Issuu on Google+

elezioni amministrative 6-7 giugno 2009

VIVI PESARO www.lucaceriscioli.it


VIVI PESARO Indice

01. Pesaro è protetta.

4

02. Pesaro è serena.

6

03. Pesaro è giovane.

8

04. Pesaro è casa tua.

10

05. Pesaro fa centro.

12

06. Pesaro piace.

14

07. Pesaro è unita per la ripresa.

16

08. Pesaro è cultura.

18

09. Pesaro è giusta.

20

10. Pesaro si muove bene.

22

11. Pesaro è sportiva.

24

12. Pesaro pedala di più.

26

13. Pesaro respira.

28

14. Pesaro è riconoscente.

30

I dati riportati nella brochure sono ripresi dalle classifiche del “Sole 24Ore”


Per la Pesaro che c’è. E che verrà.

Vivi Pesaro è una dichiarazione di positiva quotidianità in cui tanti pesaresi possono riconoscersi. E’ l’espressione di una città che ogni giorno tiene alta la qualità dei suoi risultati e delle sue aspirazioni. Merito di chi l’ha amministrata con spirito di collaborazione, impulso all’innovazione e saggezza di governo. Merito soprattutto di una comunità unita e capace, che dà valore alle conquiste fatte e che vuole proteggerle e perfezionarle. La preoccupazione che tutti avvertiamo per l’attuale situazione di crisi economica ci stimola a potenziare l’impegno per mantenere e migliorare i servizi, le garanzie sociali, le opportunità di lavoro, la tutela ambientale, le opportunità per il tempo libero. Un benessere qualitativo che si può leggere nelle cifre ma anche nella sostanza pregiata - materiale e immateriale di cui è fatta la vita stessa della nostra città.

Luca Ceriscioli, sindaco di Pesaro


01. VIVI PESARO La Pesaro che c’è.

PESARO È PROTETTA LA PESARO CHE C’È

• 28° posto per qualità della vita. • 12° posto per sicurezza. • 32° posto per spesa sociale. • Scuole dell’infanzia garantite a tutti i bambini. • Asili nido: percentuale di copertura della domanda 3 volte superiore alla media nazionale. • 1500 bambini coinvolti nel progetto “a Scuola da soli” e nella campagna “pedoni sicuri”. • Abbattute le barriere architettoniche di scuole, edifici pubblici, percorsi cittadini. • Aumentati da 100 a 150 i posti a Santa Colomba. • Sanità: completati tutti i cantieri ospedalieri, aperti i servizi di radioterapia, pronto soccorso, riabilitazione intensiva e neurochirurgia. • Avviata la struttura operativa di riabilitazione intensiva ospedaliera. • Attivato il servizio Pronto Farmaco, per la consegna gratuita dei medicinali a domicilio. • Ampliati i cimiteri di Pozzo Alto, Trebbiantico, Roncaglia e Candelara. • Completamento del cimitero centrale, di Villa Fastiggi, Fiorenzuola, Casteldimezzo.

Ascensore disabili scuola via Fermo

Rampa disabili asilo via Ferraris

Nuova Radioterapia a Muraglia

4

Pesaro è protetta.

Campagna “Pedoni sicuri”

Nuovo dipartimento emergenza al San Salvatore


01. PESARO È PROTETTA

VIVI PESARO La città che verrà.

LA CITTÀ CHE VERRÀ

• Nuovo Polo Marche nord della sanità regionale: con gli ospedali Riuniti Pesaro Fano, introduzione di nuovi servizi e miglioramento della qualità. • Costruzione della nuova questura in via Lamarmora a Pantano e ampliamento del nuovo tribunale. • Più personale di vigilanza comunale e telecamere di video sorveglianza in punti sensibili della città. • Apertura del Centro unico di prenotazione (CUP) per ridurre i tempi delle liste d’attesa. • Aumento dei posti letto della struttura ospedaliera di riabilitazione intensiva. • Due nuove residenze protette per anziani con oltre 300 posti. • Completamento del programma d’interventi per la messa in sicurezza di tutte le scuole materne e medie comunali. • Costruzione di nuovi asili nido a Celletta di Santa Veneranda, a Borgo S.Maria e a Villa Ceccolini. • Pesaro, una città senza più barriere: uno sforzo straordinario per rendere accessibili tutti gli edifici pubblici comunali e alcuni grandi percorsi cittadini. • Risanamento e ampliamento dei cimiteri: Centrale, S. Maria delle Fabbrecce, Villa Fastiggi, Fiorenzuola di Focara, Novilara, Ginestreto, Casteldimezzo. • Realizzazione, in compartecipazione con altri Comuni, del nuovo impianto di cremazione a pochi chilometri da Pesaro.

