Issuu on Google+

Tutta la dolce Pasqua del mondo Il PDF della prima raccolta di Fairies’kitchen

fairieskitchen.blogspot.it


Paroumbite – Colombine dall’est (Lilly in the kitchen -

http://lillyinthekitchen.blogspot.it/

)

Ingredienti per 6-8 colombine 330g farina 00 50g zucchero 125ml latte tiepido (forse 3-4 cucchiai in piĂš) 50g burro morbido 15g lievito di birra Aromi 1 tuorlo per spennellare Chiodi di garofano o uvetta per gli occhi

Preparazione Ho fatto prima il lievitino con lievito, zucchero, 3-4 cucchiai di latte tiepido e un pizzico di farina. Ho lasciato riposare.


Dopo ho aggiunto il lievitino alla farina e il resto del latte. Nel latte ho fatto sciogliere lo zucchero e gli aromi e, per ultimo, ho aggiunto il burro morbido a pezzettini. Ho lasciato riposare per un’oretta. Dopo ho diviso l’impasto in 8, ho fatto dei grissini grossi e li ho annodati.

da una parte ho fatto il becco e dall’altra la coda. Ho messo anche i chiodi di garofano.

Ho spennellato con il tuorlo e infornato per 15-20 minuti a 200°C


Pupi cu l’ova (ovvero biscotti pasquali con le uova) La cucina di Tatina

http://lacucinaditatina.blogspot.it/

Ingredienti 1 kg di farina 00 270g zucchero semolato 270g strutto 1 uovo 15g ammoniaca per dolci Buccia grattugiata di un limone Buccia grattugiata di un’arancia Succo di un’arancia 1 busta di vanillina


½ bicchiere latte tiepido

Per la decorazione Uova sode (tante per quanti sono i biscotti che preparate) 1 uovo sbattuto per lucidare

Preparazione Impastare la farina con lo strutto, lo zucchero semolato e l’uovo; aggiungete l’ammoniaca e mezzo bicchiere di latte, in modo da ottenere un composto omogeneo e consistente, simile alla frolla. Avvolgete l’impasto ottenuto nella pellicola trasparente e fate riposare in frigo 30 minuti. Intanto bollite le uova necessarie per la decorazione e fate raffreddare. Stendete la pasta ottenuta e ricavatene delle forme di colombe, fiori, cestini od omini. Ponete su ciascuna di esse un uovo e fissatelo con due striscioline di pasta disposte a croce. Lucidate con qualche pennellata di uovo sbattuto. Infornate in forno già caldo a 200°C per 20 minuti, o fino a quando i bordi dei biscotti non saranno dorati.


Hot cross buns Ritroviamoci in cucina http://www.ritroviamociincucina.blogspot.it/

Ingredienti per 20 buns da 50g l’uno 150g burro 200g farina 00 + 2 cucchiai 200g farina manitoba 250ml latte intero 80g zucchero Scorza grattugiata di un limone Scorza grattugiata di un’arancia ½ cucchiaino di cannella 2g lievito di birra secco


8g sale 50g uvetta (o mirtilli disidratata) Acqua q.b Una tazzina da caffè di marmellata di albicocche

Preparazione Tagliare a dadini il burro e lasciarlo ammorbidire a temperatura ambiente. Mettere nella ciotola dell’impastatrice le due farine. Scaldare al microonde il latte con lo zucchero, le scorze degli agrumi e la cannella. Quando questo infuso profumato sarà tiepido aggiungete il lievito di birra secco e mescolate brevemente, quindi aggiungetelo alle farine e fate lavorare l’impasto col gancio 5 minuti. A questo punto azionate di nuovo il gancio e aggiungete poco burro morbido con il sale. Procedete con altro burro solo quando il precedente sarà assorbito. Una volta terminato tutto il burro, lavorate l’impasto energicamente ancora 8 minuti. Trascorso questo tempo otterrete un impasto morbido che accennerà a staccarsi dai bordi.


Infarinate leggermente un piano di lavoro, trasferitevi l’impasto e dategli al forma di un panetto toccandolo lo stretto indispensabile. Lasciatelo lievitare in frigo in una ciotola molto capiente coperto con pellicola trasparente ben stretta. Dopo circa tre ore tirate fuori l’impasto e lavoratelo brevemente con le mani aggiungendo l’uvetto (o i mirtilli) fatta rinvenire in acqua calda e strizzata, quindi formate dei piccoli panini tondi e disponeteli ben distanziati su una placca di alluminio rivestita di carta da forno. Lasciate lievitare i panini fino a che non raddoppiano il loro volume, decorateli con una croce di pastella ottenuta lavorando i due cucchiai di farina 00 con poca acqua (fino a ottenere una pastella morbida da trasferire in una tasca da pasticcere per procedere facilmente a tracciare il motivo a croce). Infornate i panini a 170°C per circa 30 minuti. Devono risultare ben dorati. Per la lucidatura finale, riscaldare al microonde la tazzina di marmellata di albicocche. Lasciate raffreddare i buns su una graticella e glassateli per lucidarli, quindi fateli raffreddare prima di servirli.


Torta nido di Pasqua Les chateau des gourmandises http://blog.giallozafferano.it/chateaugourmand/

Ingredienti Per il pan di spagna 4 uova 170g zucchero 150g farina 50g fecola 1 bustina di vanillina


Per la crema diplomatica al cioccolato e caffè 1 uovo 250ml latte 35g farina 50g zucchero 70g cioccolato fondente 2 tazzine di caffè stretto 250ml panna da montare 2 cucchiai di zucchero

Per la bagna Un bicchiere di latte e caffè in uguale proporzione

Per la copertura e la decorazione 250ml panna da montare 2 cucchiai di zucchero Bastoncini di pan di spagna ricoperti di cioccolato Codette di cioccolato fondente Ovetti di zucchero Un cucchiaio di zucchero a velo


