Page 1

ARTE

Palazzo Pantaleo Spinola - Via Garibaldi, 2

Palazzo Luca Grimaldi (Palazzo Bianco) - Via Garibaldi, 11

Palazzo Stefano Lomellini - Via Cairoli, 18

Stefano Ricci

Paolo Bini

Daniele Statera

“Sette animali che cambiano” - installazione video Come un diario vivo che si muove, appunti fatti nella foresta, nella vita organica, in viaggio, nelle città. In contemporanea la mostra alla galleria Il Vicolo. Courtesy IL VICOLO GALLERIA D’ARTE

“Assenza di colore, in sospensione” - acrilico, terra, sabbia e pigmento su tela Lo spostamento tra pittura e intervento plastico sollecita da tempo l’interesse di Paolo Bini: il tentativo non è di dare spessore all’immagine, quanto, così come in quest’opera, di tessere una relazione tra lo spazio e la percezione emotiva di esso. Courtesy CERRUTI ARTE

“Stella” - installazione Artista versatile, usa nella sua ricerca la luce, la fotografia, l'informatica, il design e l'elettronica. Courtesy ELLEQUADRO DOCUMENTI ARTE CONTEMPORANEA

Palazzo Ridolfo Maria e Gio Francesco I Brignole Sale (Palazzo Rosso) - Via Garibaldi, 18

“Sensazioni di viaggio” - installazione, tecnica mista, 2010 Virginia Cafiero, unendo le sue carte a leggerissime bustine da tè e a sottilissimi fili colorati di fibra di cocco, propone fantasiosi mantelli. Lucia Pasini, elabora tele con terre naturali, pigmenti e sabbia. Courtesy SATURA GALLERY

Silvano Galifi

“La libertà che guida il popolo” - fotografia, colore acrilico e legno Angelo Gualco realizza questo lavoro, come libero remake dell’opera omonima di Delacroix. Il gioco e l’ironia si fanno poi strumento invincibile della creatività come salvezza possibile. Courtesy UNIMEDIAMODERN CONTEMPORARY ART

Francesco Lauretta

Rossoscuro Design

“Dove abbonda il peccato sovrabbonda la grazia” - installazione I pupazzi evocano un mondo fantastico e lontano dalla violenza, ma posti in un nuovo contesto e dotati di ossa e carne, impongono un paradossale confronto con il martirio del corpo. Courtesy VIOLABOX ART GALLERY

Palazzo Giacomo e Pantaleo Balbi - Via Balbi, 4

Anna Santinello

Palazzo Gerolamo Grimaldi (Palazzo della Meridiana) - Sal. S. Francesco, 4

Tamara Ferioli

“Maternità” - scultura in filo di ferro intrecciato “Seno” - scultura in filo d’acciaio inox intrecciato Le sculture tronche di Anna Santinello rappresentano la vita chiusa tra due soglie: la nascita e la morte. Le opere sono realizzate con fili di metallo intrecciati a mano. Courtesy IMMAGINECOLORE.COM GALLERY

Patrizia Buldrini

“Poisonous Poise” - spine e corda su legno, site specific, 2009 Il ritmo del dondolio dell’altalena richiama quello del tempo, il ciclo del giorno, delle stagioni e del respiro. Le spine, difesa naturale, creano un'azione 'magica' e grazie ad un artificio favoriscono una sorta di estasi. Courtesy ANDREA CIANI ARTE CONTEMPORANEA

Banda itinerante nel centro storico con partenza da Piazza De Ferrari e arrivo in Via Garibaldi.

