Page 1

Informatore parrocchiale di Albavilla e Carcano

il Bolettone

-

febbraio/marzo 2010

Terremoto Haiti: iniziative

Vivere La quaresima: proposte

alla pagina 2

alla pagina 4

Quaresima: nell’obbedienza la propria libertà Con domenica 21 febbraio la Chiesa ci ripropone il tempo quaresimale. Ma che significato ha questo tempo per il cristiano? C’è un testo evangelico quaresimale che ci aiuta a vivere il cammino quaresimale: “..Se rimanete fedeli alla mia parola, sarete veramente miei discepoli, conoscerete la verità e la verità vi farà liberi!” Dunque la libertà nasce dalla parola di Gesù, si fonda nella parola di ‘un Altro’. Ancora: chiede di crescere ‘rimanendo fedeli a questa parola’ e chiede di appartenere a questa parola, di essere ‘obbedienti’ alla parola di Gesù. E’ allora “nell’obbedienza fedele” a Gesù - la parola di Dio - che si diventa ‘liberi’, cioè veri, autentici. Ci viene però una domanda: e la nostra coscienza individuale dove va a finire? Dobbiamo ribadire che la fedeltà alla nostra coscienza individuale non può essere annullata. Essa però è chiamata a cercare la verità; ha bisogno

di confrontasi con la Parola di Dio. E’ vero: alla coscienza spetta l’ultima parola: ma essa non è esentata dal dovere di cercare la verità, di confrontarsi con la verità e con i fratelli nella fede (anche il magistero della Chiesa). Sappiamo bene tutti che la verità non si propone con chiarezza, non è una ricerca facile… si usa dire che ‘nessuno ha la verità in tasca’. E’ necessaria una ricerca faticosa e disinteressata: l’intelligenza è posta a servizio di questa ricerca, deve essere animata dall’amore per la verità. Allora quali compiti, quale impegno ci è chiesto in questo tempo di conversione? Ascolto della verità (che è Gesù, la sua parola) e impegno nella fedeltà a quella verità che abbiamo cercato e capito .

albavilla@chiesadimilano.it A questo indirizzo mandaci un tuo contributo

EDITORIALE

“CARITAS in VERITATE” La Caritas in veritate di Benedetto XVI è un ulteriore contributo alla dottrina sociale della Chiesa. La più ampia in assoluto rispetto alle altre encicliche - è un tentativo di affrontare i profondi mutamenti di questi ultimi anni (la globalizzazione, l’affermarsi della cultura scientifica..) e che mettono in gioco i tratti fondam e n t a l i dell’umanesimo cristiano. Inoltre l’Enciclica non è solo un intervento a livello di principi, ma cerca anche di entrare in merito alle questioni e di offrire una serie di interventi in ambito politico ed economico. Vorremo allora vivere il tempo quaresimale per riflettere su alcune indicazioni di questa importante enciclica del Santo Padre. Le celebrazioni quaresimali (ogni venerdì) offriranno qualche contributo di preghiera e di riflessione su alcuni temi della enciclica.


2 il Bolettone - febbraio/marzo 2010

La Chiesa nel mondo

Emergenza terremoto Haiti di Gabriele Parravicini

GIORNATA PER LAVITA “La forza della vita: una sfida alla povertà” Il titolo dice il tema di questa giornata. Si vuole guardare in faccia al momento storico in cui tante famiglie subiscono gli effetti disumanizzanti della crisi economica: disoccupazione, genitori umiliati dall’impossibilità di provvedere ad alcuni beni per i figli, giovani costretti a fidanzamenti lunghi e impossibilitati a programma re un futuro familiare.. Eppure.. qualche motivo di crescita c’è.. La crisi sta cambiando, l’economia, gli stili di vita, i rapporti tra genitori figli. La crisi insegna che il valore di un’ impresa non si misura solo dal profitto che riesce a raggiungere, ma dalla cura che sa dare alle persone operanti nella sua impresa. La vera sfida è arricchirsi con la povertà, crescendo in relazioni umane, scoprendo che la vita si gusta sull’essenziale, non sul superfluo. In questa crisi ci sono storie straordinarie di solidarietà tra famiglie, esperienze di mutuo aiuto e condivisione, riflessione su uno stile di vita nuovo e fondato sulla sobrietà e nella libertà dalle cose. Di fronte alla vita minacciata.. Serve condivisione e vicinanza.