Pianta nuova casa di riposo a Villa Fastiggi

Anziani ospiti nella Rsa di Santa Colomba

Pesaro è protetta.

5


02. VIVI PESARO La Pesaro che c’è.

PESARO È SERENA LA PESARO CHE C’È

• Oltre all’assessorato alla famiglia, istituita la consulta per le politiche familiari. • Attivati i corsi socioculturali a sostegno dei genitori. • Realizzato il progetto Adotta l’Autore per sostenere le famiglie nel percorso formativo dei figli. • Compartecipazione economica per le famiglie che utilizzano assistenti per anziani non autosufficienti. • Riduzioni tariffarie nei servizi scolastici e nei nidi per le famiglie numerose e i bambini in affido. • Mutui a fondo perduto per giovani coppie che acquistano la prima casa. • Contributi alle famiglie indigenti per l’affitto della casa. • Oltre 90 alloggi protetti a canoni sociali per anziani. • Creati parcheggi rosa per mamme in gravidanza e genitori di neonati. • Realizzati master di studio e sostenuto iniziative espositive e celebrative su famiglia e natalità.

Appartamenti protetti in via Fattori

Progetto a sostegno del percorso formativo dei figli Riqualificazione e messa in sicurezza scuola “Giansanti”

6

Pesaro è serena.


02. PESARO È SERENA

VIVI PESARO La città che verrà.

LA CITTÀ CHE VERRÀ

• Potenziamento della consulta e coinvolgimento organico di associazioni laiche e cattoliche. • Un laboratorio-osservatorio per monitorare la situazione dei nuclei familiari. • Una baby card in convenzione con ipermercati, farmacie, concessionarie auto, cinema, agenzie viaggio e banche. • Spazi gratuiti dedicati alla mediazione familiare e alle crisi coniugali. • Percorsi di formazione per assistenti e badanti e restituzione di parte della contribuzione per la regolarizzazione contrattuale. • Conclusione del percorso di attivazione della family-card.

Baby Card

Nuova palazzina per comunità socio educative, Largo Ascoli Piceno

Anziani assistiti in una residenza protetta

Pesaro è serena.

7


03. VIVI PESARO La Pesaro che c’è.

PESARO È GIOVANE LA PESARO CHE C’È

• Raggiunta quota 1.300 studenti all’università Pesaro Studi. • Corsi gratuiti di guida sicura per studenti delle scuole superiori. • Prolungato nei locali pubblici l’ascolto musica fino alle 2 di notte. • Servizio Discobus tutti i sabati e i prefestivi verso le discoteche della provincia e della Romagna. • Distribuiti ai giovani 15 mila kit per misurare il tasso alcolico. • Le notti bianche di Pesaro: 21 giugno e capodanno. • Zoe Microfestival organizzato dalle giovani generazioni. • 6 centri di aggregazione per adolescenti e 3 per giovani con frequenza annuale di 1.400 ragazzi. • Coinvolti studenti delle scuole superiori in progetti di cooperazione internazionale (Keita e Balcani). • Organizzate con l’associazione culturale “I-Zone” tre edizioni del festival per la canzone d’autore, aperto ai giovani talenti. • Avviato uno skatepark a villa San Martino.

I bambini di Keita, città gemellata con Pesaro

Logo università

Festa di fine anno Piazza del Popolo

Migliaia di giovani festeggiano la “Buona Notte”

8

Pesaro è giovane.


03. PESARO È GIOVANE

VIVI PESARO La città che verrà.

LA CITTÀ CHE VERRÀ

• Nuovo campus universitario come sviluppo del polo scolastico di via Nanterre con spazi per attività didattiche, laboratori di ricerca, residenze per studenti, privati, uffici, commercio. • Nuovi spazi per giovani e associazioni giovanili: ex carcere minorile, scalo ferroviario, Orti Giulii, via dell’Acquedotto, ex cinema Duse, ex cinema Moderno. • Struttura polivalente alla Torraccia per lo skateboard, salette prove musicali e musica dal vivo. • Completamento dello skatepark a Villa San Martino attrezzato anche per bambini. • Nuove sale prove musicali per gruppi giovanili in collaborazione con l’associazione culturale “I-Zone”.

Progetto Skatepark Villa San Martino

La torre di Aldo Rossi al Campus scolastico

Nuovi spazi per giovani ex carcere minorile

Pesaro è giovane.