Preparazione Preparate il pan di spagna: con le fruste elettriche (o l’impastatrice) montare bene le uova a temperatura ambiente con lo zucchero per almeno 10-15 minuti. Aggiungere la farina a poco a poco setacciandola e mescolando con una spatola dal basso verso l’alto. Aggiungete anche la vanillina e mescolate. Imburrate e infarinate uno stampo da 24cm di diametro e versateci l’impasto, poi cuocetelo a 190°C per 20 – 25 minuti. Una volta cotto, rovesciatelo e lasciatelo raffreddare su una gratella. Preparate la crema pasticcera: in una ciotola di vetro che può andare anche al microonde, sbattete (con una frusta elettrica o a mano) l’uovo con lo zucchero e poi, sempre continuando a montare, aggiungete la farina. Per ultimo aggiungete il latte e poi mettete al microonde per 3-4 minuti a media potenza. Ad ogni minuto, dovete tirare fuori la crema e mescolarla, altrimenti si formeranno i grumi. Sciogliete il cioccolato fondente e amalgamatelo alla crema. Montate la panna con due cucchiai di zucchero ed unitela alla crema aiutandovi con un


cucchiaio per non smontarla troppo. Unite anche il caffè ristretto, poi riponete la crema in frigo coperta dalla pellicola trasparente. Tagliate il pan di spagna in due dischi e sul disco superiore praticate un foro con uno stampino a cerchio (servirà per simulare la cavità del nido). Bagnate il disco inferiore e anche quello superiore (che ora avrà la forma di un anello) con latte e caffè, poi farci teli con la crema diplomatica preparata precedentemente. Ricoprite la torta con la panna montata aiutandovi con una spatola, e cospargete uniformemente tutta la torta con le codette di cioccolato. Il ritaglio di pan di spagna vi servirà per creare i rametti: tagliatelo in tante striscioline ed immergetele nel cioccolato fondente e riponetele in frigo per farle solidificare. Una volta che saranno pronte, disponetele nel nido e se volete ottenere rami un po’ più lunghi, vi basterà unire due pezzetti con uno stecchino inserito all’interno. Completate la torta disponendo gli ovetti e cospargendo con un po’ di zucchero a velo. Tenetela in frigo fino al momento di servire.


Muffin coniglietti allo yogurt Mammarum http://mammarum.blogspot.it/

Ingredienti 1 uovo 90g di zucchero di canna integrale biologico 70g olio 125g yogurt bianco 200g farina 0 La scorza grattugiata di un limone


1 bustina di lievito in polvere

Preparazione Mettete l’uovo con lo zucchero in una ciotola e mescolate energicamente fino a farle montare un po’. Unite un po’ alla volta l’olio, lo yogurt, e per ultimo la farina setacciata con il lievito. Mescolate fino a creare un composto omogeneo e poi con l’aiuto di un cucchiaio riempite per circa ¾ i pirottini da muffin. Cuocete in forno caldo (ventilato) a 180°C e lasciate cuocere per circa 15 minuti, finché non saranno leggermente dorati.


Per la decorazione. Preparate l’impasto dei biscotti e stendetelo con un mattarello. Aiutandovi con la sagoma delle orecchie stampata e tagliata ricavate le due orecchie del coniglio (io ne ho fatte alcune più grandi altre più piccole. Vi consiglio di fare la dimensione più piccola, se no tendono ad assomigliare alle orecchie di pipistrello). Infilzatele con degli stecchini, tenendo la parte dello stecchino più lunga fuori dal biscotto. Ritagliate anche gli altri eventuali dettagli (occhi, baffi, naso, dentoni) oppure finite l’impasto con un tagliabiscotti. Cuocete in forno secondo quanto previsto dalla ricetta.

Una volta cotti e raffreddati, aggiungete le vostre orecchie di biscotto ai muffin, e decorateli con gli altri eventuali dettagli.


Manca solo un dettaglio.. la codina! SarĂ  divertente coinvolgere i vostri pupi per la sua realizzazione, oppure possiamo farlo noi e fargli una bella sorpresa..

Arrotolate un filo di lana intorno ai rebbi di una forchetta. Passate un altro pezzo di filo lungo almeno 15cm (lo legheremo intorno ai muffin) nel buco centrale dei rebbi della forchetta e effettuate un nodo.


Tagliate in due i fili di lana ripiegati.. e il pompom è fatto! Legate il pompom attorno al muffin, e il nostro coniglietto ha anche la sua bella codina!


La pizza di Pasqua di Civitavecchia Pici e castagne http://www.piciecastagne.it/

Ingredienti 10 uova + 1 per spennellare la superficie delle pizze 1,8kg di zucchero 50g anice 50g cannella 50g cacao amaro 1kg pasta lievitata 400g burro 400g strutto 100g lievito di birra 3 kg farina


¼ lt vino ¼ lt latte 900g ricotta 2 bicchierini di sambuca 1 limone Sale

Preparazione Far macerare i semi di anice nel vino per un giorno intero. La mattina seguente, per prima cosa, preparare la pasta lievitata, prelevando dal totale poco meno della metà del lievito (circa 40g), acqua tiepida e farina. La pasta deve essere molto lenta, tipo una pastella, per intenderci. Coprire con la pellicola e lasciar riposare la pasta una paio di ore. Appena la pastella formerà delle bolle sulla superficie, aggiungere le uova precedentemente battute. Dopo un’oretta aggiungere lo zucchero, il cacao, la cannella e i semi di anice (vino


compreso). Fondere il burro e lo strutto insieme ed unirli al composto. Passata un’oretta unire la ricotta, la sambuca, la scorza grattugiata del limone e un pizzico di sale. Lasciar riposare l’impasto fino a sera. Unire alla pasta il lievito sciolto nel latte tiepido e la farina. Impastare energicamente il composto e suddividerlo negli appositi stampi (gli stampi ideali sono quelli che si usano per il panettone e di carta sono sicuramente più pratici). Riempire gli stampi a metà, coprire con un panno pesante e far lievitare le pizze tutta la notte. Il mattino successivo preriscaldare il forno a 150°-160°C. Spennellare le pizze con l’uovo sbattuto. Quando il forno è caldo infornare le pizze 45-60 minuti.


Crescia dolce di Pasqua Le padelle fan fracasso http://lepadellefanfracasso.blogspot.it/

Ingredienti Primo impasto 150g lievito madre rinfrescato la sera prima 200g farina 0 (10g proteine) 100g latte tiepido 70g zucchero semolato Sciogliere il lievito madre nel latte tiepido, poi aggiungere lo zucchero e la farina, impastare bene e lasciare riposare in luogo tiepido (nel forno a 40째C andrebbe benissimo) per almeno tre ore.

Secondo impasto Primo impasto (se volete potete aggiungere 150g tra uvetta e canditi)


80g zucchero 280g farina 0 2 uova da circa 60g 80g burro morbidissimo ¾ tazzina da caffè di liquori tra rhum e mistrà (anice) e un cucchiaio colmo di semi di anice Estratto di vaniglia Scorza grattugiata di un’arancia Un pizzichino di sale Nell’impastatrice mettete il primo impasto insieme alle uova e allo zucchero. Aggiungete la farina, i liquori, la scorza di arancia e il sale e per ultimo fate incorporare ben bene il burro e lasciate girare per almeno 15-20 minuti. Prendete uno stampo da panettone o un altro a vostro piacimento (infarinate e imburrate in quest’ultimo caso), versate il composto e lasciate lievitare fino a che arriverà a 2 cm dal bordo. Cuocete a 180°C finché infilando uno stecchino non uscirà asciutto.


