Issuu on Google+

Evaporazione, non efflusso, dell'antico Lago Agassiz durante il Dryas Che cosa ha indotto i livelli dell'acqua a scendere in un lago immenso, e così a lungo? La ricerca di un geologo dell'università di Cincinnati, suggerisce che fu l'evaporazione, 12.000 anni fa, a creare lo svuotamento.Non molto tempo fa, geologicamente parlando, un lago ora scomparso, copriva un'estensione enorme come l'odierna prateria canadese. Come la grande baia di Hudson, il lago è stato alimentato dallo scioglimento dei ghiacciai, quando stavano retrocedendo alla fine dell'ultima era glaciale. Nel suo più grande, conosciuto come il lago glaciale Agassiz, ha coperto la maggior parte della provincia canadese di Manitoba, più un buona parte dell'Ontario occidentale. Un braccio a sud ha cavalcato il confine del Dakota e Nord Minnesota. Non lontano dalla riva dell'antico Lago Agassiz , il professore di geologia Lowell Thomas, dell'Università di Cincinnati , ha presentato una ricerca sul lago alla riunione annua al Minneapolis Geological Society of America . Lo studio di Lowell è uno dei 14 che è stato presentato il 10 ottobre in una sessione dal titolo: “Glacial Lake Agassiz—Its History and Influence on North America and on Global Systems: In Honor of James T. Teller.” Anche se il Lago Agassiz è scomparso, rimangono domande sulla sua origine e scomparsa. Le risposte a queste domande possono fornire indizi per il nostro clima futuro. La domanda più pressante è che ruolo ha avuto il Lago Agassiz' nel repentino raffreddamento di mille anni fa noto come Young Dryas. Quando l'ultima era glaciale si è conclusa, migliaia di anni di temperature al riscaldamento sono stati interrotti tramite uno spostamento brusco al freddo. maturarono le condizioni per l'espansione della tundra dirette a sud, per coprire la terra esposta dal ritiro delle foreste. Questo clima più freddo è segnato nell'annotazione fossile da una pianta di fioritura conosciuta come il Dryas, che dà al periodo il suo nome.

"Il mio lavoro si concentra sul cambiamento climatico brusco e rapido", ha detto Lowell. "Il Dryas offre l'opportunità di studiare tale cambiamento. Il clima poi è andato dal riscaldamento al raffreddamento molto rapidamente, in meno di 30 anni o giù di lì."


Scienziati hanno notato che il freddo Younger Dryas sembrava coincidere con l'abbassamento dei livelli di acqua nel Lago Agassiz. Cosa aveva prosciugato il lago? E, in caso affermativo, l'acqua fresca del lago causò questo cambiamento climatico interrompendo le correnti oceaniche? Questa è l'opinione di molti scienziati, ha detto Lowell. Lowell ha studiato il mistero di lunga data che comprende il lago Agassiz, con un calo significativo nel livello dell'acqua conosciuto come il Minimo di Moorhead. Per molto tempo si è creduto che il Minimo di Moorehead fosse accaduto quando l'acqua ha tracimato dal lago Agassiz con una nuova via di drenaggio. Potrebbe questo drenaggio essere affluito attraverso il Saint Lawrence Seaway nell' Oceano Atlantico settentrionale? "L'ipotesi più comune per l'abbassamento catastrofico è un cambiamento nelle vie di drenaggio," ha detto Lowell. Il problema è che la datazione dei livelli del lago e i materiali organici associati non supportano un deflusso rapido al momento dei fatti sopracitati."È necessaria una spiegazione alternativa" .

La ricerca di Lowell indica che, sebbene i livelli dell'acqua siano crollati, allo stesso tempo l'area del lago è aumentata più di 7 volte . La sua ricerca suggerisce che i livelli più bassi di acqua sono stati causati da maggiore evaporazione, non dal deflusso. Mentre la fusione dei ghiacciai ha prodotto molta acqua, Lowell nota che il Minimo di Moorhead era approssimativamente contemporaneo all'intervallo del più freddo Young Dryas, quando l'atmosfera era più asciutta e c'era un'aumentata radiazione solare . “L'aria asciutta ridurrebbe la pioggia e migliorerebbe l'evaporazione,„ continua Lowell, mentre “Il freddo ridurrebbe la produzione dell'acqua da fusione del ghiaccio e la radiazione ad onda corta migliorerebbe l'evaporazione quando il lago non fosse congelato, e la sublimazione quando il lago era coperto di ghiaccio.„ Ulteriori ricerche tenteranno di tracciare un quadro più chiaro di questo episodio antico, ma i ricercatori dovranno integrare vari fattori, tra cui umidità, durata annua del ghiaccio nel lago, temperatura annuale e una migliore comprensione di come e dove l'acqua di disgelo fluiva dai ghiacciai stessi. Gli sforzi di Lowell per capire i cambiamenti nei climi antico lo hanno portato dall'Alaska in Perù, in tutto il nord del Canada e Groenlandia.


"Guardiamo la mineralogia dei sedimenti," ha detto Lowell, "e anche i chironomidi (insetti). Sono un tipo di moscerini molto sensibili alla temperatura. Le specie esatte e l'abbondanza di moscerini nel nostro carotaggio, può aiutare a individuare la temperatura, e quando questi sedimenti sono stati depositati." Per commentare gli articoli, ed interagire con noi sui temi meteoclimatici, andate al forum (clicca qui). Paolo Lui.


Evaporazione, non efflusso, dell'antico Lago Agassiz durante il Dryas