Celebrazione BATTESIMI Ricordiamo le celebrazioni dei battesimi per i prossimi mesi: Sabato 3 aprile - Veglia Pasquale (ad Albavilla e Carcano)

Domenica 23 maggio - ore 16.00 ad Albavilla Domenica 20 giugno - ore 16.00 ad Albavilla. A Carcano: da concordare e durante la celebrazione eucaristica domenicale - ore 9.45

Haiti è il Paese più povero dell'America Latina ed è periodicamente provato da calamità naturali e soprattutto da crisi sociali. Dopo le devastanti scosse telluriche delle scorse settimane che hanno provocato migliaia di vittime e danni enormi, il Paese si trova ora in una situazione catastrofica. Caritas Italiana, in collegamento costante con l'intera rete Caritas, ha subito espresso vicinanza nella preghiera e lanciato un appello per poter contribuire alla realizzazione del piano di emergenza. Grazie alla mobilitazione dei centri Caritas e dei volontari in tutte le dieci diocesi del Paese, pur tra le difficoltà logistiche e in una situazione caotica, Caritas Italiana, al momento attraverso Caritas Haiti, ha avviato diversi interventi su target limitati ma effettivamente raggiungibili. Sono stati già distribuiti a Port-au-Prince, Jacmel, Leogane e Grosse Morne una grande quantità di cibo, kit per l'igiene, acqua e coperte. Per i prossimi due mesi Caritas ha avviato un piano di aiuti d'urgenza per 31 milioni di euro con l’obiettivo di offrire alimenti (ogni kit alimentare, dal costo di 35 euro, conterrà provviste per una famiglia, per una settimana), rifugi temporanei, attrezzatura di prima necessità per cottura di cibi, opportunità di lavoro, acqua potabile e assistenza sanitaria in 20 campi di sfollati. In ognuno di questi campi saranno anche allestite 2 tende: una destinata all’avvio di attività formative, educative e di assistenza ai bambini; la seconda come spazio sociale destinato agli adulti, dove grazie ad attività di orientamento e di ascolto verrà offerto anche un sostegno psicologico. I beneficiari verranno individuati insieme ai 58 sacerdoti e responsabili di comunità, attivi nelle 32 parrocchie. In seguito verrà poi predisposto un piano annuale su più larga scala e piani pluriennali di ricostruzione e sviluppo. Per sostenere gli interventi in corso si possono inviare offerte a Caritas Italiana tramite : C/C POSTALE N. 347013 specificando nella causale: "Emergenza terremoto Haiti". PRANZO SOLIDALE a favore dei TERREMOTATI di HAITI Il 28 febbraio alle ore 12.30 Presso PP. Betharramiti via Manzoni 10 Dare la propria adesione …

Una proposta coordinata dall’Amministrazione comunale RACCOLTA ALIMENTARE a favore dei TERREMOTATI di HAITI

Sabato 20 febbraio Un volantino illustrerà l’iniziativa


3 il Bolettone - febbraio/marzo 2010

L’enciclica giunge in un momento particolare per l’economia mondiale... Inizialmente questa enciclica doveva rappresentare il completamento della riflessione sulla globalizzazione avviata da Giovanni Paolo II con la Centesimus annus. Nel 1991 questo fenomeno era da poco iniziato, e dunque non si vedevano ancora le conseguenze che oggi, invece, sono sotto gli occhi di tutti. Poi ci sono stati rallentamenti dovuti a circostanze diverse, ultima in ordine di tempo la crisi economico-finanziaria. L’enciclica non nasce come risposta a essa e il Papa afferma che si tratta di un approfondimento della Populorum progressio di Paolo VI. Parlando alla Fondazione “Centesimus annus” e riprendendo la riflessione di Papa Wojtyla, Benedetto XVI ha accennato alla sua enciclica e ha ricordato che l’economia di mercato «può essere riconosciuta come via di progresso economico e civile solo se orientata al bene comune» Il mercato di per sé è cosa buona; esce dal suo alveo quando viene snaturato, ossia quando, anziché essere finalizzato al bene comune, s'indirizza verso il bene totale, oppure il bene individuale di qualcuno. Se ci sono distorsioni o inadeguatezze, non è colpa dell’economia di mercato in quanto tale - che, ricordiamolo, storicamente nasce nel Trecento per iniziativa dei francescani -, ma di chi l'ha voluta incanalare verso obiettivi di egoismo, avidità e possesso.