Pizza dolce Paola Busiello (ricetta pervenuta via mail)

Ingredienti Per la pasta frolla 500g farina 3 uova 150g burro 150g zucchero Un pizzico di lievito (se si preferisce)

Per la crema pasticcera 500ml latte 4 tuorli


3 cucchiai di farina 4 cucchiai di zucchero Scorza di limone

Per il ripieno Pan di spagna oppure biscotti secchi oppure taralli dolci sbriciolati Liquore Strega o al limone Cioccolato qb Marmellata di amarene

Preparazione Per la frolla. Impastare un panetto e farlo riposare 30 minuti Per la crema. Mescolare i tuorli con zucchero e farina e versare a filo il latte tiepido. Porre sul fuoco e, mescolando, aggiungere la scorza di limone. Continuare a mescolare finchÊ non veli il cucchiaio. Assemblare il dolce. Stendere la pasta frolla in due sfoglie dello stesso diametro. Appoggiare il primo disco in una teglia di medie dimensioni imburrata e infarinata (eventualmente si può utilizzare della carta da forno). Sbriciolarvi il pan di spagna o i biscotti o i taralli sbriciolati, bagnare con il liquore, aggiungere la crema e la marmellata di amarene tutta intorno e la cioccolata a pezzetti nel centro. Coprire con il secondo disco di frolla, facendo aderire i bordi con i rebbi di una forchetta. Infornare a 180°C per 35 minuti. Lasciar raffreddare e spolverizzare con zucchero a velo.


Fugassa o focaccia veneta pasquale Il pane al profumo di lavanda http://ilpanealprofumodilavanda.blogspot.it/

Ingredienti 400g farina tipo 0 250ml latte 125g zucchero 3 tuorli 100g burro 15g lievito di birra Un pizzico di sale


1 bastoncino di vaniglia Scorza grattugiata di un limone 2 cucchiai di mandorle a listarelle 1 cucchiaio di granella di zucchero 1 albume

Preparazione Fate sciogliere il lievito di birra nel latte tiepido. Aggiungere 100g farina e poi lo zucchero. Mescolare bene e aggiungere altri 100g farina e i tuorli. Mescolare e aggiungere 100g farina e il burro a pezzetti. Mescolare e aggiungere la restante farina, il sale e i semini della vaniglia. Lasciare lievitare una notte. Impastare nuovamente aggiungendo la scorza di limone. Disporre su una tortiera infarinata e imburrata e lasciare lievitare altre due ore. Fare un taglio a croce sull’impasto. Montare leggermente a mano l’albume e spennellarlo sulla focaccia. Cospargere con le mandorle e lo zucchero in granella. Infornare a 180°C per un’ora.


Biscotti pasquali , pashalinĂ  kouloĂšria Il giardino dei sapori e dei colori - http://ilgiardinodeisaporiedeicolori.blogspot.it/

Ingredienti 350g-380g farina 00 125g burro o margarina vegetale 125g zucchero 1 uovo + 1 tuorlo per spennellare 1 cucchiaino di ammoniaca per dolci 1 cucchiaino di baking powder Scorza grattugiata di arancia o limone Cacao in polvere Vanillina o vaniglia Un po’ di cognac


Preparazione Ho sbattuto a lungo con le fruste il burro con lo zucchero, ho aggiunto l’uovo. Continuando a mescolare ho aggiunto la farina un po’ alla volta, setacciata con la vanillina, il baking powder e la scorza d’arancia. Prima di amalgamare tutta la farina ho scaldato il cucchiaio di latte e vi ho sciolto l’ammoniaca. Ho aggiunto all’impasto e ho continuato a versare la farina. Regolatevi voi per la quantità; l’impasto deve risultare molto morbido ma non appiccico soda maneggiare. A questo punto ho diviso l’impasto in tre pezzi. In uno di questi ho aggiunto un paio di cucchiaini di cacao amaro, un goccio di latte e ho impastato ancora per amalgamare bene. Poi con le mani ho fatto dei cordoncini lunghi 20cm e di spessore circa di 1 ½ cm. Li ho intrecciati, due insieme per ogni biscotto, e messi sulla placca da forno sopra alla carta antiaderente. Quindi ho sbattuto il tuorlo con il cognac, ho spennellato i biscotti e infornato a forno già a temperatura 180°C per 20 minuti.


Colomba vegana e senza zucchero Galline 2ndlife http://galline2ndlife.blogspot.it/

Ingredienti 200g farina di tipo 2 200g farina di farro 20g semi di lino 150g pasta madre 70g yogurt di soia naturale 1 cucchiaino di sale Olio di semi di girasole Succo di mele 100g uvetta


Per la copertura 2 cucchiai di malto di riso 40g mandorle Un goccio di succo di mele

Preparazione Ridurre a farina i semi di lino, aiutandosi con un tritatutto o di un macinacaffè. Sciogliere la pasta madre con un po’ di succo di mele, quindi aggiungervi la farina, i semi in polvere, il sale, lo yogurt, 5 cucchiai di olio di semi di girasole, l’uvetta e il succo di mele quanto basta per ottenere un impasto morbido ed elastico. Lavorare a lungo l’impasto fino ad averlo incordato (io ho usato l’amica planetaria, ma si può fare anche a mano). Mettere a lievitare per sei ore in luogo tiepido (una bella ciotola di vetro che fa da cupola sotto i raggi del sole). Prendere la pasta e lavorarla ancora, almeno per altri 10 minuti. Alla fine di questa seconda lavorazione l’incordatura dell’impasto dovrebbe risultare perfetta! Mettere lo stampo nell’impasto e lasciare lievitare l’impasto fino a quando raggiunge il bordo. Scaldare il forno con funzione ventilato e con un pentolino d’acqua al suo interno a 180°C e infornare per circa 45 minuti. Nel frattempo tostare le mandorle per pochi minuti, tritatele grossolanamente e mescolarle con il malto. Versare la miscela ottenuta sulla colomba e se ce la fate aspettate che raffreddi.


Mona de Pascua Fairies’kitchen http://fairieskitchen.blogspot.it/

Ingredienti 500g farina manitoba 2 uova 10g lievito di birra 125ml acqua 40ml olio extravergine d’oliva 130g zucchero semolato Scorza e succo di un’arancia Scorza di un limone Sale


Per la copertura 75g granella di mandorle 75g zucchero 1 uovo 5g cannella

Preparazione Fare una fontana con la farina e cospargervi su un pizzico di sale. Nel centro mescolare le uova con olio, acqua, zucchero e lievito., aggiungere la scorza degli agrumi e il succo d’arancia. Formare un impasto e lasciare lievitare finché non avrà raddoppiato il volume. Quando sarà lievitata, formare una palla e spennellarla con l’uovo sbattuto, e una parte unirla a mandorle, zucchero e cannella e cospargere sulla superficie. Far lievitare ancora e infornare per 30 minuti a 180°C.