9


04. VIVI PESARO La Pesaro che c’è.

PESARO È CASA TUA LA PESARO CHE C’È

• Assegnate tutte le aree Peep disponibili e consegnati 289 nuovi alloggi. • Assegnati 49 alloggi in edilizia convenzionata al costo di 1.800 euro al mq. alla Celletta e 1.400 euro al mq. a Santa Maria dell’Arzilla. • Oltre 5 milioni di euro per acquisti e affitti agevolati di abitazioni assegnati al Comune da altri enti. • Previsti nel nuovo programma 770 nuovi alloggi di edilizia economico popolare. • Approvato il regolamento di bioarchitettura e con questa modalità realizzate case a Villa Fastiggi, a Torraccia e a Baia Flaminia. • Approvato il regolamento sui concorsi di architettura: primi esempi il concorso dell’ ex carcere minorile, di Torraccia e Vismara. Nuovi alloggi in bio-architettura

Villa Fastiggi

Baia flaminia

Concorso di architettura, progetto di Vismara

10

Pesaro è casa tua.


04. VIVI PESARO La città che verrà.

PESARO È CASA TUA LA CITTÀ CHE VERRÀ

• Nuove abitazioni in affitto a 300 euro al mese per 20 anni con riscatto finale per l’acquisto. • Nuovi appartamenti da acquistare al prezzo convenzionato di circa 1.600 euro al mq. • Creazione di un Fondo per la casa con la partecipazione di fondazioni, cooperative e privati. • Nuovi alloggi Erap a Muraglia.

Rendering dell’intervento a Cattabrighe

Residenziale e Peep a Cattabrighe

PRIME ABITAZIONI AGEVOLATE IN PREVISIONE Programmi edilizi

Destinazione

N° appartamenti

Peep di Pozzo Alto Via Mazza Torraccia Vismara area del Comune Peep Vismara

Locazione permanente 30 anni Locazione a riscatto a 25 anni A canone sociale In assegnazione in proprietà a giovani coppie Locazione a riscatto a 25 anni Locazione a riscatto dopo 8 anni Assegnazione A canone sociale

19 alloggi 19 alloggi 14 alloggi 15 alloggi 15 alloggi 15 alloggi 10 alloggi 24 alloggi Totale: 131

Pesaro è casa tua.

11


05. VIVI PESARO La Pesaro che c’è.

PESARO FA CENTRO LA PESARO CHE C’È

• 770 nuovi posti auto gratuiti al San Decenzio e via dell’Acquedotto (con parcheggio attrezzato per camper) collegati al centro con navetta gratuita. • Spostamento del mercato del Martedì da piazzale Carducci al San Decenzio. • Il parcheggio del Curvone di 600 posti auto e la nuova piazza Agide Fava di 3.200 mq. come spazi a servizio del centro, del mare e della prossima riapertura del palasport. • Restituito alla città il giardino del San Giovanni e aperta la corte fra conservatorio Rossini e palazzo Ricci per iniziative culturali e spettacoli. • Rocca Costanza, di proprietà dello Stato, aperta a eventi e concerti e dotata di una nuova illuminazione. • Nuova illuminazione di piazza del Popolo. • Con l’operazione Pesaro Città pulita, cancellate le scritte dai muri dei palazzi storici del centro.

Nuova illuminazione in Piazza del Popolo

Nuovi arredi via Barignani, Zongo, Sabbatini

12

Pesaro fa centro.

Nuova pavimentazione e vetrate alla Pescheria

Piazza Agide Fava e parcheggio del “Curvone”


05. PESARO FA CENTRO

VIVI PESARO La città che verrà.

LA CITTÀ CHE VERRÀ

• Completo recupero di tre grandi complessi oggi vuoti: il San Domenico su via Giordano Bruno per ospitare l’università Pesaro Studi; l’ex manicomio San Benedetto su corso XI Settembre per nuovi spazi ad uso della sanità locale, un parco pubblico e un parcheggio sotterraneo; l’ex carcere minorile di via Luca Della Robbia per attrezzature sportive, parco pubblico, il Centro per l’Impiego e un centro ricreativo per i giovani. • Nuovo parcheggio sotterraneo in via della Liberazione di fronte alla caserma “Del Monte’’. • Nuovo parcheggio sotterraneo in piazzale Carducci con riqualificazione della piazza antistante al tribunale. • Permuta e riqualificazione del palazzo di via Mazza e ristrutturazione del confinante palazzo Scattolari in via Petrucci.

Lavanderia ex manicomio per ampliamento biblioteca San Giovanni

Parco pubblico area ex carcere minorile

Recupero San Domenico per nuova sede università Pesaro Studi

Progetto di ristrutturazione San Domenico che ospitera ex ospedale Pesaro Studi psichiatrico

Pesaro fa centro.

