Page 1

Unione Triveneta dei Consigli dell’Ordine degli Avvocati Fondamenta S. Chiara, 494 – 30125 Venezia

Mettiamo a disposizione dei Colleghi e dei Magistrati il testo del nuovo codice di procedura civile coordinato tra l’originario D.L. 14 marzo 2005, n. 35, convertito in legge il 12.5.2005 con la Legge 80/2005, le disposizioni contenute nell’intervento correttivo Legge 28 dicembre 2005, n. 263 in materia processuale civile -approvato il 21.12.2005- e dalla Legge di modifica delle procedure esecutive mobiliari (DL Kessler) approvata l’8.2.2006; integrato con la modifica del codice di procedura civile in materia di processo di cassazione e di arbitrato contenute nel Decreto Legislativo approvato dal Consiglio dei Ministri il 22.12.2005 (la redazione è fatta sulla base dello schema in quanto non è stato ancora pubblicato il testo ufficiale in gazzetta ufficiale). Nelle more si è aggiunto il testo della nuova legge sull’affidameno condiviso che ha pure modificato il cpc. MODIFICHE AL CODICE DI PROCEDURA CIVILE E ALLE DISPOSIZIONI PER L’ATTUAZIONE Regime transitorio: Le disposizioni di cui al comma 3, lett. a), b), c), e d) e di cui al comma 4 e 4-bis della L. 80/05 sono già entrate in vigore. Le disposizioni di cui al comma 3, lett. e), n. 1 (art. 474 c.p.c.) della L. 80/05 entreranno in vigore il 1° marzo 2006 . Le disposizioni di cui al comma 3, lett. b-bis), b-ter), c-bis), c-ter), c-quater), c-quinquies), e-bis) ed e-ter); comma 3-bis e 3-ter, lett. a) della medesima Legge entreranno in vigore il 1° marzo 2006 e si applicheranno ai procedimenti instaurati successivamente a tale data di entrata in vigore. Le disposizioni di cui al comma 3, lett. e), nr. 2-43bis e di cui al comma 3-ter lett. a-bis), b), c), c-bis), d), e), ed f) entreranno in vigore il 1° marzo 2006 e si applicheranno alle procedure esecutive pendenti a tale data di entrata in vigore, purché non sia ancora stata ordinata la vendita, nel qual caso la stessa avrà luogo con l’osservanza delle norme precedentemente in vigore. L’intervento dei creditori non muniti di titolo esecutivo conserverà efficacia se avvenuto prima del 1° marzo 2006. Gli articoli riportati tra parentesi quadre sono abrogati. N.B.: Il termine originariamente previsto per il 1 gennaio 2006 è stato prorogato con decreto legge recante: “Differimento di termini in materia di efficacia delle disposizioni di modifica del codice di procedura civile di cui ai commi 3-quater, 3-quinquies e 3-sexies dell'articolo 2 del decreto legge 14 marzo 2005, n. 35,

1

cpc-08-02-06  

Le disposizioni di cui al comma 3, lett. b-bis), b-ter), c-bis), c-ter), c-quater), c-quinquies), e-bis) ed e-ter); comma 3-bis e 3-ter, let...

cpc-08-02-06  

Le disposizioni di cui al comma 3, lett. b-bis), b-ter), c-bis), c-ter), c-quater), c-quinquies), e-bis) ed e-ter); comma 3-bis e 3-ter, let...

Advertisement