Issuu on Google+

contenti di camminare con ges첫

!"##$%$"#&'$%($)#) Notiziario della parrocchia di S. Alessandro - PALADINA

NUMERO 1 - APRILE 2014


*+,-'.-/'0122+,+333 Dal profondo del cuore giunga a tutti il mio grazie per la calorosa accoglienza che mi avete riservato, a tutti coloro che si sono impegnati in tanti modi per preparare la liturgia: la corale, i chierichetti, il Consiglio Pastorale, il sacrista, a tutti coloro che hanno addobbato la chiesa. Dico grazie a !"#$%&&'((')*#$+,)!-$.#'/#),$0,)1&'((1$2'3$(4#51&1*1#$&6'$&1$('7#8$&,5'$6#$31&,39#/,8$:)$ dalla mia infanzia, e per il dono della sua presenza come delegato vescovile. Cercherò, come lei mi ha detto, di essere padre e fratello di tutti. Dico grazie a tutti i sacerdoti qui presenti, in modo particolare il mio grazie vuole essere rivolto al mio predecessore, anche se oggi non è qui con noi, don Luigi Gherardi, per tutto il bene da lui compiuto. Come non è facile per me il distacco a maggior ragione per lui, dopo aver servito per 16 anni questa comunità. Dico grazie alle autorità presenti, al signor Sindaco di Paladina per ('$;'(('$2#3,('$&6'$51$6#$31<,(/,8$&,)$(4#"!21&1,$91$")#$23,:&"#$'$3'&123,&#$&,((#;,3#*1,)'$ seria e rispettosa nella ricerca del bene comune ad amare questo territorio, ad amare soprattutto chi vive in questo territorio. Dico grazie alla comunità di Ardesio che porto nel cuore, alle parrocchie di Ardesio, Valcanale e Bani di Ardesio per questi anni che abbiamo condiviso insieme e per la vostra numerosa presenza ed affetto sincero. Come vi ho detto nel saluto, non è facile il distacco, ma voglio dirvi ancora oggi grazie per tutto il bene che mi avete dimostrato e che non dimenticherò mai. Grazie anche alla comunità di Villa di Serio con il parroco don Franco, il sindaco e tutta la gente che ha voluto accompagnarmi anche oggi, dove ho svolto il servizio di vicario parrocchiale, e come si dice “il primo amore non si scorda mai”. Grazie anche ai miei familiari: a mia mamma, anche se non sente, ai miei fratelli, sorelle, ai miei nipoti, a tutti coloro che oggi hanno voluto essere presenti perché legati da vincoli di amicizia. Grazie ai dirigenti scolastici, a tutti gli insegnanti che sono qui presenti. =771$21>$&6'$5#1$?$31&61'!/,$#((4#9"(/,$&31!/1#),$91$9#3'$3#71,)'$9'((#$23,231#$@'9'$1)$")$ mondo multietnico, multi religioso, di essere testimoni credibili e coerenti soprattutto, oso dire, agli occhi dei nostri ragazzi, dei nostri giovani che ricevono tanti messaggi.

2

!"##$%$"#&'$%($)#)


A'3$B"'!/,$&4?$;1!,7),$91$#9"(/1$&#2#&1$91$C#)7'(,-$D((,3#$<1$&61'9,8$<1$&61'9,$91$23'7#3'$ per me per essere immagine di Cristo Buon Pastore che dona la vita. Aiutatemi ad essere adulto nella fede, capace di Vangelo, ma perché non è solo il prete, è una comunità che educa alla fede, una comunità cristiana che, se vuole essere tale, non può prescindere dai cammini di educazione alla fede. Educhiamo i nostri ragazzi allo !2,3/8$#$/#)/'$#//1<1/E8$5#$1($),!/3,$2315,$&,521/,$?$'9"&#3'$#((#$@'9'$'$#((4#5,3'-$ La Chiesa di Paladina è il giardino che devo coltivare. Allora lasciatemi usare questa espressione – ieri sera, mentre scrivevo queste parole 51$?$<')"/,$B"'!/,$2')!1'3,F$GD1"/#/'51$#9$'!!'3'$ADHDIJK=$I%HH4D+=L%$IJ$IJ=M8$ umile e sapiente immagine di Cristo. Non ho grandi qualità, sono un povero uomo e come ebbe a dire Papa Giovanni XXIII: “La mia persona conta niente: è un fratello che parla a voi, un fratello divenuto padre per volontà di nostro Signore”. Cercherò semplicemente di volervi bene, di amare il Signore nei vostri volti, nella vostra vita, con le gioie e le sofferenze di ogni giorno. I ragazzi delle medie, gli insegnanti di Paladina e tutto il personale della scuola ieri mattina con immensa sorpresa mi hanno donato la stola del sacerdote. Chiedo a tutti: aiutatemi ad essere un buon prete, meglio ancora un prete santo. Come è mia consuetudine a scuola, con i ragazzi ci siamo 9#/1$ 2'3$ (4,3#$ 91$ 3'(171,)'$ 1($ motto di don Lorenzo Milani: J$NDL%8$&6'$/3#9"&,O$ +J$PQD$D$NR=L%-$

!"##$%$"#&'$%($)#)

3


J)$")#$&(#!!'$1'31$5'$(46#)),$!&31//,$&,)$/"//'$('$(,3,$:35'$#((#$(#<#7)#8$&,5'$#"7"31,8$ e sulla melodia di un canto che piace ai ragazzi in questo periodo, storpiando le parole 1)$1)7('!'$51$6#)),$&#)/#/,O$J$I=K$NDL%8$51$2'39,)1$(41)!'7)#)/'$91$1)7('!'$!'$),)$(,$ !,$2#3(#3'8$5#$!2'3,$91$2#3(#3'$1($(1)7"#771,$9'((4#5,3'$&6'$,!,$/3#9"33'O$ JH$I=K$NJ$PQD$D$NR=L%-$S#&')9,$<1!1/#$#1$;#5;1)1$#((4#!1(,8$#((#$!&",(#$'('5')/#3'8$ #1$3#7#**1$9'(('$5'91'$)'((41)!'7)#5')/,8$#7(1$#9,('!&')/1$)'($<1!1/#3(1$)'(('$(,3,$&#!'8$ 6,$71E$2'3&'21/,$1($<,!/3,$#@@'//,8$&,!T$,!,$913'O$J$I=K$NDL%8$!1'/'$)'($&",3'$9'($9,)8$ 51$!/#/'$#$&",3'U$'$,!,$913'$91$21>O$$J$I=K$NDL%$QRQQJ8$)'!!"),$'!&("!,8$&61$<1')'$1)$ chiesa e chi non viene in chiesa, bambini, ragazzi, adolescenti, giovani, famiglie, adulti, anziani e malati che visiterò nei prossimi giorni, a quanti vivono qualsiasi situazione di bisogno e sofferenza per divisioni familiari, per mancanza di lavoro, per tante sofferenze, perché possano sperimentare il conforto della fede. %$#$B"#)/1$!,),$#((#$31&'3&#$,$!/#)),$!5#33')9,$(#$@'9'$V$#$<,(/'$&4?$B"#(&"),$&6'$)'7(1$ anni mi ha detto: “Io non credo, non vado in chiesa”- io rispondo: “Sappi che Dio e questo povero prete crede in te”. Allora lasciatemi dire: GJ$ I=K$ NDL%$ ADHDIJNA”, al don sta a cuore :)$94,3#$A#(#91)#$2'3&6WO$ GJ$ I=K$ NDL%$ .%PXM8$ perché amo Gesù, senza dimenticare Ardesio, Valcanale e Bani, senza dimenticare Villa di Serio, Peia, Bondo Petello, Stezzano, Casnigo, perché come scritto sul viale di ingresso a scuola “Il cuore non dimentica mai”.

4

!"##$%$"#&'$%($)#)


D@:9,$ ,771$ #((#$ Beata Vergine Maria il mio ministero perché come lei sappia accogliere il Signore: “Lo Spirito del Signore è su di te” e donarlo a tutti coloro che incontrerò in questi anni “Perché il Signore mi ha consacra/,$ &,)$ (4")*1,)'8$ mi ha mandato a portare il Lieto Annuncio, il Vangelo, e a fasciare le piaghe dei cuo31$ !2'**#/18$ 2'3$ &,)!,(#3'$ 7(1$ #@Y1//1$ '$ 9,)#3'$ (#$ 51!'31&,391#$ 91$ I1,M-$ A'3$ B"'!/,$ <1$ chiedo: pregate per me perché sappia fare il prete, sappia fare il parroco, ma oso dire troppo poco: pregate per me perché sappia essere prete immagine di Cristo, sappia essere prete Buon Pastore che dona la sua vita. Vorrei concludere con le parole di Papa Giovanni XXIII – questa mattina mi sono recato a Sotto il Monte a pregare- “per fare il prete bisogna pensare in grande, guardare alto e lontano”. Dio porti a compimento ciò che ha iniziato in me e le vostre attese non siano deluse. Signore, che ti ami sempre più di me stesso. Non sono venuto per essere servito, anche se oggi sono entrato con una macchina di lusso, o servirmi di voi, ma sono venuto per servire. Nella visita questa mattina a Sotto il Monte a Sua Ecc. Mons. Loris Capovilla, con parole di affetto per me e per tutti voi e di benedizione per ogni famiglia, mi ha augurato che possa imitare la bontà e santità di Papa Giovanni come buon pastore ed essere sacerdote secondo il cuore di Dio. Grazie a tutti.

!"##$%$"#&'$%($)#)

5


&4-/51'.5'(61'),,-//-781' #+793':1-;17+'<+75,-//5 Carissima comunità di Paladina, signor Sindaco e cari amici tutti, non dimenticando che &4?$(#$5#55#$91$9,)$C1//,31,$&6'$?$;')'$&6'$3#223'!')/1$B"'!/,$#)'((,$@,3519#;1('$&6'$ è la vita, che consente di poter valorizzare tutti i livelli, consente di valorizzare tutte le responsabilità. Le parole del Sindaco un momento fa prima di entrare in chiesa, con le quali ha presentato Paladina, erano cariche non certo di una semplice informazione, ma di una testimonianza di partecipazione a quello che evidentemente su piani diversi sono i ruoli della guida di una comunità: quella civile e quella religiosa.

6

!"##$%$"#&'$%($)#)


H'$2#3,('$!/'!!'$&6'$(4'!2,)')/'$9'(la parrocchia ha rivolto a don Vitto31,$#((41)1*1,$9'((#$+'!!#$!,),$&#31&6'$$ #)&6'$B"'(('$91$")4#//'!#Z$ '&&,$ ,771$ ?$ 1($ 71,3),$ 9'((4#//'!#8$ che bello poter attendere, sperare, #2313'$)",<'$2,3/'$'$)",<'$:)'!/3'[$ Sono qui a rappresentare da un lato il Vescovo di Bergamo che ha nominato don Vittorio e da un lato anche una vecchia amicizia, almeno questa parola me la consentirete. Era un chierichettino, dico chierichettino perché era anche piccolo quando io ero già Vescovo, a Casnigo, e di norma il più fedele nel donare, nella capacità, nella compostezza era proprio il Vittorio, -allora Vittorio- adesso don Vittorio. E perciò quando mi ha detto: “Venga lei a pregare per me il giorno che vado a Paladina” mi è sembrato bello dire di sì, anche perché rin71,<#)1!&,$")$2,4$#)&641,$312')sando a tanti anni fa in cui ci siamo conosciuti. Benedico il Signore anche perché mi consente di poter in un certo senso riprendere contatto con quello che da tanti anni ormai, -sono quasi 40 anni che sono Vescovo-, avevo per!,$ ")$ 2,4$ (4#;1/"91)'8$ 2'3&6W$ sì, andavo a insediare i parroci magari, ma non avevo io il senso di quella partecipazione che invece, giustamente, avete voi. %$2,1$51$3#(('73,$&,)$/'$:)$9#$B"'!/,$ momento, guarda quanta gente, non solo il numero della gente, ma ci vuole poco a captare, a captare il senso, la partecipazione, la voglia, la capacità di saper sentire che una comunità si costruisce ed è autentica nella misura in cui tutti fanno la loro parte nel modo migliore. E ciò detto mi direte: “Non teniamola /3,22,$(")7#M8$#!!,("/#5')/'$),[

!"##$%$"#&'$%($)#)

7


La parola di Dio che abbiamo ascoltato, questo è il mio compito per saldare la parola di Dio ascoltata con quella che poi sarà la vita in questa stessa celebrazione, e poi la vita nella parrocchia, ecco sono tre le letture che abbiamo ascoltato, ma mi pare che possa bastare soffermarmi un istante sul brano del Vangelo -non che le altre due non siano copiosamente importanti- ma il brano di Vangelo U$0'((1!!15#$(4155#71)'$&6'$1($P17),3'$"/1(1**#$ B"#)9,$<",($9':)13'$(#$!"#$51!!1,)'8$1($P17),re Gesù dice: “Io sono il Pastore, il Buon Pastore”. Fratelli e sorelle, domenica scorsa nel Vangelo si parlava di Gesù che dice: “Io sono come una gallina che raccoglie sotto le sue ali i pulcini quando viene un temporale”. E io mi sono domandato: ma i nostri ragazzi, ma forse anche una buona parte di adulti, sanno che cosa fa una gallina e sanno che cosa fanno i pulcini quando viene un temporale? Perché sono immagini che sono di un tipo di &1<1(/E$&6'$,35#1$?$!"2'3#/#-$%$&,!T$#)&6'$(415magine di Gesù che utilizza ripetutamente nel Vangelo: Io sono il Buon Pastore. A Paladina ci sono ancora dei pastori? Non credo. Forse li avremo visti perché, almeno io , vengo dalle valli in montagna… e così sarà per don Vittorio, dove a primavera ci sono turbe, centinaia di pecore che vanno ai pascoli della montagna… Eppure le immagini anche di questo mondo che per buona parte di noi è superato, non 5#)&#),$91$,@@313'$(4,&&#!1,)'$91$&#213'$B"#($?$1($&,521/,$91$")$2#!/,3'-$ Settimana scorsa sono andato in Val di Scalve e sono rimasto bloccato. “O bella, che cosa è successo? Un incidente in Val di Scalve?” Erano 500 pecore che uscivano da un prato e dovevano trova3'$ #)&6'$ (,3,$ ")$ 2,4$ 91$ 2,!1*1,)'$ nella strada. E io dicevo: “Ecco il buon pastore”. In effetti davan/1$ &4'3#$ ")$ !17),3'8$ &,($ ;#!/,)'8$ che teneva lui la guida, faceva lui i passi giusti. I1'/3,$ 2,1$ 5#7#31$ &4'3#),$ 1$ &#)1$ che tenevano in ordine le pecore, 5#$ &4'3#$ 1($ 2#!/,3'$ &6'$ 7"19#<#-$ \,$ @#//,$ 23,231,$ B"'!/#$ 31Y'!!1,)'O$ ."#39#$ ")$ 2,48$ )'!!"),$ !&#22#8$!1$:9#),$9'($2#!/,3'$&6'$ !/#$9#<#)/1[

8

!"##$%$"#&'$%($)#)


N#3,$9,)$C1//,31,8$(4155#71)'$9")B"'8$#)&6'$!'$")$2,4$9'5,9W$@,3!'$,771$9'($2#!/,3'8$?$ sempre valida. Il Vangelo ci ha sottolineato bene quelle che possono essere le caratteristiche di un buon pastore, e dunque non solo sul piano di guidare le pecore-pecore insomma, ma di guidare una comunità di uomini, di donne, di giovani e di ragazzi. “Il Buon Pastore conosce le sue pecorelle” K,)$6#1$91@:$&,(/E$9,)$C1//,31,8$2'3&6W$&3'9,$&'$(4#;;1#$)'($/",$IKD$B"'((,$91$#)9#3'$#$ cercare, quello di mantenere i contatti anche con quanti forse in chiesa ci metteranno !/')/#/#5')/'$1$21'91-$J($P17),3'$91&'$&6'$&1$!,),$2'&,3'$&6'$!,),$")$2,4$(,)/#)'8$5#$ #)&6'$B"'(('$;1!,7)#$U$0'68$9,)$C1//,31,$!,//,$B"'!/,$2")/,$91$<1!/#$),)$&4?$;1!,7),$91$ esortarlo a tener conto di quello che il Vangelo dice, perché credo che sarà una delle sue caratteristiche quella di accettare, accogliere tutti, apprezzare tutti, incoraggiare tutti, a prescindere che siano i buoni parrocchiani, magari lo saranno tutti, ma anche quelli che forse potrebbero essere un pochino più distaccati. GN,),!&'3'M$ N,),!&'3'$ (4#5;1')/'8$ '$ B"'((,$ ),)$ /1$ !#3E$ 91@:$&1('$ @#3(,8$ &,),!&'3'$ ('$ &,)91*1,)18$('$&13&,!/#)*'$91$<1/#$&6'$,771$2')!,$!1#),$2'!#)/1$")$2,4$9#22'3/"//,-$Q"$ non sei mandato qui a risolvere i problemi economici, sindacali o meno, ma un prete sa essere un buon pastore e non può ignorare queste tematiche, che sono quelle che appesantiscono la vita e che qualche volta invece consentono anche slanci, consentono anche la gioia della comunità. “Il Buon Pastore porta le sue pecore ai pascoli ubertosi” ."#39#/'$&6'$(4#77'//1<,$),)$?$!23'&#/,8$";'3/,!1U$2#!&,(1$#;;,)9#)/18$),)$3,!1&&61#/1$ dove magari le pecore o gli animali sono quasi obbligati a mangiare le radici. Ubertosi… e dove li va a pescare? Certo, la tradizione di Paladina può offrire benissimo anche questo, ma soprattutto 1$ 2#!&,(1$ ";'3/,!1$ 1$ !#)/1$ A#931$ 71E$ 9#((41)1*1,$ 9'($ &31!/1#)'!15,$ (1$ 6#)),$ !'523'$ 1)/'!1$ come la Parola di Dio, il Vangelo, la Bibbia, è lì dove siamo sicuri che tu potrai personalmente, ma che potrai anche nel tuo ministero aiutare la gente a trovare il senso di Dio, (#$71,1#$91$I1,$#$@#3$31/,3)#3'$")$2,4$91$')/"!1#!5,$)'((#$<1/#$&31!/1#)#-$

