Page 21

ALEARDO FAROLDI

Bisogna proprio dire che di acqua ne è passata sotto i ponti del Garbogera dal 1948, pensando al sessantesimo del Corpo Musicale S.Cecilia, cosi come tanti sono i ricordi che fanno parte del patrimonio della vita di questa Aleardo Faroldi. nostra istituzione che continua a deliziare con le sue note , il trascorrere della vita della comunità Novatese. Rivedendo vecchie fotografie e rileggendo le cronache dei tempi trascorsi, rivivono i più disparati avvenimenti, si rivedono persone che con il loro entusiasmo hanno tenuto vivo il vessillo della S. Cecilia che pur a distanza di sessantanni può ancora testimoniare l’attaccamento che l’unisce alla nostra Comunità. L’inizio è stato un po’ rocambolesco e c’è voluto l’interessamento di tanti volenterosi, con in testa don Giovanni Arrigoni, l’ing. Angelo Testori, Carlo Demetrio Faroldi, Felice Uboldi per far si che dalle intenzioni si passasse alla realtà superando sacrifici, e difficoltà, spronati però dal sostegno e l’aiuto che proveniva dai tanti amici, tra i parrocchiani e tra la popolazione. Ci vorrebbero molte pagine per raccontare gli avvenimenti che caratterizzarono la vita di questa nostra “banda”con i suoi concerti le suonate nelle piazze e vie Novatesi, Milanesi, Lombarde e di altri indimen-

ticabili luoghi per le ricorrenze civili e religiose, dove non è mai mancato l’apprezzamento e il plauso di chi vi assisteva. Lungo l’elenco dei suonatori, dei dirigenti, dei collaboratori che con tanta dedizione, passione e capacità hanno accompagnato passo per passo la vita della Santa Cecilia. Da Vincenzo Torriani ad Ambrogio Bianchi, a Valentino Ballabio, a Luigi Boniardi a Luigi Rossi .nelle loro rispettive funzioni, passando poi ai Maestri Passera, Sanvito, Molteni, Preatoni, Tornaghi, Catanese, che dettero la loro impronta musicale prendendo per mano i giovani che si apprestavano a imparare e a rinvigorire le fila degli appassionati “bandisti “. E cosi tra un do-re-mi- o fa-so-la-si giunge ai nostri giorni, ed abbiamo potuto costatare i notevoli progressi e risultati ottenuti dalla S. Cecilia, sempre più numerosa e vitale. E’ d’obbligo quindi il ringraziamento a quante altre persone, dai musicanti, dirigenti e collaboratori, si sono impegnate e si impegnano per portare avanti la Santa Cecilia e a farle raggiungere altri decennali densi di armoniose note che ha saputo e saprà dispensare ancora per noi tutti ! Infine un doveroso ricordo e una preghiera per quanti hanno operato nel corso degli anni nella Santa Cecilia, e che sono scomparsi, nella certezza che anche loro gioiranno per l’avvenimento e benediranno gli sforzi necessari che saranno intrapresi. Alear do FFar ar oldi Aleardo aroldi

21

Profile for Nazzareno Pampado

60 anni di Banda Santa Cecilia di Novate Milanese  

1948 - 2008 Una passione per la musica. Storia del Corpo Musicale Santa Cecilia di Novate Milanese

60 anni di Banda Santa Cecilia di Novate Milanese  

1948 - 2008 Una passione per la musica. Storia del Corpo Musicale Santa Cecilia di Novate Milanese

Profile for pampado
Advertisement