Colombine diventate in volo gluten free Un po’ di briciole in cucina http://unpodibricioleincucina.blogspot.it/

Ingredienti Per l’impasto 500g farina per pane e focacce senza glutine 170g acqua tiepida 100g zucchero 100g burro 3 uova 1 bustina di vanillina 5g sale


8g lievito

Per la glassa 100g zucchero 50g fecola di patate Acqua q. b.

Per cospargere Zucchero a velo Zucchero semolato

Preparazione In una ciotola ho versato la farina, le uova, lo zucchero, il burro e il lievito sciolto precedentemente nell’acqua tiepida, amalgamato tutto fino ad ottenere una palla liscia ed elastica, lasciato lievitare circa 1 ora o fino a quando non è raddoppiato di volume. Appena pronto ho diviso l’impasto in piccoli pezzi di circa 100g, da


questi ho fatto due piccoli serpentelli, il primo girato a forma di ferro di cavalo e messo a testa in giù,per formare le ali, e l’altro l’ho usato per il corpo, cercando di dargli il più possibile la forma della testa e della coda. Le ho sistemate in una teglia coperta da carta da forno e lasciata lievitare fino al raddoppio di volume. Nel frattempo ho preparato la glassa, mescolando la fecola con lo zucchero e l’acqua necessaria per ottenere una miscela bella densa e con un pennello ho spennellato delicatamente le colombine. Adesso sono pronte per essere infornate a 200°C per 8-10 minuti o comunque fino a doratura in forno statico. N.b. controllate e modificate la ricetta in base alle vostre esigenze alimentari, alcuni alimenti a rischio, per essere consumati, devono essere presenti nel prontuario dell’AIC o contrassegnati con il simbolo della spiga sbarrata o certificati dalla ditta produttrice.


Muffin nell’ovetto Mammarum http://mammarum.blogspot.it/

Ingredienti 1uovo 90g zucchero 70g olio 125g yogurt bianco intero 200g farina 0 La scorza grattugiata di un limone 1 bustina di polvere lievitante 2 cucchiai di cacao amaro 1 cucchiaio di latte


Preparazione Mettere l’uovo con lo zucchero in una ciotola e mescolate energicamente fino a farle montare un po’. Unite un po’ alla volta l’olio, lo yogurt e per ultima la farina mescolata con il lievito. Mescolate fino a creare un composto omogeneo e dividete l’impasto in due ciotole. In una delle due aggiungete due cucchiai di caco amaro e mescolate fino ad amalgamare il tutto (eventualmente potete aggiungere un cucchiaio di latte). Sistemate il vostro composto in una sacca da pasticciere, quello al cacao in un’altra. Versate un cucchiaino di olio dentro ad ogni uovo, ruotate bene per ungere le parete in modo che in cottura i muffin non si attaccano, e infine fate uscire l’olio che avanza. Con della carta d’alluminio create tanti cerchietti portauovo quanti sono le uova che andrete a riempire, e appoggiatevi le uova. Riempitele per circa 2/3 con l’impasto ottenuto e cuocete in forno caldo a 180°C per circa 15 minuti. Una volta sfornati e raffreddati, pulite le uova dall’eventuale fuoriuscita del composto. Pulizia e preparazione dell’uovo Lavate bene il guscio sotto l’acqua, poi con uno spillo praticate un forellino a un’estremità dell’uovo, mentre all’estremità opposta scavate un piccolo buco con un coltello appuntito. Prendete una ciotola, giratevi sopra l’uovo con il buco più grande rivolto in giù e soffiate all’interno del buco più piccolo, fino a che non sarà uscito tutto il tuorlo e l’albume. Pulite l’interno dell’uovo sotto l’acqua corrente, fatele sgocciolare bene e asciugatele.


Tsoureki con licoli Il giardino dei sapori e dei colori http://ilgiardinodeisaporiedeicolori.blogspot.it/

Ingredienti 30g latte 35g acqua 180g licoli molto attivo, rinfrescato piÚ volte 135g zucchero 550g farina (mezza manitoba e mezza 0) 3 uova Buccia d’arancia grattugiata 35g burro 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva 1 cucchiaio scarso di mahlepi


1 cucchiaio scarso di masticha Un cucchiaino scarso di sale Vaniglia o vanillina Uovo, cognac per spennellare Importante. Tutti gli ingredienti devono essere tenuti a temperatura ambiente per un giorno prima dell’utilizzo.

Preparazione Alla sera, nella ciotola della planetaria, ho sciolto il licoli nell’acqua e latte tiepidi. Vi ho aggiunto, mescolando, le uova sbattute con lo zucchero. Ho unito a cucchiaiate la farina con gli aromi e il sale, ho avviato la planetaria e fatto andare fino all’incordatura. Dopodiché ho aggiunto il burro morbido e l’olio. Ho fatto impastare a lungo finché l’impasto non è risultato bello liscio e perfettamente incordato. L’ho quindi messo in una terrina, coperto di carta da forno ed inserito il tutto dentro un sacchetto di plastica chiuso bene. L’ho lasciato tutta la notte a lievitare in un forno intiepidito, ma spento. Al mattino dopo l’ho sgonfiato delicatamente, l’ho diviso in tre pezzi che ho modellato in filoncini e quindi intrecciati. Ho messo a lievitare coperto sempre nel forno intiepidito finché non è più che raddoppiato. Quindi ho spennellato con l’uovo e un po’ di cognac ed infornato in questo modo: ho acceso il forno portandolo a 175-180°C prima che raggiunga la temperatura ho infornato il dolce e lasciato cuocere per circa 30-40 minuti. Se si colora troppo coprirlo con carta da forno durante la cottura.


Colomba con lievito madre Fusilli al tegamino http://fusillialtegamino.blogspot.it/

Ingredienti (da una ricetta delle Simili) Primo impasto 240g pasta madre rinfrescata due volte 230g burro morbido 225g zucchero (io consiglio di aumentare un po’ le dosi) 400g latte tiepido 2 uova 4 tuorli 1kg farina manitoba

Secondo impasto


60g burro morbido 50g zucchero a velo vanigliato 30g mandorle tostate e tritate sottili (io non le ho tostate) 300g frutta candita (ma qui potete sostituirle con gocce di cioccolato o ometterle) 2 tuorli Un pizzico di sale 1 fiala di aroma al limone o la buccia di un limone (mia aggiunta)

Glassa 70g mandorle pelate e tritate molto finemente 130g zucchero semolato 50g chiara d’uovo Acqua q. b. per rendere l’impasto morbido

E ancora Mandorle intere non pelate Zucchero a velo Zucchero in granella


Primo impasto (di sera) Preparazione Io ho impastato con la macchina del pane, avviando due volta il programma per dolci (quindi per 20 minuti). In una scodella sciogliere il lievito nel latte tiepido, aggiungere il burro morbido e le uova battute a parte; amalgamare bene con le mani (in modo da non sentire piÚ i grumi sotto le dita). Trasferite il tutto nella MDP e versare sopra la farina e lo zucchero a velo. Se impastate a mano, fatelo per almeno 15 minuti, deve risultare un composto liscio, omogeneo e lucido. Trasferite l’impasto in una ciotola unta, coprire e lasciar lievitare per 12 ore o comunque fino al raddoppio del volume; il mio dopo solo 9 ore era quasi triplicato (è una questione di lievito) ma ho comunque lasciato lievitare per reimpastare alla mattina.