!"##$%$"#&'$%($)#)

9


%4$ B"'((,$ &6'$ Papa Francesco non cessa di fare, ma per carità non saremo mica morti 91$ !,)),[$ S,3!'$ questa frase non (46#$ #)&,3#$ 9'/ta perché non si userà in Argentina, ma di altre ne ha ripescate… La vita cristiana deve essere vita, vitalità, deve essere senza estremismi di sorta, ma questa apertura… Ecco allora la seconda lettura che abbiamo ascoltato di San Paolo: ci dice dove si trovano i pascoli ubertosi quando esorta, parlando ai pastori che aveva messo a servizio della Chiesa di Efeso, dicendo: “Predica”, presenta il Vangelo, la Parola di Dio, presen/#(,$B"#)9,$/"//1$/1$91&,),O$5#$&6'$;3#<,[$+#$23'!')/#(,$#)&6'$B"#)9,$&1$@,!!'$B"#(&"),$&6'$),)$(#$1)/')9'8$&6'$),)$(#$<",($!')/13'8$(#$!')/13E8$2,1U$(#$31:"/'3E8$(#$(1;'3/E$1($ Signore la dà a tutti, ma se ne assumerà la responsabilità. GA#!&,(1$";'3/,!1M$(#$A#3,(#$91$I1,$GA#!&,(1$";'3/,!1M$(4%"&#31!/1#8$1($P#&3#5')/,$9'1$P#cramenti. Le nostre chiese testimoniano la fede dei nostri padri, dei nostri vecchi, volevano delle chiese belle perché il Signore si sentisse quasi a casa e aiutasse anche gli uomini e le donne a sentirsi a casa loro quando incontravano il Signore. GJ$P#&3#5')/18$(4%"&#31!/1#M$?$1($&#21/#('$5#771,3'$&6'$(#$N61'!#$/1$#@:9#8$?$<'3#5')/'$1($ capitale che non è fatto di euro o di franchi o di quello che avete voglia voi, ma è fatto nientepopodimeno della disponibilità che il Signore Gesù ci offre col suo Corpo e il suo Sangue. Mi fermo qui, don Vittorio, perché se qualche volta riandrai anche tu, come esorterei tutti –avete un bel fascicoletto con tutte le preghiere, con tutte le monizioni che vi sono state e ci saranno in questa nostra celebrazione così bella e così solenneebbene, quando ritornerai a quel brano di Vangelo “buon pastore” guardati, è come uno specchio, e troverai che forse qualche piccola ombra ci può essere… cancellala e avanti &,)$/"//#$7')'3,!1/E$&,5'$?$1($/",$!/1('8$5#$#)&6'$&,)$/"//#$:9"&1#[$ I1,$/1$5#)9#$B"1$V2'3&6W$!T8$?$1($C'!&,<,$91$0'37#5,$&6'$6#$:35#/,$(#$('//'3#8$5#$<,1$ &#21/'$;')1!!15,$&6'$(#$9'!17)#*1,)'$<'3#8$#"/')/1&#$?$B"'((#$&6'$<1')'$9#((4#(/,F$I1,$/1$ manda qui: sii il padre e il fratello di tutti perché davvero la comunità, questo camminare insieme possa realizzarsi. È il mio augurio e sicuramente lo è anche il vostro. AMEN.

10

!"##$%$"#&'$%($)#)


!"##$%$"#&'$%($)#)

11


(1/6;+'.-/'957.1,+'1'7+4-' .5';6;;1'/1',5;;1.571781 Caro Don Vittorio, è a nome di tutta la Cittadinanza, 9'((4D551)1!/3#*1,)'$'$9'((41)/'3,$N,)siglio Comunale, che ti dò il benvenuto nella tua nuova casa, nella tua nuova famiglia, nella nostra comunità di A#(#91)#$ &6'$ 6,$ 1($ 21#&'3'$ '$ (4,),3'$ 91$ 3#223'!')/#3'-$H41)/'3#$N,5")1/E$?$(1'/#$,771$91$#&&,7(1'3/1$"@:&1#(5')/'$)'($ ruolo di nuovo Parroco a cui sei stato nominato dal Vescovo di Bergamo che ringraziamo per aver deciso di mandarti in mezzo a noi. È ancora viva la commozione per il saluto a Don Luigi che insieme abbiamo accompagnato nella Parrocchia di Gorle dove è stato chiamato a continuare il suo lavoro. Don Lu1718$ #)&6'$ #223,://#)9,$ 9'($ ;3'<' periodo di convivenza, ti avrà sicuramente già raccontato qualcosa di noi. Paladina è un paese di 4.000 abitanti che si estende su poco più di 2 km quadrati. Per dimensioni territoriali è uno tra i Comuni più piccoli della provincia di Bergamo. Paladina è una comunità viva e vivibile, oltre alle tante attività che la animano, testimonianza ne sono gli oltre 50 bambini che le nostre famiglie decidono di far nascere ogni anno. Il territorio è diviso quasi a metà tra le Parrocchie di Sombreno e Paladina, ma fanno 31@'315')/,$#$B"'!/4"(/15#$&13&#$]-^__$&,)&1//#91)1-$ J($/'331/,31,$?$#//3#<'3!#/,$9#$9"'$:"51$`03'5;,$'$a"1!#b$,(/3'$&6'$9#$")$N#)#('$#3/1:&1#('-$=(/3'$#((#$31('<#)/'$23'!')*#$9'((4'('5')/,$#&B"#$&6'$?$;')$'<19')*1#/,$#)&6'$ nello stemma del Comune, il territorio è contraddistinto da una morfologia molto caratteristica nei tre livelli che lo compongono e per fortuna ancora da ampie zone verdi. R)#$2#3/'$9'($/'331/,31,$?$1)!'31/,$)'($A#3&,$L'71,)#('$9'1$N,((1$91$0'37#5, J($31&61#5,$#((#$)#/"3#$9'($),!/3,$/'331/,31,$?$;')$23'!')/'$#)&6'$)'((4,2'3#$9'((4#3/1sta Cesare Benaglia che vogliamo regalarti come segno di accoglienza. Un territorio accogliente e ricco di elementi naturali è importante ma la comunità è fatta di persone che decidono di viverlo e di condividerlo.

12

!"##$%$"#&'$%($)#)


Il territorio – ha scritto Enzo Bianchi – non è lo scenario asettico della vita cristiana bensì lo spazio in cui i cristiani ascoltano il mondo – gli uomini e le donne con le loro sofferenze, le speranze e le fatiche, vivendo la storia senza evasioni, perseguendo responsabilmente il bene comune insieme con gli altri uomini ed esercitando la propria responsabilità. Il senso di responsabilità verso la comunità di Paladina che contraddistingue quotidianamente il lavoro della mia Amministrazione mi auguro possa continuare ad essere il punto di incontro con le attività della Parrocchia che ti accingi ad amministrare. Il Comune e le Parrocchie insieme alla Scuola, che ti vede anche come insegnante, alle società sportive, alle associazioni e a tutte le altre agenzie del territorio, seppur con ('$23,231'$!2'&1:&1/E$'$91<'3!1/E$91$&,521/1$'$3",(18$9'<,),$#<'3'$1)$&,5")'$(4,;1'//1<,$ 91$@#<,313'$(#$&3'!&1/#$:!1&#8$&"(/"3#('$'$!2131/"#('$9'((41)/'3#$&,5")1/E-

!"##$%$"#&'$%($)#)

13


Anche ogni singolo cittadino è chiamato a contribuire, perché come dice un bel proverbio africano “per crescere un bambino ci vuole un intero villaggio”. Ma anche per far sentire 5'),$!,('$('$2'3!,)'$1)$91@:&,(/E$'$2'3$!,!/')'3'$7(1$#)*1#)1$!'3<'$1($&,)/31;"/,$91$/"//1%$2')!1#5,$&6'$(419'#$9'($G&,!/3"13'$1)!1'5'M$(#$3'#(/E$1)$&"1$!1$#;1/#8$(#$@#/1&,!#$23,!2'/tiva e la gioiosa speranza di dare forma ad una dimensione di paese in cui ognuno di noi 2,!!#$31&,),!&'3!1$'$!')/13!1$2#3/'&12'$'$!,(19#('$#7(1$#(/318$9'<'$'!!'3'$")#$!:9#$&,5")'$ per un futuro sempre migliore. N'3/1$&6'8$#)&6'$!'$),)$5#)&6'3#)),$('$91@:&,(/E8$2,/3#1$&,)/#3'$!"((4#1"/,8$!"($!,!/'7),$ '$!"((4')/"!1#!5,$91$5,(/18$!2'31#5,$91$/"//18$/1$#"7"31#5,$")#$23,:&"#$'$!'3')#$23'!')*#$ a Paladina. Buon Lavoro Don Vittorio.

14

!"##$%$"#&'$%($)#)


(1/6;+'.-/',+795=/5+'019;+21/Caro Don Vittorio, i membri del Consiglio Pastorale e la Comunità di Paladina le esprimono il loro più cordiale saluto di benvenuto. a"'!/#$ ),!/3#$ 2#33,&chia oggi è giustamente in festa e riconosce che Dio, Padre buono e misericordioso, ci ha donato, tramite lei , un segno della sua benevolenza. La ringraziamo don Vittorio per aver accettato di venire in mezzo a noi, continuando così nella nostra e ora sua parroc&61#8$ 1($ 51)1!/'3,$ !#&'39,/#('$ 9,)#/,('$ 9#$ I1,$ 2'3&6W$ 2,!!#8$ &,)$ (4#1"/,$ 9'((,$ P2131/,$ Santo, essere esercitato tra noi con lo stile di Cristo. Accolga ora, Don Vittorio, il benvenuto più caloroso dei nostri bambini, dei nostri giovani e adulti, dei nostri ammalati e anziani, delle nostre famiglie, di tutti e di ciascuno in particolare. Le chiediamo con tutto il cuore di essere sempre tra noi segno della presenza del Si7),3'8$!/3"5')/,$91$2'39,),$'$31&,)&1(1#*1,)'8$31&61#5,$#((#$&,5")1,)'$'$#((4")1/E-$ Desideriamo prima di ogni altra cosa che lei ci sostenga nella fede e nella preghiera, ci guidi sulle vie di un autentico cristianesimo e ci incoraggi alla missione. Con animo pieno di spe3#)*#8$ :9"&1#$ '$ 73#/1tudine, assieme a Lei, nostro nuovo Pasto3'8$ <,7(1#5,$ #@:9#3&1$ #((41)/'3&'!!1,)'$ 91$ P#)/4D('!!#)93,$ '$ 9'((#$+#9,))#$9'($L,!#31,$ perché ogni giorno, ci benedicano e ci proteggano.

!"##$%$"#&'$%($)#)

15


(1/6;+'.-/'9-4571259;1'#12,+ 1'7+4-'.5';6;;5'5'=5+>175'-'1.+/-9,-7;5'.5'"2.-95+ Caro don Vittorio, noi giovani e adolescenti di Ardesio volevamo farti dono di un ultimo pensiero. Un braccialetto … questo braccialetto non vuole essere una catena che ti tiene imprigionato col ricordo al passato, ma vuole essere il ricordo di un legame profondo vissuto con la nostra comunità. Un legame che fa parte della tua storia di uomo, di prete. Non è un semplice braccialetto, in esso è riportato un metro, per capirci il classico metro da sarta. Il nostro #"7"31,$?$23,231,$B"'!/,$&6'$(#$51!"3#$9'((4#5,3'$&,)$(#$ quale ti sei speso in questi anni nelle nostre comunità continui anche ora qui a Paladina e ne siamo certi che lo @#3#1-$A'3&6W$&,5'$91&'$P-$D7,!/1),$(#$51!"3#$9'((4#5,3'$ è amare senza misura. Buona fortuna Don

$/'(17;+'?1.2-'@217,-9,+'A1' 7+4571;+',12.571/(61'),,-//-781'B+259' @217,-9,+'!10+>5//1 Sua Eccellenza Monsignor Loris Francesco Capovilla per dieci #))18$@"$!'73'/#31,$2'3!,)#('$91$D)7'(,$.1"!'22'$L,)&#((1Z$2315#$ #$C')'*1#$`9#($cde]$#($cdefb8$B"#)9,$1($&#391)#('$L,)&#((1$91<'))'$2#/31#3&#8$'$2,1$#$L,5#$9#($cdef8$B"#)9,$7(1$@"$23'*1,!1!!15,$ &,((#;,3#/,3'8$#&&,52#7)#)9,(,$)'($51)1!/'3,$2,)/1:&#('$'$#!!1!/')9,(,$:),$#((#$5,3/'8$#<<')"/#$(#$!'3#$9'($]$71"7),$cdg]-$ Monsignor Capovilla è stato un aiuto prezioso per Papa Giovanni mentre era in vita. Ha poi custodito il suo pensiero, testimonia/,$(#$!"#$P#)/1/E8$6#$&"3#/,$1$!",1$!&31//1$:),$#9$,771-$ h$!/#/,$#3&1<'!&,<,$91$N61'/18$9'('7#/,$2,)/1:&1,$91$H,3'/,-$I#($ cdf]$5,)!17),3$N#2,<1((#$31!1'9'$#$P,//,$1($+,)/'8$#$N#5#1/1),8$ nelle stanze che da vescovo e da cardinale papa Giovanni aveva

16

!"##$%$"#&'$%($)#)


#@://#/,$ 2'3$ /3#!&,33'3'$ B"#(&6'$ 2'31,9,$ 91$ riposo nel paese natale. Monsignor Capovilla è sempre disponibile per incontrare le persone che amano sentire il suo caloroso ricordo di Papa Giovanni. La sua memoria tenacissima, la vivacità del suo racconto, (41)/'((17')*#$ 9'((#$ !"#$ 23,2,!/#8$ (#$ <#!/1/E$ 9'((#$ &"(/"3#$ '$ 9'1$ 3#22,3/1$ &,)$ 5,(/1$ 1(("stri personaggi e ambienti del mondo intellettuale, del mondo ecclesiastico cattolico e non cattolico hanno fatto di monsignor Capovilla un /'!/15,)'$ "51('$ 94'&&'*1,)'-$ H#$ !"#$ ),51)#$ #$ Cardinale, che Papa Francesco ha annunciato il 12 gennaio, è una grande gioia per tutti ed è il riconoscimento della sua azione e preziosissima testimonianza di fede e di amore al Signore e #((4,3#5#1$P#)/,$.1,<#))1$iiJJJ$2#2#$'$91$"51('$ servizio alla Chiesa. Il nuovo cardinale ha avuto parole di affetto e benedizione per la nostra 2#33,&&61#$91$P-$D('!!#)93,$1)$A#(#91)#$2'3$(41)gresso del nuovo parroco don Vittorio. Ci uniamo con immensa gioia a lui per il dono di Papa Francesco per la nomina cardinalizia.

