Page 1

Poste Italiane s.p.a. – Spedizione in Abbonamento Postale – D.L. 353/2003 (Conv. in L. 27/02/2004) art. 1, comma 2, DCB-Milano

anno X - n° 1/2014 gennaio / febbraio / marzo

Cari amici, siamo quasi alla fine del trimestre di attività di APM e, come è ormai tradizione, desidero ragguagliarvi sugli eventi di questi ultimi mesi. Le sedute di AFA (Attività Fisica Adattata) e Biodanza vedono una partecipazione sempre più numerosa dei nostri soci, il che ci incoraggia a proseguirle nel prossimo trimestre, anzi ad aggiungere nuove attività. Abbiamo sospeso per ora Liedtherapy per introdurre a grande richiesta sedute di Pilates. Come ben sapete il nostro obiettivo è offrirvi i vari corsi gratuitamente ma, purtroppo, non riusciamo a sostenerli tutti e ad esempio per riflessologia plantare … vi richiederemo un piccolo contributo. Abbiamo nei mesi trascorsi rinsaldato, con incontri e comunicazioni, i rapporti con i medici che sono preziosi per la disponibilità con cui ci offrono la loro esperienza e consigli. Il 30 novembre, in occasione della Giornata Nazionale Parkinson, siamo stati presenti in ben otto strutture sanitarie con il nostro materiale informativo. Nella terza pagina di questo notiziario abbiamo un'intervista al dottor Grassi, che avete ascoltato con grande interesse nel convegno scorso e che è entrato a far parte del nostro comitato scientifico. La primavera prossima sarà ricca di eventi: il 29 marzo il Convegno annuale e il 6 aprile parteciperemo con i nostri atleti alla Marathon City Milan. L' anno scorso questa partecipazione è stata molto utile per farci conoscere e ci ha procurato molti nuovi amici. Insomma un ottimo inizio e tanti nuovi progetti con un unico neo: i ladri ci hanno di nuovo fatto visita! Questo sgradevole episodio ci ha fatto scoprire l'amicizia e l'affetto di parecchi Soci che ringrazio di tutto cuore. Con me Angelamaria, Annamaria, Felice, Giovanna, Luisa vi auguriamo per l'Anno Nuovo tanta serenità, calore ed amicizia. Francesca Saporiti

Sotto il “nostro albero” il regalo più grande: la nostra amicizia. Amore, pace e serenità sono i doni che facciamo ai nostri Soci e alle loro famiglie


Appuntamenti Gennaio 1

M

2

G

3

V

4

S

5

Febbraio

Dal 20 dicembre al 7 gennaio chiusura ufficio ed ogni attività

Marzo

1

S

1

S

2

D

2

D

3

L

3

L

4

M

4

M

D

5

M

5

M

6

L

6

G

6

G

7

M

7

V

7

V

8

8

M

9

G

10

V

11

AFA Attività Fisica Adattata

Terapeutica Artistica Riflessologia Plantare AFA Attività Fisica Adattata Pilates Biodanza

S

8

S

9

D

9

D

10

L

10

L

S

11

M

11

M

12

D

12

M

12

M

13

L

13

G

13

G

14

M

14

V

14

V

15

15

Biodanza

Riflessologia Plantare AFA Attività Fisica Adattata Pilates Biodanza

Riflessologia Plantare AFA Attività Fisica Adattata Pilates Biodanza

S

15

S

16

D

16

D

17

L

17

L

S

18

M

18

M

19

D

19

M

19

M

20

L

20

G

20

G

21

M

21

V

21

V

22

M

16

G

17

V

18

22

Terapeutica Artistica Riflessologia + INCONTRO* AFA Attività Fisica Adattata Pilates Biodanza

Terapeutica Artistica Riflessologia Plantare AFA Attività Fisica Adattata Pilates Biodanza

S

22

S

23

D

23

D

24

L

24

L

S

25

M

25

M

26

D

26

M

26

M

27

G

27

G

28

V

28

V

29

S

30

D

31

L

M

23

G

24

V

25

27

L

28

M

29

M

30

G

31

V

Riflessologia Plantare AFA Attività Fisica Adattata Pilates Biodanza

Riflessologia + INCONTRO* AFA Attività Fisica Adattata Pilates Biodanza

Dove e quando AFA Attività Fisica Adattata Collegio San Carlo* (3° piano) dalle 16 alle 17 - Roberta Alampi