Da qui, quali indicazioni per un'inversione di rotta? Innanzitutto non possiamo pensare al mercato in maniera totalista, ma pluralistica. Dentro al mercato devono operare realtà di diversa natura, che perseguono obiettivi differenti: imprese capitalistiche, sociali, organizzazioni del terzo settore. Da questo pluralismo emerge che si può fare economia anche se non si persegue il profitto. In secondo luogo occorre che anche l’attività finanziaria sia declinata al plurale: dunque, spazio alla finanza etica, che non può essere un’eccezione. La norma della finanza deve servire l’economia reale, e quindi è la finanza speculativa a costituire un'eccezione. Da ultimo, valorizzare nel concreto il principio di sussidiarietà, introducendolo nelle politiche pubbliche, laddove oggi lo si confonde in maniera erronea con supplenza. Qual è il cardine della dottrina sociale della Chiesa dal quale, a suo avviso, oggi bisogna ripartire? Il punto chiave della recente riflessione sulla dottrina sociale della Chiesa sta nell’indicare agli uomini di oggi la via per il superamento dei due modelli che, finora, avevano guidato i comportamenti in ambito sia economico sia politico: da un lato il modello legato al blocco sovietico - e a questo ci aveva già pensato la Centesimus annus -, dall’altro

quel modello da taluni definito liberista che dovrebbe avere solo una posizione marginale nell’economia di mercato. L’errore corrente, rimarcato dalla dottrina sociale, sta nell’identificazione dell’economia di mercato con un particolare modello, ovvero quello capitalistico. La Chiesa italiana dedicherà il prossimo decennio pastorale alla questione educativa: serve anche un’attenzione all’economia? Sì, e questo è talmente vero che nel passato i più grandi filosofi e teologi si sono sempre occupati di questioni economiche: pensiamo a Sant’Alfonso Maria de’ Liguori, a Sant’Antonino di Firenze, oppure ad Antonio Rosmini, particolarmente caro a Benedetto XVI. Proprio quest’ultimo indicò, tra «le cinque piaghe della Chiesa», la mancanza di un’adeguata formazione ed educazione in campo economico. I rischi per la Chiesa di questa carenza, scriveva Rosmini, saranno notevoli. Non ci si riferisce qui alla tecnica economica, ma all’economia politica, ossia alla riflessione su come deve essere il giudizio cristiano relativamente al modo di organizzare le attività di produzione e consumo in vista del bene comune. Ma la crisi, ora, può aiutare a far riprendere consapevolezza all’interno della Chiesa dell’importanza strategica della dimensione economica della vita

PROPOSTE FORMATIVE ADULTI 2009/2010 Momenti Formativi ADULTI “IN ASCOLTO della SCRITTURA”

Incontri formativi - 1^ lettera di Pietro Venerdì 12 febbraio ore 21 Presso Oratorio di Albavilla Tema serata: “La Parola e la Chiesa”


4 il Bolettone - febbraio/marzo 2010

Cammino quaresimale “Caritas in Veritate” La preghiera del venerdì di quaresima Opportunità di riflessione per gli adulti

Programma Venerdì 26 febbraio - ore 20.45 (chiesa parrocchiale di Albavilla) “L’economia: nuove opportunità”

Riflessione del dott. Giovanni Bianchi In questa serata imposizione delle ceneri.