13


06. VIVI PESARO La Pesaro che c’è.

PESARO PIACE LA PESARO CHE C’È

• Superato il milione di presenze turistiche. • Per il quarto anno consecutivo Bandiera Blu al nostro litorale e ritorno alla balneabilità di Baia Flaminia. • Riqualificate varie strutture alberghiere, grazie a una nuova normativa urbanistica. • Realizzata la nuova piazza Europa a Baia Flaminia. • Numerosi eventi estivi per l’accoglienza degli ospiti in vacanza ed eventi durante l’anno per la destagionalizzazione dell’offerta turistica. • Avviata, ogni terza domenica del mese, la “Stradomenica” con l’apertura coordinata dei mercati, dei negozi, delle strutture museali pubbliche e private. • Convention bureau per promuovere il turismo congressuale.

Turismo, superato il milione di presenze

Baia Flaminia, nuova Piazza Europa

Mercato antiquariato Piazza del Popolo

14

Pesaro piace.

Manifestazione velica piazzale della Libertà

La bandiera blu sventola al moletto


06. PESARO PIACE

VIVI PESARO La città che verrà.

LA CITTÀ CHE VERRÀ

• Il porto turistico sul molo di levante con un bacino artificiale per oltre 500 posti barca. • Un nuovo parcheggio sotterraneo di 435 posti auto in viale Trieste e pedonalizzazione del lungomare dalla Palla di Pomodoro a Villa Marina. • Riqualificazione di piazzale della Libertà e della passeggiata fino al moletto. • Costituzione di una “Sport commission” per far diventare Pesaro un centro di eccellenza del turismo sportivo.

Progetto del nuovo porto turistico

Progetto lungomare dalla Palla al moletto

Pianta nuovo parcheggio sotterraneo viale Trieste

Pesaro piace.

15


07. VIVI PESARO La Pesaro che c’è.

PESARO È UNITA PER LA RIPRESA LA PESARO CHE C’È

• Appalti rapidi per gare sotto i 500 mila euro. • Modificato il regolamento sportello unico attività produttive: ridotti i tempi, ampliata l’auto certificazione, allargata la possibilità di varianti anche agli imprenditori con impianti in affitto, alle strutture alberghiere, ai servizi sociali. • Un fondo anticrisi di 250 mila euro (primo Comune in Italia) per lavoratori in difficoltà: prevede sconti o esenzioni totali del pagamento dei servizi comunali e della tassa rifiuti. • Avviata ogni mese la “Stradomenica” per favorire una più forte attrazione delle attività commerciali. • Una pubblica amministrazione leggera: Pesaro al 70° posto (fra i 103 Comuni capoluogo) per bassi costi della macchina amministrativa. • Stabilizzati 65 precari con nuovi rapporti di lavoro a tempo indeterminato e determinato.

Sportello unico per le attività produttive

Mercato e negozi aperti ogni terza domenica del mese

16

Pesaro è unita per la ripresa.

InformaGiovani


07. VIVI PESARO La città che verrà.

PESARO È UNITA PER LA RIPRESA LA CITTÀ CHE VERRÀ

• 120 milioni di investimenti in infrastrutture (porto commerciale, porto turistico, bretella urbinate-montelabbatese, conclusione interquartieri, prolungamento di via degli Abeti fino al casello A/14). • Semplificazione e riduzione dei tempi e dei costi delle procedure burocratiche. • Pagamenti più rapidi per la fornitura di beni e servizi delle imprese. • Procedure amministrative più veloci con l’uso dell’informatica e delle reti. • Riconferma del fondo anticrisi con sconti e agevolazioni sui servizi comunali ai lavoratori che perdono il lavoro.

Il sindaco incontra i lavoratori

Inaugurazione nuovo stabilimento azienda Berloni

Il sindaco incontra Banca Marche

Inaugurazione area “Parco tir Pesaro”

Pesaro è unita per la ripresa.

17


08. VIVI PESARO La Pesaro che c’è.

PESARO È CULTURA LA PESARO CHE C’È

• Restituita al pubblico l’area archeologica di Colombarone e di via Dell’Abbondanza. • Tutelato e valorizzato l’acquedotto romano. • Restaurata villa Molaroni e riaperto il Museo della marineria “Washington Patrignani”. • Completata la ristrutturazione della Pescheria e annessa chiesa del Suffragio per l’arte contemporanea. • Recuperata l’ala demolita dei Musei civici per l’ampliamento degli spazi espositivi. • Siglato l’accordo con Fondazione Cassa Risparmio Pesaro per la didattica museale. • Realizzato con Confindustria l’accordo per il recupero e la valorizzazione del patrimonio artistico comunale a Palazzo Ciacchi. • Raggiunte 500 mila presenze grazie a un’offerta culturale di grandi e piccoli appuntamenti completa e di prestigio promossi dalla Mostra del Nuovo Cinema, Biblioteca San Giovanni, Oliveriana, Ente concerti, Teatro Rossini, Musei e Fondazioni culturali. • Rossini Opera Festival, 65% di presenze dall’estero nel 2008: 5.500 spettatori provenienti da Giappone, Stati Uniti, Francia.