Secondo impasto. Riprendere il primo impasto e disporlo su una spianatoia, formare una sorta di conca al suo centro e versarvi il burro molto morbido, le uova battute, le


mandorle, lo zucchero a velo, l’aroma ed il pizzico di sale. Impastare per bene, in modo da amalgamare tutti gli ingredienti e solo quando questi sono ben incorporati all’impasto aggiungere i canditi o le gocce di cioccolato, continuando ad impastare. Far riposare l’impasto per altri 20 minuti coprendo con un canovaccio (in questo modo la pasta si distende). Disporre nelle forme e lasciar lievitare per circa 5/6 ore o comunque finché non hanno raggiunto quasi il bordo, sotto il forno lieviteranno ancora un poco.

Glassa e copertura. Mescolare tutti gli ingredienti per la glassa e distribuire sulle colombe, aggiungendo una spolverata di zucchero a velo, le mandorle e lo zucchero a granella. Infornare a forno caldo ventilato a 180°C per circa 25-30 minuti. È importante rispettare questi tempi di cottura per non farle cuocere troppo fuori.


Pasteis de Nata Delirious cake http://deliriouscake.blogspot.it/

Ingredienti 400ml latte intero 50 ml panna 4 tuorli d’uovo 3 cucchiai di zucchero 2 cucchiai di farina Un pizzico di sale Cannella in polvere q. b. 2 scorze di limone 1 fialetta di aroma di vaniglia


Preparazione Anzitutto preparare la crema. Mettere il latte e la panna in una casseruola e riscaldare senza far bollire. Nel frattempo battere in una terrina i tuorli d’uovo con lo zucchero, la farina e il sale. Versare il latte e la panna calda, continuando a battere con la frusta. Trasferire il composto nella casseruola, aggiungere la cannella, le scorze di limone e l’estratto di vaniglia. A fuoco bassissimo, far addensare mescolando sempre con la frusta. Passare la crema in una terrina filtrandola attraverso un colino e ricoprirla con carta da forno per evitare che si formi la pellicola in superficie. Lasciar raffreddare. Su un piano infarinato stendere la sfoglia fino a renderla sottile. Ritagliare i dischi di circa 6cm di diametro e disporli negli incavi degli stampi per muffin. Riporre in frigo per 30 minuti. Preriscaldare il forno a 190°C. riempire le basi di pasta con la crema per non più di tre quarti, perché in cottura si gonfierà. Infornare per 15 minuti: i pastéis dovranno essere ben dorati. Spolverizzare con lo zucchero a velo prima di servire.


Colomba millefoglie Casa di mony http://casadimony.blogspot.it/

Ingredienti Per la base 300g pasta sfoglia surgelata 20g granella di zucchero 1 tuorlo

Per la farcitura 1/2lt latte 175g zucchero 4 tuorli 60g farina La scorza di mezzo limone 150g fragole


Preparazione Versare il latte in una pentola. Aggiungere la scorza del limone e 75g zucchero e portare a ebollizione. Intanto sbattere in una ciotola i 4 tuorli con lo zucchero rimasto, incorporare la farina e aggiungere il latte. Fate addensare a fuoco dolce continuando a mescolare per 8 minuti. Togliete dal fuoco e lasciate raffreddare mescolando più volte. Intanto riscaldare il forno a 180°C. Stendete la sfoglia sul piano di lavoro, appoggiatevi la sagoma della colomba e ritagliatela. Dovete ottenere tre sagome. Spennellate il tuorlo con un pennello. Infornare in forno già caldo per 15 minuti. Intanto lavate e tagliate le fragole. Cospargete la prima sfoglia con metà della crema. Aggiungere le fragole. Mettete sopra l’altra sfoglia. Versate l’altra metà della crema. Unite le fragole. Coprite il tutto con l’ultima sfoglia e unite i granellini di zucchero e le fragole.


Torta mona de Pascua CuciNina http://tasteoftrends.blogspot.it/

Ingredienti Per la base 4 uova 150g zucchero 150g farina 20g nocciole in polvere ½ bustina lievito per dolci 2 chiare d’uovo 50g zucchero

Per il ripieno Marmellata d’albicocche

Per la glassa


250g cioccolato fondente 125g burro

Preparazione Battete le uova con lo zucchero fino a renderle una crema morbida e spumosa e, quindi, lentamente aggiungete la farina mischiata con il lievito. Lavorate il tutto in modo che non rimangano grumi e, a questo punto, incorporate la farina di nocciole. Nel frattempo, montate a neve le chiare mescolandole con i 50g di zucchero e aggiungetele al composto precedentemente preparato, mescolando il tutto con un cucchiaio dal basso verso l’alto. Imburrate e infarinate una tortiera, versatevi la crema e cuocete in forno a 180°C per circa 45 minuti. Una volta pronto sfornate e lasciate raffreddare. Tagliate in due la torta e farcite l’interno con la marmellata di albicocche. A pate sciogliete il fondente a bagnomaria e, una volta fuso, mescolate al burro lasciato ammorbidire precedentemente lavorando il tutto a lungo con un cucchiaio. Fate raffreddare e, quindi, con questa glassa ricoprite la torta già farcita con la confettura. Potrete completare la decorazione aggiungendo ovetti di cioccolato e figurine pasquali.


Figolli maltesi Fornelli profumati.. tra il dolce e il salato http://fornelliprofumati.blogspot.it/

Ingredienti Per la pasta biscotto 800g farina auto lievitante 400g zucchero 400g margarina Alcune gocce di essenza di vaniglia 3 uova Latte q. b. Buccia grattugiata di un limone e di un’arancia Lavorare la farina e la margarina, poi aggiungi le bucce di limone e arancia grattugiate. Aggiungi le uova sbattute e latte quanto basta con l’essenza di vaniglia. Far riposare in frigo per circa un’ora. Passata l’ora riprendere la pasta e stenderla con tanta farina per non farla appiccicare ad uno spessore di 1 cm. Tagliate la pasta in due forme uguali, usando varie formine per biscotti.