!"##$%$"#&'$%($)#)

17


$7;-2>59;1'1'(6+2'C1/4185171' <+71/645D'57E-245-21'.5'?101' :5+>175'FF$$$ Don Vittorio: COSA MI RACCONTA DI !"#"$%&"'()*"&$+(,-( NATA? Suora: Sono nata il 4 Gennaio cd]]8$ 1($ 2#2E$ !1$ &61#5#<#$ Silvestro e la mamma Ca51((#$'9$'3#<#5,$f$@3#/'((18$ ma siamo rimasti in 7 perché uno è morto piccolino. $./(0122.31.4( )*"&$+( ,-( &"5"( #"( SUA VOCAZIONE? P",3#O$ A3'!/,8$ '3,$ )'((4D-N-$ '$ &4'ra una suora che spesso mi chiedeva: “Silvia, quando ti fai suora?” Io rispondevo sempre che avevo troppe cose da fare. In seguito ho chiesto a mio papà e a mia mamma se mi lascia<#),$ ')/3#3'$ #$ cf$ #))1$ 5#$ mio padre mi disse: “Cosa? Avresti la coscienza di lasciare la mamma con tanti :7(1$ '$ &6'$ ),)$ !/#$ ;')'jM$ \,$9,<"/,$#!2'//#3'$:),$#1$ 21 anni, comandava lui, ma 1,$ '3,$ @'(1&'$ '$ )'($ (1)1:&1,$ dove ho lavorato ho passato 4 anni felici. Il lavoro mi 21#&'<#$/#)/,8$2,1$!,),$#)&6'$#)9#/#$#$!'3<1*1,$1)$N1//E$D(/#8$#((,3#$),)$&4'rano paghe che entravano in casa ed eravamo tutti poveri. Mio papà faceva il muratore e andava in giro ad aiutare a costruire le case. $./(0122.31.4( 6%&+("(78("&&%(,-(9%:";5"("(!"#"$%&"<(=+;"(9%=+9$"' Suora: Il parroco di allora era don Olivo Carrara, un sacerdote molto stimato e poi &4'3#$9,)$."19,$A1**#7#((1$&6'$51$!'7"1<#$'9$'3#$1($23'/'$9'((4,3#/,31,-$K,)$ ho mai fatto il moroso, anche se mi cercavano io dicevo a tutti: “Mi faccio suora” e così mi lasciavano stare. Sono sempre stata molto felice. A 21 anni ho insistito e ho detto ai miei genitori: “Voi avete fatto la vostra strada e #)&641,$9'!19'3,$@#3'$(#$51#$B"1)918$#22')#$2,!!,$1,$2#3/,M$'$&,!T$1($2#2E$6#$ &'9"/,$'$1,$!,),$')/3#/#$1)$N#!#$+#93'-$%3#<#5,$1)$kf-

18

!"##$%$"#&'$%($)#)


$./(0122.31.4( $,##"(;*"(0%5"($"(;*+9"<(=+;"(9%=+9$"(%&(!"95%=+#"9,' P",3#O$$ \,$&,521"/,$1($51,$2'3&,3!,$91$@,35#*1,)'8$!,),$#)&6'$!/#/#$#$L,5#$#$!/"diare da infermiera, poi sono tornata. Dopo i voti perpetui la Madre Gene3#('$51$6#$&61#5#/,$2'3$91351$&6'$#<'<#$1)/')*1,)'$91$315#)9#351$#$L,5#$'$ la sera prima della partenza mi ha comunicato che sarei andata ad assistere Papa Giovanni XXIII che era molto malato. Io sono rimasta senza parole – (,$&,),!&'<,$1($A#2#$2'3&6W$B"#)9,$'3#$!'73'/#31,$91$+,)!-$L#91)1$Q'9'!&61$ a volte veniva anche a Paladina- poi la suora mi ha raccomandato il silenzio, la serietà, la riservatezza e la scrupolosità, perché sarei andata in un ambiente dove ci sarebbe stata la presenza di tanta gente, di vescovi e cardinali. E così sono partita … e dicevo a me stessa: “Io, in@'351'3#$ 9'($ A#2#j$ N,5'$ @#3ljM$ D$ L,5#$ poi ho conosciuto i medici che curavano il Papa: il prof. Valdoni e il prof. Mazzoni che veniva tutti i giorni per provare la pressione, per prescrivere gli esami, perché avendo un tumore era molto anemico. L1&,39,$ (#$ 2315#$ <,(/#$ &6'$ 1)&,)/3#1$ A#2#$ .1,<#))1O$'3#$1($]$=//,;3'$cdgk$'9$'3#),$ le 4 del pomeriggio mentre beveva il the seduto al suo scrittoio. Era tutto vestito di bianco … io mi misi subito in ginocchio, 5#$("1$51$91!!'O$G$P"8$!"8$A#(#91)#[M$P1$#(*l$ dal suo scrittoio e andò in biblioteca a cercare il libro della vita di san Dalmazio, me lo donò e poi mi disse che sarebbe stato un onore servire il Papa, ma non sarebbe 5#)&#/#$ (#$ &3,&'$ '$ (#$ &3,&'$ '3#$ (4'!!'3'$ chiusa lì dentro quando io ero abituata ad #)9#3'$91$B"1$'$91$(#O$'3#$")$;'($!#&31:&1,-$ Spesso Mons. Loris Capovilla mi chiedeva se soffrivo, ma io rispondevo sempre che andava bene così, ero contenta, lo stavo @#&')9,$ 2'3$ ,;;'91')*#O$ GH4,;;'91')*#$ ?$ 2#&'M$'3#$1($5,//,$91$A#2#$.1,<#))1-$L1&,3do che un giorno ero in casa da sola e non riuscivo a mettermi in contatto con nessuno, il Papa stava già male perché il tumore era in fase avanzata e quel giorno aveva forti tremori, io avendo già una certa esperienza pensai subito ad un farmaco antiallergico, andai alla @#35#&1#$<#/1&#)#$'$(,$23'!1-$D)9l$;')'U$J,$2')!,$&6'$(4#)7'(,$&"!/,9'$51$ abbia aiutata. Un giorno eravamo al suo capezzale io a destra e don Loris Capovilla a sinistra e il Papa mi fece cenno di spostarmi, mi trovavo davanti #($&3,&1:!!,$'$7(1$152'91<,$91$:!!#3(,-$.(1$"(/151$71,3)1$!,),$!/#/1$91$73#)91$ sofferenze per il Papa, ricordo che venne a visitarlo il Vescovo di Bergamo +,)!-$A1#**18$!/#<#$5#('8$5#$<,(('$3'&1/#3'$1($3,!#31,$:),$#((4"(/15,8$9,<'<#$ !,22,3/#3'$9,(,31$5,(/,$@,3/1$2'3&6W$&4'3#$#((,3#$")4#<<'3!#$5')/#(1/E$9'((#$ !,@@'3')*#8$#)&,3#$),)$!1$&,)!19'3#<#),$21>$91$/#)/,$7(1$#)/19,(,31:&1-$

!"##$%$"#&'$%($)#)

19


La sofferenza era tanta nel Papa, ma mai disperazione, nei momenti più 91@:&1(1$ 1)<,&#<#$ P-$ C1)&')*,-$ J($ A#2#$ &1$ 2#3(#<#$ 9'($ N,)&1(1,8$ (#$ !'3#8$ quando lo incontravamo per dire il rosario insieme, parlava di alcuni momenti, delle speranze e anche delle preoccupazioni. A proposito del rosario, mi ricordo che suo Zaveria, una mia consorella, lo recitava con estrema lentezza, una volta il Papa si voltò e disse in ;'37#5#!&,O$GP"8$!"8$!",3#8$2'!/T$51#$(#$)1@M$`),)$2'!/1$(#$)'<'b-$.(1$#/teggiamenti di Giovanni XXIII non erano condivisi da tutti in Vaticano, ")#$<,(/#$&1$91!!'O$Ga"#(&"),$91&'$&6'$!,),$&,5")1!/#8$5#$),)$?$&,!T8$1($ fatto è che io voglio bene alle persone”, poi ripeteva che bisogna cercare sempre quello che unisce e non quello che divide. Era del tutto contro le scomuniche, diceva che la Chiesa doveva pensare in modo diverso, che non poteva limitarsi a condannare, che doveva capire la gente, capire i giovani, capire chi sbaglia. Sì, sapevamo che qualcuno non condivideva le sue aperture. Adesso, con Papa Francesco, stiamo rivivendo questo modo di pensare: si assomigliano molto. Don Vittorio: IL PAPA PARLAVA MAI DELLA SUA MORTE? Suora: Un giorno chiese al prof. Valdoni quanto gli restava da vivere, il profes!,3'$7(1$31!2,!'$&,)$@3#)&6'**#O$GN13&#$]$71,3)1M8$#((,3#$1($A#2#$31!2,!'O$ GH'$<#(17'$!,),$23,)/'M8$(46,$!')/1/,$23,231,$913'$&,!T8$#((,3#$&61'!'$&6'$ gli venissero amministrati subito i sacramenti … e noi 4 suore erava5,$ 1)71),&&61#/'$ #$ 21#)7'3'8$ 2'3&6W$ 1($ A#2#$ !/#<#$ 5,(/,$ 5#('-$ a"#)9,$ ?$ 5,3/,$ &4'3#$ 9,)$ H,31!$ &6'$ 21#)7'<#$ /#)/1!!15,8$ #)&641,$ 21#)7'<,$ U$ J($ Papa morì tranquillamente, dopo tanti dolori, morì la sera: mancavano 10 51)"/1$#(('$,//,$91$B"'($]$.1"7),-$D<'<#$31!2,!/,$#($3,!#31,$:),$#$2,&61$ 51)"/1$2315#-$J,$'3,$(41)@'351'3#8$7(1$&61"!1$7(1$,&&61$'$(#$;,&&#$U$P"($!",$ comodino aveva il libro della Beata Gemma Galgani e poiché io ero molto 9'<,/#$ 6,$ #<"/,$ 1($ 2'35'!!,$ 91$ 23')9'3(,$ '$ &'$ (46,$ #)&,3#8$ (46,$ ('//,$ '$ riletto e ogni volta penso a quei momenti e prego il nostro Papa. Don Vittorio: COME RICORDA PAPA GIOVANNI? P",3#O$ P#)/,8$P#)/,[$P1$#(*#<#$23'!/,$#($5#//1),8$#(('$e8__$'$23'7#<#$/#)/,-$N'('brava la messa alle ore 7,00 e durante 1($71,3),$3'&1/#<#$]$3,!#31O$#($5#//1),8$ al pomeriggio e alla sera con noi suore prima di cena poi, prima di coricarsi, passava sempre a darci la buonanotte. È stato bello… Non sarò presente #((#$&'315,)1#$91$!#)/1:&#*1,)'$9'($km$ Aprile perché le mie gambe non me lo permettono, ma io sono contenta. K'((4,;;'91')*#$&4?$(#$2#&'8$)'($@#3'$(#$ <,(,)/E$91$I1,$&4?$(#$<'3#$71,1#-$$H,$*"&chetto che è nella Parrocchia di Paladina era sul comodino quando il Papa ?$ 5,3/,-$ H46,$ 2,3/#/,$ 9#$ L,5#$ '$ (46,$ donato a don Olivo Carrara che subito ne ha fatto un quadro. Ho donato solo questo alla mia parrocchia, non avevo altro.

20

!"##$%$"#&'$%($)#)


$./(0122.31.4(>3?@1AB(=?31CC1D?(CE.3($?FD?@1?/?<(F-A3AG12H(I1J(KAFF?(L(MNA(N?(I.2E2.( CA3O13A(1F(!?I?(P/.(?FF?(CE?(/?CM12?(?F(M1AF.<(N?(I.2E2.(M?DD1/?3A(M./( E/(;?/2.Q(#?(R1.1?(CEF(CE.(O.F2.(ACI31DA(!?I?(>1.O?//1<(C1(OAGA(MNA(N?( /AF(ME.3A(F?(K./2H<(F?(R1.1?<(F?(SAGA(G1(!?I?(>1.O?//1B(=.DA(FA1(A(G./( Loris (oggi Sua Eminenza Cardinale Loris Capovilla) avete accompagnato 1F(!?I?(M.CT(.3?(FE1(O1(L(?MM?/2.B

!"##$%$"#&'$%($)#)

21


(17':5+>1775'<+9,+ D((41)1*1,$9'($5'!'$91$@';;3#1,$ la nostra città ha avuto la vi!1/#$!/3#,391)#31#$9'((4"3)#$91$ P#)$ .1,<#))1$ 0,!&,-$ H4"3)#$ ?$ 2#3/1/#$)'($k__d$23,231,$9#(la Basilica di Maria Ausiliatrice di Torino in occasione dei 150 anni di fondazione della congregazione salesiana, e ha poi compiuto il giro dei cinque continenti facendo tappa ne7(1$ ,/3'$ c]_$ 2#'!1$ 9'($ 5,)9,$ in cui è presente il carisma salesiano. Un pellegrinaggio mondiale che rappresenta la Prime comunioni preparazione ideale al bicentenario della nascita del Santo, che si celebrerà nel 2015. H41)1*1#/1<#$9'((#$&,)73'7#*1,)'$!#('!1#)#$23')9'$1($),5'O$GI,)$0,!&,$?$B"1M$U Si don Bosco è stato qui tra noi, tra le nostre case, le nostre parrocchie, quelle di tutto il mondo. Lui, il padre degli oratori, colui che ha dato loro il volto di una casa, di un luogo nel quale i ragazzi potessero stare e crescere nella gioia con sani valori cristiani, accom2#7)#/1$9#$")$2#2E$&6'$<,('!!'$(,3,$;')'-$I,)$0,!&,$?$315#!/,$,3@#),$91$2#93'$#((4'/E$91$ due anni e non voleva che nessun altro ragazzino provasse il suo stesso dolore e le sue @#/1&6'$)'($&3'!&'3'-$A3,231,$2'3$B"'!/#$3#71,)'$!1$23'!'$(4152'7),$91$@#3'$9#$2#93'$2'3$ /"//1$B"'1$3#7#**1$&6'$),)$2,/'<#),$&,)/#3'$!"$")$2#93'$)#/"3#('$#($(,3,$:#)&,-$ Così facendo si mise a disposizione col suo cuore grande per tutti coloro che erano considerati al margine della !,&1'/E$9'((#$Q,31),$9'($cf__$ e iniziò a “ fare oratorio”. Non possiamo pensare di paragonare le strutture su cui poté contare – almeno inizialmente – don Bosco a quelle dei nostri oratori moderni … una stan*#$U$")$23#/,$U$&,5'$!,@:/to il cielo … si, in tutti i sensi. J($ &1'(,$ 2'3&6W$ ),)$ &4'3#$ ")#$ barriera contro le intemperie, un tetto sopra la testa … ma il cielo anche nel senso che il cielo era la protezione su cui contavano don Bosco e i suoi Cresimandi ragazzi.

22

!"##$%$"#&'$%($)#)


Così questo sacerdote torinese seppe portare al Signore veramente tanti ragazzi, li prese dalle strade e insegnò loro a leggere, un mestiere, a vivere insieme fraternamente … e soprattutto a volere bene al Signore. E possiamo dire che #)&,3#$,771$#;;1#5,$<1!/,$#((4,pera questo potere di attrazione di San Giovanni Bosco. Si, perché sono state veramente tante le persone di ogni età che da ogni angolo della Diocesi sono giunte in città in quei giorUrna S. Giovanni Bosco )1$ 2'3$ @#3$ <1!1/#$ #((4"3)#-$ Q#)tissimi erano presenti alla pre761'3#$9'1$3#7#**1$9'($!#;#/,$2,5'31771,$`&13&#$/3'51(#b$/3#$&"1$1$),!/31$;#5;1)1$91$/'3*#$ elementare in preparazione alla prima comunione e i nostri ragazzi di seconda media in preparazione al sacramento della cresima. Molti altri avrebbero voluto partecipare ma 7(1$!2#**1$9'($!'51)#31,$),)$6#)),$&,)!')/1/,$91$#&&,7(1'3)'$91$21>Z$51(('&1)B"'&')/,$71,<#)1$1($!#;#/,$!'3#$6#)),$<'7(1#/,$'$#&&,52#7)#/,$(4"3)#$9#($!'51)#31,$#((#$N#//'93#('8$ insieme col vescovo, regalando a don Bosco e la Signore un loro – così prezioso – sabato !'3#8$1)<,&#)9,$(4#1"/,$'$(#$23,/'*1,)'$9'($P#)/,-$%$2,1$5,(/'$(#/'$2'3!,)'8$)'((#$!'52(1&1/E$'$)'((#$(1;'3/E$91$")#$<1!1/#$@"7#&'$#((4"3)#$!1$!,),$#@:9#/1$#$("1$'9$6#)),$#@:9#/,$1$ molti oratori della nostra Diocesi e non solo con tutti i ragazzi e giovani che vi abitano e gli educatori che li guidano. Allora davvero, don Bosco dopo oltre un secolo dalla sua morte non smette di affascinare ancora tanti giovani e non solo, conducendoli il Padre del Cielo, sulla via della Santità. In uno di questi momenti di preghiera, infatti ci è stata proprio consegnata una “formula matematica della santità” coniata da don Bosco per indicare ai suoi ragazzi come percorrere la via della santità: Dn0FNoP$`D(('731#$n$0,)/E$V$N#//1<'31#$o$P#)/1/Eb Sono te piccoli ingredienti, molto semplici ma che debitamente miscelati aprono possibilità nuove, aprono veramente la via per la santità. Don Bosco ha saputo far percepire ai suoi ragazzi di esse3'$ #5#/1Z$ $ &61'91#5,7(1$ &6'$ #)&,ra oggi i sacerdoti, i catechisti, gli educatori e animatori, insieme con le famiglie sappiano far percepire ai ragazzi e ai giovani di essere amati da coloro che li accolgono e !'$)'$23')9,),$&"3#$U$#((,3#$!18$(4,ratorio sarà la casa di tutti.

