{' '} {' '}
Limited time offer
SAVE % on your upgrade.

Page 14

IN ROSA

14

the yellow peg, OVVERO LO SHOPPING CONTROCORRENTE

QUANDO LA MODA VESTE I SOGNI

chiara.boni@verona-pantheon.com @chiarettaboni

di Chiara Boni

Nato come blog di cucito, ora è un brand di abbigliamento e accessori fatti a mano: vintage e di qualità sono le parole d’ordine di The Yellow Peg, il fashion world creato da Simona Ullo, che dal suo laboratorio nel cuore di Verona vuole cambiare le regole della moda. Simona Ullo

È

NATO circa un anno fa come blog di moda per dispensare consigli e novità sul cucito, ma lo stile unico di The Yellow Peg, e della sua creatrice, ha fatto subito breccia nel cuore degli appassionati di vintage e handmade. È nato così questo brand di abbigliamento e accessori ispirati alla moda d’altri tempi ma resi attualissimi dalle mani di Simona Ullo, sua ideatrice. “Cuci il tuo stile, vesti i tuoi sogni” è il motto di Simona. Perché, se lo chiedete a lei, indossare un vestito non è un semplice gesto quotidiano, ma molto di più: «la moda è il nostro statement, la personale affermazione di ciò che siamo». E The Yellow Peg della moda vuole dare una definizione nuova, che va controcorrente: non più “shopping off the peg”, ovvero l’acquisto quasi compulsivo di capi a basso costo nel tentativo di cavalcare l’onda delle ultime tendenze, ma creazioni personali e originali, fatte a mano e fatte bene. NEL REGNO di Simona non è più la moda a dettare le regole, ma solo la passione: basta dare un’occhiata alle collezioni di The Yellow Peg per trovare abiti, bluse, gonne, ma anche guanti, fasce per capelli e orecchini ispirati alla moda anni ’50 e ’60, ma comunque moderne e attuali. Navigando il sito online si scopre un universo fatto di consigli, guide passo a passo, istruzioni per il cucito: una generale chiave d’accesso al magico mondo dell’abbigliamento handmade. Che, rassicura Simona: «non è magia nera, ma è a portata di tutti». D’altra parte lei stessa fino a pochi anni fa non si sarebbe mai vista con ago e filo in mano: dopo una laurea in ingegneria

The Yellow Peg in trasferta all’ex Arsenale

Fino al 18 dicembre gli spazi dell’ex Arsenale Asburgico di Verona ospitano “Natale in Arsenale”, l’esposizione artigianale di oggettistica dedicata al mondo dell’artigianato e dell’handmade. Tra i pezzi unici e creativi esposti alla fiera troverete anche quelli di Simona Ullo che sarà presente con uno stand targato The Yellow Peg.

informatica e un master in visione artificiale, la carriera di Simona aveva preso una strada decisamente diversa da quella della stilista. Ma rispolverata una macchina da cucito praticamente inutilizzata, e sempre validi consigli della nonna, è arrivata la rivelazione: The Yellow Peg ha fatto il resto. LASCIATO un lavoro che non dava più soddisfazioni, Simona ora taglia e cuce nel suo laboratorio nel cuore di Verona pezzi unici destinati allo shop online: potete sbirciare (e acquistare) le sue creazioni su theyellowpeg.com/shop/.

GUARDA IL SERVIZ IO SU VERO NA-PANTHEO N .CO M

Profile for Pantheon Verona Network

Pantheon 76 - 4.0, la rivoluzione è già iniziata  

Si stima che nel 2020 saranno 50 miliardi gli oggetti connessi e "intelligenti". Domani è, dunque, già ieri? Di certo c'è che, per non perde...

Pantheon 76 - 4.0, la rivoluzione è già iniziata  

Si stima che nel 2020 saranno 50 miliardi gli oggetti connessi e "intelligenti". Domani è, dunque, già ieri? Di certo c'è che, per non perde...

Advertisement