Page 1

De: Objet: Date: À:

Trekking Italia Sede dell'Emilia-Romagna bologna@trekkingitalia.org trekmail #692 (01-4-14) 1 avril 2014 17:07 jean.marie.bouroche@gmail.com

Poiché sulle alte e remote vette I ciliegi di montagna Sono fioriti Mi auguro che sui picchi più vicini Non si alzi la nebbia Oe no Masafusa (Goshuiwakashu, I, 120) (sec. XI)

!

La raccolta Hyakunin isshu comprende cento componimenti di cento autori giapponesi, vissuti tra il VII e il XIII secolo. Anche l’antologia è antica e risale al termine del periodo; tuttora è amata e oggetto di studio. Su cento componimenti, moltissimi sono descrizioni di paesaggi, soprattutto montani, legati alle stagioni e agli elementi naturali, e per quanto il paese sia insulare, il mare vi fa al massimo capolino. C’è da dire che il valore di questi versi è legato a quello della tradizione nel contesto culturale locale e per noi, all’immaginario occidentale che vede sempre saggezza e rigore in ciò che proviene da oriente. Consoliamoci, tutti siamo a oriente di qualcun altro. Con i ciliegi in fiore sulle vette (??) chiudiamo dopo dieci anni la lunga serie di citazioni che introducono trekmail dal maggio 2004. Tutto finisce, direbbe il saggio (possibilmente orientale) e noi, figli di cembali ben temperati, annuiamo.

!

Continuano i nostri lavori di volontariato sui sentieri periurbani (colline di Bologna, S. Lazzaro, Casalecchio e dintorni) nonché su quelli meno prossimi della provincia. Riguardo agli appuntamenti già convocati per questa settimana, per martedì 1 e sabato 5 aprile, si conferma ore 8,45, a Porta San Mamolo (portico chiesa SS. Annunziata), per spostarci con le auto il martedì al parcheggio di via di Cavriola (ore 9), e il sabato in via di Casaglia n. 37 (ore 9; ingresso scuole Longhena); mentre per giovedì 3 aprile, si comunica che l'appuntamento viene cambiato e cioè ore 8,45 a Porta San Mamolo (portico chiesa SS. Annunziata). Ed ecco gli appuntamenti per la prossima settimana: martedì 8, giovedì 10 e sabato 12 aprile, ore 8,45, sempre a Porta San Mamolo (portico chiesa SS. Annunziata), per spostarci con le auto verso vicini sentieri collinari. Tutte le uscite impegneranno mezza giornata terminando entro le ore 13.30. Per tutte le uscite, si raccomandano abiti da lavoro, oltre a scarpe adatte. Le attrezzature saranno fornite dal CAI, comunque chi possiede guanti da lavoro, forbici, seghetto da potatore, vanga, zappa ed altri strumenti utili allo scopo può portarli con sé.

!

Giovedì 3 aprile il giro in programma alla cassa di Dosolo è rinviato. Si farà un giro sostitutivo suburbano, partendo dai parchi del quartiere Barca, quindi Talon, San Luca e Meloncello. Il ritrovo è sempre alle 9 al parcheggio di villa Serena, via della Barca angolo A. Costa. Si partirà a piedi direttamente dal parcheggio (bus 14,20,21,89). Accompagna Lia. Si cammina 3 ore. Giovedì 3 aprile il nostro gruppo di Modena va a spasso ad esplorare i parchi cittadini, per camminare al tramonto e conoscersi anche un po’. Tutti i giovedì di aprile saremo al parco Amendola, ritrovo casa colonica strada Panni alle 18 (a Modena ovviamente). Gratuito ma riservato ai soci. Venerdì 4 aprile serata molto interessante in sede; sarà nostro ospite Marco Orsi, che molti di noi conosceranno per il sito bolognachecambia.it e l’omonima pagina facebook. Parleremo del Mercato di Mezzo e la sua radicale trasformazione all’inizio dello scorso secolo, con un magnifico foto confronto inedito e realizzato apposta per la serata. Alle 21 in sede, via dell’inferno 20/B. Prenotarsi, posti limitati.

