Page 63

articolo pubbliredazionale

Scoliosi: una patologia che si manifesta a tutte le età

A cura della dott.ssa Antonella Vangelista - Specialista in Medicina Fisica e Riabilitativa

Per evitare che peggiori negli anni, è molto importante riconoscere una scoliosi già da piccoli e adottare gli opportuni provvedimenti. La scoliosi è una deformità della colonna vertebrale che ne modifica progressivamente la struttura fino ad assumere una forma ad “S Italica”. La causa della scoliosi è legata ad una rotazione di una serie di vertebre che porta la colonna a deformarsi; ne consegue un cambiamento del proprio aspetto fisico: ci si accorge di avere una spalla più alta dell’altra, una scapola più sporgente, il bacino inclinato, i fianchi asimmetrici ed una inclinazione laterale della postura. La scoliosi può manifestarsi a qualsiasi età, già dai primi anni di vita (scoliosi infantile e giovanile), durante l’adolescenza (scoliosi adolescenziale idiopatica) o in età adulta (scoliosi adolescenziale misconosciuta). Una caratteristica di quella infantile, giovanile e adolescenziale è la completa assenza di dolore: i ragazzini arrivano all’osservazione del medico per il cambiamento dell’aspetto fisico, notato dai genitori o dagli insegnanti di educazione fisica. Al contrario, il dolore è il principale sintomo della scoliosi nell’adulto, al quale si può associare pesantezza alle gambe con conseguente limitazione nei movimenti. La scoliosi deve essere individuata tempestivamente per essere curata e contenuta. Una diagnosi precoce rappresenta l’arma più efficace per un trattamento mirato ad arrestare la patologia senza gravi conseguenze. Il primo step è un’attenta valutazione clinica alla ricerca di quelle anomalie tipiche di una scoliosi. Sarà infine una radiografia in posizione eretta dell’intera colonna Dottoressa Antonella Vangelista

vertebrale a confermare la diagnosi. Oggi l’apparecchiatura più evoluta per ottenere queste informazioni è il sistema EOS 3D a basso dosaggio di radiazioni ed è disponibile in nuova clinica di Verona Est. Nei casi di scoliosi di grado lieve e di grado moderato può essere sufficiente una specifica ginnastica correttiva alla quale, nei casi più severi, viene associato l’uso di corsetti correttivi e fisiokinesiterapia. Solo i casi più gravi (curve che superano i 40 gradi) necessitano della terapia chirurgica. Lo sport è necessario, nella scoliosi, a complemento della kinesiterapia posturale individualizzata. Tuttavia alcuni sport acrobatici andrebbero evitati per l’eccesso di mobilità che conferiscono alla colonna vertebrale. Una valutazione specialistica fisiatrica potrà stabilire il corretto percorso riabilitativo e sportivo per ogni tipologia di scoliosi e per ogni individuo.

MD Clinic - Viale del Lavoro, 33, 37036 San Martino Buon Albergo VR Tel. 045.2456283 – mail. info@mdclinic.it 63 www.mdclinic.it

Profile for Pantheon Verona Network

Pantheon 101 - Ragazzi spaziali  

In copertina l'invenzione spaziale di otto studenti veronesi: con una lavatrice per astronauti hanno vinto i Mondiali di Robotica, ora li as...

Pantheon 101 - Ragazzi spaziali  

In copertina l'invenzione spaziale di otto studenti veronesi: con una lavatrice per astronauti hanno vinto i Mondiali di Robotica, ora li as...

Advertisement