!"##$%$"#&'$%($)#)

23


:5+271;1'.-//1'*5;1 G:-7-212-'E6;62+HG

GJ$ :$7(1$ !,),$ (#$ 2"21((#$ 9'1$ ),!/31$ ,&&61$ U$ N6'$ )'$ !#3E$ 91$ ),1$ !'$ ),)$ &1$ 23')91#5,$ &"3#$ 9'1$),!/31$,&&61j$N,5'$2,/3'5,$#)9#3'$#<#)/1jM-$N,!T$A#2#$S3#)&'!&,$#((4#2'3/"3#$9'((#$ XXVIII Giornata Mondiale della Gioventù ha illuminato ed esortato tutti alla custodia 9'((#$<1/#8$31&,39#)9,$&6'$7')'3#3'$6#$1)$!W$1($7'35'$9'($@"/"3,-$=7)1$:$7(1,$?$<,(/,$9'($ GP17),3'$#5#)/'$9'((#$<1/#M$`P#2-$cc8kgb8$9,),$2'3$(#$@#517(1#$'$2'3$(#$!,&1'/E-$.')'3#3'$ la vita è generare il futuro anche e soprattutto oggi, nel tempo della crisi. “Un popolo che non si prende cura degli anziani, dei bambini e dei giovani non ha futuro”.

24

!"##$%$"#&'$%($)#)


!10+.177+'1'*1/I+7.5+7".+:5J

Se si parla di AdoGiò, come si può non parlare di vacanze in montagna? Ebbene sì, come ormai ricorrenza da parecchi anni, anche questa volta i gio<#)1$9'((4,3#/,31,$6#)),$#<"/,$ la possibilità di vivere una bella esperienza di convivenza a Valbondione in occasione dei festeggiamenti di Capodanno, dal 27 dicembre al 1° gennaio. I1$&'3/,8$!#3E$")4$'!2'31')*#$ 91@:&1('$ 9#$ 915')/1&#3'O$ ('$ 2#3,('$ 94,391)'j$ I1<'3/15')/,8$&,),!&')*#$'$23'761'3#[$ Organizzare le giornate per 60 e più persone non è stato affatto facile per gli animatori e don Vittorio. Numerosi sono stati gli incontri pre2#3/')*#8$ 5#$ &,)$ ")$ 2,4$ 91$ impegno è andato tutto per il meglio. Abbiamo alloggiato in una grande casa, una delle più accoglienti di sempre, con un grande salone, dove si pranzava e si svolgevano le attività di gruppo, e belle camere 9,<'$ 23,;#;1(5')/'$ B"#(&"),$ 6#$ 2#!!#/,$ ")$ 2,4$ /3,22,$ /'52,$ 31)&61"!,8$ #$ &,5;1)#3'$ 7"#18$ #$ 21#)1:&#3'$ "!&1/'$ #($ A3,)/,$ P,&&,3!,$ ,$ #)&,3#$ #9$ #!2'//#3'$ &6'$ (4#&B"#$ 9'(le docce tornasse ad essere calda, giusto per non ;'&&#3!1$")$;'($3#@@3'99,3'$,$B"#)/4#(/3,-$ P#3E$5#)&#/#$(4#&B"#$&#(9#8$5#$91$!1&"3,$),)$&1$!1$ può affatto lamentare dei pasti, sempre abbon9#)/1$'$7"!/,!1O$2'3$B"'!/,$5,/1<,$?$94,;;(17,$31)graziare i nostri cuochi ormai di fama a Paladina 2'3$ ('$ (,3,$ &#2#&1/E-$ .3#*1'$ #$ L1)#(9,8$ L,;'3/,$ '$ L')*,$ '$ ('$ ),!/3'$ H1(1#)#8$ D)93'1)#$ '$ P/'@#)1#8$ !'523'$23'!')/1[

!"##$%$"#&'$%($)#)

25


K5,+2.5'.-//-'>1,178-'71;1/585.L59;2685+7-'-'E21;-275;M'1'*1/I+7.5+7-

K,1$3#7#**1$9'($73"22,$#9,('!&')/1$9'((4,3#/,31,$91$A#(#91)#$1($km$91&'5;3'$!1#5,$2#3/1/1$ 9#($),!/3,$2#'!'$2'3$#)9#3'$#$C#(;,)91,)'$'$<1<'3'$")4'!2'31')*#$!2'&1#('O$&,)91<19'3'$ cinque giorni della nostra vacanza con i nostri amici. Valbondione dista da Paladina più di ")4,3#8$(E$!1$?$1)$5,)/#7)#8$")$#5;1')/'$91<'3!,$9#($),!/3,O$1($@3'99,8$(#$)'<'8$1($;'($2#'saggio montano … sono tutte caratteristiche che Paladina non ha e che in questi cinque giorni abbiamo potuto conoscere meglio e conviverci. La nostra sistemazione è stata un ex albergo, molto grande, sviluppato su tre piani: al 2315,$&4'3#),$(41)73'!!,8$3'@'//,31,$'$(4'),35'$&"&1)#8$#($!'&,)9,$('$&#5'3'$9'1$5#!&61$'$ al terzo le camere di noi femmine. Diciamo che la distinzione delle camere è servita solo per la notte perché durante il giorno i maschi salivano nelle nostre stanze e con loro ci divertivamo un mondo perché con la loro simpatia facevano ridere tutte. J)$B"'!/1$&1)B"'$71,3)1$#;;1#5,$<1!!"/,$5,(/'$'!2'31')*'$91<'3!'Z$,(/3'$#1$5,5')/1$&,)91<1!1$1)$&#!#8$#;;1#5,$<1!1/#/,$")$!#)/"#31,8$1($5"!',$'/),73#:&,8$1($23'!'2'$91$S1"5')'3,8$ (4,3,(,71,$2(#)'/#31,8$7(1$#@@3'!&61$9'((#$9#)*#$5#&#;3#-

26

!"##$%$"#&'$%($)#)


Un pomeriggio il don ci ha portati a divertirci al palazzetto dello sport, dove abbiamo fatto dei giochi organizzati dagli animato318$'$#)&6'$B"'!/#$?$!/#/#$")4,2portunità per divertirci insieme. Il penultimo giorno siamo andati a Lizzola, dove il cielo è davvero a portata di mano. LÏ abbiamo trascorso una mattinata sulla neve. Chi era capace ha sciato e noi altri abbiamo sbobbato. Nonostante siamo tornati a casa distrutti è stata una mattinata splendida, anche perchÊ a Paladina non si vede nemmeno un

!"##$%$"#&'$%($)#)

27


N4?$9#$913'$&6'$1($5,5')/,$21>$ ;'((,$ ?$ !/#/,$ (4"(/15#$ !'3#O$ &#2,9#)),[$ I,2,$ (#$ 5'!!#$ !1#5,$ tutti corsi in camera a lavarci e prepararsi al meglio per la nostra serata. Gli animatori hanno deciso di dividerci in squadre e dovevamo inventare delle scenette con personaggi stabiliti da loro. Perciò dopo cena ci siamo messi in gioco e abbiamo 5,!/3#/,$('$),!/3'$G,2'3'$94#3te”. Non ci siamo divertiti, di 21>[$ D;;1#5,$ 31!,$ 21>$ 91$ B"#)to si possa immaginare, perché davvero qualche ragazzo è stato bravissimo, ha recitato #($5'7(1,[$%$9,2,$('$!&')'//'$U$ #;;1#5,$1)1*1#/,$#$;#((#3'[$%3#no tutte canzoni del cre che ci hanno fatto tornare lo spirito estivo. Abbiamo aspettato la mezzanotte scatenandoci e quando (4,3,(,71,$ 2")/#<#$ #$ 5'**#),/te si è sentito un urlo di gioia. È stato stupendo, tutti che si abbracciavano, baciavano … il 2014 era arrivato senza che ce )'$3')9'!!15,$&,)/,[$P1#5,$315#!/1$!<'7(1$:),$#$/#391!!15,$#$ parlare, occupavamo tutto il corridoio del “piano femmine” e ci siamo raccontati di tut/,8$2,1$?$#331<#/,$1($9,)$&6'$6#$9'//,$&6'$,35#1$'3#$/#391$#((,3#$&1$!1#5,$1):(#/1$)'1$('//1È stato bello condividere la prima notte del 2014 con i nostri amici, forse la cosa più bella che si possa desiderare. Durante questa vacanza abbiamo fatto molte esperienze indimenticabili ma la cosa più fantastica, secondo me, è essere stati tutti insieme, come una famiglia. Non dico che sia andato tutto bene, ma penso sia stata la vacanza 21>$;'((#$2'3&6W$(46,$/3#!&,3!#$&,)$1$51'1$#51&1[$a"'!/#$'!2'31')*#$&1$6#$@#//,$#)&6'$ 3#71,)#3'$/3#51/'$(#$<1!1,)'$9'1$9"'$:(5$&6'$6,$/3,<#/,$9#<<'3,$;'((1-$N1$!1#5,$9,<"/1$ prendere le nostre responsabilità attraverso i turni e la pulizia camere ma credo che #;;1#5,$ 915,!/3#/,$ &6'$ B"#(&,!#$ !#221#5,$ @#3'8$ #)&6'$ !'$ !1#5,$ #9,('!&')/1$ ")$ 2,4$ 5#//18$!&#(5#)#/18$5#$#;;1#5,$<,7(1#$91$@#3'$'$152#3#3'-$I#<<'3,8$73#*1'$9,)[$.3#*1'$ perché ci ha fatto vivere questa bella esperienza e ci ha accettati e sopportati nonostante non tutti siamo stati diligenti e corretti. .3#*1'[

28

!"##$%$"#&'$%($)#)


H'$ 71,3)#/'8$ &,5'$ 9'//,$ 2315#8$ !,),$ !/#/'$ #((41)!'7)#$ 9'($ 91<'3/15')/,8$ 9'((#$ &,),scenza e della preghiera. Una delle uscite più apprezzate è stata sicuramente quella #$H1**,(#8$9,<'$:)#(5')/'$#;;1#5,$/3,<#/,$(#$)'<'$2'3$!;,;;#3'8$!&1#3'$'$<1!1/#3'$1$ rifugi a più di 2000m di altezza, il tutto reso possibile da una bellissima giornata di sole. Lo stesso è valso per il pomeriggio passato nella palestra comunale: ritornati un 2,4$;#5;1)18$&1$!1$?$91<'3/1/1$71,&#)9,8$5'//')9,&1$#)&6'$")$2,4$91$152'7),$'$&,52'/1*1,)'8$2,1&6W$1)$2#(1,$&4'3#),$1$/"3)1$2'3$(#$&')#[ J),(/3'8$#;;1#5,$<1!1/#/,$(#$&1//#91)#$91$D39'!1,$`'pF2#33,&&61#$91$9,)$C1//,31,b8$&,)$ 1($P#)/"#31,$9'91&#/,$#((#$+#9,))#$9'(('$.3#*1'$'$1($+"!',$%/),73#:&,$1!213#/,$#7(1$ antichi mestieri della Valle Seriana, e quella di Clusone, con la Basilica di Maria As!")/#8$1($9121)/,$9'((#$I#)*#$+#&#;3#$'$(#$Q,33'$9'((4=3,(,71,-$P1$9E$1($&#!,$&6'$B"'((,$ @,!!'$1($71,3),$9'($5'3&#/,U$0'68$,<<1#5')/'$)'$#;;1#5,$#223,://#/,$2'3$@#3&1$")$ ;'($713'//,$/3#$('$)"5'3,!'$;#)&#3'(('[ H'$ !'3#/'$ !,),$ !'523'$ !/#/'$ #)15#/'8$ #(&")'$ 21>$ /3#)B"1(('8$ &,)$ 9"'$ :(5$ 5,(/,$ #223'**#/18$a"#!1$#51&1$'$K,)$?$5#1$/3,22,$/#3918$")#$('7#/#$#($2'31,9,$)#/#(1*1,8$&,)$(#$ visita al presepe della vicina Fiumenero, altre più movimentate, con il gioco Le streghe per le vie di Valbondione. Ovviamente non sono mancati i festeggiamenti di Capodanno, serata confezionata a puntino: una cenetta deliziosa, giochi, balli, animazione '$ ")#$ 73#)9'$ 71"31#$ 91$ ,!21/1$ 913'//#5')/'$ 9#$ C#(;,)91,)'4!$ .,/$ Q#(')/[$ D68$ ?$ ,3#[$ ]8$k8$c--$0R=K$DKK=[$Q3#$!2"5#)/'8$2#)'//,)'8$!#(#5'$#($&1,&&,(#/,$'$/#)/1$;#&1$'$ abbracci, la serata è proseguita con altri balli di gruppo. Faticoso è stato il risveglio del giorno dopo, oltretutto con il pensiero delle pulizie di casa… Vero, non abbiamo 9,351/,$5,(/'$,3'8$5#$!1$!#8$1)$&,52#7)1#$91$#51&1$(4152,3/#)/'$?$91<'3/13!1[ R)$ 73#*1'$ #$ /"//18$ #$ 9,)$ C1//,31,8$ #$ /"//1$ 7(1$ #)15#/,31$ `+#3/#8$ K,3#8$ %3,!8$ .1,371,8$ %518$P/'@#),8$+#31#&61#3#8$N31!/1#)$'$H1!#b8$#1$&",&618$5#$!,23#//"//,$73#*1'$#1$3#7#**1[$D22")/#5')/,$#($23,!!15,$#)),[

!"##$%$"#&'$%($)#)

29


$/'9+2259+'.5'!A5121

N-9;54+751781'.-5'=-75;+25'#1251'N-2-91'-'K6==-2+'<1.17+ Mamma:$I,<3'1$2#3/13'$9#((41)1*1,8$$'&&,8$9#$ B"'!/#$ #//'!#$ &,!T$ 73#)9'$ &6'$ &,)$ L"77'3,$ abbiamo sempre avuto in questi lunghi anni che lei non arrivava, ecco io non è che lo vivessi proprio come una sofferenza questa 5#)&#)*#$ 91$ :7(18$ 1)<'&'$ L"77'3,$ !,@@31va molto, soffriva molto … lui non riusciva a &,)&'213'$ 1($ 5#/315,)1,$ !')*#$ :7(18$ 2'3$ &"1$ quando dopo 11 anni di attesa Chiara è arrivata è stata una grande gioia, una grande gioia indescrivibile. Con il suo arrivo abbiamo avvertito di più la grazia del sacramento del 5#/315,)1,O$ B"'!/#$ :7(1#$ &,52('/#<#$ (#$ ),!/3#$")1,)'$'$#"5')/#<#$(4#5,3'$/3#$91$),1Chiara cresceva bella, sana e ci dava tanta 71,1#8$ 5#$ #;;1#5,$ #<<'3/1/,$ !";1/,$ )'((4#)15#$ &6'$ N61#3#$ ),)$ '3#$ !,(,$ :7(1#$ ),!/3#85#$ 2315#$ 91$ /"//,$ '3#$ :7(1#$ 91$ I1,$ '$ &,5'$ /#('$ dovevamo crescerla nella sua libertà. !?IH4$J)$@,)9,$$N61#3#$(#!&1#<#$!'523'$$(4#more anche quando era piccina. Io a volte '3,$")$2,4$!'<'3,8$@,3!'$/3,22,8$'$#)&6'$")$ 2,4$ 152"(!1<,8$ 2'3&1l$ #$ <,(/'$ 23'/')9'<,$ 9#$ N61#3#$ B"'((4,;;'91')*#$ !";1/,$ U$ '$ ('1$ 1)$ ")$ &'3/,$B"#($5,9,$51$#1"/#<#$#$&#213'$&6'$9,<'<,$9#3('$")$2,4$21>$91$/'52,8$&,5'$@#&'<#$(#$ 5#55#8$(#$5#55#$9#<#$B"'!/,$!2#*1,8$5#7#31$91&'<#$K,8$5#$2,1$9,2,$&,)$(#$31Y'!!1,)'$ 91&'<#$1($$Pq-$J,$1)<'&'$'3,$")$2,4$&,!T8$'&&,$U

30

!"##$%$"#&'$%($)#)