(Via Rizzoli e il voltone della Corda)


(Via Rizzoli e il voltone della Corda)

Il fine settimana prevede anche il versante emiliano della Via degli Dei, da piazza Maggiore a Madonna dei Fornelli, sabato 5 e domenica 6 aprile. Il giro è pieno!, c’è la lista d’attesa. Sabato 5 aprile per sfruttare il cuore della stagione più bella per camminare, cominciamo col paradiso verdeazzurro, l'Isola Palmaria. Appena staccata da Portovenere e già più solare e mediterranea. Accompagna Claudio per 4 ore di facile cammino. Ritrovo alle 6.10 nell'atrio della stazione di Bologna, treno per La Spezia. Rientro da La Spezia con treno alle 18.15. Ritrovo anche a Modena alle 6.40 in stazione FS, treno per La Spezia. Per Modena, prenotarsi entro le 19 di venerdì

(al sole di Palmria)

Sempre sabato 5 aprile saremo molto più vicini a noi con il parco La Martina, zona poco popolata a ridosso del confine toscano, ideale per prendere il sole, in quanto il bosco qui è poco presente. Siamo in un corridoio naturale percorso dagli animali selvatici che negli ultimi anni (ultimi i lupi e gli istrici) hanno ripopolato gran parte del territorio a quote anche basse. Ritrovo alle 8.30 al parcheggio di villa Serena, via della Barca angolo A. Costa. (bus 14,20,21,89) con auto proprie. Accompagna Diana.

(l’Alpe di Monghidoro dalla Martina)

Domenica 6 aprile altro giro, stavolta nel modenese, tra torri, borghi e mulini e la riserva di Sassoguidano. I numerosi "Sassi" caratterizzano la zona tra Pavullo e il Panaro; il paesaggio è sempre interessante e piacevole e le sorprese non mancano. Accompagna Sandro per 5 ore di cammino. Il ritrovo è alle 8 in via Barozzi, 5 - entrata Est delle FS. Si va con auto proprie. Ritrovo anche a Modena alle 8.30 in via Fanti, ingresso passaggio Porta Nord delle FS. Per


Ritrovo anche a Modena alle 8.30 in via Fanti, ingresso passaggio Porta Nord delle FS. Per Modena, prenotarsi entro le 19 di venerdì

(Mulino a Sassoguidano)

Domenica 6 aprile a quota molto più bassa (zero!) torniamo a dedicarci all’osservazione dell’avifauna ma non solo. Gli ambienti della pineta di San Vitale e Punte Alberete sono tra i più interessanti della nostra regione e stupendi all’inizio della primavera, con fiori e colori a volontà. Accompagna il nostro esperto birdwatcher Andrea T. Ritrovo alle 8.15 in via Barozzi, 5 (entrata Est delle FS), con auto proprie. Altro punto di ritrovo alle 9.30 al centro visite della Pineta San Vitale (Ca’ Vecchia). Si cammina 5 ore.

Sempre domenica 6, altro giro, che ha per meta e motivo il Sasso di Castro e Monte Beni. Nella nostra regione sono numerosi i monoliti di origine vulcanica (ofioliti) chiamati solitamente “Sassi”. Risalendo il Savena troviamo il nostro Sasso e non mancherà il panorama sul crinale appenninico. Ritrovo alle 8.30 in via Barozzi, 5 (entrata Est delle FS), con auto proprie. Accompagna Beppe, si cammina 5 ore.

(I “Sassi” spezzano il paesaggio)

Per concludere il programma di domenica 6 aprile, un giro con i mezzi pubblici. Il percorso si snoda su tre valli: Idice, Zena, Savena, da Idice a Ponticella. La bassa collina è in questi giorni tutta in fiore e ancora più bella. E varia, perché passeremo dai calanchi ai gessi, alternando zone


tutta in fiore e ancora più bella. E varia, perché passeremo dai calanchi ai gessi, alternando zone coltivate ad altre dove la natura ha ripreso il sopravvento. Un bel campionario in poche ore (6) di marcia. Ritrovo alle 9 in autostazione; bus 101 per Idice o a Idice all’arrivo (ponte). Si arriva alla Ponticella di San Lazzaro, al capolinea del bus. Accompagna Renato.

(dai gessi, sguardo verso i calanchi)

Lunedì 7 aprile riprendiamo i sempre richiesti giri urbani: il mini ciclo primaverile prevede tre uscite dedicate a Bologna per finta… la città che ti inganna o che è sparita. Iniziamo con i trompe-l'œil, le architetture dipinte, numerose e tradizionali in centro e non solo. Purtroppo molte sono rovinate, altre invisibili, soprattutto di sera, per cui la breve passeggiata sarà preceduta da una proiezione di foto, che farà venire la curiosità di andarle a scoprirle per proprio conto. Alle 18.30 in sede, v. dell’Inferno, 20/B; presenta e poi accompagna Roberto.