Sabato 27 febbraio - ore 21.00 (chiesa parr. di Carcano) “Michaelis Chorus” in Concerto

Venerdì 12 marzo - ore 20.45 (chiesa parrocchiale di Albavilla) “lo sviluppo dei popoli

Le Comunità parrocchiali di Albavilla e di Carcano sono invitate a vivere qualche serata in ascolto e nella preghiera.. Per entrare nello spirito della quaresima e vivere la prossima Pasqua. Saranno due serate, con riflessioni guidate da don Cristiano Passoni, sulla figura di don Mazzolari: quale comunità parrocchiale viene dai suoi scritti e dalla sua attività pastorale? Sono invitati tutti gli adulti delle nostre comunità parrocchiali; e chi, in modo particolare i collaboratori nelle iniziative pastorali.

Giovedì 4 marzo - ore 20.45 (chiesa parrocchiale di Carcano) Esercizi spirituali parrocchiali sulla figura di don Mazzolari 1^ serata - guidati da don Cristiano Passoni

“nella città con il vangelo in mano”

e la giustizia internazionale”

Riflessione di Gerolamo Fazzini, vicedirettore rivista Mondo e Missione

Venerdì 19 marzo - ore 20.45 (chiesa parrocchiale di Albavilla) “la visione dell’uomo e la riqualificazione della politica”

Venerdì 5 marzo - ore 20.45 (chiesa parrocchiale di Carcano) Esercizi spirituali parrocchiali sulla figura di don Mazzolari 2^ serata - “una Chiesa dal respiro materno” guidati da don Cristiano Passoni

Riflessione di P. Bartolomeo Sorge (gesuita)

PIETRE VIVE Catechesi quaresimali del Cardinale

Venerdì 26 marzo - ore 20.45

Su Telenova/RadioMarconi

(chiesa parrocchiale di Carcano) Via Crucis interparrocchiale

nella memoria dei ‘martiri cristiani’

Ogni Venerdì ore 8.30.. La “Via Crucis”: è la contemplazione della Pasqua di Gesù che la Chiesa ci invita a rivivere. Noi lo faremo sfruttando la preghiera e la riflessione dei santi che hanno meditato la croce di Cristo.

PRIMA CATECHESI - Cristo al centro della vita in onda martedì 23 febbraio 2010 Aldo Maria Valli - giornalista, vaticanista Tg1 SECONDA CATECHESI - Convertirsi ogni giorno in onda martedì 2 marzo 2010 Alessandro Zaccuri - giornalista, conduttore TERZA CATECHESI - La sobrietà in onda martedì 9 marzo 2010 Paola Rivetta - giornalista, conduttrice Tg5 QUARTA CATECHESI - Tutti protagonisti nella Chiesa? in onda martedì 16 marzo 2010 Lorena Bianchetti - giornalista, conduttrice RaiDue QUINTA CATECHESI - Il prete nel mondo che cambia in onda martedì 23 marzo 2010 Gad Lerner - giornalista, conduttore dell’ ’Infedele’


5 il Bolettone - febbraio/marzo

Ci sono ancora i cinema parrocchiali? .. .. No, anzi sì!! Il significato di una presenza che tra le finalità non ha il guadagno economico, ma l’arricchimento umano e culturale «Ci sono ancora i cinema parrocchiali?». C’è chi pensa che questa esperienza sia solo un ricordo del passato. Ma non è così: oltre 200 sale in diocesi si pongono come obiettivo non il guadagno economico, ma il desiderio di porre negli spettatori domande sulla vita, di mediare il rapporto tra fede e cultura. Un’esperienza che vive grazie al lavoro volontario di migliaia di persone. «Ci sono ancora i cinema parrocchiali?». Per alcuni versi no. Infatti oggi al loro posto riconosciamo la presenza delle Sale della comunità. Non sono più cinema parrocchiali, perché non esauriscono il raggio

d’azione entro il perimetro tracciato dall’ombra del campanile. La Sala della comunità vive sul territorio, è proposta a una città intera, non solo per chi frequenta attivamente la comunità cristiana. E oltre ad essere “Sala” è “della comunità”. È dimensione dimenticata, quella comunitaria, in occasione delle proposte culturali, visto che esse tendono ad assumere sempre più la forma degli eventi: ben fatti, ma senza legami con il territorio. Chi frequenta la Sala della comunità è aiutato a compiere un percorso comunitario, fruisce della proposta interagendo con altri, scopre che non è evento isolato, senza radici, ma terminata la visione del film o dello spettacolo teatrale - avrà la possibilità di approfondirla. «Ci sono ancora i cinema parroc-