Mamma: Io direi subito che è stato proprio come un fulmine a ciel sereno, perché è vero che Chiara accusava un dolore alla !2#((#$71E$9#$")$2,4$91$/'52,8$5#$'3#$91!&,)/1)",8$2'3$&"1$('1$),)$ si lamentava, sino a che poi, ad una partita a tennis, dal dolore le è caduta la racchetta, allora lì abbiamo dovuto prendere la decisione di farla visitare, di farla vedere, ma subito non si erano accorti i medici di questa gravità, quindi è stata lei che ad un certo punto ha detto: “Io mi voglio ricoverare, perché voglio sapere quello che ho”. Niente e nessuno ci faceva pensare a una diagnosi tanto sconvolgente … e quando esce Chiara, !'523'$&,)$1($!",$!,331!,$91&'O$GI'<,$@#3'$#)&,3#$")4#(/3#$<1!1/#8$ mamma, ma poi arrivo” e il medico che era dietro a Chiara dice: GP1'/'$1$7')1/,31jM$GPTM$31!2,)91#5,-$GC,!/3#$:7(1#$6#$")$/"5,3'8$ un osteosarcoma, il peggiore che ci sia, tra i più dolorosi …” Ecco, io lì accuso un dolore così @,3/'8$&,!T$@,3/'$&6'$),)$!1$2"l$9'!&31<'3'$#$2#3,('8$51$!,),$!')/1/#$5,313'-$N,)$L"77'3,$ 2'3l$&1$!1#5,$!";1/,$!/3'//1$<1&1)18$"),$&,)$(4#(/3,$'$&1$!1#5,$9'//1O$GP,(,$H"1$2"l$#1"/#3&1$#$ dire il nostro SÌ”. Abbiamo chiesto alla Madonna con forza che tenesse Chiara per mano, perché era lei che doveva cominciare questo calvario … ecco, ci pare di poter dire veramen/'$&6'$(46#$@#//,8$2'3&6W$(46#$23'!#$2'3$5#),$1)$B"'($5,5')/,$'$(46#$/')"/#$!1),$#((4"(/15,8$ (46#$#&&,52#7)#/#$!1),$#((4"(/15,a"#)9,$N61#3#$?$#331<#/#$&#551)#<#$(')/#5')/'8$&,5'$!'$<,('!!'$/'52,3'771#3'$91$913'$ #((#$5#55#$B"'((,$#<'<#$!#2"/,-$a"#)9,$?$')/3#/#8$#2'3/#$(#$2,3/#$1,$6,$9'//,O$GN61#3#8$ come è andata?” E lei senza guardarmi in volto per due volte mi ha detto: “Ora non parlare” '$!1$?$;"//#/#$!"($('//,$&,!T$&,54'3#8$&,)$7(1$,&&61$&61"!1-$ Io avrei voluto dirle tante cose …, ma dovevo rispettare il silenzio che lei mi aveva chiesto. P,23#$N61#3#$&4'3#$")$21&&,(,$,3,(,71,8$1,$#<'<,$7"#39#/,O$'3#),$/3#!&,3!1$#22')#$ke$51)"/18$ ma sembravano ore. Chiara ad un certo punto si è voltata col suo sorriso di sempre, con (4'!23'!!1,)'$9'1$!",1$,&&618$91&')9,51O$G+#55#8$,3#$2",1$2#3(#3'8$,3#$2",1$2#3(#3'M-

!"##$%$"#&'$%($)#)

31


Ecco, io non avevo più niente da dire, non avevo più niente da replicare a questa ri!2,!/#$ &,!T8$ #<'<,$ &#21/,-$ C'9'<,$ 9#((4'spressione del suo volto tutta la lotta che faceva per dire questo SÌ - perché non si poteva dire sì a Gesù solo nella gioia, ma anche nel dolore - improvvisamente era trasformata, trasformata, come prima … Allora io, guardandola, dentro di me dicevo: “Gesù, ora Chiara ha detto il suo SÌ, ma quante volte te lo dovrà dire, quante volte cadrà, Gesù …” Ma Chiara aveva impiegato 25 minuti a dire il suo SÌ e non si è più voltata indietro. !?IH4 Noi, non possiamo non dire che questi 2 anni di malattia di Chiara sono stati i 2 anni più benedetti da Dio, perché vivevamo come sollevati da terra, come se uno salisse su un aereo poi dopo guarda giù e vede le nuvole, vede la terra, ma molto in alto … ecco, noi vedevamo i nostri dolori, che erano tanti, 1$9,(,31$91$N61#3#8$&4'3#$/"//,8$5#$'3#),$71>8$ non ci toccavano … era questa presenza di .'!>8$&'3/,8$2,1$&4'3#$B"#(&6'$5,5')/,$&6'$ forse Gesù ci lasciava, ci lasciava la mano, '3#$&,5'$!'$"),$!1$!')/1!!'$23'&121/#3'$U$5#$&4'3#$ la certezza che poi si sarebbe aperto questo paracadute, questa mano di Gesù che ci faceva di nuovo tornare in quella dimensione.

32

!"##$%$"#&'$%($)#)


Mamma: Lei intanto mi preparava. Io le avevo chiesto un giorno: “Chiara, non so, forse tra una settimana, un mese, tu partirai per il tuo Paradiso, per il tuo cielo, dicci come ci 9,;;1#5,$&,52,3/#3'$1,$'$2#2E8$2'3&6W$315#33'5,$")$2,4$!5#331/1$B"#)9,$),)$&1$!#3#1$ più”. Lei guarda stupita e dice: “Mamma, non ti preoccupare, tu segui Dio e poi hai fatto tutto”. %&&,8$&,)$B"'!/'$&,)!'7)'8$&,)$B"'!/'$23'2#3#*1,)18$&4'3#$")#$!'3')1/E8$")#$&,!#$1)&3'F dibile che forse stupirà anche le persone, però è questa la cosa che dovevo dire. Poi mi ricordo gli ultimi momenti di Chiara: che lei curava in particolare tutto, che io ad un certo 5,5')/,$('$6,$&61'!/,O$GN4?$(#$+#9,))#$&,)$/'jM$%$('18$&6'$B"#!1$),)$2,/'<#$21>$2#3(#3'8$ 51$6#$@#//,$")$!,331!,$'$6#$@#//,$")$&')),$&,($&#2,$&,5'$#$913'O$GN4?8$?$B"1$&,)$5'M$'$1,$ 6,$31!2,!/,O$GP')/18$N61#3#8$#((,3#$#22,771#$1($/",$&#2,$!"((#$!"#$!2#((#$'$312,!#/1$")$2,4ME quindi mi ha detto ad un certo momento con il sorriso, quello di sempre che le era tornato di nuovo sul suo volto: “Mamma, ciao, sii serena perché io lo sono”. Però quando Chiara poi è … è terribile per una madre che sino a poco tempo prima ha !'523'$2#3(#/,$&,)$B"'!/#$:$7(1#$&,!T$F$1,$!')/1<,$&6'$#<'<,$#)&,3#$/#)/'$&,!'$9#$913'$#$ Chiara e lei altrettante a me - è terribile sentire che Chiara non respira più, non rispon9'$21>$'&&,$'$&,)$L"77'3,$(T$&,!T$U$1)$B"'($5,5')/,$L"77'3,$91&'O$G$K,)$&4?$21>$U$),)$(#$ sentiamo più … non la vediamo più …” D((,3#$&1$!1#5,$1)71),&&61#/1$1)$/'33#$'$#;;1#5,$3'&1/#/,$1($NL%I=8$2'3&6W$B"'((,$?$")$ 5,5')/,$91@:$&1(1!!15,8$&4?$1($31!&61,$#)&6'$91$2'39'3'8$1,$2')!,8$(#$@'9'-$%$B"'!/,$&1$6#$ #1"/#/,$5,(/,8$3'&1/#3'$B"'!/,$NL%I=8$&6'$'3#$91$)",<,$1($913'$1($),!/3,$GPqM$#$I1,$#)&6'$ 1)$B"'!/,$5,5')/,$&,!T-$+#$2,1$6,$7"#39#/,$L"77'3,$'$7(1$6,$9'//,O$Gh$<'3,$&6'$),)$(#$ <'93'5,$21>8$2'3l$(4#;;1#5,$#&&,52#7)#/#$!1),$#(('$2,3/'$9'($A#3#91!,-$ H'$2,3/'$!1$!,),$#2'3/'$U$('1$?$')/3#/#$U$),1$),)$!1#5,$2,/"/1$')/3#3'8$2'3l8$L"77'3,8$ (4#5,3'$3'!/#8$1($),!/3,$#5,3'$&6'$#;;1#5,$#<"/,$2'3$N61#3#$'$('1$1($!",8$?$71E$')/3#/,8$")$ pochino con lei ci siamo già entrati …”

!"##$%$"#&'$%($)#)

33


Papa Benedetto XVI “Penso che tutti voi sappiate &6'$!#;#/,$ke$P'//'5;3'$!&,3!,8$#$L,5#8$?$!/#/#$ proclamata “Beata” una ragazza italiana di nome N61#3#O$N\JDLD$0DIDK=-$C1$1)<1/,$#$&,),!&'3(#O$ (#$!"#$<1/#$?$!/#/#$;3'<'8$5#$1($5'!!#771,$!/"2')9,[ N61#3#$?$)#/#$)'($cdmc$'$5,3/#$)'($cdd_$#$&#"!#$91$ una malattia inguaribile. Diciannove anni, gli ultimi, 21')1$$#)&6'$91$9,(,3'8$5#$!'523'$)'((4#5,3'$'$)'((#$ luce, una luce che irradia attorno a sé e che veniva da dentro, dal suo cuore pieno di Dio”. 0'#/1:&#*1,)'O$ GN,)$ (#$ ),!/3#$ #"/,31/E$ #2,!/,(1&#$ concediamo che la venerabile serva di Dio Chia3#$ 0#9#),8$ 71,<#)'$ (#1&#$ #)15#/#$ 91$ 21')#$ :9"&1#$ )'((4#5,3'$91$I1,$'$9'/'351)#/#$#$&,521'3'$!'523'$ la sua volontà in unione con Cristo e nella gioio!#$ 31&'3&#$ 9'((4")1/E$ &,)$ 1$ @3#/'((1$ !1#$ 94,3#$ 1)$ 2,1$ chiamata “BEATA” e che si possa celebrare la sua festa nei luoghi e secondo le regole stabilite dal I131//,$,7)1$#)),$1($kd$=//,;3'M-

34

!"##$%$"#&'$%($)#)


$/'9+2259+'.5' !A5121

"/,675'0-795-25'.-5'21=1885' a"'!/#$71/#$51$?$21#&1"/#$5,(/,8$51$!,),$91<'3tita con i miei compagni. Chiara mi ha dato gio1#8$#5,3'$'$@'9'(/E$<'3!,$I1,-$K'(('$@,/,73#:'$ '$)'1$:(5#/1$6,$<1!/,$")#$3#7#**#$!'523'$@'(1ce, normale. Di lei mi ha stupito che anche nei 5,5')/1$21>$91@:&1(1$'3#$!'523'$@'(1&'-$I,2,$(#$ !"#$5,3/'$(#$&61'!#$(46#$91&61#3#/#$0'#/#$2'3&6W$('1$6#$!'523'$#<"/,$:9"&1#$1)$.'!>$U U;.P?(=?I12?/1.V Io non ho potuto venire al ritiro, e le uniche informazioni che ho su Chiara Luce, sono quelle che mi hanno raccontato i catechisti e i compagni. Chiara, da quello che ho ascoltato, era una ragazza come tutte le persone normali, quindi facendo a volte degli sbagli o degli scherzi. Chiara secondo me era una ragazza speciale che si faceva voler bene da tutti e ),),!/#)/'$$(#$5#(#//1#$'3#$!'523'$!'3')#$'$:),$#((#$5,3/'$6#$!'523'$3#!!1&"3#/,$7(1$#(/318$ mantenendo il sorriso. Chiara Luce, secondo me dovrebbe essere un esempio per tutti. (Martina Cortinovis) In questi giorni a Sassello mi sono divertita molto, ho conosciuto Chiara e tutti i suoi amici cosa facevano e chi era. A me Chiara ha fatto una buona impressione cioè era una ragazza normale, andava a messa, si divertiva ecc â&#x20AC;Ś come tutti noi. Chiara era molto felice e mi ha &,55,!!,$(#$!"#$!/,31#Z$1)@#//1$9#$B"'1$9"'$71,3)1$6,$!&,2'3/,$(#$@'(1&1/E-$H,$!,$&6'$),)$&')/3#$ molto ma mi sono divertita molto quando col don abbiamo fatto la battaglia di neve e poi ci faceva molto ride3'-$ a"#)9,$ !,),$ andata a casa avevo cosĂŹ tante cose da dire che ad un certo punto mia mamma mi ha detto che era troppo tardi e &6'$9,<'<,$:)13'$ il giorno dopo di raccontarle tut/,-$ H4"(/15#$ &,!#$ che volevo dire è grazie mille per questa gita. (Sara Boffelli)

!"##$%$"#&'$%($)#)

35


J,$),)$!,),$<')"/#$1)$B"'!/#$71/#8$5#8$9#$&,5'$(46#)),$9'!&31//#$1$51'1$&,52#7)1$91$&#/'chismo, è stato molto bello e interessante. La storia di Chiara mi ha colpito dalla prima <,(/#$&6'$(46,$!')/1/#-$H#$&,!#$&6'$51$6#$&,(21/,$91$21>$?$!/#/,$1($!",$!,331!,$!'523'$23'sente nella sua vita, anche nella malattia. Era una ragazza normale, come tutti, che, in un certo periodo della sua vita, si è legata particolarmente alla chiesa e alla fede. Infatti era “felice” di morire, perché sapeva che avrebbe incontrato Gesù. La sua vita deve es!'3'$!/#/#$5,(/,$91@:&1('8$5#8$2'3$('18$!'523'$5,(/,$@'(1&'(senza nome) J)$B"'!/1$k$71,3)1$#$P#!!'((,$#;;1#5,$&,),!&1"/,$N61#3#8$")#$3#7#**#$5,3/#$#$cf$#))1$#$ &#"!#$91$")$/"5,3'$,!!',-$A#!!#)9,$")$2,4$91$/'52,$)'($!",$2#'!'$&,)$.1"(1#),8$!",$#51&,$ 91$1)@#)*1#8$&1$?$!'5;3#/,$91$#<'3(#$1)$5'**,$#$),1-$+1$?$21#&1"/,$#)&6'$2#!!#3'$")$2,4$91$ tempo con i miei compagni. (Cristian Livella) Io non ho partecipato al ritiro e da come mi è stato descritto dai mie compagni e dai catechisti ho capito che è stato una bella esperienza. Mi hanno raccontato di aver conosciuto la storia di una ragazza, Chiara, la quale anche 9"3#)/'$(#$5#(#//1#$),)$6#$5#1$!5'!!,$91$!,3319'3'$#((#$<1/#$'$!1$?$!'523'$#@:9#/#$#$.'!>(Asia)

36

!"##$%$"#&'$%($)#)


*595;1'1.'"/I-7=1'0-2'=/5' 16=625'1//L145,+'.5'.+7'*5;;+25+D' #+793'N+757+'(6-;;1D'100-71' +2.571;+'*-9,+>+' .5'*-7;545=/51'O'(172-4+'''

!"##$%$"#&'$%($)#)

37


?2-9-0-'.-5'/1>17.15 Il suggestivo Presepe dei Lavandai è un’iniziativa nata per mano dell’associazione GERE@ GIRE, con l’intento contemplare la nascita di Gesù e, allo stesso tempo, un’occasione per poter ricordare i lavandai, che rappresentano la storia nel nostro territorio. Fin dalla seconda metà del 1700 per le famiglie delle Ghiaie di Paladina nasceva la necessità di sostentamento in quanto essa era una zona non adatta alla coltivazione poiché possedeva un terreno ghiaioso, ma al contempo risultava straordinariamente ricca d’ac!"#$%&"%'()'(*)%*+%!",-.,%/*(/)-.#+0,%/1,%+#/!",%2#%34"(#%5,2%2#6#+5#*)$

38

!"##$%$"#&'$%($)#)


!"##$%$"#&'$%($)#)

39


722#%3+,%5,2%89::;%/)+%2<#66,+.)%5,22<%*+5"-.(*#2*00#0*)+,;%2<#0*,+5#%.,--*2,%=,42,(;%/)-.(">% *2%/#+#2,%#(.*3/*#2,%?#.."#2@,+.,%".*2*00#.)A%#2%3+,%5*%'()5"((,%,+,(4*#%,2,..(*/#$%B*C%5*,de la possibilità ai lavandai di usufruire dell’acqua corrente sia dal canale principale sia attraverso una rete di canaletti a cielo aperto che portava acqua nelle abitazioni i cui era presente un lavatoio. Negli anni successivi si svilupparono molte lavanderie a conduzione famigliare e i lavandai delle Ghiaie erano rinomati in tutta Bergamo. Oltre che nel nostro territorio, i lavandai, grazie agli stagionali, lavoravano in località turistiche conosciute come S. Remo, Courmayeur, S. Pellegrino, Bellaggio, Venezia ed altre. L’attività dei lavandai subisce l’abbandono con il boom economico degli anni cinquanta quando a Bergamo vengono aperte le prime lavanderie e vengono presentate sul mercato le prime lavatrici. D2%2"+,5>%,(#%*2%4*)(+)%'(,-.#E*2*.)%',(%(*.*(#(,%*%/#'*%-')(/1*%5,22,%/#-,%E,+,-.#+.*%5*%/*..F$% Tutti i lavandai di Paladina caricavano su un carro la biancheria pulita per riconsegnarla #*%/2*,+.*%,%*+)2.(,%,(#%'()'(*)%*2%2"+,5>%*2%4*)(+)%+,2%!"#2,%(*/,6,6#+)%2#%'#4#%',(%*2%2#6)()% -6)2.)$%D2%@#(.,5>%-*%*+*0*#6#%*2%G#.*/)-)%2#6)()%5,2%2#6#44*)%5,*%'#++*$%D+*0*#2@,+.,%*%/#'*% venivano contrassegnati in base al cliente a cui appartenevano, venivano poi suddivisi tra scuri e chiari, messi in ammollo e lavati, poi battuti e risciacquati, in seguito venivano -.,-*%-"*%32*%+,*%'(#.*%,%*+3+,%'*,4#.*%,%*+-#//#.*$% Il duro e pesante lavoro del lavandaio, dipendeva dalle condizioni metereologiche che spesso impedivano di poter stendere la biancheria e costringevano i lavandai a stare a contatto con l’acqua gelida soprattutto nella stagione invernale. Inoltre vi erano problrmi igienici poiché si era sempre a contatto con panni sporchi. Gli elementi essenziali che si trovavano nelle cosiddette “laandère” era la pietra, usata come piano di battitura; la buca, che permetteva al lavandaio di sciacquare il panno nel canale e di battere la biancheria; la vasca, nella quale venivano messi in ammollo i capi /)+%2#%2*-/*6#%,;%*+3+,;%2<,2,@,+.)%'*H%*@')(.#+.,;%2#%/#25#*#;%/1,%'()5"/,6#%2#%2*-/*6#%?"+*/)%5,.,(4,+.,%/)+)-/*".)%#2%.,@')A;%/)-.*."*.#%5#2%E(#/,(,%+,22#%0)+#%*+G,(*)(,%,%5#%"+% contenitore di rame nel quale veniva scaldata l’acqua e successivamente sciolta la lisciva, nella parte superiore. =#%.(#5*0*)+,%-*%I%.(#@#+5#.#%5*%'#5(,%*+%342*)%',(%'#(,//1*,%5,22,%G#@*42*,%5,22,%J1*#*,% e, attualmente, sono due le famiglie sul territorio che continuano questo lavoro di professione specializzato, gestendo delle lavanderie industriali.