“Viaggio segreto” - installazione pittorica, oli su tavola Il linguaggio figurativo con allusioni metafisiche vuole evidenziare la dignità e la speranza con cui vengono intrapresi i viaggi degli emigranti africani attaverso il Mediterraneo. Courtesy GALLERIA ERMIONE Giacomo Costa

MU | MÙ MUSICA NEI MUSEI

SABATO 8 MAGGIO dalle ore 17 alle 19

Palazzo Francesco Grimaldi (Galleria di Palazzo Spinola) - Piazza Pellicceria, 1

Palazzo Francesco Maria Balbi - Via Balbi, 6

Palazzo Ridolfo Maria e Gio Francesco I Brignole Sale (Palazzo Rosso) - Via Garibaldi, 18

Francesco Lauretta

Giacomo Costa

Riccardo Arena

“Souvenir” - pan di spagna, crema e guarnizione, 2010 Pan di spagna (6 uova, 180 g zucchero, 150 g farina, sale, aroma vaniglia), crema (500 g ricotta di pecora, 150 g zucchero, 1 bacca di vaniglia, 100 g cioccolato fondente, frutta candita), guarnizione (200 g marzapane, 300 g fondente di zucchero, acqua di fiori d’arancio, frutta candita). Courtesy DAC DE SIMONI ARTE CONTEMPORANEA

“Garden series” - C-Print su alluminio, 2009 Le grandi foto di Giacomo Costa creano un’installazione ambientale che ricrea un paesaggio post - apocalittico ricordandoci la fragilità del nostro mondo artefatto. Courtesy GUIDI&SCHOEN ARTE CONTEMPORANEA

“The Gaze” - video 15’, musica di Stefano Tedesco, 2009 “The Gaze” nasce da una ricerca sullo sguardo, sulla reciprocità che intercorre tra il soggetto che guarda e l’oggetto che riceve attenzione. Courtesy OPENLAB ART GALLERY

Alessio Bertallot con Simone Daclon, piano.

Palazzo Nicolosio Lomellino - Via Garibaldi, 7

Mary Pola

Giorgio Faletti

Palazzo Giorgio Centurione (Palazzo Durazzo Pallavicini) - Via Lomellini, 8

Stefano Tedesco

Rossoscuro Design

vibrafonista “The Gaze” - performance live audio-video 30' Domenica 9 maggio ore 15.00

“New York Symphony” - installazione Luce come “materia scultorea”. Un’installazione che mette in risalto come in alcuni casi la separazione fra design e arte sia sottilissima o inesistente. A cura di Consorzio Giovani Curatori (Ko.Ji.Ku.) - Courtesy GALLERIA STUDIO 44

Palazzo Stefano Balbi (Palazzo Reale) - Via Balbi, 10

Federica Marangoni “Simboli e feticci” - tecnica mista “Bandiera e libertà” - tecnica mista Le due opere affrontano la tematica del mito umano della Libertà irraggiungibile. Courtesy ARTRE’ GALLERY e Federica Marangoni Studio Collection

Palazzo Nicolò Grimaldi (Palazzo Tursi) - Via Garibaldi, 9

Alberto Trucco

Palazzo Stefano Lomellini (Palazzo Doria Lamba) - Via Cairoli, 18

“Pegaso a dondolo” – scultura Pegaso è una divinità. Qui è un giocattolo cresciuto diventato adulto, per ricordarci il nostro impegno a non tradire il bambino che è in noi. Courtesy REBECCA CONTAINER GALLERY

Giorgio Faletti

Patrizia Buldrini

“New York Symphony” - tecnica mista su carta Letterato, musicista, attore, cantautore, uomo di spettacolo, la sua versatilità non conosce limiti. Presenta nella città che ha dato i natali a Colombo New York a Genova. Courtesy ELLEQUADRO DOCUMENTI ARTE CONTEMPORANEA

Maurizio Nazzaretto Tamara Ferioli

”Radici giudaico-cristiane” - tecnica mista, 2010 L’opera di Nazzaretto affronta con ironia amara il tema delle nostre radici culturali. Courtesy ARTRE’ GALLERY

TEATRO “VOCI DEL MEDITERRANEO” Reading teatrali a cura della Scuola di Recitazione del Teatro Stabile di Genova. Testi tratti dalla rassegna “Le Grandi Parole dell’Umanità – Voci del Mediterraneo” a cura di Aldo Viganò e Anna Laura Messeri. Il Mar Mediterraneo ha sempre ricercato nel corso del tempo una propria immagine unificante, una specifica identità culturale pur nelle grandi differenze etniche e religiose che hanno dato origine a forti e laceranti contrasti interni, apparsi sovente insanabili. Le letture scelte, tratte dai maggiori poeti e autori a cavallo dei secoli, intendono evocare la presenza di un patrimonio comune, portando in primo piano la forza squisitamente teatrale dell’intrecciarsi di voci narranti che tendono a trovare un’originale sintesi unificante sullo sfondo sempre ricco di fascino dell’affabulazione orale.

