Issuu on Google+

San Zeno Naviglio li 18 agosto 2010

Gruppo Consiliare

OGGETTO: interrogazione sull’agibilità dei campi di bocce presso centro sportivo Il sottoscritto Fabio Odelli, in qualità di Capogruppo della Lista Civica “San Zeno è di tutti”, visto:

-

l’art. 43 c. 1 del TU sull’ordinamento degli Enti Locali D.lgs 267/2000 l’art. 13 c. 7 del vigente Statuto Comunale

Premesso che: i campi da bocce costruiti nel centro sportivo, hanno presentato fin dal primo momento, problemi di agibilità, per difetti riscontrati al manto del terreno di gioco, (interrogazione del 12 agosto 2009) Considerato che: Ancora oggi sono evidenti delle imperfezioni del terreno di gioco in particolare uno dei due campi (quello più esterno) presenta evidenti difformità. Che il lavoro è stato appaltato per avere campi di bocce con superfici perfette e completamente lisce. Preso atto che: dalle dichiarazioni dell’Assessore Serana in Consiglio Comunale in risposta alla prima interrogazione, risulta che il lavoro dei campi da bocce ha una garanzia di 5 anni. Chiede 1. Se le difformità presenti sul terreno di gioco del campo più esterno siano attribuibili a difetti di costruzione e posa, se le cause sono altre, vorremmo sapere quali sono, quando e come si sono riscontrate, 2. Copia degli atti prodotti dal Direttore lavori e/o dal responsabile del procedimento e/o dell’Assessore ai LL.PP a verifica di quanto accaduto, 3. Copia del certificato di regolare esecuzione del lavoro in oggetto, 4. Quali siano le azioni in essere, atte ad un completo ripristino della funzionalità dei campi, 5. Eventuali costi a carico del Comune e tempi previsti per la loro completa agibilità Colgo l’occasione per augurarvi buon lavoro, porgo distinti saluti Il Capogruppo Fabio Odelli


San Zeno è di tutti - Seconda interrogazione sui campi da bocce