Issuu on Google+

Udine 10 -14 maggio 2006


Vicino/lontano è un’Associazione culturale nata nel 2004 a UDINE per iniziativa di un gruppo di privati cittadini. Si avvale di importanti contributi pubblici - Regione, Provincia, Comune - e di diverse forme di sponsorizzazione privata - banche, aziende, esercizi commerciali. Gode del sostegno e della collaborazione dell'Università degli Studi di Udine. Ha organizzato nel maggio del 2005 una manifestazione articolata in tre eventi: - Identità e differenze al tempo dei conflitti: serie di incontridibattito sul tema del confronto Oriente/Occidente - Premio letterario internazionale Tiziano Terzani - Fuorirotta.

Identità e differenze al tempo dei conflitti

Dall’alto: Pubblico fuori dalla Chiesa di San Francesco, sede dei confronti-dibattito. Democrazia, un copyright ? Gherardo Colombo, Giacomo Marramao e Lucio Caracciolo. Il mercato dell’anima Giampiero Comolli e Gabriel Mandel.

E' un appuntamento culturale che - nel momento in cui i flussi migratori, il multiculturalismo e il paventato "conflitto di civiltà", e infine l'espansionismo economico del pianeta "Cindia", ci costringono a ripensare il concetto di identità - attraversando diversi ambiti disciplinari, intende offrire spunti di riflessione sul tema del confronto tra culture diverse. Nella sua prima edizione, svoltasi lo scorso maggio, vicino/lontano ha invitato eminenti studiosi - filosofi, economisti, teologi, sociologi, scrittori e giornalisti - a riflettere, in un ciclo di confronti, sul senso più profondo della nostra identità di occidentali e a cercare insieme una risposta alle principali istanze poste dal dibattito contemporaneo. Sono intervenuti, tra gli altri, Lucio Caracciolo, Umberto Galimberti, Gianni Vattimo, Gherardo Colombo, Marco Tarchi, François Jullien, Massimo Fini, Stefano Allievi, Giangiorgio Pasqualotto, Giacomo Marramao, Renata Pisu, Maria Weber, Gabriel Mandel. I contributi dei relatori sono stati raccolti e pubblicati in un volume che porta lo stesso titolo della manifestazione, edito dalla casa editrice Forum. Sono stati affrontati e discussi temi di urgente attualità: l' "esportabilità" della democrazia, il ruolo della Cina nell’economia mondiale, i rapporti tra i diversi tipi di spiritualità, il tema dell' "alterità" e del diverso da noi o della "resistenza" e dell’attacco all’Occidente. Nelle giornate di vicino/lontano la città si è animata di una serie di iniziative collaterali, coerenti con le tematiche dei dibattiti: mostre, proiezioni, letture, incontri, percorsi "favolosi" per bambini. La manifestazione ha riscosso, in tutte le sue articolazioni, un grande successo di pubblico.


Anche il programma della seconda edizione, che si svolgerà a UDINE da mercoledì 10 a domenica 14 maggio 2006, si annuncia ricco e stimolante. Ancora più nutrito il numero dei confronti/dibattito su tematiche di prepotente attualità: la globalizzazione, i diritti umani, il mutamento dei rapporti tra Europa e America, l’influenza dello sviluppo delle economie asiatiche su quelle occidentali. Intellettuali..e..studiosi..di..livello internazionale hanno accettato l'invito di discuterne a Udine. In.programma..anche..un..focus geopolitico, che sarà curato direttamente dal direttore di LiMes, Lucio Caracciolo. All'interno di un articolato calendario di iniziative collaterali, in parte ospitate nelle librerie e in altri esercizi commerciali del centro storico, oltre che nelle piazze e nelle vie della città, saranno allestite, tra l'altro, due mostre fotografiche di rilievo internazionale e una serie di spettacoli teatrali in tema. Momenti musicali di coinvolgente popolarità alleggeriranno la densità delle tematiche affrontate.

Dall’alto: Piccoli concorrenti del Concorso scuole. Serata del Premio Terzani Angela Terzani consegna il Premio a François Bizot. Serata del Premio Terzani Ettore Mo e Toni Capuozzo intervistati da Giovanni Floris.


Premio letterario internazionale Tiziano Terzani Anche quest'anno costituirà il nucleo centrale della programmazione di vicino/lontano. L' intera giornata di sabato 13 maggio sarà dedicata alla figura del giornalista-scrittore, che ha raccontato l'Asia agli occidentali in pagine memorabili: la mattina con la premiazione del concorso riservato alle scuole - oltre 50 istituti vi hanno già aderito - e la sera, in una cornice ricca di ospiti e testimonianze dirette, con la consegna del Premio, che lo scorso anno ha visto vincitore l’etnologo francese François Bizot. La giuria, che raccoglie grandi nomi del giornalismo nazionale e internazionale come Giulio Anselmi, Toni Capuozzo, Andrea Filippi, ´ ´ Ryszard Kapuscinski, Ettore Mo, Peter Popham, Valerio Pellizzari, Paolo Rumiz, è presieduta da Angela Terzani. Gli eventi si svolgeranno nei principali luoghi deputati della cultura cittadina - Teatri grandi e piccoli, Università, Biblioteca civica, sale-conferenza - ma saranno aperti al pubblico e adeguatamente allestiti per l'occasione anche spazi alternativi e completamente inediti.

Dall’alto: Serata del Premio Terzani Giuseppe Cederna legge Terzani accompagnato dal Sitar di Krishna Das. Serata del Premio Terzani il pubblico del Teatro Giovanni da Udine. La festa di chiusura nella chiesa di S.Francesco il gruppo gitano dei Musafir.

Indirizzo Segreteria Organizzativa Associazione culturale vicino/lontano via Lionello, 8 33100 Udine Tel.+39 0432 287171 vicino.lontano@tiscali.it www.vicinolontano.it


Opuscolo programma Vicino/Lontano 2007