Issuu on Google+

DISCORSO PRONUNCIATO AL PRIMO CONSIGLIO COMUNALE DEL 18 GIUGNO 2009

Ringraziamo tutti i nostri elettori e sostenitori, per la fiducia che ci hanno accordato con il loro voto. Il nostro impegno sarà quello di rappresentarli con forza, competenza e attenzione durante tutto l’arco del nostro mandato, ecco come intendiamo agire, affinché San Zeno sia di tutti.

Ruolo dell’Opposizione è il controllo dell’azione amministrativa e di governo. Il nome della nostra lista è: San Zeno è di tutti, per questo ci batteremo affinché i diritti di tutti i cittadini siano rispettati: porremo particolare attenzione a questo tema perché non vogliamo ci siano disparità di trattamento. L’azione amministrativa, oltre che legittima ed imparziale, dovrà essere efficiente ed efficace. I soldi dei cittadini devono essere spesi con oculatezza, combattendo ogni forma di spreco ed inefficienza. Ogni azione degli amministratori e della macchina amministrativa deve garantire la massima trasparenza. Tutti i consiglieri, tutti i cittadini hanno il diritto di sapere in modo tempestivo ed esaustivo quali sono le decisioni prese, il perché sono state adottate, quanto costano alla comunità. La legittimità dell’azione amministrativa e di governo non può limitarsi a non commettere atti contrari alla legge. Noi ci batteremo affinché tutti gli strumenti normativi previsti dalla legge siano sviluppati ed attuati; ci riferiamo in particolar modo ai regolamenti. La mancanza del regolamento del consiglio comunale è per noi un esempio di tale, diciamo, “non completa legittimità”. La sua assenza, infatti, non consente una completa attuazione dei principi sanciti dal Testo Unico sugli Enti Locali, lasciando non adeguatamente definite le modalità di controllo dell’azione amministrativa e dell’applicazione del principio di trasparenza. Essendo un regolamento previsto e non facoltativo, la sua assenza segnala un certo tipo di illegittimità, che andrà al più presto sanata. La nostra sarà anche un’ opposizione di ascolto. Ascolteremo sicuramente tutte le istanze dei cittadini e le promuoveremo nelle sedi opportune, ma ascolteremo con attenzione anche quanto ci proporrete come Maggioranza. La nostra sarà un’opposizione costruttiva. Pretenderemo il rispetto dei nostri diritti, come quello di essere adeguatamente e preventivamente informati su quanto si vuole deliberare in Consiglio. Non ci sottrarremo al confronto anche se abbiamo un’idea di paese molto diversa dalla vostra. Saremo infine Opposizione di proposta, nel nostro programma abbiamo ben definito la nostra idea di paese ed intendiamo promuoverla anche dai banchi dell’opposizione. Trasparenza amministrativa, misure straordinarie anticrisi, aiuti alle famiglie in difficoltà, servizi sociali, difesa del territorio, da qui partiranno le nostre prime iniziative. Il capogruppo lista civica San Zeno è di tutti Fabio Odelli


San Zeno è di tutti - CC 18 giugno 2009 Discorso introduttivo