per. Ind. Cola Alessandro Per. Ind. De Faveri Pietro Per. Ind. Gabanella Gianni Per. Ind. Giordano Mario Per. Ind. Lazzaroni Bruno Per. Ind. Rossi Gian Piero Per. Ind. Scozzai Gianni Per. Ind. Soldati Massimo Per. Ind. Spadazzi Luciano Per. Ind. Zenobi Alfredo Assente giustificato il consigliere Mario Olocotino. Presenti per il Collegio Sindacale il Dr. Davide Giuseppe Galbusera, il Dr. Massimo Cavallari, il Per. Ind. Claudio Guasco, il Dr. Salvatore Arnone e la Dott.ssa Gianna Scafi. Presente il Consiglio di Amministrazione. Presiede il coordinatore, verbalizza il segretario. Alle ore 10.00 il coordinatore Bignami, verificata la sussistenza del numero legale, dichiara validamente Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 35 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

costituito il Consiglio. …OMISSIS

Punto 4) Esame lavoro commissioni “benefici assistenziali” e “revisione regolamento previdenziale”. …OMISSIS

Il giorno 29 luglio alle ore 09.00 si riunisce il Consiglio di Indirizzo Generale per la prosecuzione dei lavori iniziati in giorno precedente. Sono presenti i Consiglieri: Per. Ind. Armato Paolo Per. Ind. Bernasconi Paolo Per. Ind. Bignami Valerio Per. Ind. Canino Pier Paolo Per. Ind. Cassetti Rodolfo Per. Ind. Cola Alessandro Per. Ind. De Faveri Pietro Per. Ind. Gabanella Gianni Per. Ind. Giordano Mario Per. Ind. Lazzaroni Bruno Per. Ind. Olocotino Mario Per. Ind. Rossi Gian Piero Per. Ind. Scozzai Gianni Per. Ind. Soldati Massimo Per. Ind. Spadazzi Luciano Per. Ind. Zenobi Alfredo Presenti per il Collegio Sindacale la Dott.ssa Gianna Scafi. Assenti giustificati il Dr. Davide Giuseppe Galbusera, il Dr. Massimo Cavallari, il Per. Ind. Claudio Guasco e il Dr. Salvatore Arnone. Presiede il coordinatore, verbalizza il segretario. Alle ore 9.30 il coordinatore Bignami, verificata la sussistenza del numero legale, dichiara validamente costituito il Consiglio. Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 36 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

…OMISSIS

Punto 4) Esame lavoro commissioni “benefici assistenziali” e “revisione regolamento previdenziale”. …OMISSIS

delibera 43/2011 di integrare la commissione “Benefici Assistenziali” con i consiglieri Gianni Scozzai e Paolo Armato.

Punto 5) Proroga lavori commissioni “benefici assistenziali” e “revisione regolamento previdenziale”. delibera 44/2011 di prolungare i lavori della commissione “Revisione Regolamento Previdenziale” al 30/11/2011. …OMISSIS

delibera 45/2011 di prolungare i lavori della commissione “Benefici Assistenziali” al 30/11/2011. …OMISSIS

VERBALE N. 18/2011 del Consiglio di Indirizzo Generale L’anno duemilaundici il giorno 15 del mese di settembre, alle ore 10.00 in Roma presso la sede dell’EPPI si è riunito debitamente convocato, con nota del 07/09/2011 Prot. 56509 il Consiglio di Indirizzo Generale per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno: …OMISSIS

Sono presenti i Consiglieri: Per. Ind. Armato Paolo Per. Ind. Bernasconi Paolo Per. Ind. Bignami Valerio Per. Ind. Canino Pier Paolo Per. Ind. Cassetti Rodolfo Per. Ind. Cola Alessandro Per. Ind. De Faveri Pietro Per. Ind. Gabanella Gianni Per. Ind. Giordano Mario Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 37 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

Per. Ind. Lazzaroni Bruno Per. Ind. Olocotino Mario Per. Ind. Rossi Gian Piero Per. Ind. Scozzai Gianni Per. Ind. Soldati Massimo Per. Ind. Spadazzi Luciano Per. Ind. Zenobi Alfredo Presenti per il Collegio Sindacale il Per. Ind. Claudio Guasco e la Dott.ssa Gianna Scafi. Assenti giustificati il Dr. Davide Giuseppe Galbusera, il Dr. Salvatore Arnone e il Dr. Massimo Cavallari. Presiede il coordinatore, verbalizza il segretario. Alle ore 10.30 il coordinatore Bignami, verificata la sussistenza del numero legale, dichiara validamente costituito il Consiglio. …OMISSIS

Punto 4) Revisione delibera versamento contributo soggettivo over 65. …OMISSIS

delibera n. 46 /2011 di procedere alla modifica regolamentare dell’art. 3 comma 20 del Regolamento previdenziale, con testo “10. Ai sensi dell’art. 18 commi 11 e 12 del decreto legge n. 98 del 6 luglio 2011, convertito con modificazione nella legge n. 111 del 15 luglio 2011, a decorrere dal 1° gennaio 2012 i pensionati EPPI che proseguano l’esercizio della libera professione di perito industriale, devono versare un contributo soggettivo minimo determinato con l’aliquota non inferiore al 50% di quella prevista in via ordinaria per gli iscritti all’Ente. E’ comunque, facoltà dell’iscritto pensionato versare la contribuzione soggettiva determinata con l’aliquota ordinaria. In ogni caso il contributo soggettivo non potrà essere inferiore al 50% del contributo soggettivo minimo”. La presente delibera viene approvata seduta stante al fine di permettere la trasmissione della stessa ai Ministeri Vigilanti per l'approvazione. …OMISSIS

VERBALE N. 19/2011 del Consiglio di Indirizzo Generale Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 38 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

L’anno duemilaundici, il giorno 29 del mese di settembre, alle ore 10.00 in Roma presso la sede dell’EPPI si è riunito debitamente convocato, con nota del 21/09/2011 Prot. 69030 il Consiglio di Indirizzo Generale per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno: …OMISSIS

Sono presenti i Consiglieri: Per. Ind. Armato Paolo Per. Ind. Bernasconi Paolo Per. Ind. Bignami Valerio Per. Ind. Canino Pier Paolo Per. Ind. Cassetti Rodolfo Per. Ind. Cola Alessandro Per. Ind. De Faveri Pietro Per. Ind. Gabanella Gianni Per. Ind. Giordano Mario Per. Ind. Lazzaroni Bruno Per. Ind. Olocotino Mario Per. Ind. Rossi Gian Piero Per. Ind. Scozzai Gianni Per. Ind. Soldati Massimo Per. Ind. Spadazzi Luciano Per. Ind. Zenobi Alfredo Presenti per il Collegio Sindacale il Dr. Davide Galbusera, il Dr. Massimo Cavallari, la Dott.ssa Gianna Scafi, il Per. Ind. Claudio Guasco e il Dr. Salvatore Arnone. Presiede il coordinatore, verbalizza il segretario. Alle ore 10.30 il coordinatore Bignami, verificata la sussistenza del numero legale, dichiara validamente costituito il Consiglio. …OMISSIS

