Page 28

prestito di una moneta debito indebolita per l'assenza di una vera banca centrale (prestatore di ultima istanza), dalla manipolazione svolta proprio nelle borse telematiche a vantaggio delle SpA, indebolita dall'eccesso di finanza con gli strumenti derivati (scommesse) e dagli algoritmi matematici (manipolazione dei prezzi delle materie prime), sempre a vantaggio delle SpA. Da decenni destra e sinistra raccontano di voler tagliare la spesa pubblica per ridurre il debito pubblico. Destra e sinistra attraverso le tasse rastrellano danaro - potere, energia - creato dal lavoro, mentre le banche, le SpA, creano valore dal nulla senza lavorare. Il dibattito politico fra destra e sinistra si limita alla finta diatriba più o meno tasse. Con la sinistra che dice: "devono pagarle tutti", e con la destra che dice: "meno tasse alle imprese". Entrambe hanno ragione, ma nessuno intende restituire la sovranità monetaria allo Stato, la vera energia che darebbe sollievo allo Stato ed alle famiglie poiché l'intera società da fiducia ad uno strumento: la moneta, distribuita a corso forzoso. Notiamo a cosa serve parte delle tasse: «dal 2000 al 2011 l'Italia ha contribuito ai bilanci UE con 145,11 miliardi di euro. Di contro, ha beneficiato di fondi UE per 120,29 miliardi. Abbiamo regalato a questa Europa ben 25 miliardi di euro: 50mila miliardi di lire»77. Il primo ministro Mario Monti, il 27 novembre 2012, afferma: «Il nostro Sistema sanitario nazionale, di cui andiamo fieri, potrebbe non essere garantito se non si individuano nuove modalità di finanziamento»78. E' noto che gli sprechi del sistema sanitario siano dovuti agli scarsi controlli circa la congruità dei prezzi d'acquisto sulle forniture dei materiali, le attrezzature e sui servizi ove le imprese private speculano a danno dello Stato per l'assenza di prezzi standard fra le varie Regioni. Problema che può essere risolto confrontando i prezzi, operazione in corso d'opera, e stabilire prezzi standard nazionali a prezzo di mercato e non più a convenienza dei privati. Una drammatica relazione del Commissario Bortoletti per l'Azienda Sanitaria Locale di Salerno rappresenta un quadro criminale circa la gestione della res pubblica, nelle sue conclusioni cita Cassese: chi vuole lavora, chi no se ne astiene" 79. Sui problemi della pubblica amministrazione esistono due rapporti determinanti, il primo del 1979 redatto da Massimo Severo Giannini, ed il secondo del 1993 di Sabino Cassese. A seguito dei rapporti cominciò una riforma amministrativa per introdurre sistemi e processi diversi, per introdurre merito, trasparenza e partecipazione dei cittadini. I Governi sembrano essere deboli con le influenti imprese private nel settore sanitario ed il sistema fiscale sembra essere forte contro i deboli, i cittadini, ad esempio col cosiddetto redditometro che impone a tutti di dimostrare da dove provengono i risparmi. Siamo al paradosso, Governi e amministratori locali non dimostrano come spendono le nostre tasse ed il popolo deve dimostrare come fa sacrifici? Secondo la Corte dei Conti il business delle slot machine ruba allo Stato una cifra astronomica di ben 88 miliardi 80, mentre le banche evadono altri 5 miliardi 81, ed i cittadini dovrebbero fare il redditometro che presume, non accerta, ripeto presume un'eventuale evasione. Ancora una volta è sufficiente unire pezzi del puzzle per comprendere l'inganno di questa élite, ministri e media, insieme, comunicano al popolo che non ci sono soldi per i diritti: lo stato sociale, mentre con le tasse si finanzia un'organizzazione non democratica chiamata Unione Europea. Il fallimento del “sistema” basato sull’economia del debito credo sia sotto gli occhi di tutti. Ben sette premi nobel per l’economia - P.Krugman, M.Friedman, J.Stigliz, A.Sen, J.Mirrless, C.Pissarides, J.Tobin - criticano il funzionamento e le rigide regole dell’euro zona per i suoi effetti depressivi. Se è vero che l’euro zona non funziona bene, non bisogna dimenticarsi che è l’intero sistema capitalistico che sta crollando poiché cedono le sue fondamenta: economia del debito, sistema bancario, creazione della moneta dal nulla, picco del petrolio, e ideologia della crescita 77

http://www.byoblu.com/post/2012/11/22/Siamo-noi-che-li-salviamo-altro-che-balle.aspx http://www.repubblica.it/politica/2012/11/27/news/monti_servizio_sanitario-47544859/ 79 Maurizio Bortoletti, Commissario straordinario, "relazione sulle performance", 28 giugno 2012, (http://www.aslsalerno.it/images/DOC/TrasparenzaVM/relazione_2011/relazione%20performance%202011.pdf) 80 Ferruccio Sansa, 8 ottobre 2010, http://www.ilfattoquotidiano.it/2010/10/08/slot-88-miliardi-in-nero/69963/ 81 http://www.investireoggi.it/attualita/il-tesoretto-delle-banche-tutti-i-guai-fiscali-di-unicredit-intesa-e-mps/ 78

24

Profile for Peppe Carpentieri

Qualcosa che non va  

Testo sulla società odierna, com'è e come dovrebbe essere. Analisi, proposte, documenti, inchieste, fatti, opinioni sulla moneta, democrazia...

Qualcosa che non va  

Testo sulla società odierna, com'è e come dovrebbe essere. Analisi, proposte, documenti, inchieste, fatti, opinioni sulla moneta, democrazia...

Advertisement