Come dare il proprio contributo?? ■ B oll et ti ni di C/ c pos t al e disponibile presso la chiesa parrocchiale ■ Bonifico Bancario- Banca BCC filiale di Albavilla CODICE IBAN: IT85D083295083 0000000012505 ■ Bonifico Bancario- Banca Intesa-SanPaolo, filiale di Albavilla. CODICE IBAN: IT30DO306950830000002223118

Continua la raccolta Fondi per far fronte alla ristrutturazione del’Oratorio.. Invito un po’ tutti (almeno quelle famiglie un po’ risparmiate dalla crisi) a partecipare.. Più numerosi partecipiamo e meno pesante economicamente per tutti. Comunque: GRAZIE a coloro che hanno partecipato e pensano di collaborare!! In parrocchia disponibili bollettini postali per il versamento

chiali?». Si, ci sono ancora. È bene che continuino a esistere. Cineforum e film di qualità, l’attività delle filodrammatiche, le rassegne teatrali, concerti e meditazioni musicali, mostre, conferenze e dibattiti su temi culturali e religiosi: queste iniziative sono il pane quotidiano servito nelle Sale della comunità. L’Ufficio Comunicazione della Diocesi e l’Acec sono a disposizione per favorire questa progettazione. Ma per garantire un futuro alle Sale della comunità serve anche una maggiore consapevolezza delle istituzioni circa la preziosità di questa presenza e del servizio alla cultura e al territorio che esse svolgono. Un servizio che - qualora le Sale della comunità chiudessero - non svolgerebbe nessuno. Causando un grande impoverimento.

INFORMAZIONI Sulle “SaleComunità” Vai sul sito della Diocesi di Milano (www.chiesadimilano.it) e troverai ampie indicazioni sulle proposte della diocesi e sulle attività di queste sale.. Troverai proposte di films e recensioni...


6 il Bolettone

- febbraio/marzo 2010

Informatore Oratorio e pastorale giovanile di Albavilla e Carcano Proposte formative quaresimali - dalla Pastorale giovanile diocesana e dalla Parrocchia

Esercizi spirituali per 18/19enni Destinatari: tutti i ragazzi degli ultimi due anni delle scuole superiori (18 e 19enni)

Esercizi spirituali giovani Proposti dalla Pastorale giovanile

Date: Luogo:

da venerdì 26 a domenica 28/02 da venerdì 12 a domenica 14/03 Casa degli Incontri Cristiani di Capiago

Gruppo GiovanieServizio Lunedì 8 febbraio - come sempre ci i ritrova per concordare qualche iniziativa per i prossimi mesi.. All’ordine del giorno la proposta dell’Amministrazione di una Raccolta Alimentare a favore dei terremotati di Haiti.. Ci si vede, anche alla luce di indicazioni suggerite in un incontro di lunedì 1 febbraio, per concordare le modalità della raccolta.. Condivisa con altri gruppi e col-

TUTTI INSIEME PER HAITI Parrocchia, Istituto Comprensivo, Oratorio, 22 realtà associative albavillesi: sportive, culturali, folcloristiche e di volontariato, hanno aderito all’iniziativa promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Albavilla, per organizzare, “tutti insieme”, una serie di eventi, al fine di raccogliere fondi da inviare alle popolazioni terremotate di Haiti. Nella serata di lunedì 1° febbraio, alla quale ha partecipato Samile Boncy, presidente dell’associazione Haititalia, si è deciso di convogliare gli aiuti all'Ospedale Saint Camille di Port au Prince, diretto dai Padri Camilliani, che, nonostante i gravi danni subiti è una delle poche strutture ospedaliere ancora operative sull'isola. Nei prossimi giorni verranno esposti nelle chiese, in tutti gli edifici pubblici, nelle bacheche e nei negozi, i manifesti con la locandina delle varie iniziative intraprese, che dureranno per tutti gli week end di febbraio fino a metà marzo.