Per il ripieno 400g farina di mandorle 400g zucchero 3 albumi Essenza di fiori d’arancio Essenza di mandorle Incorporare la farina di mandorle, lo zucchero e gli albumi leggermente sbattuti. Aggiungere l’essenza di mandorle e acqua di fiori d’arancio. Amalgamate tutto bene. Ora riprendete la pasta già tagliata, mettete sopra il ripieno lasciando 1 cm dal bordo, spennellate il bordo con un po’ di latte e ricoprite con l’altra forma di pasta. Infornate in forno già caldo a 180°C per circa 30 minuti, fino a quando non diventano belle dorate. Lasciate raffreddare e poi decorate a piacere.

Per la decorazione Glassa al cioccolato (cioccolato fondente fuso) Glassa all’acqua 15ml di acqua 100g zucchero a velo Coloranti alimentari In una ciotola versato lo zucchero a velo ben setacciato, portate dell’acqua a ebollizione in un pentolino e versatelo un cucchiaio alla volta lo zucchero a velo, mescolando per farlo sciogliere completamente ed eliminate eventuali grumi. Se la glassa dovesse risultare troppo liquida aggiungete altro zucchero a velo, un cucchiaio alla volta, viceversa, se dovesse essere troppo compatta, aggiungete poche gocce d’acqua. Dividete in più ciotoline e colorate a piacere. Per la decolorazione utilizzate codette, ovetti di cioccolata ghiaccia all’acqua.


Pigna Sweet temptation http://sweettemptationsdibimbaelupo.blogspot.it/

Ingredienti Per il lievitino 120g Manitoba 50g acqua 1 uovo 1 cucchiaio raso di zucchero ½ cubetto di lievito di birra

Per il secondo impasto 100ml latte 100ml olio 70ml vermouth


2 uova 150g zucchero 30ml strega 1 buccia grattugiata di un limone Semi d’anice Arancia e cedro canditi 300g manitoba 200g farina 00

Preparazione Preparate il lievitino, sciogliendo il lievito in acqua ed aggiungere il resto degli ingredienti. Coprire e far lievitare in luogo tiepido per un’oretta. Per il secondo impasto, sgonfiare il lievitino ed aggiungere le uova e lo zucchero. Dopo aggiungere tutti i liquidi, i semini d’anice, i canditi e la buccia di limone, infine le farine e amalgamare bene tutti gli ingredienti. Versare tutto in una tortiera (io uso quello della torta americana), dopo coprire il tutto e far lievitare in luogo tiepido finché il composto non triplica. Infornare in forno ben caldo a 180°C per circa 50 minuti. Una volta cotta togliere dallo stampo e prima che si raffreddi del tutto decorare col naspro.

Per il naspro Un albume 5 cucchiai di zucchero Due gocce di limone Montare a neve l’albume insieme allo zucchero e al limone dopodiché spalmare il tutto sulla pigna e cospargere sopra quello che più vi piace (ad esempio confettini colorati).


Torta pasquale e uova decorate A tutta cannella! http://atuttacannella.blogspot.it/

Prima di introdurvi al cioccolato volevo spendere due parole per la torta. Devo confessarvi che la base è di polistirolo! Già, ho fatto un corso a Brescia. In realtà come preparazione è abbastanza semplice, i fiori sono fatti con stampi in silicone o a espulsione, le carote sono dei semplici conetti rigati con il bisturi. Per il coniglio è stata fatta una goccia di pasta schiacciate e segnate con il bisturi. Per gli occhi si sono fatti due buchetti nella pasta, si è infilata una pallina bianca e in seguito si è attaccata una micro pallina marrone. Il tronco ha un ripieno in carta stagnola a forma di cilindro, che però può essere sostituito con una bella torta salame. Prima si è coperto il top con pasta colorata color Teddy Bear, che in seguito è stata timbrata con il nodo del legno. Con la pasta marrone scura si è fatta una striscia che potesse contenere il tronco, si è timbrata con le venature del legno e dopo aver bagnato con un po’ di acqua si è attaccata tutta intorno. Le radici sono delle semplici striscioline di pasta che ho rigato e arrotolato. Ed ora passiamo alle uova. Intanto vi presento la produzione completa.


Per tutte le preparazioni bisogna temperare il cioccolato: io ho usato il metodo che ho imparato a Perugia, facendo fondere il cioccolato fino a circa 45°C e poi versandone una parte su un piano di marmo, spatolando per farlo stendere bene e farlo raffreddare il più in fretta possibile. Deve arrivare a circa 27°C (per il fondente). Poi si versa il cioccolato freddo in quello caldo fino ad arrivare ad una temperatura di 31°C per il fondente, 29°C per il cioccolato al latte e 27°C per quello bianco. Una volta temperato il cioccolato, va versato negli stampi in policarbonato. Se fate un cioccolatino monocioccolatoso va versato fino a riempirlo, sbattendo bene per far uscire le bollicine d’aria. Se invece volete fare un cioccolatino ripieno di ganache, dovete procedere come per quello pieno, solo che poi si rovescia lo stampo e si sbatte sul retro per far scendere l’eccesso, aspettare qualche minuto e raschiare con un tarocco la parte che esce dallo stampo. A questo punto bisogna solo aspettare che il cioccolato si stacchi dallo stampo, se avete temperato bene il cioccolato ci vorranno solo pochi minuti, se non è temperato bene.. non c’è pezza.

Ingredienti per la ganache al rum 180g cioccolato fondente 50g panna liquida


20g rum

Preparazione Scaldare la panna a microonde o sul fornello, poi sciogliervi il cioccolato. Quando si è intiepidito unire il rum. Per i cioccolatini al rum, fare dei cioccolatini vuoti e riempirli con la ganache. Quando si sono ben raffreddati staccarli dallo stampo. Per unire le due metà (sia delle uova di cioccolato, sia dei cioccolatini) scaldare una teglia, passarvi sopra la metà da attaccare, in modo da far sciogliere leggermente il cioccolato del bordo e poi unire a 2 a 2.


Biscotti facili e carini di Pasqua Docphotocook blog http://docphotocook.blogspot.it/

Ingredienti per 50 biscotti circa 400g farina 00 100g farina di semola 200g burro a temperatura ambiente 1 uovo e 2 tuorli 200g zucchero La buccia di un’arancia 1 pizzico di sale

Per decorare 200g cioccolato fondente


100g granella di nocciole 100g zucchero a velo 100g cocco disidratato Codette di zucchero

Preparazione Mettete lo zucchero e le farina a fontana, al centro mettere le uova, il burro, il sale e la buccia d’arancia grattugiata. Mescolare tutti gli ingredienti con le mani, lavorandoli velocemente per far sciogliere il burro completamente. Formare una palla liscia ed omogenea, avvolgerla nella pellicola e lasciare riposare in frigo per un’ora. Passato il tempo, togliere l’impasto dal frigo e stenderlo abbastanza spesso (senza esagerare) col matterello, fare i biscotti con le formine scelte e sistemarli in una teglia ricoperta di carta da forno. Infornare a 180° per 10 minuti circa e sfornarli. Lasciarli raffreddare bene. Intanto sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente, aggiungendo un goccino di acqua. Sistemare in un piattino le nocciole e in un altro il cocco. Con un pennella da cucina spalmare il cioccolato sui biscotti a forma di uova e passarli subito nelle nocciole o negli zuccherini. Lasciare indurire ben distanziati. Per i coniglietti fare una semplice glassa con lo zucchero a velo e un goccino di latte, mescolare bene e spennellare i biscotti, passarli nel cocco e lasciare indurire.


