Issuu on Google+

il Bolettone

- Settembre 2012

Informatore parrocchiale di Albavilla e Carcano

Non si vive di solo pane!! L’anno della fede, indetto dal Papa ripropone alle comunità e ad ogni credente il cammino di ricerca della sua presenza

“ Ma vedi queste pietre, per questo nudo e rovente deserto? Convertile in pani e dietro a Te l’umanità correrà come un branco di pecore, dignitosa e obbediente.. ma Tu non hai voluto privare l’uomo della libertà. E hai rifiutato la proposta: giacché. Dove sarebbe la libertà (hai ragionato tu) se il consenso fosse comperato col pane?” Sono le parole di F. Dostojievski, nel romanzo ’I fratelli Karamazov. Sono la conferma di una fede che è e sempre sarà personale e umana. Un anno dedicato alla fede: perché? E’ proprio necessaria questa attenzione? Partirei da un episodio del Vangelo, l’incontro tra Gesù e Zaccheo a Gerico. Come credenti ci dovrebbe sempre muovere il desiderio di ripetere l’esperienza di Zaccheo, alla ricerca del volto di Gesù, ma poi in definitiva cercato dallo stesso Signore: “Scendi subito, perché devo fermarmi a casa tua!” Ci chiediamo: è questo il clima che distingue il nostro cammino di cristiani?? Davvero c’è il desiderio che accada in qualche modo l’esperienza di Zaccheo? Molti oggi sembrano incerti nella loro fede, perché è diventato

difficile individuare l’essenziale della fede; difficoltà imputata a volte ai numerosi cambiamenti in atto nella vita quotidiana e nella chiesa. E’ diventato difficile, per l’uomo oggi incontrare Dio, colpevole spesso di essere assente dalla nostra vita. Ma ci viene un sospetto: che questo svanire di Dio dall’orizzonte della vita degli uomini dipenda dalla nostra cecità anziché dall’obiettiva assenza di Dio. Ci viene in mente una parola di Gesù che può spiegare l’estromissione di Dio dal nostro vivere: “Un uomo diede una grande cena e fece molti invitati. All’ora della cena mandò il suo servo a dire agli invitati: - Venite, è pronto! - Ma tutti cominciarono a scusarsi. Il primo disse: Ho comprato un campo e devo ondarlo a vedere: ti prego di scusarmi… Oggi, l’uomo è colui che preferisce occuparsi del campo.. dei buoi.. di una moglie, invece delle “cena” (appartiene all’ordine delle

ilbolettone@gmail.com a questo indirizzo inviaci un tuo suggerimento

EDITORIALE 2012 - 2013 “ANNO DELLA FEDE” Per dare impulso alla missione della Chiesa «di condurre gli uomini fuori dal deserto, in cui spesso si trovano, verso la vita e l’amicizia con Cristo». Benedetto XVI indìce un «Anno della fede» che inizierà l’11 ottobre 2012 – nel 50° anniversario dell’apertura del Concilio Vaticano II da parte del Beato Giovanni XXIII – e che terminerà il 24 novembre 2013, solennità di Cristo Re dell’Universo. «Sarà un momento di grazia e d’impegno per una sempre più piena conversione a Dio, per rafforzare la nostra fede ed annunciarlo con gioia all’uomo del nostro tempo». Il cristiano non può mai pensare – spiega il Papa nella lettera apostolica «Porta fidei», datata 11 ottobre 2011 – che credere sia un fatto privato perché la fede implica una testimonianza e un impegno pubblico. La fede, proprio perché è atto di libertà, esige la responsabilità sociale di ciò che si crede. Non possiamo dimenticare che tante persone, pur non riconoscendo il dono della fede, sono in sincera ricerca del senso ultimo e della verità definitiva sull’esistenza e sul mondo. Ricerca che è un preambolo della fede, perché muove le persone sulla strada che conduce al mistero di Dio sulla base della ragione.