Mu | Mù è un progetto culturale ideato e sviluppato dal Circolo Arci Franco Panatta in collaborazione con Arci Genova e con la Direzione Musei del Comune di Genova. Mu | Mù entra “rumorosamente” nelle strutture storicamente più rappresentative della cultura, promuovendo, contemporaneamente alle mostre ospitate nei musei, una serie di iniziative artistiche riconducibili al mondo dell’intrattenimento pop.

Palazzo Gio Battista Spinola (Palazzo Doria) - Via Garibaldi, 6

“Memories” - barili di petrolio e audio, 2010 L’installazione è costituita da barili colorati, elemento distintivo del percorso dell’artista. Dei barili viene conservata la forma e il colore così come il tempo li ha consumati. Courtesy LOMELLINO ARTECONTEMPORANEA

Mary Pola

Banda di Piazza Caricamento

Virginia Cafiero e Lucia Pasini

Angelo Gualco

Palazzo Angelo Giovanni Spinola - Via Garibaldi, 5

SABATO 8 MAGGIO ore 10

Palazzo Gio Francesco Balbi - Via Balbi, 2

Palazzo Tobia Pallavicino - Via Garibaldi, 4

Angelo Gualco

MUSICA

SABATO 8 E DOMENICA 9 MAGGIO 2010 DALLE ORE 10 ALLE ORE 19

Alessio Bertallot e’ una delle menti piu’ innovative del panorama musicale italiano. Dj, rapper, critico musicale, autore e attore di teatro, dal ‘96 conduce B-Side, un programma di musica elettronica d’avanguardia, in onda su Radio Deejay. Fra le sue produzioni, il progetto discografico live, dal titolo Poesie Fuoribordo, nel quale Bertallot ha tentato un cross-over tra la poesia di Eugenio Montale, la canzone e l’improvvisazione jazz.

SABATO 8 MAGGIO Palazzo Luca Grimaldi (Palazzo Bianco) - Via Garibaldi, 11 ore 11 (durata 20 min.) Palazzo Luca Grimaldi (Palazzo Bianco) - Via Garibaldi, 11 ore 12 (durata 20 min.) Palazzo Bartolomeo Lomellino - Largo Zecca, 4 ore 16 (durata 20 min.) Palazzo Bartolomeo Lomellino - Largo Zecca, 4 ore 17 (durata 20 min.)

ANIMAZIONI SABATO 8 MAGGIO dalle ore 10 alle 12 Il “Giardinetto” dei Rolli Days Cultura del cibo e marineria per grandi e piccini, a cura dell’Associazione Palatifini L’attività di animazione è dedicata a bambini dai 5 ai 10 anni accompagnati dai genitori. Un percorso in tre tappe da Piazza Campetto a Piazza Pellicceria alla ricerca del “giardinetto” dei Rolli Days. Il “giardinetto” nei galeoni era il posto sulla ruota di poppa dedicato al piccolo orto pensile dove veniva coltivata qualche erbetta e verdura di cui godeva il comandante e, per sua concessione, gli ufficiali. Ancora oggi l’area delle navi compresa tra il traverso e la poppa porta questo nome. Attraverso il centro storico, il percorso si snoda tra storia, tradizioni e saper fare. “Qui comincia l’avventura...” – appuntamento alle ore 10 in Piazza Campetto 8-A all’ingresso di Palazzo Imperiale “Cosa ci serve per salpare” – all’interno di Palazzo Imperiale sede di LiguriaStyle.it, il centro dell’artigianato ligure, scopriamo gli oggetti di ieri e di oggi realizzati dalle sapienti mani artigiane “Alla ricerca del Giardinetto” – attraverso Piazza delle Vigne ci indirizziamo verso la Galleria Nazionale di Palazzo Spinola, in Piazza Pellicceria 1 “Il Gioco del Giardinetto” – nello spazio didattico della Galleria Nazionale di Palazzo Spinola scopriamo cosa veniva coltivato sugli antichi galeoni e proviamo a farlo “Il pesto nelle antiche cucine” – portiamo il basilico al “cuoco di bordo” che ci prepara il pesto nelle cucine storiche del Palazzo.