Con molta semplicitĂ  e anche con l’aiuto dei bambini, otterrete dei buonissimi biscottini di Pasqua da regalare o da mangiare a colazione, a merenda o quando ne avrete voglia ď Š Io li ho impacchettati nei fogli trasparenti con rafia e paglietta sul fondo a mo di nido.


Biscotti morbidi al cacao simil uovo di Pasqua Docphotocook blog http://docphotocook.blogspot.it/

Ingredienti 500g farina 200g burro 200g zucchero 50g cacao amaro in polvere 4 uova intere 1 tuorlo aggiuntivo Vanillina Un cucchiaino di lievito per dolci Codette, zuccherini o colorante alimentare per decorare

Preparazione Disponete la farina a fontana sul piano di lavoro, nel mezzo mettete il burro ammorbidito e tutti gli altri ingredienti, ad eccezione di un uovo e di 30g


zucchero. Lavorate rapidamente l’impasto e quando sarà ben amalgamato, avvolgetelo nella pellicola e mettetelo in frigorifero per circa un’ora. Successivamente spianate la pasta a uno spessore di mezzo cm circa. Ricavatene tanti biscotti della forma voluta e, dopo averli allineati sulla placca del forno, imburrateli, spennellateli d’uovo e fatevi attaccare gli zuccherini rotondi (solitamente le codette non vanno cotte perché si sciolgono, gli zuccherini tondi vanno bene in forno). Passate in forno a 180°C e, trascorsi più o meno, 10 minuti, controllate con un assaggio la cottura. Sfornate, lasciate raffreddare e servite. I biscotti eventualmente avanzati potranno essere conservati in una scatola ermetica ben chiusa.


Muffin con sorpresa: ovetti di cioccolato Docphotocook http://docphotocook.blogspot.it/

Ingredienti 1 uovo 250g farina Mezza bustina lievito per dolci 1 pizzico di sale 100ml olio di semi 250ml latte o di yogurt bianco 180g zucchero Ovetti di cioccolato fondente (per i cupcakes basta mezzo ovetto ciascuno)


Preparazione Mescolare velocemente l’uovo con l’olio e il latte. A parte unire gli ingredienti secchi (farina, sale, zucchero e lievito) e versarlo poi nel composto con l’uovo. Amalgamare il tutto velocemente, l’impasto deve rimanere un po’ grumoso. Versare il composto per ¾ negli stampini, immergere in ciascuno stampino un ovetto o mezzo di cioccolata e infornare in forno già caldo a 170°C per 20 minuti. Potete decorarli spalmando del miele appena raffreddati e attaccando mezzo ovetto e completando con del cocco grattugiato o solo con dello zucchero a velo. Si possono sostituire gli ovetti con dei quadrotti di cioccolato.


Biscotti Polvorosas I sapori di casa mia http://www.saporidicasamia.com/

Ingredienti 500g farina di grano 00 300g farina di mandorle 200g zucchero a velo 125g burro 1 cucchiaiata di acqua fredda 1 cucchiaino di cannella in polvere 1 cucchiaino di estratto di vaniglia Zucchero a velo, codette o decori di zucchero per guarnire

Preparazione La prima cosa da fare è far tostare un po’ le farine, affinché imbiondiscano un po’. Per questo dovrete distenderle su di uno strato di carta oleata e introdurle in


forno, mescolando di tanto in tanto (5 minuti a 180°C dovrebbe essere sufficiente). Lasciatele raffreddare per bene. A questo punto versate in un recipiente il burro, la farina, lo zucchero, la cannella, la vaniglia e amalgamate il tutto finché otterrete delle briciole e poi lavorandolo dovrebbe diventare un impasto compatto ma morbido al tatto. Formate una palla e stendete con il matterello tra due fogli di carta oleata fino a raggiungere circa un cm di spessore, poi coppate dei biscottini con una taglabiscotti piccolo o con una tazzina di caffè che abbia il bordo affilato e così avrete ottenuto le polvorosas. Disponetele su di una teglia ricoperta con carta da forno per evitare che si attacchino. Scaldare il forno per 15 minuti a 180°C, infornate in forno ventilato e lasciando la porta del forno un po’ aperta il vassoio con le polvorosas, lasciatele cuocere per circa mezz’ora, a media potenza (180°C) o fino a quando vedrete che si asciugheranno un po’. Ora ci resta solo cospargerle di zucchero a velo, mezz’ora dopo essere state tirate fuori dal forno. Un’idea carina è quella di avvolgere ogni polvorosa in carta velina alimentare colorata, a forma di caramella e sfrangiare gli estremi per comporre un cestino o una scatolina da regalare, saranno molto apprezzate da chi le riceve.


Biscottini di Pasqua I sapori di casa mia http://www.saporidicasamia.com/

Ingredienti Le pecorelle 300g farina di grano integrale 100g fecola di mais 150g zucchero a velo 2 tuorli d’uovo (per Vegani sostituire con xantano) 120ml yogurt 100g burro 30g cannella in polvere 30g cacao in polvere


1 cucchiaino di lievito vanigliato 1 pizzico di sale

Per le ovette 150g farina di grano tenero 00 150g fecola di mais 250g farina di nocciole 200g zucchero a velo 1 cucchiaino di lievito naturale 30g cacao in polvere 80g burro 1 tuorlo d’uovo

Per i pulcini che escono dal guscio 200g farina di fumetto di mais 100g farina di gran o tenero 00 100g fecola di mais 150g zucchero a velo 200g burro 1 cucchiaino di lievito in polvere L’interno di mezza bacca di vaniglia di Bourbon 1 tuorlo d’uovo 3 cucchiai di rum


Preparazione Mescolare in una ciotola tutti gli ingredienti secchi setacciandoli, poi mescolate il burro fino a che si formerà un impasto sbriciolato. Ora amalgamate lo yogurt e i rossi d’uovo. Formate una palla con l’impasto, avvolgetela in una pellicola per alimenti e fate riposare in frigo per almeno 3 ore. Passate le 3 ore estraete l’impasto dal frigo e lasciate ambientare per 20 minuti, dopodiché potete procedere a stirare l’impasto con l’aiuto di un mattarello e infarinando con la fecola di mais sulla spianatoia fino ad ottenere uno spessore di 3-4mm, dopodiché intaglierete i biscotti e disporrete su una teglia. Infornare per circa 15 minuti a 170°C. una volta pronti lasciate raffreddare e poi decorate con glassa bianca facendo dei ricci che simuleranno la lana e un puntino rosa dove c’è il naso.