2 il Bolettone

- Settembre 2012

cose di cui non si può parlare.. ma di campi.. di buoi.. di mogli .. di questo si può parlare!!) Se gli uomini d’oggi sembrano aver messo da parte Dio, come gli uomini di Israele avevano messo da parte Gesù, è perché essi hanno scelto di vivere di solo pane, hanno scelto di fare del profitto il principio e il fine della loro esistenza. La ricerca di Dio non può essere sempre e solo ragionamento, ma esercizio di libertà, scelta personale.. La ricerca del “Volto” di Dio si fa allora sempre impegnativa. E’ quanto si augura il Santo Padre nell’anno che si apre. Don Alessandro

4 GIORNI CATECHISTI “La fede nasce dall’ascolto” Settembre 2012 Il Papa nella lettera apostolica “Porta fidei” ci sollecita a meditare sul tema centrale per un credente: la fede. E’ la porta che ti introduce alla comunione con Cristo e alla vita cristiana: e su questo tema si soffermerà la 4Giorni Catechisti che ormai da anni la Diocesi proporne come momento di aggiornamento dei catechisti.. Relazioni della 4Giorni: - Catechisti… sì ma non da soli! - La Famiglia, luogo di fede - I ragazzi: soggetti del cammino - Credendo in Gesù, l’uomo si abbandona a Dio liberamente.

FESTA PATRONALE “Maria madre dell’umanità Domenica 9 settembre celebriamo la Festa patronale dedicata a Maria, Rosa mistica: ricordiamo il programma delle giornate interessate

La maternità di Maria, oltre alla dimensione divina, come Madre di Dio, ha preso anche una dimensione umana, divenendo Madre dell’umanità. Questa duplice dimensione si rivela, in modo meraviglioso e commovente, alle nozze di Cana, quando venne a mancare il vino, la Madre di Gesù, che, come una buona madre aveva l’occhio attento, restò sorpresa ma non disorientata; sentì per essi un desiderio materno di soccorso. I suoi occhi passarono pensosi dagli sposi al Figlio, la cui presenza rivelava e ricordava a lei tanti eventi divini nella vita, e, decisa, sollecitò maternamente l’intervento del Figlio. Ecco come Maria si rivela veramente Madre di Dio, di cui sollecita l’onnipotenza per ottenere un miracolo; è veramente Madre degli uomini, di tutta la famiglia umana, verso cui ha amore e premure spirituali ineffabili. Maria, madre di Gesù, prega, intercede, ottiene anche miracoli e collabora con suo Figlio a salvarci, e con lo Spirito Santo a santificarci. Vogliamo allora iniziare l’anno 2012-2013 - proclamato da Benedetto XVI come anno della fede - invocando la Vergine Maria, Rosa mistica, perché sia per noi guida nel cammino della fede.

Programma Festa Madonna della Rosa e mese di settembre Domenica 2/09 Venerdì 7/09 Sabato 8/09 -

Domenica 9/09

Dove: ad Erba, Excelsior, ore 20.45 Date: ⇒ Mercoledì 12 settembre ⇒ Venerdì 14 settembre ⇒ Mercoledì 19 settembre ⇒ Venerdì 21 settembre Il ministero del “catechista” ..un servizio importante nella chiesa !

Lunedì 10/09 Domenica 16/09

-

Celebrazione Battesimi (ore 16.00) ore 20.45: Veglia mariana e benedizione delle rose ore 9.30/11.00: Possibilità di confessioni ore 19.00: Arrivo Fiaccolata in oratorio dal Santuario di Tirano * preghiera e rappresentazione .. * grigliata per tutti .. . e serata musicale . - Festa della Madonna della Rosa .. - ore 11.00: S. Messa presieduta da P. Rinaldo nel XXV° di sacerdozio.. - ore 15.00: Animazione nel pomeriggio in oratorio Gioco dell’Oca.. per tutti e Pozzo di S. Patrizio - ore 17.30: Preghiera e benedizione Bambini (in oratorio) - ore 20.45: Processione con la statua della Vergine Maria Percorso interno al paese: piazza Roma, vie XX Settembre, Magenta, Dante, Patrizi, piazza Fontana e via Mazzini. - ore 20.45: S. Messa per i defunti della parrocchia - ore 15.30: Conferimento del sacramento Unzione Ammalati (possibile per ammalati e anziani in età avanzata

si prega di segnalare la presenza…)