La durata del percorso è di circa 2 ore, con partenza alle ore 10 di sabato 8 maggio. Il ritrovo è all’ingresso di Palazzo Imperiale, LiguriaStyle.it, piazza Campetto, 8-A. Attività ad ingresso libero fino ad esaurimento posti.

SABATO 8 E DOMENICA 9 MAGGIO ore 15 DOMENICA 9 MAGGIO dalle ore 16 alle 19 Palazzo Giacomo e Pantaleo Balbi - Via Balbi, 4

Parenthetical Girl (USA), Former Ghosts (USA), Still Leven (ITALIA) Parenthetical Girl è una delle più originali realtà della scena indipendente americana. Quello dei Parenthetical Girls è un pop conturbante e disturbato, tanto leggiadro quanto capace di graffiare e lasciare il segno, condotto con algida superbia dalla voce androgina di Zac Pennington, deus ex machina del gruppo. Ad aprire il live dei Parenthetical Girls il set solista di Freddy Ruppert, fondatore dei Former Ghosts. Still Leven, il più giovane e promettente gruppo dell’indie rock genovese, tra echi di new wave, bauhaus, Manchester e Joy Division.

Pesto al Mortaio

DOMENICA 9 MAGGIO Palazzo Bartolomeo Lomellino - Largo Zecca, 4 ore 11 (durata 20 min.) Palazzo Bartolomeo Lomellino - Largo Zecca, 4 ore 12 (durata 20 min.) Palazzo Luca Grimaldi (Palazzo Bianco) - Via Garibaldi, 11 ore 15 (durata 20 min.) Palazzo Bartolomeo Lomellino - Largo Zecca, 4 ore 16 (durata 20 min.)

nelle Storiche Cucine della Galleria Nazionale di Palazzo Spinola Dimostrazione di pesto al mortaio a cura dell’Associazione Palatifini. La storia, i segreti e i profumi della salsa più amata al mondo li scopriamo insieme ad un esperto di gastronomia e storia della tradizione gastronomica ligure. 22 mortai risalenti al XIII e XIX secolo arredano le antiche cucine di Palazzo Spinola a Pellicceria. Utilizzati dalle famiglie genovesi e liguri, tramandati di generazione in generazione, gli antichi mortai sono in mostra insieme a pestelli, vasellame, servizi da cucina e tutti gli ingredienti per fare il pesto genovese per testimoniare una tradizione culinaria che continua nel tempo. Galleria Nazionale di Palazzo Spinola - Piazza Pellicceria, 1


I PALAZZI

ROLLI DAYS

VISITE GUIDATE

30

Genova 8 e 9 maggio 2010 ore 10 - 19 Arte contemporanea, musica, teatro, animazioni e visite a tema negli antichi palazzi nobiliari genovesi, denominati “Palazzi dei Rolli”, oggi Patrimonio dell’Umanità UNESCO. I Palazzi dei Rolli, dimore eccellenti dei nobili genovesi del XVI secolo, un tempo estratti a sorte per accogliere gli ospiti illustri della città, caratterizzati dalla struttura articolata in atri, cortili, scaloni, giardini e ricchi di decorazioni interne, esprimono una singolare identità sociale ed economica che inaugura l’architettura urbana di età moderna in Europa.

29 28

Legenda 27

22

25

area iscritta nel Patrimonio dell’Umanità UNESCO

11 PALAZZO TOBIA PALLAVICINO Via Garibaldi, 4 arte: Angelo Gualco, installazione fotografica

23 palazzi iscritti nel Patrimonio dell’Umanità UNESCO

31

n° palazzi che ospitano gli eventi

20

Facoltà di Architettura di Genova

18 16

Organizzazione Arte e Comunicazione srl

14

Si ringrazia: Banco di Chiavari e della Riviera Ligure, Gruppo Viziano, I.I.S. Vittorio Emanuele II – Ruffini, LiguriaStyle.it, Congregazione Suore di Nostra Signora del Rifugio (Brignoline), m.cafè, l’Università di Genova e tutti i proprietari dei Palazzi che hanno aderito a Rolli Days.