Ciambella di Pasqua di A. Spisni. Agenda di Nico http://agendadinico.blogspot.it/

Ingredienti per 2 ciambelle 500g farina 3 uova 200g zucchero semolato 100g burro 1 bustina di lievito per dolci La scorza di un limone Un bicchiere di latte tiepido Un pizzico di sale Zucchero in granella

Preparazione Sul fuoco basso, in un tegamino, sciogliete il burro in un bicchiere di latte e lasciate intiepidire. In una terrina capiente, unisci la farina e lo zucchero


semolato, la scorza grattugiata di un limone, la bustina di lievito e un pizzico di sale. Unisci anche le uova e il latte con il burro disciolto e impasta tutti gli ingredienti. L’impasto deve essere compatto ma leggermente morbido. Dividi in due pezzi l’impasto e dagli la forma che preferisci: a filoncino oppure chiuso a cerchio con il buco in mezzo. Nella teglia da forno, ho messo sulla carta da forno una ciotolina diametro 10-12cm e intorno con il cucchiaio, ho dato all’impasto la forma di una ciambella. Pennella la superficie con latte, spolverizza con zucchero semolato e zucchero in granella. Cuoci in forno riscaldato a 160°-170° C per circa 40 minuti.


Pane pasquale con cioccolato e mandorle Breakfast at Lizzy’s http://breakfastatlizzy.blogspot.it/

Ingredienti per 2 trecce 500g farina forte (per me 250g farina di kamut e 250g farina 00) 1 cucchiaino e ½ lievito di birra secco (per me 15g lievito di birra fresco) Mezzo cucchiaino di sale 4 cucchiai di zucchero semolato 2 cucchiai di scorza d’arancia grattugiata (per me due arance) 4 cucchiai di acqua tiepida 5 cucchiai di latte tiepido 2 uova leggermente sbattute 5 cucchiai di burro fuso tiepido (per me 150g) 1 tuorlo


Mandorle a lamelle per decorare

Per il ripieno 1 uovo leggermente sbattuto 50g mandorle pelate e tostate 175g gocce di cioccolato

Preparazione Sciogliete il lievito nel latte tiepido. In una ciotola capiente mettete le farine, il sale, lo zucchero e la scorza d’arancia (e il lievito di birra se usate quello secco). Formate una fontana e versate l’acqua e il latte con il lievito, iniziate ad amalgamare. Aggiungete poco alla volta le uova sbattute e, se serve, altro latte tiepido (poco alla volta) affinché l’impasto sia ben amalgamato e soffice (io ho aggiunto un paio di cucchiai). Aggiungete poco alla volta il burro e incorporate bene all’impasto. Fate riposare l’impasto ottenuto in una ciotola coperta con della pellicola e lasciate in un luogo caldo e riparato per un paio d’ore, finché non si raddoppierà il suo volume (per me tre ore). Riprendete l’impasto e dividetelo a


metà, formate due rettangoli di 30x40cm. Ritagliate tre strisce, nel senso della lunghezza. Spennellate la superficie con l’uovo sbattuto e distribuite le mandorle e le gocce di cioccolato, richiudete le strisce, sigillandole e formate tre cilindretti, appiattiteli delicatamente. Intrecciate e premete delicatamente. Coprite con la pellicola e lasciate riposare per circa 20 minuti, dovrà raddoppiare il suo volume (per me un paio d’ore). Trascorso questo tempo spennellate la superficie con il tuorlo sbattuto con un cucchiaino d’acqua. Distribuite le mandorle a lamelle sulla superficie. Infornate a 200°C per 20-25 minuti finché le tracce saranno dorate in superficie.


Pastiera Fariries’kitchen http://fairieskitchen.blogspot.it/

Ingredienti Per la pettola 3 uova grandi o 4 piccole 300-400g farina (io mi regolo sempre a occhio) Una noce di burro Un pizzico di sale

Per il ripieno 1 barattolo di grano precotto


1/2 lt latte 1 noce di burro 2-3 fette di limone 500g ricotta 500g zucchero Canditi (io non li metto mai) 10 uova Una fiala di fiori d’arancio Un pizzico di cannella

Preparazione Per il ripieno. Cuocere il grano nel latte, con le fette di limone e il burro, per circa 30 minuti, finché non risulterà una crema. A parte mescolare la ricotta e lo zucchero e montare a crema. In un’altra ciotola mescolare le uova con la fiala millefiori o ai fiori d’arancio, la cannella e i canditi (se volete); aggiungere il grano cotto (dopo aver eliminato le fette di limone) e la crema di zucchero e ricotta. Amalgamare il tutto. Per la pettola. Fare una fontana con la pellicola, nel mezzo mescolare le uova e il burro col sale. Incorporare mano, mano la farina, formare una palla e far riposare. Stendere la pettola sottilmente, lasciando una parte dell’impasto da parte, che vi servirà per le strisce. Coprire con la base una teglia imburrata, versarvi il ripieno e con la restante pasta formate delle strisce, che disporrete incrociate sulla superficie. Infornare per circa 40 minuti a 180°C.


Casatiello pasquale Le ricette degli amici http://lericettedegliamici.blogspot.it/

Ingredienti 500g farina 400g zucchero 5 uova intere 3 albumi Liquore a piacere (strega o limoncello) 1 limone premuto 1 bustina di lievito Latte Canditi Confettini


Preparazione Montare a neve gli albumi. Prendiamo un’altra ciotola e sbattiamo le uova con lo zucchero usando una frusta manuale. Aggiungiamo la farina a pioggia, il liquore (io ho usato il limoncello), il limone premuto e lavoriamo per qualche minuto con la nostra forza bruta. L’impasto è abbastanza compatto per la scarsezza di elementi liquidi. Appena notiamo che l’impasto è omogeneo, aggiungiamo la bustina di vanillina che solitamente io sciolgo in un po’ di latte e i canditi a pezzettini. Continuiamo a lavorare l’impasto con la frusta nel frattempo che il forno si riscalda. Prendiamo il nostro tegame e imburriamolo e passiamoci un velo di farina, dopodiché aggiungiamo il composto e inforniamo a 180°C per 30 minuti. Pochi minuti prima di terminare la cottura, tiriamo fuori la nostra torta e aggiungiamo l’albume montato a neve e i confettini. Una volta cotta tiriamo fuori dal forno e gustiamoci questa leccornia pasquale. Mia madre ricorda che questa ciambella è buonissima se bagnata con liquore dolce leggero come Vermuth o Marsala all’uovo.


Tutta la dolce Pasqua del mondo