3 il Bolettone

PAGINA MENSILE di INFORMAZIONE PASTORALE GIOVANILE

-

settembre 2012

Albavilla Albese

Card. Martini: la Parola a Dio, la parola ai giovani

Del ricco e lungo ministero, dal 1980 al 2002, che il Cardinal Carlo Maria Martini ha vissuto nella nostra Diocesi di Milano, vorrei sottolineare l'attenzione riservata all'età giovanile, non tanto come problematica pastorale, ma come luogo propizio per raccogliere e testimoniare la consapevolezza della fede ponendo al centro Cristo, nell'ascolto della sua Parola. Lo ricordano bene i giovani della prima ora, oggi papà e mamme, radunati in Duomo un giovedì al mese per essere guidati nell'esercizio della Lectio Divina. Una vita, quella dei giovani, che non poteva basarsi su una autocostruzione di sé, ma sulla solidità di un Verbo che permette di edificare la propria casa sulla roccia. In un momento di Chiesa giustamente occupata a far fronte al rinnovamento della catechesi in tutte le sue fasce, egli propose con fermezza uno “strumento” dall’efficacia più certa e duratura di molti sussidi. La Scuola della Parola che propose ai suoi giovani non riaccreditava la soluzione di qualche pedagogista o catecheta ma poneva al centro il Testo, quello Sacro, l’unico capace di fare breccia nel cuore dell’uomo I giovani della seconda ora lo ricordano come l’uomo dell’"Assemblea di Sichem" che egli indisse nella nostra Diocesi e concluse nel 1989 riportando forte l’invito di Giosuè al popolo radunato all’alba della Terra pro-

messa: “Scegliete oggi chi volete servire”. Martini, come l’antico padre di Israele, sapeva che la risposta non sarebbe stata scontata né retorica: al termine dei totalitarismi e, significativamente, con il crollo del muro di Berlino segno della libertà ritrovata, la domanda andava posta con fermezza. Lo fece attraverso le celebrazioni della Traditio e della Redditio Symboli quando incoraggiava chi si affacciava sul mondo universitario o lavorativo a professare la sua fede in Dio, a farlo con la saggezza della vita spirituale ma anche con la scrupolosità di una Regola di vita scelta, pregata, consegnata. Lo fece in particolare attraverso il Gruppo Samuele che guidò personalmente nella sua "prima edizione" nell'anno pastorale 1989-90. Cammino spirituale che aveva lo scopo, come disse l'Arcivescovo "di essere aiutati a cercare la volontà di Dio nella propria vita. […] Ci aspettiamo che la grazia di Dio ci insegni un metodo per orientare la nostra libertà verso la realizzazione del progetto di Dio sul mondo, per quella parte che mi riguarda. […] Il mezzo per raggiungere questo scopo è fondamentalmente unico: il discernimento spirituale. La parola è biblica e molti di voi la conoscono. […] È un esercizio di attenzione e di ascolto dello Pneuma divino nella mia storia” I suoi ultimi giovani lo ricordano come il Vescovo della risposta al loro Sinodo con il documento “Attraversava la città”. Colui che custodiva come un tesoro prezioso la loro testimonianza e i loro


4 il Bolettone

-

settembre 2012

dubbi così si espresse, dando nuovo slancio al cammino della Pastorale Giovanile diocesana e a quello personale di ogni giovane: «Ho letto attentamente il racconto della vostra esperienza e del vostro desiderio. […] Nel vostro Sinodo vi sono delle perle preziose, delle visioni profetiche di futuro. […] A tutti voi vorrei affidare tre consegne decisive. Sono le stesse che l'evangelista Luca ha affidato alla comunità cristiana attraverso la pagina di Zaccheo. Questa solida tradizione vi accompagni, alimenti la vostra vita e sia l'anima del vostro futuro: cercate Gesù che viene a salvare ciò che è perduto; costruite esperienze nuove di vita comune; rimanete vicini ai poveri al servizio del mondo. [...] Con il coraggio e la fiducia di Gesù, attraversate la città! Non abbiate paura di essere i santi del nuovo millennio! Vostro affezionatissimo, Carlo Maria Card. Martini». Prega per i tuoi affezionatissimi giovani e accompagna dal cielo la Pastorale Giovanile della nostra Diocesi. Grazie, caro padre e maestro Carlo Maria.

