Page 1

La parte più alta delle foreste tropicali nel Sud-Est Asiatico, specialmente nella Thailandia meridionale è sicuramente la più luminosa e ricca di vita. Ma anche la meno conosciuta e la più difficile da raggiungere per i ricercatori che la studiano e che, per l’altezza a cui lavorano e per i mezzi ingegnosi con cui esplorano questo ambiente, sono chiamati arbonauti. Tra tutti i modi per portare gli studiosi all’altezza delle chiome degli alberi (cioè a varie decine di metri dal suolo) il più originale ed efficiente è quello messo a punto da alcuni docenti di botanica tropicale all’università di Montpellier, in Francia.

Gli studiosi usano in pratica una gigantesca zattera gonfiabile per galleggiare sopra la foresta. Larga 600 metri quadrati, la zattera “da foresta” ha una struttura pentagonale divisa in spicchi e una serie di pontoni gonfiabili collegati da una rete sintetica. Viene trasportata sul posto da un dirigibile, che la cala dolcemente fino ad appoggiarla sulla cima degli alberi.

Gli arbonauti la usano per vari giorni come campo base, dove dormire e consumare i pasti, oltre che andare a caccia di insetti e specie vegetali. «Prima della nostra zattera si usavano altre tecniche, ma tutte avevano limiti. Issarsi con corde e imbragature sugli alberi era pericoloso e scomodo. Le gru e le torri permettevano di studiare un’ area limitata, in pratica soltanto una colonna verticale della foresta», spiegano gli studiosi. «E questa è la ragione per cui si sa ancora così poco della cima delle foreste tropicali».

Studiare le foreste tropicali della Thailandia  

La parte più alta delle foreste tropicali nel Sud-Est Asiatico, specialmente nella Thailandia meridionale è sicuramente la più luminosa e ri...

Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you