(a palazzo Sanguinetti)

Martedì 8 aprile, altra serata in biblioteca dedicata alla presentazione dei grandi trek: mettiamo assieme la Germania, Turingia e Berlino e le Valli Valdesi con un giro inedito. Presentermo anche il trek a le Asturie (rinviato lo scorso 12 marzo). Alle 21 in sede, v. dell’Inferno, 20/B; a cura di Eliana e Valentina. Mercoledì 9 aprile proseguono i giri del tramonto… la “bassa”, sempre così trascurata trova spazio nei pomeriggi di primavera, quando macchie fiorite “bucano” la monotonia delle colture. Ma il tema forte della camminata di oggi è la coppia di splendidi pioppi neri, i gemelli di Armarolo, nel comune di Budrio, tra gli alberi più notevoli intorno a Bologna, che crescono a corona di una villa in rovina. Ritrovo alle 15.30 in via Pirandello. Parcheggio campi sportivi subito a destra girando da San Donato. Si va con auto proprie e si cammina 2.30 ore con Roberto.

(Villa Spaggiari con i pioppi)


Ecco alcuni dei prossimi week end in partenza Sempre dal 25 al 27 aprile andremo a La Gola del Furlo un canyon scavato dal fiume Candigliano fra imponenti pareti rocciose strapiombianti che si innalzano per centinaia di metri: una ricchezza naturalistico con esemplari di flora e fauna davvero singoalri con l'aquila che volteggia regale su tutti. Week end residenziale in rifugio autogestito, accompagna Andrea R. Quote 85/80 euro. http://www.trekkingitalia.org/scheda/index/4951/7402 Dal 9 all'11 maggio per un week end residenziale a L'Aquila per portare la nostra testimonianza di camminatori in un territorio unico, dove comuni di poche centinaia di abitanti possiedono un enorme patrimonio culturale che a maggior ragione deve oggi essere conosiuto. Accompagna Roberto, quota 110 euro http://www.trekkingitalia.org/scheda/index/2801/7285 Sempre dal 10 all'11 maggio seguiremo le vie che i pellegrini, attraverso l'Emilia da Piacenza al Passo della Cisa, percorrevano fra Fidenza e Fornovo: tappe collinari con suggestivi panorami e paesaggi fra la pianura padana e l'Appennino. Week end itinerante, La via Francigena in Emilia da Fidenza a Fornovo, accompagna Marco B. Quote 65/60 euro http://www.trekkingitalia.org/scheda/index/4786/6905 Dal 23 al 25 maggio saremo sull'altopiano dell'Alpago-Monte Dolada per un trek residenziale medio/impegnativo. Accompagna Pierluigi. Quote 95/90 euro. http://www.trekkingitalia.org/scheda/index/4986/7460 Percorreremo due delle tappe dell'Alta Via dei Parchi, la 20 e la 21, che dal paese di San Benedetto in Alpe ci condurrĂ alla cascata dell'Acquacheta e alla piana dei Romiti (tappa 20) e il giorno successivo attraverso il Passo del Muraglione arriveremo a Campigna nel cuore delle foreste Casentinesi (tappa 21). Trek itinerante, accompagnato da Adriano. Quote 110/100 euro. http://www.trekkingitalia.org/scheda/index/4960/7415

Grandi trek: guarda qui il

Calendario dei grandi trek in partenza

Se non vuoi ricevere questa newsletter, manda un messaggio a: bologna@trekkingitalia.org Consulta la sezione documentazione appena pubblicata: programmi e schede dettagliate dei trek, fotoalbum e video della sezione di Bologna, iniziative culturali ed escursionistiche assieme ad altre associazioni. http://www.bibliotecatrek.org/documentazione.html Trekking Italia Bologna è su Facebook! la nostra pagina la trovate


Trekking Italia Bologna è su Facebook! la nostra pagina la trovate cliccando qui : https://www.facebook.com/Trekking.Italia.Bologna A presto I camminanti Trekking Italia Bologna Per contattarci: tel. 051-222788 www.trekkingitalia.org/bologna

trekmail #692 (01-4-14)  
trekmail #692 (01-4-14)  

Programma delle nostre attività dal 1 al 8 aprile 2014: vi aspettiamo!

Advertisement