Palazzo Ducale, Appartamento del Doge Piazza Matteotti 9 Info tel. 010.5574064 / 65 www.palazzoducale.genova.it

12

36 13

11

12 PALAZZO ANGELO GIOVANNI SPINOLA Via Garibaldi, 5 arte: Anna Santinello, sculture 13 PALAZZO GIO BATTISTA SPINOLA (PALAZZO DORIA) Via Garibaldi, 6 arte: Francesco Lauretta, installazione

9

palazzo Ducale mostra "Isole mai trovate" sala multimediale "Viaggiatori di sguardo" un percorso interattivo nei Palazzi dei Rolli a ingresso libero

16 PALAZZO NICOLÒ GRIMALDI (PALAZZO TURSI) Via Garibaldi, 9 arte: Alberto Trucco, scultura

Orario tutti i giorni 9/19 chiuso il lunedì

36 PALAZZO FRANCESCO GRIMALDI (GALLERIA PALAZZO SPINOLA) Piazza Pellicceria, 1 arte: Giacomo Costa, installazione 31 PALAZZO GIORGIO CENTURIONE (PALAZZO DURAZZO PALLAVICINI) Via Lomellini, 8 arte: Rossoscuro Design, sculture luminose 23

22

25 18

69

Oltre 30 artisti contemporanei di fama internazionale – tra cui Kiefer, Pistoletto, Tony Cragg, Jan Fabre, Gilbert & George, Orlan – interpretano il proprio concetto di isola mai trovata attraverso installazioni, video, fotografie, sculture, disegni e dipinti. Il cammino intrapreso da ogni artista diviene una sorta di navigazione eterna verso una rotta non specificata, che sottintende come l’approdo possa essere in realtà un non luogo, un’utopia, un territorio del desiderio e dell’irraggiungibile.

20 PALAZZO GEROLAMO GRIMALDI (PALAZZO DELLA MERIDIANA) Sal. S. Francesco, 4 arte: Patrizia Buldrini, oli su tavola

14 PALAZZO NICOLOSIO LOMELLINO Via Garibaldi, 7 arte: Mary Pola, installazioni

19

Ingresso intero € 8,00 ridotto € 6,00 scuole e studenti fino a 26 anni € 3,00

Biglietto unico con mostra di Daniel Spoerri al Museo di Arte Contemporanea di Villa Croce € 9,00

PALAZZO PANTALEO SPINOLA Via Garibaldi, 2 arte: Stefano Ricci, video

confine amministrativo del Centro Storico

Per Rolli Days la Galleria Nazionale di Palazzo Spinola (36), il Museo di Palazzo Reale (30) e i Musei di Strada Nuova - i Palazzi Tursi (16), Rosso (19), Bianco (18) - saranno eccezionalmente a ingresso libero.

Università degli Studi di Genova Facoltà di Lettere e Filosofia

9

19

PALAZZO LUCA GRIMALDI (PALAZZO BIANCO) Via Garibaldi, 11 arte: Paolo Bini, installazione teatro: reading sabato 8 maggio ore 11 e ore 12 domenica 9 maggio ore 15 PALAZZO RIDOLFO MARIA E GIO FRANCESCO I BRIGNOLE SALE (PALAZZO ROSSO) Via Garibaldi, 18 arte: Silvano Galifi, sculture musica: Alessio Bertallot sabato 8 maggio ore 17-19

PALAZZO STEFANO LOMELLINI (PALAZZO DORIA LAMBA) Via Cairoli, 18 arte: Giorgio Faletti, opere su carta; Daniele Statera, sculture luminose PALAZZO BARTOLOMEO LOMELLINO Largo Zecca, 4 teatro: reading sabato 8 maggio ore 16 e ore 17 domenica 9 maggio ore 11, ore 12 e ore 16 PALAZZO ANTONIOTTO CATTANEO (PALAZZO BELIMBAU) Piazza della Nunziata, 2 Visita atrio

