__MAIN_TEXT__

Page 3

A colloquio con Emanuele Oliva Emanuele Oliva è insegnante di Taijiquan (antica disciplina olistica di autosviluppo) e di QiGong (antica ginnastica psicofisica ed energetica cinese). Ha maturato quarantennale esperienza di studio e di pratica nell’ambito delle arti marziali. Il suo insegnamento spazia da quello nelle palestre di arti marziali alle comunità di recupero di tossicodipendenti, a quelle in ospedali psichiatrici. Nel prossimo trimestre di quest’anno terrà un Corso di QiGong riservato ai Soci APM. Come può illustrare, in sintesi, la pratica del QiGong? Il QiGong è legato alla filosofia cinese di matrice taoista e buddista e alla medicina tradizionale cinese, di cui fa parte, e ne assume tutti i principi e concetti. La pratica del QiGong è rivolta allo studio, allo sviluppo ed all’utilizzo dell’energia che circola dentro il corpo umano immerso nel campo energetico universale; secondo l’approccio cinese realizza la fusione dei concetti di corpo e mente. Cosa significa “QiGong”? Il termine QiGong risale agli anni ’30 – ’50 e può essere scritto in diverse forme grafiche, ma viene pronunciato nello stesso modo. Qi significa energia ed anche respiro, soffio vitale, mentre Gong assume il significato di lavoro. Pertanto il QiGong è il lavoro dell’energia. Il QiGong attiva risorse proprie dell’individuo che altrimenti rimarrebbero inespresse. Quali benefici si possono trarre dalla pratica di questi esercizi? Innanzitutto finalità salutari per il raggiungimento dell’efficienza psicofisica, lo sviluppo delle capacità innate dell’essere umano, capacità nascoste dalle abitudini sbagliate. Poi, anche, la piacevolezza che deriva dall’essere in armonia con se stessi e con la natura, nonché vincere lo stress della vita quotidiana. Studi scientifici evidenziano il senso di rilassamento e la sensazione di benessere che si raggiungono, ma in modo più specifico il QiGong favorisce il potenziamento del sistema immunitario. Quanto tempo consiglia di dedicare a questa pratica? Alimentazione, esercizio fisico, controllo dello stress e altre sane abitudini sono fondamentali e dovrebbero diventare parte integrante della routine quotidiana. Per quale motivo un portatore della MdP dovrebbe “convertirsi” al QiGong? QiGong è la scienza che insegna a coltivare l’energia interna del corpo ed è quindi un efficace sistema per migliorare la salute e curare numerose malattie. La pratica di questi esercizi trasforma la debolezza in forza, la depressione in serenità, la malattia in salute.

Profile for APM Parkinson Lombardia

Informa 3/2016  

Pubblicazione a cura di APM Parkinson Lombardia Onlus

Informa 3/2016  

Pubblicazione a cura di APM Parkinson Lombardia Onlus

Advertisement