Punto 7) Individuazione di un consigliere da inserire nel comitato di redazione in sostituzione del consigliere Valerio Bignami. Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 39 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

…OMISSIS

delibera n. 47/2011 di nominare Massimo Soldati quale sostituto del consigliere Valerio Bignami all’interno del Comitato di Redazione. …OMISSIS

VERBALE N. 20/2011 del Consiglio di Indirizzo Generale L’anno duemilaundici il giorno 29 del mese di ottobre, alle ore 09.00 in Bologna presso l’Hotel “I Portici” si è riunito debitamente convocato, con nota del 18/10/2011 Prot. 74934 il Consiglio di Indirizzo Generale per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno: …OMISSIS

Sono presenti i Consiglieri: Per. Ind. Armato Paolo Per. Ind. Bernasconi Paolo Per. Ind. Bignami Valerio Per. Ind. Canino Pier Paolo Per. Ind. Cassetti Rodolfo Per. Ind. Cola Alessandro Per. Ind. Gabanella Gianni Per. Ind. Giordano Mario Per. Ind. Lazzaroni Bruno Per. Ind. Olocotino Mario Per. Ind. Rossi Gian Piero Per. Ind. Scozzai Gianni Per. Ind. Soldati Massimo Per. Ind. Spadazzi Luciano Per. Ind. Zenobi Alfredo Assente giustificato il consigliere De Faveri. Assente il Collegio Sindacale per il completamento dei lavori iniziati il giorno precedente. …OMISSIS Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 40 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

Presiede il coordinatore, verbalizza il segretario. Alle ore 09.20 il coordinatore Bignami, verificata la sussistenza del numero legale, dichiara validamente costituito il Consiglio.

Punto 4) Over65 – eventuale rettifica della delibera n. 46 del 15/09/2011. …OMISSIS

delibera n 48 /2011 di eliminare la dicitura “EPPI” in riferimento ai pensionati sul testo della delibera precedente. La nuova delibera pertanto recita “10. Ai sensi dell’art. 18 commi 11 e 12 del decreto legge n. 98 del 6 luglio 2011, convertito con modificazione nella legge n. 111 del 15 luglio 2011, a decorrere dal 1° gennaio 2012 i pensionati che proseguano l’esercizio della libera professione di perito industriale, devono versare un contributo soggettivo minimo determinato con l’aliquota non inferiore al 50% di quella prevista in via ordinaria per gli iscritti all’Ente. E’ comunque, facoltà dell’iscritto pensionato versare la contribuzione soggettiva determinata con l’aliquota ordinaria. In ogni caso il contributo soggettivo non potrà essere inferiore al 50% del contributo soggettivo minimo”. La presente delibera viene immediatamente approvata per consentirne la trasmissione ai ministeri vigilanti. …OMISSIS

VERBALE N. 21/2011 del Consiglio di Indirizzo Generale L’anno duemilaundici il giorno 09 del mese di novembre, alle ore 10.00 in Roma presso la sede dell’EPPI si è riunito debitamente convocato, con nota del 25/10/2011 Prot. 76255 il Consiglio di Indirizzo Generale per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno: …OMISSIS

Sono presenti i Consiglieri: Per. Ind. Armato Paolo Per. Ind. Bernasconi Paolo Per. Ind. Bignami Valerio Per. Ind. Canino Pier Paolo Per. Ind. Cassetti Rodolfo Per. Ind. Cola Alessandro Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 41 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

Per Ind. De Faveri Pietro Per. Ind. Gabanella Gianni Per. Ind. Giordano Mario Per. Ind. Lazzaroni Bruno Per. Ind. Olocotino Mario Per. Ind. Rossi Gian Piero Per. Ind. Scozzai Gianni Per. Ind. Soldati Massimo Per. Ind. Spadazzi Luciano Per. Ind. Zenobi Alfredo Presenti per il Collegio Sindacale il Dr. Davide Galbusera, il Dr. Massimo Cavallari, la Dr.ssa Gianna Scafi, il Dr. Salvatore Arnone e il Per. Ind. Claudio Guasco. Presiede il coordinatore, verbalizza il segretario. Alle ore 10.30 il coordinatore Bignami, verificata la sussistenza del numero legale, dichiara validamente costituito il Consiglio. …OMISSIS

Punto 4) Relazione commissione “revisione regolamento previdenziale”, proposta nuovo regolamento ed eventuale delibera. …OMISSIS

delibera 49/2011 di approvare le seguenti modifiche ed integrazioni al vigente testo regolamentare: Articolo 1 - comma 2 Eliminazione del comma Articolo 2 – comma 1 Dopo il punto f) sostituzione dei riferimenti normativi “Legge 4 gennaio 1968, n. 15 o autocertificazione ai sensi della legge 15 maggio 1997 n. 127” con il riferimento “D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445” Inserimento del terzo capoverso che testualmente recita: “L’iscritto è obbligato a comunicare per via telematica, utilizzando l’apposito modello all’uopo predisposto dall’Ente, la variazione della residenza entro e non oltre 30 giorni dalla registrazione all’anagrafe del comune. Trascorso infruttuosamente detto termine sarà tenuto a rimborsare all’Ente le spese sostenute per l’invio della corrispondenza restituita al mittente Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 42 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

