Page 1

De: Objet: Date: À:

Trekking Italia Sede dell'Emilia-Romagna bologna@trekkingitalia.org trekmail #688 (11-3-14) 11 mars 2014 14:52 jean-marie.bouroche@wanadoo.fr

Come i pastori andando per i monti

Calpestano*il*giacinto*so.o*i*piedi Ed*il*fiore*purpureo*sulla*terra

Saffo, frammento 37 (VI sec. A.C.)

*

Ancora pastori, stavolta decisamente arcaici, come se l’antichità di questi versi annullasse qualsiasi condizione umana e la storia stessa, e lasciasse l’uomo libero di vagare nella natura. Mentre Saffo sognava, secolo più, secolo meno, prendevano forma i grandi libri sacri dell’umanità, che ancora oggi chiedono l’attenzione degli uomini. La stella della sera, gli occhi tutto miele, la luna bella restano lì a testimoniare una grande civiltà, forse la più grande di tutte, che era riuscita a sposare scienza e umanità ma che non sopravvisse a ragioni più organizzate. Bene, chiudete gli occhi, prendete qualche piccola via fiorita e ringraziamo ancora questa primavera anticipata!

*

Continuano i nostri lavori di volontariato sui sentieri periurbani (colline di Bologna, S. Lazzaro, Casalecchio e dintorni) nonché su quelli meno prossimi della provincia. Ricordiamo anzitutto gli appuntamenti già convocati per questa settimana, e cioè martedì 11 e sabato 15 marzo, ore 8,45 entrambi a P.ta S. Mamolo portico chiesa Annunziata, per spostarci con le auto su vicini sentieri, e giovedì 13 marzo, ore 8.30, al parcheggio del circolo ARCI San Lazzaro in via Bellaria n. 7(di fronte alla strada di accesso dell'Ospedale Bellaria; bus linea 90), per spostarci a lavorare su sentieri della rete di Pianoro. Ed ecco gli appuntamenti per la prossima settimana (che includeranno anche il sabato): martedì 18 e sabato 22 marzo, ore 8,45, a Porta San Mamolo (portico chiesa SS. Annunziata), per spostarci con le auto al parcheggio di via di Cavriola (ore 9) a lavorare sui sentieri 906 e 900. Entrambe le uscite impegneranno mezza giornata terminando entro le ore 13.30; giovedì 20 marzo, ore 8.30, al parcheggio del circolo ARCI San Lazzaro in via Bellaria n. 7(di fronte alla strada di accesso dell'Ospedale Bellaria; bus linea 90), per spostarci a lavorare su sentieri della rete di Pianoro. L’uscita impegnerà l'intera giornata terminando intorno alle 17. Pranzo con i propri viveri. Per tutte le uscite, si raccomandano abiti da lavoro, oltre a scarpe adatte. Le attrezzature saranno fornite dal CAI, comunque chi possiede guanti da lavoro, forbici, seghetto da potatore, vanga, zappa ed altri strumenti utili allo scopo può portarli con sé. Mercoledì 12 marzo presentiamo un’altra serie del grande trek in Turchia (la Licia dei sette capi), terre e paesaggi antichi a cura di Davide e Vito. Non ci sarà la presentazione delle Asturie posticipata l'8 aprile. Appuntamento con gli accompagnatori in sede, via dell’Inferno 20/B alle 21.


Giovedì 13 marzo pass’in/forma allunga il passo e la forma: infatti proponiamo un’escursione di una giornata intera fra Savigno e Monteombraro, tra due valli e calanchi solitari. Ritrovo alle 9 al parcheggio in via della Barca, 1, angolo A. Costa (bus 14,20,21,89) con auto proprie. Accompagna Franco T., si cammina 4 ore. (in Val Samoggia)

Giovedì 13 marzo saremo ospiti di Vitactiva, associazione per la decrescita felice, in vicolo Bolognetti, 2, c/o biblioteca Ruffilli. Confronteremo il camminare e l'andar lento con l'economia possibile. Dalle 18 alle 19.30. Giovedì 13 marzo il nostro gruppo di Modena va a spasso per i parchi cittadini, per camminare al tramonto e conoscersi anche un po’. Questo giovedì come nei restanti giovedì di marzo saranno al parco della Resistenza. Ritrovo alle 18 all’ingresso di via Morane (a Modena ovviamente). Gratuito ma riservato ai soci.