Dal 1 al 9 marzo sospese tutte le attività per il Carnevale

Riflessologia + INCONTRO* AFA Attività Fisica Adattata Pilates Biodanza

Riflessologia Plantare AFA Attività Fisica Adattata Pilates Biodanza

Riflessologia Plantare AFA Attività Fisica Adattata Pilates Biodanza CONVEGNO APM

INCONTRI* alle ore 15,30 in sede:

Biodanza Collegio San Carlo* (3° piano) dalle ore 16 alle 17,30 - Cinzia Pattoni

21 gennaio Dr.ssa F. MAMELI - Ospedale Maggiore Policlinico Disturbi cognitivi nella malattia di Parkinson

Riflessologia Plantare Sede APM h. 10 (con prenotazione) - Marco Codecà

25 febbraio: Dr.ssa M. PATUZZO - Ospedale San Giuseppe Parliamo di tango

Pilates Sede APM dalle 15 alle 16 (con prenotazione) - Viviana Ghizzardi Terapeutica artistica Sede APM dalle 15,30 alle 17 - Cinzia Pattoni * Collegio San Carlo - Corso Magenta, 71

11 marzo Dr.ssa R. FERRUCCI - Ospedale Maggiore Policlinico Calzatura con vibrazione plantare per deambulazione


Intervistiamo Franco Bruno Grassi Franco Bruno Grassi è Dirigente Medico di 1° livello Responsabile dell'Ambulatorio Malattie Extrapiramidali presso l'Azienda Ospedaliera "Guido Salvini". di Garbagnate Milanese. Dopo la laurea in Medicina e Chirurgia ha iniziato la carriera come Ricercatore presso il servizio di neuropatologia dell'Istituto Scientifico H S Raffaele di Milano, occupandosi di neuroimaging funzionale di demenze e parkinsonismi; autore e coautore di oltre 80 pubblicazioni scientifiche. Recentemente è entrato a far parte del Comitato Scientifico di APM Parkinson Lombardia. Dottor Grassi benvenuto nel nostro Comitato Scientifico, siamo certi che darà il suo contributo professionale alla nostra Associazione. Da circa 25 anni lei è "sul campo" per il Parkinson, quale è stata – in questo periodo - la più significativa evoluzione nella cura di questa patologia? Grazie per l’invito a offrire il personale contributo all’Associazione. La domanda è semplice ma intrigante perché la risposta è complessa richiedendo di rivedere corsi e ricorsi terapeutici su una patologia che ha sì molte armi terapeutiche, ma manca ancora degli strumenti in grado di sferrare il colpo decisivo. Venendo alle più recenti attualità sicuramente la neurochirurgia ha conosciuto sviluppi molto interessanti al pari dei più recenti sviluppi in ambito riabilitativo. Mi riferisco sia alle nuove tecniche che prevedono l’uso del tapis roulant affiancato a cues sensoriali uditivi e visivi, che alla più recente e promettente, ancorché in attesa di verifica, metodica della stimolazione meccanica plantare (FMS con il dispositivo detto Gondola). Le staminali e la terapia genica sono poi sicuramente un altro orizzonte interessante da esplorare. Da qui verrà probabilmente la strategia terapeutica che potrà, forse, essere quella decisiva e tanto attesa. I pazienti lamentano spesso di essere "soli ed abbandonati" dal SSN. Una visita annuale della durata di 10-15 minuti e scarse possibilità di contattare il Medico per particolari urgenze. E' un fenomeno che si presenta solo nelle grandi città, o si verifica anche nei piccoli centri?. Il tempo è sempre tiranno e le risorse sempre insufficienti rispetto alla domanda. La LIMPE, (società neurologica italiana che si occupa della malattia di Parkinson) ha svolto in questi anni un’importante attività di formazione dei neurologi suoi soci favorendo il moltiplicarsi degli ambulatori di secondo livello dove oggi i malati di Parkinson vengono valutati, trattati e consigliati. Si tratta di un network importante fatto di scambi di esperienza e professionalità che garantisce elevati standard di qualità e omogeneità di trattamento. E’ anche vero che il malato parkinsoniano ha molte esigenze, la malattia modifica le risposte alla terapia e i sintomi nuovi spesso incalzano. Fortunatamente viviamo in un’epoca che non manca di strumenti di comunicazione e per quel che mi riguarda ho consigliato ai miei pazienti e ai loro familiari, laddove possibile, di utilizzare anche la mail per comunicarmi novità o problematiche. Periferia o grande città la differenza vera la fanno gli uomini: medici e pazienti entrambi consapevoli dei rispettivi limiti e risorse. La cura del Parkinson è ancora lontana a venire. Dopo l’enfasi dedicata alle staminali, oggi calata, è il tempo della “teoria prionica” che riconosce al mal funzionamento della alfa-sinucleina la responsabilità di innescare la malattia. Si è intrapresa la strada corretta? Si è alla “svolta” nella cura del Parkinson? La scienza spesso procede per tentativi e fallimenti. La “teoria prionica” è sicuramente una ipotesi stimolante. Che sia quella vincente è auspicabile, ma per affermarlo definitivamente occorreranno ancora conferme dagli studi clinici oltre che di laboratorio.