nonché quelle eventualmente sostenute e documentate per reperirlo”Articolo 2 – comma 2 Dopo la parola “raccomandata A.R” e prima del periodo “e per conoscenza al Collegio” introduzione della locuzione “o altri strumenti aventi lo stesso valore legale in termini di invio e ricezione”. Articolo 2 – comma 4 Dopo la parola “raccomandata A.R.” e prima del periodo “l’iscrizione avviene d’ufficio” introduzione della locuzione “o altri strumenti aventi lo stesso valore legale in termini di invio e ricezione”. Articolo 3 (introdotto ex novo) “1 – L’iscritto che, successivamente alla presentazione della domanda di iscrizione cessi l’esercizio della libera professione ovvero successivamente alla comunicazione di cessazione dell’attività autonoma riprenda la stessa è tenuto a comunicarlo per via telematica, utilizzando l’apposito modello all’uopo predisposto dall’Ente, entro e non oltre 60 giorni dal verificarsi dell’evento. 2 – L’iscritto che, essendo iscritto ad altro Albo professionale, opti per l’Ente di previdenza obbligatorio di detta categoria professionale è tenuto a comunicarlo per via telematica, utilizzando l’apposito modello all’uopo predisposto dall’Ente, entro e non oltre 60 giorni dall’iscrizione. 3 – Il mancato rispetto dei termini di cui ai precedenti commi comporta l’applicazione delle sanzioni di cui all’articolo 11 comma 5.” Articolo 4 – comma 2 “Il contributo soggettivo obbligatorio è pari: a) Dal 1° gennaio 1996 al 10% del reddito professionale netto così come individuato al comma 1; b) Dal 1° gennaio 2012 all’11% del reddito professionale netto così come individuato al comma 1; c) Dal 1° gennaio 2013 al 12% del reddito professionale netto così come individuato al comma 1; d) Dal 1° gennaio 2014 al 13% del reddito professionale netto così come individuato al comma 1; e) Dal 1° gennaio 2015 al 14% del reddito professionale netto così come individuato al comma 1; f) Dal 1° gennaio 2016 al 15% del reddito professionale netto così come individuato al comma 1; g) Dal 1° gennaio 2017 al 16% del reddito professionale netto così come individuato al comma 1; h) Dal 1° gennaio 2018 al 17% del reddito professionale netto così come individuato al comma 1;

Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 43 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

i) Dal 1° gennaio 2019 al 18% del reddito professionale netto così come individuato al comma 1.” Articolo 4 – comma 3 “Gli iscritti che al 1° gennaio 2012 hanno compiuto il 61esimo anno d’età hanno facoltà di continuare ad applicare l’aliquota del 10%. E’ in ogni caso dovuto il contributo minimo determinato applicando al reddito di cui al successivo comma 7 l’aliquota del 10%. Gli iscritti che si siano avvalsi della facoltà di cui al capoverso precedente non avranno diritto alla distribuzione sui montanti previdenziali della quota di contribuzione integrativa di cui all’articolo 5, comma 3, né alla liquidazione in conto capitale di cui all’articolo 21.” Articolo 4 – comma 4 “A decorrere dal 1° gennaio 2012, oltre al contributo soggettivo obbligatorio di cui al comma 2, è concessa agli iscritti la facoltà di avvalersi di una maggiore aliquota contributiva, espressa in unità, il cui importo non può essere inferiore all’1%. L’aliquota contributiva complessiva, tra obbligatoria e opzionale, non potrà, comunque, essere superiore al 26%. L’opzione di versare il contributo soggettivo, determinato secondo l’aliquota opzionale prescelta, è espressa ogni anno contestualmente alla dichiarazione di cui al successivo articolo 11 del presente Regolamento ed ha validità solo per l’anno di riferimento. Ai sensi dell’articolo 1, comma 37, della legge 23 agosto 2004, n. 243 anche in deroga al disposto di cui all’art. 2, comma 18, della legge 8 agosto 1995, n. 335, la contribuzione soggettiva determinata con aliquote opzionali è interamente deducibile.” Articolo 4 – comma 5 Inserito secondo capoverso che testualmente recita “ Il contributo soggettivo obbligatorio annuo non potrà comunque essere superiore a 13.000,00 euro. Detto importo è annualmente ed automaticamente rivalutato a decorrere dal 2013, senza necessità di revisione del presente regolamento, in base alla variazione annua dell’indice dei prezzi al consumo per le famiglie di operai ed impiegati, così come calcolato dall’ISTAT.” Articolo 4 – comma 7 “Dal 1° gennaio 2012 è dovuto per redditi pari o inferiori a Euro 9.500,00, ancorché nulli o negativi, un contributo soggettivo minimo determinato applicando l’aliquota contributiva obbligatoria tempo per tempo

Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 44 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

vigente al reddito minimo di riferimento di Euro 9.500,00. Il reddito di cui al capoverso precedente è annualmente ed automaticamente rivalutato a decorrere dal 2013, in base alla variazione annua dell’indice dei prezzi al consumo delle famiglie di operai ed impiegati, così come calcolato dall’ISTAT.” Articolo 4 – comma 10 “I contributi soggettivi obbligatori – ancorché versati secondo l’aliquota opzionale di cui al precedente comma 4 – sono deducibili, ai fini delle imposte dirette, dal reddito complessivo.” Articolo 4 – comma 11 “I soggetti che non hanno ancora compiuto il ventottesimo anno di età alla data dell’insorgenza dell’obbligo contributivo possono richiedere, in deroga a quanto previsto dal comma 1 del presente articolo, la riduzione del contributo dovuto al 50 per cento per i primi cinque anni solari di iscrizione e sempreché non abbiano compiuto il trentesimo anno di età. I soggetti di cui al capoverso precedente che abbiano prodotto un reddito professionale netto inferiore alla metà del reddito di cui al comma 7, tempo per tempo vigente, in alternativa possono richiedere la riduzione del contributo dovuto del 70 per cento. I soggetti che si sono avvalsi della riduzione hanno facoltà di integrare il contributo versato secondo le modalità che saranno stabilite dal Consiglio di Amministrazione.” Articolo 4 – comma 12 “Ai sensi dell’art. 18 commi 11 e 12 del decreto legge n. 98 del 6 luglio 2011, convertito con modificazione nella legge n. 111 del 15 luglio 2011, a decorrere dal 1° gennaio 2012 i pensionati, che proseguano l’esercizio della libera professione di perito industriale, devono versare un contributo soggettivo minimo determinato con l’aliquota non inferiore al 50% di quella prevista in via ordinaria per gli iscritti all’Ente.. In ogni caso il contributo soggettivo non potrà essere inferiore al 50% del contributo soggettivo minimo.” Articolo 5 – comma 2 “La maggiorazione percentuale di cui al precedente comma è fissata: a) Dal 1° gennaio 2012 nella misura del 4%; b) Dal 1° gennaio 2015 nella misura del 5%.

Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 45 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

Il relativo importo è obbligatoriamente evidenziato sul documento fiscale emesso dall’iscritto o dall’associazione professionale o società a cui lo stesso partecipa.” Articolo 5 – comma 3 “Il Consiglio d’Amministrazione, previa delibera del Consiglio d’Indirizzo Generale, adotterà – nel rispetto di quanto statuito dal novellato articolo 8 del Decreto Legislativo 103/96 – un’apposita delibera con la quale stabilirà tempo per tempo la quota di contributo integrativo da destinare all’incremento dei montanti previdenziali individuali. La delibera sarà trasmessa per approvazione ai Ministeri Vigilanti ai sensi dell’art. 3 comma 2 del D.lgs. n. 509/1994.” Articolo 5 – comma 4 “Dal 1° gennaio 2012 è dovuto, per ciascun anno, per volume d’affari pari o inferiori a Euro 9.500,00, ancorché nullo, un contributo integrativo minimo determinato applicando l’aliquota contributiva obbligatoria tempo per tempo vigente al volume d’affari minimo di riferimento di Euro 9.500,00. Il volume d’affari di cui al capoverso precedente è annualmente ed automaticamente rivalutato a decorrere dal 2013, senza necessità di revisione del Regolamento, in base alla variazione annua dell’indice dei prezzi al consumo delle famiglie di operai ed impiegati, così come calcolato dall’ISTAT.” Ex Articolo 5 – comma 8 Eliminato. Articolo 6 – comma 1 “Nell’ipotesi in cui l’esercizio dell’attività professionale risulti di durata inferiore all’anno solare sono dovuti i contributi soggettivi ed integrativi calcolati secondo le aliquote ordinarie, nonché quello di maternità. Qualora il reddito professionale o il volume d’affari conseguito determini un importo inferiore a quanto prescritto per la contribuzione minima tempo per tempo vigente, sarà dovuto il contributo soggettivo e il contributo minimo, nonché quello di maternità. All’iscritto che si trovi nella condizione di cui al comma precedente sarà riconosciuta un’anzianità contributiva di 12 mesi utile sia ai fini del diritto che della misura della pensione.” Ex Articolo 6 – comma 2

Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 46 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

Eliminato. Articolo 8 – comma 1 Espunto il secondo capoverso. Articolo 8 – comma 6 Sostituzione della locuzione “Salvo gli effetti del frazionamento di cui al precedente art. 5, i contributi minimi ed a percentuale” con la locuzione “i contributi minimi ed a percentuale”. Articolo 10 – comma 1 “Il ritardo nel pagamento dei contributi di cui agli articoli 4 e seguenti del presente Regolamento comporta l’obbligo del pagamento degli interessi di mora nella misura prevista dal tasso legale vigente più quattro punti con decorrenza dal giorno successivo all’ultimo utile per il previsto pagamento e fino a quello dell’effettivo versamento da calcolarsi sulle maggiori somme dovute rispetto a quelle effettivamente versate. Il ritardo superiore a 60 giorni comporta una ulteriore sanzione pari al 5% su base annua delle somme tardivamente pagate. L’ammontare complessivo delle sanzioni non potrà comunque superare il quaranta per cento dell’importo del relativo capitale a debito, ovvero delle eventuali percentuali maggiori o minori stabilite dalla Legge.” Articolo 11 – comma 5 “L’omessa, la ritardata trasmissione, nonché l’infedele dichiarazione delle comunicazioni a) di cessazione dell’esercizio dell’attività professionale, di cui al precedente art. 3 comma 1; b) di ripresa dell’attività professionale di cui al precedente art. 3 comma 1; c) di opzione ad altro Ente di Previdenza di cui al precedente art. 3 comma 2; d) dei redditi professionali comporta di per sé l’applicazione di una sanzione pari a: a) fino al trentesimo giorno ad euro 50,00; b) dal trentunesimo al sessantesimo giorno ad euro 100,00; c) dal sessantunesimo giorno in poi ad euro 200,00. Nell’ipotesi in cui la violazione sia afferente il ritardato invio della comunicazione di cessazione dell’attività professionale o di opzione ad altro Ente di Previdenza, tali sanzioni si applicano per ogni anno solare di omessa qualificazione.

Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 47 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

Le sanzioni si applicano nella misura prevista per l’anno cui si riferisce la violazione. Qualora un iscritto incorra nello stesso anno solare a più violazioni afferenti l’obbligo di qualificazione, verrà comminata un’unica sanzione nella misura pari a quella massima applicabile.” Articolo 13 – comma 3 “Per la sola pensione di vecchiaia è data la facoltà all’iscritto di optare per la decorrenza riferita alla maturazione del diritto con applicazione del relativo coefficiente di trasformazione da rapportare al montante conseguito fino alla stessa data. In quest’ultima ipotesi l’iscritto avrà diritto a percepire in un’unica soluzione gli arretrati della pensione, perequata secondo gli indici ISTAT, dalla data di maturazione del diritto alla data di presentazione della domanda di pensionamento. L’opzione, come pure il coefficiente di trasformazione adottato, si intendono definitivi. Qualora l’iscritto abbia esercitato la facoltà del calcolo della pensione adottando il coefficiente di trasformazione e il montante riferito alla data di maturazione del diritto, eventuali contribuzioni soggettive ed integrative devolute a montante previdenziale ai sensi dell’articolo 5 comma 3 versate successivamente a tale data daranno titolo al supplemento di pensione così come previsto dall’articolo 14, comma 9.” Articolo 14 – comma 2 Inserito secondo capoverso che testualmente recita: “In questa ipotesi, anche qualora l’anzianità contributiva di 40 anni sia stata raggiunta in regime di totalizzazione, è fatto salvo il diritto dell’iscritto a riprendere l’esercizio della libera professione purché sia decorso almeno un mese dalla cessazione della stessa.” Articolo 14 - comma 3 “L’importo della pensione annua è determinato secondo il sistema contributivo moltiplicando il montante individuale dei contributi soggettivi per il coefficiente di trasformazione, di cui alla tabella A allegata, relativo all’età dell’iscritto alla data di decorrenza della pensione.” Articolo 14 – comma 5 “Il montante contributivo individuale, costituito dal complesso dei contributi soggettivi ed integrativi devoluti a montante previdenziale ai sensi dell’articolo 5 comma 3, viene annualmente incrementato su

Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 48 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

base composta al 31 dicembre di ciascun anno, con l’esclusione della contribuzione dell’anno medesimo, secondo il tasso di capitalizzazione. L’aliquota di computo per il calcolo della pensione è pari all’aliquota contributiva di cui all’articolo 4, comma 2, od alla maggiore aliquota contributiva di cui all’articolo 4, comma 4. L’aliquota di computo per il calcolo della pensione può essere variata, nel rispetto dei limiti prescritti dalla legge, con delibera del Consiglio di Indirizzo Generale da sottoporre all’approvazione dei Ministeri vigilanti ai sensi dell’articolo 7 dello Statuto, indipendentemente dall’aliquota di finanziamento. I contributi soggettivi ed integrativi devoluti a montante previdenziale ai sensi dell’articolo 5 comma 3 sono considerati per anno di competenza, indipendentemente dal periodo di versamento.” Articolo 14 – comma 9 “Qualora l’iscritto prosegua l’attività professionale dopo il pensionamento avrà diritto ad un supplemento di pensione calcolato con il sistema contributivo di cui al precedente comma 3 del presente articolo e liquidabile con cadenza biennale.” Articolo 15 – comma 2 “Si prescinde dal requisito dell’anzianità contributiva e di iscrizione di cui al comma 1, punto b), quando l’inabilità sia stata causata da infortunio.” Articolo 15 – comma 3 “Per il calcolo della pensione si applica il sistema contributivo di cui all’articolo 13, incrementando il montante in conformità all’articolo 1, comma 15, Legge 8 Agosto 1995, n. 335. Per la liquidazione della pensione si assume il coefficiente di trasformazione relativo all’età di 57 anni nel caso in cui l’età dell’iscritto all’atto della domanda sia ad essa inferiore. L’incremento del montante in conformità all’articolo 1, comma 15, della legge 8 agosto 1995 n. 335, nell’ipotesi di cui al comma 2, verrà effettuato assumendo la media delle basi annue pensionabili determinata calcolando la media dei contributi, soggettivi ed integrativi devoluti a montante previdenziale ai sensi dell’articolo 5 comma 3,

