Issuu on Google+

ISTITUTO COMPRENSIVO “ITALO CALVINO” GALLIATE

CLASSE 2.0 CLASSE IIID, anno scol.2011-2012


.

Martina Abruscato 3D


Caramelle di neve Al centro del mio lavoro è situata una strega, che può essere vista anche come una befana, perchè in montagna mi chiamano “strega” o “befana”. Befana è un termine che i ragazzi utilizzano per chiamare le femmine. “Strega” invece perchè organizzo spesso scherzi un po’ perfidi. Al posto della scopa ho inserito lo sci perchè mi piace sciare. Il topo è al posto della mia faccia perchè i miei genitori, fin da quando ero bambina, mi hanno sempre chiamata così. Indosso la maschera perchè mi piace fare snorkeling. Il delfino è presente perchè è il mio animale preferito. Le caramelle rappresentano il mio cognome. Alessia Caramellino


Nella mia “opera” ho scelto di rappresentare la mia mente con ¼ di orologio per indicare la mia precisione, l’ordine e la puntualità che fanno parte di me. La striscia di stoffa nera che ho in testa potrebbe sembrare una bandana ma nella realtà rappresenta la cintura nera di karate che io indosso quando lo pratico. I fiori e le foglie pressate in testa sono un mio hobby ( mi piace raccoglierle per poi farci delle composizioni!). La rafia sono i miei capelli biondi e la caramella all’anice è il mio occhio azzurro e anche il mio gusto preferito. Adoro leggere. Il libro raffigurato nell’”opera”è uno dei miei preferiti, è tenuto a poca distanza dagli occhi, copre la bocca per rappresentare la mia discrezione. Elisa Legoratti


Ho scelto di rappresentarmi come un orsetto di peluche che vola su una piuma, sorretta dalla magia dei miei sogni. Lì trovano spazio il mio nome, le parole della mia canzone preferita e una chitarra che rappresenta la mia band. Il mio sogno è diventare una famosa rock star. Per collegare tutto ho scelto l’orso perché sono “coccolosa”. La piuma invece rappresenta la mia leggerezza. Marta Lucisano


Mi sono rappresentato con uno smile arrabbiato, perché sono un tipo piuttosto permaloso e che si arrabbia facilmente. Il mio sogno nel cassetto è diventare un grande chef: per questo ho incollato un cappello da cuoco. Il fulmine rappresenta la mia velocità e la televisione è una delle cose che più mi piace: la guardo per diverse ore al giorno, perché mi aiuta a migliorare il mio italiano ancora troppo “precario”. Jiun Jie Wang


Pizzico e sono piagnona pp


NoN voglio uNa vita spericolata -Ho messo la nuvola perchè sono sempre tra le nuvole . -Ho messo lo smile addormentato perchè sono dormigliona. -Ho messo un hamburger perchè mi piace mangiare. -Ho messo il gatto perchè mi piacciono gli animali. -Ho messo l’ape perchè pizzico. -Ho messo lo smile che piange perchè sono una piagnona. Nadia Arhoum


La realtĂ  in un sogno


Il quadro che ho prodotto rappresenta il mio carattere , il mio modo di vedere il mondo e di interpretare i miei sogni. Il pagliaio con tutti i fili colorati rappresenta il mio modo di essere disordinata, anche se nel disordine riesco comunque a trovare le cose che mi servono. Il CD spaccato rappresenta la musica che si espande nel mondo. Le foto rappresentano il mio amore per i viaggi e per la natura. La nuvola e i fuochi d’artificio rappresentano il mio essere dormigliona ma allo stesso tempo esplosiva e creativa. Francesca Fonio


COME E’ DURA LA SALITA Mi sono rappresentato su una bici, perché il ciclismo è il mio sport preferito, e fatto di piuma, perché sono leggero. La strada simboleggia il percorso della mia vita: è in salita e richiede fatica, che io spesso non sono disposto a fare. In fondo alla salita c’è un’ officina meccanica: è lì che prevedo di trascorrere il mio futuro.

Erik Cardano


ESTA SOY YO Ho messo una piuma perchè mi sento leggera e magra come un grissino. Lo smile ha capelli boccolosi e castani come i miei e un sorriso radioso: anch’io sono una ragazza che sorride alla vita. Il mare e la spiaggia rappresentano la mia passione per le vacanze e le nuvole la mia proverbiale svagatezza. Le cuffie sono il mio collegamento con il mondo della musica che ascolto piu’ volte al giorno

Ho scritto in spagnolo perchè è la mia lingua del cuore. Sharon Di Miceli


Semplicemente Ting Ting Mi sono rappresentata con tanti smile e ognuno di essi sta ad indicare come sono: la faccia più grande è un sorriso, perchè sono sempre contenta; ho le cuffie sulle orecchie perchè il mio hobby è ascoltare la musica; in genere sono silenziosa, ma qualche volta so essere molto capricciosa. Ting Ting Liu