*

Proseguono le ciaspole, con un fine settimana a Capanno Tassoni, sabato 15 e domenica 16 marzo. Sabato 15 marzo a proposito di città, ecco un nuovo inedito percorso nelle nostre periferie, alle Lame: la periferia dove non si attuò il piano regolatore. Tuttora anche se molto meno che in passato, fuori porta Lame la città è discontinua, spazi non urbanizzati si insinuano ancora e nascondono storie… ritrovo alle 9 al giardino E. Franzoni (via Saffi, angolo via dello Scalo). Accompagna Anna, si cammina 4 ore. (porta Lame nella storia)


Sabato 15 marzo, giro interessante e sostanzioso intorno a Castel d'Aiano. Al confine col modenese fra prati e boschi si nascondono curiose formazioni rocciose come la tana delle Fate e piccoli canyon come l'orrido di Gea. I sentieri sono un po’ scivolosi ma le fioriture sono già garantite. Ritrovo alle 7.30 in via Barozzi, 5, entrata Est delle FS. Si va con auto proprie. Accompagna Andrea T., come noto esperto birdwatcher, per 5 ore di cammino. Ritrovo anche a Modena alle 7.40 in via Fanti, ingresso passaggio Porta Nord delle FS. Per Modena, prenotarsi entro le 19 di venerdì (al Mulino di Gea)

Domenica 16 marzo abbiamo in programma una ciaspolata a quota bassa e in zona di solito trascurata in inverno, come il monte di Stagno e Monte Calvi. Sono cime che non superano i 1300 metri e la neve è spesso un optional… infatti quasi certamente non ci sarà e andremo allegramente in tenuta primaverile. Ritrovo alle 9 al parcheggio in via della Barca, 1, angolo A. Costa (bus 14,20,21,89) con auto proprie. Accompagna Gabriele M., si cammina 5 ore. Quota 6,00 €, maggiorata di 4,00 € per chi non possiede le ciaspole (la regola va detta). (i boschi intorno al monte di Stagno)

Domenica 16 marzo si va anche nel modenese dove tra boschi e torrenti incontriamo una leggenda. Le cascate spesso hanno sollecitato la fantasia, Monfestino e la cascata del Bucamante, nei pressi di Serramazzoni nascondono l’amore contrastato di Odina e Titiro, un bel misto latino-nordico, infatti siamo in terra di antichi confini… accompagna Sandro, si cammina 5 ore. Ritrovo alle 8 in via Barozzi, 5 (entrata Est delle FS), con auto proprie. Si cammina 5 ore e mezza. Ritrovo anche a Modena alle 8.15 in via Fanti, ingresso passaggio Porta Nord delle FS. Per Modena, prenotarsi entro le 19 di venerdì


prenotarsi entro le 19 di venerdì (la cascata dall'alto)

Bologna come sappiamo è città d’acque… nascoste. La rete di canali minori che l’attraversa è oggi in buona parte coperta. Domenica 16 marzo seguendo il canale di Reno da Casalecchio a Corticella, ripercorriamo la storia della città e della sua fortuna. Il canale è scoperto fino alla Certosa e di nuovo da via Bovi Campeggi. In città appare, suggestivo, in scorci inattesi. Accompagna Roberto N., 5 ore di cammino. Ritrovo alle 8.30 a Casalecchio, via Porrettana angolo via Canale. Da Corticella si rientra in bus. (al sostegno di Corticella)

Martedì 18 marzo serata con Marcello Manzoni, che ci porterà in uno dei luoghi davvero vergini della Terra. Nel 1968 viaggiò al polo Sud con la prima spedizione italiana del CNR. Zingari in Antartide è la storia di questo viaggio. In sede, via dell’Inferno 20/B alle 21. A cura di Margherita.

Se non vuoi ricevere questa newsletter, manda un messaggio a: bologna@trekkingitalia.org Consulta la sezione documentazione appena pubblicata: programmi e schede dettagliate dei trek, fotoalbum e video della sezione di Bologna, iniziative culturali ed escursionistiche assieme ad altre associazioni. http://www.bibliotecatrek.org/documentazione.html Trekking Italia Bologna è su Facebook! la nostra pagina la trovate cliccando qui : https://www.facebook.com/Trekking.Italia.Bologna A presto I camminanti


I camminanti Trekking Italia Bologna Per contattarci: tel. 051-222788 www.trekkingitalia.org/bologna Foto (non del nostro archivio): Stagno di Athos Viali Porta Lame dalla pagina facebook di Marco Orsi “bolognachecambia� Bucamante da paesionline.it Grandi trek: guarda qui il Calendario dei grandi trek in partenza

Trekmail Numero 688 11 marzo 2014  

Il programma settimanale delle attività di Trekking Italia sede del'Emilia-Romagna dal 11 al 18 marzo 2014

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you