effettivamente versati, ancorché inferiori a cinque annualità, ed

imputando detta media agli anni mancanti fino alla concorrenza delle cinque annualità richieste.” Articolo 15 – comma 4

Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 49 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

“Gli iscritti possono conseguire, con determinazione del Consiglio di Amministrazione, a carico del conto di cui all’articolo 17, comma 2, dello Statuto dell’Ente, e nei limiti di disponibilità di detto conto, una provvidenza integrativa di natura assistenziale fino alla concorrenza dell’importo corrispondente all’assegno sociale di cui all’articolo 3, comma 6, della legge 8 agosto 1995 n. 335, in vigore all’atto del pensionamento, secondo le modalità fissate dal medesimo Consiglio di Amministrazione. La provvidenza economica di natura assistenziale spetta: a) in misura integrale nell’ipotesi in cui l’iscritto non sia titolare di altro trattamento pensionistico obbligatorio, ivi compreso l’assegno d’invalidità civile; b) in misura ridotta del 50% nell’ipotesi in cui l’iscritto sia titolare di altro trattamento pensionistico obbligatorio, ivi compreso l’assegno d’invalidità civile, il cui importo sia superiore a due volte l’ammontare annuo dell’assegno sociale di cui all’articolo 3, comma 6, della legge 8 agosto 1995 n. 335; c)

in misura ridotta del 75% nell’ipotesi in cui l’iscritto sia titolare di altro trattamento pensionistico obbligatorio, ivi compreso l’assegno d’invalidità civile, il cui importo sia superiore a tre volte l’ammontare annuo dell’assegno sociale di cui all’articolo 3, comma 6, della legge 8 agosto 1995 n. 335.

La provvidenza integrativa di natura assistenziale, eventualmente riconosciuta all’iscritto, previa nuova determinazione del Consiglio di Amministrazione, è reversibile ai superstiti aventi diritto solo nel caso in cui il reddito dei medesimi, sia inferiore all’assegno sociale di cui all’art. 3 comma 6 della Legge 8 agosto 1995 n. 335 in vigore all’atto del pensionamento, secondo le modalità fissate dal Consiglio di Amministrazione.” Articolo 16 – comma 2 “Si prescinde dal requisito dell’anzianità contributiva e di iscrizione di cui al comma 1, punto b), quando l’invalidità sia stata causata da infortunio.” Articolo 16 – comma 4 Integrato il quarto capoverso che nella versione novata testualmente recita “Qualora l’iscritto prosegua l’attività anche dopo l’erogazione dell’assegno di invalidità i contributi soggettivi ed integrativi devoluti a montante previdenziale ai sensi dell’articolo 5 comma 3 versati daranno titolo a un supplemento di

Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 50 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

pensione sempre calcolato con il sistema contributivo, e liquidabile con cadenza biennale.” Articolo 16 – comma 5 Inserito secondo capoverso che testualmente recita “La provvidenza economica di natura assistenziale spetta: a) in misura integrale nell’ipotesi in cui l’iscritto non sia titolare di altro trattamento pensionistico obbligatorio, ivi compreso l’assegno d’invalidità civile; b) in misura ridotta del 75% nell’ipotesi in cui l’iscritto sia titolare di altro trattamento pensionistico obbligatorio, ivi compreso l’assegno d’invalidità civile, il cui importo sia superiore a due volte l’ammontare annuo dell’assegno sociale di cui all’articolo 3, comma 6, della legge 8 agosto 1995 n. 335.” Articolo 17 – comma 5 Inserito terzo capoverso che testualmente recita “Nell’ipotesi di rigetto del ricorso le spese dell’intero collegio medico sono a carico dell’iscritto.” Articolo 18 – comma 9 “Nell’ipotesi di pensione di reversibilità i contributi, soggettivi ed integrativi devoluti a montante previdenziale ai sensi dell’articolo 5 comma 3, versati successivamente alla decorrenza del trattamento pensionistico del dante causa, daranno titolo all’immediata liquidazione del supplemento di pensione.” Articolo 20 (inserito ex novo) “1. A partire dal 1° gennaio 2012 è devoluta ad apposito fondo quota dell’avanzo della contribuzione integrativa tempo per tempo denunciata risultante dal bilancio consuntivo. 2. L’ammontare della quota da devolvere al fondo di cui al comma precedente, sarà deliberata dal Consiglio d’Amministrazione dell’Ente motivata con le risultanze di un bilancio tecnico attuariale, all’uopo redatto, che attesti la sostenibilità economica e finanziaria dell’Ente, a sua volta garantita da specifico ed autonomo fondo di riserva straordinaria. 3. Il fondo sarà gestito con una evidenza contabile che terrà conto della quota di contribuzione integrativa con la quale i singoli iscritti in attività hanno contribuito a determinare l’avanzo. 4. L’eventuale avanzo di gestione del fondo di cui al comma 1 dovrà essere distratto dall’Ente per

Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 51 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

incrementare il fondo di riserva straordinario a garanzia della sostenibilità dell’Ente. 5. In ogni caso l’Ente potrà sempre utilizzare il fondo costituito dall’avanzo della contribuzione integrativa, di cui al comma 1, a garanzia della sostenibilità dell’Ente qualora ne ricorrano le condizioni.” Articolo 21 (inserito ex novo) “1. All’atto del pensionamento di vecchiaia, di inabilità o di pensione indiretta l’Ente riconoscerà all’iscritto la sua quota della contribuzione integrativa devoluta nel fondo di cui all’articolo 20, mediante la liquidazione di una prestazione economica in conto capitale. 2. Non si ha diritto alla liquidazione di cui al comma 1 nell’ipotesi di liquidazione dell’assegno d’invalidità. 3. La liquidazione in conto capitale è subordinata alla regolarità della posizione documentale e contributiva. 4. Nell’ipotesi in cui l’iscritto prosegua l’esercizio della libera professione successivamente alla decorrenza del trattamento pensionistico, l’eventuale quota di avanzo della contribuzione integrativa contabilizzata a suo favore, darà luogo ad un ulteriore liquidazione in conto capitale in analogia con quanto previsto dall’articolo 14 comma 9. 5. Nell’ipotesi in cui l’iscritto non maturi il diritto al trattamento pensionistico di vecchiaia avrà comunque diritto alla liquidazione in conto capitale di cui al comma 1 in armonia con quanto disciplinato dall’articolo 24.” Articolo 22 – comma 1 “Agli iscritti di sesso femminile è corrisposta una indennità di maternità nella misura, termini e modalità previsti dal Decreto Legislativo 26 marzo 2001 n. 151 e successive modificazioni ed integrazioni.” Articolo 22 – comma 2 “Al fine di assicurare l’equilibrio della gestione, per la copertura del trattamento di maternità, il Consiglio di Amministrazione proporrà al Consiglio di Indirizzo Generale l’adozione dei provvedimenti necessari, secondo quanto previsto Decreto Legislativo 26 marzo 2001 n. 151 e successive modificazioni e integrazioni.” Articolo 23 – comma 1 Dopo la parola “pensione” e prima della parola “può” introduzione della locuzione “e senza aver maturato il diritto alla stessa”. Articolo 24 – comma 5

Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 52 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

Modificato il periodo “ad esso è riconosciuta la facoltà di” con il periodo “e la stessa intervenga entro cinque anni dalla cessazione dell’attività professionale che ha dato titolo alla restituzione stessa, lo stesso è obbligato a”. Le variazioni date da mere correzioni lessicali, riferimenti normativi, revisioni della numerazione dell’articolato a seguito delle integrazioni apportate al testo regolamentare non sono state evidenziale per mera comodità espositiva pur essendo le stesse state approvate espressamente. Per ogni riferimento ad esse si rimanda al testo regolamentare integrale facente parte integrante del verbale. La presente delibera è immediatamente approvata per consentire l’inoltro ai ministeri vigilanti. …OMISSIS

VERBALE N. 22/2011 del Consiglio di Indirizzo Generale L’anno duemilaundici il giorno 24 del mese di novembre, alle ore 09.00 in Roma presso la sede dell’EPPI si è riunito debitamente convocato, con nota del 16/11/2011 Prot. 100010 e successiva integrazione del 18/11/2011 Prot. 100575 il Consiglio di Indirizzo Generale per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno: …OMISSIS

Sono presenti i Consiglieri: Per. Ind. Armato Paolo Per. Ind. Bernasconi Paolo Per. Ind. Bignami Valerio Per. Ind. Canino Pier Paolo Per. Ind. Cassetti Rodolfo Per. Ind. Cola Alessandro Per. Ind. Gabanella Gianni Per. Ind. Giordano Mario Per. Ind. Lazzaroni Bruno Per. Ind. Rossi Gian Piero Per. Ind. Scozzai Gianni Per. Ind. Soldati Massimo Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 53 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

Per. Ind. Spadazzi Luciano Per. Ind. Zenobi Alfredo Assenti giustificati il Consigliere Pietro De Faveri e il Consigliere Mario Olocotino. Presenti per il Collegio Sindacale il Dr. Davide Galbusera, il Dr. Massimo Cavallari, la Dr.ssa Gianna Scafi, il Dr. Salvatore Arnone ed il Per. Ind. Claudio Guasco. Presiede il coordinatore, verbalizza il segretario. Alle ore 10.00 il coordinatore Bignami, verificata la sussistenza del numero legale, dichiara validamente costituito il Consiglio. …OMISSIS

Punto 4) Note di variazione al bilancio preventivo 2011. …OMISSIS

Visto L’art. 7 comma 6 lettera g) dello Statuto dell’Ente di Previdenza dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati;

Viste le note di variazione al bilancio preventivo 2011 e i relativi documenti che lo compongono;

Vista La relazione del Collegio Sindacale;

Udita La relazione sull’andamento della gestione;

Udita La proposta del Consiglio di Amministrazione relativa alla destinazione dell’avanzo d’esercizio;

Sentito Il Responsabile Amministrativo; Il C.I.G. all’unanimità

delibera n. 50/2011 di approvare la proposta del C.d.A. relativa alle Note di Variazione al Bilancio Preventivo riferito all’esercizio 2011, riportante un avanzo economico di euro 7.761.444,00; di approvare il piano triennale 2011/2013 Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 54 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

degli investimenti immobiliari ai sensi dell’art. 8 comma 15 del D.L. n.78/2010 convertito, con modificazioni, nella Legge n. 122/2010 e del Decreto Interministeriale del 10 novembre 2010 così come proposto dal C.d.A. nelle Note di Variazione al Bilancio Preventivo dell’anno 2011. La presente delibera viene immediatamente approvata e resa esecutiva per ottemperare agli adempimenti ministeriali. …OMISSIS

Punto 5) Bilancio preventivo 2012. …OMISSIS

Visto L’art. 7 comma 6 lettera f) dello Statuto dell’Ente di Previdenza dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati;

Visto Il Bilancio Preventivo 2012 e i relativi documenti che lo compongono;

Vista La relazione del Collegio Sindacale;

Udita La Relazione sull’andamento della gestione;

Udita La proposta del Consiglio di Amministrazione relativa alla destinazione dell’avanzo d’esercizio;

Sentito Il Responsabile Amministrativo; Il C.I.G. all’unanimità

delibera 51/2011 di approvare la proposta del C.d.A. relativa al Bilancio Preventivo dell’anno 2012, riportante un avanzo economico di euro 25.516.000,00; di approvare il piano triennale 2012/2014 degli investimenti immobiliari ai sensi dell’art. 8 comma 15 del D.L. n.78/2010 convertito, con modificazioni, nella Legge n. 122/2010 e del Decreto Interministeriale del 10 novembre 2010 così come proposto dal C.d.A. nel Bilancio Preventivo Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 55 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

dell’anno 2012. La presente delibera, viene immediatamente approvata e resa esecutiva per ottemperare agli adempimenti ministeriali. …OMISSIS

Punto 7) Valutazione nomina commissione “Servizi”. …OMISSIS

delibera 52/2011 di nominare la “commissione volta al miglioramento delle prestazioni dirette ed indirette a favore degli iscritti” composta da Bernasconi (coordinatore), Cola, Armato e Lazzaroni. La commissione terminerà i lavori il 31 marzo 2012.