Varcare la soglia Nell'anno della fede puntiamo sui giovani! Ci faremo aiutare dai giovani stessi a capire l'oggi della fede.

Nell’anno della fede che sta per cominciare noi punteremo sui giovani. La decisione è stata presa dell’Arcivescovo stesso. Lo vivremo soprattutto con loro. Ci faremo aiutare dai giovani a capire l’oggi della fede, il modo attuale di accogliere la Rivelazione che ci salva. Vorremmo riuscire a vivere con loro dei bei momenti, nei quali sentire la forza e la bellezza del credere ma anche la sua esigente serietà. La fede è infatti capace di donare gioia, di offrire riscontri felici, di suscitare aperture e slanci, di operare guarigioni salutari. Ma questa stessa fede è chiamata a misurarsi con interrogativi seri e con sfide epocali, a superare incertezze e smarrimenti, a sostenere fatiche e sofferenze. Cogliamo insieme questa preziosa occasione e uniamo le forze: proviamo a immaginare un percorso condiviso”.

Programma dell’Oratorio per il mese di settembre 2012 Sabato 8 settembre - in oratorio • ore 19.00: accoglienza della fiaccola in arrivo dal Santuario di Tirano (portata dai nostri giovani e adolescenti), preghiera, rappresentazione teatrale “L’attesa del vecchio di Simeone” (a cura del gruppo Preadolescenti), e ... grigliata per tutti con musica live del gruppo UTOPIA ROCK. Domenica 9 settembre - Festa della Madonna della Rosa • ore 11.00 Santa Messa in Parrocchia • ore 15.30 – in oratorio: Grande Gioco dell’oca .. Pozzo di S. Patrizio. • ore 17.30 - Benedizione dei bambini • ore 20.45 - Processione per le vie del paese. Lunedì 10 settembre - ore 20.45: S. Messa per i defunti della parrocchia Mercoledì 12 settembre • ore 20.45 - Veglia e preghiera vocazionale guidata da P. Rinaldo (a Carcano) Invitate le famiglie con i figli e soprattutto adolescenti e giovani (nella serata possibilità di confessioni..)

Venerdì 14 settembre - ad Albavilla • ore 16.00: confessioni per ragazzi, ragazze e Preadolescenti. Sabato 15 settembre - a Carcano • ore 20.45: Momento di festa per P Rinaldo.. Il gruppo “Quasiteatro” presenta ‘Miriam’ Domenica 16 settembre - Carcano • ore 9.45 - S. Messa nel XXV° anniversario di sacerdozio di P. Rinaldo.. e pranzo in oratorio (sempre a Carcano) Sabato 22 settembre - in oratorio • ore 19.00 - aperitivo con dj set per Preado e 18enni, a seguire proiezione delle foto della vacanza estiva a Brusson. • ore 21.00 - Cartoon Music Contest – Spettacolo realizzato dai gruppi di catechismo, con la partecipazione a sorpresa per i genitori. Domenica 23 settembre – FESTA DI APERTURA DELL’ANNO ORATORIANO • Ore 11.00 Santa Messa.. In oratorio • Ore 12.30 Pranzo comunitario.. (dare le adesioni..) • Ore 15.30 Grande gioco: “In viaggio nel tempo” Domenica 30 settembre - festa Oratorio a Carcano • ore 9.45 - Santa Messa in oratorio


