Page 1

ANNO XII, NUMERO I

GENNAIO 2019

Quando arriva un nuovo anno si cerca di prevedere come sarà: quando arriverà la neve? L’estate sarà molto calda? Chi vincerà il campionato? Boh, nessuno lo sa…. (anche se la nostra Pinetta risponderebbe subito la Juve). Ma alcune certezze alla Pasotti Cottinelli le abbiamo: l’anno nuovo ci porterà la veranda nuova e questo vorrà dire maggiore libertà e comodità per l’animazione e una maggiore apertura verso amici e gruppi vecchi e nuovi che verranno ad esibirsi per noi. L’anno nuovo ci porta un nuovo Direttore Sanitario, il dr. Pierangelo Galizzi a cui diamo un caloroso (nonostante la stagione) BENVENUTO! Ringraziamo di cuore il dr. Ciaccio che ha svolto questo ruolo tra noi per tanti anni e gli auguriamo ogni bene (sperando che qualche volta torni a trovarci). E allora, piede sulla linea di partenza e 2019 PRONTI, PARTENZA, VIA!!!

BUON ANNO NUOVO A TUTTI !!! SOMMARIO Appuntamenti e Compleanni

2

Curiosità sui Re Magi

2

Preghiera dei Re Magi

3

Foto

4


IL SOFFIO Pagina 2

Appuntamenti di gennaio Sabato 12 (al mattino) incontro con i clown Venerdì 18 Karaoke con Willy Sabato 26 pomeriggio musicale con Francesco Braghini Mercoledì 30 Festa dei compleanni

COMPLEANNI Questo mese compiono gli anni: Giuliana mercoledì 9 Cecilia mercoledì 16 Maria venerdì 18 Carolina lunedì 21 Giuseppa mercoledì 30 fBUON COMPLEANNO A TUTTI!!

CURIOSITA’ SUI RE MAGI Dei Re Magi si parla solo nel Vangelo secondo Matteo dove è scritto: “Alcuni Magi giunsero da Oriente e domandavano:<<Dov’è il Re dei Giudei che è nato? Abbiamo visto sorgere la sua stella e siamo venuti per adorarlo>>. La parola Magi viene dal greco, a sua volta influenzato dal persiano, dall’accadico e dal siriaco, ed era un titolo che nell’impero persiano si affidava a sacerdoti dello Zoroastrismo che traeva i propri insegnamenti da Zarathustra o Zoroastro. Parliamo di sacerdoti e astronomi dediti al culto di Ahura Mazda. Molto probabilmente i Magi avevano età diverse: Melchiorre, il più anziano, viene rappresentato con lineamenti più europei e per alcuni il suo nome deriverebbe da Melech (Re);mentre per altri avrebbe radici semitiche e corrisponderebbe al Re della Luce. Baldassarre era il nome del mitico Re di Babilonia. Costui viene rappresentato con un moro e come più giovane di tutti. Il nome significherebbe: “Sia salva la vita del re”. Gaspare, invece, avrebbe il significato di “Signore di Saba o Signore del Tesoro” (Jasper). Quanto al loro numero, il primo ad affermare che fossero tre fu Tertulliano, nel II secolo d.C. Secondo una leggenda armena, non solo erano tre, ma anche fratelli, ognuno regnante su Persia, India e Arabia. Il tre secondo un’interpretazione religiosa rappresenterebbe la Trinità ma è anche uno dei numero perfetti. Un’altra ipotesi identifica nel tre il numero dei continenti sino ad allora conosciuti (Europa, Asia e Africa). Riguardo ai doni: l’oro, prezioso, sarebbe il simbolo del dono

per eccellenza degno di un re e i Magi sono al cospetto del Re dei Re. L’incenso è sinonimo di adorazione divina; la mirra è una pianta da cui si estraeva una resina gommosa che, una volta mischiata ad altri oli, aveva proprietà mediche e la si usava per ungere i corpi. Quanto alle reliquie, Marco Polo ne “Il Milione”, dice di aver visto la tomba dei Magi nella città di Saba intorno al 1270. Altri sostengono che i loro resti mortali furono recuperati in India da Sant’Elena e poi portati a Costantinopoli. Si dice che finirono nella Basilica di Sant’Eustorgio a Milano, trafugati, infine, da Federico il Barbarossa che li portò a Colonia. Sempre a Milano tornarono nei primi anni del 900 alcune reliquie esposte di fianco al sarcofago in pietra con l’iscrizione “Sepulcrum Trium Magorum”.


LA PREGHIERA DEDICATA AI TRE RE MAGI

O perfettissimi adoratori del neonato Messia, Santi Magi, veri modelli del cristiano coraggio, che nulla vi sgomentò del gravoso viaggio e che prontamente al segno della stella seguiste le divine aspirazioni, ottenete a noi tutti la grazia che a vostra imitazione s'abbia sempre di andare a Gesù Cristo e di adorarlo con viva fede quando entriamo nella sua casa, e gli offriamo continuamente l'oro della carità, l'incenso dell'orazione, la mirra della penitenza, e non decliniamo giammai dalla strada della santità, che Gesù ci ha insegnato così bene col proprio esempio, prima ancora che con le proprie lezioni; e fate, o Santi Magi, che ci si possa meritare dal Divin Redentore le sue elette benedizioni qui sulla terra ed il possedimento poi della gloria eterna. Così sia.


WORK

IL SOFFIO Pagina 4

Via Grazzine 6 25123 Brescia

Tel.: 030 3390556 Fax: 030 302011 E-mail: fondazione@pasotticottinelli.it

Scelga di donare il suo 5 per mille alla

Fondazione Pasotti Cottinelli Onlus firmando nel riquadro delle Onlus e indicando il codice fiscale

98077830176

Profile for Pasotti Cottinelli

GENNAIO 2019  

Notiziario Il Soffio

GENNAIO 2019  

Notiziario Il Soffio

Advertisement