Valentina


Dolce, come un fiore … Scontrosa, come un filo spinato … È logico che questi due aggettivi sono opposti tra loro, ma io riesco ad essere sia dolce, che scontrosa: quando vengo lasciata in pace, sto tranquilla, come una rosa in un giardino di primavera, che ondeggia solamente quando passa uno sbuffo d’ aria. Ma quando qualcuno viene lì per disturbarmi, tiro fuori le spine e lo caccio via! Nel vedere un bel po’ di numeri affiancati alla Costituzione Italiana, uno si mette a pensare un po’: ma “questa”, vuole fare la scienziata o vuole studiare legge?! Bhè, io non voglio studiare legge, sto solo molto attenta alle regole, ma quando le trasgredisco, pur divertendomi un mondo, mi preoccupo ed inizio a pensare a chi mi crede da un’ altra parte o a quel poveretto che mi aspettava un quarto d’ ora fa! I numeri, invece, sono collegati ai miei gusti, perché adoro la matematica, e anche scienze … Sotto il libro, ben riparato, c’è un bello smile, simbolo del mio sorriso e della mia voglia di scherzare. Questo lascia, dove passa, la sua traccia!!! Ovunque io vada, lascio sempre un mio ricordino!!! Bhè, il tutto è (ovviamente) “raccolto” sotto le gambe di un’ atleta che corre e salta l’ ostacolo, perché tutti i miei interessi sono collegati al mio più grande interesse: l’ atletica! I genitori dicono : << La scuola prima di tutto!!! >>, ma diciamoci la verità, chi è che pensa sempre alla scuola e sarebbe disposto a saltare un allenamento perché deve studiare!? L’ atletica è lo sport che più fa per me, il mio sport, ed in un lavoro di “presentazione di me stessa”, come faccio a farla mancare!?


Vanity fair Ho usato come supporto un pezzo di cartone dove ho incollato diverse cose che mi rappresentano. Al PC trascorro parecchio del mio tempo libero navigando in Internet per ricavare informazioni, per ascoltare musica o per parlare con i miei amici su FB. Ho incollato un cuore con al centro delle cuffie: ciò rappresenta la mia passione per la musica. Ho aggiunto una scatoletta dove dentro e fuori ho incollato i trucchi, che simboleggiano il mio essere vanitosa. Ho incollato anche un cuscino su cui dormo, altra “attività” che mi piace parecchio. La composizione si conclude con delle caramelle di cui sono molto golosa. Gloria Goberja


Mi sono rappresentato con un bicchiere di champagne perchè mi piacciono le feste così come i soldi e i videogiochi. La faccina arrabbiata rappresenta il fatto che ho una certa propensione per l’arrabbiatura, anche se mi piace scherzare con tutti. Inoltre ho collocato un personaggio di film horror perchè ne sono un appassionato. LUCA VALLA


Nel mio lavoro non sono presenti molti elementi, ma quei pochi che ci sono bastano per presentarmi. All’angolo si trova una tazza di caffè rovesciata: il caffè rappresenta l’agitazione e il mio nervosismo. Nel caffè sono affondate delle cuffie e una chitarra elettrica, perché la musica per me è importante. A rappresentare la mia simpatia c’è uno smile e per il mio appetito un coltello e una forchetta. Sopra il coltello c’è un fucile da soft air, uno sport che mi piacerebbe praticare. Il tutto è rinchiuso in un ring. Per farlo mi sono ispirato ai giocatori di wrestling: sono violenti, ma solo dentro il ring, quindi anch’io posso essere violento, ma solo in certe circostanze.

Joshua Gariboldi


Palla Spaziale Io in questa opera mi sono rappresentato come un’ape che cavalca un geco spaziale: come l’Astolfo dell’Orlando furioso viaggio nello spazio verso il pianeta dove ci sono le ampolle che contengono tutte le cose della mia mente che ho perso: buon senso, responsabilità, rispetto, educazione, fiducia in me stesso. Mi vedo come un’ape che vola da una parte all’altra (perché cambio idea facilmente ) e cavalco un geco che è il mio animale preferito e porta fortuna; le ampolle rappresentano tutto ciò che sto cercando di migliorare, anche se è difficile, nel corso dell’anno. Il pianeta che voglio raggiungere è a forma di pallone, perchè da grande vorrei giocare a calcio come un professionista.

Manuel La Mantia


Cercasi cibo disperatamente Una semplice occhiata e di me capirete tutto. Mi piace mangiare tanto e bene: pasta, pollo, patatineâ&#x20AC;Ś Svetto tra i miei compagni che affettuosamente mi chiamano Yoghi, lâ&#x20AC;&#x2122;orso dolce e generoso dei miei cartoni preferiti. Mi sono ritratto, non a caso, mentre dormo insieme a Bubu, il fratellino di cui spesso mi prendo cura.

Giorgio Maglio


ABBASSO LA SQUOLA!!! Volteggio leggera come una farfalla su travi e parallele, ma non fatemi andare a scuola, vi pregoâ&#x20AC;Ś Amo stare su FB, chattare con gli amici, ascoltare musica e dormire. Per favore spegnete la luce!!!!

Ilaria Mainini


IL RISO ABBONDA SULLE LABBRA… Quasi nulla scalfisce il mio sorriso: né le sgridate dei prof, né i castighi di papà. Io affronto la vita sempre sorridendo, soprattutto se posso giocare, stare con gli amici o ritornare in Marocco, la mia amata terra.

Yassine Ouallam


a cavallo Della liBerta’ Ho dipinto una tavola di legno di verde, bianco e rosso, perchè amo l’Italia. Ho messo al centro un ferro di cavallo, la mia più grande passione e simbolo di fortuna. Vicino al ferro c’è del fieno che rappresenta il mio amore per le montagne; le conchiglie quello per il mare. Non potevo dimenticare le caramelle di cui sono molto golosa. Alice Pavesi


UN PO’ DI ME… Il mio lavoro rappresenta l'amore per la musica. Il disco è l'elemento principale del progetto. L'ho spaccato per far capire che la musica è un pezzo della mia vita. Il pentagramma rappresenta la mia passione per il canto. Il tutto è racchiuso dentro a una scatola, fatta a forma di cassetto, perché il mio più grande sogno è quello di diventare cantante. Laura Roma


specchio, specchio delle mie brame, chi sono io nel reame?