40

!"##$%$"#&'$%($)#)


!"##$%$"#&'$%($)#)

41


42

!"##$%$"#&'$%($)#)


!"##$%$"#&'$%($)#)

43


44

!"##$%$"#&'$%($)#)


!"##$%$"#&'$%($)#)

45


Testimoni di questa esperienza sono il signor Claudio Benaglia, che gestisce la =#6#+5,(*#%K,+#42*#%L)@,+*/)M342*%/)+% il fratello, e la moglie Luisa. La loro lavanderia è stata fondata circa settanta anni fa e, come avveniva per tutti i lavandai, anche la famiglia di Domenico era solita recarsi in Città Alta, passando casa per casa, a raccogliere la biancheria sporca. Anche Claudio, quando era giovane, ha partecipato alle stagioni, soprattutto al Grand Hotel di san Pellegrino, aiutando il padre. Le procedure di lavaggio erano quelle .*'*/1,%/1,%#EE*#@)%4*F%5,-/(*..);%I%)'')(."+)%',(C%-)..)2*+,#(,%/1,%/)+%*2%'#--#(,%5,42*% anni è avvenuto uno sviluppo dei macchinari, partendo dalle più semplici presse, usate per stirare e piegare i panni che sostituivano il ferro da stiro. Verso gli anni ’70 grazie all’ innovazione compaiono i primi mangani, sempre adatti alla stiratura, in seguito vediamo le prime lavatrici, l’essicatoio e l’impacchettatrice, mentre adesso vi è una macchina detta lavacontinuo che adempie a molteplici funzioni. Attualmente vengono serviti alberghi, ristoranti e comunità, non più le singole case. Al giorno d’oggi questo tipo di lavoro non comporta più la 4(#+5,%G#.*/#%3-*/#%#22#%!"#2,%-*%#+5#6#%*+/)+.()%!"#+5)%+)+%-*%".*2*00#6#+)%@#//1*+#(*%',(% lavare, ma dal punto di vista giuridico e burocratico sono molte le responsabilità. Infatti vi sono particolari normative dettate dall’ASL, come ad esempio la presenza obbligata del depuratore per le acque di scarico, o del cosiddetto addolcitore che priva l’acqua del calcare in modo tale che non vengano ostruiti i fori della lavatrice. Vi sono una serie di procedure più accurate, come l’obbligo di ".*2*00#(,%2<#/!"#%').#E*2,%',(%2#6#(,%,%/*C%/)@')(.#%"2.,(*)(*% costi per l’azienda. È necessario quindi stare al passo con i tempi, con le norme per il risparmio energetico, investire e controllare la concorrenza. La lavanderia Benaglia si impegna infatti anche in uno sviluppo ambientale sostenibile attraverso l’utilizzo di caldaie di ultima generazione. Ringraziamo queste attività presenti nel nostro territorio che con passione e amore si prendono queste responsabilità, soprattutto in questo periodo di crisi, e forniscono opportunità di lavoro.

46

!"##$%$"#&'$%($)#)


!127->1/-'PQRS

1. Come è nata la scelta del tema e la progettazione del carro? Come ogni anno organizzatori del palio e capi contrada, dopo l’estate si sono ritrovati e ciascuno ha “buttato sul tavolo” le proprie idee dando spazio a tutta la propria fantasia. Dopo una prima scrematura delle idee più strampalate, la decisione è caduta su Shrek, anche perché il protagonista ce l’avevamo già in casa. Anche i carri non sono nati sulla base di progetti studiati a tavolino, oppure al computer. Siamo partiti da un semplice “bozzetto” fatto su un foglio di carta e valutando di volta in volta il materiale che avevamo a disposizione. Siamo un bel gruppetto quindi mettendo insieme la testa e la manualità di tutti, si è ottenuto un buon risultato. 2. C’è stata una buona partecipazione? Come dicevo, siamo proprio un bel gruppo. Gli uomini si sono dedicati alla costruzione dei carri, le donne si sono occupate della preparazione di tutti i circa 200 vestiti. La partecipazione quindi è stata abbastanza numerosa sia nella fase di preparazione ma anche durante 2,%-32#.,$%N66*#@,+.,;%+)+%-)+)%@#+/#.,%2,%5*-/"--*)+*%',(/1O%!"#+5)%.*%.()6*%#%P@,..,(,% insieme” tante teste non è mai semplice , ma ha sempre prevalso la voglia di divertirsi di stare insieme e di crescere come gruppo. A tal proposito vorrei dire il mio personale GRAQDR%#%."..,%2,%',(-)+,%/1,;%G#/,+5)%'#(,//1*%-#/(*3/*;%%1#++)%5,5*/#.)%'#(,//1*)%5,2%2)()% tempo per la buona riuscita di questo carnevale.

!"##$%$"#&'$%($)#)

47


3. Tre aggettivi per descrivere l’esperienza del gruppo? S)+%-)+)%-"G3/*,+.*%.(,%#44,.tivi per descrive tutte le emozioni emerse durante questi 6 @,-*%5*%2#6)()%*+-*,@,$%=#%-*%'"C% 5,3+*(,% "+<,-',(*,+0#% 5*-',+5*)-#% @#% 4(#.*3/#+.,;% 2"+4#% ma divertente, intensa ma allo stesso tempo educativa. Forse l’aggettivo più appropriato per descriverla è UNICA, perché attraverso le discussioni, il confronto continuo e l’impegno, siamo cresciuti come gruppo, abbiamo imparato a sopportarci e a supportarci a vicenda e soprattutto abbiamo imparato a toglierci parecchie soddisfazioni indipendentemente dal risultato ottenuto. 4. Quale è il punto di forza e quello da migliorare? Il mio innato ottimismo mi porta sicuramente a mettere in evidenza i molti punti di forza che hanno permesso a questo gruppo di ottenere tutti questi risultati. Non succede in tutti i Paesi di arrivare a tante edizioni del Palio delle Contrade, o di fare tanti progressi +,2%/#(+,6#2,%*+%/)->%')/)%.,@')$%T',--)%2#%/)@',.*.*6*.F%,%2#%6)42*#%5*%6*+/,(,%'(,+5)+)%*2% sopravvento e sfociano in litigi che logorano il gruppo che in poco tempo si sgretola. La forza del nostro gruppo è quella di restare sempre unito, di mettere davanti la voglia di divertirsi ai dissapori e di riuscire a “combattere” la stanchezza con la voglia di stare insieme. Con questi presupposti riusciamo a divertire divertendoci. 5. Con il senno di poi pensavate di vincere alle !"#$%&$'&()*+$'*',-"'*#$+$'.*%+$,".*+/0 Rischio di essere ripetitivo, ma non partecipiamo #22,%-32#.,%',(%6*+/,(,;%@#%',(%5*6,(.*(/*$% Ovviamente all’interno del gruppo c’è chi è più competitivo di altri, c’è chi si carica di aspettative, che a volte vengono rispettate e talvolta invece 6,+4)+)%5*-#..,-,$%B*%-*#@)%'(,-,+.#.*%#22#%-32#.#% di Almè consapevoli che avevamo fatto un buon lavoro, consci che avremmo potuto ottenere un buon (*-"2.#.)%,%/)->%I%-.#.)$%N66*#@,+.,%*%(*-"2.#.*%#*"tano ad andare avanti più serenamente, ma abbiamo dimostrato di riuscire a ottenere il gruppo unito anche quando i risultato non rispecchiano le aspettative.

48

!"##$%$"#&'$%($)#)


A nome del gruppo Palio delle Contrade, ma anche a nome di chi organizza e aiuta durante il Palio, ma ha poco tempo da dedicare al Carnevale, a nome di chi, al contrario, da tutto se stesso nella preparazione del Carnevale e poi ha poco tempo durante lâ&#x20AC;&#x2122;estate vorrei dire un grande GRAZIE anche a tutti coloro che partecipano a queste manifestazioni, perchĂŠ è anche grazie a loro che noi ci possiamo togliere tutte queste soddisfazioni. Roberto Gregis

!"##$%$"#&'$%($)#)

49


50

!"##$%$"#&'$%($)#)


!"##$%$"#&'$%($)#)

51


52

!"##$%$"#&'$%($)#)


!"##$%$"#&'$%($)#)

53


54

!"##$%$"#&'$%($)#)


<6+7':5+27+':-9T Nel periodo di Avvento si è svolta la preghiera dei ragazzi e adolescenti, “buongiorno Gesù”. La novità è stata la concentrazione della preghiera in un giorno solo della !'//15#)#8$1($!#;#/,-$I#(('$_g8]_$#((4,3#/,31,$ 2'3$7(1$#9,('!&')/1$'$2,1$1)$!'7"1/,$:),$#(('$ _f8ce$1)$&61'!#$2'3$1$3#7#**1$9'(('$5'91'$'$ 9'(('$'('5')/#318$&4?$!/#/,$")$;'($)"5'3,$91$ ragazzi in movimento per il saluto mattutino a Gesù. La presenza dei ragazzi delle medie e delle elementari è stata ottima e per ")4,3#8$(#$&61'!#$2#33,&&61#('$?$!/#/#$1)<#!#$ 71,1,!#5')/'$9#((4')'371#$2,!1/1<#$'$9#((4')tusiasmo dei tanti ragazzi delle varie età /#)/,$9#$2,/'3$'!!'3'$9':)1/#$G")#$21&&,(#$91!&,/'&#$2'3$.'!>M-$ Gianfranco È stata una bella esperienza ritrovarci con i nostri amici, scoprire un nuovo modo di pregare cantando e ballando insieme, conoscendo un po meglio il nostro nuovo Don. Certo dover alzarsi prima la mattina, è un 2,4$@#/1&,!,8$5#$)'$?$<#(!#$(#$2')#-$.3#*1'$ Don Vittorio Secondo noi è stata una bella iniziativa con una buona partecipazione e coinvolgimento da parte dei ragazzi, un modo 2'3$1)1*1#3'$(#$71,3)#/#$&,)$(#$31Y'!!1,)'8$ una preghiera e soprattutto un sorriso, insomma gli ingredienti migliori per fare ogni giorno qualcosa di speciale. Una buona Proposta.

!"##$%$"#&'$%($)#)

55


*+,-'.5'C5+'-'.-//L17541

!+7,-2;+'.5'B-9/5-'"II1.575'.5'257=218514-7;+' .1'012;-'.-/'0122+,+'-'.5'16=625'71;1/585

56

!"##$%$"#&'$%($)#)


!"##$%$"#&'$%($)#)

57


!+29+'.5'@5.1781;5 T*#@)%"+#%/)''*#%/1,%!",-.<#++)%1#%'#(.,/*'#.);%/)+%#2.(,%/*+!",%/)''*,;%#2%/)(-)%',(%3%U danzati tenutosi nella Parrocchia di Paladina. T*#@)%3%5#+0#.*%5#%/*+!",%#++*%,;%2<#++)%'()--*@)%/*%6)((,@@)%-')-#(,$%72%/)(-)%/*%-*#@)% iscritti, a dire la verità, con un po’ di scetticismo, chiedendoci cosa avrebbero potuto dirci /1,;%*+%3%+%5,*%/)+.*;%+)+%-#',6#@)%4*F;%6*-.)%/1,;%/)+6*6,6#@)%4*F%5#%"+%#++)$ In realtà è stata un’esperienza che ci ha arricchito molto, perché ci ha posto di fonte a tanti interrogativi, che spesso si danno per scontati e che invece, scontati non lo sono per +*,+.,$%72%/)(-);%/*%1#++)%G#..)%5#%4"*5#%5",%/)''*,%5*%-')-*;%/1,%5#%#++*%-,4")+)%*%3%5#+U zati in questo percorso, supportati da Don Vittorio e dalle tante persone che con le loro esperienze di vita o con le loro esperienze professionali, si sono alternati nei vari incontri e, hanno cercato di rispondere ai nostri dubbi. Nessuno ha detto che il matrimonio celebrato in chiesa sia garanzia di riuscita della vita a due, anzi, tra coloro che si sono susseguiti nei vari incontri, c’erano anche due persone che 1#++)%6*--".)%2#%5*G3%/*2,%,-',(*,+0#%5,22#%-,'#(#0*)+,%,%!",-.)%/*%1#%G#..)%/#'*(,;%/1,%'"(U .()'')%#2/"+,%6)2.,%*2%',(/)(-)%5*%6*.#%/)+*"4#2,%*+.(#'(,-)%-*%'"C%*+.,(()@',(,%',(%-/,2.#% non sempre condivisa anche dall’altro. Come coppia questo corso, ci ha unito di più perché ci ha dato la possibilità di parlare tra di noi a “cuore aperto” e, ci ha reso consapevoli che il dialogo, il rispetto, l’amore reciproco e la preghiera sono le basi fondamentali per la via matrimoniale. Elena e Francesco 7EE*#@)%-,@'(,%-,+.*.)%'#(2#(,%5*%P/)(-)V%',(%*%3%5#+0#.*%/1,%-*%#//*+4)+)%#%/,2,E(#(,%2#% loro unione nel Sacramento del Matrimonio, ma quello che abbiamo intrapreso non è stato un corso. Il termine giusto l’abbiamo letto al 1° incontro sulla cartelletta gialla che avrebbe racchiuso, settimana dopo settimana, i percorso temi, gli argomenti e gli spunti di (*W%,--*)+,%5*%4("'')%,%5*%/)''*#$% Quel termine è PERCORSO, un percorso che ci ha aperto alla consapevolezza dell’impor.#+0#%-)-.#+0*#2,%,%+)+%G)(@#2,%5,2%-*4+*3%/#.)%5,2%@#.(*@)+*)%*+%/1*,-#;%5,22#%(,-')+-#E*2*.F% della nostra scelta e della solidità delle sue basi. Un percorso che è stato reso possibile da ',(-)+,%/1,%/)+%*@',4+);%5,5*0*)+,%,%#@)(,%1#++)%*+6,-.*.)%.,@')%,5%,+,(4*,%',(%#G3%#+U carci in questo cammino. Grazie. Cristina e Daniele S)*% 3%5#+0#.*% /)+% 2#% /)-.#+.,% '(,-,+0#% 5*%7SXNSR==7;% Y7ZBN;% JZ7QDR==7;%7SJR=N% ,%% DON VITTORIO abbiamo seguito i 13 incontri tenuti da specialisti e da persone che hanno riportato la loro esperienza di vita coniugale. Per una coppia che decide di sposarsi con il (*.)%/#..)2*/);%*2%5)6,(%'#(.,/*'#(,%#2%/)(-)%3%5#+0#.*%I%-',--)%G)+.,%5*%',('2,--*.F[%%P/)@,% sarà? – sarà noioso? – sarà una specie di catechismo?” e questi sono solo alcuni probabili *+.,(()4#.*6*%5*%5",%3%5#+0#.*%/1,%-*%#//*+4)+)%#5%#GG()+.#(2)$% R<%*+6,/,%%/)+%+)-.()%-."')(,%/1,%2#%3%+#2*.F%5*%!",-.*%*+/)+.(*;%I%-.#.#%*+5"(/*%#%G#(,%5,22,% (*W%,--*)+*%-"2%-*4+*3%/#.)%5,2%@#.(*@)+*)%*+%/1*,-#;%-"22#%/)+-#',6)2,00#%,%2#%(,-')+-#E*2*.F% della nostra scelta, sulla solidità che devono avere le basi su cui stiamo costruendo il nostro matrimonio, sul ruolo fondamentale di Dio in questa nostra unione.

