Issuu on Google+

COMUNICATO STAMPA

NUCLEO DI VALUTAZIONE: LA RESPONSABILITA' E' TUTTA E SOLTANTO DEL SINDACO Il Sindaco ha dato ampio risalto sui media all’ordinanza con cui vuole colpire indiscriminatamente il fenomeno dell’accattonaggio, sino al sequestro del denaro raccolto e alla sanzione pecuniaria. La Lega si fa vanto di un atto che il Partito democratico giudica inaccettabile e vergognoso: la semplicistica e scorretta equazione tra accattonaggio e delinquenza o sfruttamento attesta una scarsa conoscenza di questo fenomeno sociale e punta, irresponsabilmente, a destare nei cittadini paure che poi la Lega sfrutta per la sua propaganda. Che ciò avvenga a danno di persone per lo più bisognose e svantaggiate, magari anche con la scusante di operare a loro favore è segno dell’imbarbarimento sociale e culturale a cui l’attuale amministrazione vuole condurre la città. Se davvero si fosse voluto porre rimedio a fenomeni di degrado e disagio, si sarebbe dovuto studiare, attraverso i servizi sociali del Comune e in sinergia con le numerose organizzazioni di volontariato attive sul territorio, un piano concreto di aiuto e intervento verso le persone in difficoltà. Ma la Lega è sempre quella che liquidò il progetto della precedente amministrazione per il recupero dei minori sfruttati attraverso l’accattonaggio come “dare loro un paio di merendine”! L’ordinanza non sortirà alcun effetto positivo e servirà solo ad alimentare tensioni, fratture e contrapposizioni. E peraltro ordinanze simili, emanate sempre da amministrazioni leghiste della Lombardia e del Veneto, sono state sospese dai Tar in attesa di un giudizio di costituzionalità. Per il circolo di Arona del Partito Democratico Il Segretario Diego Errico

Partito democratico – Circolo di Arona

www.pdarona.blogspot.com • pd.arona@email.it


Comunicato stampa_Ordinanza sindaco accattonaggio