Issuu on Google+

HAARP, l'arma dell'Apocalisse ? Forse a molti questa sigla non dirà niente, ma appartiene a un misterioso progetto della forza aerea statunitense, il cui acronimo è HAARP, High Frequency Advanced Auroral Research Project, che tradotto in Italiano sarebbe, programma di ricerca attivo Aurora ad alta frequenza. In alcune strutture militari, situate a Gakona, Alaska, si sta sviluppando un progetto misterioso che consiste in 180 antenne che lavorando insieme sono come una singola antenna a consegnare 1 GW = 1.000.000.000 W, vale a dire un miliardo di onde radio ad alta frequenza, che penetrano nell'atmosfera inferiore, e interagiscono con la corrente delle electrojets aurorale.

In questo senso dobbiamo ricordare che la terra è avvolta e protetta dall'atmosfera. La troposfera si estende dalla superficie terrestre a circa 16 km di altezza. La stratosfera, è dotata di uno strato di ozono, è situata tra 16 e 48 km di altezza. Oltre il 48 km abbiamo la ionosfera che raggiunge i 350 km di altitudine. Le cinghie di Van Allen sono poste a distanze superiori e tendono a catturare particelle energetiche, cercando di penetrare la Terra dallo spazio esterno. Cercheremo di argomento...

tenervi

aggiornati

nei

commenti

all'articolo,

su

questo

controverso


{youtube}V-ADkKlYFkI{/youtube} {youtube}nLolxmhaVr4{/youtube} {youtube}QRrkeZVXkow{/youtube} {youtube}ZTaRebX3J5I{/youtube} {youtube}gTSNYJwUvSw{/youtube} {youtube}KwL_fjsBwrA{/youtube} Paolo Lui.


HAARP, l'arma dell'Apocalisse