Proiezioni in piazza Mostra Nuovo Cinema

Rof in piazza, Florez diretto da Zedda

18

Pesaro è cultura.

Giovani alla biblioteca San Giovanni

Museo del mare nella restaurata Villa Molaroni


08. PESARO È CULTURA

VIVI PESARO La città che verrà.

LA CITTÀ CHE VERRÀ

• Valorizzazione del patrimonio archeologico e innovativo recupero dei mosaici della Cattedrale, con la realizzazione di nuovi spazi espositivi, in collaborazione con la Curia vescovile, la Regione Marche e la Provincia. • Candidatura di Pesaro come “Città della musica” per il riconoscimento “Unesco”. • Ampliamento della biblioteca San Giovanni integrandola con i grandi spazi della lavanderia dell’ex manicomio San Benedetto. • Nuovi allestimenti delle sale del Museo civico e restauro di Palazzo Mazzolari-Mosca al servizio dei musei. • Ristrutturazione di palazzo Almerici e rilancio della biblioteca “Oliveriana” e del Museo archeologico. • Progetto per il recupero e la destinazione di Palazzo Ricci, in via Sabbatini, a sede della Fondazione Rossini, della biblioteca rossiniana e aule del Conservatorio.

Biblioteca Oliveriana

L’ala ricostruita per ampliamento musei civici

Recupero mosaici della cattedrale

Area archeologica di Colombarone

Candidatura di Pesaro all’Unesco come città della musica

Pesaro è cultura.

19


09. VIVI PESARO La Pesaro che c’è.

PESARO È GIUSTA LA PESARO CHE C’È

• Su 103 comuni capoluogo italiani: • Imposte comunali fra le più basse del nord e del centro Italia, 46° posto. • I pesaresi fra i meno multati per infrazioni stradali, 93° posto. • Bassi costi per il funzionamento della macchina amministrativa comunale, 70° posto. • Buon rapporto cittadini-pubblica amministrazione: con il progetto “E-democracy” e la newsletter “Donne per l’ambiente” ottenuto anche un riconoscimento nazionale come esempio di buone prassi. • Recuperati 4 milioni di euro dall’evasione fiscale. • Valorizzato il patrimonio in funzione sociale: - acquistato il Ferrhotel per offrire una sede alle associazioni di volontariato; - concessi edifici e aree comunali per associazioni e coperative che svolgono servizi sociali.

Patrimonio comunale in funzione sociale: alcuni degli edifici concessi a coperative e associazioni

Città della Gioia in via dell’Acquedotto

Casa colonica in via Cimarosa associazione Azobè

20

Pesaro è giusta.

Casette dell’ex polveriera sede degli scout Cngei

La casa del Miralfiore per le associazioni ambientaliste


09. PESARO È GIUSTA

VIVI PESARO La città che verrà.

LA CITTÀ CHE VERRÀ

• Un osservatorio permanente con le Associazioni di categoria per semplificare le procedure, ridurre i tempi burocratici e per far risparmiare tempo e denaro ai cittadini e alle imprese. • Attivazione della Firma elettronica e strumenti informatici per la presentazione rapida di pratiche e richieste agli uffici comunali. • Impegno a contenere tributi e tariffe comunali nei limiti dell’inflazione programmata. • Lavori di ristrutturazione degli spazi concessi alle associazioni e alle cooperative che gestiscono servizi di natura sociale: la casa del Miralfiore, destinata all’economia equa e solidale e alle associazioni ambientaliste, l’area di via del Cinema alla Celletta, il centro socio culturale alla Tombaccia, la casa colonica di via Cimarosa, le casette della ex polveriera e di via Gai. • Nuova sede della Croce Rossa alla Torraccia. • Sostegno all’autorganizzazione dei consumatori in collaborazione con i gruppi di acquisto solidale.

L’edicio aquistato dal Comune, una nuova casa per l’associazionismo e il volontariato

Progetto nuovo centro socioculturale “Parco Caprilino”

Progetto nuova sede CRI nell’area comunale Torraccia

Pesaro è giusta.

