Page 1

hn. MIriH RlIinak fondali di {apo (O/IO

S IrE'flf

Vibo M!lrmll fum (opo Vall{ono TloP"o

DETERMINAZIONE n. 2 S.E.F. del 3 agosto 2015

Oggetto:- Liquidazione e pagamento dell'indennità di carica al Presidente dell'Ente Parco, Avv. Vincenzo Graziano, per il periodo 10 gennaio 2013/31 dicembre 2013.

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO ECONOMICO-FINANZIARIO VISTA la L. n. 394 del 06/12/1991; VISTA la L.R. n. 10 del 14/07/2003; VISTA la L.R. n. 13 del 21/04/2008; VISTA la L.R. n. 24 del 16/05/2013; VISTO il D.Lgs. n. 267/2000 (T.U.E.L.) PREMESSO - che, con D.P.C.R. n. 14 del 04/08/2012, è stato nominato Presidente del Parco Marino Regionale "Fondali di Capocozzo-5.Irene, Vibo Marina-Pizzo, Capo Vaticano-Tropea" l'Avv. Vincenzo Graziano; - che l'Ente Parco ha sottoscritto, in data 16 luglio 2015, con il Comune di Zambrone, facente parte della Comunità del Parco, un Protocollo d'Intesa al fine di avvalersi della struttura burocratica del predetto Comune ed in particolare del Servizio Tecnico e del Servizio Economico-Finanziario - per lo svolgimento delle proprie attività amministrative; - che a tal fine sono stati individuati quali collaboratori dell'Ente Parco il rag. Giuseppe Lo Iacono, responsabile del Servizio Economico-Finanziario del Comune di Zambrone, e il geom. Francesco Barbieri, responsabile del Servizio Tecnico del Comune di Zambrone. CONSIDERATO - che l'Avv. Vincenzo Graziano ha richiesto il pagamento dell'indennità di carica spettantegli quale Presidente dell'Ente Parco per il seguente periodo: dallo gennaio 2013 al 31 dicembre 2013; - che, con D.D.G. del Dipartimento Politiche dell'Ambiente della Regione Calabria n. 20770 del 18 novembre 2009, è stato stabilito in € 2.220,00 il compenso mensile, al lordo delle ritenute di legge, spettante ai Presidenti dei Parchi Marini Regionali a titolo di indennità di carica; - che, con deliberazione del Comitato di Gestione Provvisorio dell'Ente Parco Marino n. 1 del 11/03/2011, sono state adottate le misure di riordino e razionalizzazione delle spese degli enti sub-regionali previste dalla legge regionale n. 22 del 11/08/2010 in materia di riduzione dei costi degli apparati amministrativi ed in particolare è stata ridotta del 20 % - e perciò da € 2.220,00


a € 1.776,00 mensili - l'indennità di carica spettante ai Presidenti dei Parchi Marini Regionali; - che l'art. 13, comma 5, della legge regionale n. 69 del 27 dicembre 2012, ha imposto una ulteriore riduzione automatica del 20 % di tale indennità di carica, sicché essa ammonta, con decorrenza dal 29 dicembre 2012 e dunque per l'anno 2013, a € 1.420,80 mensili. RISCONTRATA la legittimità e regolarità della richiesta dell'avv. Vincenzo Graziano. VISTI gli artt. 50, comma 1, lettera f) e 53 del D.P.R. n. 917(1986 e s.m.i., dai quali si evince che; compensi corrisposti dagli enti pubblici per l'esercizio di pubbliche . funzioni rientrano fiscalmente nell'ambito del lavoro autonomo ogni volta che esse siano esercitate da professionisti, indipendentemente dall'oggetto della professione, e sono rileva.1ti ai fini !VA, ai sensi degli artt. 3 e 5 del D.P.R. 26 ottobre 1972, n. 633. RITENUTO di dover provvedere alla liquidazione ed al pagamento in favore dell'Avv. Vincenzo Graziano, Presidente dell'Ente Parco, dell'indennità di carica spettantegli per il periodo 1° gennaio 2013(31 dicembre 2013, pari a€. 17.049,60 - oltre C.P.A. 4 % (pari a € 681,98) e IVA 22 % (pari a € 3.900,95) - e cosi di dovergli pagare la complessiva somma di € 21.632,53 al lordo delle ritenute di legge, come da parcella elettronica prodotta dal creditore; VERIFICATA la disponibilità finanziaria presente sul cap. n. 1010, sotto la voce "Indennità di carica éll PrEsidente e al Consiglio Diretti-IO", del predisponendo bilancio di previsione dell'esercizio 2015 in conto residui;

DETERMINA

1. di liquidare e pagare all'Avv. Vincenzo Graziano la complessiva somma di €. 21.632,53 - al lordo delle ritenute di legge - quale indennità di carica per il periodo gennaio 2013(dicembre 2013; 2. di imputare la somma di €. 21.632,53 al cap. n. 1010 "Indennità di carica al Presidente ed al Consiglio Direttivo" del predisponendo bilancio di previsione dell'esercizio 2015, che presenta la necessaria disponibilità in conto residui; 3. di dichiarare la presente determinazione immediatamente eseguibile; 4. di emettere i relativi mandati di pagamento; 5. di dare atto che la presente determinazione sarà pubblicata sull'Albo on line dell'Ente Parco per quindici giorni consecutivi e sarà inserita nel registro delle determinazioni tenuto presso gli uffici dell'Ente Parco. Il Responsabile del

e

Rag. Gi

i io Economico-Finanziario

ep e Lo Iacono

Profile for Parco  Marino

Determina 2002  

Determina 2002  

Advertisement