preghiera del mattino per i Preadolescenti Lunedì 8 marzo/ venerdì 12 marzo ore 7.30 - chiesa parr. di Albavilla In questa settimana invitiamo i ragazzi delle medie a partecipare insieme alla preghiera del mattino... Ci troveremo ogni mattina della settimana alle ore 7.30, nella chiesa parrocchiale di Albavilla per poi essere a scuola puntuali per le lezioni.. E’ certamente un impegno, non facile.. Si tratta di esserci, anche con qualche difficoltà e fatica.. Aspettiamo i preadolescenti , per vivere questa particolare settimana.

Per iniziare il cammino quaresimale Mercoledì 24 febbraio Ragazzi 3/4 elementare - ore 16.00

Giovedì 25 febbraio Ragazzi 5/1^ media - ore 16.30 Chiesa parrocchiale di Albavilla


7 il Bolettone Bilancio mensile - Parr. Albavilla gennaio Entrate Offerte S. Messe Offerte candele Intenzioni SS. Messe Offerte Sacramenti Pranzo Epifania Uscite Materiale stampa Contributo Padri Betharramiti

€. 3.348,00 €. 793,00 €. 1.255,00 €. 600,00 €. 500,00 €. 240,00 €. 280,00

Raccolta Terremoto Haiti €. 2.370,01 PARROCCHIA S. Dionigi in CARCANO MOSTRA PRODOTTI ARTIGIANALI Sabato 27 marzo - ore 15.00 Domenica 28 marzo (tutto il giorno)

Nel salone Oratorio sarà allestito un banco con prodotti artigianali il cui ricavato andrà a favore della Parrocchia

Venerdì 19 febbraio - ore 21.00 C o n c e r t o d ’ O rga n o per HAITI Chiesa parrocchiale Albavilla

- febbraio/marzo 2010

Bilancio mensile - Parr. Carcano gennaio Entrate Offerte S. Messe Offerte candele Buste Natalizie Uscite Metano/luce/telefono Candele Biglietti natalizi

€ 991,81 €. 146,94 €. 1.170,00 €. 1.980,80 €. 905,00 €. 276,00

Proposte adulti e anziani - pellegrinaggi e visite PELLEGRINAGGIO in SIRIA sulle orme di Paolo Nel mese di ottobre faremo un altro pellegrinaggio: nella Siria di Paolo. A Damasco è iniziata l’avventura di questo apostolo speciale.. Il programma lo troverete in parrocchia a breve. Le adesioni con caparra entro fine aprile 2010..

Pellegrinaggio a Lourdes Sabato 13 marzo 2010 In giornata il pellegrinaggio a Lourdes. Se altri volessero aggiungersi ricordo loro di affrettarsi ad iscriversi

R I T I R O S P I R I T U A L E q u a re s i ma l e TERZA ETA’ E CASALINGHE Mercoledì 3 marzo - guidati da P. Davide Presso Casa PP. Betharramiti via Manzoni

RECAPITI PARROCCHIALI DON ALESSANDRO MAGNI DON MICHELE DOSSI ORATORIO (ADELAIDE ) DON PIERANTONIO(ALBESE) SEMINARIO BETHARRAMITA OPERA PIA ROSCIO SCUOLA MATERNAGIOBBIA

TEL 031627.471 CELL. 335.8229444 TEL 0313353051 TEL. 031627.088 TEL. 031426.023 TEL .031627.203 TEL. 031627.333 TEL 031627.209


8 il Bolettone - Calendario di febbraio/marzo 2010 - Albavilla e Carcano 8

Ore 21.00 - Incontro Gruppo “GiovanieServizio”

11 GIORNATA MONDIALE DELL’AMMALATO ore 16.00 - Celebrazione Eucaristica al Roscio e Sacramento Unzione degli ammalati NB. Non viene celebrata la S. Messa delle ore 18.00 in parrocchia ad Albavilla