Punto 9) Definizione rimborsi e compensi corrisposti alle commissioni C.I.G. (statuto novembre 2010 art. 7, comma 6 lettera m). …OMISSIS

delibera 53/2011 - che la data di scadenza della Commissione Riserve straordinarie è da intendersi fissata al 28/02/2011; - che la data di scadenza della Commissione/Comitato di lavoro Opificium è fissata alla data del 16/06/2014; - di nominare coordinatore della Commissione/Comitato di lavoro Opificium il consigliere Valerio Bignami per il periodo 15/07/2010 - 29/09/2011; -

di nominare coordinatore della Commissione/Comitato di lavoro Opificium il consigliere Scozzai per il periodo 29/09/2011 sino alla scadenza della Commissione;

- di considerare la partecipazione al corso di formazione avente ad oggetto la redazione del Bilancio Sociale, quale partecipazione ufficiale alla Commissione/Gruppo di lavoro Bilancio Sociale. - di nominare coordinatore della Commissione Bilancio Sociale il consigliere Giordano; - di considerare regolarmente convocate le predette Commissioni anche in mancanza di formale consenso del coordinatore del C.I.G..

Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 56 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

Il coordinatore ed il segretario possono partecipare di diritto e a propria discrezione a tutti i lavori delle varie commissioni, come previsto dal regolamento interno del C.I.G. Titolo V, art. 9. …OMISSIS

delibera 54/2011 di riconoscere un gettone di presenza ai componenti delle Commissioni istituite dal C.I.G. pari al gettone di presenza riconosciuto per le sedute consiliari vigente tempo per tempo, ed il rimborso delle spese secondo le ordinarie regole generali delle spese documentali. Si precisa che in ipotesi di convocazione nello stesso giorno di una Commissione e del C.I.G., spetta un solo gettone di presenza. La presente delibera vale quale ratifica per le attività svolte dalle Commissioni già istituite e per le quali non sia stato eventualmente individuata la determinazione del gettone di presenza e il criterio del rimborso delle spese. La presente delibera ha validità anche per le eventuali partecipazioni del coordinatore e del segretario alle commissioni.

Punto 10) Definizione rimborsi e compensi commissioni C.d.A. (variazioni statutarie in attesa di approvazione ministeriale; Art. 9 comma 2 lettera u). …OMISSIS

delibera 55/2011 di riconoscere un gettone di presenza ai Componenti delle Commissioni istituite dal C.d.A. pari al gettone di presenza riconosciuto per le sedute consiliari vigente tempo per tempo, ed il rimborso delle spese secondo le ordinarie regole generali delle spese documentali. Si precisa che in ipotesi di convocazione nello stesso giorno di una Commissione e del C.d.A., spetta un solo gettone di presenza. …OMISSIS

VERBALE N. 23/2011 Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 57 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

del Consiglio di Indirizzo Generale L’anno duemilaundici il giorno 16 del mese di dicembre, alle ore 10.00 in Roma presso la sede dell’EPPI si è riunito debitamente convocato, con nota del 01/12/2011 Prot. 103174 il Consiglio di Indirizzo Generale per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno: …OMISSIS

Sono presenti i Consiglieri: Per. Ind. Armato Paolo Per. Ind. Bernasconi Paolo Per. Ind. Bignami Valerio Per. Ind. Canino Pier Paolo Per. Ind. Cassetti Rodolfo Per. Ind. Cola Alessandro Per. Ind. Gabanella Gianni Per. Ind. Lazzaroni Bruno Per. Ind. Olocotino Mario Per. Ind. Scozzai Gianni Per. Ind. Soldati Massimo Per. Ind. Spadazzi Luciano Per. Ind. Zenobi Alfredo Assente giustificato il Consigliere Mario Giordano. Presenti per il Collegio Sindacale il Dr. Salvatore Arnone. Assenti il Dr. Davide Galbusera, il Dr. Massimo Cavallari, la Dr.ssa Gianna Scafi e il Per. Ind. Claudio Guasco. Presiede il coordinatore, verbalizza il segretario. Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 58 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

Alle ore 10.20 il coordinatore Bignami, verificata la sussistenza del numero legale, dichiara validamente costituito il Consiglio. …OMISSIS

Punto 4) Regolamento “benefici assistenziali”, delibera variazioni già discusse nella seduta del 24/11/2011. …OMISSIS

delibera 56/2011 di approvare le parti I, II, III, IV e V del regolamento benefici assistenziali. Il coordinatore Bignami informa che il testo verrà trasmesso in parte integrale ai Ministeri una volta che sarà approvato anche nella parte VI. …OMISSIS

VERBALE N. 24/2012 del Consiglio di Indirizzo Generale L’anno duemiladodici il giorno 12 del mese di gennaio, alle ore 15.00 in Roma presso la sede dell’EPPI si è riunito debitamente convocato, con nota del 22/12/2011 Prot. 106365 il Consiglio di Indirizzo Generale per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno: …OMISSIS

Sono presenti i Consiglieri: Per. Ind. Armato Paolo Per. Ind. Bernasconi Paolo Per. Ind. Bignami Valerio Per. Ind. Canino Pier Paolo Per. Ind. Cassetti Rodolfo Per. Ind. Cola Alessandro

Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 59 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

Per. Ind. De Faveri Pietro Per. Ind. Gabanella Gianni Per. Ind. Giordano Mario Per. Ind. Lazzaroni Bruno Per. Ind. Olocotino Mario Per. Ind. Rossi Gian Piero Per. Ind. Scozzai Gianni Per. Ind. Soldati Massimo Per. Ind. Spadazzi Luciano Per. Ind. Zenobi Alfredo Presenti per il Collegio Sindacale il Dr. Davide Galbusera, il Dr. Massimo Cavallari, la Dr.ssa Gianna Scafi, il Per. Ind. Claudio Guasco e il Dr. Salvatore Arnone. Presiede il coordinatore, verbalizza il segretario. Alle ore 16.00 il coordinatore Bignami, verificata la sussistenza del numero legale, dichiara validamente costituito il Consiglio. …OMISSIS

Punto 4) Regolamento “benefici assistenziali”, approvazione parte VI e delibera del regolamento nella sua integrità. …OMISSIS

Il coordinatore Bignami propone di rimandare la votazione del regolamento alla giornata successiva. Il consiglio è d’accordo. Alle ore 19.00 la seduta viene sciolta. ***

Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 60 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

L’anno duemiladodici il giorno 13 del mese di gennaio, alle ore 09.00 in Roma presso la sede dell’EPPI il Consiglio di Indirizzo Generale si riunisce per la prosecuzione dei lavori. Sono presenti i Consiglieri: Per. Ind. Armato Paolo Per. Ind. Bernasconi Paolo Per. Ind. Bignami Valerio Per. Ind. Canino Pier Paolo Per. Ind. Cassetti Rodolfo Per. Ind. Cola Alessandro Per. Ind. De Faveri Pietro Per. Ind. Gabanella Gianni Per. Ind. Giordano Mario Per. Ind. Lazzaroni Bruno Per. Ind. Olocotino Mario Per. Ind. Rossi Gian Piero Per. Ind. Scozzai Gianni Per. Ind. Soldati Massimo Per. Ind. Spadazzi Luciano Per. Ind. Zenobi Alfredo Presenti per il Collegio Sindacale il Dr. Massimo Cavallari, la Dr.ssa Gianna Scafi e il Per. Ind. Claudio Guasco. Assenti il Dr. Davide Galbusera e il Dr. Salvatore Arnone. Presiede il coordinatore, verbalizza il segretario.

Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 61 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

Alle ore 09.45 il coordinatore Bignami, verificata la sussistenza del numero legale, dichiara validamente costituito il Consiglio.

Punto 4) Regolamento “benefici assistenziali”, approvazione parte VI e delibera del regolamento nella sua integrità. …OMISSIS

delibera 57/2012 di approvare il testo del regolamento benefici assistenziali parte VI così come proposto con la variazione delle graduatorie, per l’intero regolamento, eliminando il requisito dell’età anagrafica lasciando solo l’anzianità contributiva. In caso di posizione debitoria nei confronti dell’Ente, il contributo non potrà essere erogato, in coerenza con le parti IV e V del regolamento. La presente delibera avrà valenza esecutiva solamente dopo l’approvazione ministeriale. …OMISSIS

VERBALE N. 25/2012 del Consiglio di Indirizzo Generale L’anno duemiladodici il giorno 16 del mese di febbraio, alle ore 10.00 in Roma presso la sede dell’EPPI si è riunito debitamente convocato, con nota del 08/02/2012 Prot. 5527 il Consiglio di Indirizzo Generale per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno: …OMISSIS

Sono presenti i Consiglieri: Per. Ind. Armato Paolo Per. Ind. Bernasconi Paolo Per. Ind. Bignami Valerio Per. Ind. Canino Pier Paolo Per. Ind. Cassetti Rodolfo Per. Ind. Cola Alessandro Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 62 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

Per. Ind. De Faveri Pietro Per. Ind. Gabanella Gianni Per. Ind. Giordano Mario Per. Ind. Lazzaroni Bruno Per. Ind. Olocotino Mario Per. Ind. Rossi Gian Piero Per. Ind. Scozzai Gianni Per. Ind. Soldati Massimo Per. Ind. Spadazzi Luciano Per. Ind. Zenobi Alfredo Presenti per il Collegio Sindacale, la Dr.ssa Gianna Scafi, il Per. Ind. Claudio Guasco e il Dr. Salvatore Arnone. Assenti il Dr. Davide Galbusera e il Dr. Massimo Cavallari. Presiede il coordinatore, verbalizza il segretario. Alle ore 10,30 il coordinatore Bignami, verificata la sussistenza del numero legale, dichiara validamente costituito il Consiglio. Il coordinatore Bignami propone al consiglio di modificare il punto 5) all’ordine del giorno introducendo la proroga dei lavori della commissione Bilancio Sociale in modo da consentire ad essa l’elaborazione della bozza del documento relativo alla tematica. Il Consiglio è d’accordo. …OMISSIS

Punto 5) Bilancio sociale – discussione sulle direttive da trasmettere al C.d.A. per predisposizione bilancio. …OMISSIS

Il consiglio all’unanimità Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 63 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

delibera 58/2012 di prorogare i lavori della commissione Bilancio Sociale al 31/03/2012. …OMISSIS

VERBALE N. 26/2012 del Consiglio di Indirizzo Generale L’anno duemiladodici il giorno 29 del mese di febbraio, alle ore 17.30 in Roma presso la sede dell’EPPI si è riunito debitamente convocato, con nota del 21/02/2012 Prot. 7700 il Consiglio di Indirizzo Generale per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno: …OMISSIS

Sono presenti i Consiglieri: Per. Ind. Armato Paolo Per. Ind. Bernasconi Paolo Per. Ind. Bignami Valerio Per. Ind. Cassetti Rodolfo Per. Ind. Cola Alessandro Per. Ind. De Faveri Pietro Per. Ind. Gabanella Gianni Per. Ind. Giordano Mario Per. Ind. Lazzaroni Bruno Per. Ind. Olocotino Mario Per. Ind. Rossi Gian Piero Per. Ind. Scozzai Gianni Per. Ind. Soldati Massimo Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 64 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

Per. Ind. Spadazzi Luciano Per. Ind. Zenobi Alfredo Assente Per. Ind. Canino Pier Paolo. Presente per il Collegio Sindacale la Dott.ssa Scafi. Assenti giustificati il Dr. Davide Galbusera, il Dr. Massimo Cavallari, il Dr. Salvatore Arnone e il Per. Ind. Claudio Guasco. Presente per il Consiglio di Amministrazione il Presidente Florio Bendinelli, il Vicepresidente Gianpaolo Allegro e il consigliere Umberto Maglione. Presenti per la struttura l’Avv. Massimo Opromolla e il Dr. Umberto Taglieri. Presiede il coordinatore, verbalizza il segretario. Alle ore 17.30 il coordinatore Bignami, verificata la sussistenza del numero legale, dichiara validamente costituito il Consiglio. …OMISSIS

Punto 1) Rivisitazione Regolamento previdenziale alla luce delle osservazioni ricevute dai Ministeri competenti. …OMISSIS

Pertanto il C.I.G.

delibera 59/2012 di ratificare le variazioni ministeriali relative all’art. 5 comma 2 introducendo la data di decorrenza dell’aumento del contributo integrativo a partire dal 1 luglio 2012. …OMISSIS

Il C.I.G. a maggioranza, con 15 voti favorevoli ed il voto contrario del consigliere Giordano per il solo art. 5 comma 2

Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 65 di 66


ENTE DI PREVIDENZA DEI PERITI INDUSTRIALI E DEI PERITI INDUSTRIALI LAUREATI (EPPI) DELIBERE CONSIGLIO DI INDIRIZZO GENERALE QUADRIENNIO 2010 - 2014

delibera 60/2012 di approvare il testo regolamentare recependo i suggerimenti espressi dai ministeri. La presente delibera è immediatamente approvata per consentire l’inoltro ai ministeri vigilanti del regolamento previdenziale che costituisce parte integrante del presente verbale. La presente delibera avrà valenza esecutiva solamente dopo l’approvazione ministeriale. …OMISSIS

Data aggiornamento 15/03/2012

Pagina 66 di 66


/DELIBERE%20CIG%20X%20SITO%2015-03-2012