Milano Marathon Domenica 6 aprile si terrà a Milano la tradizionale Milano Marathon e APM Parkinson Lombardia sarà attivamente presente. Vi aspettiamo in tanti! Chi non potesse partecipare alla corsa potrà fare il tifo prendendo posizione lungo il percorso. Informazioni in segreteria.

Vogliamo ringraziarvi... Ad ogni offerta fa seguito sempre il nostro ringraziamento per la generosità ricevuta, ma non sempre siamo in grado di farlo. Quando il bonifico non riporta nella causale il nome di chi lo ha effettuato, siamo nella impossibilità di rintracciare il Benefattore, poiché la Banca non può fornire le generalità del versante, in base alla legge sulla privacy. Il versamento rimane pertanto anonimo. Ricordatevi, quindi, di indicare nella causale un recapito per potervi rintracciare e ... .. ringraziare!

Associarsi è alla portata di tutti: 45 euro per un anno Versamenti con bollettino postale CC 136 222 12, intestato a APM Parkinson Lombardia (ONLUS) Via Vincenzo Monti 25 - Milano Versamenti con bonifico bancario Banca Intesa San Paolo - V.le Campania, 42 - Milano IBAN: IT 57 W 03069 09543 10000 00048 25 intestato APM Parkinson Lombardia (ONLUS) Via Vincenzo Monti 25 - 20123 Milano (chiedi alla Banca l’esonero dalle spese trattandosi di ONLUS) ...non ti costa nulla! E’ sufficiente mettere la tua firma sul modello Unico o CUD o 730 nella casella “Sostegno delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale” indicando il nostro Codice Fiscale 97240160156.

5 x

10 0 0

APM Parkinson Lombardia fa parte della Confederazione Parkinson Italia Onlus, che comprende 24 associazioni sparse su tutto il territorio nazionale

APM Parkinson Lombardia Onlus Via Vincenzo Monti 25 20123 Milano Tel. / Fax 02 284 78 92 con segreteria Cellulare 346/695 14 89 E-mail: info@parkinson-lombardia.it Sito: www.parkinson-lombardia.it APM iscritta con provvedimento n° 39627 del 14.9.1999 al n° 2590 Registro Generale Volontariato della Regione Lombardia

Orari segreteria Lunedì, Martedì dalle 15 alle 17 Mercoledì, Giovedì dalle 10 alle 12 Per informazioni rivolgersi alla segreteria

in forma notiziario dell’associazione APM Parkinson Lombardia ONLUS Autorizzazione Tribunale di Milano n. 236 del 10/04/2006 Direttore Responsabile: Mario Devetag Progetto e impaginazione: Monica Mantegazza Tipografia: Arti Grafiche Fimognari srl

Profile for APM Parkinson Lombardia

Informa n.1 2014  

pubblicazione a cura di APM Parkinson Lombardia

Informa n.1 2014  

pubblicazione a cura di APM Parkinson Lombardia

Advertisement