Page 59

al Governo Monti, e pertanto si prospettano elezioni politiche con un paio di mesi in anticipo (febbraio) rispetto alla naturale scadenza del mandato, prevista ad aprile 2013. Le scelte politiche degli italiani determinano un terremoto politico poiché il MoVimento 5 stelle diventa il primo partito alla Camera dei Deputati, e la coalizione di centro sinistra, data sempre in vantaggio, non raggiunge la maggioranza al Senato. Il voto dei cittadini mostra una instabilità di Governo. In pochi anni accade un altro evento straordinario, per la prima volta nella storia repubblicana il Parlamento rielegge lo stesso Presidente uscente, Giorgio Napolitano. Il partito Democratico insieme al partito di Silvio Berlusconi, PDL, e la lista, Scelta Civica, dell'ex premier Monti formano una nuova coalizione a sostegno del nuovo Governo presieduto da Enrico Letta. Nella sostanza a seguito del voto di febbraio la volontà degli elettori è stata tradita poiché la coalizione che ha ricevuto il premio di maggioranza non esiste più, i partiti che si sono dichiarati battaglia in campagna elettorale, PD e PDL, si sono uniti con Scelta Civica, mentre il primo partito alla Camera, il MoVimento 5 stelle, ha deciso di ricoprire il ruolo dell'opposizione politica con Sinistra Ecologia e Libertà, e Lega Nord. Il 27 novembre 2013 a seguito del terzo grado di giudizio che conferma la condanna, decade il senatore Silvio Berlusconi, giorni prima egli da nuovamente vista a Forza Italia, mentre altri parlamentari dell'ex PDL fanno nascere il Nuovo Centro Destra che sostiene il Governo Letta. In continuità col Governo Monti e per soddisfare l'élite liberista Letta nomina Carlo Cottarelli, uomo del FMI, nel ruolo di commissario alla spending review e tagliare la spesa pubblica. In questo clima di confusione politica condizionata dalla finanza ricordiamo che la Corte dei Conti stima che le tre agenzie di rating americane, Fitch, Moodys e S&P, nel dare valutazioni errate o forzate circa il debito italiano avrebbero prodotto un danno di circa 120 miliardi di euro. 149 Su questo aspetto indaga la Procura di Trani con l'accusa di manipolazione del mercato azionario e delle merci con giudizi falsati 150, Hans Magnus Enzensberger: «Da un bel po' di tempo in qua, i paesi europei non sono più governati da istituzioni legittimamente democratiche. Ma da tutta una serie di sigle che ne hanno preso il posto. Sono sigle come Efsf, Efsm, Bce, Eba o Fmi che ormai determinano qui in Europa il corso degli eventi. [...] L'espropriazione politica dei cittadini europei ha in tal modo oggi raggiunto il suo apice. Il processo di espropriazione è invero iniziato molto prima, al più tardi con l'introduzione dell'euro. Questa valuta comune è il risultato di un mercimonio politico che con la massima scioltezza, si è sbarazzato di tutti i criteri e presupposti economici. [...] Come ai tempi dei vecchi regimi coloniali, questi burocrati si chiamano Governatori e, allo stesso titolo dei Direttori delle banche centrali, non sono affatto obbligati a giustificare davanti alla pubblica opinione le loro decisioni. Al contrario, loro sono espressamente vincolati al segreto. Ciò che ricorda molto il principio dell'omertà, ossia quel codice d'onore a cui la mafia ubbidisce. I nostri "Padrini" europei sono quindi oggi politici sottratti ad ogni controllo giuridico e ad ogni istanza legale. Anzi, godono ormai di un privilegio che non spetta neanche a un boss della camorra: e cioè, l'assoluta immunità giuridica (così almeno è scritto negli articoli 32 bis 35 del Trattato-Esm)» (in L'Espresso, 30 agosto ( Nicoletta Cottone, L'abc del decreto salva banche, http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Norme%20e%20Tributi/2008/10/abc-decreto-salvaliquidita.shtml?uuid=aebf39ee-99d2-11dd-8785-67fee42ff026&DocRulesView=Libero): il ministero dell'Economia viene autorizzato a concedere, fino al 31 dicembre 2009, la garanzia dello Stato, a condizioni di mercato, sulle passività delle banche italiane, con scadenza fino a 5 anni e di emissione successiva all'entrata in vigore del decreto legge 157/2008, avvenuta il 13 ottobre 2008. 149 http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/frame.jsp?tipodoc=Resaula&leg=16&id=00673508&part=doc_dcallegatob_ab&parse=no 150

http://www.repubblica.it/cronaca/2012/08/20/news/trani_tre_indagati_per_l_inchiesta_fitch_l_accusa_manipolazione_d ei_mercati-41241627/

55

Profile for Peppe Carpentieri

Qualcosa che non va  

Testo sulla società odierna, com'è e come dovrebbe essere. Analisi, proposte, documenti, inchieste, fatti, opinioni sulla moneta, democrazia...

Qualcosa che non va  

Testo sulla società odierna, com'è e come dovrebbe essere. Analisi, proposte, documenti, inchieste, fatti, opinioni sulla moneta, democrazia...

Advertisement