5 il Bolettone

- Settembre 2012

P. Rinaldo Cogliati , missionario della Consolata festeggia il XXV° anniversario di sacerdozio Domenica 16 settembre: giornata per il seminario. Da anni la chiesa diocesana ci ricorda il compito della preghiera e dell’attenzione alle vocazioni sacerdotali. Quasi a volerci ricordare che all’inizio di un anno pastorale ogni comunità si fa attenta e più impegnata nell’accompagnare le nuove generazioni alla fede in Gesù. Tale attenzione ci verrà meglio ricordata dalla presenza di P. Rinaldo Cogliati, missionario della Consolata per tanti anni in America Latina.. A lui abbiamo chiesto di offrirci qualche motivo di preghiera e di riflessione. La scelta di P. Rinaldo.. le scelte di giovani che si avviano a donare la vita al Vangelo e ai fratelli sono il riferimento più vero del dono della fede. Essa è e sarà sempre dono di una vita a Cristo: è questo l’unico esito di una scelta di fede, pur espressa in diverse vocazioni.

C

L’invito a questa serata di preghiera è per tutte le famiglie, coni loro figli.. E in particolare è per gli adolescenti e i giovani Don Alessandro

Programma celebrazioni e festa per P. Rinaldo Mercoledì 12/09 - Veglia di preghiera per le vocazioni con P. Rinaldo ore 20.45.. a Carcano. Tutti siamo invitati e in particolare adolescenti e giovani.. In questa serata Qualche momento dedicato alle confessioni.. Sabato 15/09 - Festa per P. Rinaldo (a Carcano - ore 20.45) con la presenza del gruppo “Quasiteatro”, con lo spettacolo “Miriam”. Domenica 16/09 - S. Messa presieduta da P. Rinaldo (ore 9.45).. A seguire il pranzo in oratorio.. (Dare adesioni) La festa per P. Rinaldo sia occasione di sostegno alle sue missioni !! Una busta verrà distribuita ai parrocchiani, da consegnare in chiesa o dare direttamente a P. Rinaldo

ome annunciato nello scorso mese di luglio, con questo numero del Bolettone si vuole abbandonare l’usanza - ormai consolidata da diversi anni - di stampare l’informatore con una cadenza mensile o al più bimestrale. Si pensa di proporlo solo in certi momenti liturgici particolari come, ad esempio, per la festa della Madonna della Rosa e l’inizio dell’anno oratoriano, o nei momenti definiti “forti” di Avvento e di Quaresima, come periodico di approfondimento religioso parrocchiale. Per informare la Comunità, in modo esauriente e puntuale, di tutte le celebrazioni s ’intende s tam par e un «Informatore Mensile». Sarà un semplice foglietto che ogni famiglia potrà ritirare alle porte delle chiese al termine delle celebrazioni festive di inizio mese e portarsi a casa. Su questo «Informatore Mensile» saranno riportate le comunicazioni relative agli appuntamenti pastorali del mese, e una proposta di approfondimento del Vangelo di una domenica del mese, pagina evangelica che potrà diventare riferimento per tutto il periodo. Don Alessandro

Il Card. Scola nomina nuovi Vicari Episcopali Per la nostra zona, Mons. Maurizio Rolla Importante avvicendamento nella chiesa lecchese. Monsignor Bruno Molinari, attuale Vicario episcopale della Zona Pastorale Terza di Lecco, lascia il suo incarico. Al suo posto è infatti stato nominato il 29 giugno di quest’anno monsignor Maurizio Rolla. Monsignor Maurizio Rolla è nato a Pessano con Bornago il 29 gennaio 1953, è prete dall'11 giugno 1977, è stato vicario parrocchiale a Corsico (Mi), parroco a S. Biagio in Monza, parroco ai Santi Pietro e Paolo a Saronno . E anche responsabile della Comunità Pastorale “Crocifisso Risorto” di Saronno.

Il Bolettone è anche in internet all’indirizzo web: www.parrocchiadialbavilla.it


6 il Bolettone

- Settembre 2012 In settembre e ottobre daremo la possibilità di visionare la Sala-Comunità, ormai alle ultima battute.. In queste occasioni:

♦ Venerdì 28 settembre

- ore 21.00 Assemblea parrocchiale: presentazione della struttura / situazione lavori/ organizzazione Sala..

