Issuu on Google+

Partito Democratico Circolo di San Zeno Naviglio Email PDsanzenonaviglio@libero.it Sito internet: www.pdsanzenonaviglio.it Portavoce Barbara Bonometti Consiglio di Circolo: Carlotta Coccoli, Sara Mantovani, Fabrizio Molteni, Mauro Oliva, Fabio Odelli

Lettera agli iscritti e ai simpatizzanti del Partito Democratico Questi primi mesi dell’anno sono stati molto importanti ed impegnativi: abbiamo eletto il Segretario Provinciale, il Portavoce di Circolo ed abbiamo definito le candidature per le elezioni regionali; mi sembra quindi opportuno, in veste di portavoce uscente, fare un bilancio delle attività fin qui svolte dal circolo ed il punto della situazione odierna. Partiamo dalle origini… A fine 2007, io e Carlotta Coccoli, ci siamo ritrovati per valutare il nascente Piano di Governo del Territorio, preoccupati per lo scempio che si prospettava per il paese (400.000 mq di suolo urbanizzato), con di fronte una amministrazione arrogante e prepotente e le difficoltà del centrosinistra, abbiamo deciso di fare qualcosa. Abbiamo partecipato alle originarie “primarie” del PD, Carlotta a sostegno di Valter Veltroni ed io di Rosi Bindi: era il 27 gennaio 2008, nasceva il Circolo del Partito Democratico di San Zeno Naviglio, venivo eletto portavoce. A noi si sono aggiunti nel consiglio di circolo: Fabrizio Molteni, Sara Mantovani, Bruna Ballini, Stefano Montini. Volevamo una politica nuova, che parlasse dei problemi della gente, volevamo dare spazio ai giovani, alle donne, al merito ed alle competenze. Possiamo dire, con orgoglio e soddisfazione, che questa fase di rinnovamento l’abbiamo portata a termine con successo, ponendo le basi affinché si consolidi e continui. Per la prima volta nelle elezioni comunali, la lista da noi sostenuta, “San Zeno è di tutti”, è risultata composta da otto donne e otto uomini, fra cui molti giovani e persone con competenze e professionalità. Lo stesso ragionamento è stato fatto per la composizione delle Commissioni Comunali, delle quali vi daremo notizia in successive comunicazioni. Perso le elezioni, ma non ci siamo rassegnati ed in Consiglio Comunale abbiamo continuato la nostra azione politica, ponendo al centro di essa i bisogni delle persone. Abbiamo imposto alla maggioranza la discussione delle nostre proposte di aiuti alle famiglie, ai pensionati a basso reddito, a chi ha difficoltà con il lavoro. Mai era successo che l’opposizione facesse riunire il Consiglio Comunale per dibattere questi temi, proponendo aiuti concreti e fattibili utilizzando l’avanzo di amministrazione. Abbiamo costretto PDL e Lega a scoprire la loro vera politica - di facciata disponibili ad aiutare i cittadini, nel concreto hanno bocciato tutte le proposte di sostegno alle persone in difficoltà, preferendo avanzare i soldi o spendendoli per altri scopi. Per loro la crisi non c’è! (Maggiori dettagli sulle nostre iniziative li trovate in una apposita sezione sul nostro sito internet: www.pdsanzenonaviglio.it, che vi invitiamo a consultare periodicamente). Non ultimo è stato il tema dell’efficienza e dell’efficacia dell’amministrare e della trasparenza. La nostra azione di controllo si è trovata di fronte ad un muro di gomma, ci sono stati negati atti e documenti, abbiamo dovuto fare tre segnalazioni al Prefetto e una interrogazione parlamentare - tramite i nostri deputati Corsini e Ferrari - al Ministro dell’Interno. Malgrado ciò, ad oggi parte di quanto richiesto non ci è stato ancora consegnato… ma non vogliamo correre il rischio di avere “gelatine” a San Zeno e continueremo a battere il chiodo, legalità e trasparenza sono temi per noi irrinunciabili. Oggi in Consiglio Comunale, all’interno della lista civica “San Zeno è di tutti”, ci sono tre nostri rappresentanti: lo scrivente (capogruppo), Fabrizio Molteni e Sandro Bontempi come consiglieri.