21


10. VIVI PESARO La Pesaro che c’è.

PESARO SI MUOVE BENE LA PESARO CHE C’È

• 47 rotatorie nel territorio comunale, abbellite di verde e opere d’arte con manutenzione a carico degli sponsor. • Realizzato lo svincolo stradale di Santa Maria delle Fabbrecce. • Affidati in “global service” l’asfaltatura di strade, la manutenzione di marciapiedi, piste ciclabili, segnaletica, aree pedonali e attivato un call center per le segnalazioni dei cittadini. • Un nuovo tratto interquartieri di 2.270 metri col nuovo ponte sul Foglia. • 900 nuovi posti auto liberi. • 120 nuovi posti moto e bici.

Rotatoria al porto con scultura di Gentiletti

Ponte interquartieri Papa Giovanni Paolo II

22

Pesaro si muove bene.

Svincolo a Santa Maria Fabbrecce con scultura di Sguanci


10. PESARO SI MUOVE BENE

VIVI PESARO La città che verrà.

LA CITTÀ CHE VERRÀ

• Prolungamento dei moli del porto con finanziamenti statali (14,5 milioni, primo stralcio). • Costruzione della nuova bretella di collegamento fra casello A14 e Montelabbatese con finanziamenti della Società Autostrade (15 milioni circa). • Prolungamento di via degli Abeti fino al casello A14. • Conclusione dell’interquartieri da strada Montefeltro fino a Muraglia con finanziamenti europei e privati (10 milioni circa). • Nuova circonvallazione a Santa Veneranda.

COMUNE DI PESARO Servizio Urbanistica

Casello A14

ESTRATTO

PRG Adozione con delibera C.C. n. 135 del 13.09.2000 Approvazione con delibera C.P. n. 135 del 15.12.2003

Strada Carloni

Il Direttore del Servizio Urbanistica arch. Nardo Goffi

Via Flaminia

Elaborazione e Software

Case Bruciate

Progetto completamento interquartieri fino a Muraglia

Nuova bretella di congiunzione tra Urbinate e Montelabbatese

SISTEMA INFORMATIVO TERRITORIALE

lab

e nt

Mo

e

es

t ba

SC ALA

Prolungamento moli del porto

Proseguimento interquartieri fino all’incrocio Urbinate - Santa Colomba e nuovo edificio a terziario

Pesaro si muove bene.

23


11. VIVI PESARO La Pesaro che c’è.

PESARO È SPORTIVA LA PESARO CHE C’È

• Ben 88 impianti sportivi sul territorio comunale. • Il nuovissimo palazzetto dello sport Padiglione D a Campanara per 2 mila posti. • Realizzati i campi in sintetico a Muraglia, da football americano presso il campus di atletica e il secondo campo da rugby. • Avviati i lavori per la nuova palestra di Villa Ceccolini. • Diffusi campetti pubblici nella città perché lo sport sia per tutti anche gioco e svago. • Valorizzata la struttura di Villa Marina di proprietà Ipost con la realizzazione di palestra, campi da calcetto e attivazione della piscina, in collaborazione con associazioni cittadine. • Candidatura di Pesaro per i mondiali di basket 2014. • Dopo i campionati assoluti di nuoto e i mondiali di pentathlon, Pesaro è città ospite dei mondiali di ginnastica ritmica.

Campo in sintetico a Muraglia

Progetto kartodromo Chiusa di Ginestreto

24

Pesaro è sportiva.

Nuovo palasport a Campanara

Scavolini - Spar all’AdriaticArena


11. PESARO È SPORTIVA

VIVI PESARO La città che verrà.

LA CITTÀ CHE VERRÀ

• Tre palazzi dello sport per complessivi 15.900 posti (Adriatic Arena, hangar di via dei Partigiani che verrà completamente ristrutturato, Padiglione D). • Nuova grande area a Chiusa di Ginestreto per gli appassionati di motori con piste per kart, motocross, supermotard, minimoto e un parco fluviale pubblico. • Nuovo stadio comunale, campi di allenamento e sedi di rappresentanza alla Torraccia. • Piscina e nuovo impianto sportivo federale per il Pentathlon moderno in via Togliatti. • Nuovo bocciodromo comunale alla Celletta di Santa Veneranda. • Copertura della piscina olimpionica del parco della Pace. • Due nuovi impianti sportivi per le società minori: la palestra dell’Istituto Agrario con 400 posti e la tensostruttura di Soria. • Un nuovo impegno per lo sport non solo agonistico ma anche ricreativo.

