__MAIN_TEXT__
feature-image

Page 1


Non solo Scuola collana diretta da FRANCO FRABBONI

17


Comitato scientifico della collana MIGUEL ZABALZA Università di Santiago di Compostela, Spagna NANDO BELARDI Università di Colonia, Germania GERWALD WALLNOEFER Università di Bolzano MASSIMO BALDACCI Università di Urbino UMBERTO MARGIOTTA Università Ca’ Foscari Venezia I volumi di questa collana sono sottoposti a un sistema di double blind referee


Luigi d’Alonzo, Rita Loner Zecchel [a cura di]

EDUCAZIONE TEMPESTIVA NELLA PRIMA INFANZIA Risultati di una ricerca sul metodo Happy Child


ISBN volume 978-88-6760-268-1 ISSN collana 2284-287X

2015 © Pensa MultiMedia Editore s.r.l. 73100 Lecce • Via Arturo Maria Caprioli, 8 • Tel. 0832.230435 25038 Rovato (BS) • Via Cesare Cantù, 25 • Tel. 030.5310994 www.pensamultimedia.it • info@pensamultimedia.it


Sommario

Prefazione di Vanna Iori

1. 1.1 1.2 1.3 1.4

La realtà degli asili nido nel contesto italiano ed europeo La conciliazione famiglia-lavoro Le trasformazioni nella cultura dei servizi per l’infanzia Le risposte delle neuroscienze: esiti della ricerca Il contesto italiano. Lo sviluppo della rete dei servizi per la prima infanzia

2. Le fondamenta scientifiche del metodo Happy Child 2.1 Le fondamenta pedagogiche 2.1.1 L’educazione tempestiva 2.1.2 L’educazione positiva 2.1.3 La relazione nido-famiglia Box di approfondimento La famiglia e il bambino al nido di Mariolina Ceriotti Migliarese 2.2 Le fondamenta metodologiche 2.2.1 Area linguistica 2.2.2 Area neuromotoria 2.2.3 Area matematica 2.2.4 Area musicale 2.2.5 La tutoria 2.3 Riflessioni conclusive

9

15 17 24 32 40

47 47 48 52 56 60 65 68 73 76 81 85 89


3. La realtà Happy Child: una panoramica generale 3.1 Presentazione generale 3.1.1 Che cosa è Happy Child 3.1.2 La nascita di Happy Child 3.1.3 La fondatrice, Rita Loner Zecchel 3.1.4 In quale contesto nasce 3.1.5 Il passato, il presente, il futuro 3.2 La mission di Happy Child 3.3 Intervista al Presidente Happy Child 3.4 Il progetto di ricerca Box di approfondimento L’importanza della validazione di una progettazione educativa di Giovanni Zampieri

93 93 93 94 96 100 100 101 104 110

4. Le realtà Happy Child: la prospettiva particolare 4.1 Il network Happy Child 4.1.1 La frequenza al nido 4.1.2 La famiglia 4.1.3 Gli strumenti della progettazione 4.1.4 Le scelte metodologiche 4.2 Le competenze dei bambini 4.2.1 Le competenze del bambino in uscita dal nido 4.2.2 Le competenze del bambino al primo anno della scuola dell’Infanzia 4.2.3 Le competenze del bambino in uscita dalla scuola dell’Infanzia 4.2.4 Considerazioni generali

123 123 123 126 128 136 143 143

153 157

5. 5.1 5.2 5.3 5.4

159 159 162 170 172

La soddisfazione degli attori coinvolti Premessa I genitori I committenti Gli operatori Box di approfondimento Avere cura di chi si prende cura: promuovere capacità di auto-regolazione di Alessandro Antonietti

117

149

177


Box di approfondimento Avere cura di chi si prende cura: il gruppo di lavoro di Elisabetta Musi Box di approfondimento Avere cura di chi si prende cura: i genitori di Elena Zanfroni

185

199

Conclusioni di Luigi d’Alonzo

209

Bibliografia

217

Profilo autori

231

Profile for Pensa Multimedia

EDUCAZIONE TEMPESTIVA NELLA PRIMA INFANZIA. Risultati di una ricerca sul metodo Happy Child  

Collana Non Solo Scuola

EDUCAZIONE TEMPESTIVA NELLA PRIMA INFANZIA. Risultati di una ricerca sul metodo Happy Child  

Collana Non Solo Scuola

Advertisement