Domenica 7 ottobre: Possibilità di vedere la Sala dalle ore 15/18.30 ore 17.00: breve Concerto di pianoforte. Pianista: M° PierAntonio Meroni e Torrisi Raffaello

La possibilità di “dare un’occhiata” alla Sala della Comunità.. Dice che siamo ormai in dirittura d’arrivo.. C’è un calendario di momenti particolari.. Vi sarà l’occasione per una sua inaugurazione.. Invitiamo alla collaborazione (c’è bisogno di presenze per far vivere la struttura!). Qui accanto trovate programmata qualche occasione. Vorrei soprattutto invitare i parrocchiani all’ “Assemblea par-

rocchiale”, venerdì 28 settembre alle ore 21.00 nella stessa Sala della Comunità. Sarà l’occasione per una semplice presentazione e per affrontare difficoltà e opportunità dell’opera realizzata. L’invito è esteso ai collaboratori a diverso titolo e a tutti i parrocchiani che hanno a cuore la vita della comunità parrocchiale. Don Alessandro

CELEBRAZIONE BATTESIMI nelle nostre comunità parrocchiali • ad Albavilla - ore 15.30 domenica 14 ottobre / 4 novembre / 13 gennaio Domenica 10 febbraio / sabato 30 marzo Domenica 5 maggio / 16 giugno /14 luglio Domenica 4 novembre • a Carcano - ore 9.45 in date da concordare. Prossima celebrazione: domenica 7 ottobre Domenica 16 settembre

Per sostenere le opere parrocchiali È importante il tuo contributo: La tradizionale “Busta” e il bonifico bancario ■ Bonifico Bancario - Banca BCC filiale di Albavilla CODICE IBAN: IT85D083295083 0000000012505 ■ Bonifico Bancario - Banca Intesa di Albavilla. CODICE IBAN: IT30D0306950830000002223118

Anagrafe Parrocchiale di Albavilla e Carcano - estate 2012 ⇒ Battesimi nel Signore: Zappa Sofia, Fusi Agata Maria, Trapasso Andrea, Sandionigi Andrea, Frigerio Giulia, Casale Gabriel Raffaele, Burini Riccardo, Marzana Mariacristina, Surian Lorenzo Luigi, Tanera Leonardo, Meroni Lara Perla, Pellizzoni Adele, Terraneo Federico, Castiglione Sofia, Ciaramella Elisa, Gumiero Daniele, Ghisolfi Alessia, Ghiglietti Eva, Civati Luca. ⇒ Matrimoni nel Signore: Castagna Matteo con Giannoni Michela, Cianciulli Gaetano con Ranni Laura, Civati Luca con Alfieri Giorgia, De Palma Mattia con Abati Federica, Molteni Lorenzo con Bonnet Audrey Valerie. ⇒ Defunti nel Signore: Roncaletti Anna Maria, Parravicini Giuseppina, Trezzi Anna Maria, Caspani Cesare, Tavecchio Cesira, Cantaluppi Maria, Romano Gennaro, Ciceri Luigi, Trovò Marco, Gaffuri Maria, Fava Franca in Bottoni, Spelta Ezio, Bogacki Tadeus, Caccianiga Emilia, Castelnuovo Pietro, Corti Angelina, Molteni Egidio.

CONFERIMENTO UNZIONE AMMALATI Ore 15.30 - chiesa parrocchiale di Albavilla Come ogni an no, in occasione della festa della Madonna della Rosa - agli ammalati e agli anziani in tarda età - viene conferito il sacramento dell’Unzione agli ammalati..

Pellegrinaggio a Lourdes Anno della fede 2012 - sabato 13 ottobre Posti limitati .. E in questi giorni le persone interessate sono invitate a dare la propria adesione, versando la caparra.

RECAPITI TELEFONICI PARROCCHIALI DON ALESSANDRO MAGNI CELL. DON PAOLO VIGNOLA DON PIERANTONIO (ALBESE) SEMINARIO BETHARRAMITA

031.627.471 335.822.9444 031.335.3051 031.426.023 031.627.203

OPERA PIA ROSCIO SCUOLA MATERNA GIOBBIA ORATORIO (FRANCESCO)

031.627.333 031.627.209 031.627.088 CELL. 331.841.2922


Bolettone -settembre 2012