Page 145

vettori unitari X e Y. La nostra curva centrale è una curva planare quindi sappiamo che il vettore Z in ogni punto della curva sarà sempre perpendicolare al piano della curva. Il vettore tangente ad ogni punto della curva, è situato anch'esso nel piano della curva. Quindi se trovo il prodotto vettoriale del vettore tangente e del vettore unitario Z di ogni punto, il risultato dovrebbe essere un vettore perpendicolare alla curva intermedia che appartiene sempre al piano della curva. Ho usato la tangente del punto dal componente <evaluate> e il vettore <unit Z> per trovare il loro <Xprod> (prodotto vettoriale) che so essere perpendicolare alla curva anche se la modifico manualmente. Altro trucco! Ho usato i valori di <graph mapper> come fattori di potenza di questi vettori Z, in modo da aumentare il movimento dei punti. Quindi, maggiore sarà la distanza tra i punti, più grande sarà il loro spostamento.

Fig. 8.7 Prodotto vettoriale. Il vettore A e B sono nel piano di base. Il vettore C è il prodotto vettoriale di A e B ed è perpendicolare al piano di base e di conseguenza ai vettori A e B.

Fig. 8.8 Ora ho i punti di base (i primi punti valutati) e i punti spostati. Li ho intrecciati (<weave>) insieme per avere una lista ordinata di dati. Ora se uso questi punti per generare una curva interpolata, potrete vedere la curva di base della striscia laterale. 145

Algoritmi Generativi con Grasshopper by Zubin Khabazi  

Edizione Italiana a cura di Antonino Marsala, www.mandarinoblu.com antonio@mandarinoblu.com

Algoritmi Generativi con Grasshopper by Zubin Khabazi  

Edizione Italiana a cura di Antonino Marsala, www.mandarinoblu.com antonio@mandarinoblu.com

Advertisement