Progetto impianto Pentathlon in via Togliatti

Nuovo stadio comunale alla Torraccia

Il vecchio palasport di viale dei Partigiani, presto ristrutturato

Pesaro è sportiva.

25


12. VIVI PESARO La Pesaro che c’è.

PESARO PEDALA DI PIÙ LA PESARO CHE C’È

• Aumentati da 20 a 47 i km di piste ciclabili, perché la bicicletta è una scelta strategica di mobilità. • Pesaro tra le città in Italia in cui l’uso della bicicletta è più diffuso. • Sottopasso ferroviario al termine di viale Trieste per collegare, attraverso un’unica ciclabile, il porto e il lungomare fino a Fosso Sejore (e presto fino a Fano). • Punti di scambio coperti bici-auto al San Decenzio e bici-treno alla stazione.

Ciclabile sul Foglia

Scambio bici auto al San Decenzio

Pista ciclabile Pesaro - Fosso Sejore - Fano

26

Pesaro pedala di più.


12. PESARO PEDALA DI PIÙ

VIVI PESARO La città che verrà.

LA CITTÀ CHE VERRÀ

• Completamento del progetto “Bicipolitana” con estensione delle ciclabili da 47 a 80 km. • Una ciclabile da Borgo Santa Maria al mare percorrendo il grande parco fluviale del Foglia, con aree di sosta e percorsi naturalistici: prima fase del progetto la realizzazione di 2,4 chilometri di nuova ciclabile sull’argine sinistro, dal ponte Vecchio di Porta Rimini all’Adriatic Arena. • A seguire, i collegamenti con il parco Miralfiore, il parco San Bartolo, il galoppatoio di Torraccia, il campo di Marte a Baia Flaminia. • Ponte ciclopedonale sul Foglia per congiungere il quartiere di Tombaccia con il parco Miralfiore e la stazione ferroviaria. • Ponte pedonale sul Foglia per congiungere il Centro Benelli con un nuovo parcheggio di 100 posti auto in via Lungofoglia Caboto.

Ponte ciclopedonale per congiungere Tombaccia al Miralfiore

Percorso pedonale che collega il colle San Bartolo, Vismara e il galoppatoio

Ponte pedonale dal centro Benelli al lungofoglia Caboto

Progetto di pista ciclabile dal Pontevecchio di porta Rimini all’AdriaticArena

Pesaro pedala di più.

27


13. VIVI PESARO La Pesaro che c’è.

PESARO RESPIRA LA PESARO CHE C’È

• Migliorata la qualità dell’aria: polveri sottili entro i limiti di legge nel 2008. • Raggiunta la quota del 45% di raccolta differenziata. • Adottato il piano del parco San Bartolo che tutela la qualità del territorio e prevede una sentieristica naturale e completa. • Estesa di 8 km la rete fognaria, razionalizzato e potenziato l’impianto di depurazione delle acque reflue. • Migliorata di un gradino la scala di valutazione delle acque del fiume Foglia e ritorno alla balneabilità di Baia Flaminia. • Approvato, primi nelle Marche, il Piano energetico ambientale comunale. • Ridotte le emissioni sonore in vari punti critici, grazie al piano di classificazione acustica. • Realizzato il primo impianto fotovoltaico su una scuola comunale e in corso di installazione altri 7 impianti su edifici comunali. • Attivato per i cittadini lo sportello “Energia pulita”. • Con il progetto “Pesaro città giardino” realizzati importanti interventi di tutela del verde urbano e incrementati dell’11% gli spazi di verde pubblico. • Incrementata del 17% l’offerta del trasporto pubblico comunale e del 18% l’aumento dei passeggeri. • I servizi di navetta per la spiaggia e il centro storico usati con soddisfazione dai cittadini.

Bus navetta gratuito dal San Decenzio a Piazza del Popolo

Impianti fotovoltaici

Raccolta differenziata porta porta già al 45%

28

Pesaro respira.

Parco San Bartolo

Bambini che mettono a dimora un nuovo bosco in città


13. PESARO RESPIRA

VIVI PESARO La città che verrà.

LA CITTÀ CHE VERRÀ

• Un grande impianto fotovoltaico nel parcheggio dell’Adriatic Arena per produrre energia pulita, capacità 2 megawatt. • Tutti i nuovi insediamenti saranno dotati di ampi spazi di verde pubblico, parcheggi, servizi collettivi, marciapiedi e ciclabili grazie a specifiche convenzioni fra Comune e privati. • Innovativi interventi miglioreranno l’efficienza energetica degli edifici pubblici e la pubblica illuminazione. • 1.200 nuovi allacci di abitazioni al depuratore e 90% di collettamento delle acque reflue. • Raccolta differenziata: 65% entro il 2012. • Con il Piano energetico comunale, risparmio di 24 mila tonnellate l’anno di petrolio e riduzione di 70 mila tonnellate delle emissioni CO2.