27 PALAZZO GIO. FRANCESCO BALBI Via Balbi, 2 arte: Virginia Cafiero e Lucia Pasini, installazioni 28

PALAZZO GIACOMO E PANTALEO BALBI Via Balbi, 4 arte: Tamara Ferioli, installazione musica: Parenthetical Girl, Former Ghosts, Still Leven domenica 9 maggio ore 16-19

29 PALAZZO FRANCESCO MARIA BALBI Via Balbi, 6 arte: Riccardo Arena, video arte: performance di Stefano Tedesco, vibrafonista, domenica 9 maggio ore 15 30 PALAZZO STEFANO BALBI (PALAZZO REALE) Via Balbi, 10 arte: Federica Marangoni, installazioni; Maurizio Nazzaretto, scultura

ANIMAZIONI 36 PALAZZO FRANCESCO GRIMALDI (GALLERIA PALAZZO SPINOLA) Piazza Pellicceria, 1 Pesto al Mortaio nelle Storiche Cucine della Galleria Nazionale di Palazzo Spinola sabato 8 maggio e domenica 9 maggio ore 15.00 69 PALAZZO GIO VINCENZO IMPERIALE Piazza Campetto, 8A presso LiguriaStyle.it Partenza “il Giardinetto dei Rolli Days” sabato 8 maggio ore 10.00

INFORMAZIONI UTILI Tutti i palazzi saranno visitabili sabato 8 e domenica 9 maggio dalle ore 10 alle 19

PER ROLLI DAYS TUTTI GLI EVENTI E LE VISITE DEI PALAZZI SONO A INGRESSO LIBERO Noleggio videoguide presso la biglietteria di Palazzo Ducale e Bookshop dei Musei di Strada Nuova € 4,00

UN GIORNO A PALAZZO. Storie e curiosità sulla vita nei Palazzi

ROLLI DAYS strade e palazzi da vivere Genova 8 e 9 maggio 2010

Itinera, per I Rolli Days, propone una passeggiata guidata sulle “Strade Nuove” per raccontarvi di quando Genova era la Superba signora del mare, città dei più potenti banchieri d’Europa, e le dame, passeggiando per Strada Nuova, si trascinavano dietro strascichi ricamati d’oro zecchino; quando i banchetti trabordavano d’ogni delizia... Grazie alle parole della guida sarà possibile rivivere l’atmosfera che regnava nei saloni affrescati. Ogni aspetto della vita quotidiana nei Palazzi dei Rolli verrà svelato tappa dopo tappa. Fino a raggiungere il XVII secolo, periodo di ombre e di luci, dove il Secolo d'Oro sembra tramontare, ma per alcune famiglie è una radiosa aurora. Che si riverbera in palazzi che nulla hanno da invidiare a quelli del secolo precedente, con stucchi dorati e soffitti dipinti raramente visti da turisti e genovesi. Anche qui storie piccole e grandi: ma sarà vero che i Durazzo discendono da uno schiavo? E i Balbi da un conciatore di pelli? Come hanno fatto dunque a dar vita a simili magioni?

arte music a teatr

Sabato 8 e domenica 9 maggio 2010 Partenze ogni mezz'ora dalle 10 alle 17 Ritrovo presso il Bookshop dei Musei di Strada Nuova, Via Garibaldi 9r Tel 010.2759185 Partiranno gruppi di massimo 35 persone Durata della visita circa 2 ore

o

anima

zioni

perco rsi guid ati

La partecipazione è gratuita Non è richiesta la prenotazione

Per informazioni: Organizzazione: Itinera tel. 010.6091603 Sito internet: www.itineraliguria.it

L’UNESCO ha scoperto Genova

scoprila anche tu


depliant  

http://www.palazzoducale.genova.it/pdf/2010/rollidays/depliant.pdf

Advertisement
Read more
Read more
Similar to
Popular now
Just for you