58

!"##$%$"#&'$%($)#)


Abbiamo preso maggior consapevolezza che scegliere il rito cattolico non vuol dire sposarsi solo nel Signore, ma è anche uno sposare il Signore e prendere coscienza che l’amore uomo-donna è presenza di Dio e il nostro matrimonio è un’alleanza con Dio. Questo corso ci ha aiutato a dialogare di più tra noi su argomenti non sempre affrontati nella vita di coppia. Arianna e Ezio 7EE*#@)%*+*0*#.)%!",-.)%/)(-)%',(%3%5#+0#.*%-,+0#%-#',(,%/)-#%#-',..#(/*$%N(#%')--*#@)%5*(,% che ci ha aiutato ancor di più a capire come l’amore sia il dono più grande e prezioso che possiamo ricevere e, allo stesso tempo, un dono tanto fragile. Per questo non dobbiamo mai smettere di coltivarlo, donandoci l’un l’altro, giorno per giorno con la grazia del Signore. Michela e Roberto Se c’è un momento speciale nella vita di due persone che si amano sono i mesi complicati ma bellissimi che precedono “il grande giorno”. Attimi carichi di faticosi preparativi, di profondi sforzi organizzativi, di tanto entusiasmo e anche di qualche pensiero. Dopotutto si sta per donare la propria vita ad un’altra persona, e se lo si fà nel nome di Dio e nella Sua casa, si è consapevoli che sarà per sempre. Sono giorni in cui le tante opinioni di conoscenti e amici, -',--)%*+G#(/*.,%5*%E#..".,%-"',(3%/*#2*%,%/)+.()'()5"/,+.*;%-/*6)2#+)%#55)--)%-,+0#%2#-/*#(,% *2%-,4+)[%-*%I%*+6,/,%#22#%(*/,(/#%5,22<#'')44*);%5,2%-)-.,4+)%,%5,22<,-,@'*)%5*%3%4"(,%/1,%#EU biano la preparazione,il carisma,la gioia di assistere una giovane coppia nel cammino verso la creazione di una nuova famiglia. Il corso prematrimoniale è un impegno, ma soprattutto una grande occasione. Siamo felici di averla sfruttata appieno, grazie alla vicinanza delle splendide persone trovate qui a Paladina. Roberta e Davide

!"##$%$"#&'$%($)#)

59


!17.5.+U'1.'.-64'3333' 1225>.-2,557'.5+ Dalla prima lettera di San Giovanni apostolo. ^8$cdFe8^ Carissimi, noi amiamo, perché egli ci ha amati per primo. Se uno dicesse: «Io amo Dio», e odiasse il suo fratello, è un mentitore. Chi infatti non ama il proprio fratello che vede, non 2"l$#5#3'$I1,$&6'$),)$<'9'-$a"'!/,$ è il comandamento che abbiamo da lui: chi ama Dio, ami anche il suo fratello. Chiunque crede che Gesù è il N31!/,8$?$)#/,$9#$I1,Z$'$&61$#5#$&,("1$ che ha generato, ama anche chi da lui è stato generato. Da questo co),!&1#5,$ 91$ #5#3'$ 1$ :7(1$ 91$ I1,O$ !'$ amiamo Dio e ne osserviamo i comandamenti, perché in questo consiste (4#5,3'$ 91$ I1,8$ )'((4,!!'3<#3'$ 1$ !",1$ &,5#)9#5')/1Z$'$1$!",1$&,5#)9#5')ti non sono gravosi. Tutto ciò che è )#/,$9#$I1,$<1)&'$1($5,)9,Z$'$B"'!/#$?$(#$<1//,31#$&6'$6#$!&,)://,$1($5,)9,O$(#$),!/3#$@'9'Parola di Dio. Salmo responsoriale 9B((%F(;1R/.3A(L(1F(D1.(I?C2.3A4(/./(D?/M.(G1(/EFF?B Su pascoli erbosi mi fa riposare, ad acque tranquille mi conduce. L1)@3#)&#$(4#)15#$51#8$51$7"19#$2'3$1($71"!/,$&#551),8 a motivo del suo nome. R. Anche se vado per una valle oscura, non temo alcun male, perché tu sei con me. Il tuo bastone e il tuo vincastro mi danno sicurezza. R. Davanti a me tu prepari una mensa sotto gli occhi dei miei nemici. R)71$91$,(1,$1($51,$&#2,Z il mio calice trabocca. R.

60

!"##$%$"#&'$%($)#)


Sì, bontà e fedeltà mi saranno compagne tutti i giorni della mia vita, abiterò ancora nella casa del Signore 2'3$(")761$71,3)1-$$$LDal Vangelo secondo Giovanni c_8$ccFcf In quel tempo, Gesù disse: «Io sono il buon pastore. Il buon pastore dà la propria vita per le pecore. Il mercenario – che non è pastore e al quale le pecore non appartengono – vede venire il lupo, abbandona le pecore e fugge, e il lupo le rapisce '$ ('$ 91!2'39'Z$ 2'3&6W$ ?$ ")$ 5'3&')#31,$ '$ ),)$ 7(1$ importa delle pecore. Io sono il buon pastore, conosco le mie pecore e le mie pecore conoscono me, così come il Padre conosce me e io conosco il Padre, e do la mia vita per le pecore. E ho altre pecore che non provengono da questo recinto: anche quelle io devo guidare. Ascolteranno la mia voce e diventeranno un solo gregge, un solo pastore. Per questo il Padre mi ama: perché io do la mia vita, per poi riprenderla di nuovo. Nessuno me la toglie: io la do da me stesso. Ho il potere di darla e il potere di riprenderla di nuovo. a"'!/,$?$1($&,5#)9,$&6'$6,$31&'<"/,$9#($A#93'$51,rOmelia don Vittorio Il Signore è il mio pastore: non manco di nulla. In questo momento di immensa sofferenza per la perdita di Candido non ci sono parole … solo la Parola di Dio e la preghiera ci possono essere di conforto. Carissimi fratelli e sorelle, in qualsiasi modo la morte bussi alla porta di casa nostra ci turba profondamente 2'3&6W$!1#5,$@#//1$2'3$(#$<1/#-$N4?$&61$(,//#$)'7(1$,!2'9#(1$&,)/3,$73#<1$5#(#//1'$2'3$<1<'3'$ e chi in un momento di sconforto si toglie la vita … ciò che conta non è la ricerca di come sono avvenuti i fatti, frutto di curiosità e di parole inutili che danno adito solo a pet/'7,('**1$,$&,55')/1$&6'$@'31!&,),$1($&",3'8$B"#)9,$!'3<'$1($!1(')*1,8$(4#@@'//,$<'3,$'$(#$ preghiera. Il Signore ci parla in ogni momento e anche nei momenti di grande sofferenza ci interpella a vivere con saggezza, ad amare la vita e chi ci vive accanto perché domani può essere troppo tardi. N,)$ (#$ 5,3/'$ 91$ ")$ :7(1,8$ 9'($ 23,231,$ 2#2E8$ 9'($ 23,231,$ 5#31/,8$ 91$ /",$ @3#/'((,8$ 9'($ /",$ #51&,8$!'$&4?$!/#/,$<'3,$#5,3'$?$&,5'$!'$5",3'$")#$2#3/'$91$),1$!/'!!1$'$(#$5,3/'$)'$31chiama il valore. Allora è necessario di fronte ad un vuoto incolmabile chiedere in modo 2#3/1&,(#3'$2'3$<,1$:7(1$PDHCDI=L$'$.H=LJD$1($&,)@,3/,$9'((#$@'9'O$GP2'3#$)'($P17),re, sii forte, si rinfranchi il tuo cuore e spera nel Signore” “Non sia turbato il vostro cuore, abbiate fede in Dio”. Salvador e Gloria, il papà vi mancherà perché vi ha voluto bene, ma voi sappiate continuare a pregare per lui perché viva nella pace del Signore e (#$!"#$#22#3')/'$#!!')*#$F$2'3&6W$<1<'$)'($P17),3'$V$!#3E$")#$23'!')*#$#)&,3$21>$!17)1:cativa perché nel profondo del vostro cuore vi accompagna ogni giorno della vostra vita. Il dolore della perdita del proprio papà è indescrivibile soprattutto quando si è ancora

!"##$%$"#&'$%($)#)

61


ragazzi, lo è stato per me quando è morto mio padre, vostro nonno ma io allora avevo 26 anni ed ero già prete da un anno. Carissimi amici e compagni di classe di Gloria e Salvador, ringraziandovi delle belle parole e messaggi di vicinanza al loro grande dolore su facebook, vi chiedo di continuare ad essere loro vicini con il vostro affetto e la vostra presenza discreta. a"#)/'$ <,(/'$ !1$ #!!')/#<#$ 2'3$ ('$ 2'&,3'8$ 5#$(#$!"#$23'!')*#$'3#$!17)1:&#/1<#$)'1$<,stri confronti con il suo affetto sincero e gioioso. Ora non lo vedrete più tornare a &#!#$`9,2,$2'31,91$91$73#)91$!#&31:&1$'$@#/1&6'$#)&6'$1)$P<1**'3#$b$),)$!#3E$21>$&,)$ <,1$5#8$,!,$913'8$PDLD4$P%+AL%$N=K$C=J-$ Il nostro ritrovarci insieme in questo mo5')/,$91$73#)9'$9,(,3'$5#$#((41)!'7)#$9'((#$ @'9'$)'($N31!/,$L1!,3/,$&1$!,!/')7#$)'($&'(';3#3'$ (4%"&#31!/1#$ 2'3$ 913'$ 73#*1'$ #($ P17),3'$2'3$/"//1$1$;')':&1$&6'$6#$&,)&'!!,$#$ Candido nella sua vita terrena e per tutto il bene da lui compiuto, per dire grazie a tutti coloro che sono venuti a salutarlo, che gli hanno voluto bene e sono veramente tantissime le persone che lo hanno dimostrato anche in questi giorni nel venire a trovarlo e a sostare nel silenzio e nella preghiera con gli occhi e il cuore affranto. Anche oggi nella vostra presenza numerosissima confermate questo grande affetto nei suoi confronti e vicinanza al nostro immenso dolore. Tantissime persone hanno voluto bene a mio fratello Candido: era un pastore ma non era ")$;#3;,)'8$73#)9'$(#<,3#/,3'$1)$")$5'!/1'3'$91$73#)91!!151$!#&31:&1$5#$),)$#223'**#/,$ e sostenuto ai nostri giorni. Non perché è mio fratello e perché è morto ma era buono, solare, brillante nelle battute e sagace con un cuore onesto, generoso e paziente ma se lo 2,3/#<#),$#((4'!#!2'3#*1,)'$'$!1$#33#;;1#<#$'!2(,9'<#-$=771$),1$!1#5,$B"1$2'3$&61'9'3'$(#$ IJCJKD$+JP%LJN=LIJD8$1($2'39,),$9'1$!",1$2'&&#/1$$2'3$(#$!"#$@3#71(1/E$)'((,$!&,)@,3/,$9'((4"(/15#$,3#$GK%HH%$QR%$+DKJ$DSSJI=$HD$+JD$CJQDM-$A'3$&61'9'3'$2'39,),$9'1$ nostri peccati, a volte per la nostra incapacità di amare, di apprezzare, di rispettare chi ci vive accanto. Dobbiamo chiedere sempre nella preghiera la grazia e la forza di Amore #((#$<1/#$#)&6'$)'1$5,5')/1$91$!&,3#771#5')/,8$91$91@:&,(/E$91$B"#(!1#!1$7')'3'8$91$(#<,3,8$ #@@'//1<18$2'3&6W$),)$23'<#(7#$(#$91!2'3#*1,)'$5#$(#$PA%LDKsD$!,!/')"/#$9#((#$S%I%$ ")1/#$9#((#$NDLJQD4+1,$@3#/'((,$'3#$")$<'3,$2#!/,3'$F$(#<,3,$91$73#)91$!#&31:&18$!')*#$@'!/1<1/E8$!,//,$1)temperie di ogni genere, pericoli in montagna e sulle strade - ma dignitoso perché frutto 91$73#)91$!#&31:&18$#)&6'$!'$23,231,$2'3$B"'!/1$5,/1<1$")4'&&'*1,)'$#1$),!/31$71,3)1$'$),)$ sempre apprezzato ma ostacolato e criticato. Perché mio fratello ha fatto questo di lavoro? Aveva tante altre qualità: lavorare come meccanico specializzato, muratore specializzato, in una ditta tessile, persino pasticcere … Ha preferito fare il pastore perché :)$9#$;#5;1),$#<'<#$")$#5,3'$1))#/,$2'3$7(1$#)15#(18$2'3$(#$)#/"3#8$23#/1$'$;,!&618$),)$ 2,/'<#$!/#3'$#($&61"!,8$9,<'<#$'!!'3'$#((4#31#$#2'3/#-$Q"//1$!1#5,$&61#5#/1$#$31!2'//#3'$

62

!"##$%$"#&'$%($)#)


ed amare il creato che abbiamo ricevuto in dono da Dio ma che molte volte abbiamo bistrattato e lo continuiamo a fare. Indelebile nel mio cuore rimarrà la giornata che sono venuto a trovarti in vetta alla mon/#7)#$#$kf__$5'/318$9,<'$'31$!,(,$&,)$1$/",1$ 9"'$&#)1$&6'$/1$6#)),$#&&,52#7)#/,$:),$#((#$ :)'-$%31$<'3#5')/'$")$;",)$2#!/,3'8$),)$'31$ un mercenario, anche quando custodivi le pecore degli altri. Sapevi gestire da solo 1500 V$k___$2'&,3'8$9#$!,(,-$a"'($71,3),$),)$!,(,$ mi hai accolto con immensa gioia … offrendo51$2,(')/#$'$&,/'&61)18$5#$#<'<1$&"3#$9'((4#gnellino senza pecora madre dandogli il biberon con il latte. Per te le pecore non erano un numero, ma le conoscevi una per una, erano la tua vita. Piuttosto che venderne una, ne compravi quattro … e ricordo in modo indelebile le tue lacrime quando ne hai vendute una parte … ho visto il dolore del tuo cuore. J($ 71,3),$ 1)$ 5,)/#7)#$ 51$ 6#1$ #)&6'$&,):9#to che eri andato a recuperare un agnellino &6'$#<'<#$2'3!,$(4,31')/#5')/,$'9$'3#$&#9"/,$1)$")$913"2,$5#$#)&,3#$<1<,$U$!'1$#)9#/,$#$ cercarlo, lo hai recuperato e, rischiando la tua vita, lo hai riportato sano e salvo. Nella &#!&1)#$ 6#1$ !&31//,8$ 1)&1!,$ )'($ ('7),8$ ")#$ 9'91&#$ 2'3$ ),1$ 9"'O$ GADPQ=L%$IJ$ A%N=L%$ '$ ADPQ=L%$IJ$DKJ+%M8$5#$1($2#!/,3'$91$#)15'$)'($5,5')/,$9'($/",$7319,$91$#1"/,$6#$&'3cato con le parole al telefono, con i messaggi, a darti serenità ma … il tuo dolore è stato più grande. Ho cercato, sono venuto a cercarti, ma non sono stato bravo come te. Non ti ho trovato e, sei andato /3#$('$;3#&&1#$91$NLJPQ=$0R=K$ADPQ=L%$&6'$(#!&1#$('$dd$ pecore per cercare la pecora smarrita e trovatala gioisce più delle altre. La mattina della tua scomparsa, ricordandoti nella Messa, la Parola di Dio mi ha toccato il cuore, una parola per me, era la frase della mia ordinazione: “Lo Spirito del Signore è su di me e mi ha mandato a portare -non ")$ /31!/'$ #))")&1,$ I%HHD$ +=LQ%$ IJ$ +J=$ SLDQ%HH=$ F8$ ma il LIETO ANNUNCIO VANGELO proprio nei momenti di grande dolore, a fasciare i cuori feriti …”. E nella prima lettura S. Giovanni afferma: “Chi non ama il proprio fratello che vede, non può amare Dio che non vede”. Ho cercato di dirti con le parole di un medico missionario, nobel per la pace: “Non vivi in un mondo da solo, ci sono anche i tuoi fratelli” e come diceva Papa Giovanni XXIII: “Cercate sempre ciò che unisce e mai ciò che divide … ”Sono certo che mio fratello prima di salutarci, perché sensibile, di animo buono vuole chiedere perdono per questo gesto di fragilità che lascia nel cuore di molti un dolore indelebile e viscerale.