12 Ore 21.00 - Catechesi biblica per adulti sulla 1^ lettera di Pietro - in oratorio di Albavilla 13 DOMENICA ULTIMA DOPO L’EPIFANIA - GIORNATA DELLA SOLIDARIETA’ Con il mondo del lavoro - La raccolta offerte è per il Fondo-Solidarietà del mondo-Lavoro Ore 15.30 - Incontro Genitori e ragazzi - Gruppo 1° annuncio

16 Ore 21.00 - Consigli Pastorali - Tema: l’unità pastorale nelle nostre parrocchie (Albavilla/ Carcano/Albese)

18 Ore 20.45 - Lectio divina proposta dall’Azione Cattolica sulla figura del profeta Elia 19 Concerto per organo a cura del M° Fiorenzo Crippa—Chiesa di Albavilla - ore 21.00 21 1^ DOMENICA di QAURESIMA - Domenica Insieme - Prodotti Commercio equosolidale 22 Ore 21.00 - Incontro Giovani decanato a Eupilio - Inizio del cammino quaresimale 26 1° Venerdì di Quaresima Ore 8.30 - Celebrazione Via Crucis e Imposizione delle ceneri. Ore 20.45 - Celebrazione Quaresimale per gli adulti in parrocchia - “Caritas in veritate” “L’ economia: nuove opportunità…” con il dott. Giovanni Bianchi e imposizione ceneri.

28 2^ DOMENICA di QUARESIMA 3

Ore 15.00 - Ritiro Quaresimale per terza età e casalinghe - guidato da P. Davide Presso Casa Betharramiti - via Manzoni 10

4

ESERCIZI SPIRITUALI PARROCCHIALI per gli adulti e i giovani sulla figura di don Primo Mazzolari - Meditazioni guidate da don Cristiano Passoni (direttore spirituale dei giovani seminaristi di Seveso) - 1^ serata - a Carcano - ore 20.45

5

ESERCIZI SPIRITUALI PARROCCHIALI per glia adulti e i giovani sulla figura di don Primo Mazzolari - Meditazioni guidate da don Cristiano Passoni (direttore spirituale dei giovani seminaristi di Seveso) - 2^ serata - a Carcano - ore 20.45

7

3^ DOMENICA di QUARESIMA - ore 15.30 - Celebrazione 1^ Confessione (ad Albavilla)

12 3° Venerdì di quaresima - ore 20.45 - Celebrazione Quaresimale per adulti in parrocchia “Caritas in veritate” - ‘Sviluppo e giustizia ” con G. Fazzini - vicedir. Mondo e Missione

14 4^ DOMENICA di QUARESIMA - Domenica Insieme per genitori e ragazzi Ore 15.30 - Incontro formativo dei Genitori: “Convertirsi...o confessarsi??”

18 Ore 20.45 - Lectio divina proposta dall’Azione Cattolica sulla figura del profeta Elia - Erba 19 4° Venerdì di quaresima - ore 20.45 - Celebrazione Quaresimale per gli adulti in parrocchia “Caritas in veritate” - ‘La visione dell’uomo e la riqualificazione della politica” con P. Bartolomeo Sorge

21 5^ DOMENICA DI QUARESIMA - Incontro Gruppo Azione Cattolica Ragazzi (ACR) e Proposta prodotti Commercio Equosolidale—Pranzo solidale oratorio di Carcano—ore 12.30

23 Ore 21.00 - Incontro Consigli Pastorali in oratorio) 26 5° Venerdì di quaresima - ore 20.45 - Celebrazione Quaresimale: “Via Crucis” interparrocchiale a Carcano nella memoria dei Martiri cristiani CIRCOLARE INTERNA-PRO MANUSCRIPTO stampato in proprio. Parrocchie S. Vittore e S. Dionigi - Albavilla (CO). Responsabile: Don Alessandro Magni

Il Bolettone - febbraio/marzo 2010  

Bollettino mensile della parrocchia San Vittore Martire in Albavilla (CO)

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you