L’intesa con gli altri consiglieri, non iscritti al PD - Tiziana Cantoni e Roberto Montini - è perfetta, così come con gli altri componenti e sostenitori della lista civica. Abbiamo avuto la fortuna di incontrare molte persone valide e motivate; alcune non sono iscritte al PD e non tutte probabilmente lo votano, ma le riteniamo comunque una nostra ricchezza, per le loro idee e per la loro intelligenza. Un altro compito del PD crediamo sia proprio quello di aggregare, essere un punto di riferimento per i tanti con i quali abbiamo una base di valori condivisi, ma magari idee diverse su come viverli. Il nostro nuovo Portavoce, Barbara Bonometti, è un altro elemento concreto della nostra nuova e buona politica, che dimostra quanto il PD sia aperto al contributo di tutti e dove ognuno può essere protagonista. Barbara è una giovane mamma lavoratrice, che trova il modo per pensare anche ai bisogni degli altri, mettendo a disposizione il suo tempo, la sua passione e le sue capacità, e noi di questo la ringraziamo. Barbara è stata eletta anche nella direzione provinciale del PD, come rappresentante della mozione legata a Gianbattista Ferrari. Avremo modo, tramite lei, di portare all’attenzione del Segretario Provinciale tutte le problematiche della nostra zona e di San Zeno. Finite le primarie, pur avendovi concorso sostenendo varie mozioni, la nostra idea è che esiste un solo Partito Democratico, quindi Barbara, io e tutto il consiglio, sosterremo senza indugi il nostro Segretario Provinciale, Pietro Bisinella. Altri nuovi, positivi e validi elementi si sono aggiunti al nuovo consiglio di circolo: Mauro Oliva - nostro tesoriere e responsabile delle politiche di Bilancio - e Sandro Bontempi. Colgo l’occasione per ringraziare i componenti del consiglio di circolo uscenti, Stefano Montini e Bruna Ballini: impegni di lavoro e personali non li vedono più in prima linea, ma restano a disposizione del circolo con il loro impegno e la loro passione mai sopita. Nella nostra azione politica a livello provinciale abbiamo sostenuto e ottenuto la candidatura alle prossime elezioni regionali di Gianbattista Ferrari e Serafina Bandera (già Sindaco di Montirone). Volevamo anche qui un cambiamento, ovvero candidati legati al territorio, con esperienze amministrative ed indicati dai circoli. Non ci sono candidati di Varese, fra le nostre liste, nessuno imposto dal segretario nazionale, come succede nella Lega con il figlio di Bossi, Renzo detto “trota”, alla faccia del “federalismo”! Colgo l’occasione per ringraziare tutti quelli che mi hanno aiutato nel compito di portavoce; faccio i migliori auguri a Barbara e vi invito a sostenerla ed aiutarla come avete fatto con me, io certamente non mancherò di farlo. Vi ricordo infine, l’importanza del vostro ruolo di tesserati al partito: senza di voi infatti (pur limitandosi alla semplice iscrizione senza militanza attiva) il PD non esisterebbe, in questi due anni sarei stato il portavoce di me stesso! Una tessera in più, a livello economico, rappresenta per il circolo solo 5€, ma aggiungere a nostro sostegno la fiducia di un’altra persona; questo ha un grande valore per noi, ci aiuta nei momenti difficili e vi garantisco ne abbiamo avuti tanti e so già che anche in futuro non mancheranno. Infine un invito ai soli simpatizzanti: anche il vostro ruolo è importante e ci dà morale, ma fate un piccolo passo in più, iscrivetevi al PD e mettete altra benzina pulita nel nostro motore, dobbiamo cambiare San Zeno e l’Italia. Ciao, a presto Fabio Odelli


PD San Zeno Naviglio - Lettera agli iscritti 2010