!"##$%$"#&'$%($)#)

63


Così se avesse mancato con qualcuno sono certo che prima di salutarci, col sorriso sulle labbra come era sua consuetudine, chieda il perdono e abbia perdonato tutti, anche chi lo ha fatto soffrire. Il Signore gli conceda il !",$2'39,),$'$(,$#&&,(7#$)'((4#;braccio di Padre. Caro Candido, con immenso dolore e una ferita che rimarrà indelebile ti saluto. L1&,39#/1$&6'$1($&",3'$91$5#55#$ non sbaglia e, se anche in questo momento non è qui, ti ha sempre accompagnato con la sua preghiera, il suo pensiero e il suo amore. Solo il suo cuore sa quanto ha sofferto per te nella tua infanzia a causa della paralisi ostetrica … le cure mediche a Venezia e ovunque tu eri ('1$/1$2')!#<#8$`UM$Q'('@,)#$#$/",$@3#/'((,$2'3$!#2'3'$9,<'$?$'$&,5'$!/#[Mb$,3#$/"$2')!#$ #$('1$F$(46#1$!#("/#/#$2315#$91$"!&13'$91$&#!#$&,):9#)9,$1($/",$155')!,$9,(,3'$U$P17),3'$ (')1!&1$1($9,(,3'8$2'3&6W$1($9,(,3'$91$")#$5#93'$2'3$(#$2'391/#$9'($:7(1,$?$1)9'!&31<1;1('$'$ ),)$&4?$#)/19,(,31:&,$&6'$/')7#8$5#$!,(,$(#$@'9'$'$(4#5,3'-$ N#3,$N#)919,8$(4"(/15#$!'3#$9'((#$/"#$<1/#$!,),$&'3/,$/1$!'1$#@:9#/,$#((#$+#9,))#$'$#)&641,$ /1$6,$#@:9#/,$#((#$5#55#$9'($N1'(,$'$#($P17),3'$ GAL%.D$ A%L$ K=J$ DI%PP=$ %$ K%HH4=LD$ I%HHD$ K=PQLD$ +=LQ%M$ GP'$ 9,<'!!1$ &#5minare in una valle oscura, non temerei alcun male perché tu sei con me, il tuo bastone e il tuo vincastro mi danno sicurezza e abiterò per sempre nella casa del Signore, il Signore è il mio pastore, non manco di nulla”. W$1.(GAF(M1AF.<(;1R/.3A(GAFFA(M1DA<(E/(/.C23.( ?D1M.(N?1(MN1AC2.(?FF?(D./2?R/?<(D?(21(I3ARN1?D.<(CE(/AF(I?3?G1C.(F?CM1?F.(?/G?3A(IA3( le tue montagne”. ;A1(ECM12.(G1(M?C?(M.F(ME.3A(R./P.(A(F?(0,9%5"-(F?(C?(1F(2E.(ME.3A<(1F(ME.3A(G1($1.(A( 1F( /.C23.( ME.3AB( %#( 5*+( ;+99%;+( ?/MNA( /AFF?( K?3?( D1( S?( IA/C?3A( MNA( CA1( /AFF-?KK3?MM1.(G1($1.B(=?/G1G.<(C11(1/(!?3?G1C.(M./( 1F(I?IH(IA3MNX(N?1(P/12.(G1(C.SS313AB("/MNA( CA(1/(YEAC2.(D./G.(?(O.F2A(RF1(E.D1/1(MN1EG./.( F?( I.32?<( 1F( !"$9,( 1/( M1AF.( CI?F?/M?( F?( !+95"( $,#( !"9"$%;+( IA3MNX( RE?3G?( /./(F-AC2A31.312H<(D?(1F(ME.3A(GAFF-E.D.(E/1M?( 0,9%5"-B W&,##"(5*"(=";"<(;%>&+9,<("09+-(#"( PACE”. =1?.<(=?/G1G.<(31I.C?(1/(I?MAB(

64

!"##$%$"#&'$%($)#)


:2-==-'62I17+

?6II/5,1;+'.1'?5-2+'"77+75'57'(+,51/N--,(6#(,%"+%4(,44,%5*%)2.(,%8\::%/#'*%-32#(,%.(#%2,%6*,%5*%B,+#.,%T)..);%'#,-,%#22<*@E)//)% della Val Cavallina è ormai motivo di interesse e sorpresa, le persone si affacciano dalle 3+,-.(,;%2,%@#@@,%#66*/*+#+);%@#%+)+%.()'');%*%'*//)2*%#5%#+*@#2*%6*-.*%-',--)%-)2)%*+%.,2,visione, le auto incredibilmente si fermano e senza alcuna protesta si fanno accarezzare le 3#+/#.,%5#22#%@)(E*5#%2#+#%5,42*%#+*@#2*$

T,@E(,(,EE,%"+%!"#5(,..)%G,2*/,%,%()@#+.*/)%@#%2#%6,(*.F%I%E,+%5*6,(-#]%*+%-)2*%9%#++*%.(#% 8^^^%,%*2%\::_%2#%'()6*+/*#%5*%K,(4#@)%1#%6*-.)%(*5"(-*%2#%-"',(3/*,%%5,-.*+#.#%#22<#4(*/)2."(#% di ben il 7% mentre è aumentata di oltre il 12% quella antropizzata.

!"##$%$"#&'$%($)#)

65


=#%/)+5"0*)+,%5*%"+%4(,44,%+)+%I%@#*%-.#.#%.#+.)%(*//#%5*%5*G3/)2.F;%)-.#/)2*%,5%*@'(,6*-.*% come mi racconta Candido Rossi, un pastore nativo di Casnigo ancora innamorato del suo lavoro nonostante tutti gli ostacoli posti dalla continua urbanizzazione ma pure da una miope quanto aggressiva burocrazia. Oggi oltre alle preoccupazioni di sempre nel condurre e gestire un gregge, curarne la salute, trovare acquirenti, gestire gli occasionali aiutanti ve ne è una nuova, quotidiana, -,@'(,% '*H% 5*G3/*2,% 5#% 4,-.*(,[% 2#% (*/,(/#% 5*% un appezzamento per nutrire le bestie. Ogni giorno infatti il pastore deve lasciare il gregge alla ricerca di quei prati che non troverà più, occupati da nuovi edi3/*% *+5"-.(*#2*;% 6*22,..,% a schiera, strade e superstrade, svincoli e rotatorie. Uno stato d’ansia continuo che non ti aspetteresti certo di intravvedere tra le rughe di un uomo che conduce una vita sana, semplice, essenziale.

Candido è stato gentilissimo nel darmi la possibilità di condividere con lui alcune ore della sua giornata, /)->%@*%-)+%.()6#to a sorprendermi della naturalezza con la quale vive momenti tanto intensi e speciali come la nascita di "+% #4+,22);% 2>;% *+% mezzo ad un campo già destinato a nuove costruzioni, tra gru e montagne di detriti.

66

!"##$%$"#&'$%($)#)


Quella che all’inizio scambio per indifferenza è invece segno di grande professionalità, *2% '#-.)(,% +)+% '"C% ',(mettersi di perdere il controllo di 1200 capi di bestiame a ridosso di -.(#5,%.(#G3/#.,%@#%+,2le stesso tempo, con la coda dell’occhio segue il travaglio della povera bestia, pronto ad intervenire qualora dovessero sorgere complicazioni. R<%/)->%/1,%#'',+#%@,--)%#22#%2"/,;%2<#4+,22)%6*,+,%'"2*.)%/)+%/#25,%,%@)(E*5,%2,//#.,%5#22#% madre, solo allora Candido si avvicina e dopo averli contrassegnati prendo il piccolo e lo posa in una delle sacche a dorso dell’asino che lo manterrà caldo e protetto.

La giornata volge al termine, l’ansia cresce perchè ancora non si è trovato un posto per la notte, e soprattutto un campo per il giorno seguente, ma nonostante la “guerra” tra pastori nell’accaparrarsi i pochi appezzamenti superstiti in questa terra di case e capannoni, B#+5*5)%'"C%/)+.#(,%*+%!"#2/1,%#@*/)%/1,%42*%6*,+,%*+%#*".)%*+5*/#+5)42*%"+%'(#.)%+,22,%6*cinanze; senza perdere altro tempo raduna il bestiame e imbocca la strada comunale che dopo poche centinaia di metri lo porta nel campo scelto. La giornata è ben lungi dal terminare, inizia ad imbrunire, ma ci sono ancora gli agnelli nati da pochi giorni che vanno portati alle rispettive madri per l’allattamento, quindi bisogna recuperare i cavalli oltre alla jeep e alla roulotte rimasti nel campo della notte precedente. T)2)%)(#%B#+5*5)%'"C%-,5,(-*;%(*')-#(,;%@#+4*#(,%"+%E)//)+,%,%#55)(@,+.#(-*;%@#%-,@'(,% con un orecchio ed un occhio aperti, perchè là fuori, pecore, asini agnelli e cavalli potrebbero aver bisogno del suo aiuto.

!"##$%$"#&'$%($)#)

67


:5;1'.L59;2685+7-' .-//-';-28-'4-.5-'1'K+41 V.5-781',+7'?101'@217,-,+

K5,+2.12-';2-'012+/-'41=5,A-U

O'?-2'051,-2O':2185O'(,691 68

!"##$%$"#&'$%($)#)


(17;1'#-991',+7'(61')457-781'!12.571/-'K-' 96//1';+4I1'.5'(17'?5-;2+

%-/'25,+2.+'.-/'<-1;+':5+>1775'FF$$$'-':5+>1775'?1+/+'$$

GB1'>5;1'W'/1' 2-1/588185+7-'.5' 67'9+=7+'.5' =5+>57-881G X?101':5+>1775'FF$$$Y

!"##$%$"#&'$%($)#)

"II51;-' E-.-'-' 9;6.51O ;-'0-2' /1'>5;1 69


B1>+25'41;-251/5'0122+,,A51 7+;1'9-40/5E5,1;5>1

Dopo i lavori del rifacimento del tetto della chiesa Parrocchiale e delle rispettive facciate, al nuovo Parroco si sono presentati alcuni lavori da realizzare. Infatti per il riordino della canonica8$ !1$ !,),$ 3'!'$ )'&'!!#31'$ ('$ ,2'3'$ 91$ 315,*1,)'$ !,@://1$ '$ /1)/'771#/"3'$ <#31'-$$a"'!/'$,2'3'$71E$&,($!",$23'9'&'!!,3'$'3#),$!/#/'$23'!'$1)$'!#5'$2'3&6W$)'&'!sarie per la loro conservazione.

70

!"##$%$"#&'$%($)#)


Precedentemente sono stati svolti i lavori della eliminazione e sostituzione eternit dalla costruzione del cinema, i lavori di taglio piante presso la cappella dei Morti degli Spiazzi, che creavano danno alla stessa per caduta aghi, umidità e pulizia, piante, in parte, sostituite con altre ma poste a distanza dal fabbricato. Attualmente si è presentata domanda al Comune per taglio strada per la posa della tubazione di contenimento linea per (4#((#&&1,$9'(('$)",<'$(#52#9'$!"($ vialetto, in sostituzione di quelle precedenti. P1$@#$23'!')/'$&6'$(4#((#&&1#5')/,$23'&'9')/'$),)$'3#$3'7,(#3'$'9$#<'<#$(4#((#&&1,$#((#$ pubblica illuminazione con cavo volante. Inoltre si sta procedendo alla I3AC?(G1(I3.I31A2H(GAFF-1DD.K1FA, in quanto insiste su pro231'/E$231<#/#$&6'$91$&,5")'$#&&,39,$&'9'3E$(4155,;1('$#$/1/,(,$73#/"1/,$'9$#($B"#('$<#$1($ nostro ringraziamento. Altri lavori che si rendono necessari ed urgenti sono: F$J)/'3<')/,$91$5'!!#$1)$!1&"3'**#$'$:!!#771,$;#(#"!/3'$ del campanile, sistemazione della cupola che sostiene la !/#/"#$91$P-$D('!!#)93,-$L1@#&15')/,$9'((#$!&#(#$1)/'3)#$ in cattivo stato e senza protezioni. La sostituzione del manto di copertura del 2A22.(GAFF-.ratorio in quanto si sono riscon/3#/'$<#31'$1):(/3#*1,)1$ 94#&B"#$ e, nel sottotet/,8$!1$!,),$<'31:cati alcuni sfondellamenti di conci per i quali necessita la loro messa in sicurezza.Altro intervento necessario sarà quello del rifacimento copertura della cappella cimiteriale dei parroci di Paladina dove vi !,),$1):(/3#*1,)1$94#&B"#$&6'$3,<1)#),$7(1$#@@3'schi della volta e della parete centrale. Le pareti esterne necessitano pure del rifacimento intonaco e pulizia dei marmi. L1@#&15')/,$9'((#$!/3"//"3#$1)$&,)91*1,)1$91$2'31colo adibita a R?3?RA(GAFF?(M?C?(I?33.MMN1?FA e 31B"#(1:&#*1,)'$9'((,$!2#*1,$941)73'!!,-

!"##$%$"#&'$%($)#)

71


Nei giorni scorsi, il Sindaco di Paladina, che intende procedere alla revisione del Piano del Governo del Territorio, ha con<,&#/,$1($L'<-$A#33,&,8$#&&,5pagnato da alcuni parrocchiani, per un confronto sulle necessità materiali della parrocchia. - Si è fatto presente che le aree della parrocchia hanno )'&'!!1/E$ 91$ (1;'3/E$ 941)/'3vento senza alcun legame con altri immobili od aree di altre proprietà. - Che la comunità di Paladina necessita di un oratorio più accogliente, quale punto di riferimento e di ritrovo per tutti, 1)91!/1)/#5')/'$ 9#((4'/E8$ 2'3$ attività educative e formative, culturali, religiose e ricreative. F$ P1$ ?$ 31&,39#/,$ &6'$ (4#//"#('$ !/3"//"3#$ 9'((4,3#/,31,$ '3#$ stata realizzata dalla parrocchia quale plesso scolastico, 1)$ B"#)/,$ (4D551)1!/3#*1,)'$ non aveva possibilità economiche per acquistare il terreno e realizzare il nuovo complesso scolastico. Altro argomento di raffronto sono state le aree e le co!/3"*1,)1$ 9'((4'p$ #!1(,$ '$ &#!#$ ex sacrista, aree che potreb;'3,$ 1)/'3'!!#3'$ #((4D551)1strazione Comunale per loro necessità, quali ampliamenti e possibile realizzazione di parcheggi interrati, immobili che vorrebbero acquistare o permutare, ma oggi privi di possibilità economiche. Sono state poi illustrate alcune possibilità 91$ 5,91:&6'$ #((#$ &13&,(#*1,)'$ stradale, con particolare riferimento ad un accesso pedonale che dalla chiesa consenta di #&&'9'3'$ #((4#3'#$ 9'((4,3#/,31,$ in sicurezza.

72

!"##$%$"#&'$%($)#)


#1;254+75+'.5

Z1405-25'!12/+'-'?51881/67=1'B121 90+91;5'5/'P['E-II215+'PQRS

!"##$%$"#&'$%($)#)

73


"71=21E-'0122+,,A51/-

K$%"N$'$%'!K$(N&'!&%'$B'("!K"#)%N&'C)B'<"NN)($#& Giulia Capozza battezzata il 2 febbraio 2014

Orlandini Martina battezzata il 12 gennaio 2014

;.P(?(!A@@.22?$;#//'**#/#$(4c$@';;3#1,$k_c^ 74

!"##$%$"#&'$%($)#)


Elisa Rota battezzata il 2 febbraio 2014

Diego Benaglia battezzato il 2 febbraio 2014

Z.DK?3G1A31(:131?D(battezzata il 2 febbraio 2014

!"##$%$"#&'$%($)#)

75


Togni Giorgia battezzata il 16 febbraio 2014

Benaglia Ryan ;#//'**#/,$1($k]$@';;3#1,$k_c^

Locatelli Mattia ;#//'**#/,$1($f5#3*,$k_c^ 76

Casati Riccardo ;#//'**#/,$1($]_$5#3*,$k_c^

!"##$%$"#&'$%($)#)


Torri Giulia ;#//'**#/,$1($]_$5#3*,$k_c^

!.FA/1(;AK?C21?/.(;#//'**#/,$1($]_$5#3*,$k_c^

9.MMNA221(>1.3R1.(;#//'**#/,$1($]_$5#3*,$k_c^

!"##$%$"#&'$%($)#)

77


!5'A177+'/19,51;+333 0-2'/1',191' .-/'?1.2-

:&NN$' !"K#)% .5'1775'\]

<&%"BV#$'N)K)("' "%%" .5'1775'[]

?$"ZZ"BV%:" %"N"B$%" .5'1775'RQP

78

?"($%$' *"B)K$" .5'1775'[_

"KZV@@$' N"K!$($& .5'1775'[\

*$(!"KC$' NVBB$" .5'1775'^^

*$:"%` :$V()??$%" .5'1775'[R

!"##$%$"#&'$%($)#)


B&!"N)BB$' #"K$& .5'1775'\^

#"(()K$%$' #"KZ$& .5'1775'S^

*"B()!!a$' :$V()??) .5'1775'^]

?&B)%$' B&K)%Z& .5'1775'[^

"K(V@@$'%"N"B) .5'1775'^^

@)KK"K$' "B)(("%CK& .5'1775'^^

!"##$%$"#&'$%($)#)

79


<6+71' ?19b61


Camminiamo Insieme 1