Pannelli fotovoltaici sui tetti degli edifici comunali

Un parco giochi attrezzato

Fiume Foglia, acque più pulite

Pesaro respira.

29


14. VIVI PESARO La Pesaro che c’è.

PESARO È RICONOSCENTE LA PESARO CHE C’È

Persone, associazioni, imprese, personalità che hanno sviluppato un impegno generoso di professionalità e di creatività, con amore per il proprio mestiere e per la nostra città: per dare ai pesaresi consapevolezza di questa risorsa, in questi anni e stata data organicità a diverse forme di riconoscimento pubblico per questi meriti. Onori sportivi. Festeggiati alla palla di Pomodoro: Filippo Magnini campione del mondo di nuoto, Scavolini volley campione d’Italia, Scavolini-Spar basket per il ritorno in A1. Cittadinanza onoraria conferita a: Gerhard Schröder, Amedeo Pagani, Bruno Cagli, Liliana Segre, Glauco Mauri. Premio fare città attribuito a: Brigata Maiella, Walter Scavolini, Luigi Agnati, Carla Gregori Antoniello, Massimo Ambrosini. Cittadinanza benemerita conferita a: Alberto Zedda, Mario Melani, Umberto Cardinali, Glauco Reali, Esuli Dalmati residenti a Pesaro. Attestati di riconoscenza e gratitudine conferiti a: Antonio Brancati, Elvidia Ferracuti, Filippo Magnini, Diego Rillo, Simone Palleri, Rafael Lucena, Nicola Pantalone. E agli artigiani e commercianti: Giannino Tomassini “calzolaio Pietro”, Leandro Felicita “bagnino Lallo”, Sergio Melchiorri (barbiere), f.lli Remo, Giorgio e Pietro Lucenti, Giorgia Maselli, Alberto Ammazzalorso, Olvide Filippini (parrucchiera), Renato Lini (barbiere), Vanda Berti (cartolibreria), Gino Ercolessi (pensione Abbazia), Ezio Cartoceti (bagnino), Giorgio Magi (riparazioni e assistenza radio-tv), Alessandro Spinaci (bagnino), Walter Gnassi (gelati Walter), Franco Ridolfi (ristorante Scudiero).

LA CITTÀ CHE VERRÀ Per dare valore a questi riconoscimenti e includere le diverse forme di benemerenza, il Consiglio comunale ha approvato un regolamento che oltre a dare formale rilievo istituzionale ai già citati premi e attestati, ha istituito anche il Riconoscimento di elevati meriti (per personalità o istituzioni nazionali e internazionali) e un Premio Sara Levi Nathan (per donne che si sono distinte per il loro impegno). Anche l’intitolazione di vie, piazze, parchi e edifici pubblici sarà sempre più mirata a esaltare il riconoscimento di meriti dei pesaresi.

30

Pesaro è protetta.


Cittadinanza onoraria al cancelliere Schröder

Un riconoscimento al campione del mondo Valentino Rossi

Glauco Mauri cittadino onorario

Il sindaco con Umberto Cardinali, cittadino benemerito

Ad Ambrosini il premio “Pesaro premia Pesaro”

Attestato di gratitudine al professor Brancati

Attestato di stima e riconoscenza al luogotenente Pantalone

Il premio Nobel Rigoberta Menchù ospite del Consiglio comunale

Attestato di riconoscenza a Sergio Melchiorri

Cittadinanza onoraria a Liliana Segre

In festa per il ritorno in A1 della Scavolini-Spar

Supercoppa con Carolina Costagrande

Festa in onore del campionissimo Filippo Magnini

Cittadinanza benemerita al maestro Zedda

Cittadinanza onoraria a Bruno Cagli

Attestato di riconoscenza ad Alberto Ammazzalorso

Riconoscenza e gratitudine ai F.lli Lucenti

Scavolini volley, campione d’Italia festeggiata alla Palla di Pomodoro


Ph L. Toni / S. Mariani

VIVI PESARO Con il tuo Sindaco Dal 7 aprile al 30 maggio 2009, il sindaco Luca Ceriscioli incontrerà i cittadini, per illustrare i nuovi progetti per la città. Un tour nei quartieri a piedi, in bici e in autobus all’insegna di una Pesaro tutta da vivere. Il calendario completo degli incontri, lo trovi al sito www.lucaceriscioli.it

VIVI PESARO Pesaro è tua.


Vivi Pesaro