Page 1

laRepubblica MERCOLEDÌ 9 SETTEMBRE 2015

GENOVA XI

VentoinpoppaTraveled’epocaeVipdioggi LaXIIMonaco ClassicWeek richiamasempre igrandiarmatori egliappassionati (sullabanchina)

DASAPERE

QUANDO E DOVE Da oggi a domenica 13 settembre nello specchio acqueo di Porto Ercole a Montecarlo e sulle banchine dello Yacht Club monegasco I PROTAGONISTI I velieri Mariska, Hispania, The Lady Anne e Tuiga sono i principali ospiti della rassegna velica monegasca Presenti anche alcuni motoscafi Riva d’epoca

Lebellesignoredelmare AMontecarloveleggia unanuovaBelleEpoque BETTINA BUSH

LA MARINA MILITARE Atteso il Gruppo Navi Scuola della Marina Militare Italiana con Orsa Maggiore, Palinuro Corsaro e Capricia come ultima tappa della crociera-scuola

Q

maestose regine del mare come il Mariska (classe 1908), l’Hispania (1909), il The Lady Anne (1912) e il Tuiga (1909), splendidi velieri ricchi di storia. Motoryacht e motoscafi d’epoca, lancia a vapore, barche da regata di unica bellezza. E in banchina, in un’atmosfera da autentica Belle Epoque, esposizioni di pittori, scultori, fotografi che hanno fatto del mare la propria ispirazione, afide UATTRO

gastronomiche tra chef, aste di antiche imbarcazioni, quadri e oggetti d’arte. Oltre agli immancabili eventi mondani che culmineranno nella consegna dell’ambito premio alla ‘Personalità del Mare’. Le imbarcazioni d’epoca più belle al mondo — in tutto oltre un centinaio — si sono date appuntamento a Montecarlo dal 9 al 13 settembre: l’evento è la XII Monaco Classic Week, organizzato con cadenza biennale dallo Yacht Club di Monaco (l’esclusivo club fondato nel 1953 dal Principe Ranieri e oggi, con 1.600 soci, presieduto dal Prin-

cipe Alberto), in collaborazione con Credit Suisse — sponsor di una serie di iniziative culturali a Montecarlo — , Rolex e Paul & Shark. Lo spettacolo si aprirà mercoledì 9 alle 12 con la prima sfida in mare, quella tra i maestosi velieri Mariska, Hispania, The Lady Anne e Tuiga, quest’ultimo nave simbolo dello Yacht Club capitanata da Pierre Casiraghi e dal segretario generale dello stesso Yacht Club Bernard D’Alessandri. «Per navigare verso il futuro — spiega D’Alessandri — abbiamo bisogno di guardare al passato. Questi yacht han-

no resistito alla prova del tempo, e continuano a gareggiare grazie alla determinazione e alla passione dei loro proprietari». A incantare i visitatori ci saranno anche una dozzina di motor-yacht e motoscafi d’epoca targati Riva, che sfideranno le altre barche in gare di manovrabilità. I fan degli scafi in mogano verniciato potranno così ammirare dai moli due dei capolavori della ‘scuderia’ Riva, il Lipicar IV e il Via, il Tritone che apparteneva a Ranieri III. Ma al prestigioso evento non potevano mancare neppure i gioielli della Marina Militare Italiana: dal 10 al 14 settembre il Gruppo Navi Scuola formato da Orsa Maggiore, Palinuro, Corsaro e Capricia faranno infatti sosta a Porto Ercole, ultima tappa della Campagna d’istruzione per gli allievi della Prima Classe dell’Accademia Navale di Livorno. E le splendide imbarcazioni saranno anche aperte alle visite al pubblico di giorno e di sera. Grande attesa per il concorso di eleganza in programma sabato 12 dalle 10,in cui tutti gli yacht sfileranno uno dopo l’altro di fronte alla giuria (presieduta dalla Principessa di Borbone-Orléans) che ne valuterà la bellezza delle linee, abbigliamento degli equipaggi e rispetto dell’etichetta. ©RIPRODUZIONE RISERVATA

INTERNET IL TENNIS

Aon Open Challenger a Valletta Cambiaso Segui con noi risultati ed eventi FOTOGALLERY

La corsa all’università Incoda per il test di medicina: ecco chi c’era L’INIZIATIVA

La marcia delle donne e degli uomini scalzi Anche Genova si mobilita per i migranti

Articolo repubblica 090915  
Articolo repubblica 090915  
Advertisement